You are on page 1of 13

LE SELEZIONI

Quando lavorerai con Photoshop dovrai sempre tenere presente che l immagine in pixel quindi in grafica
raster. A differenza dei programmi vettoriali sarai cosretto ad utilizzare i livelli.
Per selezionare dovrai, in primo luogo, essere sulla palette dei livelli ed utilizzare i vari strumenti di selezione. Per quanto riguarda le selezioni a forma predefinita, lunica cosa che dovrai ricordare che per ottenere un quadrato o un cerchio perfetti da una forma rettangolare o ellittica casuale dovrai tenere premuto
SHIFT e per avviare una selezione forma partendo dal centro dovrai tenere premuto ALT. Nel caso dovessi
fare una selezione quadrata che parte dal centro combinerai i due tasti. Altri metodi per selezionare posso
essere i lazi (poligonale, mano libera). Il pi potente strumento di selezione automatica la bacchetta magica. Con la bacchetta potrai selezionare parti dellimmagine a seconda dei colori dei pixel. Pi aumenterai
la tolleranza pi porzioni simili al colore del pixel campione (dove hai cliccato) andrai ad aggiungere alla
selezione.
N.B. : Quando hai fatto una selezione puoi aggiungere o sottrarre parti di pixel alla stessa. Premendo SHIFT
aggiungerai e noterai un piccolo simbolo pi (+) a fianco del selettore, per togliere premerai ALT e noterai
un piccolo meno (-). Tutte le volte che dovrai deselezionare premerai CTRL/ COMMAND + D, la selezione
sparir automaticamente. Per copiare una selezione utilizzerai CTRL/ COMMAND + C e per incollarla CTRL/
COMMAND + V oppure il metodo del tasto ALT.

Spuntando la casella contigui la bacchetta selezioner parti di pixel dello


stesso colore o simile contigui. Se non
spuntata selezionerai tutti i pixel simili
per colore dellimmagine.

STRUMENTI DI SELEZIONE AUTOMATICA

Se vuoi ottenere una selezione sfumata dovrai lavorare sui parametri dei pixel sfumatura. Aumentando il
numero di pixel verr pi sfumata se mantieni i pixel a zero il contorno selezione sar netto. Questa opzione non potrai utlilizzarla quando utilizzerai la bacchetta magica.

Questa barra apparir (in alto) solo dopo avere


selezionato uno strumento di selezione (tranne la
bacchetta magica.)

Potrai selezionare direttamente un oggetto in modo veloce premendo CTRL / COMMAND e andando a
cliccare sopra la miniatura del livello interessato, ovviamente allinterno della palette livelli. Quando sarai
sopra la miniatura e starai tenendo premuto il tasto (CTRL/COMMAND) apparir una piccola mano con un
quadratino tratteggiato solo a quel punto, cliccando, andrai a selezionare.
MINIATURA LIVELLO

GESTIRE I LIVELLI (base)


Gestire i livelli molto semplice, dovrai solo decidere cosa va sopra e cosa va sotto e come chiamarlo:
Per spostare un livello sopra o sotto un altro ti baster cliccarci sopra e trascinarlo o sopra o sotto agli
altri livelli.
Per cancellare un livello dovrai selezionarlo e cliccare licona del bidone in basso a destra.
Per cambiare nome al livello dovrai cliccare due volte sulla scritta ad esempio LIVELLO a quel punto
potrai modificare a piacimento il nome livello.
Per visualizzare o meno un livello dovrai cliccare sull icona dellocchio a sinistra della miniatura di livello.
Se non vedi un livello controlla che non ce ne sia un altro sovrapposto e che la miniatura dellocchio sia
presente!

ICONA OCCHIO PER


VISUALIZZARE

ICONA BIDONE

Per le fusioni colore ti consiglio di fare riferimento al fascicolo di Illustrator dove troverai tutte le spiegazioni di ogni singola fusione.

FUSIONI COLORE

STRUMENTO PENNA
La penna uno degli strumenti pi potenti dei programmi vettoriali, ma presente anche in photoshop
per creare forme e delimitare selezioni di vario genere, quindi ti consiglio di esercitarti spesso al suo utilizzo. Quando apri un tracciato, semplicemente cliccando in un punto, ovviamente dopo avere selezionato la
penna, comparir un quadratino azzurro come il seguente (anche se pi piccolo):

Questo vuol dire che hai aperto un tracciato e se clicchi in un altro punto verr un segmento:

Con la penna si possono fare tracciati chiusi o aperti.

Ti accorgerai di chiudere un tracciato perch quando la penna coincider col punto iniziale noterai un
piccolo cerchio al suo fianco.

Tramite la penna si possono ottenere non solo linee rette ma anche curve.

Per ottenere una curva una volta aperto il tracciato dovrai cliccare come per fare un altro punto ma tenere
premuto il tasto destro del mouse e spostarti in una qualsiasi direzione. Vedrai allungarsi una retta che in
termini matematici si chiama maniglia di Bzier.

Questa maniglia condizioner il tratto successivo. Ogni volta che non vorrai essere condizionato dovrai
andare con la penna nel punto in mezzo alla maniglia e cliccare e tenere premuto il tasto ALT, quando sarai
esattamente sopra al punto, a fianco della penna noterai una piccola lancia.

La prima curva condiziona la seconda.

Ho cancellato lestensione della maniglia quindi posso fare una linea retta (o una linea curva non condizionata dopo la curva.

Una volta creato il tracciato su un immagine dovrai andare sulla palette tracciati e decidere se trasformare
il tracciato in una selezione, in una forma o in un contorno dalle tre icone a forma di cerchio in basso.

DA TRACCIATO A FORMA
prende il colore del campione
di primo piano

DA TRACCIATO
A CONTORNO FORMA
prende il colore del campione
di primo piano

DA TRACCIATO
A SELEZIONE

In queste immagini sono stati selezionati solo dei pixel bianchi, ma potrai selezionare qualsiasi cosa per poi
copiarlo, spostarlo, cambiare, colore, cancellarlo, eccetera. Controlla sempre su quale livello stai lavorando,
per copiare una sezione di pixel devi aver selezionato un livello!
Ogni volta che comincerai un tracciato controllerai che casella selezionata in alto a sinistra a seconda del
lavoro che andrai a fare. Se vorrai trasformarlo in una selezione dovrai mantenere selezionata la casella di
destra. Se vorrai direttamente una forma dovrai tenere selezionata quella di sinistra. Consiglio di tenere
sempre selezionata solo quella di destra perch, come ho spiegato in precedenza, la forma si pu attivare
anche in un secondo momento dalla palette tracciati.

CREA DIRETTTAMENTE
UNA FORMA

CREA UN TRACCIATO

REGOLAZIONI
Le regolazioni sono parametri molto importanti per chi desidera lavorare con le immagini, consiglio di
esplorare tutto il pannello man mano che lavorerai con Photoshop. Probabilmente ti renderai conto che
alcune di queste si somigliano o addirittura si equivalgono, quando sarai a un certo livello di conoscenza
deciderai tu quali utilizzare.
Ti ricordo che in aula ne abbiamo utilizzati diversi tra cui: sostituisci colore, curve, tonalit e saturazione.

ESEMPIO DI UTILIZZO
UNA REGOLAZIONE
(sostituisci colore)

STILE LIVELLO
Quando vorrai utilizzare gli stili di livello dovrai aver aperta la palette livelli e fare doppio clic sulla parte
grigio-azzurra. Apparir il pannello stile livello dove andrai a modificare i parametri a piacimento.

MENU STILE DI LIVELLO

Esempio di combinazione di stili livello.


Il seguente procedimento quello utilizzato in aula per rendere un testo metallico:
Create un testo assegnando una tonalit di grigio intermedio e aprite la finestra stile livello.
Selezionate smusso ad effetto rilievo e riportate i parametri della figura 1.
Aggiungete un riflesso selezionando contorno e riportate i parametri della figura 2.
Per dare lucentezza spostatevi su finitura lucida e seguite i parametri della figura 3.
Aggiungete una sfumatura metallica con sovrapposizione sfumatura figura 4.
Potete modificare ogni parametro tornando allinterno del menu stile livello. In questo caso ho aumentato la dimensione dello smusso per fare sembrare le lettere pi alte.
N.B.: I parametri vanno regolati in base alla risoluzione del documento e al carattere utilizzato!
Il mio documento era a 300 dpi, per la scritta ho utilizzato il font Abadi MT condensed extra bold scritta a 200 pt
FIGURA 1

FIGURA 2

FIGURA 3

FIGURA 4

Questa immagine illustra il risultato che dovreste allincirca ottenere.

SELEZIONE DAI CANALI


In Photoshop possiamo attivare le selezioni anche dalla palette canali. Ogni canale fa riferimento ad un colore e i livelli canali cambiano di numero a seconda del metodo colore utilizzato. Se utilizzerai il metodo colore RGB i canali saranno quattro (rosso, verde, blu e linsieme), se invece utilizzerai la quadricromia (CMYK)
avrai nella palette cinque canali (ciano, magenta, giallo, nero e linsieme). Per selezionare la dominante di
un singolo colore dovrai andare sulla palette canali e, tenendo premuto il tasto CTRL/COMMAND, cliccare
allinterno della miniatura del canale scelto. Vedrai apparire la selezione solo dove il colore scelto ha una
dominante rispetto agli altri. Guarda lesempio di seguito.

Ho scelto di selezionare
solo il canale del verde.
La selezione che appare
fa quindi parte solo de canale verde.

MINIATURA DEL CANALE


Qui dovrai cliccare tenendo
premuto il tasto
CTRL/COMMAND
perch appaia la selezione

Questa la selezione dopo aver cancellato il resto.


Otterrai lo stesso effetto dopo averla copiata su un nuovo livello o su un altro file.

Questo un semplice esempio di utilizzo, ho semplicemente ridimensionato e distorto limmagine (CTRL/


COMMAND + T) e ho sovrapposto il livello ad una scritta.

MASCHERA DI LIVELLO
La maschera di livello uno strumento molto potente che permette di intervenire direttamente sui pixel
senza usare la gomma e quindi cancellare, ma semplicemente mascherandoli.
Per creare una maschera dovrai prima di tutto selezionare dalla palette livelli, cliccandoci sopra, il livello
destinato ad essere nascosto (almeno per una parte). Ora andrai a cliccare sullicona aggiungi una maschera vettoriale la troverai in basso leggermente spostata a sinistra allinterno della palette livelli. Apparir un ulteriore miniatura a fianco del livello selezionato sulla quale dovrai cliccare. Ora dovrai decidere
un pennello e avere come colore di primo piano il nero. Noterai che passando sopra allimmagine questa
svanir. Se vuoi riportare visibili alcune parti o tutto il livello baster cambiare colore di primo piano e scegliere un bianco.
N.B.: col nero mascheri quindi nascondi, col bianco cancelli la maschera quindi i pixel tornano visibili.
Se utilizzi un grigio otterrai un effetto opacizzante di intensit diversa a seconda della gradazione utilizzata.

MINIATURA DELLA MASCHERA


Appare solo dopo averla attivata.

AGGIUNGE
UNA MASCHERA VETTORIALE

In questa immagine ho deciso di intervenire sulla O e sulla K in modo da nascondere il fuoco sovrapposto.

PRIMA

DOPO
Ho colorato di nero
la O e la K sul livello maschera

METODO SCONTORNO
Ogni volta che scontornerai un immagine e la vorrai inserire in sopra ad uno sfondo diverso dalloriginale ti
consiglio di adottare questa tecnica.




Selezionerai limmagine scontornata e andrai sul pannello selezione, sceglierai modifica, bordo.
Deciderai il numero dei pixel che prenderai con la selezione bordo, il numero varia a seconda della grandezza dellimmagine.
Andrai sul pannello filtro e sceglierai sfocatura, controllo sfocatura.
Imposterai una percentuale bassa (dipende dalla grandezza dellimmagine). Darai l ok.
Ora ripeterai i passaggi altre 2 volte scalando il numero di pixel allinterno del pannello sfocatura.
Se sei partito con 2,0 andrai a 1,0 e poi a 0,5.

PRIMA

DOPO