You are on page 1of 1

ELETTROTECNICA II (CORSI DI STUDIO INF e TLC

)
Docente: Mauro FORTI
Anno Accademico 05/06
PARTE 1 (P1)
Analisi di Reti con Memoria con il Metodo Simbolico di Laplace
Segnali e forme d'onda tipiche dei circuiti. Segnali continui, continui a tratti, di tipo impulsivo. Trasformata di Laplace
delle funzioni elementari. Trasformata di Laplace di funzioni impulsive. Teoremi sulla trasformata di Laplace.
Trasformata di Laplace allo 0-. Teorema di derivazione e di integrazione allo 0-. Antitrasformata di Laplace.
Analisi in parallelo, nel dominio del tempo e nel dominio della trasformata di Laplace, di circuiti del secondo ordine, di
circuiti degeneri e di circuiti con eccitazioni impulsive. Scomposizione della risposta completa in parti significative.
Impiego della trasformata di Laplace per l'analisi di circuiti con eccitazioni a gradino, impulsive, a rampa, di tipo
discontinuo.
Metodo simbolico di analisi con la trasformata di Laplace. Equivalenti nel dominio di Laplace dei bipoli elementari.
Leggi di Kirchhoff nel dominio di Laplace. Impedenza ed ammettenza di un bipolo. Funzioni di rete. Funzioni di
trasferimento e di immettenza. Legame con la risposta impulsiva. Proprietà delle funzioni di rete derivanti dalla
stabilità del circuito. Proprietà derivanti dalla linearità e tempo invarianza. Teorema di convoluzione: interpretazione
fisica ed impiego nella analisi di circuiti. Memoria di un circuito.
PARTE 2 (P2)
Risposta in Frequenza e Filtri
Teorema fondamentale sul regime sinusoidale. Legame fra funzione di rete nel dominio di Laplace e funzione di rete
nel dominio dei fasori. Interpretazione fisica dei poli e degli zeri delle funzioni di rete. Reti filtranti elementari passive
del primo e del secondo ordine. Cenni sui filtri attivi con uno o più amplificatori operazionali.
Analisi e Sintesi di Reti Due Porte
Parametri di una rete due porte. Parametri z, y, h, g. Parametri di trasmissione diretta ed inversa. Principio di
reciprocità. Connessione in serie, in parallelo, in cascata, di reti due porte. Impiego per l'analisi e la sintesi di filtri e di
reti attenuatrici/amplificatrici.
Principio di Funzionamento delle Macchine Elettriche
Richiami sulle proprietà dei materiali ferromagnetici. Circuiti magnetici. Legge di Hopkinson. Riluttanza. Induttori
mutuamente accoppiati su nucleo ferromagnetico. Trasformatore. Principio di funzionamento e circuito equivalente.
Principi di conversione elettromeccanica dell'energia. Macchine elettriche in corrente continua. Dinamo. Motori in
continua con eccitazione in serie, in derivazione, composta.
Note: Sono previste due prove intermedie (compitini) durante il periodo di svolgimento del corso. Il primo compitino
comprende gli argomenti della parte P1, ed il secondo compitino gli argomenti della parte P2.
Date previste:
Compitino 1: fine Febbraio
Compitino 2: fine Marzo
Testi consigliati:
-- G. Martinelli, M. Salerno, ''Fondamenti di Elettrotecnica,'' Edizioni Siderea, Roma.
-- L. O. Chua, C. A. Desoer, E. S. Kuh, ''Linear and Non Linear Circuits,'' McGraw-Hill, New York, 1987.
-- V. Daniele, A. Liberatore, R. Graglia, S. Manetti, ''Elettrotecnica,'' Monduzzi Editore, Bologna.
-- A. E. Fitzgerald, C. Kingsley, and D. Umans, ''Electric Machinery,'' McGraw-Hill, London, 1992.
-- L. Olivieri, E. Ravelli, ''Elettrotecnica. Volume Secondo: Macchine Elettriche,'' CEDAM,
Padova.