You are on page 1of 6

pink-basket.blogspot.

it

Copertina
Informazione sul Femminile Lombardo
SETTIMANA 31 21 maggio 2015

SETTIMANA

PERSE

0 1

PINK
STARS

BILANCIO SQUADRE PINK


STAGIONE

SUPER-TABELLONE
SQUADRA DELLANNO

PINK
BASKET

VINTE

VINTE PARI PERSE

135 1 85

GEAS (A2)
Promozione in A1 e Coppa Italia:
impossibile fare meglio delle rossonere di Cinzia Zano4. Al secondo posto Costamasnaga,
promossa in A2. Terze a pari merito Varese, uscita in seminaleplayo di B ma dominatrice della
fase lombarda; e Usmate, nalista in A3 da neopromossa.

PINK STARS - Giulia Arturi migliore dellanno

In base ai quinte) ideali della se)mana pubblica( su Pink Basket durante la


stagione, abbiamo compilato la classica 2014/15 delle 66 giocatrici selezionate
almeno una volta. La formula per il punteggio la seguente: percentuale di presenze in quinte!o Pink sul massimo possibile + percentuale di vi!orie di
squadra (divisa per 10). In caso di parit prevale la pi giovane.
La classica completa si trova sul blog di Pink Basket; queste sono le top 20.

GIOCATRICE (SQUADRA, ANNO) PUNTEGGIO


1) ARTURI (Geas, 87)
59,2
2) REGGIANI (Usmate, 92) 58,5
3) BARBERIS (Geas, 95) 56,4
4) MAIORANO (Costa, 82) 56,2
5) LATERZA (Geas, 90)
52,7
6) GIUNZIONI (Carug., 89) 46,2
7) ROMAN (Cant, 86) 42,9
8) DAL VERME (Vi3uone, 92) 39,2
9) LONGONI (Costa, 91) 38,8
10) LOVATO (Varese, 84) 38,0

GIOCATRICE (SQUADRA, ANNO) PUNTEGGIO


11) GAMBARINI (Geas, 95) 34,2
12) ROSSI (Milano, 94) 31,5
13) MAFFENINI (Milano, 92) 31,5
14) VUJOVIC (Milano, 87) 31,5
15) FRANTINI S. (Varese, 86) 31,3
16) DE GIANNI (Carug., 88) 30,8
17) STABILE (Carug., 80) 30,8
18) TOGNALINI (Geas, 91) 30,5
19) COLOMBO (Cant, 98) 30,4
20) GROTTO (Varese, 89) 28,0

NELLE FOTO LA MIGLIOR GIOCATRICE DI OGNI TEAM IN BASE ALLA CLASSIFICA PINK STARS

A3 - FINALE PLAYOFF - GARE 2 E 3

STAGIONE SENIOR TERMINATA - Bilancio squadra per squadra

Usmate lotta fino allultimo: impatta in casa


e sfiora la grande impresa nella bella
(GARA 2) USMATE-Castelnuovo 57-49
(GARA 3) Castelnuovo-USMATE 44-39

Lul3mo pazzo sele di Usmate col


suo pubblico dopo la vi4oria in gara-2.

Usmate va vicinissima a
far saltare il banco nella nale per salire in A2. In
gara-2, pareggia la serie
grazie a tre allunghi a suon
di cara3ere e di triple: uno
nel primo tempo per il +9
allintervallo, uno a ne 3
quarto dopo lunico sorpasso di Castelnuovo, uno
deni2vo nel 4 periodo.
Arriva cos a giocarsi tu3o
nel tendone delle piemontesi in gara-3. Una grande partenza (8-17 al 10) fa sognare, un 2 e un 3
quarto da incubo (16-2, 10-5) sembrano guastare tu3o (-10 al 30). Ma la squadra di Mannis con un clamoroso 0-13 nei primi 7 dellul2mo periodo torna
avan2. Lul2mo break di una par2ta folle premia per Castelnuovo. La cancellazione dellA3 costringe Usmate a ripar2re dalla B. Ma con tanto orgoglio.

A lungo in corsa per i playoff, poi il calo


Lambizione di Cant era risalire subito in B; per due terzi
di stagione (con anche un cambio dallenatore in corsa)
sembrava possibile, ma dopo il k.o. con la rivale Eureka
il nale stato nega2vo, scivolando no al 6 posto,
complici infortuni. Bene la crescita di varie giovani.

13 v - 11 p
6 posto

Salvezza senza soffrire, primo passo verso il futuro

GIUNZIONI

10 v - 16 p
6in 1a f., 4 in 2a f.

UNDER 13: SANGA C,


GEAS QUASI, COSTA NO

triple4a Pink nel quadro


delle naliste regionali U14. I
quar3 di nale, su formula
andata-ritorno, promuovono i
carri arma3 Costa (76-38 e
76-34 su Melzo) e Geas (83-25
e 77-37 contro Milano Stars),
mentre nella sda pi
equilibrata Vi4uone passa 4449 in casa della No.Va. Vedano
e bissa al ritorno con un 53-42.
La quarta nalista uscir dalla
sda Mariano-Valmadrera
(ritorno da disputare il 24/5).

Nei gironi di accesso alle nali


regionali U13, si qualica con
autorit il S. Gabriele, che
dopo il +60 su Bollate fa 57-27
con Garbagnate. Quasi fa4a
anche per il Geas, che dopo il
63-38 su Milano Stars potr
completare lopera domenica
24 con la Brixia (che con le
Stars ha perso). Eliminata
invece Costa, che dopo l87-12
su Canegrate incappa nella
prima scon4a stagionale per
mano di Bresso (55-40).

Una promozione costruita nel tempo

21 v - 4 p
promozione

Corsa al tricolore per Geas U14


e Costa U13, vincitrici della
fase lombarda, al Join The
Game 3 contro 3, che disputa
le nali nazionali sabato 23 e
domenica 24 a Jesolo.

ARTURI

24 v - 5 p
promoz. e Coppa

La Coppa Italia come an2pasto, la promozione per prendersi tu3o


il pia3o. Le giovani della generazione doro, la bandiera Arturi
e i due super-innes2 Laterza e Tognalini. Il talento per dominare
nelle giornate migliori, la personalit per vincere anche
in quelle pi dicili. Si pu immaginare di pi? Dicile.

Il nuovo corso piace oggi, fa sognare per domani

12 v - 14 p
5in 1a f., 5 in 2a f.

Ha ricostruito lorganico con molte scommesse, quasi tu3e


vinte, lanciando nomi nuovi per lA2 e sorando la Poule
Promozione, mancata per gli infortuni (sopra3u3o) e
linesperienza. Ma al di l dei risulta2, un gruppo acca4vante,
che fa venire voglia di seguirlo. Ancora di pi in futuro...

ROSSI

Stupisce tutti arrivando a un passo dallA2

UNDER 15: VITTUONE


ALLA SFIDA DECISIVA
Nei gironi pre-nali regionali U15,
Vi4uone aronta sabato 23
Giussano: entrambe hanno
ba4uto lAzzurra Brescia di 8
pun3, quindi spareggio secco.

MAIORANO

Le tante tessere di un mosaico perfetto

REGGIANI

JOIN THE GAME: GEAS


E COSTA PER LO SCUDETTO

Al ritorno in A2 dopo 6 anni, lobie4vo era salvarsi senza troppi


patemi e lha virtualmente raggiunto gi con il 4 su 4 allinizio
della Poule Retrocessione. Pi tribolata la fase iniziale (cambio
coach) ma con molte esordien2, e pochi chili, era normale
pagare uno sco3o. Ha messo le basi per le prossime stagioni.

Il ritorno in A2, dove mancava dagli anni 90, il fru3o di un


lavoro ad ampio respiro: il gruppo della promozione era una...
nazionale masnaghese con i migliori prodo4 del vivaio
nellul2mo decennio (con Maiorano valore aggiunto). In cima
da inizio a ne stagione, peccato solo la Coppa persa in casa.

GIOVANILI - La corsa alle finali regionali


UNDER 14: VITTUONE,
COSTA E GEAS FINALISTE

ROMAN

14 v - 16 p
5 posto; finale

Chi con2nua a sorprendersi per i risulta2 di Usmate, forse non


ha ancora imparato che questo colle4vo dacciaio sa sempre
arrivare al limite delle sue possibilit. Da neopromossa, ci ha
messo il giusto tempo a prendere le misure, poi un crescendo
di compe2vit no a fermarsi a 5 pun2 dallA2.

Finale amaro dopo una stagione brillante


24 v - 1 n - 5 p
1posto; semif.

Lobie4vo era salire in A2 e dunque luscita in


seminale, pagando una giornata storta, non pu
lasciare conten2. Ma nemmeno cancellare quanto di
o4mo fa3o n l, dominando la fase lombarda con una
maturit pienamente raggiunta. E nuovi nomi dal vivaio.

LE COPERTINE 2014/15 DI PINK BASKET FINISCONO QUI. MA SEGUIREMO,


ATTRAVERSO PAGINE EXTRA, I PROSSIMI EVENTI GIOVANILI:
1 I27/5J: nali nazionali Join; gironi preFnali U13FU14FU15
2 I3/6J: nali naz. U15; nali reg. U15; Torneo dellAmicizia a Usmate
12 v - 14 p
3 I10/6J: nali regionali U14; nali Csi Juniores
7 posto
4 I17/6J: nali nazionali U17;
DAL VERME
nali regionali U13
NELLA PAGINA SEGUENTE LE FOTO DEI MOMENTI TOP DELLA STAGIONE

LOVATO

Con lo spirito giusto cresce alla distanza


Perse le migliori realizzatrici dello scorso anno, cera il
rischio di lo3are no allul2mo per salvarsi. Invece, dopo
aver alternato colpacci e scivoloni, il giovane gruppo
vi3uonese, lavorando con umilt e compa3ezza,
cresciuto no ad assestarsi in unonorevole met classica.
a cura di Manuel Beck

PINK

BASKET

Copertina

SPECIALE - UNIMMAGINE DA OGNI COPERTINA STAGIONALE PER RIPERCORRERE IL 2014/15 PINK


1

1) Partenza col
bo4o per
Vi4uone: k.o. la
big Mariano.
2) Coach Ferri
istruisce Biasion,
protagonista
della vi4oria
di Varese
sullIdea Sport.

2
8

6) Giunzioni
scavalca la
difesa di
Selargius: prima
vi4oria per
Carugate.
7) La 99 Del
Pero il volto
nuovo di Costa
che capeggia
lA3.

11
16) Fran3ni in
entrata contro il
Sanga: Carugate
vince il derby di
ne prima fase.
17) Capitan
Barenghi in luce,
Vi4uone
strapazza
Cucciago e risale
a met
classica.
21) Varese
festeggia: gi
ai playo con 5
turni dan3cipo.

25

25) Va in alto
Baiardo, 18 pun3
col S. Ambrogio:
Vi4uone verso il 7
posto.
26-27) Sanga su
Virtus Cagliari,
Carugate a Viterbo:
vi4orie che
completano lopera
per la salvezza
di entrambe.

5) Cinquina per Varese,


sbancata Brescia nel big
match: la giovane Premazzi
premiata da Imbecilli.it.

9
10) Geas sempre
re dei derby (qui
Galli nel ritorno
con Carugate):
collezioner un
8 su 8 stagionale
contro le altre
lombarde.

10
14

11) Chiara Pozzi


fugge in
contropiede:
Costa domina il
derby con
Usmate.

13) La 98
Colombo
fa 40
pun3
contro
Corbe4a:
Natale al
3 posto
15
per
Cant.
14) Dal Verme 21 pun3: Vi4uone si regala il bis con Mariano.
15) Usmate piega Savona e rimane sola al 6 posto (zona-playo).

12) La riscossa
del Sanga: ba4e
Broni e spera
ancora nella
Poule Promo.

13

17

18) Ruisi dalla


lune4a manda
allover3me la
par3ta con lAstro
Cagliari: vincer un
Sanga sempre pi
giovane.
19) Maiorano 7/11
da 3: Costa stende
Novara e si prepara
per la supersda
con Empoli (vinta).

18

19

20
20) Reggiani pilastro per
Usmate che ba4e per la terza
volta la rivale Canegrate.

22

23

22) Il Geas
trionfa in Coppa
Italia a Rimini
(8 marzo):
ba4uta Ferrara.

26

28

27

23) E le feste
con3nuano...
Costa vola in
A2.
24) Volpi in
entrata: Cant
fa il record
stagionale di
pun3 con
Carnate (99),
sua ul3ma
vi4oria.

24

29

28) Varese insieme ai 3fosi che


30
lhanno seguita nei playo a Elmas.
29) Dopo il raid a Lavagna, Usmate si 30) Il Geas piega 2-1 Castel S. Pietro e torna in A1
prepara alla nale-playo.
dopo 3 anni.

PER LE FOTO SI RINGRAZIA IN PARTICOLARE BASKETINSIDE

21

8) Capitan Roman fa 42
di valutazione: Cant passa a Rho.
9) Meroni, Ferrara e Acqua3 sorridono:
Usmate sta ingranando (ba4uta Novara).

12

16

3) Primo derby
di A2:
show3me
Geas su
Carugate con
Gambarini.
4) Maenini allo
scadere: Milano
ba4e Selargius
(con dedica a
mamma
Go4ardi).

PINK
BASKET
Informazione sul Femminile Lombardo
21 maggio 2015

A3
PLAY
OFF

finale
gara-2

FOTO M. PICOZZI

COS LA PROSSIMA B

VALGONO COME LE VINCITRICI - Lul)ma immagine della stagione di Usmate: il saluto a Castelnuovo che festeggia. Ma le
ragazze di Mannis, allennesima impresa di un decennio mi)co (quinta volta in nale della propria categoria), sono state
capaci di azzerare un divario che in stagione era stato ne*o.

La cancellazione dellA3 costringer


Usmate a ripar2re dalla B regionale (che
comunque diventa la terza serie). Gi
aollato, salvo ripescaggi in A2, il girone
lombardo che comprende 17 squadre, pi,
probabilmente, Biassono che rischia di
retrocedere dallA2.
Questo lelenco aggiornato: Usmate,
Canegrate, Varese, Brixia Brescia,
Giussano, Mariano, Lodi, Como, Idea Sport
Mi, Vi3uone, Bfm Mi, S. Ambrogio Mi,
Cucciago, Pontevico; (neopromosse dalla
C): Vertemate, Malnate, Bresso.

Usmate ha sognato fino in fondo


USMATE

PARZIALI:
17-11, 30-21, 41-34
USMATE: Fumagalli
ne, Petruzzellis ne,
Penna 6, Bone+ 5,
Meroni 14 (6/13),
Acqua) 5, Sala 15
(3/5 da 3), Reggiani
6, Greppi ne, Soncin
3, Gervasoni 3,
Borsa. All. Mannis.
LE TOP:
Rimbalzi: Reggiani 9.
Recuperi: Acqua) e
Gervasoni 3. Assist:
Meroni 3. Valutazione:
Meroni e Sala 13.
CIFRE DI SQUADRA:
12/34 da 2 (35%),
9/25 da 3 (36%), 6/12
t.lib. (50%).

57 49

CASTELNUOVO

Personalit e triple, i suoi marchi di fabbrica di


sempre: cos Usmate pareggia la serie nale davanti
al suo caliente pubblico e me+e paura a Castelnuovo sfatando il tab dopo 4 vi+orie stagionali.
APPROCCIO FORTE - A dierenza dei precedenti scontri, Usmate stavolta parte decisa, indirizzando subito la gara: difesa solida (limitata la bomber
Gabba), siluri di Sala e Gervasoni per il 17-8 all8,
scarto che si conferma allintervallo.
LA RISPOSTA PRONTA - La+esa reazione di Castelnuovo arriva a inizio 3 quarto, con una difesa che
costringe Usmate a tirare spesso al limite dei 24. E
di l le piemontesi arrivano pi volte al ferro con
Marciano e Bergante; questultima rma anche il sorpasso (33-34 al 27). Ma le giallobl si scuotono con
un 8-0 aperto dalle bombe di Soncin e Bone+i e ritrovano carica, galvanizzando lambiente.
Nellultimo quarto ci prova ancora Castelnuovo
(41-39 a 630 dalla ne), ma di nuovo Usmate la ricaccia indietro: triple ben costruite per Meroni, Penna
e Acquati, poi col morale altissimo entra di tu+o e infa+i un canestro in tuo, di tabella, per Sala completa il 12-0 che chiude i conti sul +14 a 3 dalla ne.

RIESPLOSA LA FEBBRE
PER LE YELLOW PECORE
mancato il lieto ne come lo scorso anno, ma
lavventura nei playo 2015 ha acceso nellambiente
usmatese un entusiasmo simile a quello che
accompagn la promozione di 12 mesi fa. A destra,
la pagina Facebook di Mar2na Reggiani con il
sele sca3ato dopo la vi3oria in gara-2 di nale e i
complimen2 dei 2fosi. Bello come sempre il
coinvolgimento delle giovanili sulle tribune di via
Luini. So3o, il pubblico giallobl nella decisiva gara-3
a Castelnuovo: sulla sinistra si nota anche Ferrara,
grande assente dei playo per Usmate.

PLAY
OFF

finale
gara-3

CASTELNUOVO

PARZIALI:
8-17, 24-19, 34-24
USMATE: Fumagalli
ne, Penna, Bone+ 4,
Meroni 11, Acqua),
Sala 2, Reggiani 9,
Soncin 4, Gervasoni 9,
Borsa. All. Mannis.
CASTELNUOVO:
DAmico 12, Gabba
10, Bergante 8.
CIFRE DI SQUADRA:
12/38 da 2 (32%),
2/12 da
3 (17%),
9/14 t.lib. (64%); 6
rimb. o., 20 perse,
15 recup.

44 39

USMATE

Svanisce a un millimetro dal traguardo il sogno


della storica promozione in A2 per Usmate: nellultimo minuto dellultima gara dellanno, le giallobl si
arrendono a Castelnuovo.
ANDAMENTO A STRAPPI - Sulla spinta della
brillante gara-2, le ragazze di Mannis ripartono con
un o+imo spunto iniziale contro i cambi difensivi di
Castelnuovo: +9 a fine 1 periodo, punti da Meroni e
difesa intensa. La musica cambia nei quarti centrali:
le padrone di casa trovano antidoti difensivi e, nei 6
in cui Usmate non segna nel 2 periodo, con un 10-0 si
portano avanti (16-2 complessivo nella frazione). Lo
shock delle ospiti durer a lungo, chiudendo so+o di
5 allintervallo e pagando ancora dazio in a+acco: solo
Reggiani tiene bo+a in fase realizzativa, Castelnuovo
pu cos scappare a +10 a fine 3 periodo.
RISCOSSA E RESA - Non comunque nita, una
gara con ribaltamenti di fronte regala altre sorprese:
questa volta Usmate a imporre la propria difesa (Castelnuovo a secco per oltre 8), le triple e limpa+o di
Reggiani valgono uno 0-12 per il controsorpasso (34-36
al 38), ma sul pi bello le brianzole sciupano una
ghio+a opportunit da so+o per il +4 e le padrone di
casa ne appro+ano. Cinque punti di DAmico ribaltano ancora il punteggio (39-36), Usmate non riesce a ricucire e i liberi di Bergante mandano in archivio gara-3.
Castelnuovo in A2, a Usmate restano onore e rimpianti.

COACH MANNIS: Puniti da episodi


LA CHIAVE - Poco da dire, gli episodi nali hanno deciso la gara: siamo sta) vicinissimi ad un grande risultato,
abbiamo sprecato la nostra occasione e lasciato a Castelnuovo la possibilit di sfru*are la sua, di occasione. Le giocate di DAmico hanno deciso la promozione".
MI PIACIUTO - O+mo avvio e buon nale, siamo
sta) bravi in a*acco a leggere la difesa di Castelnuovo,
ma sopra*u*o a*en) e puntuali in difesa contro le giocatrici di maggior pericolosit.
NON MI PIACIUTO - Abbiamo avuto un paio di
grossi passaggi a vuoto, a*accando sicuramente molto
male. E chiaramente gli episodi nali non ci hanno sorriso.

REGGIANI SFIORA IL TOP ASSOLUTO

NELLA PAGINA SEGUENTE, IMMAGINI DI GIOCO


DALLE GARE 2 E 3 DI FINALE

Mar2na Reggiani arrivata seconda nella classica generale Pink Stars che, basandosi sulle presenze nei quinte4 ideali delle se4mane di
Pink Basket (oltre che sulle vi3orie di squadra), ha stabilito le migliori della stagione. Per
pochissimo lala-pivot usmatese del 92 stata
preceduta da Giulia Arturi del Geas. Sul sito di
Pink Basket la graduatoria completa.
PINK
STARS

PINK BASKET: QUARTA STAGIONE - PARTECIPANO: B1 92 Cant - Carugate - Costamasnaga - Geas Sesto S.G. - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95 con Nord Varese Vedano - Vi3uone
Hanno scri3o su questo bolle4no: Manuel Beck, Alessandro Margo4 - La produzione completa su: pink-basket.blogspot.it

PINK BASKET

www.usmatebasket.com
anche su Facebook

U13 - A un passo dal grande traguardo delle finali regionali


USMATE SONDRIO
57-50 (26-35)
USMATE: Thiche,
Galbia,,
Cacopardo 3, Frisenda
5, Vergani 3, Sardi,
Bernareggi 3, Urru
24, Minelli 19, Ferren,no, Brambillasca, Giurida. All.
Mannis.

Le Under 13 di Usmate (qui in blu) vogliono salire


in alto: se ba4ono la Pro Patria vanno alle nali.

Primo spareggio Under 13 vi,orioso


per Usmate, che sul campo neutro di
Lierna elimina dalla corsa per la nale
regionale Sondrio (che aveva ba,uto di
soli 5 punti la Pro Patria Busto e quindi
non pu pi arrivare prima): sabato 23, a
Mariano contro le bustocche, le usmatesi
passeranno in caso di vi,oria, o di
scon,a con al massimo 5 punti di scarto.
Gi qualicate Geas e Sanga Milano.
Intanto le giallobl fanno la loro parte
superando Sondrio, anche se la partita
non semplice: dopo un 1 quarto
equilibrato (15-15 al 10), nel secondo

sono le avversarie a fare la partita


appoggiando il gioco sulla pericolosa
Scala e doppiando nella frazione le
gialloblu (11-20 per il +9 a met gara).
Dopo lintervallo, la difesa usmatese si
fa pi a,enta sullunico terminale di
Sondrio e arriva anche il sorpasso,
scardinando una retroguardia ben chiusa
su Minelli con una sparatoria dalla
grande distanza (7 triple): un 16-3 nel 3
periodo rime,e avanti le ragazze di
Mannis (42-38 al 30), che trovano modo
di gestire i ritmi e guadagnare altri punti
di vantaggio nel nale.

GIOVANILI - Conto alla rovescia per il Torneo dellAmicizia


Manca poco pi di una
se.mana al grande appuntamento
di ne primavera del basket
giovanile usmatese: la quinta
edizione del Torneo dellAmicizia,
di scena anche questanno al
Centro spor,vo di via Luini dal 30
maggio (per alcune categorie
anteprima gi il 29) no al 2
giugno. Giornate intense, una
festosa invasione di ragazzi, sta
tecnici e genitori al seguito; e la
macchina organizza,va nel pieno
del lavoro di alles,mento per fare
in modo che tu-o funzioni con
lecienza gi dimostrata gli scorsi
anni.
Facciamo il punto con la
responsabile Manuela Sala: I
prepara,vi procedono abbastanza
bene; dobbiamo sistemare gli

ul,mi de-agli. Avremo, come


sempre, il servizio ristoro a par,re
dal 30 maggio. Tra gli even, di
contorno ci saranno dei giochi che
coinvolgeranno i Pulcini, e
lamichevole della prima squadra
di Usmate contro un college
americano, il 1 giugno. In
occasione di questa par,ta ci sar
lestrazione della so-oscrizione a
premi. Ci daranno una mano le
nostre Under 17, arbitrando e
stando ai tavoli dei pi piccoli.
A anco presen,amo lelenco
aggiornato delle squadre in lizza
nelle varie categorie. Da segnalare
che in Under 13 si potrebbe avere
un an,pasto delle nali regionali,
visto che sono iscri-e Geas e Sanga
Milano, oltre a Usmate che
potrebbe qualicarsi a sua volta...

COS LE ISCRITTE

Due immagini della scorsa edizione del


Torneo dellAmicizia, sezione femminile.

A3 - IMMAGINI DA GARA-2 E GARA-3 DI FINALE


Gara-2: sopra, da
sinistra, la contesa
iniziale con Reggiani;
una bella chiusura
difensiva di Usmate;
una conclusione
acroba3ca di Penna;
Sala prepara lo
scarico in
penetrazione.

Gara-3: a sinistra,
Acqua3 in palleggio
e unentrata di
Bone5.
A destra, la grinta di
Gervasoni e quella
di coach Mannis
mentre d le ul3me
istruzioni nel
prepar3ta.

FEMMINILI
Libellule: Usmate, Sanga Milano.
Gazzelle: Usmate, Bussero (Carugate),
MB501 (Biassono), Sanga.
Esordien3: Usmate, Geas Sesto, Valmadrera,
Costamasnaga.
Under 13: Usmate, Geas, Sanga,
Valmadrera.
MASCHILI
Scoia4oli: Usmate, Costa, Lipomo, Varedo.
Aquilo5: Usmate, Lipomo, Agrate, Mojazza
Mi, Varedo, Costa.
Esordien3: Usmate, Lipomo, Mojazza,
Agrate, Lissone, Garegnano.
Under 14: Usmate, Busnago, Brugherio,
Cinisello.

(foto di Marco Picozzi)

PINK
BASKET

A2: LA FESTA DEI SALUTI


Kermesse di ne anno a Cascina Ga2, frazione di Sesto S.
Giovanni, per la prima squadra del Sanga, che sabato 16 si
ritrovata insieme ad allenatori e dirigen0 per festeggiare
la stagione appena conclusa. Organizzatore principe: pap
Trian0 coadiuvato dai genitori di Taverna e Bo1ari. Una
par0ta fra giocatrici e sta (a anco, i partecipan ) ha
visto la vi1oria dei veterani, con Walter Negroni migliore
in campo, ci suggerisce ladde1o stampa Marco Taminelli
eleggendo lappassionato telecronista delle par0te de Il
Ponte su Lombardia Sat. A seguire, grigliatona colle2va.
Bo1ari e Ruisi sono ora impegnate con la maglia del Cus
Lombardia ai campiona0 nazionali universitari.

Informazione sul Femminile Lombardo


21 maggio 2015

GIOVANILI Le piccole sono gi grandi


U13 - Volano alle finali regionali!

U14 - Passano il turno di prepotenza

GARBAGNATE - S. GABRIELE MI 27-57 (14-30)

(and.) S. GABRIELE MI - LIONS BRESCIA 96-31 (44-15)

S. GABRIELE: Carozzi 31, Valli 13, Marcandalli 7, Veronesi 4, Ca0ani 2, Guidoni, Viscon/, Galasso, Celle, Delihasanovic. All. Villa.

S. GABRIELE: Valli, Memoli 24 (12/15 da 2), Taverna 14, Amato 12, Marcandalli 5,
Camponovo 5, Carozzi 4, Celle, Vigan 26 (12/18), Grassi 2, Montrasio 4. All. Pino1.

(rit.) LIONS BS - S. GABRIELE MI 33-63 (14-34)


S. GABRIELE: Veronesi, Valli 2, Viscon/, Memoli 7, Taverna 15
(7/10), Amato 6, Marcandalli 5, Camponovo 3, Carozzi 2, Celle,
Vigan 21 (8/14), Grassi 2. All. Pino1.

Sopra, lallegria delle Under 13 in spogliatoio dopo


la vi1oria decisiva con Garbagnate.
So1o, le U14 in riscaldamento nel ritorno degli
o1avi a Brescia.

IL PUNTO U13 - GLI ALTRI GIRONI PRE-FINALI


GIRONE W: Sondrio ha ba0uto la Pro Patria ma ha
perso con Usmate. Entrambe par/te equilibrate.
Decisiva quindi Usmate-Pro Patria di sabato 23.
GIRONE Y: Favorito il Geas che dopo aver ba0uto
Milano Stars pu chiudere i con/ a Brescia il 24/5.
GIRONE Z: LOpsa Bresso (gi arontata dal Sanga
nella prima fase) fa limpresa contro limba0uta
Costa e si qualica.

Passano il turno con grande autorit le U14 del Sanga negli


o*avi Silver: stese le Lions Brescia con un doppio.... ruggito nel
giro di 3 giorni. Nellandata, in casa, le alte percentuali (55% da 2)
alimentano una ammata oensiva gi forte allinizio (21-5 al 10)
e ancora pi travolgente nel 3 quarto (31-6). Qualicazione
quindi gi in tasca, ma le orange vanno a vincere anche al
ritorno in trasferta, in questo caso con una partenza lenta (9-12 al
10) ma una bella scossa nel 2 periodo, che chiude i conti (5-22).
Questa seconda partita iniziata con poca concentrazione commenta coach Pinoi, sostituto della squalicata Giorgia
Colombo - per via del +65 dellandata e della lunga trasferta
ma*utina. Poi, con spazio e rotazioni per tu*e, dal 2 quarto in poi
abbiamo messo tra noi e le avversarie un trentello che fa ben
sperare per il prossimo turno. Ho visto la squadra molto
progredita, i nostri allenatori
hanno fa*o un buon lavoro.
Nei quarti di nale, il Sanga
aronter la vincente fra
Costamasnaga e Pioltello
(allandata +1 per questultima).

DOMANDE A... - Andrea Piccinelli (resp. settore giovanile)

1) Nelle categorie pi grandi stato un anno zero, ma la


qualicazione delle U13 alle nali regionali indica che la freccia del futuro, per il vivaio Sanga, gi verso lalto?
Quando si comincia un nuovo corso, normale che con
le pi piccole si possano o0enere risulta/ pi rapidi, al di l
del loro talento che notevole. Per le U15, U17, U19 eravamo
consapevoli che ci volesse pi pazienza per o0enere fru1.
Ma sono soddisfa0o della disponibilit che tu0e le squadre
hanno dato nellapplicare il nuovo metodo di lavoro. Un risultato concreto, per, senza dubbio il numero di giocatrici
del vivaio che si sono inserite in pianta stabile nellorganico
di A2. E nel gruppo di allenamento nelle ul/me se1mane
entrata anche la 2000 S/lo.
2) Quali saranno le linee-guida per lanno prossimo?
Con/nueremo a disputare i campiona/ Elite perch
siamo convin/ che si migliora giocando contro le pi for/, anzich raccogliere facili vi0orie nella fascia Regionale. Non nascondo che cercheremo di reclutare nuovi innes/. Vogliamo
alles/re unUnder 20 importante (nuova categoria con la
riforma in vigore dallanno prossimo, ndr), che cos/tuisca lo
zoccolo duro della prima squadra.
Quanto al metodo di lavoro, proseguiremo sulla strada impostata questanno, e cio unimpronta comune che va dallA2

a tu0e le giovanili, basata sullo sviluppo della


capacit di leggere le situazioni in campo. Tra le
cose meglio riuscite di questanno, e che ripeteremo, ci sono sta/ gli allenamen0 trasversali, cio con giocatrici di categorie diverse,
compresa la prima squadra, che lavorano insieme: s/molante e procuo per tu1.
In generale, necessario che tu1 coloro che giocano (ma
anche allenano e dirigono) nel vivaio Sanga abbiano ben
chiaro che siamo una societ di A2. Chi indossa questa maglia
deve porsi come obie1vo quello di diventare una giocatrice
da serie A. Una crescita di mentalit che dobbiamo riuscire a
compiere tu1 insieme.
3) A proposito di prima squadra: nel tuo ruolo di vice di Franz
Pino2 insieme a Maurizio Mazze1o, qual il tuo bilancio?
Mi sono trovato benissimo con il resto dello sta, compresa la componente medico-atle/ca che ringrazio per come
ci ha permesso di resistere a0raverso mille infortuni. C rammarico per una Poule Promozione sfumata a causa di una formula penalizzante, che ci ha impedito di rimediare a una
partenza dicile. Per anche tante cose posi/ve: le ragazze
sono state tu0e splendide e sopra0u0o ci sono dei margini
di crescita enormi per questo gruppo.

SOLOPIZZA

A2: LE TOP
STAGIONALI SANGA
MINUTI: Vujovic 34,4
PUNTI: Maenini 16,2
RIMBALZI: Vujovic 10,3
ASSIST: Go0ardi 1,3
RECUPERI: Go0ardi 1,7
FALLI SUBITI: Vujovic 3,5
STOPPATE: Trian/ 1,1
% DA 2: Ruisi 57,3%*
% DA 3: Go0ardi 40,5%*
% TIRI LIBERI: Go0ardi 78,8%*
VALUTAZIONE: Vujovic 14,4
Ha scrio su questo bolleno: Manuel Beck

*(considerato solo chi ha eeuato almeno 15 tentavi)

Le Under 13 del Sanga entrano fra le


magniche 4 che lo*eranno per il titolo
regionale. Dopo il +60 su Bollate, le
orange completano lopera ba*endo
ne*amente anche Garbagnate con una
progressione dal 2 quarto in avanti. Inizio
con troppi errori, pagando forse la tensione
per la posta in palio - commenta coach
Villa - poi limpa*o di Guidoni, a lanciare
il contropiede, e sopra*u*o una Carozzi
devastante a rimbalzo in a*acco e nelle
stoppate, ci hanno consentito di prendere il
largo. Anche Valli e Marcandalli in
evidenza. Partita chiusa denitivamente sul
17-42 di ne 3 quarto.

PINK
BASKET

NOVIT A2 E ALL STAR GAME

Informazione sul Femminile Lombardo


21 maggio 2015

VIAGGI & SOGNI - Le Under 15 di Costa, come mostra lo


striscione, sono belle cariche per le nali nazionali. Cos
come il quarte.o U13 che cercher lo scude.o al Join, e
le U14 qualicate alle nali regionali. Emozioni da vivere.

Prime no*zie di mercato (dopo la conferma


di coach Pirola, ovviamente) per Costa neopromossa in A2. In arrivo Francesca Mist, playguardia del 95, questanno avversaria delle
masnaghesi in A3 con Canegrate. Confermate
Longoni, Maiorano, Meroni, F. Pozzi e Tagliabue, salutano invece Bassani, Bossi, Molteni e
C. Pozzi. Anche questanno
il palazze+o di via Verdi ospiter lAll Star Game lombardo:
il 2 giugno, a raca, 5 par*te
delle diverse categorie, con il
clou in serata: Lombardia di
Serie A contro Selezione Usa.

GIOVANILI Lora delle supersfide nazionali e regionali


U14/F A - Volano alle finali

U15/F & JOIN - Assalti tricolori

U13 A - Scivolata fatale

(and.) MELZO - COSTA 38-76 (16-38)

Se/mane di lavoro
frene-co, sale ora la.esa:
doppia sda-scude.o alle
porte per il vivaio di Costa.
Comincia il quarte+o U13
(Allevi, Balossi, Celli,
Discaccia-) che ad aprile si
laureato campione
lombardo del Join The
Game 3 vs 3: ora si
Il quarte+o di Costa che ha
lancia nella sda tricolore
vinto il Join regionale.
a Jesolo, sabato 23 e
domenica 24. Subito
dopo, da marted 26 no al 2 giugno, le U15 vanno a
Roseto degli Abruzzi per la loro nale nazionale, da
questanno allargata a ben 32 squadre; Costa in
girone con Moncalieri, Gualdo e S. Raaele Roma.
Siamo gi conten- del percorso di crescita che ci
ha porta- a qualicarci per ques- due
appuntamen- - commenta patron Bicio Ranieri,
che delle U15 anche coach - ma siamo pron- a
giocarci le nostre carte: penso che al Join, per
quanto sia un torneo par-colare, abbiamo buone
possibilit, mentre in U15 proveremo a sorprendere
da outsider in un girone dicile.

COSTA A - CANEGRATE 87-12 (41-2)

COSTA: Allevi 3, Balossi 17, De Caro, Fumagalli 6,


Pozzi, Buscema 17, Ghioldi 2, Celli 11, Fioren-no 4,
Kortekamp 2, Discaccia- 11, Ma.eri 3. All. Molteni.

(rit.) COSTA - MELZO 76-34 (44-21)


COSTA: Allevi 18, Balossi 8, De Caro, Fumagalli 15,
Pozzi 2, Buscema 10, Riva 2, Celli 10, Kortekamp 3,
Discaccia- 2, Ma.eri 4. All. Molteni.
Il treno espresso
delle U14 di Costa
sfreccia alle nali
regionali: travolgenti le
ragazze di Sara Molteni
nel doppio confronto
con Melzo, vinto con
punteggi quasi identici.
Allandata, solo linizio
un po lento, ma
Giada Buscema (2001)
arriva gi un break a
ne 1 quarto (7-19) e
da l in poi una progressione che me*e al
sicuro il passaggio del turno. Al ritorno, Costa
non saccontenta e spiana la strada con un 2311 al 10. In seminale lavversaria sar la
vincente tra Mariano e Valmadrera; le altre
naliste sono Geas e Vi*uone.

U14/F B - Rimontona e ora?


(sedic.) COSTA - BRIXIA BS 67-42 (32-24)
COSTA: Ra/, Aondio 6, Carniele.o, Resinelli, Sacchi, Bertarini 4, Barocco 20, Colognesi 19, Colombo
2, Pieri 16, Sangiorgio, Ciceri. All. Mino/.

(ott.) PIOLTELLO - COSTA 40-39 (12-17)


COSTA: Ra/, Aondio 10, Carniele.o 1, Sacchi, Barocco 15, Colombo 3, Pieri 7, Sangiorgio 3, Ciceri.
Rimonta-miracolo per le U14 B contro
Brixia, per restare vive nel tabellone Silver:
dopo il -21 dellandata (70-49) le ragazze di
Mino*i riescono nellimpresa grazie a una
difesa granitica che, insieme a un a*acco
trascinato dal trio Barocco-Colognesi-Pieri (e
alla grande convinzione di tu*e), fa decollare il
vantaggio da +8 a +25 nella ripresa. Costa entra
cos agli oavi dove perde landata col minimo
scarto dopo aver condo*o a lungo (9 stoppate):
sabato 23 prover a ribaltare anche questa serie.

U17 EL./F - A una vittoria dalle finali


COSTA - S. MARTINO DI L. 44-51 (14-18)
COSTA: Del Pero 14, Seveso 9, Frigerio 3, Fontana,
Molteni ne, Faverio ne, Polato 6, Melli 5, Nwohuocha
2, Celli ne, Bolis 1, Cinco.o 4. All. Sala.

COSTA - UDINE B.C. 68-47 (20-25)


COSTA: Del Pero 10, Seveso 3, Frigerio 11, Fontana,
Molteni ne, Faverio ne, Polato, Melli 21, Nwohuocha
6, Celli, Bolis 9, Cinco.o 8.

COSTA: Ra/ 2, Pollini 3, Fioren-no 10, Barocco 4,


Colognesi 6, Pieri 8, Ma.eri 8, Ghioldi 15, De Caro
7, Allievi 2, Fontana 11, Maucci 2. All. Sala.

OPSA BRESSO - COSTA A 55-40 (30-16)


COSTA: Ra/, Pollini 2, Fioren-no 4, Barocco 11,
Pieri 2, Ma.eri 7, Ghioldi 3, De Caro 4, Allievi 4,
Fontana 3. All. Sala.
Eliminazione a
sorpresa per le U13 A,
che dopo aver dominato
tu*e le partite nora
disputate, cadono
sullultimo ostacolo
prima delle nali
regionali. Con
Canegrate, nellesordio
del gironcino-playo,
Le U13 pagano lunica
dominio assoluto, forse
scon+a stagionale.
troppo facile: Bresso la
prima a me*ere in
dicolt le masnaghesi che non trovano
risposte allintensit difensiva avversaria (15-7,
15-9 i primi due parziali): una rimonta no a -5
nel 3 quarto non trova continuit. Peccato ma
questo gruppo avr molte occasioni per rifarsi.

U13 EL./M - Battaglia vinta


COSTA - MORTARA 44-33 (19-25)
COSTA: Galli 2, Frigerio 2, Rodigari, DAnna, De Luca
2, Bonfan* 17, Galbia- J., Panzeri 8, Riva, Lucca 1,
Galbia- F., Tramarin 12. All. Ranieri

COSTA - FORTITUDO ROSA BO 38-59 (22-34)


COSTA: Del Pero 7, Seveso 8, Frigerio 9, Fontana ne,
Faverio, Molteni 2, Polato 2, Mellli 2, Nwohuocha 4,
Celli, Bolis 4, Cinco.o.
Si spegne allultima giornata dellinterzona di
Cairo Monteno*e il sogno delle U17 masnaghesi di
conquistare laccesso alle nali nazionali. Anche se
loccasione stata persa sopra*u*o allesordio con
S. Martino: dopo un 1 tempo a basso punteggio,
Costa sembra venir fuori bene nel 3 quarto (30-25
al 27) ma incassa un tremendo 0-16 che
comprome*e la partita nonostante la reazione
nale. Bene la seconda giornata con Udine,
ribaltando un -5 a inizio 3 periodo, ma servirebbe
poi unimpresa contro la big Fortitudo Rosa, che
invece domina (33-50 al 30).

Vi*oria importante per gli Under 13, che


agganciano il 3 posto sconggendo la dire*a
rivale in una partita pazza. Dominio iniziale,
infa*i, per Costa (17-8 al 10) ma disastroso 2
quarto (2-17): tu*o da rifare per i masnaghesi
che reagiscono con cara*ere, difesa e triple:
controsorpasso (31-28 al 30) e allungo nale.

U14 EL./M - Chiudono quarti


COSTA - OSIO SOTTO 38-51
Gli Under 14 terminano la fase Bronze
con una scon*a che non cambia il
piazzamento: 4 posto con 8 vinte e 6 perse.
Ha scrio su questo bolleno: Manuel Beck