You are on page 1of 3

3 TORNEO

NAZIONALE
DI CALCIO
GIOVANILE

15-16-17 MAGGIO 2015


CALENDARIO
GIRONI DI QUALIFICAZIONE
Girone A
1
2
3
4
5
6

Girone B

Girone C

ACF FIORENTINA

EMPOLI FC

AC SPEZIA

ANCONA 1905

FROSINONE CALCIO

AC PRATO

LAQUILA CALCIO 1927 (A)

REAL VICENZA VS

AC PISA

SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS

AS ACADEMY LIVORNO

LAQUILA CALCIO 1927 (B)

POLISPORTIVA PONTE A GREVE

UT CHIMERA

SESTESE CALCIO SSD

ASD LASTRIGIANA (A)

ASD LASTRIGIANA (B)

ASD LASTRIGIANA (C)

CALENDARIO GARE DEI GIRONI DI QUALIFICAZIONE


Venerd 15 maggio 2015
Campo La Guardiana Lastra a Signa
tempi di gara 1x16

ore

Campo 1

Campo 2

15,00
15,25
15,50
16,40
17,05
17,30
18,20
18,45
19,10

FIORENTINA LASTRIGIANA A
AQUILA A LASTRIGIANA A
ANCONA AQUILA A
EMPOLI LASTRIGIANA B
REAL VICENZA LASTRIGIANA B
FROSINONE REAL VICENZA
SPEZIA LASTRIGIANA C
PISA LASTRIGIANA C
PRATO PISA

ANCONA SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS


FIORENTINA PONTE A GREVE
SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS PONTE A GREVE
FROSINONE ACADEMY LIVORNO
EMPOLI CHIMERA
ACADEMY LIVORNO CHIMERA
PRATO AQUILA B
SPEZIA SESTESE
AQUILA B SESTESE

Sabato 16 maggio 2015


Campo La Guardiana Lastra a Signa
tempi di gara 1x16

ore

Campo 1

Campo 2

14,00
14,25
14,50
15,15
15,40
16,20
16,45
17,10
17,35
18,00

FIORENTINA SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS


AQUILA A PONTE A GREVE
FIORENTINA AQUILA A
PONTE A GREVE LASTRIGIANA A
FIORENTINA - ANCONA
SPEZIA AQUILA B
PISA SESTESE
SPEZIA PISA
SESTESE LASTRIGIANA C
SPEZIA - PRATO

ANCONA LASTRIGIANA A
SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS LASTRIGIANA A
ANCONA PONTE A GREVE
AQUILA A SAN MICHELE CATTOLICA VIRTUS
PRATO LASTRIGIANA C
AQUILA A LASTRIGIANA C
PRATO SESTESE
PISA AQUILA B

18,40
19,05
19,30
19,55
20,20

EMPOLI ACADEMY LIVORNO


REAL VICENZA - CHIMERA
EMPOLI REAL VICENZA
CHIMERA LASTRIGIANA B
EMPOLI - FROSINONE

FROSINONE LASTRIGIANA B
ACADEMY LIVORNO LASTRIGIANA B
FROSINONE CHIMERA
REAL VICENZA ACADEMY LIVORNO

CLASSIFICA GIRONI DI QUALIFICAZIONE


Girone A
1
2
3
4
5
6

Girone B

Girone C

A1

B1

C1

A2

B2

C2

A3

B3

C3

A4

B4

C4

A5

B5

C5

A6

B6

C6

GIRONI FINALI
COPPA ITALIA OPEN U11

A1
B1
C1

CHALLENGE FOOWEL

A2
B2
C2
CHALLENGE DEL CUPOLONE

A4
B4
C4

CHALLENGE BIANCOROSSO

A3
B3
C3
CHALLENGE LA GUARDIANA

A5
B5
C5

CHALLENGE FAIR PLAY

A6
B6
C6

CALENDARIO GARE DEI GIRONI FINALI


Domenica 17 maggio 2015
Campo La Guardiana Lastra a Signa
tempi di gara 1x16

ore

Campo 1

Campo 2

08,45
09,10
09,35
10,15
10,40
11,05
11,45
12,10
12,35

A5 B5 (1)
C5 PERDENTE (1)
C5 VINCENTE (1)
A3 B3 (3)
C3 PERDENTE (3)
C3 VINCENTE (3)
A1 B1 (5)
C1 PERDENTE (5)
C1 VINCENTE (5)

A6 B6 (2)
C6 PERDENTE (2)
C6 VINCENTE (2)
A4 B4 (4)
C4 PERDENTE (4)
C4 VINCENTE (4)
A2 B2 (6)
C2 PERDENTE (6)
C2 VINCENTE (6)

CLASSIFICA FINALE
COPPA ITALIA OPEN U11

1
2
3

CHALLENGE FOOWEL

1
2
3
CHALLENGE DEL CUPOLONE

1
2
3

CHALLENGE BIANCOROSSO

1
2
3
CHALLENGE LA GUARDIANA

1
2
3

CHALLENGE FAIR PLAY

1
2
3

Ore 13,00 Premiazione di tutte le squadre e di tutti i calciatori

FORMULA DEL TORNEO


Le 18 squadre partecipanti sono suddivise in 3 gironi di qualificazione (A/B/C).
Le squadre di ciascun girone si incontreranno tra loro in gare di sola andata della durata di 1 tempo di 16 minuti.
La prima squadra classificata dei gironi A-B-C si qualificher per il girone di finale della Coppa Italia Open U11.
La seconda squadra classificata dei gironi A-B-C si qualificher per il girone di finale del Challenge Foowel.
La terza squadra classificata dei gironi A-B-C si qualificher per il girone di finale del Challenge Biancorosso.
La quarta squadra classificata dei gironi A-B-C si qualificher per il girone di finale del Challenge Cupolone.
La quinta squadra classificata dei gironi A-B-C si qualificher per il girone di finale del Challenge La Guardiana.
La sesta squadra classificata dei gironi A-B-C si qualificher per il girone di finale del Challenge Fair Play.
Le classifiche saranno redatte in base ai seguenti criteri:
3 punti per la vittoria - 1 punto per il pareggio 0 punti per la sconfitta.
(A) In caso di parit di punteggio tra due squadre valgono i criteri in ordine elencati:
esito dello scontro diretto;
migliore differenza reti;
maggior numero di reti segnate;
(nel girone di finale) maggior numero di punti totalizzati nella fase di qualificazione;
(nel girone di finale) migliore differenza reti nella fase di qualificazione;
(nel girone di finale) maggior numero di reti segnate nella fase di qualificazione;
squadra che ha segnato per prima nello scontro diretto;
squadra pi giovane;
sorteggio effettuato dallorganizzazione alla presenza dei dirigenti interessati.
(B) In caso di parit di punteggio tra pi di due squadre valgono i criteri in ordine elencati:
classifica avulsa fra le squadre che hanno totalizzato gli stessi punti;
migliore differenza reti generale;
maggior numero di reti segnate in totale;
migliore differenza reti nelle partite giocate con le altre squadre terminate a pari punti;
maggior numero di reti segnate nelle partite giocate con le altre squadre terminate a pari punti;
(nel girone di finale) maggior numero di punti totalizzati nella fase di qualificazione;
(nel girone di finale) migliore differenza reti nella fase di qualificazione;
(nel girone di finale) maggior numero di reti segnate nella fase di qualificazione;
direttive del punto (A) se una o pi squadre sono state scartate;

squadra pi giovane;
sorteggio effettuato dallorganizzazione.