ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI ZACCANOPOLI 28 E 29 MARZO 2010

LISTA CIVICA “ PROGRESSO E LIBERTA’ “ PROGRAMMA ELETTORALE

La lista “ Progresso e libertà” espone di seguito il proprio programma amministrativo, senza pretese di esaustività, e, pertanto, suscettibile, in fase di successiva attuazione, di integrazioni in melius, anche con l’apporto dei cittadini, nella consapevolezza che è impossibile racchiudere in un programma tutti i problemi e, soprattutto, tutte le soluzioni alle richieste di un paese e ritenendo che sia più importante far comprendere il nostro approccio alle problematiche e il nostro sguardo diverso alle soluzioni.

RAPPORTO TRA CITTADINI E AMMINISTRAZIONE
Il Comune rappresenta il livello più vicino al cittadino e l’istituzione a cui i cittadini si rivolgono, in cui si riconoscono e si identificano e le elezioni comunali rappresentano uno dei momenti di più alta partecipazione civica dei cittadini. Questo perché il Comune è il luogo simbolo dove si manifesta la partecipazione democratica e la crescita sociale di una Comunità. L’amministrazione comunale dovrà, allora, creare un dialogo costante con la propria cittadinanza. Solo con il dialogo e, soprattutto, attraverso l’ascolto dei problemi della Comunità sarà possibile affrontare ogni situazione al meglio, offrendo quei servizi e quelle risposte che il cittadino reclama. La lista Progresso e Libertà si propone in primo luogo di adeguare l’attività di amministrazione ai principi di legalità, efficienza, efficacia, trasparenza ed economicità, nel perseguimento, con spirito di servizio, dello scopo istituzionale di tutela e soddisfacimento degli interessi di tutta la comunità amministrata. L’amministrazione si proporrà l’obiettivo della salvaguardia del territorio, del soddisfacimento dei bisogni dei cittadini, di rispetto del criterio del minor costo nell’offerta dei servizi, attraverso un costante controllo di gestione che consentirà di verificare in termini qualitativi e quantitativi i risultati raggiunti e, nel contempo, il contenimento dei costi. ATTIVITA’ PRODUTTIVE Consapevoli dell’attuale configurazione del sistema economico locale che caratterizza l’area della “Costa degli Dei”, patrimonio di indubbia ed inestimabile ricchezza naturale,

all’interno della quale la nostra realtà si colloca, ci proponiamo di attuare una politica di sviluppo del paese, che avrà di riflesso ricadute positive in favore non solo dei singoli cittadini, dell’intera comunità e dell’ente che andremo ad amministrare, per effetto dei processi di implementazione e circolazione delle risorse economiche così prodotte. A tale scopo ci avvarremo di meccanismi di promozione ed agevolazione consentiti dai vigenti strumenti di finanziamento nazionali e comunitari ed avvieremo forme di convezione e di cooperazione con comuni limitrofi ed altri soggetti pubblici per favorire il corretto dimensionamento della realtà zaccanopolese all’interno del comprensorio, sostenendo settori tradizionali ed incentivando settori che presentano notevoli potenzialità. Particolare attenzione sarà posta a supporto di iniziative di imprenditoria giovanile nel territorio, nella convinzione che il paese debba tesaurizzare competenze ed esperienze maturate dai propri giovani ed evitarne la dispersione. Agricoltura. Nel rispetto dell’ambiente e della storica vocazione agricola del nostro territorio, intendiamo promuovere e pubblicizzare i prodotti agricoli tipici, valorizzarne la genuinità, la qualità, le peculiarità, al fine di sostenerne ed incentivarne la produzione e commercializzazione, fornire occasioni di informazione sulle iniziative legislative che interessano il settore agricolo, anche in collaborazione con associazioni di categoria. Turismo. La collocazione di Zaccanopoli in una zona ricca di bellezze naturali e la vicinanza di località rinomate come Tropea consente di individuare potenzialità di sviluppo di un’economia turistica, che meritano di essere messe a frutto. Lo scopo è quello di creare nuove opportunità di investimento e lavoro. Fondamentale per lo sviluppo trasversale delle attività economiche nel nostro comune sarà il lavoro di reperimento e di diffusione delle opportunità di finanziamento pubblico alle attività produttive, da utilizzare, ad esempio, per la creazione di strutture ricettive per l’offerta di servizi a prezzi che risultino competitivi sul mercato locale, percorsi per escursioni nella natura, anche in convenzione con altri enti, servizi che il comune provvederà, poi, a promuovere in modo adeguato, attraverso iniziative che permettano di attrarre turismo anche al di fuori della tradizionale stagione estiva, come l’organizzazione di iniziative eno-gastronomiche e culturali durante tutto l’arco dell’anno. ATTIVITA’ SOCIALI Rivolgeremo particolare attenzione a quelle categorie di soggetti che meritano particolare tutela. La famiglia. Essa rappresenta il pilastro su cui si fondano le comunità locali, il sistema educativo, il benessere sociale ed economico, il contenimento delle forme di bisogno legate alle fasi stesse della vita. Purtroppo, sulla scia di un andamento riscontrabile anche a livello nazionale, la crescita demografica nel nostro paese si è drasticamente ridotta per effetto di vari fattori sociali ed economici. Adoperandoci a sostegno dell’istituto familiare, forniremo, tra l’altro, servizi di assistenza e consulenza in relazione alle varie forme di sostegno e agevolazione previste in favore della famiglia. Gli anziani. Le conseguenze dell'invecchiamento della popolazione hanno una forte ricaduta sulla strutturazione dei servizi sociali, risulta, quindi, necessaria ed urgente l’attenzione alle esigenze della cittadinanza anziana in termini di assistenza e di supporto specifico. I giovani devono essere sostenuti nella coltivazione e salvaguardia di un patrimonio di valori certi, di un patrimonio culturale invidiabile quale è quello italiano, che, in

particolare, nei palinsesti della comunicazione di massa indirizzata prevalentemente ad un target giovanile sembrano dimenticati. In questo contesto in collaborazione con i vari livelli istituzionali, il comune può strutturare un adeguato programma di tutela della fascia giovanile, teso a promuovere politiche volte al sostegno ed allo sviluppo dell’identità dei giovani sul piano socio – culturale, favorendo e sostenendo l'aggregazione giovanile. CULTURA E SPORT La cultura è strumento di promozione della persona e di crescita del senso civico e, nel contempo, la storia, la cultura, le tradizioni di una Comunità ne fanno un unicum, un bene da tutelare e proteggere. Intendiamo sviluppare interventi volti all’affinamento delle capacità critiche e alla crescita culturale e civile di tutti i cittadini, tra l’altro, costituendo una biblioteca comunale, dotata anche di attrezzature informatiche e postazioni internet, incoraggiare e sostenere i progetti specifici e concreti delle associazioni culturali esistenti. Un campo verso il quale l’Ente locale avrà un occhio di riguardo sarà quello della cultura tradizionale: usi, costumi, gastronomia locale, giochi, feste stagionali. Ci impegniamo, inoltre, a garantire adeguata manutenzione, anche con la ricerca di sponsors, del campo sportivo, quale luogo che può consentire occasioni di scambio e aggregazione; promuoveremo e sosterremo il progetto di costituzione di una squadra di calcio dilettantistica attivando il supporto ed il contributo delle competenti organizzazioni sportive. URBANISTICA Considerata l’esiguità delle risorse finanziarie del nostro comune, gli interventi in questo settore saranno fatti coniugando due esigenze: miglioramento del servizi esistenti e contenimento dell'esposizione finanziaria del comune. Ciò potrà essere attuato attraverso l'utilizzo di tutte le possibili fonti di finanziamento (Unione Europea - Stato- Regione- Provincia). La politica in materia di urbanistica sarà ispirata, oltre che al rispetto delle norme di legge e tecniche, alla tutela del territorio, al rispetto degli aspetti architettonici ed ambientali tradizionali e di interesse storico, che si intendono recuperare e valorizzare, non solo perché rappresentano l’espressione più autentica della tradizione, ma anche perché il riutilizzo degli edifici contribuisce a preservare dal deturpamento e dal sovradimensionamento il territorio. E’, tra l’altro, nostra intenzione mettere in sicurezza i locali della scuola materna, al fine di restituirli alla loro funzione originaria, nonché recuperare e riqualificare i locali dell’ “asilo nido”, che potranno essere impiegati per lo svolgimento di attività artistiche, ricreative e culturali. Provvederemo, inoltre, alla sistemazione della segnaletica stradale, orizzontale e verticale, al fine dare anche un volto più ordinato e curato al paese, e ci adopereremo per la stipula di un patto territoriale con UTG, Provincia, ARPACAL, ASL, Consorzio di Bonifica per la bonifica di fossi e strade. AMBIENTE Rifiuti. In materia ambientale ci proponiamo di realizzare una gestione più razionale e virtuosa del ciclo dei rifiuti, attuando una revisione del sistema di trasporto e conferimento a discarica dei rifiuti, realizzando una piattaforma ecologica per lo stoccaggio temporaneo dei rifiuti, reperendo i fondi necessari che periodicamente vengono stanziati anche a livello regionale

per la promozione e realizzazione della raccolta differenziata, che rappresenta innanzitutto un valido strumento di tutela dell’ambiente e, quindi, della salute dei cittadini: infatti in tal modo sarà possibile destinare alle discariche tradizionali i soli rifiuti organici domestici, che sono biodegradabili; seppellendo o bruciando, invece, i rifiuti indifferenziati, si contaminano l’aria e le falde acquifere con sostanze molto dannose per la salute; nel contempo la raccolta differenziata risulterà più vantaggiosa dal punto di vista economico, considerato che consentirà di abbattere i costi di smaltimento e diminuirà la mole dei rifiuti da smaltire nelle discariche, contribuendo, così, a fronteggiare l’annoso problema della periodica saturazione dei siti di smaltimento; sarà, inoltre, possibile recuperare tutta una serie di materiali che potranno essere ceduti verso corrispettivo a soggetti terzi. Energia. L’energia è fondamentale per la nostra vita. Ne abbiamo bisogno per il trasporto, per il riscaldamento, per far funzionare aziende e uffici. I combustibili tradizionali, petrolio e carbone, sono, però, una risorsa limitata e anche costosa, oltre ad essere una delle principali cause di inquinamento. Noi intendiamo attivarci per la realizzazione di impianti per lo sfruttamento di energie rinnovabili, reperendo tutti gli incentivi ed i fondi previsti dalla normativa nazionale, regionale e comunitaria. Ci adopereremo per l’adeguamento degli edifici di proprietà del comune alle opportunità di risparmio energetico, a cominciare dall’installazione di tetto fotovoltaico. Per l’illuminazione pubblica saranno utilizzate lampadine a risparmio energetico. Valuteremo, inoltre, l’opportunità di installazione di pale eoliche. L’energia prodotta potrà essere utilizzata per il fabbisogno della comunità e l’eventuale eccesso ceduto onerosamente a terzi, venendo, così, a costituire una fonte di reddito integrativa nel rispetto dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Zaccanopoli, 27 febbraio 2010 I candidati