You are on page 1of 6

N.

132 LUGLIO-AGOSTO 2015


RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET
REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03
SEDE VIA E.FRANCALANCI 418 55054 BOZZANO (LU)
TEL. 0584 976585 - FAX 0584 977273
DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO
COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

TATTICA

articolo

Periodizzazione tattica: il programma di


lavoro precampionato per la categoria
Allievi.
A cura di MASSIMO LUCCHESI

Obiettivi e strutturazione del lavoro precampionato su 4 settimane di cui


due con doppia seduta.

settimane con la possibilit di poter


fare doppio allenamento delle prime
due, avere 5 sedute a disposizione nella
terza settimana e 4 sedute nella
quarta: queste sono le condizioni che
ipotizziamo e che, giorno in pi, giorno

in meno, contraddistinguono il periodo


temporale
frequentemente
a
disposizione di squadre della categoria
allievi.
Anche in questo caso svilupperemo un
programma
che
prevede

l'organizzazione sia della fase di


possesso che della fase di non
possesso, suddividendo gli obiettivi tra
il mattino e il pomeriggio.
Al mattino, quando i giocatori sono
mentalmente
pi
riposati,
ci
concentreremo sulla fase difensiva in
quanto solitamente il dispendio mentale
richiesto per il soddisfacimento dei
principi di questi contesti di gioco

maggiore rispetto all'allenamento della


fase di possesso, di norma pi
piacevole e coinvolgente.
A seguire, come fatto per gli altri
contributi, sono riepilogati i processi e
le situazioni di palla inattiva che
lallenatore deve allenare nellarco delle
quattro settimane.

- Attacco organizzato: avanzamento


- Attacco organizzato: preparazione

Processi di gioco

- Attacco organizzato: affondo


- Attacco organizzato: costruzione diretta
- Dispiegamenti: accelerazione, rifinitura e finalizzazione
- Contrattacchi: accelerazione, rifinitura e finalizzazione
- Corner
- Punizione centrale diretta

FASE OFFENSIVA

- Punizione centrale indiretta


- Punizione centrale lunga

Situazioni di Palla
inattiva

- Punizione laterale corta


- Punizione laterale lunga
- Fallo laterale
- Punizione arretrata
- Fallo laterale arretrato
- Ripresa del portiere
- Difesa organizzata: aggressione (pressing nel terzo avanzato)
- Difesa organizzata: compattezza (pressing nel terzo intermedio)

Processi di gioco

- Difesa organizzata: intercetto (pressing nel terzo arretrato)


- Riorganizzazione: aggressione (a seguito di perdita del possesso)
- Riorganizzazione: ripiegamento (a seguito di perdita del possesso)
- Corner
- Punizione centrale diretta

FASE DIFENSIVA

- Punizione centrale indiretta


- Punizione centrale lunga

Situazioni di Palla
inattiva

- Punizione laterale corta


- Punizione laterale lunga
- Fallo laterale
- Punizione arretrata
- Fallo laterale arretrato
- Ripresa del portiere

1 SETTIMANA

2 SETTIMANA

3 SETTIMANA

4 SETTIMANA

Organizzazione dei movimenti di


reparto nel terzo arretrato

Organizzazione dei movimenti


Organizzazione dei movimenti
difensivi nei terzi specifici e reazioni difensivi nei terzi specifici e reazioni

Organizzazione dei movimenti


difensivi nel terzo intermedio

Organizzazione dei movimenti


Organizzazione dei movimenti
offensivi nei terzi specifici e reazioni offensivi nei terzi specifici e reazioni

Organizzazione dei movimenti a


pressione nel terzo avanzato e
reazioni correlate al recupero del
pallone

Organizzazione delle situazioni di


palla inattiva

Organizzazione delle situazioni di


palla inattiva

Organizzazione degli sviluppi di


gioco nel terzo arretrato
Organizzazione degli sviluppi di
gioco nel terzo intermedio

Nella quarta settimana,


quella che precede il primo
incontro ufficiale,
l'allenatore lavora su
obiettivi multipli relativi
all'organizzazione del
modello di gioco o
principalmente sulle
carenze mostrate dalla
squadra.

Organizzazione degli sviluppi di


gioco nel terzo avanzato
Organizzazione delle situazioni di
palla inattiva

Nella tabella sopra vengono riepilogato


gli obiettivi che ci poniamo di
raggiungere in ogni settimana.
LA SETTIMANA N 1.
Obiettivo della prima settima quello di
far riuscire ad acquisire alla squadra i

principi di gioco di entrambe le fasi. Per


questi
motivi
il
lavoro
sar
prevalentemente concentrato sulle fasi
di difesa ed attacco posizionale e non
lavoreremo sui riadattamenti tattici.

PRIMA SETTIMANA
MATTINO

POMERIGGIO

Luned

DO Intercettamento: organizzazione dei


movimenti del reparto difensivo.

AO Avanzamento: organizzazione degli


sviluppi di gioco nel terzo arretrato.

Marted

DO Intercettamento: organizzazione dei


movimenti del reparto difensivo.

AO Avanzamento: organizzazione degli


sviluppi di gioco nel terzo arretrato.

Mercoled

DO Intercettamento: organizzazione dei


movimenti del reparto difensivo.

AO Preparazione: organizzazione degli sviluppi


di gioco nel terzo centrale.

Gioved

DO Aggressione: organizzazione dei movimenti AO Preparazione: organizzazione degli sviluppi


a pressione nel terzo offensivo.
di gioco nel terzo centrale.

Venerd

RIP Aggressione +: organizzazione dei


movimenti a pressione nel terzo offensivo e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di recupero
palla.

AO Affondo: organizzazione degli sviluppi di


gioco per finalizzare la manovra nel terzo
avanzato.
PI: situazioni di difesa.

Sabato

DO Compattezza: organizzazione dei


movimenti difensivi nel terzo intermedio.

Amichevole

PI: situazioni di attacco.


Domenica

Riposo

Riposo

LA SETTIMANA N 2 E 3.
Nella seconda e terza settimana
introdurremo gradualmente l'analisi ed
il lavoro sulle transizioni.
La squadra dovr infatti essere in grado
di
mantenere
una
adeguata
organizzazione sia nel momento in cui

perde il possesso palla e dovr allo


stesso tempo essere veloce ed incisiva
nell'interpretare il contesto di gioco nel
momento in cui il pallone viene
recuperato.

SECONDA SETTIMANA
MATTINO

POMERIGGIO

Luned

AO Preparazione: organizzazione degli sviluppi


RIP Intercettamento +: organizzazione dei
movimenti del reparto difensivo e costruzione della di gioco nel terzo centrale.
manovra a seguito di intercettamento e recupero
palla.

Marted

RIP Aggressione +: organizzazione dei


movimenti a pressione nel terzo offensivo e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di
intercettamento e recupero palla.

AO Preparazione: organizzazione degli sviluppi


di gioco nel terzo centrale.
PI: situazioni di attacco.

PI: situazioni di attacco.


Mercoled

RIP Compattezza +: organizzazione dei


movimenti difensivi nel terzo intermedio e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di
intercettamento e recupero palla.

AO Affondo: organizzazione degli sviluppi di


gioco per finalizzare la manovra nel terzo avanzato.

Gioved

RIO Ripiegamento -: organizzazione degli


sviluppi di goco nel terzo difensivo e
riorganizzazione del reparto difensivo a seguito di
perdita del possesso palla.

Amichevole

PI: situazioni di attacco e difesa.


Venerd

RIP Intercettamento +: organizzazione dei


movimenti del reparto difensivo e costruzione della
manovra a seguito di intercettamento e recupero
palla.

AO Affondo -: organizzazione degli sviluppi di


gioco per finalizzare la manovra nel terzo avanzato
e riorganizzazione difensiva a seguito della perdita
del possesso.

Sabato

RIP Aggressione +: organizzazione dei


movimenti a pressione nel terzo offensivo e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di
intercettamento e recupero palla.
PI: situazioni di attacco.

Amichevole

Domenica

Riposo

Riposo

TERZA SETTIMANA
MATTINO
Luned

POMERIGGIO
DO Intercettamento: organizzazione dei
movimenti del reparto difensivo.

Riposo

Marted
Riposo

RIP Intercettamento +: organizzazione dei


movimenti del reparto difensivo e costruzione
della manovra a seguito di intercettamento e
recupero palla.
RIP Compattezza +: organizzazione dei
movimenti difensivi nel terzo intermedio e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di
intercettamento e recupero palla.
PI: situazioni di attacco.

Mercoled
Riposo

RIP Aggressione +: organizzazione dei


movimenti a pressione nel terzo offensivo e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di
intercettamento e recupero palla.
PI: situazioni di difesa.

Gioved

Riposo

Venerd
Riposo

Riposo
AO Avanzamento: organizzazione degli
sviluppi di gioco nel terzo arretrato.
AO Preparazione: organizzazione degli sviluppi
di gioco nel terzo centrale.

Sabato

AO Affondo -: organizzazione degli sviluppi di Riposo


gioco per finalizzare la manovra nel terzo avanzato
e riorganizzazione difensiva a seguito della perdita
del possesso.
PI: situazioni di attacco.

Domenica

Amichevole

LA SETTIMANA N 4.
Nella quarta settimana non sono
previste doppie sedute di allenamento e
di conseguenza il lavoro di carattere
pi generale e comunque incentrato
sulla preparazione dell'incontro ufficiale.

Riposo
Nei primi due giorni (marted e
mercoled) la scelta quella di
privilegiare il lavoro sulla fase di non
possesso mentre venerd e sabato
l'attenzione sar verso gli sviluppi
offensivi.

QUARTA SETTIMANA
MATTINO

POMERIGGIO

Luned

Riposo

Riposo

Marted

Riposo

AO Preparazione: organizzazione degli sviluppi


di gioco nel terzo centrale.
AO Affondo: organizzazione degli sviluppi di
gioco per finalizzare la manovra nel terzo avanzato.

Mercoled

Riposo

Amichevole
RIP Aggressione +: organizzazione dei
movimenti a pressione nel terzo offensivo e
sviluppo dei contrattacchi a seguito di recupero
palla.

Gioved

PI: situazioni di attacco e di difesa.


Venerd

Riposo

AO Affondo -: organizzazione degli sviluppi di


gioco per finalizzare la manovra nel terzo avanzato
e riorganizzazione difensiva a seguito della perdita
del possesso.
PI: situazioni di attacco.

Sabato

Riposo

Riposo

Domenica

Riposo

Gara Ufficiale

IL LAVORO INDIVIDUALE.
Lorganizzazione del collettivo una
priorit in quanto il giocatore riesce ad
esprimere le proprie potenzialit solo in
una squadra ben organizzata.
Ci premesso naturale che a livello
giovanile lallenatore debba essere
molto attento allo sviluppo ad al
perfezionamento
delle
abilit
individuali.
In questa ottica fondamentale
prevedere dei circuiti tecnici utilizzabili

in fase di attivazione o dei circuiti misti


(dove la priorit lo sviluppo delle
componenti organiche e muscolari in
regime tecnico, ovvero con la palla) da
proporre nella fase finale della seduta.
Nella tabella a seguire sono evidenziate
le
specifiche
competenze
che
lallenatore dovr contemplare nel suo
piano di lavoro.

FASE OFFENSIVA

FASE DIFENSIVA

Presa di posizione
Smarcamento

Presi di posizione difensiva


Marcatura

Ricezione

Anticipo
Intercetto

Difesa della palla


Dominio/sensibilit
Passaggio
Conduzione
Dribbling
Tiro

Contrasto