You are on page 1of 114

L'arco

Prima di abbandonare l'argomento della forma del palmo
della mano, dobbiamo soffermarci brevemente su un altro
elemento che può aggiungere interessanti notizie al nostro
studio. Il punto in cui le quattro dita (indice, medio, anulare e
mignolo) si innestano nel palmo della mano viene detto arco (24), e per arco in chirognomia si intende quella linea immaginaria che congiunge i quattro punti di intersezione
delle dita. L'arco può assumere tre aspetti.

Si avvicina a una linea retta (25). Non è molto frequente. Sta a indicare, in chi possiede questo tipo di
arco, un temperamento molto sicuro di sé, che non
ammette neppure di poter sbagliare e non sopporta ostacoli alla sua volontà. È qualcuno che non valuta il
rischio per incoscienza, ma che è tuttavia capace di accettare una disciplina, se questa rientra nell'etica della sua personalità.
L'arco è simile a un arco a
tutto tondo, il cosiddetto
arco romano (26). Il soggetto che lo possiede gode
di un buon equilibrio psicofisico; cerca rapporti armoniosi con le persone che gli
sono vicino ed è capace di trarre da se stesso il meglio
che può dare. È coerente e costante nelle sue iniziative, ma
non è conservatore; anzi, è tendenzialmente proiettato verso il futuro. È disposto ad accettare le innovazioni che ritiene valide: queste però non sono quasi mai frutto di sue riflessioni.

L'arco è discontinuo, assume cioè una forma irregolare (27). I punti di attacco dell'indice e del mignolo non sono sulla stessa linea. Questo arco irregolare si
trova in soggetti che sono poco obiettivi nei giudizi,
mai pienamente sicuri di sé, spesso dubbiosi circa le
proprie capacità. Sono però anche capaci di mettersi
controcorrente, per quelle reazioni tipiche di chi manca di equilibrio. Raggiungono talvolta faticosamente il
successo.

La curva della creatività
Sempre restando nell'ambito del palmo della mano, un altro elemento importante sul
quale conviene soffermarci è la forma del taglio.
Per taglio della mano ( 19 ) si intende quel profilo curvo che
si vede osservando il palmo, seguendo la linea del mignolo,
e che giunge al polso sfiorando il monte della Luna. Si ha naturalmente un taglio della mano sinistra e un taglio della
mano destra.
Questa curva, che viene detta anche curva della creatività o
curva di forza, può essere piú o meno accentuata e il suo
punto piú evidente viene detto sommità. Il significato cambia secondo dove questa sommità è collocata.

I. La sommità si trova nella parte bassa del palmo, vicino al monte
della Luna (20): ciò significa che la forza, l'energia dell'individuo
si manifesta in forma prevalentemente fisica.

La sommità è piú in alto, ma al di sotto del monte di Martenegativo (21): il soggetto pre-senta un buon equilibrio tra forza
fisica e forza morale ed è dotato di resistenza e di autorità.
Manca però di senso della giustizia.

La sommità coincide con il monte di
Marte-negativo (22): questo significa che il soggetto possiede una notevole forza di carattere ma è carente di
energia fisica, non regge allo sforzo.

La sommità della curva è al di sopra del monte di Martenegativo (23): l'energia del soggetto è solamente psichica; egli
si perde in elucubrazioni di fantasia e manca quasi totalmente di
senso pratico.

Si notano spesso delle differenze nella collocazione e nell'intensità del punto di sommità
della curva di forza tra una mano e l'altra del medesimo individuo. Se è piú evidenziato il
punto di sommità della mano sinistra, il soggetto ha piú energia psichica che fisica.
L'indicazione naturalmente serve a correggere i valori già desunti. Se la sommità è
piú evidente nella mano destra, il soggetto ha aumentato l'uso pratico della sua energia sotto gli stimoli del mondo esterno.

Il pollice. detto anche dito di Giove. . il mondo spirituale. esige una considerazione particolare. Non per niente William Benham. Questo delle dita è quindi un capitolo che va affrontato con molta attenzione. le dita rappresentano il primo. l'anulare o dito di Apollo o del Sole. data la sua importanza. E questo sta a dimostrare come soltanto nell'essere umano esse abbiano raggiunto un tipo di sviluppo che le differenzia da qualsiasi altra forma affine. Parliamo ora invece delle altre quattro dita che accompagnano il pollice. autore di validissimi libri sulla chiromanzia. il medio o dito di Saturno. Sono l'indice. infine il mignolo detto anche auricolare o dito di Mercurio. occupano cioè la zona dedicata alla ragione. Non per niente il suo significato nel processo di evoluzione dell'umanità è talmente fondamentale che soltanto per definirlo sommariamente sarebbe necessario un intero volume.Rappresentano uno degli elementi fondamentali della chirognomia. ha detto che « il pollice non può essere chiamato dito. Non per niente nella divisione ternaria dei "tre mondi della mano". perché è molto di piú ». ma per il chirologo ne ha soltanto quattro. Per tutti la mano ha cinque dita. Una conoscenza approfondita delle dita è indispensabile nello studio della lettura della mano e consente di raggiungere certe nozioni di grande rilievo con facilità e sicurezza.

un ulteriore rapporto con l'astrologia. all'anulare la sfera dei moti dell'animo e quella della proprietà. all'indice la sfera delle ambizioni.Si è voluto sottolineare. si può qui affermare che al pollice appartiene la sfera della personalità. A questo proposito va ricordato che la relazione tra le due arti potrebbe essere espressa anche in termini piú approfonditi e complessi. ma questo ci porterebbe fuori tema. con queste definizioni. Sommariamente. . al mignolo la sfera degli affetti parentali e del sesso. Infatti nella chirognomia i temi di interesse connessi a ogni singolo dito corrispondono esattamente ai significati astrologici dei pianeti di cui portano il nome. al medio la sfera delle attività del pensiero e quella dei viaggi e della conoscenza.

b a c . e fino a che punto. In quest'ultimo caso il soggetto è una persona tendenzialmente equilibrata.La flessibilità Per stabilire se le dita di una mano sono flessibili. Nel caso a. il soggetto possiede una notevole sensibilità artistica. Quando la flessibilità è evidente – come nel caso b –ciò significa che il soggetto è una persona dotata di grande buonsenso. ma non è necessariamente un abulico. Premendo leggermente. perché se è seduto il movimento di rotazione del polso non è abbastanza libero. infine. possiamo dire con discreta sicurezza che il soggetto possiede una mentalità libera da pregiudizi. iniziate una rotazione che si concluderà con il palmo della mano completamente appoggiato sulla superficie piana. con il soggetto in posizione eretta. delle falangine con le falangi (b). con un buon senso di adattamento. infine all'altezza dell'arco (c). bisogna po-sare la punta delle dita su una superficie piana. e come. Si può notare. nell'ordine: una flessibilità alla congiunzione delle falangine con le falangette (a). Se poi questa flessibilità è particolarmente evidente nell'anulare. Non brilla per forza di volontà. quando la flessione si manifesta alla congiunzione delle falangine con le falangette. è pronto ad accettare le novità e a sperimentarle.

I vari tipi di dita: 29 lunghe e sottili. 36 nodose. 35 a punta (a). 31 corte e grosse. se AB è minore dell'80 % di BC. Queste misure non vanno però prese in maniera troppo drastica: nei casi dubbi.La lunghezza La lunghezza delle dita (28): perché siano considerate lunghe AB deve essere maggiore dell'80 % di BC. consente di superare le eventuali perplessità. 32 corte e sottili. 30 lunghe e grosse. 34 lisce. suffragata da altri elementi ricavati dal resto dell'esame. una valutazione d'insieme. spatolato (c). 33 diritte (a) e contorte (b). le dita sono da considerarsi corte. . quadrato (b).

Lunghe e sottili (29): sono tipiche degli individui nei quali la componente idealistica. possono diventare collezionisti d'arte. realistica. una posizione di predominio. . Sono individui che. se raggiungono il benessere o la ricchezza. superficiale. Corte e sottili (32): chi le possiede è destinato a occupare. fantasiosa. con aspirazioni verso il trascendente e concezioni poetiche del mondo. ha il sopravvento su quella materiale. la buona tavola. Lunghe e grosse (30): nel soggetto si notano vivaci componenti idealistiche. ma temperate da un certo realismo che lo induce a prendere in considerazione i vantaggi di una vita materialmente comoda. nell'ambiente che avrà scelto. non soltanto perché può trattarsi di un buon investimento. 30 Corte e grosse (31): sintomo di una totale mancanza di aspirazioni ideali sono tipiche di quegli individui che mettono in primo pia-no i piaceri materiali della vita come le comodità. Sarà sempre in grado di reggere saldamente le redini della situazione e di assumersi prontamente le responsabilità richieste dal momento e non avrà mai paura di affrontare situazioni critiche o delicate. ma perché il possesso di cose belle e rare li riempie di tanto orgoglio e insieme di soddisfazione. li fa sentire importanti e raffinati.

Le dita possono anche presentarsi in altri due modi: lisce o nodose. quelli capaci di sintetizzare gli elementi apparentemente disparati. per pigrizia. . Se la punta del dito è quadrata (35b). Si può genericamente dire che le dita diritte sono tipiche delle persone che vivono con soddisfazione il tipo di vita che si sono scelta. Se le dita invece sono contorte si possono prevedere contrarietà. Spesso sono dei dilettanti ad alto livello. in quanto i significati variano secondo il dito in questione. lo spirito creativo sarà molto forte. che hanno una discreta opinione di se stessi e che non vedono davanti a sé motivi di preoccupazione particolare o di pericoli precisi e definiti. le situazioni imposte dall'esterno. Queste persone sono dotate di intuito piú che di capacità ragionativa e rivelano una notevole sensibilità artistica.Diritte e contorte (33): non è il caso di approfondire qui un argomento che sarà trattato piú estesamente parlando di ogni singolo dito. anche se non esercitano una professione artistica. il razionalismo. Determinante in questi casi è la forma dell'estremità del dito. Se la terminazione è a spatola (35c). che messi insieme forniscono la chiave di un argomento o di un rapporto. complicazioni a breve termine la cui natura varia da dito a dito e delle quali ci occuperemo successivamente. Se termina a punta (35a). Dita lisce (34): le possiedono quegli individui che sanno cogliere al volo l'essenza delle situazioni. il soggetto è disposto a subire. è piú marcato il senso pratico.

Indica inoltre le sue potenzialità artistiche. Può dare la misura della sua emotività e quindi il suo tipo di reazione agli stimoli esterni. Se l'anulare e il medio tendono a distaccarsi (71) – ma è molto piú frequente il contrario. 72 C'è qualcosa da dire sulla lunghezza del dito di Apollo: se è molto corto (72). pur senza giungere al rifiuto delle regole comunemente accettate. che tendano cioè a essere piú ravvicinati delle altre dita – significa che il soggetto possiede uno spiccato senso dell'indipendenza e dell'avventura. Su questa base sono possibili tutte le interpolazioni con le notizie fornite nel capitolo che riguarda la forma delle dita in generale. Ne consegue che un dito di Apollo ben conformato e collocato armonicamente nell'insieme della mano è sempre segno di saldezza emotiva. Ma esistono alcune indicazioni particolari sulle quali conviene soffermarci. esistono forti possibilità di conflitto tra il senso del dovere e il raggiungimento della felicità. cosa del tutto insolita.L'anulare Il dito anulare (68) è piú spesso chiamato in chirologia dito di Apollo o del Sole ed esprime le capacità creative dell'individuo. Qualora il dito di Apollo sia incurvato verso il medio (70). è sintomo di instabilità emotiva che va però confermata da altre indicazioni reperibili sul mignolo e sul monte di Venere. 72 .

esiste tra l'anulare e il cuore un rapporto molto stretto: un dito di Apollo contorto (74) indica con molta esattezza la possibilità presente o futura di disturbi cardiaci.Il dito anulare molto lungo (73) indica ugualmente uno squilibrio emotivo ma nella direzione opposta. Anche per la moderna chirologia. e cioè verso una forma di introspezione che. può condurre anche a turbamenti profondi e irreversibili della psiche. come per la piú antica tradizione. la cui natura e intensità vanno però confermati da altre indagini. . se non è tenuta sotto controllo.

Considerazioni analoghe valgono circa la lunghezza o la sottigliezza dell'indice. Ecco. e la concretezza della vita. Una terminazione conica del dito di Giove (62) ipotizza una maggiore adattabilità alla vita che non una terminazione trapezoidale (63). ciò rivela una notevole capacità di adattamento all'ambiente. non può prescindere dal tipo di mano in cui è collocato. come pure di tutte le altre dita.L'indice Il nome definisce la sua funzione di "indicare" il mondo che ci circonda e permette di conoscere la natura del rapporto tra il soggetto. mentre se ha dei nodi l'inserimento è rallentato da svariate cause che è possibile individuare. il pollice (che fissa la carica energetica individuale) stabilisce i limiti entro i quali esse si possono realizzare. la capacità che possiede ognuno di noi di proiettare all'esterno l'immagine che ci siamo fatti di noi stessi. Ne consegue che una disarmonia di rapporto tra questi due elementi può essere causa di molte deviazioni psicologiche. con le sue aspirazioni e i suoi sogni. L'indice è detto anche dito di Giove o dell'ambizione e abbiamo già avuto occasione di parlarne durante l'esame del pollice. se l'indice rappresenta le aspirazioni e le tendenze. alcune informazioni che riguardano il dito indice in particolare e che non possono essere dedotte dalle notizie generali già fornite. tanto piú facile sarà stabilire fino a che punto il soggetto in esame si è adattato alle necessità della propria vita. non soltanto per la vicinanza tra le due dita ma soprattutto per il fatto che. e. a questo punto. . sempre rispetto alle altre dita. quanto maggiore è la coerenza tra questi elementi. Da quanto detto finora risulta evidente che la valutazione dell'indice. Un indice lungo e sottile accompagnato da un pollice forte ( 61a ) consentirà al soggetto di andare molto lontano. secondo le sue aspirazioni. ma se è accompagnato da un pollice debole (61b) difficilmente l'individuo riuscirà a realizzare completamente i suoi progetti. In altre parole. Se l'indice è privo di nodi. .

Al dito di Giove si attribuisce inoltre la possibilità di fornirci indicazioni sullo stato di salute del fegato e della milza. sia per le forme leggermente nodose sia per la colorazione rosa intenso sul lato esterno.Nel caso particolare di questo dito. se è molto corto (64). nonché delle tendenze reumatiche del soggetto (67). . ma è anche affetto da un complesso di inferiorità piú o meno evidenziato e da scarsa fiducia in se stesso. se questo dito si incurva verso il medio (66) il soggetto ha un desiderio smodato di possesso che nei casi di curvatura molto accentuata può essere anche segno di cleptomania. Se l'indice è molto lungo (65). il soggetto al quale appartiene è impaziente e ha fretta di raggiungere le mete che si è prefisse. il soggetto cercherà di dominare le situazioni.

E’ su questa base che vanno intese le indicazioni generali già esposte sulla forma delle dita e che devono essere studiate per le varianti che possono presentarsi.Il mignolo E detto anche dito di Mercurio e presiede a tutte quelle manifestazioni emotive che non competono al dito di Apollo. Al mignolo fanno capo anche le capacità vocali e di espressione verbale nelle loro diverse forme. . di quelli con i familiari e con i genitori. Esso (75) ci parla in particolare dei rapporti con gli altri. 75 Vi sono però alcune indicazioni particolari che riguardano il solo dito di Mercurio e sono le seguenti. Se il mignolo tende a isolarsi dalle altre dita (76). Ulteriori indagini consentiranno di precisarne meglio la natura e il grado. ci troviamo di fronte a difficoltà nei rapporti coniugali. Se poi il dito ha la terminazione quadrata (78). siamo di fronte a una persona dalle eccezionali capacità oratorie. Ma le informazioni piú significative che ci sono fornite dal dito di Mercurio riguardano la sfera sessuale. uno dei principali problemi del soggetto in esame è certamente di natura sessuale.vale a dire dei rapporti sessuali. Il mignolo lungo (77) perché la falangetta è molto sviluppata indica amore per la conoscenza e lo studio e vocazione all'insegnamento.

La consuetudine tradizionale di collocare nel dito mignolo la schiettezza e la sincerità della persona è confermata anche dalle teorie piú moderne: se il dito di Mercurio è inclinato verso il dito di Apollo (79). Disturbi di questi ultimi sono indicati in particolare dalla mancanza di lunetta nell'unghia del dito in questione. In campo medico si è constatato da tempo che le manifestazioni di cretinismo sono sempre accompagnate da malformazioni del mignolo. sicuramente nel soggetto in esame vi è la tendenza a giocare con le parole. . dei reni e della vescica. a dire piccole bugie. Dal dito di Mercurio si possono trarre interessanti indicazioni sul funzionamento degli organi della riproduzione. anche se non è necessariamente vero il contrario. Ma se la deformazione è piú come il dito presenta delle nodosità evidenti (80). allora si possono supporre menzogne a scopo di truffa. ma occorre calibrare il responso con altre informazioni.

è possibile stabilire quali siano le falangi più lunghe e predominanti nelle dita della mano di un soggetto: -. si individua una persona con aspirazioni prettamente materialistiche. circa il carattere e il comportamento di un soggetto.nel caso in cui siano le falangette a predominare in lunghezza sulle altre falangi. un buon cittadino responsabile e altruista. predisposto a vivere in una società condizionata dai soli bisogni materiali. positivistiche. Questa persona tiene in poco conto i valori morali. La sua inclinazione per le scienze metafisiche lo portano a preferire un genere di vita semplice. sensibile. attento ai problemi morali o spirituali. ad una bella e agiata famiglia. generoso. efficiente. e più vicino alla vita naturale e ai suoi valori. . abbiamo un soggetto idealista. andare alle feste e ai banchetti. -. che dà molto valore allo status. le possiamo ricavare da un'attenta osservazione delle falangi delle dita. siamo in presenza di un individuo che si lascia guidare dalla ragione. allora diventa anche un buon capo famiglia. accorto. Talvolta può apparire rude o impulsiva. — Nel caso in cui siano le falangine a predominare in lunghezza sulle altre falangi.LE FALANGI E IL LORO SIGNIFICATO Delle precise e preziose informazioni. e spirituali e non ha nessuna attitudine intellettuale. dettate dalla logica. convenzionale. Osservando la mano in una visione d'insieme. professionale. ad una condizione sociale di prestigio. In cambio le piace socializzare. lontano dalla stressante e caotica vita moderna. E' un individuo dinamico. seguire da vicino gli incontri sportivi. indifferente alle esigenze materiali. dall'intelletto e che persegue aspirazioni d'ordine morale. un significato rappresentativo particolare. ma quando i suoi bisogni materiali sono appagati. intelligente. sia prese nel loro insieme e sia prese una ad una. Le falangi delle dita hanno un valore preciso.Nel caso in cui siano le falangi a predominare in lunghezza sulle falangine e sulle falangette. tranquillo. materiale. fare amicizie.

fama.sensualità . i più svariati: posizione sociale. successo.intuizione .merito personale. Una o più linee o lineette orizzontali sulle falangi delle dita.intuizione .pensiero Falangine: logica .giustizia Falangi: materialismo .talento .serietà . denaro. Anulare: originalità .lavoro .ambizione . Anulare: elevazione .razionalità -organizzazione. mediante il significato individuale di questa falange più lunga. amore. una falange sia più lunga delle altre.malinconia .precisione amore per la natura .lavoro .positivismo .successo per merito personale.eloquenza . Falangina: Falangette Falangine Falangi Pollice: riflessione .ragione .spiritualità . Ogni falange ha un significato individuale che va considerato qualora. 3° Falange: Indice: orgoglio .logica.decisione . Medio: scienze esatte . in un dito. Indice: spirito filosofico o religioso .saggezza .praticismo.intellettualismo—energia positiva .egocentrismo .volontà .desideri . è segno di una personalità energica.razionalità .meditazione .concretiamo .ostinazione . Mignolo: scaltrezza . Indice: dinamismo .felicità materiale .rettitudine .egocentrismo . una falange più lunga delle altre.riflessione . Significato individuale delle falangi Falangetta: Pollice: energia .filosofia.scienze occulte.scienza . Medio: misantropia . possiamo comprendere direttamente parte delle qualità caratteristiche del soggetto. Sono meno favorevoli delle linee verticali.intelligenza .senso artistico -nobiltà d'animo spiritualità.ricerca.Significato collettivo delle falangi Falangette: idealismo . Vale a dire che quando troviamo in un dito. e solo un chiaro segno positivo e fortunato nella mano può rivelare l'appagamento dei desideri.depressione. sono favorevoli ad una possibile realizzazione dei desideri. il ritardo o la negazione dei suoi desideri.intelligenza pratica . ad esempio il dito indice. Medio: prudenza .studio .ambizione -dominio .indipendenza . Mignolo: attitudine agli affari . indicano ostacoli alla volontà del soggetto. Queste lineette sono di buon auspicio.intuito buon senso .realismo .caparbietà .senso creativo.lucro. caparbia che insegue degli obiettivi da realizzare.avarizia materialismo . Una o più linee o lineette verticali sulle falangi delle dita.intelligenza .invidia .materia -dispotismo. Mignolo: intuizione .materialismo.doppiezza . Anulare: vanità .personalità. .

alla maturità (nella sua completezza psichica). le impronte digitali quale mezzo di riconoscimento personale. gli Indiani e gli Arabi utilizzavano. A CAPPIO LOGICA REALISMO RAGIONEVOLEZZA RIFLESSIONE c) dermoglifi a VORTICE. per la loro diversa posizione. disegni speciali che vanno da individuo a individuo e da dito a dito di una stessa mano. La Dermoglifia analizza le creste cutanee sul palmo e sulle falangi. A VORTICE IDEALITA' VOLONTA' PERSONALITA' MATURITA' . si occupa dello studio delle creste cutanee o impronte digitali: la Dermoglifia. in relazione alla personalità. la pelle e gli organi interni e i sistemi nervosi. AD ARCO ISTINTO MATERIA CONCRETEZZA IMMATURITA' b) dermoglifi a CAPPIO.CRESTE CUTANEE O DERMOGLIFI Un'altra branca della Chirologia. i Giapponesi. I popoli primitivi attribuivano alle impronte digitali e palmari una grande importanza religiosa e magica. Si postulano stretti rapporti tra. in relazione alle malattie. In questo paragrafo ci limiteremo soltanto allo studio delle forme dei dermoglifi sui polpastrelli delle dita. E i Cinesi. di concezione recente. alle alterazioni psichiche. a principi di ereditarietà. erano già state notate da Ippocrate. in epoche precristiane. Queste linee papillari restano immutabili dalla nascita alla morte e non sono modificabili. Come è noto. possono essere raggruppate solo in tre categorie fondamentali: a) dermoglifi ad ARCO. come se le proprietà della cute riflettessero le proprietà interne ed esterne dell'uomo. in una sorta d'impronta perenne della sua individualità. Intime connessioni tra l'organo cutaneo e l'uomo. tutte le possibili e infinite combinazioni di disegni che si riscontrano nelle dita. all'elevazione morale. le creste cutanee sono formate da linee papillari costituenti.

Tutte a Cappio Individuano soggetti dal temperamento mite e socievole. Prevalenza a Vortice Individuano soggetti più complessi psicologicamente. che non sempre riescono a mettere in pratica o a valorizzare. polemici. di forza d'animo. accomodante. Indice a Vortice e il resto a Cappio Sono presenti in persone attive. Indice ad Arco e il resto a Cappio Indicano persone emotivamente e psicologicamente instabili: a volte presuntuose e baldanzose e.I dermoglifi ad Arco sembrano i più elementari. tipicamente contraddittori. Tali persone hanno capacità creative e artistiche non comuni. indecise e insicure. che preluderebbero ai dermoglifi a Cappio. di grande volontà. perché indecise e insicure. Prevalenza ad Arco Indicano soggetti materialisti e grossolani. Dotati di forza d'animo e senso morale hanno. impulsivi. talvolta. PREVALENZA A CAPPIO. a volte. impetuosi. Prevalenza a Cappio Le persone in cui prevale il tipo a Cappio sono timorose. qualche momento di malinconia o di sconforto ed esprimono. duri giudizi sul prossimo. e che sono troppo orgogliosi per sottomettersi al volere altrui. però. sei di tali combinazioni sono state osservate con maggiore frequenza nelle dita. dotati di grande personalità. estroverse. ostinati. danno molta importanza al giudizio altrui e alla società in cui vivono. di umore instabile. senza perdere lo stesso quel senso di disciplina e di osservanza delle norme morali che regolano la vita e l'andamento di una società. prudenti e passionali. TUTTE A CAPPIO. i più complessi dal punto di vista formativo e psicologico. deboli. INDICE A VORTICE E IL RESTO A CAPPIO. il tipo più comune e più frequente nelle dita della mano. Sebbene esternamente appaiono tranquille e modeste. Hanno l'abitudine di riflettere troppo. PREVALENZA A VORTICE. sono sempre smaniose di fare e farsi notare per le loro qualità. capaci di sopportare anche situazioni spiacevoli. irritabili. insoddisfatti. ribelli e presuntuosi. . in esse la materialità prevale sull'idealità e la spiritualità. Mancano di volontà e si lasciano spesso guidare dal partner. caute. Queste tre categorie fondamentali possono presentarsi in varie combinazioni. capaci. sensibili e impulsive. irrequieti mentalmente e fisicamente. I dermoglifi a Vortice e a Vorticillo (forma allungata che prelude quella a Vortice) sembrano i più originali. e aventi una certa corrispondenza con le doti caratteriali e psicologiche dell'individuo: PREVALENZA AD ARCO. la forma più avanzata rispetto ai dermoglifi ad Arco e a Cappio. Prive di personalità e poco accorte socialmente. Tali soggetti possono essere anticonformisti. figure allo stato iniziale di formazione dei caratteri psicologici dell'individuo. INDICE AD ARCO E IL RESTO A CAPPIO. immaturi.

Il medio li dito medio (60) è detto anche dito di Saturno perché tale pianeta – che esprime secondo la tradizione astrologica gli aspetti riflessivi ma anche i lati torbidi e deteriori dell'individuo – si adatta meglio di ogni altro a definire questo dito. Una indicazione curiosa: una croce bene evidenziata al centro della falangetta. Possiamo quindi considerare il dito di Saturno come l'ago di una bilancia che esprime lo stato di equilibrio dell'individuo. è spesso segno di sterilità nelle donne. alla quale l'autore ha contribuito. La teoria è confermata da quanto è stato detto a proposito della forma del dito. specialmen-te nel rapporto con la famiglia e la vita pro-fessionale. i cui caratteri hanno costituito per molto tempo un punto interrogativo. dei nodi e delle unghie. . tra il concreto e consapevole e l'inconscio del soggetto in esame. Dal dito medio è possibile trarre indicazioni sulle malattie intestinali. corrisponde uno squilibrio organico o psicologico piú o meno grave. tutte cose che valgono esattamente anche per il medio. Infatti a ogni aspetto abnorme del medio. La tendenza piú moderna. sia esso troppo lungo o troppo corto. è di assegnare al dito di Saturno una funzione equilibratrice tra l'interiorità e l'esteriorità. dalla parte opposta all'unghia. certamente presenti se la sola falangetta è inclinata verso l'anulare (69).

di luoghi i piú disparati e di diverse correnti non si sono mai troVati in disaccordo. dalla "vivacità" del pollice è possibile trarre indicazioni di grande interesse e di fondamentale importanza. « è soprattutto con il pollice che si assorbe il fluido vitale ». La seconda falange fornisce indicazioni sulle capacità logiche del soggetto. Dalla mobilità. tra tutte le dita della mano. anche non molto esperto. nuove co-oscenze. infatti. Esaminiamo innanzitutto il pollice da un punto di vista anatomico (46). A un chiromante. basta il pollice a convincermi dell'esistenza di Dio ». La particolare posizione del pollice. basterà un'attenta occhiata al pollice per rendersi conto della persona che ha di fronte. e secondo Adrien Desbarolles. apporta nuovi elementi.POLLICE Le nozioni apprese finora dall'esame generale delle dita vanno ora applicate a ogni singolo dito in quanto ognuno di essi. chirologi di varie epoche. una personalità evidentissima. è quello che possiede un'autonomia. Va aggiunto che alcuni chirosofi indiani e una vasta corrente della chiromanzia cinese limitano quasi esclusivamente al pollice la loro indagine. È il dito che è piú di un dito. Inoltre si tende ad assumere la stessa posizione del pollice anche nell'estremo momento del trapasso. ci informa sulla vitalità dell'individuo e sulla sua energia sessuale. sulla sua profondità di giudizio e di ragionamento. ci parla della volontà del soggetto. con le sue peculiarità. Queste indicazioni sono inoltre le meno discusse: sull'importanza del pollice. del suo spirito d'iniziativa. La falange superiore. Isaac Newton ha scritto infatti: « In mancanza di altre prove. nuove informazioni al complesso quadro del responso chirologico. Esso è formato da due falangi esposte e da una terza che fa parte integrante del palmo della mano e coincide con il monte di Venere. tiene il pollice chiuso nel palmo della mano e che altrettanto fanno le persone il cui sviluppo intellettuale è incompleto. infine. la sua autonomia rispetto alle altre dita. Il pollice. e del suo intuito. l'importanza delle indicazioni che può dare ne hanno fatto il centro di molti interessi anche al di fuori dello stretto ambito della chiromanzia. Che il pollice sia particolarmente significativo nella definizione della personalità individuale è confermato dal fatto suggestivo che il bambino nascendo. il grande chíromante francese della fine dell'Ottocento. La terza falange. quella unghiata. . ed essendo ancora privo di personalità. quello al quale dobbiamo il merito o la colpa della nostra civiltà tecnologica.

rispetto all'indice. pittura. Se la flessibilità è ridotta. molto spesso. è però un'arma a doppio taglio perché il comportamento del soggetto resta uguale indipendentemente dalla natura delle "idee". positiva per certi aspetti. musica. letteratura. aperto. Nell'esaminare il pollice non si può non tenere conto della sua flessibilità. Ciò significa generalmente che ci troviamo di fronte un individuo convinto della validità delle proprie idee. 29) va aggiunta. è facile che si lascino pilotare da persone male intenzionate.Ulteriori informazioni si possono trarre dall'angolo con cui le due falangi esposte del pollice si inseriscono nel palmo della mano (47). Normalmente il pollice può ruotare. ma indipendentemente dall'angolazione. in questo caso. a informare gli altri della propria visione della vita con qualsiasi mezzo a disposizione (parola. se il pollice si mostra piuttosto rigido (50). Quando l'inserzione del pollice rispetto all'indice avviene con un angolo inferiore ai 90°. Alle caratteristiche già indicate per la mano larga (pag. Altre riflessioni è opportuno fare sul punto di innesto del pollice rispetto all'indice. di un angolo che si avvicina ai 90 0 .). Questo punto può essere piú o meno vicino all'articolazione dell'indice. ecc. l'individuo di . si tratta di individui generosi e spericolati. Se è distante (48) avrà come sicura conseguenza la formazione di un palmo della mano molto ampio. il soggetto è particolarmente influenzabile e l'abilità dialettica di un eventuale interlocutore può avere forte influenza su di lui. Tale caratteristica. la capacità del soggetto. diventa positivo se esse sono buone. o la sua tendenza. della sua capacità cioè di piegarsi verso l'esterno ruotando sul punto di attacco della prima falange al polso. Il punto di intersezione della seconda falange del pollice molto vicino al monte di Giove (49) è segno di egoismo o addirittura di egocentrismo. negativo se sono invece indirizzate al male. che rispetta il proprio punto di vista e non si lascia influenzare troppo dalle opinioni altrui. Poiché.

Se la flessibilità è ridotta, se il pollice si mostra piuttosto
rigido (50), l'individuo di cui ci occupiamo ha una forte volontà, ma anche pochi scrupoli.
Se la flessibilità è accentuata dalla capacità di rotazione della
seconda falange nel punto di incontro con la prima, ci troviamo di fronte a un soggetto tendenzialmente rinunciatario,
pronto ad accettare le situazioni piú comode con la scusa di
non creare problemi e per compiacere coloro che gli sono
vicino, ma in realtà per pigrizia o per indifferenza.

Se invece il pollice si presenta duro e rigido a entrambe le
giunture (51), ci troviamo di fronte a un temperamento conservatore, non retrogrado, ma lento ad accettare le innovazioni anche utili. Sono soggetti dotati inoltre di notevole tenacia nell'attuare i propri progetti.

Passiamo ora a stabilire come si definisce la lunghezza del
pollice e in quale rapporto sia-no tra loro le due falangi
esposte. La teoria piú diffusamente accettata circa la lunghezza del pollice e il suo armonico inserimento con le altre dita suggerisce che essa sia uguale o quasi alla lunghezza del mignolo, o dito auricolare (52).

Il pollice sarà quindi lungo o corto secondo che sia superiore o inferiore a questa lunghezza.

Il pollice lungo (53) tende ad accentuare i pregi o i difetti che già sono emersi dagli altri esami cui abbiamo sottoposto questo dito.

Un pollice corto indica sempre un carattere debole, un
individuo che non vuole pensare con la propria testa e
che, se è costretto a farlo, giunge a conclusioni sommarie e
di scarso affidamento. Questi giudizi però vanno ritoccati in
base alla estremità del dito.

Sul rapporto tra le due falangi esposte del pollice ci sono molte cose da dire: questo studio rappresenta il punto chiave dell'esame pollice, perché ci dà le indicazioni piú importanti sul temperamento del soggetto.
Come si è già detto, la falange unghiata (la falangetta) ha rapporto con la volontà
e la seconda con il ragionamento.
Se sono di uguale lunghezza (55), caso
non infrequente, si ha un individuo piuttosto
equilibrato nel quale progetti e volontà di
realizzarli, desideri e possibilità, iniziative
ed energie sono in un rapporto positivo, con
buone garanzie di riuscita.
Se la falangetta è lunga rispetto alla seconda
falange (56), caso non molto frequente specialmente nei popoli latini, ci troviamo di fronte a un'indicazione di autoritarismo che può
diventare pericoloso ii soggetto non tiene
nel giusto conto la logica e il ragiona55
mento, le sue decisioni sono quasi sempre dettate dall'intuito, con disdegno di qualsiasi discussione o approfondimento.
Quando invece la seconda falange del
56
pollice è sensibilmente piú lunga dell'altra
(57), nell'individuo prevale la necessità del
ragionamento, e i suoi frequenti ripensamenti
a insicurezza ma a perfezionismo. Ne con57
segue che questo atteggiamento può rallentare le iniziative del soggetto e diventare un
ostacolo all'attuazione pratica delle sue idee.
Vediamo ora in che senso mutano queste indicazioni di carattere generale tenendo conto
della forma dell'estremità del
pollice. Come per tutte le altre
dita essa può essere:
Sottile (58a): la punta del dito
si confonde praticamente con
l'unghia tenuta corta. E’sintomo di grande opportunismo; l'individuo al quale ap- 58
partiene sa sempre destreggiarsi.
Appuntita (58b): chi la possiede sa cogliere con tempismo le occasioni e si muove
con diplomazia, piú per intuito che per calcolo.
Conica (58c): una simile terminazione significa carenza della volontà ma soltanto
quando la conicità sia molto evidente; altrimenti non fornisce indicazioni particolari.
Quadrata (58d): non è una terminazione molto frequente nel pollice; quando sia espressa in maniera non equivoca, significa propensione alla testardaggine.

Spatolata (58 e f) ;
quando l’estremità del
pollice può essere definita spatolata, si ha quello
che viene tradizionalmente chiamato pollice
del vasaio ». E’ molto
frequente in coloro che
nella professione o
nell'arte che esercitano
hanno bisogno di una
particolare sensibilità tat- 58
tile.
Bulbata (58 g, h): non è molto frequente. La falangetta assume forma rotonda, un po'
tozza, e l'unghia resta in alcuni casi, alterata. E’ segno di ostinazione, crudeltà, tendenza
all'ira e alla violenza, mancanza di ponderazione. Si ha quello che viene definite «
pollice dell'assassino ». Naturalmente tutto ciò può essere temperato da altri elementi
che emergono via via dall'esame chirologico.
Anche i nodi sul pollice possono avere dei significati importanti. In una falange ungueale ben formata e che predomini sulla seconda falange, la presenza di un ingrossamento a livello della radice dell'unghia (58i), sta a
in-dicare nell'individuo che la possiede una grande opinione di sé, opinione del resto giustificata dalla validità
delle sue intuizioni e dalla volontà con cui le mette in
pratica.
Se invece la falangetta che presenta questo ingrossamen
-to è corta e tozza (58j), si avrà nel soggetto un attaccamento esagerato alle proprie opinioni, che in qualche caso può trasformarsi in testardaggine. In ogni caso, però, l'ingrossamento della falangetta del pollice all'altezza della radice dell'unghia denota sempre nel soggetto una grande aderenza alla realtà, ai suoi problemi, e quindi capacità di prendere le decisioni giuste al
momento opportuno.
Si consiglia di prestare molta attenzione a quanto è
stato detto finora e a non fare confusione con un altro tipo
di ingrossamento, sempre della prima falange del pollice,
ma che si manifesta all'altezza della giuntura con la seconda, un po' al di sotto, cioè, dei precedente (58k).
In questo caso tutto quanto è stato detto sulla volontà, sulla tenacia e sull'equilibrio
del soggetto tende a ingigantire: si fa piú spesso volgare, pesante, e trasforma la tenacia
in vana cocciutaggine e la volontà in caparbietà.
E’ comunque opportuno ribadire un concetto al quale si è accennato di sfuggita: all'esame approfondito del pollice va aggiunta la valutazione degli atteggiamenti assunti da questo dito che si direbbe dotato di una propria caratteristica autonomia. Un pollice vivace,
ben distinto dal palmo della mano, è tipico della persona che si sa adattare alla vita, che
sa prendere in mano le situazioni.

Chi stringe con frequenza i pollici nel palmo della mano è sempre dotato di grande emotività e cerca. . di escludersi dal mondo che lo circonda.Un pollice che si mantiene naturalmente stretto al fianco della mano denota invece la tendenza opposta e appartiene a un individuo che è scontento del proprio modo di vivere e che si pone nell'atteggiamento passivo di chi tende a subire le circostanze piuttosto che ad affrontarle. di impedire la comunicazione e lo scambio di flusso vitale. forse inconsapevolmente. oppure a uno che sta maturando una malattia.

Le unghie possono essere: grandi. Come è facile constatare. neanche con i mezzi piú moderni. ma non manca la possibilità di farlo a chi sia intenzionato a mettere meglio a fuoco questo appassionante settore della chirologia. Si dicono grandi (81b) quando occupano quasi tutta la larghezza della falangetta e piccole (81c) quando hanno attorno un'abbondante cornice di carne della falangetta che in qualche caso sembra quasi voglia soffocarle. larghe e strette.LE UNGHIE Abbiamo pensato di dedicare alle unghie un capitoletto a parte data l'importanza che presentano nella chirologia. I I dati ci vengono. le sfumature di colore delle unghie e dovremo quindi limitarci a una descrizione non del tutto adeguata. la capacità di controllo del sistema nervoso e la funzionalità ghiandolare. nelle unghie esiste una infinita varietà di forme. Il colore delle unghie varia dal quasi bianco al rosa carico. Non è possibile rendere. e si riferi-scono in particolare al carattere e al temperamento del soggetto. è facile. e in questo caso il valore espresso da ognuno di essi si riferirà in particolare al dito al quale l'unghia appartiene. Cominciamo col dire che molto raramente le unghie di una mano appartengono tutte allo stesso tipo: se ne contano almeno due o tre diversi. e interessano invece la salute. piccole. per interpolazione. Sarebbe un grave er-rore affrontare un esame della mano senza aver preso in considerazione le interessanti notizie che ci possono venire da questi elemen-ti. e dal colore. stabilire quale sia il giusto valore da attribuirgli. per quanto riguarda le unghie. ma è possibile raggrupparle in alcuni tipi fondamentali dai quali si deducono tutti gli altri. accessori soltanto in apparenza. e presenta talvolta sfumature che tendono al giallo o al viola. da due caratteristiche: dalla forma. Ancora una precisazione prima di addentrarci in uno studio piú attento delle unghie: il loro colore. Tenendo conto che con l'aumentare dell'intensità tonale si fa piú netto e marcato il significato espresso dall'unghia. Bisogna però tenere . Le unghie si dicono larghe (81e) quando la loro forma ricorda un rettangolo con il lato maggiore orizzontale e si dicono invece strette quando il lato maggiore del rettangolo da esse formato è verticale (81 d). È evidente che meriterebbero un esame piú approfondito di quanto non sia possibile in questa sede.

precisa nelle idee e obiettiva nei giudizi. deve essere uguale a metà della falangetta. La lunghezza dell'unghia. si avvicina a un quadrato. Per evidenziare il contrasto. che non accettano discussioni pacate su taluni argomenti. Ma purtroppo le unghie di questo tipo sono abbastanza rare. Spesso queste persone vanno soggette a turbe della sfera sessuale. Spesso. Il colore dell'unghia in questo caso difficilmente è pallido. cioè il semicerchio bianco che talvolta orna la base dell'unghia. e sono capaci di improvvise esplosioni di gelosia. ma è in grado di controllarsi. ma è indice di un ottimo equilibrio psicofisico del soggetto. con il ravvivarsi della tonalità di colore. Il soggetto che possiede un'unghia come questa ha un carattere pronto alla collera. La ca-pacità di controllo ce la indica il colore: se l'unghia è pallida. Non è un segno positivo per il soggetto. Si può aggiungere che di solito questi soggetti sono dei passionali. esistono parametri convenzionali che si possono sintetizzare in poche parole. Hanno la faziosità tipica dei "tifosi": atteggiamento che non giova né all'individuo né alla società. Quanto alla forma. che "vivono" veramente i loro scatti di nervi. mentre la lunghezza corrisponde ai canoni ai quali abbiamo appena accennato. L questa un'indi-cazione che può riuscire molto utile al medico. piú vivaci. Colore dell'unghia e colore della lunetta risulteranno nettamente differenziati. Si riscontra frequentemente nelle persone che abbracciano un'idea con fanatismo. qualche volta di meschinità. Un'unghia che presenti queste misure non soltanto è molto bella. La larghezza dovrebbe essere circa i 3/4 della lunghezza. e quanto . e di conseguenza ne possono subire danni a carico del sistema circolatorio. c'è una maggiore freddezza di temperamento. si tratterà di una persona in grado di ragionare con sicurezza. il colore può essere alterato da smalti o lacche. Esiste poi l'unghia quadrata piccola (81g). Perciò che riguarda il colore. A questo punto è opportuno introdurre il concetto di unghia ideale (81 a). come dice appunto il nome. di un limitato campo d'azione. che devono essere tolti per poter fare l'esame. misurata dalla lunetta all'estremità colorata.conto che il colore della buona salute è rappresentato da un rosa abbastanza deciso da contrastare con il bianco della lunetta. si è già detto. Le piú vicine al modello ideale sono quelle descritte qui di seguito. La forma. L'unghia quadrata (81f) si differenzia dall'unghia ideale per un eccesso in larghezza. le esplosioni della collera si fanno. il sistema piú sicuro consiste nel premere sul polpastrello. Quest'unghia di modeste dimensioni è spesso indizio di vedute ristrette. in modo da provocare un piccolo ristagno del sangue. non dimentichiamolo.

sotto particolari e violente sollecitazioni. a parte la sua eleganza che la rende particolarmente adatta alle mani femminili. Spesso. il suo ragionamento logico e coerente. e an-che il modo di esprimersi del soggetto sarà esatto e sintetico. o disturbi cardiovascolari. si arrotonda gradevolmente. L'unghia a mandorla (81i) si presenta alla base come un'unghia quadrata ma nella parte alta assume una forma ovale un po' ristretta che la fa appunto assomigliare a una mandorla. è sintomo di una notevole freddezza: appartiene spesso a chi. che può essere convesso. Diventa convessa quando la . tanto piú è indice di pericolo: il soggetto. non hanno accesi entusiasmi e fanno le cose con calcolo e metodo. amante della tranquillità e che vuole essere lasciato in pace. L'unghia a mandorla allungata (81j) rassomiglia alla precedente. sia nel male. spesso è scambiato. ma ha entrambi i lati arrotondati. per cui si presenta come un ovale piuttosto allungato con l'asse maggiore di-sposto verticalmente. Un giudizio sull'unghia non è completo se non se ne considera anche il profilo. Chi ha un'unghia come questa studierà sempre il modo di ridurre al minimo gesti e azioni. non importa il tempo necessario. Ha un aspetto "elegante e ra-zionale" e tale ne è anche il significate. verso la radice. se medita una vendetta. gli atti indispensabili. di sensibilità unita a senso di diplomazia. tutto questo è frutto di attività intellettiva. anzi. Naturalmente. nell'unghia di questo tipo. questo tipo di unghia sta a in-dicare molto spesso delle disfunzioni endocrine. concavo. Purtroppo. Non sono passionali. Un'unghia dal profilo normale presenta una leggera curvatura soltanto ai lati. normale. anche eccessivo. Prendiamo ora in esame l'unghia cosiddetta a nocciola (81h). di eleganza. a torto. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare l'unghia a mandorla allungata non è indice di spiccate capacità artistiche del soggetto. sa attuarla con precisione. al punto da celare parte della verità. Il colore pallido. Si tratterà comunque di un individuo non passionale. frequenti nelle donne.piú si presenta vivo. All'occorrenza. che abitualmente è riservata al dito di Apollo. può giungere anche al suicidio. E’ un elemento abbastanza positivo e rivela nel soggetto doti di raffinatezza. E’ evidente che non tutte le unghie di una mano possono avere questa forma. Una colorazione niú intensa porta il soggetto piú vicino alla normalità. invece. Simile modo di procedere. che consente di risparmiare energie senza scapito per il risultato. questo. ma conviene verificare e convalidare questo segno alla luce di quanto emerge da altre parti della mano. scegliendo in ogni circostanza le vie piú razionali. e si presentano come una normale unghia quadrata in cui la parte bassa. per pigrizia. mentre la parte centrale è tendenzialmente piatta (81k). sia nel bene. questi individui sanno gettarsi nella mischia con azioni rapide e tempestive. Se ne incontrano pochissime nella pratica professionale.

dotate di una volontà imperiosa. anche profonde. Questa anomalia si presenta con maggiore frequenza nei giovani e negli anziani. Mentre l'unghia convessa denota una tendenza ai disturbi polmonari (e le indicazioni fornite dal colore possono diventare preziose). cercando di capire che cosa la natura ha voluto esprimere con questo accostamento anomalo. Da quanto è stato detto finora e secondo quanto ci insegna l'esperienza quotidiana. anziché presentarsi lisce e omogenee. sia per la stranezza. che tendono a dominare quelli che vivono loro accanto. L'unghia concava (81m) presenta caratteristiche opposte a quelle di cui abbiamo parlato finora e non è molto frequente. Nel passato. Talvolta le unghie. per cosí dire fatti l'uno per l'altra. La ragione non è molto chiara. è lecito affermare che. una vecchia tradizione attribuiva a tali macchie un significato di novità fauste. ben situate proprio alla radice delle unghie. Ora. Altre anomalie si riscontrano nelle unghie: macchie bianche che scompaiono con il rinnovarsi dovuto alla crescita. . specialmente a chi si accinge a questo genere di studi. Sta a indicare di solito la carenza di alcuni sali minerali nell'organismo. Non occorre certo ripetere. di solito. Nel primo caso è segno di sovraffaticamento fisico. sono solcate da rigature verticali. La si riscontra nelle persone possessive. tendono a scomparire. in soggetti provenienti da paesi sottosviluppati. In tal caso. ma probabilmente è legata a un mutato tipo di alimentazione. L'accentuarsi della concavità dell'unghia indica un peggioramento del disturbo. queste lunette. nel "campo" del dito con l'unghia macchiata. carenza che può dipendere da una cattiva alimentazione o da un difetto del metabolismo. egocentriche. sia per la rarità del fatto.bombatura tende ad accentuarsi e il profilo si presenta molto incurvato (81n). nel secondo di disturbi nervosi legati alla senescenza. con la frequenza che era normale un tempo. sono. Il problema nasce quando questo rapporto viene a mancare. e quindi la necessità di intervenire il piú presto possibile per evitare danni magari assai gravi. era frequente riscontrare nelle unghie delle lunette bianche molto eleganti. anche recente. l'unghia adunca ha un preciso e non lusinghiero significato. esiste tra il dito e la sua unghia un rapporto che non è soltanto estetico ma di coerenza. Infatti si trovano ancora. occorre sostare e riflettere. Una esasperazione di questo tipo porta all'unghia adunca (81l) che è addirittura simile a quelle dei rapaci. I punti neri invece avevano un significato in-fausto. da almeno due decenni. o erano reputate sinonimo di cattiva salute generale. che niente in natura è dovuto al caso puro e semplice.

Si 197 presenta talvolta sotto forma di due semicerchi che cercano di congiungersi e che in qualche caso si sovrappongono. è in grado di volgere queste qualità a proprio vantaggio. l'anello di Salomone esprime un bisogno di solitudine. Gli anelli non sono segni fondamentali e di solito si limitano a modificare. Anello di Saturno (198). Questo è però un aspetto particolare che turba. E’ un segno semicircolare che circonda quasi completamente la base dell'indice e che è collocato sul monte di Giove. la constatazione dei propri limiti. L'interesse che assumono è proprio rappresentato dal fatto che esistono e dal valore che hanno di "rifiniture". di tocco particolare. Ma quando l'anello di Salomone è uno dei lati del quadrato dell'insegnamento (v. con una condotta di vita adeguata alle proprie possibilità. così l'anello di Saturno.Gli anelli Vi abbiamo fatto qualche cenno nel capitolo dedicato ai monti. che lo circonda alla base. cioè sul suo grado di squilibrio e quindi sulle difficoltà che deve superare per il raggiungimento della serenità. se tenia-mo conto del fatto che il dito di Giove. che è poi un modo di definire la saggezza. il significato originale dell'anello. esso è in grado di fornire indicazioni al negativo. obiettività. Non è una esigenza dettata dal desiderio di fuggire il prossimo. Piú che sulla posizione di equilibrio del soggetto. la difficoltà di comunicare. la solitudine interiore. Ra- . monte di Giove). qual è chi possiede l'anello di Salomone. attutire od esaltare. Sovente il saggio. ma dal bisogno di riflet-tere. e di conseguenza il suo monte. Rappresenta l'ansia esistenziale. prudenza. allora il saggio sarà anche un incomparabile maestro di vita. È segno di grande saggezza ed è perfettamente coerente la sua collocazione. ci consentono di valutare la capacità di adattamento del soggetto alla vita. come forse emerge da quanto si è detto. è un segno problematico di instabilità emotiva. di affinare la propria spiritualità con il silenzio e il raccoglimento. Anello di Salomone (197). Giudichiamo opportuno raccoglierli insieme e collocarli al termine della trattazione delle linee del palmo perché è bene poter giudicare gli anelli alla luce di quanto è emerso dallo studio complessivo della mano. Come il dito medio fa da spartiacque tra la metà conscia e la metà inconscia della mano. almeno in parte. di intuito. proprio perché frutto di un continuo compromesso tra l'interiore e l'esteriore. fatta di cultura ma anche di buonsenso. il tutto giudicato con grande obiettività. Molto spesso. il risultato dello studio delle linee piú importanti.

che dovrà essere ricercata in altri monti della mano o in altre linee come la linea della testa. nell'animo del soggetto e tende invece a scompa-rire quando un equilibrio soddisfacente tende a prendere il sopravvento. Forse non è la soluzione definitiva. non è l'equilibrio stabile del soggetto con il mondo che lo circonda. La presenza di segni particolari su quest'anello ha significati molto precisi che meritano di essere rammentati: Un'isola significa uno squilibrio in campo sessuale che può provocare non pochi disagi e problemi al soggetto. L'anello di Venere assume significati negativi quando risulta composto di due semicerchi che si intersecano tra di loro. stabile soltanto in apparenza. di cui abbiamo parlato. restando sempre al di sopra della linea del cuore. Parte dall'estremità della base del medio che tocca l'indice e si conclude all'estremità della base dell'anulare che tocca il mignolo. t una linea curva che interessa due monti. è visto oggi come un collegamento dell'anello di Saturno che ne placa le incertezze e le ansie. Nella personalità del soggetto. ma di esaltare le doti sottili di sensibilità espresse dal dito di Saturno. del destino. e ne favorisce le intuizioni. e di conseguenza due dita: il medio e l'anulare. del cuore. Qualcuno lo chiama anche cintura di Venere. in linea di massima positivo. nella sua creatività si insinua una vena di faciloneria. . di dilettantismo deteriore che involgarisce la bellezza della creazione artistica con la superficialità dell'improvvisazione. sia nei rapporti sessuali. compresa l'omosessualità. Il limite di questo segno. Tuttavia la sola presenza di un anello di Venere è già da considerarsi positiva ai fini della vitalità e dell'energia del soggetto. Anello di Venere (199). con la creatività cosciente del monte di Apollo capace di accogliere. di fantasia. Di soli-to si fa consistente e visibile con l'accentuarsi dei problemi. ma non ne specifica la natura. non soltanto. Ecco 199 perché Venere com-pare nella denominazione di questo anello. La tradizione gli attribuisce significati posi-tivi aventi riguardo all'emotività e alla creati-vità. Non bisogna dimen-ticare che la presenza dell'anello di Saturno si limita a indicare l'esistenza dei problemi. ma ciò non cambia affatto il suo valore intrinseco. infat-ti. è rappresentato da una ridotta capacità di autocritica e di autocontrollo sia nel senso della creatività. che di conseguenza ha bisogno di continue conferme. ma è almeno un compromesso valido che gli consente di sfruttare al meglio le proprie doti di creatività.ramente l'anello di Saturno è un segno stabile. cui si aggiunge un'attività sessuale parti-colarmente vivace. Anche il particolare interesse rivolto all'attività sessuale è un aspetto di questo equilibrio. quelli di Saturno e di Apollo. che la scienza moderna giudica invece abba-stanza diversamente: l'anello di Venere.

invece. sul significato finale da attribuire a questo anello. un atteggiamento di grande rispetto. detto piú comune-mente linea di Marte. cioè con la falange coperta che fa da base al monte di Venere. Talvolta può essere doppio. Un anello di Marte indica una buona capacità di ripresa: le convalescenze del soggetto sono piuttosto brevi e maggiore della media è la sua resistenza alle malattie. che indica una buona vitalità del soggetto. nei confronti del nucleo familiare. se l'anello della famiglia è confuso tra altri segni capillari. ma il soggetto è in grado di superarle. come luogo di educazione morale e materiale. Si chiama anello della famiglia in quanto chi lo possiede manifesta un vivo attaccamento verso la famiglia intesa non soltanto come gruppo di persone unite dall'affetto ma come struttura base della società. Non mancano le contrarietà. Sulla stessa falsariga è possibile estendere il concetto all'autodifesa del soggetto dai pericoli dell'invidia. Anello della famiglia (201). È molto diffuso e si compone di due o tre linee intrecciate tra di loro. . Infatti chi possiede l'anello o linea di Marte è dinamico. come ambiente dal quale trarre conforto e sicurezza. compatibilmente con le proprie tendenze e temperamento. inoltre. soprattutto se la linea della vita non è molto marcata o presenta interruzioni o dei "segni particolari" di valore negativo. ma l'esperienza ha sempre confermato che il soggetto che lo possiede ha. sente nei confronti degli altri membri della famiglia un vivo senso di responsabilità. Al contrario. e in questo caso non fa che accentuare il significato positivo di questo segno. in modo da formare una catena. La struttura del pollice e il rapporto tra le due falangi scoperte influiranno. come è inevitabile. ca-pace di affrontare con determinazione i sa-crifici che consentono buoni risultati nella propria attività (e che quindi suscitano invidie. Questo anello si colloca esattamente nel punto di flessione della seconda falange del pollice con la prima. Si tratta in realtà di un vero e proprio anello che segna il monte di Venere con un decorso parallelo a quello della linea della vita. Il soggetto che possiede questo segno.Anello di Marte (200). volenteroso. Quanto piú il segno è marcato e deciso. tanto piú forte sarà questo sentimento.

ma difficilmente raggiunge il taglio della mano. . E’ un segno curvo che parte dalla base del dito di Mer-curio in contatto con il dito di Apollo. Deve sentirsi in grado di cambiare partner senza tante difficoltà tutte le volte che gli piacerà farlo. ma le farà sempre ponendo particolari condizioni di libertà personale. attraversa il monte di Mercurio.Anello del celibato (202). Chi possiede questo segno non è votato alla castità. analogamente a quanto avviene in particolari casi della linea del matrimonio. e forse proprio per questo non gradisce una convivenza prolungata di tipo matrimoniale. anzi prova nei confronti dell'altro sesso un vivo interesse. Non è escluso che il soggetto che possiede quest'anello possa anche contrarre matrimonio. È detto anche linea del celibato o anello di Mercurio.

dai monti. Essi sono piú degli altri legati alla persona e mutano di significato con il contesto in cui si collocano.I segni capillari Sono veramente l'elemento piú estroso e personale che si riscontri sul palmo di una mano. Abbiamo accennato al temperamento del soggetto. che nei soggetti piú sensibili è di sei mesi. è possibile constatare sensibili cambiamenti nell'ambito dei capillari. Dopo questa premessa è facile dedurre che non si può dire molto dei segni capillari in termini generici. quegli avvenimenti cosiddetti "di destino" contro i quali il libero arbitrio può fare ben poco. In altri casi è invece il segno capillare a indicare l'approssimarsi di un avvenimento. Quanto piú il soggetto è debole. ed è la loro colorazione piú o meno intensa che consente. Seguendo sulla mano con una certa assiduità l'evolversi della situazione. per così dire. La sola indicazione di carattere generico che possiamo dare sui segni capillari è che essi si collocano in zone diverse della mano. con i segni capillari ci è consentito indagare. rendendone meno violento l'impatto e le eventuali conseguenze. alle contrarietà. infatti. in quanto sono legati alla periodicità della Luna in particolare. a vantaggio di chi si è affidato alla nostra indagine. entro certi limiti. secondo il significato che tendono ad assumere. Inoltre compaiono e scompaiono con notevole facilità. che non susciti un'adeguata reazione non possa dare ri-sultati altrimenti raggiungibili. dopo una certa pratica. la sua reazione sarà meno rapida e meno brillante. Questi na- . È bene insistervi. nel presente. e in questo caso la possibilità di intervento è largamente superiore: con una buona conoscenza della situazione e del temperamento del soggetto è possibile studiare il modo di minimizzare una contrarietà o di sfruttare al massimo un avvenimento positivo. ma risentono anche dell'influsso degli altri pianeti veloci. di stabilire la durata dell'avvenimento. l'approssimarsi di un avvenimento. superficiali. tanto piú sarà succube degli avvenimenti. osservando a distanza di qualche mese la stessa mano. l'irruenza del soggetto. Abitualmente compaiono in prossimità del "segno particolare" che indica la natura dell'avvenimento alla base della loro comparsa. positivo o negativo ma tale comunque da lasciare conseguenze sul soggetto. Tramite le indicazioni fornite dai segni capillari. perché è facile comprendere come un suggerimento. Ne consegue che. spesso incerti ma molto importanti per completare il quadro d'insieme. Per questo lo abbiamo preso in esame per ultimo. prendere in considerazione cioè quegli avvenimenti importanti che si sono appena manifestati o che stanno per manifestarsi in modo da poter intervenire. È questo appunto uno dei compiti piú delicati e difficili che si assume chi intende dedicarsi utilmente alla chiromanzia. La situazione si può ripetere per analogia nel caso opposto. è sempre dalla colorazione del segno capillare che è possibile prevederne il decorso e constatare la validità delle decisioni prese per ovviare ai problemi. Si tratta molto spesso di avvenimenti che erano già emersi nello studio delle linee principali. in quanto è proprio nella fase finale di un esame chirologico che vengono presi in considerazione questi segni sottili. quando cioè si tratti di frenare l'impulsività. il soggetto può eser-citare il suo libero arbitrio opponendosi. Essi infatti segnalano con un anticipo. da tut-ti gli altri elementi studiati finora abbiamo potuto avere una visione il piú possibile esatta del passato e del futuro del soggetto. se possibile. di portata minore e quindi meno determinante nel quadro generale della vita del soggetto. Se dalle linee fondamentali.

da individuare con la lente. appaiono nei pressi del segno che indica il problema e la sua natura. Esiste anche un'altra possibile collocazione di segni capillari che segnalano il pericolo per un amore che sarebbe piú giusto chiamare affetto. Se invece hanno una certa consistenza e presentano una colorazione rosa piú intensa. Possono derivare dalla minaccia di estranei che cercano di minare la tranquillità della coppia. In questo caso i segni capillari sono collocati nella piana di Marte e si presentano come un graticcio molto sottile tra la linea della testa e quella della vita. mentre la sua natura è indicata dalla zona in cui il segno è comparso. dal libero arbitrio. il pericolo è modesto e. Un aspetto analogo assumono i capillari anche quando si tratta di opposizione da parte della famiglia del partner o di chiacchiere di sedicenti amici. i tre pilastri. Ma a questo proposito è bene dire subito che all'approssimarsi del punto di crisi della malattia compaiono. Non appena il disturbo si manifesta. Il decorso della malattia dipende quindi anche. In questo caso i capillari sono collocati sul mon-te di Venere. che non può essere del tutto evitata ma che. d'altronde. Dall'intensità della colorazione si può stabilire la durata del disordine fisico. es-se scompaiono. ma che comunque non è il caso di sottovalutare. alla salute ed all'amore. come quello di un genitore per il figlio. Definito il pericolo e accettata la nuova situazione. nei pressi del segno che la rivela e con un anticipo di qualche mese. sotto forma di sottilissime barre. di Apollo o di Saturno se si tratta rispettivamente di problemi squisita-mente economici oppure artistici o di lavoro. Vediamo come si presentano i segni capillari in questi tre casi fondamentali. Le altre. il segno scompare e tutto ritorna alla normalità. in parte. Se le linee capillari sono molto sottili. In quei segni tra linea del cuore e linea della testa che rappresentano appunto questo tipo di sentimento. inoltre. sono già evidenziate da altri segni che vanno valutati con diversi criteri. spesso un allontanamento. Al soggetto è stato dato un margine di tempo per prendere le misure necessarie. Per potere esprimere un parere valido è necessario ricorrere all'uso di una lente a parecchi ingrandimenti e di diametro abbastanza largo da poter inquadrare buona parte del palmo della mano. E’ evidente che deve trattarsi di una malattia di un certo rilievo. Pericolo di insorgenza di una malattia. Contrarietà nel settore sentimentale. In altre circostanze la minaccia a un rapporto sentimentale implicante la convivenza è espressa da un segno capillare che taglia la linea del matrimonio con una traccia molto sottile. rimosso l'ostacolo. quasi un lieve reticolo collocato là dove la datazione indica il pericolo. Altri segni capillari. curata convenientemente non lascerà postumi permanenti. Contrarietà nel lavoro o negli affari. un ostacolo. il segno perde la colorazione. Analogo è il comportamento dei segni capillari quando segnalano l'approssimarsi di un pericolo meno grave per la salute del soggetto. è orientato verso i monti di Mercurio. dei capillari colorati intensamente che segnalano il pericolo e consentono appunto di prendere tutti i provvedimenti del caso. sui quali si basa la vita di ogni individuo. piú gravi.turalmente possono essere di varia natura. . allora la lotta si presenta piú lunga ed è necessario prendere iniziative piú complesse che qualche volta comportano anche un sensibile cambiamento di modi e di atteggiamenti da parte del soggetto. la presenza di un segno capillare molto sottile che attraversa diagonalmente il segno significa appunto un possibile turbamento. ma sono principalmente legati al lavoro. e piú o meno lunga secondo la durata del pericolo. Il graticcio. paralleli alla linea della vita. dalle sue libere decisioni.

né in questo né in altri casi. Oltre alla suddivisione in quadranti della linea della vita. secondo le defi-nizioni già fornite.La datazione Una delle domande piú frequenti che un chiromante si sente rivolgere è: « Vivrò a lun -go? ». I metodi attualmente in uso per fissare le date piú significative nella vita degli individui sono quattro. limite di cui è possibile farsi un'idea approssimativa abbastanza esatta. La risposta è possibile ma non è sempre lecita. si disegna una linea retta che parta dal punto centrale dell'inserimento del dito medio al palmo e giunga fino all'inizio del polso (92). La sincerità in questi casi deve essere controllata dalla riflessione. La dotazione è molto importante per il chiromante. Essa va suddivisa in 8 o 9 parti. Rappresenta un perfezionamento del metodo sopra esposto. Quando invece è corta nascono delle difficoltà. è piú complesso ma non migliora fondamentalmente la validità del precedente. che la lunghezza della linea della vita non incide sulla lunghezza della vita. La forma e la struttura della linea della vita vengono assimilate a un arco di cerchio e divise in quattro settori uguali (91) che rappresentano 25 anni ciascuno. in quanto la collocazione di certi avvenimenti in un periodo piuttosto che in un altro della vita del soggetto può modificare profondamente l'interpretazione. Nel punto in cui la linea tracciata è piú vicina a quella della vita si traccia una perpendicolare e si riporta sul punto di incontro la medesima numerazione della linea della vita da cui si parte per fissare la nu-merazione degli 8 o 9 segmenti già tracciati. Il metodo orientale. ed è consigliabile soltanto se si dispone di una impronta del palmo abbastanza chiara. Il metodo orientale compensato. Questa linea si ritiene rappresenti 80 anni in una mano dal palmo quadrato e 90 anni in una mano dal palmo lungo. È un metodo facile e rapido ma non molto attendibile e presenta maggiore validità se la linea della vita è molto lunga. Ulteriori riduzioni consentono di individuare le date di dieci in dieci anni e an-che meno. di non dare una risposta precisa e di non formulare previsioni che superino il limite posto dalla natura. . Gli studiosi di chiromanzia si sono dedicati per molti anni a questo problema e sono giunti oggi a risultati abbastanza soddisfacenti. Va precisato. Il consiglio è di tenersi sulle generali. una volta per tutte. Si deve tenere conto del temperamento del soggetto in esame e delle sue possibili reazioni. secondo il caso equivalenti a circa 10 anni ciascuna. come nel metodo già spiegato.

ed è stato perfezionato dagli studi piú recenti del Papus. con il 90 per cento di probabilità. la linea del cuore alla corrispondenza dei 40 e la linea di Mercurio o del Sole intorno ai 10-12 anni. che rappresenta l'età che sarà raggiunta dal soggetto in esame. Per procedere a un esempio di calcolo supponiamo che la linea del cuore finisca in corrispondenza dei 70 anni. Prendiamo ora in esame la linea del destino. Si tratta di individuare tre presumibili durate della vita del soggetto e di farne la media aritmetica (93). già sufficiente per dare quelle indicazioni di massima che. si può parlare dei 100 anni. È basato sul medesimo principio di quello della scuola orientale ma è molto complesso e non abbastanza innovatore per meritare una trattazione approfondita Il metodo della scuola francese. che per altro apprezza per la sua validità e attendibilità. o sul prolungamento logico di essa. assieme ad altri elementi forniti dal-la lettura della mano. Occorre agire prima sulla linea della testa. dell'anulare e del mignolo. 50 e 75 anni. che diviso per tre ci da 70 anni. che taglierà la linea della testa in un punto corrispondente ai 20 anni. (Chi scrive si serve di rado di questo metodo. consentono di valutare con conveniente approssimazione la data che interessa). . Procediamo analogamente sulla linea del cuore. intersecandola con le perpendicolari provenienti rispettivamente dall'anulare. o sul prolungamento possibile di essa. e che la linea di Mer-curio finisca sui 75. Se poi la linea del destino si prolunga fino all'incontro del medio con il palmo avremo il segno dei 75 anni. che la linea della testa termini intorno ai 65. che ci daranno sulla linea del cuore. secondo il Papus. nell'ordine.Il metodo della scuola anglosassone. 50 e 75 anni. abbassando tre perpendicolari dal punto centrale di incontro con il palmo del medio. Anche per questo metodo di datazione è necessario disporre di un'impronta molto chiara. ottenendo rispettivamente l'individuazione dei punti corrispondenti a 25. Il piú delle volte ricorre al classico metodo orientale. Facciamo la media aritme-tica delle tre età e cioè: 70 + 65 + 75 = 210. e se procederà ancora fino oltre la metà della falange del medio. Si deve al grande Desberolles. dal medio e dall'indice. i 25.

Anche il segno di isola si colloca prevalentemente sulle linee. e infine i segni particolari.Il palmo della mano Dopo questo studio sommario della mano in generale. . che compaiono soltanto su alcune mani. ma faticosamente. un blocco delle iniziative. Possono essere a forma di quadrato (82). le pianure. ha parte determinante la capacità interpretativa e l'esperienza di chi esegue la lettura della mano). le linee principali e quelle secondarie. e in tal caso il significato è nettamente positivo: il quadrato appare prevalentemente sulle linee principali. perché se ne parlerà molto spesso nello studio al quale ci accingiamo. delle dita e delle unghie. Il segno particolare può invece essere a forma di fagiolo o isola (83) e in questo caso il significato è piuttosto negativo: si dovranno affrontare ostacoli o difficoltà che saranno superate. proprio da questi ultimi cominceremo. pianure e monti. cioè alla chiromanzia vera e propria. ma torneremo spesso a quanto è stato detto finora perché solo da un attento lavoro di confronto del maggior numero possibile di dati nasce un accurato studio chirologico. Una barra è un segno particolare consistente in una linea capillare che taglia una linea principale o che incide la superficie di un monte (84): rappresenta un ostacolo. Anzi. I segni particolari sono piccole alterazioni a livello di segno capillare quasi sempre presenti su linee. Gli elementi piú importanti sui quali concentreremo la nostra attenzione sono: i monti. e spesso suggerisce la necessità di trovare altre vie per il raggiungimento di una meta. della sua forma. ci dedicheremo allo studio del palmo della mano. (Nell'individuazione del segno e della sua natura precisa. capaci di modificare con la loro presenza il valore dell'elemento sul quale sono collocati.

Da come si presenta è già possibile trarre alcune indicazioni utili da ricordare al momento di formulare un giudizio o emettere un responso. Se poi la mano è molto pallida e le linee principali sono sommerse da un groviglio di segni capillari. può essere ricondotta a uno dei casi seguenti. cosí è bene. Da quanto è già stato detto sulla forma della mano sappiamo che il palmo si presenta con molte o poche linee. con una predisposizione agli esaurimenti nervosi. Se le linee sono poco profonde ci troviamo di fronte a una personalità tendenzialmente in-fluenzabile. si tratta molto probabilmente di una persona al limite della resistenza ner-vosa. scarsamente sensibile anche al dolore fisico e dotato di un sistema nervoso piuttosto rudimentale. al momento di cominciare la lettura di un libro. tuttavia. di regola. a un soggetto equilibra-to. . possono essere positive o negative. Palmo con linee ordinate e ben disegnate (88). guardare il palmo nel suo insieme. Palmo con linee apparentemente molto complicate (89). E’ segno di buona armonia psicofisica. al momento di accingersi alla lettura di una mano. È tipi-co dell'individuo che ha poche idee ma molto precise. molto preso dai propri problemi e quindi alquanto egoista. Palmo piatto e con poche linee (87). Proprio con lo stesso spirito con cui.Il reticolato o graticcio (85) può trovarsi in qualsiasi punto del palmo della mano e significa sempre un rallentamento. un ostacolo temporaneo. è opportuno scorrere la prefazione. dal segno netto o tormentato. distribuite in un insieme ordinato o caotico. Ogni singola mano. bene evidenti o turbate da una fitta rete di segni capillari che ne rende confusa la visione. e appartiene. indicano un temperamento ner-voso. Ci troviamo di fronte a un sog-getto con una personalità non facile da inter-pretare per la sua complessità e per le fre-quenti contraddizioni: sarà quindi necessario un esame approfondito per dipanare la matas-sa. che durerà per un certo periodo calcolabile con maggiore o minor precisione. Le croci e le stelle (86) sono sintomo di cambiamenti improvvisi e spesso radicali e. Se sono invece profondamente in-cise nel palmo. secondo la loro collocazione.

Se le linee sono poco profonde ci troviamo di fronte a una personalità tendenzialmente influenzabile. al momento di accingersi alla lettura di una mano. indicano un temperamento nervoso. . bene evidenti o turbate da una fitta rete di segni capillari che ne rende confusa la visione. Palmo piatto e con poche linee (87). a un soggetto equilibrato. Palmo con linee ordinate e ben disegnate (88). Ci troviamo di fronte a un soggetto con una personalità non facile da interpretare per la sua complessità e per le frequenti contraddizioni: sarà quindi necessario un esame approfondito per dipanare la matassa. e appartiene. Ogni singola mano. dal segno netto o tormentato. Palmo con linee apparentemente molto complicate (89). Da come si presenta è già possibile trarre alcune indicazioni utili da ricordare al momento di formulare un giudizio o emettere un responso. Se poi la mano è molto pallida e le linee principali sono sommerse da un groviglio di segni capillari. al momento di cominciare la lettura di un libro. si tratta molto probabilmente di una persona al limite della resistenza nervosa.TIPOLOGIA DI SEGNI SULLA MANO Proprio con lo stesso spirito con cui. guardare il palmo nel suo insieme. tuttavia. è opportuno scorrere la prefazione. di regola. E’ segno di buona armonia psicofisica. con una predisposizione agli esaurimenti nervosi. può essere ricondotta a uno dei casi seguenti. distribuite in un insieme ordinato o caotico. molto preso dai propri problemi e quindi alquanto egoista. cosí è bene. È tipi -co dell'individuo che ha poche idee ma molto precise. Da quanto è già stato detto sulla forma della mano sappiamo che il palmo si presenta con molte o poche linee. Se sono invece profondamente incise nel palmo. scarsamente sensibile anche al dolore fisico e dotato di un sistema nervoso piuttosto rudimentale.

ciò avverrà – la chiromanzia potrà uscire dal limbo in cui è stata relegata per tanti anni. altre piú numerose. la memoria. Ma già alla fine del secolo scorso.Naturalmente molte ipotesi sono state fatte. Le tre linee fondamentali sono chiamate cosí perché potrebbero da sole bastare per la definizione dei caratteri di fondo di un soggetto. da un lato la fatalità proveniente dagli astri. se-condo il principio che « le colpe dei padri ricadono sui figli ». a loro volta.Le quattro linee principali Che il palmo della mano sia solcato da segni che chiamiamo abitualmente linee. Ma perché esse si trovino sul palmo delle nostre mani. Sono quasi sempre presenti in ogni mano. la linea epatica o della salute o mercuriana. L'interpretazione il piú possibile corretta di queste linee è compito della chiromanzia. dall'altro la volontà e le passioni che vengono dal cervello ». che traversano il palmo orizzontalmente e verticalmente e di solito sono piú marcate ed evidenti. meno importanti. a questa ipotesi suggestiva ma improbabile se ne sovrapposero altre. intendendo per « padri » le nostre passate reincarnazioni. che sono chiamate linea della vita. l'emotività. perché non si riscontrano necessariamente nel palmo di ogni mano e perché la loro mancanza non rappresenta una sorpresa: la linea dei figli. Ma già il noto chiromante e astrologo Desbarolles. Conserva i ricordi e guarda all'avvenire. lasciando tracce nel suo passaggio con-tinuo e convogliando insieme. . Ma quando quest'ultimo sarà chiarito – e non c'è dubbio che. che divideremo in principali e secondarie. che è rappresentato dalla pianura di Marte. La linea della testa divide praticamente in due il palmo della mano e rappresenta la capacità di comprensione. nel suo volume Les mystères de la main pubblicato a Parigi nel 1859 e che ebbe un successo strepitoso per quell'epoca. . brevi e con un andamento spesso bizzarro. Osservando il palmo di una mano aperta e bene illuminata. mai assente. La linea della vita. E infine la linea del cuore: la sensibilità. che cosa stabilisca la loro diversità. C'è quanto basta per definire sommariamente un individuo. lungo i secoli. la linea del matrimonio. sosteneva questa teoria: « Non c'è niente di piú sorprendente dell'elettricità che va dalle mani al cervello e dal cervello alle mani tramite il sistema nervoso. comprende il pollice che è il dito della volontà. da mano a mano – nonostante una similitudine di fondo – sono domande alle quali. per spiegare quello che ancora oggi rappresenta un mistero. al quale abbiamo spesso fatto riferimento. la capacità di amare. linea della testa. la linea del Sole o di Apollo e le rascette. Le linee principali (108) sono rappresentate dalle quattro linee fondamentali. Tra le linee principali se ne annoverano al-re. Fatta questa premessa. la mancanza di una di esse è ritenuta un fatto di notevole importanza e sintomo di una insolita fatalità. Secondo una teoria che godeva molto credito all'inizio dell'Ottocento le linee della mano sono una conseguenza delle azioni da noi commesse nelle vite precedentemente vissute. è già possibile una prima classifica-zione delle linee. è evidente e noto a tutti. almeno per ora. Queste ultime. saranno oggetto di ulteriori suddivisioni. che scalfiscono appena la compattezza del palmo. che cosa ve le inci-da. e di conseguenza rivela come questa sarà utilizzata nelle piú svariate circostanze. linea del cuore e linea del destino. notiamo subito che si distinguono due tipi di linee: alcune piú grandi. non è possibile rispondere con assoluta certezza. l'intelligenza. E’ il segno di demarcazione tra gli ideali e la loro applicazione pratica. la linea della vedovanza.

proprio sotto i monti di Mercurio. dal taglio della mano e termina. ma anche sulla natura dei sentimenti. contrariamente alla linea della vita. nella zona del monte di Giove. Da questa linea. Per farlo dobbiamo disporre di una impronta molto ben fatta della mano. Come già si è detto. può anche essere assente. contrariamente alle altre linee principali. sugli stati d'animo che per consuetudine si ritengono in qualche modo collegati al cuore. . Se la lunghezza delle linee che avremo cosí tracciate è uguale alla lunghezza delle rispettive falangette del medio. dell'anulare e del mignolo tracciamo delle linee perpendicolari che raggiungano la linea del cuore o il prolungamento di essa (130). di conseguenza. delle quali ci occuperemo piú avanti Il punto di partenza della linea del cuore La linea del cuore. anche su quelle sessuali. di Saturno e qual-che volta anche di Giove (128). sull'emotività. Si tratta però di situazioni assai rare. del Sole. come suggerisce il nome. è possibile trarre utilissime indicazioni non soltanto sulla funzionalità del muscolo cardiaco in generale. ma. Talvolta è sostituita da qualche spezzone molto vago (129a).La linea del cuore E’ cosí chiamata quella linea che si colloca in alto nel palmo della mano. sulle manifestazioni affettive e. dell'anulare e del mignolo. quando segue un percorso normale. altre volte si fonde addirittura con la linea della te -sta (129b). è una delle linee principali. Conviene definire subito come si presenta una linea del cuore "ideale". Dai punti centrali delle basi del medio. allora la linea del cuore è collocata nella sua posizione ideale (130a). comincia sotto il monte di Mercurio.

ma si può riassumere in tre tipi fondamentali che ora esamineremo. 1 Linea del cuore concava (131). indica quanta emotività parte dal misterioso mondo del subconscio e di che natura essa sia per affiorare nell'Io cosciente del soggetto. della quale parleremo piú avanti. approfondita e confrontata. Il percorso della linea del cuore Il percorso della linea del cuore è quanto mai vario. le sue mosse sono sempre ispirate alla prudenza e alla riflessione. Il segno deve es-sere continuo. una tendenza a strafare che si traduce in pratica in scarso equilibrio. In altre parole. in piú. e altrettanto va-rieranno la capacità reattiva . va aggiunto che deve essere chiaramente evidenziata e percorrere una leggera curva appena accennata verso il palmo della mano o la linea della testa. Tornando alla descrizione della linea del cuore ideale. soggetta a normali appetiti sessuali. dalle rea-zioni controllate. Ne consegue che cosí facendo questo individuo non mette quasi mai nel giusto risalto le proprie risorse sentimentali. la lettura delle due linee. quindi. una ridondanza. perdendo occasioni anche valide. consente di risolvere quell'equazione a quattro incognite che ci dà un quadro completo dell'equilibrio psicologico dell'individuo in esame. È il caso che si incontra con maggiore frequenza in chiromanzia. non molto profondo e di colore rosato. con il suo percorso opposto. Le sue scelte sono molto attente e oculate. sull'istinto. e di conseguenza la linea del cuore corre molto vicino all ’ arco" di attacco delle dita (130b). rappresenta il controllo che la razionalità del soggetto è capace di esercitare sull'irrazionale. Ma quanto è emerso dalla lettura delle due linee fondamentali è già pienamente sufficiente per delinearne con sicurezza la struttura di fondo. si ha un forte controllo delle reazioni emotive. Tenendo conto che la linea della testa. Altri elementi potranno aggiungersi per precisarne meglio alcuni aspetti. ne consegue che la linea del cuore tende a svolgersi piú vicino alla linea della testa (130c) e nel soggetto si manifesta il caso opposto: se non proprio una carenza di emotività. Si tratta di una curvatura piú accentuata che nella linea del cuore ideale. I risultati che possiamo ricavare da un'indagine su questa linea vanno sempre confrontati e ampliati con quanto emerge dallo studio della linea della testa. guidata da un sano equilibrio. Può es-sere piú o meno accentuata. Quando invece le linee da noi tracciate sono nettamente inferiori in lunghezza alle rispettive falangette. In questi casi gli studiosi di chiromanzia si rivolgono in particolare alla struttura e alla lunghezza del dito di Mercu-rio e qualche volta anche ad alcuni aspetti del monte di Venere. in una carenza di senso della misura e in repentini entusiasmi sentimentali o comunque affettivi. Se le nostre linee perpendicolari sono palesemente piú lunghe della falangetta corrispondente. Prima di passare a un esame piú approfondito della linea del cuore risulta necessaria una premessa. Occorre tener conto che la linea del cuore rappresenta il ponte che conduce le energie dalla parte inconscia della mano a quella conscia e.Quando si determina questa circostanza — per la verità piuttosto rara — la persona che abbiamo di fronte può essere definita emotivamente normale. nei suoi rapporti non si riscontra mai uno slancio di impulsività. siamo alla presenza di un soggetto nel quale si riscontra un accentuarsi dell'emotività.

Il raffronto tra le indagini condotte prima e dopo il trauma può dare la sensazione di trovarsi di fronte a due individui diversi. sotto il monte di Giove. 3 Linea del cuore convessa (133). 2 La linea del cuore tende a raggiungere il bordo della mano sotto il punto di attacco dell'indice. traversando il monte di Giove (134a). si distacca dalla media in quanto il soggetto cerca di soddisfare delle esigenze piú psichiche che fisiche. sia piú genericamente nei confronti dei familiari e degli amici. Il modo di intendere l'amore o l'amicizia. da parte di chi ha questo tipo di linea del cuore (abbastanza frequente).dell'individuo e la sua sensibilità. il suo tipo di sensibilità e la maniera di manifestarla. Denota una componente di freddezza nel temperamento di chi la possiede. In particolare nel rapporto sentimentale egli pone una dose di notevole cerebralità. È possibile determinare. ma sempre nettamente distinta. 2 Linea del cuore diritta (132). la natura del trauma. o quasi. con la linea della testa. Le terminazioni della linea del cuore Il punto d'inizio della linea del cuore raramente presenta delle anomalie. Infiniti sono invece i suoi modi di terminare. variata ed equilibrata. Si snoda parallelamente alla linea della testa. che tuttavia non impedisce un attaccamento molto profondo. In questo caso. e mediante la datazione si può dire quando questo avvenimento si sia determinato o si determinerà. Dalla sua origine sotto il monte di Mercurio la linea del cuore tende prima a salire leggermente verso i monti del Sole o di Saturno e poi si incurva bruscamente fino a congiungersi. alle altre indicazioni che già si possono dedurre va aggiunta un'altra interessante notizia: il soggetto ha avuto o avrà un trauma psichico o anche psicofisico che modificherà profondamente il suo modo di sentire. sia in campo amoroso. con l'esame delle linee nel loro insieme. Nella stragrande maggioranza dei casi giunge a ridosso del monte di Giove in forme sempre diverse ma che è possibile raggruppare in alcune categorie piú tipiche (134). 1 La linea del cuore termina vicino al punto di culmine o sommità del monte di Giove (134b). Nel temperamento del . Il significato è positivo: il soggetto che ha questo tipo di linea del cuore possiede una vita affettiva ricca. a essa piú o meno vicino.

L'interesse autentico di questi individui solitamente è concentrato su ben altri problemi. questo. molto diffuso nei paesi poveri a economia contadina. Qualche studioso di chiromanzia attribuisce a questo segno un significato che è diverso. I se- . Denota. con evidente egocentrismo. Non bisogna confondere questa incapacità di comunicare con quel diverso stato d'animo che può suggerire un atteggiamento simile ma che è invece frutto di una grande ricchezza spirituale che induce un bisogno di isolamento e di ricerca interiore. 4 La linea del cuore termina nel punto di incontro tra l'indice e il medio. inoltre non si prefigge scopi venali. ma spiccato senso della proprietà. con tutti i danni psicologici che ciò può comportare. 3 La linea del cuore raggiunge il bordo della mano passando sotto il monte di Giove (134c). 5 La linea del cuore si conclude sotto il monte di Saturno (135b). 6 La linea del cuore finisce sotto il monte del Sole (135c). sia riguardanti un gruppo di persone che finiscono per prendere il posto solitamente occupato dalla persona amata e al quale essi dedicano tutte le loro energie. Il tutto in misura che supera la media di questo sentimento. o il club. sia personali. sia in amore sia nelle amicizie. un'incapacità di stabilire contatti soddisfacenti con gli altri. o il partito politico. che evidentemente non as-sumono per il soggetto il peso che meritano. Il possessore di una simile terminazione è facile agli entusiasmi. un'insolita povertà di spirito. coincide con il bisogno dell'individuo di di-fendere in tutti i modi possibili il proprio ruo-lo nella società che per lui rappresenta l'uni-co motivo di soddisfazione e l'unica occa-sione di esercizio del potere. che denota scarsa profondità di affetti. e di conseguenza un bisogno di richiudersi in se stesso.soggetto che stiamo esaminando c'è una tendenza alla gelosia. Si incontra abbastanza spesso e denota una notevole inquietudine sentimentale accompagnata da grande incertezza nelle scelte: un atteggiamento. In questo caso la gelosia del soggetto supera la persona che ama e si estende al gruppo di persone cui appartiene: la famiglia. o la categoria professionale. attaccamento che non è avarizia. Questo attacca-mento. perché si tratta di una linea eccezionalmente corta. oppure gli amici. quasi sempre di natura ideo-logica e di scarsa resa pratica. Atteggiamento comprensibile ma pur sempre poco equili-brato. ma soltanto in apparenza: un grande amore al quale il soggetto è dispo -sto a sacrificare molto della propria personalità. tra il monte di Giove e quello di Saturno (135a). alla possessività in amore. ma anche un forte attaccamento ai beni acquisiti. Frequenti sono di conseguenza le delusioni. Il caso è serio e merita l'attenzione di uno psichiatra. perché mancano nell'insieme i contrap-pesi rappresentati dagli affetti familiari o dai rapporti amorosi. È un caso abbastanza raro. nel soggetto. ma il rammarico è di solito di breve durata. Una prova di questo squilibrio è rappresenta-ta dal fatto che quasi sempre è il soggetto stesso a rovinare tutto per eccesso di intra-prendenza. Non è un segno positivo. piú comune di quanto non si pensi.

sempre piene di incertezze e di dubbi. ma i casi sono troppo numerosi perché si possano fare delle esemplificazioni. il loro orientamento verso i monti del Sole o di Saturno o di Giove ne varia il significato influenzando l'esame generale della linea del cuore. Non è detto che sia del tutto sincero in questo atteggiamento. verso l'alto ma a ritroso. conviene soffermarsi un po' sull'argomento. le manifestazioni affettive del soggetto sono piú sofferte.gni in questo caso vanno ricercati altrove. come del resto era già stato fatto per la linea della vita. comunque gli piace crederlo. 3 Qualora queste ramificazioni si orientino verso il monte di Giove. o . le ramificazioni rappresentano il cartello indicatore. specialmente nella linea della testa e nel monte di Giove. la linea del cuore termina con un segno unico. Ci limiteremo a indicazioni sommarie: soltanto una lunga esperienza potrà con-sentire una buona interpretazione. dal monte di Giove e dirigendosi verso il monte di Mercurio (138). I loro significati sono della massima importanza. 1 Se sono orientate verso il monte di Apollo (138a). e dalla natura e dalla quantità delle ramificazioni si possono trarre notizie molto interessanti sull'emotività del soggetto. in modo che non causa difficoltà particolari d'interpretazione. Molto raramente. Le ramificazioni nella linea del cuore In quella grande arteria di collegamento tra l'inconscio e la coscienza che è la linea del cuore. delle tendenze e delle deviazioni del soggetto. Le ramificazioni ascendenti sono considerate di solito come elementi positivi. allora sono segno di grandi successi in amore. 2 Se si orientano verso il monte di Saturno (138b). se poi formano un tridente (137). sí. Ma data l'importanza che assumono le ramificazioni. delle pre -ferenze. partendo cioè. il soggetto inserisce nella propria sfera sentimentale. essa si ramifica. È bene precisare che le ramificazioni (136) non compaiono soltanto al termine della linea del cuore ma sono presenti lungo tutto il suo percorso e sono dette ascendenti (136a) oppure discendenti (136b) secondo che siano orientate verso l'alto o verso il basso. ed è il caso che si presenta con maggiore frequenza. Va detto comunque che le ramificazioni ascendenti rivolte verso il punto d'incontro dell'indice con il medio sono le piú positive per la serenità sentimentale del soggetto. Il piú delle volte. Per ramificazioni ascendenti abbiamo inteso finora quelle linee che si dipartono verso l'alto dalla linea del cuore. e cioè dal monte di Mercurio verso il monte di Giove. Ma come ramificazioni ascendenti vanno considerate anche quelle che sono rivolte. ma egli finisce col trovare prima o poi il giusto equilibrio. nel tratto finale. il segnale delle scelte. come orientamento. il soggetto tende a idealizzare il rapporto amoroso o la persona che ama. però.

In questi casi alla ramificazione. In casi di questo tipo possono insorgere notevoli complicazioni dalle quali il soggetto può liberarsi soltanto con un grande sforzo di volontà. 4 Considerazioni affini si possono fare nel caso in cui queste particolari ramificazioni si orientino verso il monte di Mercurio. una componente pratica. piú esi-guo e si fa piú precisa la ricerca di tiri interesse economico sia nell'amore sia nell'amicizia. e le inevitabili disavventure che ne conseguono non possono essere im- . turbamento che può diventare una vera e propria deviazione quanto piú esse si avvicinano all'inizio della linea del cuore. un rapporto sentimentale che comincia tra notevoli difficoltà e spesso si conclude negativamente e per cause indipenden-ti dalla volontà del soggetto. Stanno ad indicare. e in questo caso la barra capillare taglia ad angolo acuto la ramificazione. avaro di soddisfazioni. perché possono essere qualche volta un segno di turbamento nella sfera sessuale. Altre volte è una profonda delusione a mettere fine al rap-porto sentimentale. il rapporto sentimentale si interrompe per la morte improvvisa del partner. il piú delle volte. è frutto di libera scelta. ma che aggiunge un elemento di concretezza destinato a rivelarsi positivo nella vita quotidiana. rispetto al senso della linea del cuore – cioè dal monte di Mercurio al monte di Giove – sono rivolte verso la linea della testa e modificano un senso negativo i risultati emersi dallo studio della linea del cuore. malgrado gli ostacoli evidenti. può non essere fisicamente nella forma migliore o che un momentaneo malessere può aver temporaneamente ridotto la sua carica energetica e la sua stessa capacità di giudicare. È questo uno dei casi tipici in cui il libero arbitrio ha un ruolo fondamentale nel destino del soggetto. La sua decisione di dare inizio a un rapporto. che turba la purezza del sentimento. nel momento in cui si accinge a un nuovo rapporto amo-oso. Sovente si tratta di relazioni nelle quali uno dei due o entrambi i soggetti sono già sposati: un rapporto che si trascina per molti anni. e che impedisce altri incontri e altri amori. Le ramificazioni discendenti. al punto che molto spesso si tratterà di una forma di collaborazione molto stretta e di solito fruttuosa per entrambi i partner. È necessario precisare però che questo tipo di ramificazioni si trova in temperamenti molto generosi da un punto di vista affettivo. In questo caso il lato sentimentale si fa ancora. che ci consente quest'interpretazione. quando la ramificazione è interrotta da una barra perpendicolare. si accompagna una sottile linea capillare per quasi tutto il percorso. diciamo piú apertamente "di interesse ambizioso".piú genericamente affettiva. Le ramificazioni verso il monte di Mercurio vanno però giudicate con molta prudenza. E’ bene tener presente. In altri casi. nell'esaminare queste ramificazioni. quelle linee cioè che si orientano verso il basso (136b). che il soggetto. per cui è da supporre che la loro vita non sia soltanto un susseguirsi di insuccessi e delusioni. L'incontro con una persona che suscita qualche interesse sentimentale non di-venta necessariamente una relazione senza un preciso intervento della volontà del soggetto.

putate alla "malasorte" o al "destino avverso". Un'accentuazione è sintomo di scarsa funzionalità cardiaca o circolatoria. come già si è detto. Il colore. al congiungi -mento delle due linee in una sola che taglia trasversalmente tutto il palmo della mano po-co sotto i quattro monti. in questo caso il colore è determinante per l'interpretazione. qualunque sia la direzione verso la quale si manifesta. è fedele sia nell'amore sia nelle amicizie. il fenomeno è da giudicare come un caso patologico in quanto manca la componente di fredda decisione della brutalità fine a se stessa. capace di sentimenti delicati ma anche profondi. oppure li spinge alla ricerca dell'oblio nei paradisi artificiali. Anche la profondità della linea del cuore ci può dare notizie interessanti. secondo alcuni chiromanti. In mani osservate con una certa periodicità è possibile notare le modificazioni del colore della linea secondo l'andamento della malattia. Quando invece il segno è molto sottile (139a). le indicazioni date in precedenza vengono alterate da una componente egoistica che non consente al soggetto di rivolgersi al partner con la comprensione necessaria e rende talvolta. in casi rarissimi. anche contro la volontà del soggetto. come un indizio di avvicinamento puramente ideologico tra le due linee. Da quella che può essere soltanto una tendenza alla crudeltà. nella normalità deve essere leggermente rosato. la profondità e la larghezza. come è già stato accennato prima. si passa in questo caso a un tempera-mento che manifesta con violenza i propri sentimenti istintivamente. il soggetto è capace di sentimenti profondi. Qualche volta la tendenza si manifesta in maniera concreta e può giungere. Naturalmente non basta questo indizio per stabilire se e quanto un cuore sia malato. Senza giungere a certi eccessi. profondità e larghezza della linea del cuore Proseguiamo l'esame della linea del cuore che va giudicata anche in base ad altri elementi molto importanti: il colore. Colore. che si manifesta soltanto quando il soggetto è sotto l'effetto di una violenta crisi emotiva. Si possono intendere come una vivace intensità di rapporti tra le linee del cuore e della testa. difficile la prosecuzione del rapporto. Se è disegnata con regolarità e il segno è ben definito. Il soggetto non può evitare l'incontro. un predominio cioè della razionalità sull'impulsività. Una linea del cuore molto larga (139b) è indizio di durezza e di brutalità impulsiva. . Sono situazioni di questo genere che fanno dire a chi si è occupato per anni di chiromanzia che il libero arbitrio esiste e che spesso ha un peso determinante nel risultato complessivo delle vicende umane. Esistono altre conferme che vanno cercate con molta attenzione. Le ramificazioni discendenti della linea del cuore assumono. anche un altro significato. è un sintomo sicuro di timidezza nel soggetto. ma può con la volontà influire sulla durata del rapporto. Se però il segno è inciso molto profondamente. la vicinanza tra le due linee è sempre un sintomo di intensi conflitti che nei soggetti emotivamente piú deboli esplode in impeti di violenza.

quali modificazioni produce in essa l'eventuale presenza di segni particolari. Come e in quale misura. può consentire al soggetto di prendere tutti i provvedimenti per ridurre al minimo il pericolo. molto sofferta. si tratta molto probabilmente di leggeri disturbi cardiaci. di intervento del libero arbitrio. così come tutti gli altri già nominati o che nomineremo in seguito. Il significato non è molto positivo: ci saranno difficoltà di circolazione sanguigna. si tratta allora. 1 Nella linea del cuore si notano uno o piú punti (140a). Può avere un significato analogo a quello della stella se è collocata nella prima metà. Se invece il colore attorno al punto si fa rosso scuro. dovrà essere accertato approfondendo l'indagine su altre zone della mano. del quale è possibile stabilire la gravità con indagini piú complete e anche. si-gnifica un profondo dolore per la perdita di una persona molto cara o per la fine. Se il colore della linea non ne viene alterato. cioè di turbamenti sentimentali o affettivi. risulterà piú o meno evidente secondo la gravità del disturbo e tende a scomparire con il miglioramento della malattia. per completare sia pure sommariamente l'esame della linea del cuore. sia pure in maniera piú indiretta. quasi sempre agli arti inferiori. Anche questo segno. l'ultimo menzionato. 6 Sulla linea del cuore c'è una croce (142c). Questo tipo di isola. Se poi l'isola è lunga e sottile e comincia quasi all'inizio della linea del cuore. E’ sempre un segno nefasto. il periodo in cui si dovrebbe manifestare. Anche in questo caso si può parlare. si riscontra sovente nella mano di figli di separati che nell'infanzia hanno subito un forte trauma dalla rottura del nucleo familiare. con molta probabilità. con buona approssimazione. si tratta di problemi di ordine psicologico.Segni particolari nella linea del cuore Resta ancora da esaminare. Si tratta di piccoli segni capillari che la tagliano trasversalmente: indicano soltanto problemi sentimentali e di breve durata. 4 Un reticolato occupa il primo tratto della linea del cuore (142a). 140 3 La linea del cuore presenta una o piú isole (141). La conoscenza anticipata di un pericolo del genere. Quando 141 invece l'isola è piccola e collocata verso il monte di Giove. . come tachicardie o simili. 2 La linea del cuore è attraversata da barre (140b). In questo caso il muscolo cardiaco è sicuramente interessato. di un disturbo cardiaco congenito oppure insorto nell'infanzia. Parla di disturbi che possono provocare danni direttamente al cuore oppure al sistema circolatorio. il significato cambia: essa sta a indicare delusioni sentimentali o sofferenze in amore. Se la croce si trova invece nella seconda metà. di un grande amore. 5 Sulla linea del cuore è collocata una stella 142 (142b).

Si ha a che fare con un soggetto emotivamente piuttosto instabile. Sarà quindi una persona che alterna momenti di grande tenerezza ad altri di indifferenza. . molto sensibile alle suggestioni dell'amore ma portato a sentimenti poco profondi. Spesso linee del cuore di questo tipo appartengono a individui che per la loro elevata posizione sono oggetto di molti interessi sentimentali che naturalmente essi non sempre possono o vogliono accettare.7 La linea del cuore è fatta a treccia (143). I significati sono molteplici.

anche se molto spesso di questo "asse longitudinale". È. Ma partiamo proprio da questa considerazione per tracciare una definizione che dia conto degli innumerevoli significati di questa linea: essa divide la parte conscia della mano da quella inconscia. Ed ecco quindi linea del successo. per riuscire nell'intento. assume gli aspetti piú disparati. non resta che una piccola traccia nella pianura di Marte. una linea piuttosto estrosa e che forse deve proprio a questo suo carattere il nome che per convenzione le viene attribuito. Naturalmente. "delle scelte" o piú semplicemente "dell'adattabilità". In realtà ogni chiromante le attribuisce un nome diverso secondo l'importanza e il significato specifico che le annette. Non sempre è presente e talvolta. il mondo del razionale da quello dell'irrazionale. Il destino. Diciamo subito che questa linea si forma piuttosto tardi nella mano e che dopo i vent'anni subisce ben poche alterazioni perché la capacità di adattamento degli individui all'ambiente che li circonda comincia a cristallizzarsi proprio attorno a quell'età. e forse quest'ultima è la maniera piú esatta per definirla. Va comunque detto subito che la linea del destino non ha riferimento alla condizione sociale del soggetto. Si potrebbe anche e giustamente chiamarla linea "della libertà d'azione". Anche questa si può considerare come un'equazione a piú incognite: dato un certo nume -ro di qualità naturali. in quanto può utilmente essere impiegata per confermare o modificare alcune delle ipotesi che si sono venute formulando nel corso dell'indagine. Anzi. c'entra ben poco. per una valida interpretazione di essa non si può prescindere da quanto emerge dall'accurato esame delle altre linee principali. quando lo è. stabilire che cosa sarà capace di fare di se stesso un individuo. un carattere particolare e una somma determinata di occasioni. c'è la possibilità di ottenere il successo che si propone o di raggiungere la meta che si è prefissata. come si vede. ammesso che possieda le qualità necessarie per riuscire e per mantenere le posizioni raggiunte. Non basta: possiamo anche individuare quale sia la via migliore. ma indica che tipo di rapporto esista tra lui e l'ambiente che lo cir-conda. che dovrebbe congiungere il polso alla radice del medio attraversando tutto il palmo della mano. Serve inoltre in particolare a stabilire se nel soggetto in esame. al punto da rendere problematica la sua individuazione. del fato. saturniana. conviene tenerla per ultima. diciamo. piú rapida e meno faticosa. soprattutto per individuare un orientamento da seguire. di direzione.La linea del destino È la quarta delle linee fondamentali ed anche la piú labile (163). un certo tipo di sensibilità. questa è soprattutto la linea che esprime la capacità del soggetto di adattarsi alle situazioni. di scegliere la propria via. della fortuna. asse longitudinale. . di approfittarne. passa dalla zona mate-riale a quella spirituale dell'individuo e sem-bra quindi la piú adatta a stabilire quale uso pratico abbia fatto il soggetto delle doti che la natura gli ha dato.

anche se . se proprio lo desidera e forse con maggiore sforzo degli altri. vediamo quale dovrebbe essere una linea del destino "ideale" (163). che hanno saputo guidarsi verso il raggiungimento di una meta ambiziosa come il successo. la linea del destino non compare in tutte le mani: si può dire che è presente e individuabile nel cinquanta per cento circa dei casi. Hanno affrontato duri sacrifici per tagliare un traguardo importante. il successo. è nella parte bassa del palmo. con coscienza e attenzione. ma che addirittura hanno sviluppato in sé doti che la natura aveva appena abbozzato. Come abbiamo già detto. e sono la maggioranza. proprio là dove il monte di Venere e quello della Luna si sfiorano e che viene normalmente chiamato pianura di Nettuno. procede fino al monte di Saturno tagliando la linea della testa e quella del cuore. sempre "ideale". come è logico. usando con intelligenza delle proprie forze e rinunciando a molti dei piaceri che la vita può offrire per raggiungere lo scopo. Come per le altre linee principali. praticamente.Alcune persone possiedono naturalmente questa capacità e per loro la soluzione dei problemi della vita è grandemente facilitata. una lettura della mano fatta al momento opportuno. Una linea del destino come quella che abbiamo appena descritto praticamente non esiste. Il suo andamento. Chi non la possiede però non è destinato alla sconfitta nella vita e raggiungerà. Per tutti gli altri. continua. Si tratta di personaggi molto particolari. Il suo inizio. di colore rosato. può rappresentare un validissimo aiuto per acquisire cognizioni di fondo indispensabili per la soluzione di certi problemi o di alcune scelte fondamentali del soggetto. inventando. Partiamo. e presentare piccole ramificazioni capillari ascendenti sia sulla destra sia sulla sinistra che la facciano vagamente rassomigliare a una spiga di grano. 1 La linea del destino parte dalla parte bassa del monte di Venere (164) per orientarsi verso il monte di Saturno. sottile. C'è però da dire che abitualmente chi non possiede questa linea è meno portato degli altri a proporsi mete ambiziose: i suoi fini sono piú modesti e le vie per raggiungerli sono piú facili da percorrere. se stessi e la propria vita. nel senso che si dà normalmente alla frase. ma le si avvicinano a volte quelle di alcuni individui che non soltanto si sono fatti da soli. non in base ai suoi desideri ma alle sue intrinseche capacità. dalla sua origine che ben di rado è collocata proprio nella pia-nura di Nettuno. Il punto di partenza della linea del destino Vediamo ora come si presenta nella pratica la linea del destino e fino a che punto si differenzi da quella che abbiamo descritta finora. tendenzialmente verticale. In questo caso il significato è relativamente positivo: è evidente nel soggetto il desiderio o la necessità di appoggiarsi alla famiglia perché. come ogni giorno è confermato nella pratica della chiromanzia. La linea deve essere evidente.

Anche in questo caso si ripropone il rapporto famiglia-carriera e l'interpretazione è piú negativa delle altre. che nasce isolata. secondo una mentalità che per fortuna è in via di superamento. ed egli ha dovuto impa-rare a camminare da solo. da una posizione subalterna passa a un inconscio elevato. quando il quadro di fondo del soggetto è stato delineato in maniera abbastanza chiara. Riscontrando però una simile situazione nella mano di un soggetto adulto. come ci può confermare la linea della testa. nostalgicamente. Questa origine della linea del destino si presta anche a un'altra interpretazione. la linea della vita (166). Resta comunque molto legato negli anni. partendo da una piccola azienda familiare. delle fantasie alle quali finisce per credere lui stesso. Per motivi che è possibile individuare con molta chiarezza. la linea del destino si presta a svariate interpretazioni. per questo conviene prenderla in esame per ultima. Abbiamo parlato per primo di questo caso di linea del destino perché è il piú frequente e si riscontra a tutti i livelli sociali. in un carattere evidentemente debole. ha paura di camminare con le proprie gambe. dotato di particolare intraprendenza. 2 La linea del destino parte dalla linea della vita (165). a quello che avrebbe potuto essere e racconta spesso. sia pure faticosamente. che è logico continuare da parte di un giovane che non si faccia vincere dalla pigrizia o non avverta forti impulsi a trovarsi una propria strada. a questo proposito. spesso involontari. C'è da fare però un'altra ipotesi: che le circostanze o l'appoggio della famiglia abbiano procurato molto presto al giovane un posto di lavoro "sicuro" e questo "prolungamento della culla". la famiglia interferisce negativamente nella carriera del soggetto. Il soggetto. incontra nel suo percorso. forse già ben avviata. Va detto che molto spesso questa incapacità a camminare da solo è dovuta a un malinteso senso di protezione da parte della famiglia che non ha mai consentito al soggetto di camminare da solo. Si ripete in parte la situazione precedente: il soggetto avrebbe gradito l'appoggio della famiglia ma le circostanze non lo hanno consentito. Come si vede. Può trattarsi di problemi economici ai quali far fronte con molto sa- . e soprattutto nelle famiglie che hanno un solo figlio o un solo figlio maschio. È questo anche il caso di quelle attività familiari ben avviate. ha condotto a una rinunzia definitiva a tutte le aspirazioni. la fa crescere e raggiunge un alto livello di prosperità o. sempre in una piccola azienda.ne avrebbe la capacità. 3 La linea del destino. non è opportuno sottolinearla troppo perché evidentemente il desiderio di realizzarsi autonomamente non era abbastanza forte da condurlo abbastanza lontano. Leggere la mano di uno di questi ragazzi fin dall'adolescenza potrebbe essere molto utile per chiarirgli alcuni aspetti della sua personalità e per indicare ai famigliari i loro errori.

Ne consegue che la scelta del soggetto sarà tale da condurlo il piú lontano possibile dalla famiglia per quanto questa si sforzi di impedirlo. ma in realtà esso può andare dal monte di Giove a quello di Apollo. sempre piú debole si fa il rapporto tra famiglia e carriera del soggetto. o di questioni d'ordine morale che coinvolgono un familiare e che influiscono negativamente sulla carriera del soggetto. e si manifesterà molto spesso con la pretesa di ricreare. la linea ora in esame non si orienta mai in quella direzione. cosa che tuttavia darà grande soddisfazione a chi avrà saputo lottare fino alla meta. il cordone ombelicale che lega il soggetto alla vecchia casa non si spezzerà mai del tutto. sotto qualsiasi latitudine. ma non al monte di Mercurio perché. Il distacco avviene nel momento giusto. Si tratta in ogni caso di un periodo ben definito. una casa che rassomigli il piú possibile a quella abbandonata nella giovinezza. Ma il progressivo allontanamento dell'origine della linea del destino dalla pianura di Nettuno significa anche che il raggiungimento del successo sarà un po' tardivo e che il soggetto dovrà superare vicende faticose e situazioni dure. cosa di cui parleremo piú avanti. Vediamone i singoli casi: 1 La parte finale della linea del destino ten-de verso il monte di Giove (168a). 4 La linea del destino comincia dal monte della Luna (167). come è logico che sia. in entrambi gli esempi citati. Le terminazioni della linea del destino Se incerto è il punto di partenza della linea del destino. a volte. stranamente. per una stranezza che non è stata definita. Ma. allora il problema è piú complesso da risolvere e può trascinarsi per molti anni. Quando però ci sia sotto una forma di ricatto morale esercitata da qualche elemento della famiglia.crificio. si ha la costatazione che il soggetto possiede una maniera equilibrata di intendere le leggi della vita. Può però raggiungerla. genitori o fratelli. che può essere calcolato con la datazione. Anche in questo caso nella carriera del soggetto la famiglia ha un ruolo importante. ancora di piú lo è il punto di arrivo. Come primo significato sicuro. ma indiretto: la casa paterna è il luogo dal quale bisogna "fuggire" perché rappresenta la gabbia che impedisce di volare libero nel cielo. con una ramificazione. Man mano che l'origine della linea del destino si allontana dalla parte bassa del palmo per spostarsi verso la pianura di Marte. senza traumi. Il soggetto è mosso da grande ambizione ed è dì-sposto a . Quello "ideale" è il monte di Saturno.

È un caso particolare ma abbastanza frequente. Calpesterà. Anche in questo caso la molla che spinge il soggetto verso una carriera il piú possibile rapida e brillante è l'ambizione.sacrificare tutto e tutti pur di riuscire. Il significato è il seguente: l'avvio della carriera del soggetto è stata. famiglia. amicizie. da enfant prodige. 4 La linea del destino è molto breve ma profonda (169). o sarà. molto brillante e facilitata dalle circostanze. La normale aspirazione a una carriera brillante non offusca in questo soggetto il normale desiderio di avere anche altri interessi nella vita. dalla sua lunghezza e pro-fondità. Questa scelta è determinata dal fatto che l'individuo possiede ottime doti naturali che saprà affinare con lo studio e il sacrificio. In questo caso la linea del destino si forma nel periodo della pubertà: è in quell'età infatti si determina quella spinta iniziale che porterà il soggetto ai primi contatti e successivamente alle prime scelte utili per la carriera. si esaurisce. quando la linea del destino presenta le caratteristiche descritte. che molto spesso sarà quella politica. sulla linea del cuore e sul monte di Venere ci permetterà di definire quale sia la natura dei rapporti sentimentali in soggetti come questi. La misura della riuscita in questa direzione è rivelata dalla maggiore o minore intensità di colora-zione della linea. che si accendono d'amore con vampate improvvise quanto brevi. 2 La linea del destino termina nel monte di Saturno (168b). Facilmente. b a c 3 La linea del destino tende a orientarsi verso il monte di Apollo (168c). Comincia di solito nella pianura di Marte e termina a ridosso della linea della testa. Una breve indagine condotta sul monte di Apollo. pur di raggiungere il potere. ma i suoi interessi sono rivolti al mondo dell'arte. sentimenti perché la sola cosa che ami veramente è il superamento degli altri. se occorre. Si tratta quasi sempre di carriere dall'inizio molto precoce. E’ il caso piú frequente. soprattutto nel campo della musica o della matematica. Abbastanza spesso il risultato piú positivo offerto da una linea del destino come questa è il raggiungimento di un valido equilibrio tra l'interiore e l'esteriore. questa carriera si interrompe con l'adolescenza. tra la personalità del soggetto e il mondo circostante. . quasi che la maturazione dell'impulso sessuale distolga quell'energia che aveva dato luogo a brillanti manifestazioni di crea-tività.

Le ramificazioni nella linea del destino Nel parlare della linea del destino "ideale". avvenimenti familiari o sentimentali ostacolano questa sua aspirazione. ma altre ne esistono di molto piú evidenti. e se l'orientamento è verso il monte di Giove. L'orientamento della ramificazione fornisce le medesime indicazioni proposte dalla linea del destino quando è orientata verso i monti di Giove. la scelta sarà per la carriera. In questo caso si aggiunge anche il monte di Mercurio (171): l'orientamento verso di esso indica ottime possibilità di successo nelle attività scientifiche e commerciali. il soggetto seguirà le proprie aspirazioni per pura ambizione. Il conflitto può essere risolto soltanto da un taglio netto: uno dei due rami deve essere eliminato. Anche il significato è molto diverso: in un certo momento della vita. tali da far nascere talvolta dubbi su quale sia la vera origine della linea. intesa nel suo aspetto positivo. Due sono i casi piú significativi (170). un amore nato sui banchi di scuola e che si prolunga poi per tutta la vita. il soggetto farà un incontro determinante per la sua carriera. si accompagna ad essa. Altre ramificazioni importanti si trovano al termine della linea del destino che in questi casi. avevamo accennato ad alcune ramificazioni capillari a spiga di grano. Infatti il soggetto in esame giungerà a un bivio e dovrà prende-re una decisione drastica: la carriera lo spinge lontano dalla casa paterna. raggiunta la linea del destino. negativo invece se la ramificazione taglia bruscamente la linea del destino. Il secondo caso particolare sul quale inten-diamo soffermarci è quello opposto. Si tratterà di una persona o di un gruppo di persone che potranno influire in maniera determinante sulle sue scelte per il futuro e influenzare in modo positivo o negativo la sua carriera: positivo se la ramificazione. È un caso abbastanza raro ma sul quale è giusto soffermarsi. se entra decisamente nel monte di Saturno. . in quanto il soggetto viene a trovarsi in una situazione molto delicata in cui l'intervento chiarificatore di una lettura seria può aiutare a risolvere alcuni dubbi. Si presenta come una biforcazione e come tale qualcuno la intende. abitualmente. Alcuni studiosi ritengono di individuare in questa diramazione. Quale sarà la decisione del soggetto è rivelato dalla parte finale della linea del destino: se è orientata verso il monte di Apollo. si interrompe appena superata la linea della testa. di Saturno o di Apollo. che può essere datato con notevole esattezza. quando cioè la linea del destino comincia dal monte di Venere e la ramificazione si orienta verso il monte della Luna (170b). La linea del destino nasce dal monte della Luna e ha una ramificazione importante che dalla pianura di Marte raggiunge il monte di Venere tagliando la linea della vita (170a). la scelta sarà per le esigenze familiari o sentimentali. per motivi economici.

sia pure faticosamente la strada interrotta. un passo falso. anche per soddisfare il proprio esibizionismo. In questo caso non si tratta di un cambiamento vero e proprio nella carriera del soggetto. dandosi al collezionismo. Non sempre però queste interruzioni sono negative: se il soggetto possiede le doti e la volontà necessaria. Abbastanza interessante è il significato della diramazione ver-so il monte di Apollo. contrariamente a tutte le altre linee principali. bensí la volontà stessa del soggetto. Le interruzioni (172) sono sempre negative e si presentano in forme diverse e collocate in qualsiasi punto della linea del destino.nella ricerca o negli affari. che ha avuto perciò modo di preparare con calma e senza traumi al passaggio da un'attività all'altra. che hanno ricominciato tutto daccapo in un breve arco di tempo. 1 La frattura della linea del destino è netta e la linea riprende poco lontano (172a). Si conoscono casi di individui con questo tipo di interruzione multipla. Non muta il significato: cambiamento nella carriera. Si tratta in ogni caso di situazioni limitate nel tempo. e il segno sparirà. Raggiunto per non importa quali vie il successo economico. sia pure in maniera indiretta. Non sarà però difficile interpolare il significato della linea cosí come si presenta con il significato che abitualmente si attribuisce al segno particolare in questione. ecc. Diviene un mecenate. un cambiamento nel sistema di vita con tutti i problemi che questo comporta per un riadattamento. il soggetto può finalmente manifestare il proprio amore per l'arte. Meritano però riflessione le interruzioni e le isole. si notano raramente dei segni particolari come punti. ma in questo caso a determinarlo non sono stati avvenimenti negativi. riprenderà. Significa un grave intoppo nella carriera o una lunga sospensione e. 2 La linea del destino si interrompe. Ma può anche avvenire che abbracci una carriera completamente nuova. ma i due tronconi proseguono parallelamente per un breve tratto (172b). di conseguenza. Le interruzioni e le isole nella linea del destino Sulla linea del destino. fastidiose maldicenze. e con maggiore consapevolezza. istituendo premi per artisti o borse di studio per giovani promettenti. . dalla sua personalità: uno scrupolo di ordine morale. 3 La frattura nella linea del destino è saldata da un'isola (172c). ma di un pericolo che può derivare da lui stesso. Dato l'andamento estroso della linea. e quando cesserà la loro azione le cose riprenderanno come prima. la trattazione di questo tema si risolverebbe in un lungo elenco di casi particolari. reticolati. isole. o quasi. dotati di grande versatilità e volontà. Elementi di conferma ad avvenimenti di questo tipo si possono trovare sulla linea della testa. aprendo al pubblico collezioni d'arte.

o anche soltanto consigli. Il significato è sempre negativo. Questa situazione si manifesta in soggetti di forte personalità che per orgoglio e per una eccessiva valutazione di sé e delle proprie forze non sono disposti ad accettare compromessi. a sfruttare e qualche volta a determinare le occasioni utili per la sua corsa verso il successo.4 L'interruzione della linea del destino è dovuta alla linea della testa (173a). 5 L'interruzione è dovuta alla linea del cuore (173b). Un elemento molto utile per definire in maniera piú precisa le indicazioni della linea del destino è il confronto tra i due palmi delle mani. L'ostacolo che crea una brusca interruzione nella carriera del soggetto è di natura mentale: il contrasto sorge nel suo Io razionale che non vuole piú accettare la realtà dei fatti. con la sua volontà. All'origine della incompatibilità tra il soggetto e la sua carriera troviamo delle cause emotive: scrupoli improvvisi. mentre se è presente soltanto nel palmo destro sarà il soggetto. Non cambiano gli effetti. Si tratta in ogni caso di una alterazione del rapporto tra il soggetto e il suo ambiente che probabilmente non era mai stato di carattere molto saldo ma tuttavia in grado di resistere nel suo equilibrio instabile. il soggetto non parteciperà molto con la volontà all'evolversi degli avvenimenti previsti dalla sorte. Il caso non si presenta quasi mai all'inizio di una carriera e nella sua soluzione sempre drastica intervengono spesso fattori economici mascherati da problemi ideologici. ma cambiano le motivazioni. La linea del cuore ne mostrerà chiaramente i segni. sta alla sensibilità dell'esperto chiromante interpretare la doppia indicazione in base alle cognizioni finora acquisite. Nel caso abbastanza frequente che la linea sia presente soltanto nel palmo sinistro. Quando la linea è presente in entrambe le mani ma con piccole differenze l'una dall'altra. finché non si è verificata la causa che ha provocato o provocherà la frattura. oppure una nuova relazione sentimentale. . la troppa fiducia in un collaboratore o le malefatte di un familiare.

Nella realtà. rap-presentano gli eventuali rapporti pre. benché di lunga durata.(184b) ed extraconiugali (184c) che. quasi parallele e della stessa importanza. Se il segno è vicino alla linea del cuore. il matrimonio è avvenuto o avverrà in età piú avanzata. ma indica anche il tipo di rapporti che ha con il mondo a lui piú vicino. ben marcata. ha avuto importanza almeno pari a quello legalizzato.La linea del matrimonio La denominazione non è esatta. ma siccome nella nostra società la forma piú diffusa di convivenza è il matrimonio. In questo caso si ha una sola linea. non si vede quasi mai una sola linea. Quest'osservazione ci consente di sapere a che età è avvenuto o avverrà il matrimonio del soggetto. ma piú facilmente due o anche tre. Diciamo subito che come linea del matrimonio o di convivenza prolungata si intende la piú evidenziata (184a). mentre le altre. Esaminiamo i principali. il quale non si limita a dare notizie sulle capacità vocali del soggetto. che partono dal taglio della mano e che è 184 possibile mettere in evidenza ripiegando le dita verso il palmo. sono frequentissimi gli scostamenti. possono anche significare delle infatuazioni sentimentali che non sono mai andate al di là di un rapporto platonico. La zona in cui questa linea. piú piccole. Questa collocazione è giustificata sulla scorta di quanto è stato detto parlando del dito di Mercurio. se le minori compaiono soltanto sulla mano sinistra. non hanno comportato la convivenza sotto lo stesso tetto ma che hanno. 2 Distanza della linea del matrimonio dalla linea del cuore (184d). che si addentra profondamente nel monte di Mercurio. Ecco perché queste linee. appunto "lasciato un segno". anche se non episodici. perché sarebbe piú logico parlare di "convivenza". ivi inclusi i rapporti sessuali e quindi. 1 Le linee del matrimonio sono due. Particolarità della linea del matrimonio Naturalmente esiste una linea del matrimonio "ideale". abitualmente con una persona del sesso opposto. Abbiamo detto "linee" in quanto nella zona appena definita e che praticamente corrisponde al monte di Mercurio. . i rapporti familiari e coniugali. per estensione. E’ molto utile fare il confronto delle linee del matrimonio presenti sulle due mani perché. si conclude dolcemente e non presenta segni particolari. Il significato è evidente: il rapporto fuori del matrimonio. rara come sono rari i matrimoni "ideali". il soggetto è andato o andrà all'altare in età molto giovane. forse ha dato figli e va preso nella considerazione che merita: non è detto che non si concluda con un secondo matrimonio. manteniamo questa denominazione che del resto è universalmente accettata. spesso cominciato anche prima di esso. di diversa lunghezza. possono dirci molte cose sul rapporto di convivenza del soggetto. tra il punto di attacco al palmo del dito di Mercurio o mignolo e la linea del cuore. Se invece il segno è piú vicino alla base del mignolo. ma sarebbe piú logico dire questo "gruppo di linee" (184) si trova è sul taglio della mano.

non importa. una valida comprensione che può garantire una lunga e serena unione. il rapporto troverà un equilibrio abbastanza stabile. piuttosto irregolare. 1 La linea comincia diritta e senza sbavature (184a). I segni particolari nella linea del matrimonio 187 La presenza sulla linea del matrimonio di "segni particolari" aggiunge altri significati a quelli che abbiamo enumerato finora. In ogni caso. Possono provenire dalla famiglia. Sarà una convivenza o un secondo matrimonio. l'ostacolo è d'origine familiare e avrà il sopravvento: l'unione non avverrà. si riscontrerà nella mano del soggetto che la linea sottile e serpentina ha conseguito la consistenza di una linea del matrimonio vera e propria. 184 2 La linea comincia sdoppiata per diventare una sola subito dopo e proseguire diritta (185 b). Se poi il ramo inferiore della biforcazione si prolunga fino a raggiungere la linea della vita (186). oppure essere di ordine economico. Significa un amore extraconiugale cosí potente da distruggere il matrimonio e da prenderne poi il posto. Se la barra è piú consistente della linea del matrimonio. 1 Una barra taglia la linea del matrimonio (187). allora in caso di separazione si avranno complica-zioni di carattere legale. o avverrà con . Ma se la linea che prosegue dopo la congiunzione è molto lunga e marcata. incomincia come un'isola aperta. lotte per l'assegnazione degli eventuali figli e per la suddivisione dei beni. allora la previsione è 185 meno infausta: dopo un periodo di sbandamento.Il punto di partenza della linea del matrimonio Vediamo ora come si presenta all'origine la linea del matrimonio. E’ un segno positivo. di andamento quasi sempre serpentino. In altri termini. La previsione non cambia se la biforcazione all'inizio della linea del matrimonio si presenta come un triangolo cui manchi un lato. con il passare del tempo. 186 3 La linea del matrimonio è affiancata da un'altra piú sottile. quando sia data la possibilità di verificare. Esistono ostacoli all'unione. Tra i coniugi ci sarà. spesso piú lunga. L'unione è in pericolo e non è esclusa una separazione per incompatibilità di carattere. fin dall'inizio della convivenza.

presto o tardi. Nel primo caso. 1 Ramificazioni capillari discendenti verso la linea del cuore (189a). Se non si notano differenze nella colorazione. Anche questo segno significa ostacoli al matrimonio. 2 La linea del matrimonio si orienta verso la base del mignolo (185a). allo-ra. Le ramificazioni nella linea del matrimonio Anche se ben riuscito per quanto riguarda l'affiatamento dei coniugi. o di un grave dissidio tra i coniugi con sospensione dei rapporti fisici. se durano a lungo. le quali. Se molto prolungati. 5 La linea del matrimonio è interrotta in uno o piú punti. che subisce la volontà dell'altro. Se l'isola si trova invece al termine della linea di matrimonio. Sono segni di dispiaceri per colpa o a causa dell'altro coniuge.molto ritardo. lo fanno a scapito di uno dei coniugi. del quale parleremo piú avanti. e che come tale va . 4 La linea del matrimonio termina con una biforcazione (188). La biforcazione infatti significa che il soggetto dovrà soffrire non poco per colpa del coniuge. la barra tende a scomparire. gli ostacoli economici o fa-miliari saranno rimossi e il matrimonio si po-trà celebrare. La convivenza è minacciata. possono provocare nel soggetto turbamenti psicologici e indicano in ogni caso un notevole sacrificio. Linee del matrimonio di questo tipo danno abitualmente luogo a convivenze piuttosto fragili. ma questa volta vengono dal soggetto che non sa decidersi ad affrontare le responsabilità della vita coniugale e vuole rimandare l'inizio della convivenza. e questi vengono indicati dalle ramificazioni che par-tono dalla linea relativa. il matrimonio può comunque essere causa di dispiaceri. 3 Vi è un'isola al centro della linea del matrimonio. allora la minaccia di separazione o di divorzio si fa certezza. la linea del cuore o il monte di Venere possono darci utili in185 formazioni. ma non cosí la linea del matrimonio se il soggetto è destinato a sposarsi. Se invece la barra è meno incisa della linea. dopo qualche tempo. oppure una lunga malattia che influisce indirettamente sulla vita del soggetto. Si tratta abitualmente di persone che non sanno rinunciare a un modo di vivere al quale sono legate da una lunga consuetudine. con molta probabilità di una separazione temporanea. o una lunga separazione per lavoro o per altri motivi. Si tratta solo raramente di un segno di vedovan-za. Il colore dell'isola può aiutarci a stabilire fino a che punto il pericolo possa essere concreto. la linea della testa. si tratta. Conviene essere molto prudenti in questa interpretazione e assicurarsi senza possibilità di dubbio che si tratti di una vera biforcazione e non di una linea capillare situata in quel punto per caso e con significati molto diversi. Questo sta ad indicare che il soggetto sarà separato dal coniuge per periodi piuttosto lunghi dovuti a permanenza in luoghi lontani e durante i quali non c'è occasione di contatto fisico. Se le cause sono altre e di natura sessuale.

nel tempo. di un progressivo raffreddamento dei rapporti di coppia. . dovute a due scuole diverse. 2 Ramificazioni capillari ascendenti (189b) orientate verso la base del mignolo. che l'autrice ritiene piú valida. può essere causa di dissidi e. vede in questo segno non soltanto uno spiccato amore per i figli ma anche per i giovani in generale: comprensione per i loro pro-blemi. che invece vanno individuati altrimenti. La piú antica sostiene che in questo caso l'amore per i figli supera quello per il coniuge. autentica intenzione di favorirli nella vita. se non è condiviso dal coniuge. Per inciso: secondo questa teoria il numero delle ramificazioni rappresenta il numero dei figli. Questo interesse. L'altra interpretazione.ricercato anche sulla linea del cuore. Si danno a questi segni due diverse interpretazioni.

La linea del Sole La piú frequente di queste linee è chiamata linea del Sole. sia in quella di altre baciate da un piú modesto successo. Nel secondo caso (174b). lo ot-terrà senza troppe difficoltà e per tutta la vita sarà accompagnato da quei doni che la fortuna elargisce ai suoi protetti: la simpatia degli altri. il soggetto è pienamente consapevole. Quando ciò accade. e specialmente se poi il suo percorso è regolare e diritto fino al monte di Apollo. acrobati. nel modo di considerare cose e situazioni. dal loro aspetto finanziario. Raggiungendo questo monte. particolarmente in quei settori che richiedono grande applicazione e studio come è per ballerini. il soggetto è sempre stato guidato. oltre che alle sue capacità. Ha assunto nei secoli diverse denominazioni e questo dice quante incertezze siano sorte al momento di definirla. chiamandola appunto linea del Sole. essa può orientarsi verso il lato che sfiora Saturno o quello che sfiora Mercurio. il successo del soggetto sarà prevalentemente nel campo delle arti e dello spettacolo. Si può dire che. Del suo naturale fascino. Si è chiamata anche linea di Apollo o di Febo. anche perché ha in sé quel tanto di solarità che è insito in quei temperamenti particolarmente creativi che di solito la possiedono. soddisfazioni in ogni campo. Nel primo caso (174a). linea della ricchezza. possiamo dire di essere di fronte ad una linea del Sole "ideale". il soggetto deve il successo. concertisti. linea della creatività. L'evenienza. individui ricchi di spontaneità e intuito. data la natura estro-sa di questa linea. Può capitare. però. anche alla serietà con cui si è cimentato con gli ostacoli e con cui ha affrontato i propri compiti. la linea del Sole ha origine dalla pianura di Nettuno. che essa compaia sia nella mano di persone che hanno raggiunto notorietà internazionale. Assai raramente. come abbiamo detto. nessun problema finanzia-rio. Se la linea del Sole parte dal monte di Venere (175a) o dalla linea della vita (175b). la linea del Sole tende sempre a convergere verso il monte di Apollo. è rarissima e il suo significato è molto positivo: il soggetto conoscerà il successo. prestidigitatori. Noi ci atterremo alla terminologia oggi corrente. grandi amori. Vediamo di studiarne alcuni aspetti tenendo conto che. la linea del Sole conferma alcune indicazioni emerse dalla linea del destino. da qualsiasi parte provenga. Molto spesso questa linea del Sole . linea dell'intuizione. per la sua posizione e l'orientamento. in quanto il suo punto di arrivo è prevalentemente il monte di Apollo.

La presenza sulla linea del Sole di segni particolari è abbastanza frequente. la notorietà di cui gode il soggetto nasce proprio da uno . giunge con discreta facilità ed è aiutato da una componente di attrazione fisica. il raggiungimento del successo sarà un po' faticoso e tardivo.traversa la linea del destino: l'intuito e la sensibilità del soggetto ne sono fortemente accentuate. che riprenderà slancio soltanto dopo molti anni. Se infine la linea del Sole è breve e comincia in alto (177). È un segno tipico degli attori che con la loro simpatia o avvenenza calamita-no l'attenzione dello spettatore. sia pure piuttosto tardi. pericolo che sarà fortunosamente evitato. ciò significhi una sicura eredità. La linea del Sole che nasce dal monte di Martenegativo indica che il soggetto non soltanto raggiungerà la notorietà. La presenza di un'isola (178b) sulla linea del Sole significa perdita di stima dovuta a chiacchiere o maldicenze o. ma che in molti casi sarà anche un caposcuola o comunque una figura di grande rilievo nella sua sfera d'azione. Un successo tardivo consente però di raggiun-gere mete molto alte. Il suo sarà sempre un successo molto sofferto e pienamente meritato per gli sforzi che comporta. ad avvenimenti che le possono provocare. il quadrato scomparirà. Quando la linea del Sole parte dal monte della Luna (176) significa che il successo. Ne consegue una battuta di arresto per la carriera del soggetto. e il loro significato è solitamente negativo. È il caso che si verifica appunto quando la linea del Sole incomincia nella pianura di Marte. Naturalmente quando ogni cosa sarà ritornata alla normalità. Un quadrato (178a) significa un grave pericolo per l'attività del soggetto. perché gli ostacoli e le asperità del cammino avranno affinato l'intel-ligenza e la sensibilità del soggetto. comunque. Qualche studioso ritiene che quando l'origine della linea del Sole sfiora appena il monte della Luna. Se si notano piú isole picco-le e molto ravvicinate verso la fine della linea del Sole. prevalen-temente in campo artistico. e comunque sopra la linea della testa.

La linea del Sole che termina con una treccia. piú o meno gravi secondo il colore. Costui sarà stimato nel suo lavoro o nella sua arte. magari a differenza di altri che valgono meno di lui. Non si può giudicarlo un fallito. ma è certo che dovrà accontentarsi di soddisfazioni modeste. ma non arriverà mai a essere sulla bocca di tutti. . che rallenteranno la carriera del soggetto ma non saranno mai tanto gravi da comprometterne il successo. croci. come al solito. Catene (179).scandalo del quale si tornerà a parlare con una certa periodicità. delle contrarietà. è un segno negativo: malgrado le doti e la volontà del soggetto. stelle e barre indicano. le circostanze gli impediranno di raggiungere quella notorietà che è indispen -sabile a chi aspira al successo e ritiene di meritarlo. caso decisamente insolito.

L'origine di questa linea deve essere distinta dalla linea della vita e trovarsi al di sotto del monte di Giove. Il suo andamento deve essere leggermente incurvato verso il basso e concludersi senza sbavature subito al di sotto del monte di Marte-negativo (144a). Si può stabilire quindi fino a che punto si senta di farne parte e quanto invece se ne ritragga per chiudersi in se stesso. la sua "mentalità" oltre alla sua capacità di concentrazione. op-portunamente interpretata. In altri termini: dall'esame della linea della testa possiamo conoscere in maniera abbastanza approfondita I"'intelligenza" del soggetto: intelligenza intesa in senso molto ampio. come è raro trovare persone prov- . essere di colore roseo e senza segni particolari. in altri termini. Il tracciato deve apparire chiaramente inciso ma non troppo profondo. È stata definita « linea della testa » perché. come del resto abbiamo fatto per le altre linee principali. come già abbiamo visto. Allo scopo sarà necessario premettere alcuni con-cetti sui quali torneremo in seguito per approfondirli meglio. Tra le indicazioni interessanti che possono emergere dalla linea della testa vi è quella riguardante la capacità del soggetto di immedesimarsi nello stato d'animo delle per-sone con le quali viene a contatto o nelle si-tuazioni nelle quali si può venire a trovare. dalla linea del cuore. fino a che punto il soggetto è capace di resistere alle sollecitazioni che provengono dalle persone o dall'ambiente che lo circondano. che è espressa. È naturalmente rarissimo trovare una linea della testa come questa. E’ possibile conoscere quali siano gli elementi sui quali egli fonda il suo modo di ragionare e cioè. vicina al concetto latino della parola.. daremo ora l'indicazione. al di sotto della linea del cuore. Ciò rappresenta una ulteriore con-ferma della necessità di condurre parallela-mente lo studio delle due linee. di percepire qualcosa che è al di là della fredda razionalità. analogamente. Altri elementi emergono dall'esame di questa linea: la "suggestionabilità" del soggetto. Per poter avere un'idea abbastanza esatta di come si debba intendere una linea della testa. il livello cioè della sua "comprensione" per il mondo che lo circonda. può darci importanti notizie sulla capacità e sulla profondità del raziocinio del soggetto. di come sia la linea della testa "ideale". quella della testa e quella del cuore. che non si limita cioè alla "capacità di comprendere" ma che abbraccia anche il concetto di "capacità di sentire". fino a che punto cioè è possibile influire su di lui.La linea della testa È una delle linee fondamentali (144) e si colloca nella parte alta del palmo. oppure. Ha origine nel tratto che va dal monte di Giove all'attacco del pol-lice e si snoda attraverso il palmo verso il taglio della mano che raggiunge molto raramente. Senza però giungere all'intuizione.

cosa che avviene molto di rado. i progetti. che si trova. Le indicazioni finora emerse dall'esame di questo tipo di linea della testa può essere modificato dall'esame della forma e del colore delle unghie del soggetto. tanto piú è possibile individuare come e in che misura le emozioni. e di esaminare le interpretazioni piú attendibili che se ne possono dare. Quanto piú a lungo la linea della testa e quella della vita procedono allacciate. Hanno bisogno di essere apprezzati. anche a costo. è sempre presente nella mano di persone profondamente sensibili ma scarsamente controllate. Questo inizio che si riscontra con molta frequenza. intelligenza. Debbono diffidare delle persone senza scrupoli che. Va detto però che un soggetto del genere non serba rancore nei confronti di chi ha provocato la sua irritazione. approfittando di questa loro debolezza. e ben presto dimentica l'incidente. in specie di quello pa-terno. Se invece le unghie sono di forma conica e di co- . tra loro piuttosto contrastanti. ma nei rari casi in cui si riscontra un sensibile avvicinamento a questo modello "ideale" ci troviamo di fronte a individui dotati di grande equilibrio. specialmente di fronte alle piccole contrarietà quotidiane. di tacere la verità. comprensione. li sfruttano senza ritegno. Con la datazione si può stabilire fino a quando il soggetto è rimasto succube dell'influsso dell'ambiente familiare. invece. In questa zona nasce anche la linea della vita e ne consegue che le due linee possono avere origine comune oppure separata. Cerchiamo ora di stabilire quali siano le varianti a questa linea della testa ideale che si incontrano con maggiore frequenza.vedute di eccezionali doti intellettuali. gli scatti di nervi caratteristici del soggetto possono diventare anche piú violenti e la sua capacità di controllo si riduce ulteriormente. 1 La linea della testa e la linea della vita hanno origine comune ( 145 ). come abbiamo già det-to. Se queste sono tendenzialmente quadrate e di colore rosa carico. ecc. Negli avvenimenti importanti. Ma non sempre lo dimenticano i suoi interlocutori. ed estendendo l'esame alla zona in-torno al monte di Giove si può conoscere se e in che misura si sia liberato in seguito dell'educazione ricevuta nella prima infanzia e nella pubertà. capiti e lodati per esprimersi al meglio delle loro possibilità che di solito sono notevoli. Conseguenza di questo atteggiamento è che non fanno nulla per valorizzarsi e attendono che siano gli altri a farlo. Si tratta solitamente di individui che attribuiscono una certa importanza all'impressione che suscitano negli altri: vogliono riu-scire graditi e per questo vestono con proprietà e non dicono mai cose che possano ferire il loro interlocutore. tra l'attaccatura dell'indice al palmo e l'articolazione della seconda falange del pollice. i sogni. Il punto di partenza della linea della testa Cominciamo dal punto di origine della linea della testa. Nonostante questi atteggiamenti. le delusioni dell'infanzia abbiano influenzato il soggetto. questi soggetti sono molto sensibili e di animo profondamente gentile. Sono di conseguenza facili agli scatti. qualche volta. sensibilità. sanno attingere a risorse piú profonde e dimostrano notevole capacità di sopportazione e riflessione.

il soggetto possiede una migliore capacità di controllo della propria emotività e il suo comportamento nei confronti di terzi rivela una maggiore sicurezza di sé. com'è logico. e quindi merita di . Se invece sono coniche e di colore pallido. con gli amici e anche nel lavoro. il soggetto si mostra spesso impaziente e poco disposto a tollerare le manchevolezze degli altri. ma è piú controllato. è bene guardare la forma e il colore delle unghie del soggetto. quasi sempre privo di pregiudizi. ma esistono alcune eccezioni. Gradisce. Fisseremo l'attenzione su una soltanto perché è piú facile da incontrare. addolcite. In questo caso si può dire con sicurezza che il soggetto da esaminare possiede un certo grado di sensibilità. anzi questo può essergli di stimolo a fare di piú per costringere gli altri ad accorgersi di lui e delle sue doti. In linea di massima si può dire che questi individui sono bruschi nei modi ma non malvagi. La stragrande maggioranza delle persone presenta l'una o l'altra di queste due forme d'inizio della linea della testa. Prima di trarre conclusioni sulla lettura di una linea della testa di questo tipo. egli cercherà di far prevalere il proprio punto di vista con modi piuttosto aggressivi. In altri termini. con i familiari. ma in realtà nel suo giudizio si inserisce una nota di disprezzo che prima o poi affiora e può ferire profondamente. Sarà minore di conseguenza anche la sua vivacità di reazione. ma sicuramente inferiore a quella del caso precedente. A questo proposito. specialmente se si tratti di giovani. le lodi e gli apprezzamenti. occorre precisare che quanto maggiore è la distanza tra i punti d'ini-zio delle due linee. con tatto e pazienza. tanto piú si fa evidente l'aspetto egocentrico del carattere del soggetto: in ogni occasione. tesori di affetto e di amicizia.lore pallido. la sua suscettibilità. Quanto piú invece si avvicina all'origine della linea della vita (146a). l'atteggiamento del soggetto è in apparenza piú riservato. il soggetto ha reazioni meno impulsive ma piú profonde e mantiene a lungo il ricordo di ciò che ha provocato il suo risentimento. E’ il tipico individuo dal quale ci si può attendere il classico "colpo di testa" e che le suggestioni della fantasia possono spingere a scelte piuttosto pericolose. Se le unghie si presentano quadrate e intensamente colorate. con i pericoli che questo può comportare. Il loro spirito critico è molto sviluppato e talvolta lo esprimono con tanta chiarezza e durezza da riuscire quasi offensivi. burberi nei quali è possibile scoprire. perché incidono notevolmente sulla sua capacità di sopportazione. Talvolta in questi soggetti si riscontra una sopravvalutazione di se stessi. 2 La linea della testa e la linea della vita hanno origine in due punti più o meno vicini ma distinti (146). tanto piú queste asprezze vengono attutite. sia pure raramente. Resta co-munque certo che gli individui la cui linea del-la testa nasce separata da quella della vita hanno una notevole capacità di valutare rapidamente le situazioni e le affrontano in modo aperto e franco. in amore. Questo caso si manifesta in particolare quando l'inizio della linea della testa è molto vicino al monte di Giove (146b). una personalità piú "consistente". ma se gli mancano non se ne addolora troppo. e il comportamento del soggetto rimane un po' ruvido.

e che diventa quindi aggressivo verso le persone che gli sono vicine. di scarsa sensibilità. Si definisce cosí quando non presenta accentuate curvature verso l'alto o verso il basso e procede sensibilmente diritta. allora questo aspetto di freddezza. Quanto è stato detto finora può essere in parte corretto da quanto emerge dalla linea del cuore. hanno il sopravvento sul-l'impulsività. Alcuni chiromanti interpretano questo tipo di linea della testa come segno di durezza. nel subconscio di questi individui agiscono ben altre ambizioni. che cercano giustificazioni piú accettabili per manifestarsi. Il soggetto che possiede questa caratteristica è un timido che si vergogna di esserlo per un malinteso senso dell'orgoglio. o verso l'intera società. 1 Linea della testa diritta (148). . e in realtà si tratta quasi sempre di individui nei quali il ragionamento prevale su sensibilità ed emotività. e non è soltanto apparente. con il risultato di falsare la propria personalità. Da vent'anni a questa parte si trova anche in mani femminili. Da ciò l'accusa che spesso viene fatta a queste persone di essere avare sia materialmente. dettate dalla fredda logica. vediamo ora come essa procede nel suo percorso. Nel recente passato questo segno si poteva considerare tipicamente maschile. In realtà. Se accade che le due linee siano entrambe diritte e procedano parallelamente per un certo tratto. in donne che hanno dovuto vincere la propria timidezza per affrontare una vita di lavoro. ma reale. assumendo un ruolo maschile nell'ambito familiare e assimilandone di conseguenza i pregi e i difetti. non orizzontale ma solo leggermente orientata verso il basso. sia spiritualmente.essere segnalata: la linea della testa comincia nella parte alta del monte di Venere e attraversa la linea della vita prima di cominciare il suo percorso (147). li suo atteggiamento si direbbe determinato da una continua sfida nei confronti del mondo che lo circonda. si fa piú consistente. di assenza di fantasia. anche in campo sessuale se hanno l'impressione di poter essere sopraffatti dal partner. Il percorso della linea della testa Stabiliti questi pochi elementi fondamentali legati all'origine della linea della testa. Mentre in realtà hanno un alto senso di giustizia. Ne consegue che le loro scelte. di grettezza.

talvolta troppa importanza all'opinione che gli altri si sono fatta o potrebbero farsi di loro. il soggetto si limita a prendere atto e non ne farà parola con nessuno. Sono quindi individui che modificano il proprio atteggiamento secondo i gusti o le preferenze delle persone che frequentano e che in ogni caso si comportano seguendo alla lettera i dettami della moda corrente. ma compaiono sempre sulle mani di quei soggetti che attribuiscono molta. Sono dotati di scarsa personalità. La linea si presenta invece in uno dei modi seguenti: 1 Molto sottile (150a). che cosa si nasconda dietro l'immagine che ognuno cerca di proporre di sé agli altri. Qualità e natura del segno nella linea della testa Per un esame completo – lo abbiamo già detto piú volte – occorre soffermarsi sulla "qualità". presenta un andamento che si può definire "sinusoidale". allora spesso. però. Abbiamo descritto quella che dovrebbe essere la linea della testa "ideale". 3 Linea della testa con andamento discontinuo (149b). Il soggetto è intellettualmente molto dotato. Se questo tipo di linea presenta anche zone di colore piú intenso. perché è estremamente riservato. che non può essere definito "incerto" o discontinuo. il soggetto ne tiene conto nelle decisioni.2 Linea della testa curva (149a). non hanno tratto giovamento dagli studi fatti e sono capaci soltanto di giudizi superficiali e limitati alla modesta cerchia dei propri interessi quotidiani. e serve unicamente a indicare quelle linee della testa che per il loro andamento si differenziano da quelle "diritte" pur mantenendo un segno coerente e compatto. E’ un'indi -cazione molto sommaria e generica. ritorneremo piú avanti per un indispensabile approfondimento. sulla "natura" del segno. Non sono molto frequenti. tra chi la possiede si manifestano casi di cleptomania. Di ciò che ha intuito. Sulla forma di questa curvatura e sul suo orientamento. la sua comprensione di uomini e situazioni è in genere profonda e la sua sensibilità alquanto superiore alla media. con buona approssimazione. dicendo anche che non la si trova quasi mai. oltre alla frammentarietà del segno. Egli manca però di . Inoltre l'immagine che egli si fa dell'interlocutore resta a livello di sensazione che attende di essere confermata o modificata. Per ora possiamo limitarci a dire che il soggetto che ha questo tipo di linea della testa è molto sensibile e dotato di uno sviluppatissimo intuito che gli consente di percepire. Involontariamente. Con questa definizione si intenda quel tipo di linea della testa che procede in maniera piuttosto disordinata e che.

Va detto che non manca al soggetto la possibilità di allargare la propria sfera di interessi. Con una linea della testa cosí corta. dalla conversazione brillante.energie fisiche che gli consentano di applicarsi a lungo a un lavoro. 3 Stretta e profonda (150c). di approfondire. Quando la linea della testa supera il monte di Saturno e si interrompe nella zona sottostante il monte di Apollo. che è collocata tra l'indice e il pollice. che aggiunge appunto al comportamento del soggetto quella componente ansiosa che caratterizza il suo quadro psicologico. ma che rifiuta di affrontare un discorso serio non strettamente legato alla sua attività. essa si definirà corta (151a) se si conclude entro la zona che normalmente compete al monte di Saturno. il soggetto avrà senz'altro una mentalità molto ristretta. Naturalmente a questa indicazione va aggiunto quanto altro emerge dalle altre caratteristiche della linea della testa. ma di solito non è stimolato a farlo ed evita di rivolgere la propria attenzione verso temi che ritiene inutili. dai modi accattivanti. E’ praticamente incapace di mantenere una promessa. come se fosse sollecitato da un'inspiegabile fretta di conoscere. si definisce media . ed è il caso piú frequente. spesso ignorata dal soggetto che in questo modo si difende istintivamente da atteggiamenti che. non conduce a risultati di rilievo ma si esaurisce in se stessa. ma per un tempo molto breve. il piú delle volte. In questo caso il soggetto sembra sottoposto a un continuo ardore spirituale. In questo caso il soggetto presenta un'intelligenza definita "debole" o limitata. la linea della testa indica la qualità dell'intelligenza del soggetto in base alla propria lunghezza. stimolando la sua emotività. I suoi interessi si ridurranno a un settore molto specifico nel quale tuttavia raggiungerà un alto grado di approfondimento. di essere puntuale. e anche in questa tende a commette-re degli errori di distrazione. La lunghezza della linea della testa La lunghezza della linea della testa è un elemento che aggiunge interessanti notizie alla nostra indagine. Contrariamente alla linea della vita. cioè stretta e profonda. Partendo dall'origine. Con molta frequenza questo tipo di linea della testa è accompagnato da un'analoga linea del cuore. potrebbero nuocere alla sua salute. 2 Larga ma poco profonda (150b). È capace di intensa concentrazione. la cui lunghezza non incide sulla durata della permanenza in questo mondo del soggetto. Abbiamo di fronte una persona molto piacevole. quasi fosse in preda a una febbre intellettuale che. Il suo rifiuto di approfondire lascia supporre che a questo atteggiamento contribuisca una congenita debolezza circolatoria.

È il caso in cui l'ideale prolungamento della linea della testa raggiunge il taglio della mano in prossimità dell'origine della linea del cuore. presenta elementi di creatività che fanno del soggetto che la possiede un individuo destinato a emergere. lo dovremo vedere in altre parti della mano. possiede un'intelligenza eminentemente pratica. Il rapporto tra lunghezza della linea della testa e intelligenza è cosí diretto e universalmente accettato. un innato senso degli affari. con una certa frequenza. Si tratta quasi sempre di individui poco brillanti. o almeno modificato. poche ma molto chiare. soprattutto se vi si accompagna un'unghia del mignolo decisamente quadrata. Rispetto al tipo di linee della testa esaminate finora. mentre loro sono rimasti solidamente ancorati alle loro basi di partenza. di rado tenterà l'avventura della libera professione. Se riuscirà a raggiungere le mete alle quali può aspirare. Quando poi la linea della testa prosegue oltre il monte di Apollo allora si può parlare di in-telligenza superiore alla media tanto superiore quanto piú a lungo la linea procede verso il taglio della mano. o almeno in grado di farlo. sia pure faticosamente. questa (151c) oltre a una maggiore profondità di comprensione e di intuizione. Quando la linea della testa "media" è molto diritta si riscontra nel soggetto. in questo caso. La riuscita negli studi non è molto brillante ma. e difficilmente si riscontrano in loro quelle intuizioni che permettono di rinunciare a un modesto vantaggio oggi per qualcosa di piú significativo in futuro. che esige maggiore personalità e ben altra fiducia nei propri mezzi. Non ci si deve attendere prestazioni eccezionali da un'intelligenza di questo tipo. che ci consente di interpretare la capacità intellettiva del soggetto. cauti nelle spese. Il soggetto. e di solito si riscontrano malattie o conseguenze di incidenti gravi. Se a- . Sono persone su cui si può fare affida-mento per le loro idee. o anche l'insegnamento. nel modo di vivere. che quando si riscontri un'anomalia in questa proporzione conviene indagare.(151b). egli può raggiungere i livelli universitari. Percorso della linea della testa e capacità intellettiva Dobbiamo esaminare ora il percorso della linea della testa. La nume-rosissima gamma di percorsi si può raccogliere però in tre gruppi fondamentali: 1 La linea della testa procede orizzontalmente (152). e che modificano malvolentieri. ma chi la possiede è in grado di affrontare e di risolvere i problemi che quotidianamente la vita gli propone. conservatori non soltanto nelle cose ma anche nelle abitudini. La comprensione dei problemi altrui in questi individui è sempre preceduta da una valutazione egoistica delle situazioni. Le scelte piú logiche di carriera saranno per il soggetto quelle impiegatizie. Molto spesso questi soggetti si trovano in contrasto con il mondo che li circonda perché questo si è evoluto. poco disposta ad attribuire valore a tutto ciò che non dimostri una intrinseca razionalità.

in chi la possiede. 2 Linea della testa diritta orientata verso l'alto (152b). Questo però non è mai motivo di rammarico. per fortuna. questa versatilità consentono soltanto in pochi casi la possibilità di approfondimento e creano attorno al soggetto un alone di incompletezza molto deludente per chi gli vive accanto. senza rendersi conto della gravità di ciò che stanno facendo o del danno che possono provocare. potranno avere dal lavoro grandi soddisfazioni. Sono inoltre dotati di una grande versatilità e questo può essere proprio il loro limite: possiedono la capacità di trovare una soluzione personale per ogni problema e ci riescono. Se invece al momento opportuno hanno dovuto accettare ciò che veniva loro offerto dalle circostanze. ma di una forma di egocentrismo. che sanno condurre i loro affari con tenacia e sicurezza.vranno fatto la scelta adatta. ma è preferibile non avere a che fare con loro. il soggetto. a quanto si è detto prima a proposito della linea della testa diritta si deve aggiungere una componente di immaginazione che aumenta la creatività e in qualche caso determina la genialità del soggetto. ma senza entusiasmo. È tipica in questi individui la capacità di vedere realizzato nella mente il frutto della loro fantasia. perché il loro piacere consiste soprattutto nel lanciare un'idea. Questi soggetti non fanno mai nulla senza riflettervi su e hanno un perfetto controllo della loro pe-raltro scarsa impulsività. mantiene una base pratica e realistica che rappresenta un freno molto efficace a una possibile tendenza a fuggire per la tangente della fantasia. anche se non manca di immaginazione. 3 Linea della testa orientata verso il basso. . perché non gioiscono del male che possono procurare a qualcuno. di freddezza e di calcolo. ma molto spesso gli manca il tempo per portare a conclusione i progetti iniziati. È sintomo.che li fa sensibili solo alle proprie esigenze. ma con una perdita di tempo che non sempre li ripaga materialmente. non nel realizzarla: a ciò potranno provvedere gli altri. Una linea della testa di questo tipo significa per il soggetto essere continuamente sollecitato dalle nuove idee che le circostanze propongono quotidianamente. Se la linea della testa in qual-che settore è curva e orientata verso il monte della Luna fino a sfiorarlo nella sua parte superiore (152d). nella speranza di approfittare delle loro quali-tà. anche se non sono abbastanza frequenti da meritare un paragrafo a parte. Se invece l'andamento della linea della testa è un po' incerto allora l'immaginazione può avere il sopravvento. per cui possono tradurla in pratica senza troppe difficoltà. Si tratta di persone molto perspicaci nelle loro scelte. Sono individui capaci di preparare a freddo un programma che gioca con i sentimenti altrui. di formulare i pensieri. faranno il loro dovere con molto scrupolo. E’ necessario distinguere due casi: se la linea della testa è diritta (152c). cioè verso il monte della Luna. accantonati per il sopravvenire di nuovi affascinanti propositi. Si avvicina alla linea del cuore ma non la raggiunge. Esistono altri due casi sui quali vale la pena di soffermarsi. Del resto sono molto rare. Questo spirito pratico si evidenzia in modo particolare quando la linea tende a essere nettamente diritta. Non si tratta di sadismo e neppure di crudeltà. I sentimenti hanno per loro un'importanza relativa e sono praticamente assenti nel modo di pensare. per la curiosità delle loro indicazioni. Questa fretta. Conviene averle alleate. soprattutto se una ramificazione va verso il monte di Apollo. perché si sentiranno sempre come estranei all'ambiente.

ed è presente in soggetti molto curiosi della vita. ma non porta. decisioni improvvise e irriflessive. del giornalista. E’ purtroppo abbastanza frequente. in quell'impalpabile campo del libero arbitrio sul quale abbiamo avuto occasione di soffermarci talvolta. si addentra abbastan-za profondamente nel monte della Luna (153 a). ma questo tipo di considerazione potrebbe portarci troppo lontano. L il segno dello scrittore. memoria labile. delle persone e dei fatti. come antiquari. di ciò che li circonda. E’ un segno molto negativo. La disso-ciazione presenta infatti un colore piú scuro. si può stabilirlo pren-dendo in esame il colore della linea. con il suo andamento curvo. a fili non bene in . quando si tratti di una linea raddoppiata soltanto in parte. al contrario. in un impianto elettrico. è formata cioè da tratti piú o meno brevi. storici. è profondamente legato al passato. per i propri studi e inclinazioni. di raccontare. Questo tipo di linea indica nel soggetto un vivacissimo spirito di osservazione che quasi sempre provoca un forte di bisogno di scrivere. specialmente per quanto riguarda la dissociazione o l'immaturità. ridotta profondità di ragionamento. di solito sottili. come si potrebbe supporre. a uno sdoppiamento della personalità. questo segno si riscontra nelle mani di chi. Occorrono però altre precise indicazioni per poter stabilire che questo tipo di linea della testa sta a significare una tendenza a fenomeni di dissociazione psichica. Un altro tipo di linea della testa. Il secondo caso preso in esame è la linea della testa con una curvatura molto accentuata (153b) che procede parallelamente alla linea della vita entrando con decisione nella pianura di Marte. Quanto invece all'intensità del disturbo. ecc. se riscontrato nella prima infanzia.Il primo è il caso in cui la linea della testa. Ha andamento interrotto. di riproporre agli altri alcuni avvenimenti della realtà filtrati dalla fantasia oppure. Alla indispensabile fantasia questi individui aggiungono nel loro lavoro anche una componente pratica e creativa molto concreta. che procedono parallelamen-te per tutto il tragitto oppure per un buon tratto (154). Esiste un altro caso molto particolare di linea della testa che conviene segnalare a questo punto: quella cioè composta di due linee. archeologi. Indica piuttosto una scarsa capacità di concentrazione. infine. e l'immaturità è indicata da una colorazione solo di poco piú intensa del normale. perché può provocare i medesimi inconvenienti dovuti. Naturalmente non tutti gli scrittori hanno questo segno e non tutti quelli che hanno questo segno esercitano l'attività di scrittori o di giornalisti. ed è possibile stabilirlo con la datazione. sia pure sempre con molta cautela. degli elementi di fantasia calati in una possibile real-tà. si limitano al periodo corrispondente alla parte doppia. anche se non si presenta con particolare frequenza. merita di essere ricordato. La presenza invece di punti di colore intenso in questi tratti di linea significa bisogno di prote-zione. ma nettamente distaccati tra loro e non sovrapposti o intrecciati (155). Alle considerazioni che già sono state fatte se ne aggiunge un'altra. I disturbi sopra menzionati. immaturità.

è necessario però che la linea di Testa nel suo ultimo tratto non presenti la minima deviazione verso l'alto o verso il basso. Quanto piú pronto sarà l'intervento di uno specialista. sia perché si trova in momentanea o cronica difficoltà. ma si nota tutta una serie di pic-cole ramificazioni che assumono il medesimo orientamento. sia pure di poco: sono le circostanze a indurre il soggetto a una scelta del genere. È un sintomo altamente positivo per chi esercita un tipo di attività che richiede una prolungata concentrazione su un argomento molto definito. o disponibilità di tempo. Le terminazioni della linea della testa Anche la linea della testa. quasi sempre quel-lo familiare. di una scelta del soggetto stesso. i quali non desistono da un impegno finché non siano riu-sciti a raggiungere lo scopo o finché non si sono resi conto che il raggiungerlo è superiore alle loro possibilità. si ha quando la linea della testa. che ha posto dei freni all'espan-sione della personalità verso obiettivi ritenuti incompatibili con la dignità della famiglia stessa. con possibilità di riscontro quasi del novanta per cento. e infatti que-ste linee. tanto maggiori saranno le possibilità di recupero. Si riscontra in soggetti. scompaiono cessata la causa che determinava i problemi. sia perché i suoi interessi sono prevalentemente orientati verso problemi finan-ziari. Il significato è molto preciso. com'è facile capire. Il soggetto in questione dedica la maggior parte delle sue riflessioni a problemi di carattere economico. Per poterla inserire con sicurezza in questo gruppo. . Si tratta in questo caso.contatto fra loro. appartati e molto chiusi in se stessi. allora il significato cambia ed è indicativo di un forte risentimento verso l'ambiente che le circonda. incompleta. piuttosto lunga e tendenzialmente diritta si piega quasi improvvisamente verso l'alto orientandosi ver-so il monte di Mercurio (155b). e ognuno è un caso particolare. Altro caso particolare. dal come procurarsi dell'altro denaro in modo piú o meno lecito. Quando però — e talvolta può ca-pitare — queste ramificazioni si riscontrano in persone agiate. anche questo non molto diffuso ma che presenta grande interesse. che sono poco piú che capillari. e il loro comportamento è quello di bambini ritardati in misura piú o meno grave. termina in tanti modi diversi. Se invece non è soltanto la parte finale della linea della testa a deviare verso il monte di Mercurio. come tutte le altre. ed esige un allarga-mento delle indagini sulla linea del cuore. sono stati raggruppati in quattro paragrafi dei quali ci occuperemo: 1 La linea della testa termina nettamente (156a). Naturalmente questa considerazione non è sufficiente in sé. a come meglio collocare i propri capitali. In ogni caso il soggetto pensa al modo di sfruttare al massimo la propria situazione per ricavarne il maggiore beneficio possibile. La capacità di ragionamento di questi soggetti è discontinua. Ma poiché alcuni sono piú frequenti di altri. allora il significato cambia.

3 La linea della testa termina con una biforcazione (157). Quando poi uno dei rami della biforcazione raggiunge il taglio della mano. È una terminazione abbastanza diffusa e appartiene a soggetti dall'intelligenza brillante. si tratta di arredatori. una ascendente e l'altra discendente. turbare la loro spontaneità. di insoddisfazioni del soggetto per avvenimenti che si riferiscono al passato (o anche al futuro) quasi sempre legati all'atti -vità lavorativa. Le cause che hanno impedito o impediranno la realizzazione sono le piú di-sparate: difficoltà economiche. ma non necessariamente la fortuna economica. si perde nel palmo della mano come un ruscello nella sabbia. e la cultura accademica può anzi. le conseguenze negative sono particolarmente evidenti. scenografi. Anch'essa senza deviazioni in alto o in basso. tra queste elencate o molte altre. Raramente questi soggetti portano a termine gli studi. Sono persone di normale intelligenza e spesso dotate di notevole intuito. motivi sentimentali oppure incidenti o malattie o addirittura una guerra. E’ sintomo di rammarichi. non molto profonda ma sottile. Il soggetto avverte le suggestioni della fantasia ma il messaggio è troppo vago e non riesce a tradursi in qualcosa di concreto. è possibile individuarla con esattezza orientando opportunamente le ricerche sul quadro generale della mano. il senso pratico ha il sopravvento. Si limita soltanto a provocare uno stato confusionale che non favorisce le scelte e le decisioni del soggetto. il soggetto ha buone possibilità di ottenere il successo e la notorietà. a essi è doveroso aggiungere quella folta schiera di individui che sanno ogni giorno tradurre in pratica gli stimoli della fantasia. in qualche caso. capaci di vedere il mondo com'è. in maniera non sempre ortodossa. . la sua stessa realtà incerta e problematica. circostanze avverse. o anche di rivestirlo con i colori della fantasia. Se la linea della testa è molto diritta ed orizzontale prima della biforcazione. le attività alle quali di solito si dedicano non hanno bisogno di profonda preparazione perché la parte migliore di ciò che esprimono la possiedono già naturalmente. alcune categorie di artigiani. per indicare soltanto qualche esempio. attori di cabaret.2 La linea della testa termina in maniera vaga (156b). se invece è curva ed orientata verso il monte della Luna. ma che non sanno gestire la propria vita in maniera coerente. 4 La linea della testa termina con una biforcazione molto ampia (158). Il significato non è positivo. ma nuova e diversa. che è una delle loro doti migliori. che può essere definita appunto l’arte di arrangiarsi". almeno in qualche settore. al punto da rendere. Qualunque sia la causa. costumisti. Le attività alle quali si dedicano sono artistiche o in qualche modo legate all'arte. in qualche caso. quasi due ramificazioni.

Le ramificazioni nella linea della testa
A questo punto è necessario soffermarsi su un argomento sempre molto importante
anche se sulla linea della testa non assume il medesimo valore che sulla linea del cuore e cioè il tema delle ramificazioni.
Anche le ramificazioni della linea della testa possono essere ascendenti oppure discendenti. Nel caso che siano ascendenti esse sono rivolte verso la linea del
cuore e il loro orientamento va valutato nel senso che va dal monte di Giove a
quello di Mercurio. Si tratta di ramificazioni appena accennate, poco piú che capillari, ed è possibile, definirle con chiarezza soltanto servendosi di una lente d'ingrandimento. Il loro valore è da considerarsi mediamente positivo.
Se la linea della testa è diritta, le ramificazioni ascendenti di maggior rilievo sono
quelle orientate verso il monte di Mercurio. Il soggetto, in questo caso, è di solito un
abile speculatore. Sempre restando nell'ambito delle ramificazioni ascendenti, ma con
linea della testa curva, le piú interessanti sono quelle che si orientano verso il monte
di Apollo. Il soggetto in questo caso possiede una generica sensibilità artistica che però
non riuscirà mai a tradurre in pratica in una attività artistica professionale, e si limiterà
a un discreto livello amatoriale.
Nel caso di ramificazioni discendenti le sole meritevoli di qualche attenzione si
indivi-duano nelle linee della testa diritte e si dipartono dalla zona del monte di
Mercurio. Il loro significato è negativo, come per tutte le ramificazioni discendenti;
esse ci informano che il soggetto è spinto a fare delle speculazioni ma il piú delle
volte sbagliate e quindi dannose. Si nota in queste persone una tendenza che le rende
molto simili a coloro che hanno il vizio del gioco. Quando invece la linea della testa è
curva, le ramificazioni discendenti che si riscontrano sotto il monte di Apollo
consentono di stabilire senza ombra di dubbio che il soggetto ha intrapreso una
carriera artistica con discreto successo, ma che ha dovuto interromperla prematuramente per cause estranee alla sua volontà.

I segni particolari nella linea della testa
Resta ora da stabilire in che modo i valori finora noti della linea della testa vengono modificati dalla presenza di
"segni particolari" collocati lungo il percorso (159).
1 Un'isola lungo la linea della testa (159a) è sintomo di
esaurimento. Si tratta di una semplice constatazione
che non indica quale sia la causa determinante, che
va quindi ricercata al di fuori della linea della testa e che
può derivare da un forte spavento o da un lavoro stressante, da una lunga concentrazione o da un trauma psicofisico, o da alimentazione sbagliata, che non consente un'irrorazione e una nutrizione sufficiente dalle cellule cerebrali.
Se l'isola è molto lunga e sottile, può significare un
prolungato esaurimento, quasi cronico, che provoca conseguenze analoghe a
quel-le dovute alle due linee della testa parallele.
2 Un graticcio o reticolato collocato a fianco della linea della testa (159b), se è
sopra la linea, se è posto cioè tra la linea della testa e quella del cuore, significa mancanza di con-centrazione, dispersione di energie, scarso in-teresse per i problemi

sentimentali; se invece il graticcio si
trova sotto la linea della testa
(159c), cioè all'incirca nella zona del
palmo che viene definita pianura di Marte,
la stessa mancanza di interessi riguarda
specialmente il lavoro, le iniziative. Il
soggetto manca tem-poraneamente di
volontà e di senso pratico.

159

3 Il graticcio o reticolato si trova proprio
sulla linea della testa (160a): allora la mancanza
di concentrazione e di interesse per tutto ciò
che circonda il soggetto è dovuta a cause patologiche, sulle quali è possibile interve-nire
con le curve opportune. I graticci posso-no
essere determinati qualche volta da traumi psichici o fisici.
4 Uno o piú punti (160b) di colore intenso lungo la linea della testa sono sintomo di preoccupazioni piú o meno gravi, in rapporto diretto con
160
l'intensità della colorazione. Di solito compaiono e scompaiono con la causa che li determina. Per lo piú si tratta di preoccupazioni connesse all'attività lavorativa.
5 La presenza di barre (160c) in qualsiasi punto del percorso della linea della testa
ha un significato analogo a quello dei punti, ma meno profondo. Cambiano continuamente, come è inevitabile. Ma se stanno ad indicare qualcosa di piú serio (e si tratta quasi sempre di problemi connessi alla famiglia), tali da lasciare un segno permanente nel soggetto, allora la barra si fa piú marcata. Può riferirsi naturalmente ad avvenimenti del passato oppure del futuro. Questo aspetto potrà essere definito con la datazione.

La fusione delle linee della testa e del cuore
Ora che abbiamo trattato sia della linea del
cuore sia della linea della testa, ci possiamo
soffermare con migliore cognizione su un
aspetto non frequente, ma neppure troppo raro, assunto da queste due linee: quando cioè
esse si fondono del tutto o in parte in una
sola linea che alcuni chiromanti definiscono
linea simiana o scimmiesca (161a), perché è molto frequente nelle mani di alcuni
primati. Come è stato detto in varie occasioni,
dal confronto dell'esame delle due linee del
cuore e della testa è possibile stabilire con
buona approssimazione il grado di equilibrio del soggetto, che tipo di rapporto tra il
lato intellettuale e quello emotivo esiste in lui e gli consente di trovare un equilibrio

con il mondo che lo circonda. Ricordando che la linea
del cuore va dalla zona dell'inconscio all'Io cosciente e che la linea della testa fa il percorso opposto, è inevitabile che, fondendosi esse insieme in
tutto o in parte, si determini uno squilibrio sul quale
conviene soffermarsi. Il conflitto tra razionalità ed emotività rappresentato dalle due linee separate, nel caso
in cui si fondono come deve essere interpretato? In che
direzione si orienterà la carica energetica provocata
da questo contrasto? La direzione piú facile e la piú
comune è certamente quella della violenza e infatti,
fino a non molto tempo fa, alla fusione delle due linee della testa e del cuore si attribuiva un significato di grande violenza, di cieca crudeltà, anche perché il segno compare abbastanza di frequente nelle
mani di pericolosi criminali.
La sua presenza però anche nelle mani di persone che
non presentavano alcuna tendenza, neppure ipotetica,
alla criminalità ha fatto rivedere questo giudizio, senz'altro valido ma non sufficiente.
Si è notato che questo segno compare con regolarità in quei soggetti che hanno
concentrato in una sola direzione tutte le proprie energie intellettuali e spirituali,
tutte le loro forze insomma, verso un solo scopo che diventa un bisogno irrinunciabile. Il criminale di un certo tipo si trova in questa condizione, ma altrettanto avviene
anche in un soggetto fortemente religioso che vuole dare un senso concreto alla propria fede o in un artista che sente il bisogno di creare per dare forma al tumulto di
sensazioni che avverte dentro di sé. In ognuno dei casi che abbiamo citato – e altri se
ne potrebbero citare – si manifesta nel soggetto un medesimo bisogno di sublimazione
che sfugge alla possibilità di controllo consentita alla massa dal buonsenso e dalla ragionevolezza.
Si tratta ora di stabilire se il segno verso il quale si dirigerà questo conflitto e quali forze lo convoglieranno verso il bene o verso il male. E’ necessario ricorrere a tutti gli altri elementi a disposizione: la forma della mano, la forma del mignolo, la forma
del pollice, la distanza tra il pollice e l'indice, lo sviluppo del monte della Luna e
altre considerazioni che possono dare indicazioni sufficienti per stabilire il segno, positivo o negativo, della carica potenziale espressa dalla fusione totale
delle linee della testa e del cuore.
Ma quando la fusione è soltanto parziale (162), allora il suo significato è molto piú limitato. Non resta che un pallido ricordo della violenza del conflitto appena esaminato. Si riscontra nel soggetto la non comune capacità di astrarsi dall'ambiente
in cui si trova per seguire i propri pensieri. E’ in un certo senso quella cosiddetta "distrazione" dei grandi scienziati, fonte di aneddoti divertenti o di battute spiritose.
In proposito va detto che se a questo tipo
di linea mista si aggiunge nel monte di Mercurio una coppia di "barre" trasversali, il
soggetto è particolarmente dotato per la ricerca scientifica.

nella mano sinistra si trova il segno così come lo esprime la natura. e non soltanto per la linea della testa. della linea che le congiunge. il soggetto presenta una notevole perspicacia. invece. E’ sempre consigliabile il raffronto delle due mani. quando la linea della testa nasce tagliando la linea della vita e questo si riscontra solo sulla mano sinistra. "è incerta". ma proverà una profonda ammirazione per il coraggio dimostrato dagli altri. il soggetto non è aggressivo nei confronti della società. nella stragrande maggioranza dei casi. se si riscontra solo sulla mano destra. presenti e separate. sono intese come due ramificazioni. Non basta dire "è diritta". anche quando non sussistono dubbi sull'interpretazione. anche se brevi. come il soggetto è riuscito a modificarlo con la sua volontà. Ad esempio. nella destra. . Nel caso come quello indicato in figura e abbastanza frequente. Come è già stato detto. una grande fantasia ed una buona dose di chiaroveggenza.Oggi i chiromanti sono d'accordo nell'attribuire alla linea di cui stiamo trattando qualche rapporto con la precedente in quanto le linee della testa e del cuore. allora è il soggetto stesso ad essere coraggioso. Nell'esaminare una linea della testa non conviene soffermarsi alla prima impressione. una ascendente ed una discendente.

sia pure sommariamente. da un'isola sulla linea della vita. special-mente se la vedovanza ha provocato anche cambiamenti di abitudini o di condizioni economiche. 1 La vedovanza provoca nel soggetto un profondo dolore (194). . della linea di vedovanza. di pochi millimetri. Il piú delle volte si manifesta quasi un senso di liberazione. e ciò è dovuto al fatto che esistono nel coniuge superstite reazioni molto diverse di fronte alla morte del compagno della propria vita. L'unica constatazione ulteriore che è possibile fare sulla mano del soggetto è che. indice della gravità del trauma subito. È logico che a questi due tipi di reazione corrispondano due diversi tipi di linee. Se esistono altre isole sulla linea della vita. sia la linea della vita sia quella del destino presentano un andamento piú sicuro. Se questo tipo di vedovanza avviene dopo la rottura del rapporto matrimoniale il segno è pre195 ceduto da una interruzione della linea del matrimonio. Ne resta naturalmente coinvolta anche la linea del destino. E’ bene precisare subito che di queste linee ne esistono di due tipi. come si può stabilire con la datazione. piú o meno 194 accentuata secondo la gravità e l'entità dei cambiamenti. La linea che indica questo tipo di vedovanza consiste in un segno capillare che scende dalla linea del matrimonio con una leggera inclinazione e.La linea della vedovanza A conclusione di questo breve ciclo che è partito dalla linea del matrimonio ed è proseguito con le linee dei figli ci occupiamo. con evidenti segni di assestamento psicologico. La lunga esperienza ci consente di affermare che sono abbastanza rari i casi in cui la scomparsa del coniuge è causa di profondo dolore. è possibile stabilire quella che ci interessa mediante la datazione. 2 La vedovanza non provoca dolore nel sog-getto (195). Un'ulteriore conferma di questo stato d'animo è rappresentata. È possibile individuare questo tipo di reazione esaminando con cura la linea del matrimonio. che indica con molta chiarezza quanto sia lungo il periodo di sofferenza e di squilibrio. come conseguenza. Essa termina con un segno capillare che si orienta verso la linea del cuore per un tratto molto breve. prosegue verso la linea della testa. dopo aver tagliato la linea del cuore. dovuta appunto alla separazione. dove termina in un punto molto definito e profondo.

. ecc. sono equilibrate. che può essere piú o meno vicino al monte di Giove. stelle. Questa caratteristica è stata notata in persone che si sono date all'ascetismo. croci. e non deve essere tagliata da linee trasversali. di conseguenza. 3 Punto di partenza molto vicino al pollice (110c). La sua incisione deve essere regolare e poco pro-fonda. quadrati. con normali appetiti sessuali. ne resta defi-nito. in un certo senso. Spesso rifugge dalla compagnia della gente e tende a isolarsi. molto spesso sproporzionate alle circostanze (secondo l'importanza del monte di Giove). Il soggetto presenta una personalità molto spiccata che può portarlo qualche volta a sopravvalutarsi e a concepire ambizioni eccessive. 2 Punto di partenza quasi al centro tra indice e pollice (110b). Ma linee della vita come quella appena descritta si trovano difficilmente. ma si lascia spesso influenzare dalle circostanze che possono. Questa linea non deve essere interrotta da segni particolari come punti. Il punto di partenza della linea della vita Ci conviene cominciare dal suo punto di par-tenza. 1 Punto di partenza vicino al monte di Giove (110a). La linea della vita ideale (109) comincia sotto il monte di Giove e percorre una curva armoniosa e ben disegnata fino al polso dove si confonde con la prima rascetta. In realtà questa linea è quasi certamente quella che presenta il maggior numero di alterazioni: occorre studiare queste ultime con molta cura perché sono importantissime ai nostri fini. Il soggetto non mostra una personalità molto spiccata. isole.La linea della vita Parte dall'incavo tra il pollice e l'indice e prosegue il suo cammino lungo la base del monte di Venere che. determinare degli sbalzi di comportamento. Le rare persone che possiedono una linea della vita simile godono di buona salute. con una colorazione rosea appena piú carica della pelle del palmo. piene di vitalità. La persona in esame possiede un temperamento abbastanza equilibrato.

Difficilmente le circostanze riusciranno a frenare il desiderio di questi soggetti. ciò significa che questo amore per l'intimità domestica è turbato qualche volta da un desiderio di libertà e di spazi piú ampi. ma che può anche esprimere un bisogno di cambiamenti piú profondi. di allontanarsi da casa e si rifu-gia nella fantasia. Non si tratta quindi di volere un nascondiglio nel quale celarsi. per qualche motivo. Se poi nell'ultimo tratto si notano delle brevi linee curve e sottili che si orientano verso il monte della Luna (111).Le terminazioni della linea della vita È necessario osservare attentamente anche in che modo termini la linea della vita. come nel caso di un navigatore solitario o di un astronauta. Considera la casa un rifugio al quale tornare non appena gli obblighi sociali glielo consentono. fondendosi o no con la prima pastetta (111). . Se l'orientamento è molto deciso siamo di fronte a una persona che ama moltissimo i viaggi e l'avventura. In questo caso un raf-fronto tra le due mani può essere utile: se questi segni sono presenti soltanto sulla mano sinistra. Si hanno diverse possibilità. 1 La linea della vita circonda completamente il monte di Venere. il soggetto non è in grado. Se invece si riscontrano an-che sulla mano destra significa. Il soggetto si concede qualche viaggio ma presto desidera ritornare. 2 La linea della vita nel suo tratto finale si orienta verso il monte della Luna (112). ma è proprio una scelta. al contrario. che prima o poi lasceranno ogni cosa per cercare il loro "passaggio a nordovest". 3 La linea della vita si divide in due rami che si orientano in direzioni opposte e uno di questi è diretto al monte della Luna (113). che le circostanze impongono al soggetto una vita di movimento e di viaggi che non gli riescono graditi ma che non può interrompere. desiderio che può risolversi in un viaggio. La persona che stiamo esaminando ha sicuramente un grande interesse per la vita casalinga.

1 La linea della vita ha un percorso regolare. b e e). come abbiamo visto. forma un arco di cerchio ben disegnato (109). Con la datazione è possibile stabilire con buona approssimazione il periodo e ricercare se si tratti di incidente o di malattia. 5 La linea della vita presenta una frattura (115 a. con un segno incerto e poco profondo (114b). Chi possiede una linea del genere ha scarse energie vitali ed è infastidito da piccoli disturbi. oppure presentare deviazioni e interruzioni di varia natura. sta per determinarsi. può descrivere un arco regolare. Esaminiamo separatamente i singoli casi. Le interruzioni nella linea della vita si portano fin dalla nascita e soltanto raramente si rendono piú evidenti con un aumento dell'incisività o della colorazione quando l'evento. Può presentare alterazioni nel colore e nella profondità dell'incisione. . Per essere considerata tale l'interruzione deve apparire ben marcata ed evidente: essa indica una malattia grave o un serio incidente che può mettere in pericolo la vita del soggetto. Il carattere di chi possiede una linea simile è piuttosto violento e aggressivo. nel suo percorso. anche nei giudizi. 4 La linea della vita è incisa profondamente e presenta un colore intenso rosa carico (114c). Si tratta di un passionale in tutte le sue manifestazioni. 3 La linea della vita è mal tracciata. malattia o incidente grave. valutandone con calma e buonsenso gli aspetti positivi o negativi.Il percorso della linea della vita La linea della vita. e difficilmente può essere fermato dalla ragionevolezza di un consiglio. Ci troviamo di fronte a un'insolita sensibilità nervosa che può provocare seri esaurimenti. 2 La linea della vita è lunga e sottile (114a). ma raggiungerà comunque un'età rispettabile. Ciò significa la capacità di guardare alla vita con molta obiettività. specialmente in coincidenza con il climaterio.

6 La linea della vita mostra una o piú isole ben distinte l'una dall'altra (117-119). Se l'isola si pone trasversalmente alla linea della vita (118 ) è necessario tenere conto del suo orientamento. anche se potranno lasciare dei segni permanenti di ordine sia fisico sia psichico. Vi è qualcosa di negativo connesso alla salute del soggetto: malattie piú o meno gravi. In questo caso non è in gioco la salute del soggetto. preoccupazioni da parte dei figli. oppure.Se però le due estremità della frattura sono contenute in un quadrato o un rettangolo formati da quattro linee capillari che si intersecano ad angolo retto (116). È una conferma che la volontà può essere determinante per il supera-mento degli ostacoli della vita. ma sono in ballo faccende eminentemente economiche . la pre- . Queste isole sono sintomo di esaurimento e di debolezza nervosa. secondo il periodo della vita in cui si col-loca.Quando l'isola è orientata verso il monte di Mercurio (118a) indica preoccupazioni in affari. Se l'isola è orientata verso il monte di Giove. Il quadrato che esclude il pericolo di morte in caso di frattura della linea della vita spesso si forma pochi mesi prima della presunta data dell'incidente o della malattia e scompare qualche tempo dopo. l'incidente o la malattia si verificheranno ugualmente ma non comprometteranno la vita del soggetto. ma non pericolose. dell'angolo cioè che essa forma con la linea stessa. Non si tratta di mali cronici ma della debolezza di un organo che si ammala con frequenza. Quando è orientata verso il monte di Saturno (118b) in quel periodo della vita del soggetto. sono possibili difficoltà economiche abbastanza serie. che tendono a ripetersi con periodicità. cioè verso la base dell'anulare. tali da modificare il suo modo di vivere. stabilito con la datazione.

l'indicazione riguarda prevalentemente il mondo del lavoro e dell'attività e solo raramente si può riferire a una momentanea carenza della sfera sessuale. e in questo non breve periodo – a causa della salute imperfetta – il soggetto non è in grado di esprimersi al meglio. e questo può prolungare la malattia. Le barre indicano momenti di ansia. di apprensione e di incertezza in corrispondenza del periodo stabilito con la datazione. . proprio nel tratto che si affaccia sulla pianura di Marte (122a). i loro commenti. creandosi un mondo interiore nel quale chiudersi come in un volontario esilio. a intralci che si prolungano nel tempo. Questi indicano di solito malattie di breve durata. Ne possono derivare complicazioni anche nel lavoro. dal momento che ogni iniziativa costa un grave sforzo. verso il polso (122b). In questo caso un disturbo anche lieve tende a cronicizzarsi. il suo significato cambia sensibilmente: il soggetto tende ad allontanarsi dalla vita attiva e produttiva. Queste possono essere iso-late o in gruppo: il significato non cambia. Qualora il reticolato sia collocato nella parte bassa della linea. con ripercussioni sul carattere del soggetto. Abbiamo sempre un'indicazione di rallentamento della potenzialità del soggetto di riduzione momentanea della sua carica vitale. E’ qualcosa che può deturpare l'immagine che vuole dare di sé. tanto piú seria sarà la malattia. anche se in buone condizioni di salute. ma con diverse sfumature secondo la zona in cui il reticolato si colloca. Se si trova nella parte centrale della linea della vita. Può trattarsi anche di un trauma. 8 La linea della vita è tagliata da barre trasversali (120). 10 Un reticolato parte dal monte di Venere e si estende fino a comprendere la linea della vita (122). 7 La linea della vi ta presenta alcuni punti lungo il percorso (120).occupazione del soggetto è di ordine morale. In quel periodo c'è qualche avvenivento che lo riguarda e che vuole nascondere agli altri perché teme le loro critiche. Se l'isola è tagliata da barre trasversali (121). 9 La linea della vita presenta una lunga isola (121). La loro intensità è indicata dall'aspetto del punto: quanto piú è profondo e arrossato. Ci troviamo di fronte a difficoltà.

Se invece le ramificazioni sono orientate verso il basso (125b) indicano difficoltà nelle imprese. . cambiano profondamente di significato. Se le ramificazioni si rivolgono verso la linea della testa (125a) indicano buona riuscita nelle iniziative. Se la stella o la croce sono molto profonde e di colore rosso. Se sono orientate verso la base dell'anulare (124d). il soggetto ha avuto o avrebbe potuto avere quel tipo di successo che hanno i "bambini prodigio". guadagni abbondanti o un impiego statale. cioè si spingono verso il monte di Venere. e. i problemi e le contrarietà del soggetto sono o sono state causate dalla famiglia. Sono sintomi di un avvenimento negativo improvviso del quale il soggetto è soltanto indirettamente responsabile.Una s te lla o una c roce a ttr ave rsa no la linea della vita (123). una formazione culturale spesso difficile. Le ramificazioni nella linea della vita Le ramificazioni della linea della vita (124) sono segni piuttosto sottili. scarsi guadagni e qualche volta momenti di indigenza. Quando sono orientate verso il pollice (125c). secondo che siano orientate verso l'alto o verso il basso. può trattarsi di un collasso cardiocircolatorio. il significato è negativo: si prevedono per il soggetto ansie e problemi che rallentano il suo cammino verso le mete prefissate. e se sono accompagnate anche da una croce vi è stato un cambiamento nella vita del soggetto provocato dalla morte di un genitore. quasi capillari. Quelle presenti nel primo tratto della linea della vita. Se sono orientate verso il monte di Saturno (124c). che nella datazione corrisponde ai primi vent'anni (124a) indicano i problemi incontrati dal soggetto nella fanciullezza. Quelle orientate verso la base dell'indice (124b) indicano gli sforzi compiuti dal soggetto per l'affermazione della propria personalità.

. Se invece è doppia soltanto sulla mano sinistra il pronostico è valido ma in tono minore e si dovranno attraversare non pochi ostacoli per raggiungere lo scopo. la tradizione vuole che la sorte pre-pari al soggetto una vita non priva di difficoltà anche se le mete saranno ugualmente raggiunte.Segni particolari nella linea della vita Se la linea della vita parte dall'incavo tra il pollice e l'indice con una croce ben marcata. (126a). Questa configurazione abbastanza rara è sintomo di benessere fisico ed economico ma per una maggiore precisione conviene fare un raffronto tra le due mani. Può capitare talvolta di vedere due linee della vita correre parallelamente l'una all'altra (127). Se la linea della vita è doppia nelle due mani la previsione è confermata. Quando invece la croce ben evidente si trova nella parte finale della linea della vita (126b) allora significa morte nella felicità o forse proprio a causa di una grande felicità. E’ sintomo comunque in ogni caso di una sensualità molto brillante a livello fisiologico nel senso che non richiede una partecipazione sentimentale.

che è un altro modo d'indicare la linea mercuriana. che la linea mercuriana è in grado di darci indicazioni abbastanza precise sulla fun-zionalità epatica che. sorella della linea epatica. Comunque la presenza della soror hepaticae. oppure del temperamento o dell'intuito o degli affari o. Come la linea del destino rappresenta il livello di equilibrio tra il soggetto e l'ambiente. linea della salute. e cioè l'intelligenza. o del fegato. Qualora però esistano in coincidenza con essa particolari segni sulla linea della testa e sul monte di Venere. finalmente. Oggi la si incontra raramente. o come altro si voglia chiamare. ma sempre è stata considerata un indice della qualità generale del benessere del soggetto. vista l'importanza che le si attribuiva. non possono andar soggette ai capricci delle mode. cosí la linea mercuriana rappresenta l'equilibrio psicofisico dell'individuo e ci informa quindi se è o no in grado di esprimersi al meglio. perché il suo significato non si riferisce alla sola valutazione del benessere fisico del soggetto. come la scienza medica insegna. ma si estende alle qualità rivelate di solito dal monte e dal dito di Mer-curio. Oggi si tende a giudicarla diversamente. Nei vecchi trattati di chiromanzia si attribuiva importanza a una linea (formata da tante sottilissime linee capillari) che procede parallelamente alla linea mercuriana. Per l'esattezza. d'altronde. Questa linea non tanto ci dà notizie sulla salute del soggetto. contribuisce a rafforzare quanto emerge dalla linea mercuriana. Le linee principali. È certo. Infatti è stata chiamata linea epatica. la prontezza. Come si è detto. la capacità di sintesi. Il contrario avviene per le linee secondarie. Un tempo si chiamava soror hepaticae.La linea mercuriana Anche per la denominazione di questa linea abbiamo scelto quella del monte verso il quale è prevalentemente diretta. La nostra scelta è caduta su quest'ultimo modo di indicarla. Oggi si chiama via lattea o via lasciva. la linea mercuriana è presente in un modesto numero di mani. il significato può di nuovo coinvolgere la sessualità del soggetto e rivelare casi di ninfomania o di priapismo. ma è probabile che in altri tempi fosse molto piú frequente. l'intuito. le . le quali per loro natura meglio si prestano a interpretazioni che posso -no risentire dello stato d'animo del momento. quanto ci rivela fino a che punto il suo stato di salute influenza la qualità delle sue prestazioni in tutti i settori. che possono essere ricavate da altre linee o monti e via di seguito con maggiore attendibilità. Secondo alcuni essa significa una sorta di idiosincrasia verso certe sostanze. Bisogna pro -prio dire che anche in chiromanzia ogni epoca ha le proprie mode. dai piaceri carnali a quelli della tavola. nella lunga e lenta evoluzione della chiromanzia la linea mercuriana (180) è stata chiamata in vari modi. ha una funzione fondamentale per il buon equilibrio dell'organismo e quindi per la migliore utilizzazione di tutte le doti di intelligenza e di temperamento che il soggetto possiede. tanto che la si potrebbe chiamare "linea allergica". a ricordo del significato che aveva in passato: che il portatore di essa dedicasse la maggior parte dei propri pensieri al godimento. che rappresentano la struttura portante del soggetto. di Mercurio.

converrà cercare conferme in altri settori della mano.quali. Con questo abbiamo descritto una rarità che. in quanto la sua sola presenza può indurvi a modificare alcune deduzioni fatte in precedenza. presentano un palmo tormentato da moltissime linee. Occorre quindi fare molta attenzione per individuarla con chiarezza. qualunque essa sia. sfiorando i monti della Luna e di Marte-negativo. o il suo prolungamento. verso il centro della pianura . 2 La linea mercuriana parte dalla linea della vita. con la differenza che è il soggetto a sentirsi moralmente impegnato. e poi la linea del cuore. culturali e pratici della sua attività. di solito. facondia. anzi. anche in questo caso la famiglia grava sul soggetto e gli impone di assumere ruoli che non gli compe-tono. Trattandosi però di un segno non frequente e di una indicazione molto parti-colare. non troppo profondo. Il segno deve essere diritto. Di solito si tratta di un periodo definito nel tempo e che può rappresentare per il soggetto un'interessante fonte di esperienze. In questo caso si ripete in parte la situazione indicata in precedenza. È infatti riscon-trabile con frequenza nelle mani di penalisti di grido. in concomitanza con un pollice mol-to arcuato e il mignolo appuntito. Ma vediamo innanzitutto quale aspetto assume una linea mercuriana "ideale" (180). tendenzialmente leggero e senza segni particolari. equilibrio che gli permette di occuparsi con gli stessi interesse e soddisfazione degli aspetti intellettuali. Inoltre. coloro che portano questo tipo di linea mercuriana hanno anche alto livello morale. Il che significa la capacità di attribuire valori spirituali an-che ad attività eminentemente pratiche. intelligenza intuitiva. per il fortunato soggetto. Sovente ne derivano turbamenti per la sua salute. Come spesso avviene nelle circostanze che coinvolgono la linea della vita. Essa parte prevalentemente dalla pianura di Nettuno e si orienta con decisione verso il monte di Mercurio. Taglia la linea della testa. nonché di magistrati e conferenzieri. a occupare ruoli familiari rimasti vacanti per qualche ragione. Aspetto della linea mercuriana Vediamo ora come si presenta piú frequentemente la linea mercuriana e quali significati assumerà di volta in volta. senza attraversarla (181b). Quando però l'attacco della linea mercuriana è molto in alto. 1 La linea mercuriana nasce dal monte di Venere e taglia la linea della i ita per orien-tarsi poi verso il monte di Mercurio (181a). di colore rosato. indica il migliore equilibrio possibile tra le doti intellettuali e fisiche. senza esservi costretto da altri.

in particolare saggistica piú che narrativa. Se invece questa linea mercuriana prosegue oltre. Difficilmente. allora i suoi consigli possono diventare preziosi. specialmente in materia di affari. La qualità e l'entità delle doti finora espresse è indicata dalla lunghezza della linea. Quando l'isola è collocata proprio all'inizio della linea mercuriana. per interpolazione. il loro significato riguarda prevalentemente la salute. scelgono la carriera politica. In generale lo studio di questo particolare aspetto della linea mercuriana va completato con un esame molto attento della linea della testa. e coerenza. se termina cioè prima della linea della testa o del suo proseguimento ideale. e quindi molto logica. Va aggiunto che se l'individuo in questione ha le dita "quadrate". fino ad attraversare la linea del cuore. La loro mentalità li porta però a un assoluto rispetto del vero. In questo caso il soggetto ha buone capacità di comunicazione con gli altri. le doti intuitive di cui abbiamo parlato restano allo stato latente: il soggetto è soltanto in grado di percepire un vago presentimento di qualcosa. Oggi c'è la tendenza a interpretarla come una minaccia di malattia o come paura del soggetto di ammalarsi.di Marte. paura non sempre fondata. perciò mancano completamente di senso di-plomatico. questo è sintomo di gravi disturbi epatici e al contempo di disonestà. ma che è pur sempre un sintomo di squilibrio. buona o cattiva. che gli sta per accadere. Se essa è breve. il suo significato riguarda principalmente la salute. straordinari poteri di sintesi e di farsi una vasta visione d'insieme. 3 La linea mercuriana nasce dal monte della Luna (181c). il significato si modifica sen- . Secondo l'antica tradizione. nel senso generale di cui si è parlato al principio della trattazione di questa linea. sanno tenere conferenze e sono affascinanti conversatori. o se può invece aspirare a occupare un ruolo nell'alta finanza o a insegnare scienze economiche e finanziarie a livello universitario. le capacità intuitive del soggetto sono di un livello tale da esaltarne le doti di intelligenza. Sarà possibile accertare con sicurezza. se le facoltà dell'individuo gli consentono al massimo di operare in modo avveduto in borsa. nel suo percorso (182a). Coloro che hanno questo tipo di linea mercuriana sanno scrivere. piuttosto che le altre doti. 1 La mercuriana ha un'isola. intuito fuori del comune. infatti. I segni particolari nella linea mercuriana La presenza sulla linea mercuriana di "segni particolari" (182 e 183) è frequente.

le barre stanno a indicare. come l'incapacità di comprendere una situazione o il rifiuto di affrontarla. non consente al soggetto di svolgere con soddisfazione il proprio lavoro. In casi parti-colarissimi. .sibilmente: il soggetto dorme poco. quanto perché ha bisogno di poco tempo per recuperare e compensa la mancanza di un sufficiente periodo di riposo con brevi attimi di sonno strappati nei momenti e nelle condizioni piú impensate. Un'interpretazione molto diffusa attribuisce a questo segno il significato di sterilità sia nell'uomo sia nella donna. ma è necessario cercarne delle conferme in altri segni come il monte di Mercurio o le rascette dalle quali magari si deduce che opportune cure basteranno a ridare la fecondità. Significa che la salute. In questo caso il significato è analogo al precedente. per il soggetto. Vi sono periodi di stasi. non giustificabile razional-mente. con serie conseguenze anche sul carattere. difficoltà di ordine intellettuale. In qualsiasi parte della linea si trovino. il soggetto soffre di sonnambulismo. 3 La linea mercuriana ha andamento sinu-soidale (182c). pau-se durante le quali il soggetto deve ridurre al minimo le iniziative per non correre il rischio di prendere decisioni inopportune. ma aggravato dal fatto che il periodo di squilibrio può essere molto lungo e dovuto a disturbi di origine nervosa localizzati nella zona gastrointestinale. in certi momenti non perfetta. Non tanto perché soffra d'insonnia. confermati dalla linea della testa. Questo atteggiamento provoca nel soggetto malesseri passeg-geri che egli sfrutta per giustificare a se stesso il proprio rifiuto. e quindi per il lavoro. 4 La linea mercuriana è attraversata da barre ben definite (183a). 5 La linea mercuriana ha una stella e/o una croce e/o punti (183b). 2 La linea mercuriana presenta alcune interruzioni di percorso (182b).

E’ 190 una dichiarazione che può sembrare sorprendente. che non raggiungono quasi mai. I suggerimenti che possono derivare da un approfondito esame chirologico saranno senz'altro di grande utilità per la scelta dell'educazione da adottare. ma basta pensare all'importanza che assumono per una donna la gravidanza e il parto. per capire chiaramente come un simile avvenimento debba lasciare tracce significative. le piú deboli le femmine. il monte di Mercurio. Per quanto riguarda invece gli eventuali traumi della madre al momento del parto.La linea dei figli E’ forse questo il momento piú opportuno per parlare della linea dei figli. Infatti restiamo ancora nella medesima zona della mano. la lunghezza di tale curvatura indica per quanto tempo il bambino risentirà del trauma subíto. Tra queste linee si notano talvolta segni che cominciano regolarmente ma si esauriscono molto in fretta: si tratta di aborti naturali. o sulle rascette. Il tutto è limitato a una superficie piuttosto ristretta. presenta al suo inizio. Da questi segni è anche possibile ricavare notizie su eventuali traumi subiti da un figlio alla nascita. Le linee piú marcate rappresentano i figli maschi. per il comportamento da tenere nei confronti prima del bambino e poi dell'adolescente. mentre nel secondo caso è possibile ricavare informazioni molto precise per quanto concerne la salute. e quali problemi provochi per un lungo lasso di tempo. A ogni linea corrisponde un figlio del soggetto e quindi nella zona indicata si avranno una o piú linee di diversa lunghezza e intensità che indicheranno il numero e il sesso dei figli nati o nascituri. Abbiamo detto che le linee dei figli si possono individuare nelle mani di soggetti sia maschili sia femminili. allo scopo di fornirgli quegli elementi che gli consentano un migliore inserimento nella vita. Ma nel primo caso l'indicazione è piú sommaria. ed è ovvio che questo si può constatare soltanto in soggetti di sesso femminile. Vediamo quali sono le indicazioni piú utili che emergono da un esame di queste linee. bisogna orientare le nostre ricerche verso la linea della vita. Se la linea che lo riguarda. e come spesso buona parte della sua vita sia condizionata dalle responsabilità che derivano dall'educazione di un figlio. anziché avere un attacco netto. per cui l'indagine si svolge su linee alquanto piccole e sottili. una sottile curvatura (190c). il carattere e alcuni avvenimenti fondamentali della vita del bambino. spesso per sempre. verso la base del mignolo. Quindi è piú facile indicare il carattere che non il sesso del nascituro. E’ consigliabile l'uso di una lente per avere una visione ed esprimere un giudizio piú sicuro. e prendiamo in esame le linee che scendono verticalmente dalla base del dito mignolo dirette verso la linea del cuore. . Ma capita facilmente che una femmina dal carattere forte si presenti come un segno maschile e che il contrario avvenga per un maschio dal temperamento debole.

Se si tratta di una femmina. Questo se la linea capillare non subisce cambiamenti dopo l'attraversamento della linea dei figli. Se invece ne subisce e procede in modo meno sicuro. molto spesso un esaurimento nervoso subito dopo la pubertà. 191 5 La linea dei figli ha andamento piuttosto sinuoso (192a). signi-fica che il trauma o l'incidente lascerà un segno piú complesso e permanente di una cicatrice. e fornirgli soprattutto esempi di comportamento.Aspetti particolari della linea dei figli 1 La linea dei figli è diritta e ben marcata (190a). significa che piú avanti il ragazzo darà delusioni o preoccupazioni. La collocazione del punto d'incontro delle due linee ci dirà la collocazione della cicatrice. lasciandogli la piú ampia libertà di scelta possibile e responsabilizzandolo in modo che accresca la sicurezza in se stesso. Il comportamento da tenere nei suoi confronti per tutto il periodo formativo è: parlare poco. Qualche avvenimento. ma con intelligenza. 192 . si ingrossa e tende a normalizzarsi. dalla testa ai piedi. provocherà nel ragazzo un cambiamento di carattere che si tradurrà sovente in un diverso orientamento negli studi e spesso nella vita. Se poi la parte sottile è leggermente incurvata verso il monte di Apollo. Non è un buon segno per la salute del bambino. sug-gestionabile e insicuro. 2 La linea dei figli è diritta ma sottile (190 b). altrettanto avverrà per il bambino. forse. proceden -do verso la linea del cuore. Se il segno. piuttosto testardo. spesso a causa di un matrimonio sbagliato. di un incidente. Indica una particolare fragilità. Si tratterà probabilmente di un maschio dalla personalità forte e dall'intelligenza non comune. 3 La linea dei figli comincia ben marcata ma poi si fa sottile e incerta. Significa che il soggetto porterà una cicatrice dovuta a intervento chirurgico a causa. significa che si tratterà di un bambino molto sensibile. procedendo dal-l'alto in basso sulla linea dei figli. Se si tratta invece di un ma190 schio. 4 La linea dei figli è tagliata diagonalmente da una riga capillare sottile e breve (191b). soprattutto del sistema nervoso. E’ il caso contrario rispetto al precedente. sarà una bambina di carattere normale e di buona salute. che troverà un buon equilibrio con la pubertà. che andrà tenuto sotto controllo fino alla pubertà.

ma si deve tener presente che durante tutta la sua permanenza sul palmo 193 della mano il soggetto è turbato da nervosismo. e uno dei due gemelli creerà problemi a chi deve educarlo. si dirigono verso la pianura di Marte in forma di ramificazione discendente. ha l'aspetto di una ramifica-zione discendente come quello dell'aborto procurato. Il bambino non mancherà di approfittarne. Se poi delle due linee una è perfettamente diritta e l'altra alquanto contorta. Questo graticcio. allora nella pia-nura di Marte si forma un graticcio abbastanza evidente che indica la presenza di una di-sfunzione tiroidea provocata dall'aborto. cioè degli aborti procurati. . Anche questo segno è collocato sulla linea della vita. I gemelli sono individuabili da questa caratteristica. Significa che il soggetto ha. ha carattere temporaneo. una particolare tenerezza. Per attinenza di argomento e per affinità di segno vogliamo segnalare qui come si presen-ta una linea dei figli che indica un parto difficile o che mette in pericolo la vita della ma-dre. unite all'origine se si tratta di gemelli monozigoti (191c). bisogna tenere conto dell'aspetto e del colore della linea. insofferenza. allora si avrà a che fare con un ragazzo ribelle alla disciplina e insofferente dell'eccessivo attaccamento dimostrato dai genitore. la differenza è segno di differenze caratteriali. che la mano fem-minile porta chiaramente. naturalmente. cioè degli aborti naturali. Di solito. appunto due linee parallele. Si collocano sulla linea della vita (193) e consistono in segni abbastanza marcati che. le differenze saranno molto forti. La lunghezza del segno indica la profondità del trau-ma subito.6 Due linee parallele. Se al trauma morale si accompagna anche un trauma fisico. In questo caso. che indica il pericolo corso dal soggetto. di questo figlio. irritabilità. partendo dalla linea della vita. Se i gemelli sono dello stesso sesso. ma esistono anche i segni dei figli "non voluti". Se la linea è invece di colore rosa carico e un po' tortuosa. per stabilire quali potranno essere le reazioni del figlio al tipo di educazione che gli sarà impartita. una delle linee è solitamente piú marcata dell'altra se sit ratta di gemelli di sesso diverso. 7 La linea dei figli si prolunga fino a toccare la linea del cuore (192b). insonnia e non è quin-di in grado di prendere decisioni valide. Se è rosa e diritta. ma è preceduto da una breve interruzione o da un punto molto marcato sulla li-nea della vita. e si correrà il rischio di viziarlo e di alterarne la personalità per avergli dato troppo. la linea piú marcata si riferisce all'ultimo nato dei due. il rapporto genitore-figlio sarà eccellente fino in fondo. 191 192 Si è detto come si presentano i segni dei figli "non nati". nei confronti del figlio.

Si tratta per la verità di un pronostico un po' azzardato. a convalidare ciò che emerge dalla prima. Si può dare per sicura la presenza in ogni mano di una rascetta: la prima. secondo alcuni studiosi significa sterilità o difficoltà a condurre a termine una gravidanza. anche se il segno è regolare e continuo. quando forma un leggero arco di cerchio ed è ben disegnata. Se la prima rascetta è ben disegnata e le eventuali altre presentano invece isole oppure sono fatte a treccia. è indice di un buon equilibrio fisico del soggetto. e tenderà a un tipo di vita che era definito un tempo « da libertino ». Questa. di amore per il divertimento. Non avrà molta cura di sé e abuserà delle proprie forze. alla quale la chiromanzia annette maggiore importanza. Vengono cosí chiamate quelle linee. di ori-ginalità. Esistono alcune indicazioni nelle rascette che riguardano esclusivamente il sesso femminile. come sarà facile riscontrare anche in altre linee. Se l'andamento della prima rascetta è tortuoso. specialmente quella della testa e quella mercu-riana. il significato è intermedio: non mancano le difficoltà. invece. al solo scopo di divertirsi. di solito due o tre. servono a sottolineare. ma il soggetto possie-de le doti di recupero e la volontà di risalita per ritrovare una posizione di equilibrio. Le altre. che sono accessorie o talvolta mancano. per individuare le quali con chiarezza è necessario flettere leggermente il polso verso l'interno. . Il significato cambia se.Le rascette Per concludere questo sommario esame delle linee della mano non ci resta che occuparci delle rascette (196). che si trovano proprio alla piegatura del polso. E non basta: la presenza di una rascetta cosiffatta sta ad indicare che il soggetto bada a mantenersi in forma ed evita atti o abitudini che possono danneggiargli la salute. quella piú vicina al polso. il segno della prima rascetta presenta interruzioni: il soggetto è mosso da una vena di estrosità. che richiede conferme in altre linee.

il secondo si trova tra il polso e il monte di Marte-negativo. Gli ultimi due monti hanno grande importanza e sono il monte di Venere e il monte della Luna. ma anche in questo caso i segni che eventualmente fossero presenti nella zona dove la chiromanzia colloca il monte vanno opportunamente interpretati. . è collocato il monte di Marte-positivo. Possono essere molto accentuati o dare l'impressione di scomparire del tutto. e monte di Mercurio sotto il mignolo). e il loro significato varia secondo la loro evidenza. monte di Saturno sotto il medio. sotto il monte di Giove. perché esiste anche un monte di Martenegativo che si trova sotto il monte di Mercurio. è spinto sul lato esterno della mano e contribuisce a formare il profilo del dorso. È necessario specificare. sul lato opposto della mano. monte di Apollo o del Sole sotto l'anulare.I monti Dopo questa necessaria premessa passiamo allo studio dei monti del palmo della mano. Il primo è formato dalla falange interna del pollice sommersa nel metacarpo. Per monti si intendono le parti in rilievo del palmo. Nella zona tra il pollice e l'indice. I monti sono otto e hanno delle collocazioni molto precise: quattro sono situati sotto il punto di incontro delle quattro dita con il palmo e prendono il nome del dito corri-spondente (monte di Giove sotto l'indice. Questi due monti si trovano praticamente sopra le due estremità della linea della testa e sotto le due estremità della linea del cuore.

Una croce (96) bene in evidenza in qual -siasi punto del monte di Giove indica un matrimonio d'amore che può essere contrastato. e anche nei migliori dirigenti. e anche un bisogno di solitudine. la sua capacità di dare consigli validi e intelligenti. provocato dal timore ansioso di aver commesso un'azione che può essere giudicata. specie in età avanzata. intera o spezzata in due parti. ciò significa che il soggetto è dotato di un notevole senso pratico e che ogni suo sforzo sarà orientato al raggiungimento di quelle mete che possono essergli utili. tanto piú forte è la personalità. ma non impedito se un segno capillare taglia il segno verticale della croce. una linea curva. Un quadrato molto ben disegnato (96) significa la capacità di comunicare agli altri il proprio sapere. il soggetto possiede una forte ambizione e uno spirito di avventura tale da far-gli addirittura perdere il senso di responsabilità verso i propri doveri sociali. Notevoli varianti può apportare la presenza su questo e sugli altri monti di segni particolari. Quando la sommità del monte di Giove si orienta verso il monte di Saturno (95b). la sua saggezza nel valutare le situazioni. le proprie conoscenze: è tipi -co negli insegnanti. . anche se questa riuscita non significa necessariamente il raggiungimento della ricchezza. di meditazione. In certi periodi della vita di individui particolarmente sensibili e apprensivi è possibile notare sul monte di Giove un graticcio (96). Se la sommità del monte di Giove è orientata verso il basso (95a). Se invece la sommità del monte tende verso l'esterno della mano (95c). Secondo la sua nitidezza è possibile stabilire il livello del buonsenso del soggetto in esame. il soggetto esprime la propria personalità mettendola al servizio degli altri. Una stella (96) sul monte di Giove indica una riuscita rapida e qualche volta inaspettata nel la -voro. la sua saggezza nel valutare le situazioni. non per amore ma per rendersi necessario. cioè verso della linea della testa. come mostra la figura 95. Altro segno interessante sul monte di Giove è l'anello di Salomone (97). Molta attenzione dobbiamo rivolgere alla sommità del monte che è rappresentata da una piccola cuspide abbastanza evidente nei monti ben formati. che circonda la base del dito indice.Il monte di Giove E’ collocato. Quanto piú il monte di Giove è prominente. negativamente. alla base dell'indice e indica gli aspetti coscienti della personalità del soggetto soprattutto nei confronti della vita e del mondo che lo circonda.

Il monte di Saturno Ha il medesimo significato del medio. quasi sempre per incidente. Una croce (99a) in evidenza sul monte di Saturno specialmente se è formata da due segni di uguale lunghezza. la chiarezza e il colore vivo del segno aumentano le probabilità: quanto piú è scuro. significa pericolo di morte improvvisa e violenta. Sul monte di Saturno si può trovare l'anello di Saturno (99b). . sotto il quale è collocato (98). il cui significato non è mai positivo. e quindi ci dà ragguagli sulla natura dei rapporti del soggetto con il mondo del lavoro e con la vita sociale. In casi di particolare evidenza. Se poi il punto piú prominente del monte di Saturno è orientato verso il monte di Apollo (98c). fino a scomparire del tutto. talvolta. il si-gnificato è negativo: scarsa capacità negli af-fari e anche. La maggiore o minore evidenza del monte indica. Se la sommità del monte si colloca in alto al centro. significa una costante e spesso inspiegabile mancanza di successo nelle iniziative di lavoro. il responso è positivo: ottima capacità di progettare affari e di condurli in porto. verso la base del medio (98a). Ma se la sommità si sposta verso il basso e la linea della testa (98b) questa capacità tende a diminuire. tendenza a spendere in maniera superiore alle proprie possibilità. L'evidenza. l'intensità di questi rapporti. come sempre. È un segno piut-tosto raro e spesso temporaneo. tanto piú vicino è l'incidente.

Quando è ben di-segnato. La scelta delle due interpreta-zioni dipende da altre indicazioni che pos-sono emergere dal corso della lettura. ne porta il nome perché rappresenta anch'esso le capacità piú riposte dell'individuo. specialmente se la scelta della professione è stata fatta seguendo le predisposi-zioni naturali. allora l'anomalia è di natura sessuale piuttosto grave e vanno cercate conferme in altri segni della mano. e cioè difficoltà a raggiungere le mete anche se esistono le qualità potenziali per riuscirci. una linea curva che circonda i due monti senza toccare la linea del cuore. questo anello significa emotività e sensibilità creativa in campo artistico. Una stella ben disegnata (100a) significa riuscita. Un segno tipico del monte di Apollo e che coinvolge anche il monte di Saturno è l'anello di Venere (100c). L'anello assume un significato negativo se risulta composto da due semicerchi che si intersecano fra di loro. i risultati saranno ugualmente raggiunti anche se attraverso maggiori difficoltà. Se poi uno dei due ar -chi di cerchio è interrotto da un'isola (100d). Non sempre è ben definito e spesso si confonde con i due monti adiacenti di Saturno e di Mercurio. Una croce (100b) indica invece il caso opposto. Può anche indicare una notevole vivacità sessuale. soprattutto in campo artistico.Il monte di Apollo Collocato (100) sotto il dito anulare o di Apollo. In questo caso nell'ideazione originale si insinua una componente di faciloneria che svilisce la creatività artistica involgarendola con la superficialità dell'improvvisazione. non disgiunte da un discreto senso pratico che consente di concretare le idee frutto della fan-tasia. ma in ogni caso l'indagine sui segni particolari presenti va fatta nella zona di sua pertinenza e definita nella figura. L'anello di Venere può anche essere formato da tanti piccoli segni curvi che insieme formano una cintura attorno ai due monti: il significato non cambia. la sua emotività e la sua creatività. successo nel lavoro e nella vita. .

le capacità commerciali. e ragguaglia su quelle tendenze individuali che non sono presenti nel monte di Apollo. Altre indicazioni interessanti sul monte di Mercurio ci vengono da due o tre segni verti-cali che attraversano la parte centrale del monte. la biologia e la ricerca applicata in generale. . l'interesse per il de-naro e l'intraprendenza nelle cose pratiche. allora l'interesse scientifico si fa pratico e si orienta verso la chimica industriale. Ma se compare un nodo tra l'unghia e l'articolazione della falangetta del dito mignolo. un intuito vivace.Il monte di Mercurio È sotto il dito mignolo. in generale. Quest'ultima qualità è particolarmente evidenziata quando la sommità del monte (101) è collocata verso il taglio della mano. tagliati da uno trasversale: essi indicano un notevole intuito per la buona conduzione dei propri affari e. con particolare riguardo alle materie astratte come la matematica pura. e cioè l'amore per le di-scipline scientifiche. Due barre anche di diversa lunghezza che attraversino trasversalmente il monte dirigendo-si verso il centro del palmo indicano le tendenze scientifiche del soggetto. l'eloquenza convincente.

Questi due monti sono stati indicati con lo stesso nome perché tra di essi esiste un rapporto molto stretto. tanto piú sviluppata sarà questa caratteristica. Il monte di Marte-negativo ci fornisce invece indicazioni sul coraggio morale del soggetto. non per impulsività. e viceversa.I monti di Marte Sono due. 102) e monte di Marte-negativo (quello collocato dalla parte opposta del palmo. la sua costanza. Il coraggio fisico difficilmente si manifesta se non è accompagnato anche da un'adeguata forza morale. e sono detti rispettivamente monte di Marte-positivo (quello collocato nella zona tra il pollice e l'indice. 102). . Pertanto un monte di Marte-positivo debole e poco evidenziato può indicare un soggetto capace di un gesto coraggioso. tra la linea della testa e la linea del cuore. la sua tenacia. ma per ragionamento nel caso che il monte di Marte-negativo presenti una maggiore consistenza. Quanto piú esso è evidenziato. Il primo ci dà la misura del coraggio fisico del soggetto.

Numerose piccole linee che dal pollice si di -rigono gono verso il centro del palmo (104a). ne consegue che quando è largo e carnoso è sintomo di una vivace carica energetica. continuamente alla ricerca di un varco per manifestarsi e allentare la pressione. Questa o queste linee confermano la vitalità del soggetto e la sua capacità di ripresa o di reazione alle malattie. Di linee di Marte possono anche essercene due. In questo caso bisogna però tenere conto dell'età del soggetto. nonché del suo attaccamento alla famiglia e ai figli. Di solito si tratta infatti di individui che possono suscitare questi sentimenti in quanto sono molto dotati e hanno eccellenti possibilità di carriera. è connesso a una vasta parte del lato attivo della vita inconscia individuale. quella inferiore. dovuto a trauma o malattia) nella sfera sessuale. inserita nel metacarpo. Se le linee sono numerose. in quanto potrebbe trattarsi di normale deterioramento provocato dalla senescenza. Tale carica può giungere fino alla brutalità (ma questo va verificato in rapporto alla forma della mano e del pollice). specialmente se ben sviluppata. Man mano che le linee si fanno piú rade. significa che abbiamo di fronte un temperamento vivace e con una intensa vita sociale. talvolta eccessiva. invece. Consiste in un semicerchio che corre parallelamente alla linea della vita. È lo specchio della vivacità fisica dell'individuo. ci dà la misura della sua sensualità e della sua capacità di amare. Vediamo ora alcune delle linee piú significative. indicherebbe le capacità di espressione artistica del soggetto e la sua sensualità. indicherebbe gli aspetti spirituali. Linea di Marte (104 c. su alcune mani non ce n'è nessuna. Data la sua collocazione. Alcuni studiosi (e tra questi chi scrive) dividono il monte di Venere in due parti: quella superiore. si determinano un progressivo raffreddamento e un aumento del-l'indifferenza verso il prossimo. è sicuro segno di carenze (anche tempo-raneo. . verso la linea della testa. Un monte cosí vasto come quello di Venere è spesso solcato da linee e segni particolari. Quando invece è poco consistente o addirittura flaccido.Il monte di Venere Il monte di Venere (103) occupa quella parte del palmo della mano che in medicina è chiamata « eminenza tenar » ed è impostato sulla prima falange del pollice. d). ma hanno anche un secondo significato: difendono chi le possiede dai pericoli della magia o dell'invidia.

di emozioni forti. Capita a volte di vedere in certe mani numerose linee trasversali che traversano il monte di Venere ma non tagliano la linea della vita. conferenzieri. Se ad esse si aggiunge un reticolato nella parte inferiore del monte di Venere (104b) ciò significa che la superficialità dei sentimenti si accompagna a un bisogno continuo di novità. E’ un segno quasi sempre formato da due o tre linee intrecciate tra di loro e collocato alla base delle due falangi scoperte del pollice. Se è ben definito. che possono anche diventare pericolose. di uomini politici. E’ il caso di liberi professionisti. .Indicano relazioni sentimentali poco profonde. Anello della famiglia (104f). chi lo possiede ha un forte attaccamento alla famiglia e un accentuato senso di responsabilità nei suoi confronti. ecc. ravvicinate o distanziate. proprio sull'articolazione. Il possessore di linee come queste esercita un'attività che lo pone a contatto del pubblico. ma ad alto livello. e deve sforzarsi per tener testa agli interlocutori. Se ne trovano di diversa grossezza.

Un monte della Luna bene sviluppato. indica un forte attaccamento del soggetto ai beni materiali. che rappresenta le facoltà energetiche attive. Da quanto è stato detto finora si deduce che il monte della Luna ci indica l'equilibrio esistente nel soggetto tra la realtà obiettiva e la valutazione da lui fatta attraverso le modifiche e le alterazioni apportate ad essa dalla sua fantasia. Uno studio. sia pure indirettamente. Esprime la misura delle ca-pacità immaginative del soggetto e quanto esso possa essere influenzato dalla propria fantasia. Contrariamente al monte di Venere. Un reticolo sulla parte bassa e verso il dorso della mano è segno di difficoltà nel raggiungimento del successo e dell'affermazione nella vita. Un segno che tagli il monte della Luna. Il monte della Luna si colloca dalla parte opposta del monte di Venere ed è definito in alto dalla linea della testa e in basso dalla giuntura del polso. significa anche amore per la natura.Il monte della Luna E quella leggera prominenza (105) che i medici chiamano « ipotenar ». infatti. . il monte della Luna esprime la sensibilità. e se la sua sommità è rivolta verso il basso vuol dire che il soggetto possiede una forte sensibilità musicale (specialmente per i pezzi molto ritmati) che esprime il suo bisogno di armonia e di movimenti armoniosi. ma talvolta anche. quindi. Alcune linee trasversali nella parte alta del monte significano che il soggetto avrà spesso occasione di viaggiare. Sui lati è limitato dal dorso della mano e dalla li-nea mercuriana. una forma di creatività dovuta alla capacità del soggetto di utilizzare praticamente i suggeri-menti della fantasia. dallo sviluppo e dalla consistenza del monte della Luna è infine possibile avere utili indicazioni sullo stato di salute della milza. Dal colore. parallelamente alla linea mercu-riana. Una conferma in questo senso è resa possibile soltanto dall'esame della forma della mano in relazione all'aspetto del monte stesso. I segni particolari su questo monte hanno spesso dei significati molto precisi. particolarmente complesso. sul quale conviene soffermarsi perché le indicazioni che si possono raccogliere sono di notevole valore e riguardano aspetti diversi della personalità dell'individuo. L'ipotesi appena esposta è comunque plausibile soltanto in mani larghe e quadrate del tipo pratico e positivo. Una croce ben disegnata in qualsiasi parte del monte significa mancanza di buonsenso e di senso critico.

Egli potrà anche. . ma soltanto dopo averli filtrati attraverso il vaglio della ragione. tenere conto dei suggerimenti ricevuti. L'osservazione della pianura di Marte. secondo quanto è stato detto a proposito dell'esame generale del palmo della mano nelle pagine precedenti. ma anche dagli ambienti che frequenta abitualmente. anche il ca-rattere del soggetto in esame sarà debole e incerto. Se da una pressione decisa proprio nel centro della pianura di Marte riceviamo la sensazione di uno spessore poco consistente. non consente deduzioni piú particolari degne di rilievo. attraversata da quasi tutte le linee principali e numerose linee secondarie (106). egli si lascerà influenzare non soltanto da coloro che gli sono vicino. e le notizie che si ricavano riguardano il carattere del soggetto. Nel caso contrario. Il suo significato chirologico può essere rivelato dalla palpazione. qualche volta. quando cioè alla palpazione il centro della pianura di Marte dà una sensazione di compattezza e di consistenza.La pianura di Marte Si indica con questo nome la parte centrale del palmo. il carattere del soggetto è piú forte e la sua personalità si esprime con maggiore sicurezza.

il soggetto che la possiede ha la capacità di suggestionare le persone che lo avvicinano con la sua energia vitale e la sua forza di persuasione. segnata da linee regolari e consistente alla pressione. Non presenta particolare importanza in sé ma diventa significativa in funzione delle linee che la attraversano e in base alle sue dimensioni.La pianura di Nettuno Consiste in un piccolo avvallamento tra il monte di Venere e il monte della Luna (107). . Quando è abbastanza grande.

le linee della mano sinistra si trasformano più frequentemente delle linee della mano destra. si traggono conclusioni unitarie. in conformità a quanto sostenuto dalle dottrine religiose e filosofiche indiane. da non poter assolutamente condividere lo stesso significato Chiromantico. che riteniamo sufficienti a convalidare la tesi tradizionale: la mano sinistra è più ricca di linee e di segni rispetto la mano destra. i dati interpretativi riferiti alla vita del consultato. e si basa sul fatto di ritenere la mano sinistra influenzata dagli impulsi cerebrali provocati dal mondo interiore. Ronphile esaminava indifferentemente la mano destra e la mano sinistra poi sceglieva. mano sinistra e alcuni di loro ritengono che la mano destra contenga informazioni riguardanti la vita precedente. 3.la mano sinistra conferma. la mano sinistra rispecchia fedelmente la personalità del consultante. Il metodo è utilizzato più dai Chirologi che dai Chiromanti. Per quanto ci concerne. Di solito. la mano più rappresentativa di quest'arte. :3° metodo: è il metodo della mano dominante. -. — in certi casi. Gli Zingari ad esempio. si considera dominante la mano destra. giustamente. Questo modo trae spunto anche da tradizioni o testimonianze scritte di un certo valore. nondimeno esiste una determinata cerchia di Chiromanti che adotta metodi diversi. allo scopo di scoprire quale delle due mani è quella dominante. La mano dominante è la mano attiva ed è quella che rispecchia con più attendibilità la vita della persona. leggono la.16): "Lunghi giorni sono nella sua destra e nella sua sinistra ricchezza e onore". 1° metodo: è il metodo di consultare entrambe le mani. Per cui. più forte. alcune volte la configurazione delle linee della mano sinistra sembra il completamento psicomorfologico della configurazione delle linee della mano destra. leggendo separatamente le mani. che ammettono la reincarnazione (non dimentichiamo che la patria originaria degli Zingari è l'India). più sicura.QUALE MANO LEGGERE? I Chiromanti antichi leggevano la mano sinistra. inconscio e subconscio. quella cioè più utilizzata. quindi più avanzata dal punto di vista psico-morfologico e tecnico. più della destra. . influenzata dagli impulsi cerebrali provocati dal mondo esteriore e dall'Io cosciente. la configurazione delle linee della mano sinistra si differenzia tanto dalla configurazione delle linee della mano destra. perla consultazione definitiva quella mano che avesse la configurazione lineare più netta e le linee meglio formate e ordinate. non solo per il fatto di essere ritenuta. e la Tradizione sostiene che questa sia la mano da consultare per avere le informazioni necessarie a conoscere la vita attuale e futura. Secondo questo metodo si esaminano entrambe le mani e si pongono domande alla Persona consultata. 2° metodo: è il metodo che prevede di leggere la mano avente le linee più regolari e sensate. Pure la maggioranza dei Chiromanti moderni legge la mano sinistra. L'esperienza diretta. la mano destra. E' il metodo pensato e utilizzato da Ronphile nel XVII secolo. contemporaneamente ad accertati cambiamenti nella vita del soggetto. i malanni accertati del soggetto appaiono generalmente nella mano sinistra. per mezzo delle seguenti constatazioni. ci ha indirizzati verso questa scelta. come la frase citata nel libro dei Proverbi (cap. leggiamo e interpretiamo la mano sinistra a scopo Chirologico e Chiromantico. soprattutto.

Tutte le mani rientrano in quattro categorie. le dita lunghe o corte. fuoco e acqua descrive un insieme di caratteristiche che sono comuni a tutti i componenti del gruppo. La forma infatti determina il carattere di base e costituisce il primo mattone per la costruzione del profilo.LA FORMA DELLA MANO UNO DEI COMPITI più importanti dell'arte di leggere la mano è quello di imparare a identificarne la forma e stabilire a quale categoria appartenga. a seconda che il palmo sia rettangolare o quadrato. Mano di terra Mano di fuoco Mano d’aria . classificate come terra. aria. Ognuna di queste categorie.

prostrano avita pe rspica cia e ta le nto ispira tore . Steven Spielberg Le m ani di te rr a d i Steve n Sp ie lb erg co nfe rm ano il suo approccio metodico al lavoro e sono testimoni delle sue inesauribili energie. Si sentono meglio in campagna che in città. m a anche tendenza all'impazienza. Le linee del palmo Tipologicamente. Mai timorosi del duro lavoro. Sono questi fattori. in quanto nutrono uno speciale rapporto con la natura. godono dell'aria fresca e amano la vita all'aperto. sono i primi a rimboccarsi le maniche. che lo rendono maestro della sua arte. è associata alle persone serie. . ma segnate berne e profondamente.LA MANO DI TERRA LE MANI che appartengono a questa categoria hanno il palmo quadrato e le dita corte. Potrebbero possedere mani di questo tipo artisti e musicisti. è spesso dritta. assennate. LA MANO DEL FOTOGRAFO Per quanto la mano di terra descriva l'individuo pratico. con un approccio concreto alla vita e senso di grande responsabilità. assieme alla sua genialità. Queste persone sono tendenzialmente consuetudinarie. essa si trova spesso nelle mani di persone creative. le linee della mano di terra sono poche. impegnandosi nei compiti da affrontare. Conosciuta come mano pratica. in particolare. La linea della testa. e coloro il cui sbocco creativo richiede il possesso di una grande destrezza manuale Le dita Le dita della tipologia di terra sono caratteristicamente corte. LA MANO DI CHI AMA LA NATURA Gli individui con questa mano non sopportano di restare chiusi in casa.

eccellono nelle lingue e spesso lavorano nella comunicazione. LA MANO MERCURIANA Giochini e mezzi tecnologici incontrano il favore di chi ha la mano d'aria. le dita lunghe e flessibili caratteristiche di questa tipologia allungano la mano e le conferiscono un aspetto elegante. Il suo ingresso nella politica e il parlare in pubblico sono peculiari di questa tipologia. infatti questa tipologia ha ragguardevoli dita lunghe. . Specie nei settori della scrittura. ma il suo tratto distintivo è sostituito dalla differenza nella lunghezza delle dita.LA MANO D' ARIA COME QUELLA DI TERRA. con una mente acuta e indagatrice. Solitamente linee più sottili rispetto a quelle della tipologia di terra. e numerosi tra loro mostrano buone capacità vocali o letterarie. La caratteristica tipologica delle persone di questo gruppo è una mentalità molto attiva. sempre aggiornati con le tecnologie più avanzate. La scarsa sopportazione della noia e il bisogno di costanti stimoli intellettuali significano che non amano la routine e anelano al cambiamento. UNA MANO DA SCRITTORE La comunicazione è la chiave della persona d'aria. della traduzione e dell'editoria. Le estremità delle dita tendono ad essere coniche. Questi individui possono divenire maghi del computer. Le linee del palmo Linee chiare e ben definite sono una caratteristica del palmo d'aria. anche la mano d'aria possiede il palmo quadrato. Clint Eastwood L'emozione controllata appartenente a questa tipologia viene resa manifesta nei ruoli cinematografici interpretati da Clint Eastwood. ma con un palmo nel suo insieme di aspetto solido e robusto. Le dita Sebbene il palmo d'aria sia squadrato. del giornalismo. sempre in movimento.

e spesso le loro estremità sono spatolate. poiché si spingono all'estremo. aperti e divertenti.LA MANO DI FUOCO LA MANO DI Fuoco ha il palmo lungo accompagnato da dita relativamente corte. il palmo. Forti. Queste persone tendono ad essere vitali e dinamiche. Estroversi. assumendo naturalmente il comando del gruppo. che trovano sbocco naturale nello spettacolo. sono gli animatori delle feste. Le linee del palmo Questa mano contiene molte linee ben definite e robuste. portano a termine qualsiasi cosa intraprendano con passione. sono estroversi per eccellenza. LA MANO ESTROVERSA Al massimo della felicità quando si trovano sotto i riflettori. Sono individui beneficiati di uno spirito solare che influenzano facilmente gli altri con il loro sconfinato entusiasmo per la vita. possono rischiare incidenti o lesioni. queste persone sono guidate dal bisogno di brivido ed eccitazione. Le dita Le dita che appartengono alla mano di fuoco sono più corte del palmo. . prosperano con le sfide e con lo stato di eccitazione vivendo le loro esistenze nella corsa veloce e bruciando le tappe. Liza Minnelli Liza Minnelli incarna il temperamento teatrale e la personalità di queste persone. positive e dotate di carisma. LA MANO DELL'ATLETA Fisicamente attive e sempre in movimento. Non sopportano la vita tranquilla. Pieni di vitalità. Le star di questo tipo devono però fare attenzione a non bruciarsi. ma. hanno una natura vivace ed entusiasta che accetta il mondo come viene loro incontro. non ha l'aspetto di un reticolo. alcuni incanalano le proprie energie negli sport raggiungendo risultati da primato. sebbene interessante.

principessa del Galles L'aspetto lungo e aggraziato della mano d'acqua riflette eleganza e stile. Molte di loro sono provviste di poteri psichici. Le persone di questo gruppo sono invariabilmente raffinate . sono spesso molto colti e raffinati e hanno un gusto squisito. Conseguentemente. testimoni di una natura emotiva. possono mancare di indipendenza di giudizio. La bellezza e lo stile della principessa Diana incarnano tutte le Caratteristiche della mano Acqua . Le dita lunghe denotano pazienza e capacità di percepire il dettaglio. essi sono gli artisti e i poeti. le persone che appartengono al gruppo acqua sono le meno materialiste e tendono a lavorare mediante l'intuito e l'emozione piuttosto che con la pura ragione. spesso con punte coniche talvolta appunti-te in modo evidente. Inoltre. Le linee del palmo Il palmo della mano d’acqua è coperto da una moltitudine di linee sottili come una tela di ragno. ma sono anche ingenui e tendono a vivere con la testa tra le nuvole. Docili e impressionabili. Le dita L a m a n o d ' a c q u a è dotata di lunghe dita sottili. La sensibilità è il distintivo di questo gruppo. numerosi possessori della mano d'acqua si interessano di argomenti di genere psicologico LA MANO SENSIBILE Vulnerabili e spesso molto emotivi. LE MANI DELL'ASTROLOGO Delle quattro categorie di mani. i musicisti e i visionari. Sintonizzati con un tempo più lento. e molte di loro sono attratte dal mondo dell'estetica o della moda.LA MANO D’ACQUA PALMI LUNGHI ACCOMPAGNATI da dita lunghe sono le caratteristiche della mano d'acqua. Dotati del dono della creatività e della gentilezza. Diana. non amano le situazioni competitive e si esprimono al meglio in un ambiente tranquillo. Il mondo dell'arte e quello della musica sono in gran parte abitati dai possessori di mani appartenenti a questa tipologia. incontrano difficoltà nell'affrontare le pressioni della vita moderna.