You are on page 1of 11

DIMENSIONAMENTO DI ALBERI

Metodo di progetto:
Il progetto di alberi pu essere:
A. Statico
1) Calcolo delle reazioni vincolari sullalbero
2) Calcolo delle tensioni sigma e tau generate (De Saint Venant e affini)
N
A
Mf
=
Wf
Mt
=
Wt
=

max 1,5

T
A

NB: considerare influenza intagli


, = ,
3) Calcolo tensione equivalente

4) Dimensionamento statico:
02

Dove S un adeguato coefficiente di sicurezza legato allapplicazione


specifica o dettato da norme particolari. Coefficiente di Ignoranza
=

B. A fatica
Esistono diverse scuole di pensiero. Approccio molto conservativo:
1) Si calcolano le tensioni (equivalenti) medie ed alternante nei punti di massima
sollecitazione e si individua il massimo di sollecitazione.
2) Si adegua il limite di fatica secondo la formula:

= 1

Dove la sensibilit allintaglio


= 1 + ( 1)
Dove tabulato dai diagrammi di Peterson e q (diametro grano cristallino tabulato)
secondo due diversi metodi (uno puramente tabellare e un altro tenente in conto il raggio)

Coefficienti dinfluenza vita a fatica:

, effetto scala della dimensione, tabellato in funzione delle dimensioni e del carico

, effetto del carico, tabulato in modo adimensionalizzato

, finitura superficiale, tabellato in funzione della rugosit e del carico di rottura

, effetto della temperatura, tabulato :

% , probabilit di rottura (considera il %ile minimo di pezzi sopravvissuti)

Tabelle coefficienti dintaglio -Peterson

3) Si esegue la verifica a fatica tramite uno dei diagrammi fra, generalmente il


coefficiente di sicurezza dovrebbe esser maggiore di 2.
HAIGH

GOODMAN

4) Calcolo del numero di cicli/danno


Fissata una tensione media, la legge di Wohler dice

Mentre la regola di Palmgreen-Miner dice

Dove il diagramma di Wohler viene stimato (detti F il punto a 1000 cicli e G a 2000000)

C. A velocit critica
1) Si individuano velocit, inerzia, massa , lunghezze caratteristiche e modo di
vincolo del sistema
2) Si usano delle formule empiriche (altrimenti meccanica del continuo,FEM)
per avere velocit maggiori o minori di quella critica ottenuta.

- Albero incernierato agli estremi con massa in mezzeria:


48

c =

- Albero incastrato ad un estremo con massa allaltro estremo:


3

c =

- Albero incastrato agli estremi con massa in mezzeria:

c =

192

- Albero incernierato agli estremi con massa distribuita su tutta la lunghezza:

c = 8,76
D. A rigidezza flessionale
1) Vengono normalmente imposte delle rotazioni/ frecce in punti particolari
dellalbero
2) Si calcolano tali valori e si vede se sono nel campo definito o meno
Valori solitamente richiesti:
Ruote dentate: massimo 1,7
Angolo torsionale fra due sezioni diverse: 15/m
Cuscinetti:

Frecce limiti:

E. Ad instabilit per carico di punta

1) Essendo noto il carico di punta (assiale) agente su una trave e la condizione di


vincolo
2) Si usa la formula

2
= 2
0
E si verifica di avere un carico minore.