You are on page 1of 2

Sport

Lo sport in tv
12.30 Sky Sport 2 Rugby: Terzo Tempo 21.00 Sky Sport 1 Calcio: Inghilterra -
17.50 Rai Due Calcio: U-21
Qualificazioni 21.00
Egitto (Amichevole)
Sport Italia Calcio: Francia- GRAND VITARA 2010
ECOINCENTIVO FINO A E 4.000
Campionati Europei Spagna (Amichevole)
2011 (Italia - 23.30 Sport Italia Calcio: Germania-
Ungheria) Argentina
19.00 Sport Italia Rubrica: NBA News (Amichevole)
19.00 Italia 1 Rubrica: Studio Sport 1.10 Rai Due Rubrica: Reparto
19.28 Italia 1 Sport mediaset web Corse Concessionaria S.r.l.
20.00 Sport Italia Solo Calcio (Diretta) 1.30 Sky Sport 2 Basket: New Jersey - CREMONA - Via Dante, 78 - tel. 0372 463000
20.30 Rai Uno Calcio: Italia - Cleveland MADIGNANO - Via Oriolo, 41 - tel. 0373 658283
Camerun (Amichevole) (NBA) www.carulli.com
Mercoledì 3 marzo 2010

Primadivisione. C’è un evidente calo fisico e la paura bloccala testa deigiocatori. Dimenticare i calcoli,ritrovare la vogliadi divertirsi

Cremo, è l’ora di stringere i denti


Lasquadraha persolaspensieratezzache lafacevagiocarebene
di Giorgio Barbieri
Si è consumata in televisione
la seconda notte da incubo del-
la Cremonese. Dopo il tracollo
Cosa va e Cosa non va
di Monza (3-0) è arrivata an-
che l’umiliazione di Perugia
(4-0), a conferma del fatto che
L’unica nota positiva Naufragio totale
i grigiorossi sono allergici alle
riprese televisive, alle parabo-
dall’argentino Villar sul terreno del Curi
le ed a qualsiasi forma di an- Stavolta è davvero quasi im- Il naufragio sul terreno del
tenna. Cerchiamo di sdramma- possibile trovare qualcosa Curi è stato totale. Nessun
tizzare (probabilmente con di buono nella prestazione reparto ha funzionato, la
scarso successo) una sconfitta della Cremonese a Perugia. squadra è rimasta in balia
che alza il livello di preoccupa- L’unica nota positiva è
zione e che abbassa il tono del- dei padroni di casa per lun-
l’esordio dell’argentino Ri- ghissimi tratti. Non è quasi
le certezze. Il Novara, che pur cardo Villar, che ha dato al
pareggiando, guadagna un momento del suo ingresso mai riuscita a tirare in por-
punto. L’Arezzo che sorpassa un pizzico di vivacità in più ta, in compenso ha dimo-
e lascia i grigiorossi al terzo po- alla squadra. Ha calciato a strato tutte le sue carenze
sto. Il Benevento (prossimo av- rete, ha messo sulla testa di in fase difensiva. Si è fatta
versario) che vincendo con la Coda la palla del possibile sentire l’assenza di Fietta,
truppa di Venturato domeni- gol. Insomma, più di una il vero motore del centro-
ca prossima potrebbe raggiun- speranza... campo grigiorosso.
gere la Cremo in classifica. Il
Varese e il Lumezzane che so-
no ormai a un tiro di schioppo.
E lo stesso Perugia può torna-
re in corsa.
Cosa è successo alla Cremo-
nese? I primi allarmi di involu-
zione nel gioco li avevamo lan-
ciati a dicembre, subito dopo
il rotondo successo sul Vare-
se. La squadra pareva perico-
losamente in fase calante, sia
a livello fisico che mentale.
Giocava meno spensierata,
non si divertiva più, faceva cal-
coli ed era preda di paure in-
giustificate. Così sono arrivati
il pari di Viareggio (primo a destra e Nizzetto a sinistra, poni e Della Rocca hanno potu- re il punto debole di questa
tempo da dimenticare), la vit- visto come sono andate le cose to lanciarsi in spazi aperti. E squadra, anche sfortunata per
toria di misura sulla Pagane- su entrambe le fasce laterali. per la terza settimana consecu- i troppi infortuni che l’hanno
se, il regalo del 2-2 al Lecco, la Il continuo ripiegare di Gori tiva la squadra è andata sotto colpita in queste settimane.
vittoria soffertissima in casa La panchina grigiorossa (con Turotti) decisamente giù di morale da una parte e Pradolin dall’al- al primo affondo: al 4’ ad Arez- Adesso non rimane che rim-
con il Foligno, il pareggio in re- tra non ha fatto altro che favo- zo, al 7’ in casa con il Lumezza- boccarsi le maniche, fare me-
cupero (e su autorete) di Arez- Sul terreno del Curi abbia- mente. Una squadra peraltro rire il modulo deciso dal ‘vero’ ne, al 6’ a Perugia. Come a di- no calcoli e ritrovare lo spirito
zo, il fortunoso 1-1 al 93 con il mo visto una squadra smarri- messa in campo in modo trop- allenatore Braglia nel settore re che ormai si parte dallo 0-1 del divertimento che portava
Lumezzane allo Zini e la bato- ta, senza idee, fiacca nelle po timoroso. Forse meglio sa- dei distinti. Cazzola e Bondi in ogni gara. E i 31 gol subiti in a raggiungere i risultati. Sen-
sta di lunedì sera a Perugia. gambe e molle psicologica- rebbe stato partire con Villar hanno avuto campo libero, Pa- 25 partite sono lì a conferma- za cadere nella depressione.

VESTIVAMO IL GRIGIOROSSO
L’ex difensore (56enne) ora segue le nazionali giovanili del suo Paese: «Ricordo ancora con piacere gli amici grigiorossi»

‘Era una Cremo formato famiglia’


I pensieri del polacco Zmuda: «Che belli quegli anni del presidente Luzzara»
di Marco Bragazzi Wladyslaw Zmuda (56 anni) ai
La sua carriera agonistica è sta-
Zmuda giorni nostri mentre allena la
squadra nazionale della
ta impressionante e, come cal-
☞Nome: Wladyslaw Zmuda Polonia Under 17
ciatore, può vantare due terze ☞Nazionalità: Polonia
piazze con la sua nazionale ai ☞Nato il 6 giugno 1954
mondiali di Spagna nel 1982 e a
quelli del 1974 svoltisi nella allo- ☞A Lublino
ra Germania dell’Ovest. Lui è ☞Altezza: 187 cm
Wladyslaw Zmuda, classe 1954,
ovvero un difensore roccioso di ☞Peso: 84 kg
origine polacca che arrivò a Cre- ☞Ruolo: difensore
mona all’inizio della stagione da- Stag. Squadra Pres. Gol
tata 1984, ovvero la stagione del 69-73 Motor Lublin 8 0
ritorno della Cremonese in serie 73-75 Gwardia W. 16 0
A dopo la parentesi del 75-79 Slak Wroclaw 12 0
1929-1930. 79-82 Widzew Lòdz 40 1
Zmuda approdò nell’ambito 82-84 Verona 7 0
grigiorosso due anni dopo il suo 1984 N.Y. Cosmos 4 0
esordio in Italia, dove giocò con 84-87 Cremonese 43 1
la maglia del Verona. Al suo arri- Nazionale ’79-’86 91 1
vo in Italia un pesante infortu- Palmares nazionale
nio lo mise fuori gioco per parec- Olimpiadi
chio tempo e, una volta recupe- Argento Montréal 1976
rato, fece una breve parentesi Mondiali di calcio
negli Stati Uniti. Ma dal campio- Bronzo Germania Ovest 1974
nato americano Zmuda atterre- Bronzo Spagna 1982
rà alla corte di Emiliano Mondo-
nico, lasciando in 3 stagioni un Wladyslaw Zmuda con un giovanissimo Mario Montorfano Wladyslaw Zmuda con il grande Erminio Favalli
marchio indelebile degli anni
’80 grigiorossi. La segretaria del- ricano. Uscivo da un grave infor- che per lo stupendo ambiente positivo, soprattutto quello lega- to per i più giovani. Ho fondato e della sua gente?
la sua Accademia Sportiva parla tunio che mi aveva provato a li- che si era formato intorno alla to alla dirigenza e al signor Luz- una accademia sportiva e sono «Cremona è stata la parte con-
un ottimo inglese, mentre l’ita- vello fisico a causa anche di con- società». zara, ma a Cremona trovai an- entrato come allenatore nei te- clusiva della mia carriera, dove
liano di Zmuda è fluente, nono- tinue ricadute, per cui nella sta- E poi? che grandi persone come mister am nazionali polacchi. Dopo sono riuscito a giocare per 4 com-
stante da lustri sia tornato a vi- gione 1984/85 scesi in campo so- «Il campionato del 1985/86 fu Mondonico e Attilio Lombardo, aver seguito come assistente la petizioni mondiali, per cui non
vere nella sua nativa Polonia. lo una dozzina di volte. A Cremo- molto intenso, ma riuscimmo a anche se tutti i ragazzi formava- nazionale maggiore sono diven- posso avere altro che stupendi ri-
«Raggiunsi Cremona dopo na trovai un clima splendido, fa- spuntare un buon posto in classi- no un bel gruppo». tato coach della under 21, per cordi di quella città e delle per-
sone con cui ho vissuto per quasi
aver giocato nel Verona e un bre- migliare, sia con i compagni che fica. L’anno successivo giocai po- Cosa ha fatto dopo la fine del- poi arrivare alla under 17 con la 3 anni».
ve trasferimento nei New York con la città. In quella stagione co, per poi chiudere la mia car- la carriera? quale dovrei continuare a colla- ● Già pubblicati
Cosmos, in quello che allora era purtroppo retrocedemmo in se- riera da agonista. Il ricordo di «Dopo l’addio al calcio mi so- borare». Anders Limpar (14-2)
il campionato di calcio nord ame- rie B, ma rimasi volentieri an- quella città non può che essere no dedicato allo sport soprattut- Cosa le è rimasto di Cremona Juary (24-2)
Per i grigiorossi un’altra serata in diretta tivù da dimenticare

L’esordio dell’argentino Villar, cambio con Gori L’attaccante grigiorosso Guidetti anticipato da Cazzola L’altro attaccante Coda anticipato da Urbano

PRIMA DIVISIONE GIRONE A


SQUADRE

Novara
PARTITE RETI
PT G V N P F S
55 25 15 10 0 39 13
Giudice, Guidetti fermato un turno
Arezzo
CREMONESE
Benevento
Varese
Lumezzane
48 25
47 25
44 25
43 25
41 25
14
13
13
12
11
6
8
5
7
8
5
4
7
6
6
40
43
37
31
34
22
31
24
25
29
Multa di 300 euro, ora è vietato tifare Il giudice sportivo ha squalificato per una gior-
Perugia (-2) 38 25 12 4 9 28 24 nata tra gli allenatori Mannini (Viareggio) e
Alessandria 33 25 9 6 10 25 30 Torricelli (Figline), tra i giocatori una giorna-
Figline (-1) 32 25 9 6 10 33 30 ta a Figliomeni, Miglietta e Sereni (Arezzo),
Viareggio 28 25 6 10 9 13 20
Oantanelli (Paganese), Caglioni (Pro Patria),
Guidetti (Cremonese), Sciaudone e Turchi (Fo-
Monza 28 25 6 10 9 23 32 ligno), Pintorei ed Emerson (Lumezzane), Per-
Sorrento 26 25 6 8 11 29 34 ra (Perugia). Ammende a società: 5.000 euro al
Pro Patria 26 25 5 11 9 26 33 Pergocrema perchè propri sostenitori, duran-
Lecco 26 25 7 5 13 26 34 te la gara, accendevano un fumogeno nel pro-
Foligno 25 25 6 7 12 36 42 prio settore ed esponevano per pochi minuti
Como 24 25 5 9 11 14 26 uno striscione contenente una espressione of-
PERGO 23 25 6 5 14 22 34
fensiva nei confronti del Presidente della Le-
ga; 2.300 euro al Perugia per comportamento
Paganese 19 25 4 7 14 22 38 antisportivo, non avendo garantito per l'inte-
Giorgio PROSSIMO TURNO ro secondo tempo di gara il servizio di raccatta-
Bianchi palle, con ciò rallentando la ripresa del gioco;
si tuffa ● Domenica 7 marzo per indebita presenza nel recinto di gioco di
invano Alessandria - Lecco persone non identificate ma riconducibili alla
sulla Benevento - CREMONESE società; perchè propri sostenitori, più volte du-
punizio- rante la gara, rivolgevano cori offensivi verso
ne di Como - Pro Patria l'opposta tifoseria; 1.000 ad Arezzo, Pro Patria
Gli Ultras stanno organizzan-
Bondi
E’ il 3-0
(Ib frame)
Figline - Varese
Foligno - Viareggio
Monza - Sorrento
Ultras, pullman do pullman per la trasferta
di Benevento. Le iscrizioni
e Lecco perchè propri sostenitori in campo av-
verso introducevano ed accendevano nel pro-
prio settore due fumogeni, uno dei quali veni-
Novara - Lumezzane
Paganese - Arezzo
per Benevento si ricevono presso il bar
Sport di Persichello. Il viag-
gio costa 50 euro. Biglietti al-
va lanciato sul terreno di gioco, senza conse-
guenze; 300 euro alla Cremonese perchè pro-
pri sostenitori in campo avverso, più volte du-
PERGO - Perugia le solite prevendite. rante la gara, rivolgevano cori offensivi verso
l'opposta tifoseria.

Ieri è arrivata in redazione una li saluti». L’ex giocatore grigioros- quel terreno era meglio una squa- riportato da alcuni colleghi che lo
Argilli: «Non ho detto e-mail firmata da Stefano Argilli
con questo testo: «Le mie parole
so, che siamo stati contenti di rive-
dere perchè ha rappresentato un
dra operaia. Non ha affatto (come
risulta dal breve resoconto) critica-
hanno sentito parlare con gli amici
in tribuna e mentre si recava all’au-
quelle frasi a Perugia» virgolettate apparse in un trafilet-
to delle pagine sportive sono com-
pletamente inventate. Chiedo gen-
elemento di grande professionali-
tà, ha parlato con i nostri inviati pri-
ma della partita ed ha detto che si
to la società grigiorossa e lo staff
tecnico.
Sulla delusione finale (peraltro
tomobile nel parcheggio della stam-
pa. Lo abbiamo scritto credendo di
fare un piacere al giocatore che tut-
Ma con gli inviati ha parlato tilmente di spiegarmene il motivo
e provvedere alla rettifica. Cordia-
aspettava di vedere Nizzetto in
campo. E ha aggiunto che forse con
normale per uno che ha vestito il
grigiorosso) il commento ci è stato
ti ricordano a Cremona. Se così non
è stato ci spiace molto.

Dopo la vittoria contro il Como c’è ottimismo in chiave salvezza nella truppa gialloblù: «Ci mancano ancora 15 punti» Serie D

«Pergo, sfruttiamo il Voltini» Campolonghi


torna a lavorare
Solo corsetta
Lapunta Ferrari: «Tra le mura amiche gliscontri diretti decisivi» per Piccolo
di Dario Dolci PIZZIGHETTONE — Il
Pizzighettone ha ripreso
CREMA — Si è procurato il calcio gli allenamenti, assenti
di rigore col quale il Pergocrema gli infortunati ‘pesanti’,
ha battuto il Como, ha colpito un cioè Quaini e Boscolo.
palo ed ha lavorato come sempre Mancava anche il centro-
sodo al servizio della squadra. Ni- campista Guarneri a cau-
cola Ferrari, centravanti giallo- sa di un impegno scolasti-
blù classe 1983, può dirsi soddi- co. Ha ripreso con il grup-
sfatto della prestazione offerta po anche l’attaccante
domenica, che ha contribuito a Marcello Campolonghi,
centrare un successo determinan- mentre Michele Piccolo
te nella corsa verso la salvezza. si è cimentato in leggere
«Sono stati tre punti fondamen- corse, in allenamento dif-
tali — spiega il giocatore — che ci ferenziato.
hanno dato la possibilità di ripor- Situazione
tarci sotto in classifica. Qualche d’inferme-
settimana fa, quando sono arriva- ria quindi
to a Crema, la situazione era brut- in leggera
ta. Oggi, dopo una vittoria in uno evoluzione
scontro diretto e con la prospetti- positiva
va di poter giocare un altro match per il clan
biancazzur-
in casa, le condizioni sono cambia- ro, dove si
te». spera per
Al ‘Voltini’, dove ha ottenuto domenica
18 degli attuali 23 punti, il Pergo- Un’occasione per Tavares contro il Como prossima, Campolonghi
crema sa esprimersi quasi sem- di recupe-
pre in maniera convincente. è indubbiamente così, ma ci ser- esponevano per pochi minuti uno rare più gente possibile
«In casa andiamo meglio — ve una vittoria anche in trasfer- striscione contenente una espres- per poter avere qualche
spiega l’attaccante trentino — an- ta». sione offensiva nei confronti del alternativa. Sicuro il rien-
che se contro il Como è stata Ferrari è convinto che con altri presidente della Lega». tro dopo la squalifica di
un’autentica sofferenza. Avrem- 15 punti nelle prossime nove par- Alla ripresa degli allenamenti, Mirko Martignoni. La
mo dovuto sfruttare qualche occa- tite, la salvezza non scapperà. hanno di nuovo marcato visita partita con la Solbiatese
sione in più tra le tante create, co- «Basterà arrivare a 38 punti. Pianu e Guerci, che non saranno rappresenta l’ennesimo
sa che non è avvenuta, così come Nicola Ferrari controlla la palla Spero di fare qualche gol per aiu- disponibili neppure domenica. banco di prova dopo la
era già capitato a Figline, dove tare la squadra a raggiungerli». Nelle file del Perugia è stato squa- prestazione incolore di
ero stato io a non concretizzare. «Gli umbri sono un’ottima mo di rendere loro la vita diffici- Ieri, nel frattempo, il giudice lificato il centrocampista Perra. domenica scorsa contro il
Da qui alla fine, comunque, ogni squadra, composta da giocatori le, provando a vincere usando la sportivo ha comminato un’am- Domenica mancherà anche l’in- Fiorenzuola. Nonostante
partita sarà una battaglia e gli importanti. Ho visto in tivù la ga- testa». menda di 5.000 euro (più della fortunato Menassi. tutto la classifica resta po-
episodi saranno determinanti». E’ convinzione comune nell’am- metà dell’incasso lordo di dome- Venerdì alle 18 in via Verdi, sitiva, servono un paio di
Domenica arriva a Crema il Pe- ra contro una Cremonese rima- biente gialloblù che la salvezza nica) al Pergocrema «perchè pro- per concludere, il Pergocrema vittorie per poter fare il
rugia, gasato dal rotondo succes- neggiata; al Perugia è andato tut- passi dal ‘Voltini’. pri sostenitori, durante la gara, presenterà il nuovo sponsor Ina salto di qualità. (g.d.)
so ottenuto sulla Cremonese. to per il verso giusto. Cerchere- «Con tre scontri diretti in casa accendevano un fumogeno ed Assitalia.