You are on page 1of 68

IN ITALIA

Svizzera Italiana Chf 6,50


P.I. SPA S.A.P. D.L. 353/2003
L. 27/02/04 N. 46 - a.1 c.1
DCB/CN Contiene inserto redazionale

NUMERO 16 - 15 aprile 2012

2.30 EURO

Fumetti

Auguri
Papa Joseph

Cari Ragazzi,
sono arrivate molte lettere con gli auguri per
Papa Benedetto XVI, che luned 16 aprile compir 85 anni. Lettere piene di affetto e simpatia,
qualche disegno, qualche foto e tanti messaggi!
Daniela, Matteo, Eleonora, Alfredo... sono alcuni
dei ragazzi che hanno scritto: Giorgia augura al
Papa di vivere sano e felice, nella luce di Dio,
Asia gli chiede di stare sempre vicino a noi
bambini. Affetto e preghiera per questo nostro
fratello chiamato al difficile ma bel compito di
guidare la chiesa di Ges. Auguri anche dal
Giornalino, caro Benedetto XVI: con te ringraziamo il Signore per il dono della vita e delle tante cose belle che ti ha donato e ti dona.
Inizia questa settimana una storia in due parti che ci racconta qualcosa del Titanic, la
grande nave che, nella notte tra il 14 e il 15
aprile di cento anni fa, entr in collisione con
un iceberg. Nella rubrica Che Storia vi raccontiamo, tra mille curiosit e una cronaca
ora per ora, questo naufragio che fece molto
parlare di s ed entrato nella storia.
Anche Billa, nella nuova rubrica dedicata al
cinema, torna sul Titanic nella versione 3D di
James Cameron e lo premia con cinque G, il
massimo della nostra valutazione!
Infine, continuano i nostri viaggi nel mondo
della musica grazie a Conoscere Insieme.
Dopo il rock, la musica italiana e lopera, ecco
la classica: musica tutta da scoprire!

no
a
f
e
t
S
e
r
d
Pa

22
32

il grande
jacob (1)
franci

p.u.s.

carabinieri
nellarte

il respiro
del drago (3)

52
63
67

pinky

cretinate
cosmiche

paky

decisioni
sofferte

cocco bill

si distingue

RubRiche
12

qui parliamo noi

14

chiedo a zio gi

16
20

che storia

titanic, cosa accadde?

linviato
speciale

differenziamo?

30
41

g come ges

benedetto per
tutte le generazioni
il suo nome

canale g

lintervista

42

BILLa

44

rapallo: un mare
di cartoni

46
48

tommy gi
scelti per voi

50

raffa per te

57

giochi

64

giromondo

Testo di O. DE ANGELIS Disegni di R. TORTI

10

11

Una mia compagna


di classe si crede superiore e
non lascia in pace nessuno, perch pi
grande; stata bocciata. Come posso farmi rispettare?
Laura
Ho un problema: sono stata bocciata. Ho sempre paura
che mi prendano in giro.
Moltodisperata99

TUTTI NELLA STESSA BARCA


Queste lettere raccontano la medesima situazione, ma dalle due prospettive
opposte! Evidenziano come spesso lorigine di molte difficolt e problemi, a
scuola e fuori, sia semplicemente la paura. La paura di essere giudicati,
respinti o derisi e di essere vissuti come inferiori, deboli o
inadeguati blocca ogni possibilit di avvicinarsi allaltro e di essere se stessi, complicando non solo
le relazioni, ma anche il buon rendimento
della classe nella didattica. La soluzione
apparentemente , quindi, semplice: da
una parte accogliere la persona nuova, sospendendo il giudizio, o forse
meglio, i pregiudizi; e dallaltra evitare di presentarsi con maschere che nascondano
le vere emozioni e
preoccupazioni!
Ho passato una bellissima estate con G., una mia
compagna di classe. Quando ho conosciuto A., il comportamento di G. cambiato.
A. e G. si conoscono e si vogliono bene dalla scuola
materna, ma per la nostra nuova amicizia G. si molto infastidita. A. mi ha riferito che G. ha disegnato il mio
nome con una spada che lo trafigge e del sangue che cola. Vedere com cambiata mi fa star male. meglio lasciar stare
questamicizia o cercare di sistemare le cose?
Vale

CHI DI LAMA FERISCE


La rivalit tra amiche piuttosto frequente, soprattutto in
adolescenza, ma la reazione di G. ci ha lasciati un po
perplessi. La rabbia che emerge dal suo disegno , infatti, sicuramente eccessiva rispetto al problema! Capiamo
la tua sorpresa e il tuo dispiacere. Tuttavia, sembri una
ragazza solare, curiosa ed entusiasta, che sapr
senzaltro trovare nuove amiche che siano pi vicine al tuo stile e carattere. Inoltre, la tua distanza aiuter anche A. e G. a capire quanto
vali e a farle, eventualmente,
cambiare.

quiparliamonoi@ilgiornalino.org

12

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

Volevo ringraziare
la redazione del Giornalino
per tutte le riflessioni che fate fare a
me e alla mia famiglia, e per tutte le risate
con la R maiuscola che ci regalate. Siete mitici e unici. Ne approfitto per salutare mio padre, che
non dimenticher mai; mia madre, che mi d sempre
una mano; i miei fratelli e mia sorella, che sono per
me tesori inestimabili; le mie cognate e i loro figli,
nonch miei nipoti.
ZioTeo4ever99

SE LO DICE LO ZIO TEO!



Che bella famiglia, vivace e vitale! Siamo felici di tenervi compagnia e rallegrarvi ogni settimana. Accidenti, Teo, che responsabilit: essere zio alla tua et!
Siamo certi che i tuoi nipoti avranno in te un valido esempio cui ispirarsi e prendere a modello. Tu pi di chiunque altro saprai, visto che
vi separano solo pochi anni, capire le loro
emozioni, bisogni e timori e aiutarli ad
affrontare gioie e dolori che il loro
crescere comporter.

Dallinizio dellanno un mio compagno di classe si comporta da selvaggio; vorrei


dirgli di smetterla ma lui continuerebbe e non sarebbe pi mio amico.
Cosa devo fare?
Francesco

Ho 14 anni,
frequento gli scout,
amo leggere, adoro la
natura e specialmente la
montagna, mi piace
ascoltare musica e penso
che una corrispondenza sia
un esperienza davvero
interessante e da
provare.

LAMICO SELVAGGIO


vero che sosteniamo sempre che si devono accettare gli altri cos come sono, per
diciamo anche che fondamentale amare e
rispettare se stessi. Di conseguenza, se ci
sono delle cose che realmente non sopporti e ti fanno soffrire, non saresti un
buon amico se non gliele dicessi. A
volte bisogna saper correre il rischio di perdere tutto, per guadagnare e far crescere meglio
qualcosa cui teniamo
davvero.

Andrea

sms: 335.69.76.795

13

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

giona, il Profeta brontolone


Caro Zio Gi, il profeta Giona realmente vissuto nellantichit, come ci indica il Vecchio Testamento?

Andrea
Di Giona conosciamo il periodo nel quale la sua vicenda ambientata (ai tempi del re di Israele Geroboamo II, cio nei decenni attorno al
750 a.C.) e anche il nome del padre, Amittai. Anche altri libri del Vecchio
Testamento fanno riferimento a questo profeta, ma gli storici non sono
certi della sua esistenza. Il libro di Giona molto corto una grande
parabola, che racconta il perdono e lamore di Dio attraverso il profeta
Giona, che viene mandato nella citt di Ninive perch i suoi abitanti si
convertano e si salvino. In questo viaggio, Giona incontra mille peripezie e si confronta con il Signore, a volte non accettando le sue parole.

Maxi-farfalla
Caro Zio Gi, vero che esiste una farfalla gigante?

Nicki

C in effetti una farfalla le


cui misure sono fuori dal
normale. Si tratta di una
falena, la Attacus Atlas, o
farfalla cobra, la cui apertura
alare pu arrivare anche a 30 centimetri. Il fatto che si chiami cobra
non deve indurre in errore: la farfalla
mite come tutti gli insetti della sua
specie, ma i disegni e i colori sulla sua
apertura alare ricordano quelli del pericoloso rettile. La Attacus Atlas vive nelle
foreste tropicali, in Asia, ed essendo una
falena ha abitudini notturne. Ladulto che
ha impiegato 90 giorni a diventare tale
vive in realt pochi giorni, che gli servono per accoppiarsi e proseguire la
specie. Questa farfalla viene spesso allevata in cattivit.

Chiudi la boCCa, PulCine!


Caro Zio Gi, cos un segreto di Pulcinella?

Edoardo

Un segreto di Pulcinella uninformazione che tutti conoscono. Il detto


trae origine dalla maschera di Pulcinella, originaria di Napoli. Pulcinella,
protagonista di tante commedie teatrali, un personaggio dalle mille caratteristiche: in realt un servitore, ma sa anche trasformarsi in oste o panettiere ed sempre pronto ad arrangiarsi come pu per campare. Perennemente
affamato, si ritrova spesso ingarbugliato in intrighi. Un po sciocco, in verit, sa comunque cavarsi dagli impicci con lingegno. Il debole di Pulcinella? Non riuscire a tenere la bocca chiusa, e spifferare i segreti ai quattro venti. Pulcinella indossa un abito bianco, usato dalla servit nel XVII secolo, e
la maschera nera.

ziogio@ilgiornalino.org

14

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

CliC: oCChi iniettati di sangue!


Caro Zio Gi, come mai in alcune foto vengono gli occhi rossi?

Formitika

Quando il flash della macchina fotografica posto in posizione diritta davanti al soggetto che vogliamo fotografare (capita per esempio con le macchinette compatte), la luce colpisce le pupille che sono
molto innervate e ritorna indietro, impressionata dal rosso rubino dei vasi sanguigni. Il fenomeno si
presenta soprattutto quando la foto viene scattata in un ambiente scuro; la sua intensit dipende da
quanto la pupilla del soggetto dilatata. Oggi tutte le macchine fotografiche sono dotate di un sistema
che previene leffetto occhi rossi, e anche i programmi usati a computer per la lavorazione delle immagini consentono di eliminare questo piccolo difetto dellimmagine.

Mondo beatles

Caro Zio Gi, mi parli dei Beatles? Li amo!

Giobi

Eccoti una raffica di informazioni: il gruppo musicale originario di Liverpool era composto da George Harrison, John Lennon, Paul McCartney e
Ringo Starr. Nacque nel 1957 come gruppo rock, e in pochi anni divent
protagonista della scena
musicale. Nel 1965 i ragazzi
vennero nominati baronetti
dalla regina Elisabetta: altissima onorificenza per la
band pi famosa del mondo. I quattro, con il tempo
passarono al beat, un genere lievemente pi orecchiabile del rock per poi
concentrarsi su raffinate
composizioni e tecniche innovative tuttora studiate ed
eseguite in tutto il mondo. Il
gruppo si sciolse nel 1970
eppure ha ancora un seguito incredibile, anche dopo la
morte di John e di George.

CognoMi ingarbugliati
Caro Zio Gi, perch prendiamo il cognome dal pap e non dalla mamma?

Nuvola

Perch cos prevede la legge italiana: quando un bimbo


nasce, i genitori si recano in Comune, nellufficio dello Stato
Civile, e compilano la dichiarazione di nascita. In quel momento il neonato assume il cognome del pap, se i genitori
sono sposati. poi possibile far aggiungere anche il cognome materno, come prevede una recente legge dello Stato
italiano: sufficiente presentare la domanda al Prefetto della propria citt. Una curiosit: in Francia, quando una donna
si sposa, viene identificata, da quel momento in poi, con il
cognome del marito.

sms: 335.69.76.795

15

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

TITANIC, COSA ACCADDE?


A 100 anni dal naufragio della celebre nave, ripercorriamo ora per ora il suo primo e
ultimo viaggio. Dei 2.223 passeggeri, persero la vita 1.523 persone, tra cui molti Italiani
prese, con uno slogan che associava il Titanic a un
aggettivo: inaffondabile. Era lepoca delle traversate
oceaniche, fatte per diletto ma soprattutto per necessit da milioni di Europei che abbandonavano il
loro Paese in cerca di una vita migliore negli Stati
Uniti. Su quella nave cera posto per tutti, bambini,
tantissimi, cani, artisti, operai, miliardari, giornalisti.
E voi, siete pronti a salire a bordo del Titanic?

Ci sono storie che pi di altre rimangono impresse nelle menti e nei cuori degli uomini. Una di
queste senza dubbio la sfortunata vicenda del
Titanic, una nave costruita per mostrare al mondo
la forza del progresso, ostentare la sicurezza degli uomini e incantarli con la meraviglia della sua
bellezza. Un viaggio annunciato a gran voce, con
larroganza che accompagna spesso le grandi im-

16

casse con i bagagli e le scorte di cibo, dalla scaletta salgono centinaia di membri dellequipaggio, tra
cui ufficiali, fuochisti, assistenti di bordo, cuochi,
infermiere, orchestrali, portatori, barbieri, panettieri, lavavetri e marinai. E domestici, baby sitter,
valletti dei ricchi signori: come Edward Herbert
Keeping (in basso, in un medaglione che portava
con s), 33 anni, che ha lasciato in Pennsylvania
la giovane moglie e la loro bambina di 3 anni. Ci
sono anche tanti Italiani, 37, quasi tutti camerieri,
e una giovane coppia di Lucca, Sebastiano Del
Carlo e Argene
Genovesi, incinta del loro primo
bambino. Li attende una nuova vita
in America.
La partenza
rallentata da un
evento nefasto:
il Titanic rischia
la collisione con
una nave pi piccola ormeggiata nel porto, che
si chiama proprio New York. Che sia un cattivo
presagio come i due topi visti scappare di corsa
dalla nave da un marinaio?
10 aprile, ore 16: le 29 caldaie, talmente larghe che vi sarebbe potuto passare dentro un
treno, lavorano a pieno regime mentre la nave
attraversa il Canale della Manica.
10 aprile, ore 18,30: il Titanic arriva al porto
francese di Cherbourg. Salgono molti passeggeri
americani, la ricca borghesia che dopo aver fatto
un tour dellEuropa rientra a casa, con quello che
vuole essere un viaggio indimenticabile.
10 aprile, ore 20,10: il Titanic riparte da Cherbourg. La prima cena a bordo non delude le aspettative: scalinate di legno (in alto) decorate conducono nelle sale ristorante, dove sotto enormi
lampadari di cristallo ci sono tavole apparecchiate
con servizi di porcellana finissima con il marchio
della White Star Line (sopra, una tazzina), la compagnia navale che oltre al Titanic annovera altre splendide imbarcazioni gemelle, lOlympic e il Britannic.
11 aprile, ore 10: la vita a bordo
entra nel vivo: ci sono una palestra, un bagno turco e un campo
di squash e persino una piscina
coperta di 9x4 metri nel ponte
D. Molti ristoranti e sale da t,
come Il Caff Parigino (sopra, a
sinistra), con piante rampicanti e

31 marzo 1909: nei cantieri navali di Belfast comincia la costruzione del Titanic. Ci lavorano 15.000
operai, costo complessivo 7 milioni di dollari.
31 maggio 1911: la nave viene calata in mare
per la prima volta (a sinistra). 269 metri di lunghezza, 28 di larghezza, una stazza di 46.328
tonnellate, laltezza del ponte sulla linea di galleggiamento di 18 metri, mentre laltezza totale
compreso lo scafo di 53 metri.
10 aprile 1912, ore 12: il pi lussuoso transatlantico mai costruito, il pi veloce, parte per il
suo primo viaggio dal porto inglese di
Southampton. Destinazione New
York. Il biglietto di sola andata
in prima classe, costava 3.100
dollari, quello di terza classe
solo 32 dollari. Pu ospitare
3.500 passeggeri ma ne salgono molti di meno.
Mentre le gru issano a bordo le

17

14 aprile, ore 23,35: un urlo improvviso della


vedetta annuncia che c un iceberg in rotta di
collisione (in basso, lunica fotografia disponibile delliceberg, immortalato pochi giorni dopo da
un marinaio). Partono frenetici i comandi, i motori arretrano a tutta forza, il timone vira, la nave
si sposta sulla sinistra, ma non riesce a evitare
limpatto con la massa di ghiaccio che squarcia
lo scafo. La nave comincia a imbarcare acqua a
una velocit incredibile.
15 aprile, ore 0,40: i marconisti lanciano messaggi di Sos alle altre navi (in fondo, uno dei telegrammi in cui si legge: Stiamo affondando ramobili in vimini. Le cabine di prima classe erano
rifinite con la massima sfarzosit. Cerano 34 suites arredate in stili diversi, ognuna delle quali dotata di soggiorno, sala di lettura e sala da fumo.
11 aprile, ore 13,30: il Titanic, dopo aver caricato numerosi emigranti irlandesi, quasi tutti passeggeri della terza classe, riparte da Queenstown (lattuale Cobh) in Irlanda. Le loro cabine,
pur essendo molto semplici, sono comunque dignitose, in legno di pino laccato di bianco, con
sale comuni in cui c anche un pianoforte.
12 e 13 aprile: il tempo buono e il Titanic
naviga senza problemi in mare calmo alla velocit di 22 nodi. Il comandante il capitano
Edward John Smith, un veterano delle traversate atlantiche. il suo ultimo viaggio, e ordina
che i motori vadano alla massima potenza per
arrivare in anticipo a New York e godersi sino
in fondo il suo trionfo e quello della White Star
Line, il cui direttore, Bruce Ismay, a bordo.
Il fumo si leva denso dalle
ciminiere, anche se solo tre
sono in azione, la quarta ha
solo una funzione estetica
(sopra, si pu vedere bene
che la prima da sinistra
muta). molto importante
che la nave sia bella da vedere, tanto che le sue fiancate sono quasi sgombre dalle scialuppe. Ce
ne sono solo 16, a cui si aggiungono 4 zattere smontabili: ma un particolare irrilevante,
perch il Titanic inaffondabile e nulla gli pu
accadere.
14 aprile, ore 13,30: cominciano ad arrivare
messaggi da altre navi che avvisano il Titanic
della presenza di ghiaccio, e piccoli iceberg. Il
capitano ordina di viaggiare sempre alla massima velocit, e rallentare solo in caso di foschia.

pidamente, e stiamo caricando i passeggeri nelle


scialuppe), mentre tra la concitazione generale i
passeggeri indossano i giubbotti di salvataggio,
e le scialuppe vengono calate in mare. Troppo poche. La
maggior parte di loro, in particolare i passeggeri di terza
classe, pu solo gettarsi nelle
acque gelide. A quella temperatura la morte arriva per assideramento in pochi minuti.

18

15 aprile, ore 2,20: il Titanic si inabissa. Delle


scialuppe che osservano a distanza di sicurezza,
per timore del risucchio, e in alcuni casi quasi
vuote, una sola torna indietro a cercare persone
ancora vive, ripescandone sei. Alle 8 del mattino
arriva la prima nave, la Carpathia, che raccoglie
i 706 superstiti (sopra, una zattera carica di passeggeri, fotografata dalla Carpathia). Tra coloro
che sono riusciti a trovare posto sulle scialuppe
anche lunica italiana presente, Argene Genovesi. La bambina che nascer verr chiamata
Salvata. La notizia del naufragio ebbe uneco
internazionale senza precedenti conquistando le
prime pagine dei giornali per giorni. Come possiamo vedere da due giornali italiani (a destra):
il quotidiano Il Secolo e la Domenica del
Corriere, che in assenza di fotografie che
documentassero la tragedia (le uniche
rimaste si riferiscono alle partenze dai
porti, come quella qui a sinistra), affid,
come spesso accadeva allepoca, la
ricostruzione dellinabissamento a un
disegnatore.
15 aprile 2012: tante le iniziative per il centenario, tra cui il film
di Cameron in 3D, libri, anche per
ragazzi, dvd, un museo a Belfast,
dove il Titanic venne costruito, e
continue spedizione sottomarine nel relitto che giace in fondo
alloceano a una profondit di
3.810 metri (nella foto in alto
a destra, un particolare della prua incrostata di alghe e
molluschi) e che si sta progressivamente deteriorando. Ma il Titanic ormai
da tempo una leggenda.
Fulvia DeglInnocenti

19

?
o
m
a
i
z
n
e
r
e
f
f
i
d
a

accolt
le reGole per una r ca possibile
loGi
dei rifiuti pi eco
obbliga noi cittadini e consumatori a organizzare
spazi e tempi di raccolta dei rifiuti: in casa non
basta pi avere un solo contenitore della spazzatura, ma ce ne vuole uno per ogni tipo di raccolta; e soprattutto ci chiede di imparare una serie
di piccole ma importanti nozioni, perch spesso i
rifiuti sono composti da pi elementi e non si sa
per certo se possano essere riciclati e, in tal caso,
dove vadano stipati.
Ecco, allora, che il Giornalino viene in aiuto
con lo schema nella pagina a destra: un utile ripasso per chi gi differenzia e un semplice promemoria per chi ci arriver. Aggiungiamo a questo un ultimo consiglio: prima ancora della raccolta differenziata, c un altro metodo ancora pi
ecologico, quando possibile applicarlo: consumare meno rifiuti.
Sergio Tosatto

Il guscio duovo va buttato coi rifiuti organici?


E il caff macinato? Che fare del cartone in cui
stata trasportata una pizza: finisce nella raccolta
della carta oppure no? La ceramica va nel contenitore del vetro?
Se abitate in un Comune che effettua la raccolta differenziata dei rifiuti, domande come queste
sono abbastanza ricorrenti; se invece nella vostra
citt ancora non differenziate, bene che iniziate a prendere confidenza con le principali regole
della raccolta che separa i rifiuti per tipo, perch
prima o poi toccher anche a voi: ne va della salute del mondo.
Separare i rifiuti casalinghi prima di buttarli il
primo passo per permettere al materiale gi usato
di avere una seconda vita grazie al riciclo. Sembra facile, ma in realt la raccolta differenziata

20

carta
Riviste (prive di cellophane), libri, cataloghi, quaderni, fogli e buste, giornali, sacchetti di carta
puliti, cartoni e cartoncini (rotti e piegati), contenitori tetra pak puliti (latte, succhi frutta, ecc.).
Carta accoppiata con altri materiali (oleata, con plastica, cellophane, ecc.), carta sporca, piatti
e bicchieri di carta.

plastica
Imballaggi in plastica: bottiglie schiacciate, sacchetti per la spesa, polistirolo, bottiglie di olio,
yogurt, flaconi di detersivi, per saponi, per ligiene domestica e detergenti, film e pellicole
da imballaggio, bottiglie e contenitori per alimenti (acqua, olio, yogurt...), taniche.
Il materiale deve essere ben pulito.
Imballaggi in plastica sporchi o che hanno contenuto sostanze tossiche/nocive, piatti, stoviglie,
bicchieri monouso, beni durevoli in plastica, giocattoli, custodie cd, tutti i materiali che non
riportano le sigle PE, PVC o PET.

indifferenziato
Piatti e bicchieri usa e getta, carta cerata o plastificata o accoppiata, pannolini, tubetti
di dentifricio, collant, tovaglioli e fazzoletti di carta sporchi, scarpe ed indumenti
non recuperabili, gusci di cozze e vongole, stracci, gomma, tutti i rifiuti non riciclabili.
Tutti i rifiuti che possono essere differenziati. In particolare non vanno messi qui: pile,
farmaci, cd, nastri magnetici e altri rifiuti elettronici.

umido
Scarti e avanzi di cucina, bucce di frutta e verdura, resti di carne comprese le ossa, avanzi
e lische di pesce, gusci di uova, resti alimentari, filtri di t, camomille e tisane, fondi di caff,
fiori passiti e foglioline, peli e piume. Il materiale raccolto deve essere freddo.
Lettiere di cani e gatti, potature grossolane del giardino, stracci, pannolini, gusci di cozze
e vongole, cerotti.

vetro
Bottiglie in vetro, contenitori e vasetti in vetro, bicchieri in vetro.
Specchi, ceramica e porcellana, lampadine, lampade al neon, vetroceramica, pirex.

alluminio e carta staGnola


Lattine, bombolette, vaschette, barattoli, vaschette usa e getta, fogli sottili, tubetti, contenitori
di frutta e verdura in scatola, contenitori per il caff, latte per detergenti, scatole di biscotti.
Il materiale deve essere ben pulito.
Contenitori di solventi, vernici o acidi, contenitori di prodotti tossici o nocivi, apparecchiature
elettriche ed elettroniche, manufatti metallici, materiale non pulito.

la piattaforma ecoloGica
La piattaforma ecologica, o isola ecologica, un sito nel quale portare i rifiuti che non si possono
smaltire attraverso la raccolta normale: batterie, medicinali, vernici, legno, oli minerali e vegetali,
pneumatici, vestiti usati, ecc. Chiedete al vostro Comune dove si trova la pi vicina.

21

Testo di P. FERRARINI Disegni di A. LAZZARINI

22

23

24

25

26

27

28

29

SONO TOBI DELLA TRIB


DI NEFTALI E VIVO
A NINIVE. PUR LONTANO
DA GERUSALEMME RIMANGO
FEDELE AL SIGNORE, OSSERVANDO
CON SCUPOLO LE REGOLE DEL POPOLO
ELETTO. VIVO CON ANNA,
DA CUI HO AVUTO UN FIGLIO:
TOBIA. NON MANCANO NELLA
MIA VITA LE PROVE A CUI
IL SIGNORE VUOLE
SOTTOMETTERMI.

BENEDETTO PER TUTTE


LE GENERAZIONI
IL SUO NOME
LE NOZZE DI SARA CON TOBIA
MANIFESTANO LA PROVVIDENZA DI DIO
Dio fedele, mi ripetevo in questo
tempo in cui mio figlio stato lontano.
Dio fedele, perch non abbandona i suoi
che rimangono legati alla sua Legge. Nonostante
i dubbi e le critiche di Anna io continuo
ad attendere il ritorno di mio figlio, e anche
la soluzione alle mie sventure. Dio non pu
abbandonarci in questa sofferenza. Mia moglie
ha paura, pensa che sar sempre peggio;
ma io ho fede!

Che gioia! Mio figlio tornato.


Mi ha spalmato il fiele del pesce
e sono uscite dai miei occhi le macchie bianche
che mi rendevano cieco. Ora sono certo: la guida
di mio figlio un angelo di Dio, Raffaele,
medicina di Dio, oppure, come dicono altri,
Dio guarisce. Ho potuto cos rivedere mio figlio,
la luce dei miei occhi e sua moglie, e sognare
per loro una lunga discendenza, segno della
benedizione dellAltissimo.

Leggi Tobia 11-13

30

Miriam Tutto bene ci che finisce


benesi potrebbe dire anche in
questo caso, cos come dicevo dei
tuoi figli: di Tobia e della moglie Sara.

di guida che gli era stato chiesto e attribuito,


si rivelato. Pensavamo di dargli la met
dei beni portati da Tobia. Lui stesso ha palesato
il suo segreto: lo ha fatto con una lunga
benedizione in cui ha raccontato come Dio
non abbandona i suoi figli e manda gli angeli
per guidarli su strade spesso misteriose
verso la piena comunione con Lui.

Tobi E dobbiamo festeggiare la


loro unione con sette giorni di
banchetto, come si usa dalle nostre
parti per un matrimonio. Dobbiamo
lodare Dio e far festa perch Lui
fedele per sempre, non dimentica quanti lo
amano, e osservano le sue parole, anche qui,
lontano da Gerusalemme, nella terra di Ninive.

Giuditta Chi quindi questo


Azaria? veramente un angelo?
Tobi Sono Raffaele, uno dei sette
angeli che sono sempre pronti
ad entrare alla presenza della
gloria del Signore, ha detto.
Noi provavamo timore; ci siamo
prostrati a terra, ma Azaria-Raffaele ci ha
invitati a non temere e a benedire invece
il Signore rendendogli grazie. Subito dopo
sparito dalla nostra vista. Ho subito
esclamato: Benedetto Dio che vive in eterno,
benedetto il suo regno....

Alfeo Parlavi di Azaria come di


un angelo. una tua convinzione
nascosta che non potresti
comunque provare; oppure sei
sicuro di quello che dici?
Tobi Ne sono certo, anche
perch quando si trattato di
ricompensare Azaria per il servizio

31

Testo di S. MEZZAVILLA Disegni di M. BERTOLOTTI

RIASSUNTO: A Venezia i Carabinieri del Nucleo


Tutela Patrimonio Culturale sono sulle tracce del conte
De Biasi, insospettiti da un quadro messo da lui in vendita. Pare, anzi, che sia in grado di procurarne altri...

32

33

34

35

36

37

38

39

a
s
i
Ar

Nuovo look
per una nuova artista

Il tuo album Amami sta andando molto bene.


Grazie, sono molto soddisfatta. Le canzoni
alle quali mi sento pi affezionata sono Amami
e Missiva damore. Questultima rispecchia
benissimo il mio stato danimo.
Allultimo Festival di Sanremo ti sei presentata con
La notte, una canzone pi lenta delle precedenti,
e con un nuovo look, senza i tuoi famosi occhiali.
Il Festival per me ha rappresentato una
rinascita, mi sono voluta presentare per quello
che sono veramente. Lavoro tanto e non ho
voglia di orpelli. Non ho pi voglia di sprecare
due ore a mettermi il rossetto e preoccuparmi
di cercare il vestito per 10 giorni. Volevo solo
andare l sul palco e cantare. E poi, quando
mi sono rivista, non ho cambiato canale.
Prima ti guardavi e cambiavi canale?
S, spesso. Non mi piaceva quello che vedevo.
Che cosa ti rimasto dellesperienza di X Factor, dove sei stata uno dei giudici insieme a Morgan, Elio e Simona Ventura?
Mi ha fatto guadagnare fiducia in me stessa.
Avevo un sacco di insicurezze allinizio, ma
quando hanno iniziato a eliminare i miei ragazzi
mi sono arrabbiata e ho tirato fuori il carattere.

Il suo vero nome Rosalba Pippa. nata a


Genova il 20 agosto di 30 anni fa. Ha raggiunto il successo nel 2009, partecipando al
Festival di Sanremo con la canzone Sinceri-

La cosa che mi
piaciuta
che la
trasmissione
non era solo in
funzione della tv e
degli ascolti, ma ha
valorizzato il talento dei
giovani artisti.
Perch come nome darte hai scelto Arisa?
lacronimo dei nomi dei componenti della mia
famiglia: Antonio mio padre; Rosalba sono io;
Isabella e Sabrina sono le mie sorelle e Assunta
la mia mamma.
Che studi hai fatto?
Dopo essermi diplomata al liceo pedagogico, mi
sono dedicata al sogno di diventare cantante e
ho fatto un sacco di mestieri: cameriera, baby
sitter, donna delle pulizie, parrucchiera...
Dove vivi?
Sono nata a Genova ma sono cresciuta a Pignola,
un piccolo paese vicino a Potenza. Oggi vivo
a Milano, una citt che mi piace tantissimo,
come Roma e come la mia Basilicata.

41

t. AllAriston tornata anche questanno,


quando con il brano La notte si aggiudicata il secondo posto. Dopo aver lavorato per
cinema e tv, ora ha pubblicato anche un libro.

Viky su Super!

Dal 18 marzo su Sky (canale 625) e in chiaro sul digitale terrestre (canale 47), potrete trovare Super!, il canale che vi
aiuta a scoprire ci che c di super nella vita di tutti i giorni. Super! proporr alcune novit che vedremo nei prossimi numeri del Giornalino e alcune serie molto amate, tra cui Viky TV: un po sitcom e un po liveshow, con Grazia Maria Biccari nei panni di Francy. Nel corso di ogni episodio Francy e le sue amiche vi mostreranno come realizzare in casa oggetti
utili e originali trasformando quello che avete a disposizione e utilizzando materiali di riciclo, dando libero sfogo alla vostra
creativit, originalit e fantasia.

BILLA@ilgiornalino.org

42

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

Non come sembra

Billa cinema

Alcuni si riconosceranno nel protagonista di Toradora, in onda alle 20.15 su Rai Gulp dal luned al venerd. Ryuji Takasu timido e introverso ma il suo
aspetto incute timore e per questo crea continuamente
malintesi. Invece Taiga, sua compagna di classe, ha
un aspetto dolcissimo ma una vera peste. Riusciranno i due ad imparare ad andare daccordo, facendo
cambiare alle persone opinione sul loro conto?

Avril e il pentagramma
Provo a darti su Avril Lavigne un paio di notizie che
forse non conosci: prima di dedicarsi completamente
alla musica, giocava ad hockey su ghiaccio, sport molto popolare in Canada. Un particolare piuttosto curioso
che la giovane cantautrice non sa leggere la musica
e non la vuole imparare, con la scusa di
non voler rendere
meno spontaneo il
modo con cui compone le sue canzoni.
Lultimo album, Goodbye Lullaby, uscito
a marzo 2011.

Cara Billa,
rlarmi
potresti pa
vigne e
di Avril La
i una sua
pubblicarm
? Grazie!
bella foto
st
AvriltheBe

sms: 335.69.76.795

43

A quindici anni dalluscita, e in occasione


del centenario del naufragio, torna nelle sale il
kolossal Titanic, di James Cameron, rimasterizzato in versione 3D per rendere ancora pi
coinvolgenti le scene, sia i momenti della sfarzosa vita a bordo, che quelli drammatici dello
scontro con liceberg e linabissamento.
La storia parte dal ritrovamento del relitto del
Titanic, alla ricerca di una collana preziosa appartenuta a una delle superstiti, Rose. La donna,
molto anziana, rievoca la sua vicenda: ragazza
della ricca borghesia, a bordo del Titanic si innamor di un pittore squattrinato, Jack Dawson
(sopra, con il compagno di viaggio, litaliano Fabrizio). La loro storia damore si intreccia alla
vicenda del transatlantico, dalla partenza fino
allaffondamento. Per anni stato il film che ha
incassato di pi (1.843 miliardi di dollari), superato poi da un altro film di Cameron, Avatar.
Indimenticabile la
colonna sonora e
la canzone di Cline Dion, My Heart
Will Go On.
Tra le scene
memorabili quella
in cui Jack e Rose
(Leonardo DiCaprio e Kate Winslet) si sporgono
abbracciati sulla
prua (a fianco) per
avere limpressione di volare.

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

Rapallo: un mare di cartoni

Giornate di sole e un mare di opere in concorso per la sedicesima edizione di Cartoons on the Bay, il festival
internazionale dellanimazione televisiva e crossmediale organizzato dalla Rai a Rapallo, in Liguria, dal 22 al 25
marzo. Sono ben 550 in rappresentanza di 40 Paesi, le opere che si sono contese i vari premi del festival: animazione classica, live-action, 2D e 3D, stop motion, ogni tecnica danimazione era rappresentata e poi la presentazione di nuove serie tv, videogiochi, fumetti e sport. Una festa che ha coinvolto tutta la citt di Rapallo, dalle strade ai
negozi, con incontri, spettacoli e manifestazioni. Come per ogni edizione del festival una giornata stata dedicata
a un Paese straniero e quest anno toccato allIndia, un Paese che solo nel 2011 ha prodotto o coprodotto circa
mille film e offre al pubblico pi di 500 canali televisivi. Proprio allo studio indiano DQ Entertainment stato consegnato il Pulcinella Award, come migliore realt creativa dellanno (in alto a destra il loro Chaplin). Sono stati 19 i
premi consegnati, i Pulcinella Awards, una sorta di Oscar dellanimazione cui vanno aggiunti altri tre premi, gli Arlecchino Awards ovvero il miglior cartone animato tratto da un libro, tratto da un videogioco e tratto da un fumetto:

BILLA@ilgiornalino.org

44

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

nella giuria del premio per il miglior cartone animato


tratto da film era presente il direttore del Giornalino.
Tra gli amici del
nostro settimanale
incontrati al festival,
oltre al direttore
artistico Roberto
Genovesi,
sceneggiatore
di fumetti per il Giornalino abbiamo incontro il
regista, sceneggiatore
e musicista Enzo dAl cui
stato dato il premio alla
carriera. Notissimi sono i suoi lungometraggi a cartoni
animati come La freccia azzurra, Momo La gabbianella e il gatto e di prossima uscita una nuovissima
versione di Pinocchio con le musiche di Lucio Dalla e
i disegni di Lorenzo Mattotti. Di Pinocchio (a
lato), il Giornalino vi aveva dato unanteprima assoluta lo scorso luglio!
Al Castello di Rapallo stata allestita
una mostra, Alice Horror, dedicata
allopera di American McGee (sotto).
Grande attenzione stata data ai
canali televisivi per bambini e
ragazzi. Se i canali Disney (Disney Channel e Disney XD)
hanno presentato lultimo nato:
Disney Junior, canale per i pi piccoli,
lofferta dei canali De Agostini (DeAKids DeAJunior e Super!) ha puntato
tutto sullo sport presentando una ri-

sms: 335.69.76.795

cerca sul tema i ragazzi e lo sport con uno sguardo


alle prossime Olimpiadi. Scopriamo cos che il 71% dei
ragazzi italiani preferisce il calcio, seguito dal basket
per il 27%. Per le femmine: danza (45%), ginnastica
(32%) e pallavolo (31%). Il legame con lo sport del festival sempre stato forte e dopo la gara ciclistica a
cronometro del 2010, il beach volley del 2011,
questanno stata protagonista la scherma: con pedane allaria aperta per festeggiare lo sport che ha vinto
pi medaglie nelle Olimpiadi!
La vetrina della Rai stata molto
ampia grazie alle offerte di Rai Ragazzi con il canale dedicato ai teenager, Rai Gulp diretto da Mussi
Bollini e il canale per i pi piccoli
e le famiglie, Rai YoYo, diretto
da Gianfranco Noferi. Rai
Gulp ha presentato un nuovo programma sul ballo e le varie declinazioni dellhip hop mentre Rai
YoYo assieme ai suoi programmi
di successo come Parapap ha
presentato la nuova serie a cartoni con i testimonial della rete: i gemelli Yo Yo.
Fra le cose pi interessanti che abbiamo visto c
sicuramente il telefilm Me & My Monsters che andr
in onda a giugno su K2 (immagine sopra). La simpatica
storia di una famiglia australiana trasferita in Inghilterra
alle prese con una serie di mostri pasticcioni e poi un
nuovo film danimazione che guarda al mondo della
mafia dopo Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi dedicato ai giudici Falcone e Borsellino (sopra la copertina del libro tratto dal film). Si tratta di La missione di
3P , lo special Tv in animazione dedicato a Padre Pino
Puglisi (3P!), il sacerdote siciliano ucciso dalla mafia.
Ne riparleremo. Restate sintonizzati su Canale G!

45

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

giovani e forti
Tutti matti per il basket universitario: lora dei futuri campioni

tOMMYGI@ilgiornalino.org

46

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

La chiamano March Madness, la follia di marzo, e se ne va solo ai primi daprile. Se gennaio


per gli Americani il mese che porta al Superbowl e a febbraio si tiene lAll-Star Game della
Nba, marzo dedicato al basket universitario e
alle finali Ncaa, lassociazione sportiva che riunisce circa 1.200 tra college e universit negli Stati
Uniti e che ne organizza i campionati.
In tutto il mese gli scontri diretti tra le 64 migliori squadre dAmerica hanno dapprima selezionato le Sweet Sixteen, le dolci sedici squadre che
hanno riempito coi loro nomi il tabellone finale, e
poi le quattro squadre qualificate per le Final Four
nellultimo weekend del mese.
I tornei universitari di basket, baseball, football,
e di tutti gli altri sport della Ncaa sono tenuti in
grande considerazione negli Usa perch spesso
i giovani protagonisti che vi prendono parte sono
destinati a entrare nelleccellenza dei campionati
professionistici. La National Basketball Association (Nba), la National Football League (Nfl), la
Major League Baseball (Mlb) e la National Hockey League (Nhl) sono tutti campionati Pro
e ogni anno mettono sotto contratto nuovi atleti
prendendoli, tramite una chiamata (detta Draft),
dallestero e soprattutto dai tornei Ncaa.
Generalmente latleta-studente termina i suoi
studi universitari e poi aspetta la chiamata da una
delle squadre Pro. In tal caso, ha modo di laurearsi e questo non di poco conto, perch la carriera di uno sportivo destinata ad esaurirsi non
oltre i quarantanni e dopo dovrebbe comunque
cercarsi un lavoro. Se poi le cose vanno male e
non sfonda tra i professionisti, ecco che la laurea
torna ancora pi utile.

sms: 335.69.76.795

Alcuni universitari anticipano il loro ingresso


nel mondo dei professionisti senza aspettare la
laurea, ma ci sono giocatori passati direttamente
dallHigh School il liceo americano al mondo
dei Pro. il caso di Kobe Bryant coi Los Angeles Lakers, ad esempio. Una regola Nba del 2005
impone che non si possa diventare professionisti
prima dei 19 anni e che in ogni caso debba passare almeno un anno dopo la fine del liceo.
Lultimo weekend di marzo ha dunque visto
lNcaa di basket raggiungere lapice dellagonismo grazie alle semifinali e alla finale del torneo, tradizionalmente tenuta di luned. Kentucky e
Kansas si sono affrontate e per una volta il pronostico stato rispettato: i Wildcats della Kentucky
University (arrivati alla finale da testa di serie n.1)
si sono aggiudicati il titolo Ncaa 2012 davanti ai
74.000 spettatori del Superdome di New Orleans.
Miglior giocatore del match stato Anthony
Davis (foto nellaltra pagina e qui a sinistra), che
a soli 19 anni e al primo anno di universit gi
destinato a diventare una futura stella nella Nba.
Fare subito il salto o lasciare aspettare i professionisti per finire luniversit e prendere la laurea?
Questa decisione spetta a lui e alla sua famiglia.
Non facile, ma lNba sa aspettare.

47

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

game

libri

da 7 anni

MONUMENTI IN 3D
Palazzi, monumenti, torri: da costruire in 3D
assemblando una serie di pezzi con incastri
robusti e dalleffetto scenografico sorprendente. Da realizzare da soli o coinvolgendo
tutta la famiglia, per ritrovarsi sulla mensola del salotto o della cameretta il Big Ben e il
Tower Bridge di Londra, per poi proseguire
con le future uscite, la Casa
Bianca, la Statua della Libert, lEmpire State Building, la torre Eiffel e
la Torre di Pisa.
3D Puzzle Big Ben, 3D
puzzle Tower Bridge,
Edicart, E 9,90
luno

da 8 anni

QUADERNI DI... CLASSE


Dedicata alla scuola elementare alunni e maestre loriginale collana di racconti I quaderni
della scuola si presenta come un quaderno a righe,
con una sovracopertina che diventa un poster, storie
veloci scritte da grandi autori e illustrate in modo
spiritoso da disegnatori affermati o esordienti. Lex
maestro Guido Quarzo, in particolare, ci d un affresco molto genuino di una classe in cui sembra
che tutti abbiano tanti difetti insopportabili,
ma alla fine si rivelano ottimi amici.
Guido Quarzo, Tutti amici, Antonio
Ferrara, La maestra un capitano,
Edizioni Coccole e Caccole,
E 11,90 luno

game
da 7 anni

TORNADO TWISTER
Telo per terra, e via, girare la freccia. Gamba sinistra qui, braccio destro l, e i giocatori si ingarbugliano! Il gioco Twister versione reale senza tempo, e diverte ancora oggi, bastano un po di amici e la
www.inorto.org
voglia di sgranchire i muscoli. Riuscir lomonimo vi un sito perfetto per chi ha deciso,
deogame a far trascorrere mezzore spassose? Non
con la complicit di pap e mamma, di
resta che provare. Il gioco richiede movimenti non
organizzare un mini-orto sul balcone di
solo a terra: obiettivo quello di riprodurre le imcasa, o in giardino. Lavorare i vasi, semimagini proposte a video, e trasformarsi in farnare, dissodare, un impegno che pu difalla, triangolo, cuore. 16 gli stili di gioco, per
ventare divertente, oltre che istruttivo. Il sitre modalit. Il tutto a ritmo di musica. In
to, della Fondazione Bonduelle, svela trucchi e
modalit party si gioca anche in otto.
trucchetti, per seminare per tempo gli ortaggi
Twister Mania, 505 Games,
(per saperlo, consultate il Calendario). Il Dizionaper Xbox Kinect,
rio vi aiuta a comprendere le parole pi difficiE 49,99
li. La sezione Bimbi poi dedicata alle esperienze delle scuole in tema botanico.

WWW.

SCELTIPERVOI@ilgiornalino.org

48

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

cd

libri
da 12 anni

da 6 anni

un dolore mostruoso

CANZONI SCRITTE DA VOI

Una storia molto drammatica, quella di un raTrovate anche Un ufo a cena, la canzone trasforgazzo che vede la madre soffrire per una grave
mata in un fumetto apparso sul n. 14 del Giornalimalattia, e che non riesce ad accettare lidea che
no, in questa raccolta di 10 brani vincitori del conpossa morire, tanto da evocare un incubo, ogni
corso Un testo per noi. A cantare le canzoni, scritte
notte: un mostro albero che minaccia di divorardagli alunni delle scuole elementari (anche di Argentilo e che gli racconta tre storie spaventose, chiena e Finlandia) il coro le Piccole Colonne di Trento
dendogli in cambio che sia lui, alla fine, a rac(www.piccolecolonne.it) diretto da Adalberta Brunelli,
contarsi. Una metafora potente, per parlare di
con le musiche di cantanti come Al Bano, Dario Baldolore, rabbia, amore, suscitando una commodan Bembo e Franco Fasano. Testi spiritozione profonda ma lasciandoci in dosi, che parlano di pidocchi, raccolta
no un grande insegnamento.
differenziata, astucci birichini
Patrick Ness, Sette minuti
e frutta da mangiare.
dopo la mezzanotte,
Piccole Colonne,
Mondadori,
Che accento strano,
E 16,00
www.carolina-kostner.it
E 12,90
il sito pi dolce e romantico che ci sia,
leggero e ghiacciato allo stesso tempo. La
protagonista la pattinatrice campionessa
mondiale Carolina Kostner. Il sito, in tre lingue, contiene foto e video sia delle gare che
degli allenamenti. Per tenere sotto controllo
gli appuntamenti di Caroline con la competizione, visitate la sezione Pattinaggio.
La prossima occasione per vederla?
Levento All That Skate che si
da 9 anni
terr a Seul, Corea del Sud,
dal 4 al 6 maggio.

WWW.

libri

libri

da 8 anni

teatro: che passione


Scritto da una che il teatro lo ha fatto davvero,
questo manuale spiega come allestire uno spettacolo, formare una compagnia, illuminare la scena, fare i rumori. Ma svela anche i trucchi della
recitazione, come mimare le azioni e il tipo di respirazione giusta per far uscire una voce forte e
ben scandita. E ancora: interviste a registi, scenografi e attori come Flavio Albanese e Ferruccio Soleri. Una buona parte del libro dedicata
alluso delle maschere e alla storia del teatro,
dai commediografi antichi fino ad arrivare
al teatro dellassurdo di Ionesco.
Aurora Marsotto, Facciamo teatro!,
Lapis Edizioni,
E 14,50

sms: 335.69.76.795

49

un medioevo da ridere
Dallo stesso autore di Maga Martina, il
primo romanzo di una trilogia ambientata
nel Medioevo. Protagonisti: una bambina indomita, un ragazzo allevato dai monaci che
conosce il kung fu, un cavallo eccezionale,
uno strambo cavaliere e un perfido principe.
Divertente, inframmezzato da spiegazioni
sul tipo di vita del tempo, e corredato da
una cartolina che strofinandola emana
lodore di un cavallo!
Knister, Arabesk, un cavallo
coraggioso, Edizioni Sonda,
E 11,90

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

Efelidi mon amour

Cara Raffuccia, mi daresti un consiglio


per ravvivare le mie efelidi? Ultimamente si sono schiarite e non vorrei che scomparissero!
Chiara

In genere si chiedono rimedi opposti, per cancellarle. Sono causate da una maggiore produzione di melanina, e non si possono creare artificialmente. E di solito, in
estate, con lesposizione al sole si scuriscono.

Popolare, ma non a ogni costo

Cara Raffa, sono un ragazzo che


cerca da inizio anno di diventare
popolare. Ho provato con barzellette, battute e cose varie ma... non ci riesco.
Io per non mi voglio rassegnare: mi daresti qualche consiglio?
Gigi 99

Dipende da che cosa intendi per popolare. Fare il simpatico a ogni costo potrebbe causare leffetto contrario e farti apparire ridicolo. Se invece quello che cerchi avere tanti
amici, punta sulla disponibilit, la sensibilit ai bisogni degli altri, lo spirito di gruppo, sii propositivo quando si tratta di organizzare un gioco, una partita. Ma sempre senza forzature,
rimanendo te stesso.

Romanzi che emozionano

Cara
Raffa,
ho 13 anni, mi potresti consigliare dei romanzi per ragazzi della mia et, che
non siano fantasy?
Giada

Ogni settimana proponiamo libri, tra cui anche romanzi, sulla rubrica Scelti per voi. A cui aggiungo un piccolo elenco: tutti i libri di Bianca Pitzorno,
che la Mondadori sta riproponendo per celebrare i
70 anni della celebre scrittrice italiana. Nella collana
Le avventure della mente e del cuore di Edizioni San
Paolo ci sono molti bei titoli al femminile, tra cui gli ultimi
due usciti Non abito pi qui e Invisibile. E ancora Luce dei miei
occhi di Zita Dazzi (Einaudi), Levoluzione di Calpurnia (Salani) e Ccile. Il futuro per tutti (Giunti).

Gli arretrati di Raffa


cedenti del Giornalino?

Carissima Raffa, c un modo per leggere le


tue meravigliose rubriche dei numeri preUna lettrice

Certo, sul sito www.ilgiornalino.org vai allicona Numeri precedenti, selezionane


uno, clicca su Go, vai in alto a destra sul riquadro Sommario e clicca su Raffa
per te. Devi fare lo stesso procedimento per ogni numero del Giornalino.

Non esistono i ricatti d'amore

Cara Raffa, una mia amica malgrado il suo ex labbia fatta soffrire pur di riavvicinarsi a lui sembra disposta a tutto. Io ho paura che gli altri la
considerino una ragazza facile. Io le ho consigliato di lasciarlo perdere, ma non
ci sono riuscita.
Charlie

Non devi temere il giudizio degli altri, ma quello che la tua amica potrebbe avere
di se stessa se, per un momento di debolezza, facesse cose di cui poi potrebbe
pentirsi. Lamore basato sui ricatti effimero, mentre la stima di s preziosa.

RAFFA@ilgiornalino.org

50

posta: il giornalino via giotto, 36 - 20145 milano

sms: 335.69.76.795

51

www.ilgiornalino.org

www.g-web.it

di M. MATTIOLI

52

53

54

55

56

compleanno
Quanti fiorellini ha comprato
Marco per il compleanno
della sua amica? Scoprilo
sommando i cinque numeri
scritti in lettere nascosti nel
puzzle in orizzontale e in
diagonale. Con le rimanenti
lettere scoprirai il nome
della festeggiata.

pioggerella
Anna ha deciso di fare
una camminata
sotto la pioggia.
Sapresti dire che cosa
sta pensando mentre
cammina?
Per saperlo sostituisci
a ogni numero una
lettera di modo che
a numero uguale
corrisponda lettera
uguale.

triangolo
Spostando soltanto tre
di questi fiori si riesce
ad avere il triangolo
ruotato di 180
(con la punta rivolta
verso il basso).
Quali?

57

fiore tra le sillabe


un fiore perenne che non ha petali ma sei segmenti detti tepali,
disuguali fra loro e di un bel bianco puro Di quale fiore si tratta?
Completa le parole scritte da ciascun petalo inserendo al centro di ogni
fiore le sillabe mancanti.
Le sillabe aggiunte, lette insieme, daranno il nome del fiore
da scoprire.

l'albero
Trova le parole nascoste dalle X e dalle Y, poi uniscile
per trovare la parola finale della frase in rima.

shopping
Maisha con questo bel sole andata al mercato a fare
un po di shopping. Conoscendo il prezzo di partenza
e sapendo che per ogni acquisto paga sempre con una
banconota da 10 euro sapresti indicare quanto deve
ricevere di resto ogni volta?

58

l'orologio rotto
Aki prima di sera deve andare ad un appuntamento,
ma lorologio caduto e i numeri si sono staccati
sparpagliandosi in giro.
Malgrado questo possibile sapere con certezza
che ore sono Sapresti indicarlo?

il bruco
Luigi ha una sequenza
di numeri tatuati
sul corpo
Partendo dal primo
numero in alto
e seguendo una
logica sapresti
identificare
il numero che
si nasconde
dietro al punto
interrogativo?

anagrammi
Anagrammando le parole
scoprirai 6 nomi di fiori.

- ARTI GHERAM
- SOLDI A FIOR
- IL RUMPA
- LINA PARTO
- CI SON RA
- CANE BUVE

59

vaso matematico
Inserisci nel triangolo quattro
numeri per lato, scegliendoli
tra quelli scritti nei riquadri, in
modo che la somma per ogni lato
sia sempre 70.

che dormite!
Completa le parole nello schema scrivendo le iniziali
nelle caselle, poi leggi queste ultime partendo
dallalto e conoscerai un famoso detto popolare.

frutta
Cancella nei riquadri i nomi dei frutti disegnati a lato partendo
dal primo e proseguendo in sequenza. Le lettere rimanenti
daranno una citazione ispirata a una frase del poeta-filosofo
Aldo Capitini.

60

il panino
La formica vuol
raggiungere quel
succulento panino
abbandonato.
Sapresti indicare quale
strada dovr fare per
raggiungerlo?

la massima di massimo
Massimo un poeta in erba. Stando sdraiato sul prato ha inventato un aforisma
molto carino. Se vuoi scoprire di cosa si tratta devi completare la griglia
incastrando i riquadri colorati con le parole nelle loro esatte locazioni
come quello gi inserito. La sequenza esatta delle parole ti permetter
di leggere la frase.

61

posta: il Giornalino via Giotto, 36 - 20145 Milano - mail: segreteria@ilgiornalino.org - sms: 335.69.76.795

Un signore va dalla vicina e le


dice: Lo sa che il mio cane ha
letteralmenTe divorato il mio
libro nuovo?. La signora
gli risponde: Caspita, non
sapevo che il suo cane sapesse
leggere!.
Ammin

Qual il colmo per uno


smemorato? Non me lo ricordo!
Matteo & Edo
Un amico, guardando
i nuvoloni neri e un forte
vento che si alza, dice:
Questo uragano c stato
anche ieri!. E lamico:
Allora ... tornado!.
Sms

Il colmo per un orologiaio?


Non vedere lora di andare
in pensione.
Fede

COMPLEANNO
20+12+3+8+6= 49
Il nome della festeggiata Elena

PIOGGERELLA
Che bello camminare nelle
pozzanghere sotto la pioggia

LALBERO
Se non vien dopo vien PRIMA
se non falsa VERA
ma certo che allinverno
segue sempre la PRIMAVERA
SHOPPING
T-SHIRT 2,50
SHIRTS 1,75
BORSA 0,68
COLLANA 6,43
PINS
7,02
BRACCIALE 5,21

VASO
MATEMATICO

CHE DORMITE!
Aprile dolce
dormire

FRUTTA

TRIANGOLO

FIORE TRA
LE SILLABE
Bucaneve

LOROLOGIO ROTTO
Le lancette sono allineate
esattamente sui due segmenti
neri opposti e poich
pomeriggio non possono essere
le 12, quindi sono le 18.
IL BRUCO
13, perch ogni numero
la somma dei due numeri
precedenti
ANAGRAMMI
MARGHERITA, FIORDALISO,
PRIMULA, PRATOLINA, NARCISO,
BUCANEVE

62

IL PANINO
C
LA MASSIMA
DI MASSIMO

GIOCHI a cura di LAURA PENONE

Testo di F. LO BIANCO Disegni di B. OLIVIERI

63

Padova / Italia

PEDALANDO ALLAN
TICA

Ha ricostruito alla
perfezione una G
rand B,
un biciclo che rapp
resentava il massim
o
della modernit ne
llInghilterra del 18
70.
E pedalando in bil
ico sulla ruota ante
riore,
dal diametro di un
m
et
ro
e
20
cm,
ha percorso le str
ade del centro di
Padova
sotto locchio curio
so dei passanti.

Danzica / Polonia

ra
il veliero damb

ra
Esiste anche la fie
internazionale
dellambra,
quella bellissima
antica pietra
nelle mille
sfumature
del giallo ocra,
con cui vengono
realizzati,
oltre che gioielli,
anche sculture,
come questo
vascello
chiamato
Falcone nero.

Hollywood / Stati
Uniti

UNA STELLA PER I M


UPPET
Ci sono anche lor
o, i Muppets, nella
Walk of
Fame in Hollywood
: i celebri pupazzi,
protagonisti
recentemente di un
altro film, hanno or
a una stella
tutta per loro, com
e le grandi star de
l cinema.

dok / Bielorussia
Ostroshitskij Goro

GUERRA!

64

bri di un club
medioevali, i mem
Vestiti da guerrieri
re contro
no pronti a marcia
di storia militare so
una
la rievocazione di
il nemico durante
nu
te tosi
del combattimento
battaglia al festival
insk.
km dalla capitale M
in un villaggio a 15
en
ov ienti
ato 600 persone pr
.
Vi hanno partecip
Ucraina e Lituania
da Polonia, Russia,

Perugia / Italia

ger
facciamo i blog

a Fantacity.
dal 20 al 22 aprile
Creativit in festa
giorno
pe
cui diventare r un
Tanti laboratori in
gger,
blo
e
r
te
registi, fotorepor
ltre
scrittori, tipografi,
ino
E
it.
g.
w.fantablo
realizzando un ww
n
co
it
tiv
at
t,
nza e spor
dimostrazioni di da
:
sy
ta
fan
ri
to
au
ro, incontri con
te
te
materiali di recupe
po
e
ch
o
mma ricchissim
davvero un progra
www.fantacity.eu
consultare sul sito
Tre Cime di Lavare
do

/ Bolzano

SU per le vette
Unimpresa sotto
gli occhi dei fotog
rafi quella
dellaltoatesino Si
mon Gietl (sopra)
e lo svizzero
Roger Schaeli, ch
e hanno attravers
ato per la prima
volta durante la sta
gione invernale il
massiccio
delle Tre Cime di
Lavaredo. Le due
star dello
speed climbing ha
nno affrontato la Ci
ma Ovest
per poi scendere
lungo la parete su
d fino ai piedi
della Grande Cim
a, hanno bivaccato
sotto il cielo
stellato, e infine ha
nno scalato la Cim
a Piccola,
per poi raggiunge
re la parete ovest.

Lipu / Italia

i
festa nelle oas

oasi e riserve
torna la festa delle
Domenica 22 aprile
erazioni
oratori, giochi e lib
Lipu: escursioni, lab
cupero
i curati nei centri re
di animali selvatic
re distribuite
tu
ut
str
28
nelle sue
dellAssociazione,
lloasi Bosco
due gruccioni), da
in tutta Italia (sotto,
line di Priolo
Riserva naturale Sa
Negri di Pavia alla
u.it
ramma su www.lip
(Siracusa). Il prog

Case Nuove / Vare


se

tra aerei e stel


le

65

Il Parco e Museo
del Volo Volandia
che ospita
modelli di decine
di aerei e simulato
ri di volo,
si arricchisce in m
aggio di un altro pa
diglione
dedicato al traspor
to passeggeri. E il
14-15 aprile
al planetario Alla
ricerca della stella
polare
(su prenotazione)
, per imparare a ric
onoscere
le stelle e ottenere
un diploma
di conoscitore del
cielo. www.voland
ia.it

NEL PROSSIMO NUMERO


DAMMI
IL CINQUE!
gargoils
il grande
jacob

fiabe dalla a alla z

ABBONAMENTI

E
ION
Z
A
rED
EDITORE
PERIODICI SAN PAOLO S.r.l.
Piazza San Paolo, 12 - 12051 Alba (CN)

DIREZIONE E REDAZIONE
via Giotto 36 - 20145 Milano
tel. 02/48.07.24.66 (direzione)
tel. 02/48.07.22.13 (redazione) fax 02/48.07.24.85
www.ilgiornalino.org
ilgiornalino@ilgiornalino.org
PUBBLICIT: Publiepi
(divisione pubblicit Periodici San Paolo S.r.l.)
via Giotto 36 - 20145 Milano
tel. 02/48.07.1 - fax 02/48.07.23.60
publiepi@stpauls.it
direttore: Fulvio Donadei

Direttore responsabile
STEFANO GORLA
direzione@ilgiornalino.org

DIREZIONE MARKETING
via Giotto 36 - 20145 Milano tel. 02/48.07.28.00
(Alberto Porro) fax 02/48.07.23.91
marketing.sanpaolo@stpauls.it

Redazione

DIREZIONE DIFFUSIONE
via Giotto 36 - 20145 Milano tel. 02/48.07.27.47
(Renato Miorelli) fax 02/48.07.24.21
direzione.diffusione@stpauls.it

FULVIA DEGLINNOCENTI
(caposervizio)
SERGIO TOSATTO
(caposervizio)
Segreteria di redazione
segreteria@ilgiornalino.org
CRISTINA CALDORO
(responsabile)
FEDRA PARAMITHIOTTI
Fumetti
ROBERTO RINALDI
Grafici
GIOVANNI PICCIOLA
(vicecaposervizio)
STEFANO CHIARLA
DANIELE MAURI

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER LITALIA


Parrini Spa - Centralino Tel. 06/90778.1
Via di Santa Cornelia, 9 - 00060 Formello (RM)
Viale Forlanini, 23 - 20134 Milano
STAMPA: Stabilimento rotocalcografico
Roto Alba S.r.l. via Liberazione 4 - 12051 Alba (CN)
PERIODICI SAN PAOLO S.r.l. - 2011
Certificato ADS n. 7215 del 14-12-2011
Federazione Italiana Editori Giornali
La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui
alla L. 250/90. Pubblicazione registrata presso
il Tribunale di Alba il 13-1-1969, n. 316
Progetto grafico: Sergio Mascheroni
Agenzie fotografiche:
Ansa, Roberto Cobianchi, Corbis, Reuters.
Copertina di: Rodolfo Torti
Hanno collaborato:
Massimo Bertolotti - Alberto Bianchi - C. Bioletto Giovanni Buscaglione - Monica Catalano Ottavio De Angelis - Linda De Liberto - Paola Ferrarini Alessia Gallian - Andrea Giampietro - Alessandra Giordano Elena Giordano - Anna Lazzarini - Fabrizio Lo Bianco Carla Manea - Massimo Mattioli - don Remigio Menegatti Silvano Mezzavilla - Bruno Olivieri - Laura Penone Luca Salvagno - Rodolfo Torti - Raffaella Zardoni.

ITALIA Una copia: H 2,30 - Copia arretrata: H 4,60


Abbonamento annuale (51 numeri): H 88,00
Come ci si abbona: Versamento dellimporto di H 88,00 sul
conto corrente postale n.10624120 intestato a:
Periodici San Paolo S.r.l. Servizio Abbonamenti - Piazza
San Paolo 12 - 12051 ALBA (CN).
Labbonamento pu decorrere da qualsiasi mese
dellanno.
Il cambio di indirizzo gratuito. Scrivere allegando letichetta di ricevimento della rivista o compilare il modulo allindirizzo:
www.stpauls.it/abbonamentionline/variazioni.asp.
ESTERO (una copia) SVIZZERA ITALIANA CHF 6,50.
Abbonamento annuale: 51 numeri
Via superficie: H 145,00; inviare un assegno non
trasferibile, tramite raccomandata, corrispondente
allimporto.
Via aerea: secondo tariffe, telefonando al numero
02/48.02.75.75.
DISTRIBUZIONE PER LESTERO:
JOHNSONS INTERNATIONAL NEWS ITALIA S.p.a
Via Valparaiso 4 - 20144 MILANO
tel. +39/2/43.98.22.63 - fax +39/2/43.91.64.30
johnsons@tin.it.
SERVIZIO CLIENTI ABBONATI
Periodici San Paolo S.r.l. Servizio Abbonamenti
Piazza San Paolo 12 - 12051 Alba (CN)
Fax 0173/29.64.23
www.stpauls.it/abbonamentionline
mail: abbonamenti@stpauls.it
02/48.02.75.75 da luned a venerd ore 8.30 - 18.00
sabato ore 9.00 -12.00
GARANZIA DI RISERVATEZZA
LEditore garantisce, ai sensi dellart. 13 del d.lgs 196/2003 in materia di
protezione dati personali, che i dati relativi agli Abbonati vengono trattati
nel rispetto della legge. Il trattamento dei dati sar correlato alladempimento di finalit gestionali, amministrative, statistiche, di recupero crediti,
ricerche di mercato, commerciali e promozionali su iniziative offerte da Periodici San Paolo, ed avverr nel pieno rispetto dei principi di riservatezza,
correttezza, liceit e trasparenza, anche mediante lausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati. I dati raccolti non verranno comunicati o diffusi a terzi. Il
conferimento dei dati facoltativo. Tuttavia il mancato conferimento degli stessi comporter la mancata elargizione dei servizi previsti. In ogni momento si
potranno esercitare i diritti di cui allart. 7 del d.lgs 196/2003, fra cui cancellare
i dati od opporsi al loro utilizzo per finalit commerciali, rivolgendosi al Responsabile Dati della Periodici San Paolo, Piazza San Paolo 12 - 12051 Alba (CN)
anche via e-mail a: privacy@stpauls.it.

di L. SALVAGNO

67

Related Interests