You are on page 1of 4

foto F.

Colombo

PINK
BASKET
Squadre femminili lombarde

PANORAMA

19/10/2015

IL PUNTO
A1 Lesordio casalingo del Geas non
salutato da una vi4oria, che pure
sembrava possibile dopo lo5mo
inizio (+13) con Torino. Da met 2
quarto per le piemontesi
diventano padrone della par3ta.
A2 Brillante raid esterno per Costa

a Crema, grazie a un break nel 3


quarto. Cede il Sanga nellancor pi
dicile trasferta di Broni, dove non
basta una partenza incoraggiante;
bilancio di giornata reso nega3vo
dallintemperanza del gruppo
ultras milanese.
B Giornata con luci e ombre. Nel

girone A con3nua la cavalcata di


Varese nel derby con Malnate, in
dicolt Vi4uone che cede in casa
con Valmadrera. Nel B, scon4a
onorevole per la Comense nel
derby, ina4eso k.o. per Usmate.
Riposava Giussano. Nel C ancora
travolgente il BFM.
C Cant coglie la seconda vi4oria

casalinga, stavolta ai danni di


Seregno, e rivede le zone alte della
classica.

PINK BEST
ogni coach sceglie la sua
migliore in campo (3 pun) e
una menzione donore (1); 1 punto in
pi per la vioria di squadra;
5 pun per la miglior valutazione
assoluta di giornata

Barberis incanta
5 PUNTI
Beatrice Barberis (Geas - valut. 23)
4 PUNTI
Alice Boselli (BFM)
Francesca Quadroni (Cant)
Francesca Pozzi (Costa)
Giulia Luise5 (Varese)
3 PUNTI
Laura Maiorano (Comense)
Roberta Martelliano (Sanga)
Alessia Soncin (Usmate)
Carola Manzoni (Vi5uone)
2 PUNTI
Francesca Dio5 (BFM)
Sara Volpi (Cant)
Sara Canova (Costa)
Mar4na Gro4o (Varese)
1 PUNTO
Linda Benzoni (Comense)
Andra Mandache (Geas)
Mar4na Baiardo (Sanga)
Giulia Acqua3 (Usmate)
Benede5a Barenghi (Vi5uone)

SALE IN ALTO CANOVA E CON LEI TUTTA COSTA

COACH ROSSI ISTRUISCE, LE GIOVANI DEL BTF ESEGUONO

A2 Gran Costa! C

2turno

gir.

4turno

Altro che matricola... sbancata Crema


TEC-MAR CREMA
B&P COSTAMASNAGA
16-16, 32-33, 40-48
COSTA: Nova4
ne, Schieppa4 ne,
Longoni 7, Meroni
L. ne, Cinco5o ne,
Tagliabue 1, Canova 14 (5/10),
Del Pero 2, Mist
13 (6/11), Meroni
M. 5, Pozzi 12
(4/9), Maiorano
12 (8/9 t.lib.). All.
Pirola.
LE TOP:
Rimbalzi: Meroni
M. 8. Assist: Longoni, Canova e
Pozzi 2. Recuperi:
Del Pero 4. Falli
subi4: Maiorano
8. Valutazione:
Canova 15.
CIFRE SQUADRA:
18/44 da 2 (41%),
3/13 da 3 (23%),
21/35 t.lib. (60%);
9 rimb. o., 22
perse, 24 recup.

Battaglia vinta con 5 in doppia cifra

60
66

Colpaccio di Costa sul difficile parquet di Crema e la matricola di Pirola resta in vetta a punteggio pieno:
se lesordio con Caglieri era parso sin
troppo agevole, questo un segnale
forte per il prosieguo della stagione.
Certo, troppo presto per esaltarsi,
ma... sognare si pu.
Linizio in salita (7-0 al 2 per le
cremasche) presto cancellato
dalla risalita della B&P che impatta
gi a fine 1 periodo e, dopo aver
messo il naso avanti di stretta misura nel secondo, piazza la spallata concedendo solo 8 punti nel 3
quarto, alla fine la chiave del successo, pur lasciando sul ferro qualche punto facile (1/7 ai liberi).
Nellultima frazione parte linevitabile assalto allarma bianca di
Crema (Veinberga 20), che ricuce
da -10 a -5, ma nella girandola finale di tiri liberi le biancorosse non
sbandano. Preziosa la staffetta di
protagoniste per Costa, collettivo
vero: Mist nel 1 quarto, Pozzi nel
secondo, poi Canova e Maiorano,
con lutile contributo anche da
parte delle altre.

BTF 92 CANT 76
S. ROCCO SER. 70
11-12, 35-26, 51-42
CANT: Molteni
C., Cozza, Morelli
10 (5/6), Caimi 6,
Frigerio, Vitali 11,
Quadroni 11
(5/8), Nava ne,
Volpi 13, Parla4,
Colombo 21
(8/18), Avanzi 4.
All. Rossi.
LE TOP:
Rimbalzi: Volpi e
Colombo 8. Assist: Volpi 5. Recuperi: Volpi e
Colombo 4. Falli
subi4: Volpi 5.
Valutazione: Colombo 21.
CIFRE SQUADRA:
26/52 da 2
(50%), 3/13 da 3
(23%), 15/23
t.lib. (65%); 9
rimb. o., 13
perse, 12 recup.

AI NOSTRI MICROFONI
GABRIELE PIROLA (coach
Costa): "Lidea di non lasciare
ritmo al loro gioco e non far
entrare in par4ta le do4
individuali di alcune loro
giocatrici ha funzionato: dei 60
pun4 sub4, pochi sono arriva4
da 4ri aper4. In a5acco
abbiamo sfru5ato bene le
nostre qualit, buona la
produzione oensiva
nonostante la giornata non sia
stata brillan4ssima, ma dove
non arriviamo col ore5o,
possiamo sopperire con la
clava. E un o6mo 3 quarto ci
ha consen4to di scappare via.

ULTIMORA
GIOVANILI

Cant bis

VALERIO ROSSI (coach Cant):


Una vi5oria non scontata, come
prevedevamo, e due pun4 pesan4
nello6ca della seconda fase.
Come la se6mana prima con
Robbiano, il risultato stato fru5o
delllapporto di tu5e e 8 le ragazze
scese in campo ma anche del
sostegno della panchina. Dopo la
partenza contra5a e un 4meout
immediato, siamo rientra4 pi
concentra4, a5uando una buona
circolazione-palla nel 2 quarto,
con Volpi a innescare Quadroni e
Vitali. Nel nale, stanche, abbiamo
soerto per qualche svarione sia in
a5acco che in difesa ma ce la
siamo cavata.

In U20, luned, vi4orie per BFM e Comense, perde il Geas nel


derby con Carugate. Nel weekend partono le U16 Elite.

Cant sfrutta bene il secondo


turno casalingo di fila e aggancia
il gruppone al 3 posto. Ancora
una partita combattuta, come
promettono di essere quasi tutte
in questo girone finora livellatissimo. Un brutto inizio (0-6) non
smonta il Btf che si riporta a contatto per poi sorpassare nel 2
quarto, con un attacco fluido che
produce ben 24 punti.
A inizio ripresa si spegne un
po la fiammata ma Cant tocca
il massimo vantaggio sul
+12. Nonostante luscita per
falli di Morelli, le biancorosse
sembrano mantenere un controllo saldo (ancora +11 al 34,
+9 al 37), ma nel finale il forcing di Seregno e un calo di lucidit
per
stanchezza
assottigliano il margine ad appena 1 punto con 40 da giocare (2 triple dellex Consonni).
Provvidenziale la reazione canturina con un 6-1 firmato
Volpi-Caimi-Vitali. Buona
prova di squadra con 5 in doppia cifra.

C - IL GIRONE B
Con4nuano a mescolarsi le carte. A
sorpresa ora comanda Garbagnate
(corsara a Sondrio) insieme al S. Gabriele,
il quale ferma unEureka che nora era
apparsa la pi solida. Robbiano viola il
terreno dellAssisi: ora tu5e hanno vinto
almeno una volta e nessuno imba5uto...

CLASSIFICA
1) S. Gabriele
1) Garbagnate
3) Cant
3) Eureka Monza
3) Sondrio
3) Assisi Mi
7) S.R. Seregno
7) Robbiano

6
6
4
4
4
4
2
2

Formula: prime 3 in
Poule Promozione.

PROSSIMO
TURNO
Eureka-Cant
(25/10): col
morale alto, il
B3 cercher
rivincita per la
sda
che
lanno scorso
lo tagli fuori
dai playo.

PINK BASKET

A2
2turno

Sanga sotto tiro

pink-basket.blogspot.it
DA QUESTANNO ANCHE NOTIZIE ONLINE

gir.

4turno

Bfm forza 4

Buon inizio, poi la reazione di Broni... e un fumogeno Tutto liscio con lIdea: il bello viene ora
OMC CIGNOLI BRONI
IL PONTE MILANO

84
52

Il Sanga comincia bene ma finisce male in una partita che alle difficolt previste, quelle tecniche (contro una delle grandi favorite del girone), ne aggiunge
altre di carattere ambientale. Non centra il pubblico
di casa, che ha creato una bella cornice per questa
classica di A2 degli ultimi anni, bens il gruppo ultras milanese, che in polemica con la societ e a inizio ripresa ha acceso un fumogeno causando la
temporanea sospensione della partita.
Fin l, il Sanga cera. Anche a +7 nel 1 quarto, con
un buon gioco interno e Picotti in evidenza: brillanti i
21 punti nei primi 10 contro unarmata come quella
bronese. Che per non tarda a replicare con un 26-12
nel 2 periodo (Galbiati gi 14 punti al 20). Dopo la tensione provocata dal fattaccio di cui sopra, si fa notte
per Milano: 22-6 nel 3 quarto e giochi chiusi in anticipo, complice la giornata non brillante al tiro per Maffenini, che lascia a corto di punti il reparto-esterne.
Positiva la giovane Baiardo nel sussulto finale.

AI NOSTRI MICROFONI

18-21, 44-33, 66-39


MILANO: Da Silva
13 (4/11), Pozzecco 11 (5/13),
Rossini, Martelliano 5, Perini,
Maenini 6 (2/14),
Baiardo 5, Giulie6, Taverna ne,
Albano, Pico6 12
(5/8). All. Pino6.
LE TOP:
Rimbalzi: Da Silva e
Pico6 5. Assist:
Martelliano e Maffenini 2. Recuperi:
Pico6 2. Stoppate:
Da Silva 2. Valutazione: Da Silva 15.
CIFRE SQUADRA:
18/46 da 2 (39%),
2/12 da 3 (17%),
10/18 t.lib (56%); 9
rimb. o., 16 perse,
12 recup.

BK FEMM. MILANO
67
IDEA SPORT MILANO 34
Il BFM serve il poker: altro atto di forza per la squadra biancazzurra che sgretola dopo un quarto in equilibrio la resistenza di Idea Sport e resta in vetta. Gara
che si apre bene sullasse Contestabile-Diotti (6-0), per
poi subire il ritorno delle ospiti che approfittano di
qualche calo di tensione delle padrone di casa (10-12).
Si accende Gottardi, Boselli un martello dalla distanza e arriva il break torrenziale sigillato da Diotti
in transizione: 36-21, ritoccato poi a +19 allintervallo.
La netta superiorit in area colorata, garantita da una
solida Contestabile ancora in crescita, concede comode conclusioni perimetrali alle esterne biancazzurre.
C spazio per le rientranti Gorlini e De Ponti, minuti preziosi sul parquet anche per Piemontese. Troppa
la differenza di talento e centimetri in campo, lIdea
Sport crolla (2 punti segnati nellultimo quarto) nonostante la prova coraggiosa di Carta: il resto della gara,
con pochi falli per parte e ben poco da dire salvo il punteggio finale, tranquilla amministrazione per il BFM.

20-16, 42-23, 54-32


BFM: Contestabile 10, De Pon4
2, Cobbe, Gottardi 21 (10/17),
Dio6 9 (4/9),
Odescalchi 3, Boselli 8, Da Ros 2,
Gorlini 2, Bonomi
E. 2, Ranzini 6,
Con4 F. 2. All. Bone6.
LE TOP:
Rimbalzi: Da Ros
8. Assist: Go5ardi,
Bonomi e Ranzini
2. Recuperi: Dio6
e Odescalchi 2.
Falli subi4: in 3
con 3. Valutazione: Go5ardi 14.
CIFRE SQUADRA:
26/57 da 2 (46%),
4/12 da 3 (33%),
3/7 t.lib. (43%); 9
rimb. o., 16
recup., 22 perse.

AI NOSTRI MICROFONI

FRANZ PINOTTI (coach Sanga): La par4ta stata


condizionata dal gesto premeditato del fumogeno, i
cui responsabili abbiamo denunciato alle forze
dellordine. Inevitabile che la squadra subisse il
contraccolpo. Allinizio, in 15 spe5acolari avevamo
messo a dura prova Broni, applicando il piano-par4ta
di caricare di falli le loro lunghe. Abbiamo per giocato
5 pessimi a ne 2 quarto, e loro hanno talmente tan4
assi nella manica che, se ne blocchi una, come
abbiamo fa5o noi con la box and one su Galbia4, 4
martellano le altre. Dobbiamo crescere in esperienza
con le giovani e la B con Canegrate sar u4lissima.

PAOLO BONETTI (coach BFM): "La vi5oria


di oggi assomiglia sinistramente troppo alle
preceden4. Dobbiamo evitare di pensare di
poter controllare le par4te con questa
sucienza, prima o poi arriva lavversario che
4 cas4ga, dobbiamo cambiare a5eggiamento
e mantenere alta la concentrazione. Adesso
ci aspe5ano due impegni molto duri, con
Opsa Bresso e Milano Stars, e vedremo in
modo pi compiuto la nostra consistenza.

A2 - IL GIRONE NORD
Ben 5 par4te su 7
niscono con uno scarto
dai 26 pun4 in su.
Vicenza 4ene a digiuno
Carugate (56-30); Alpo
aonda il dito nelle
piaghe di Cagliari (4374); Selargius evidenzia
il ritardo di compe4vit
di Castelnuovo (73-37);
le giovani di Pordenone
targate Reyer Venezia
schiantano alla distanza
Bolzano (77-46). Giallo
ad Albino dove il
punteggio a referto
64-62 per le
bergamasche, ma quello
reale sarebbe 60-66 per
Marghera...

Formula: prime 8 ai
playo, lulma
retrocede; dal 10 al
13 posto playout con
unaltra retrocessione.

CLASSIFICA
1) Costa
1) Albino
1) Broni
1) Vicenza
1) Pordenone
6) Crema
6) Sanga
6) Alpo
6) Selargius
10) Carugate
10) Bolzano
10) Marghera
10) Castelnuovo
10) V. Cagliari

4
4
4
4
4
2
2
2
2
0
0
0
0
0

ANCORA UNA FESTA PER IL BFM

Il BFM man4ene il +2 con una par4ta in pi


su Milano Stars, ormai antagonista
designata per il ver4ce, che fa la sua parte
col Q.S. Ambrogio (58-39). Ma a5enzione
anche a Bresso che sale ulteriormente nel
borsino del girone, regolando Lodi (6760) nello scontro dire5o per il 3 posto.

LA DIFESA DEL SANGA CERCA DI ARGINARE BRONI

PROSSIMO TURNO
Sanga-Vicenza (24/10):
compito duro contro un
team pieno di nomi importan4, a par4re dal
coach-mito Aldo Corno.
Costa-Pordenone
(25/10): scontro dire5o
fra matricole dassalto;
chi vince resta in cima.

B - IL GIRONE C

PINK BASKET
5. STAGIONE
Partecipano: Basket Femm. Milano - Btf 92 Cant Pol. Comense 2015 - Basket Costa - Geas Sesto S.G. O.F. Giussano - Sanga Milano - ASD Usmate - Varese 95
con No.Va. Vedano - Baskettiamo Vittuone
Hanno scritto: Manuel Beck - Mario Castelli - Jacopo
Cattaneo - Giovanni Ferrario - Alessandro Margotti Marco Taminelli

CLASSIFICA

PROSSIMO TURNO

1) BFM
8
2) Milano Stars* 6
3) Opsa Bresso* 4
4) Lodi
4
5) Q.S. Ambrogio 2
6) Idea Sport Mi* 0
6) S. Pio X Mi*
0

BFM-Opsa Bresso
(25/10): contro
una delle avversarie pi in forma, per
il BFM come un
test preliminare
per potersi presentare imba5uto alla
supersda con Milano Stars.

* = 1 gara in meno

Formula: 3 gironi da 7; le prime 3 di ogni


gruppo vanno in Poule Promozione.

PINK BASKET

gir.

A/B

4 turno

Varese va, Vittuone a secco, Comense c

Legge biancorossa anche nel derby


OR.MA. MALNATE
VARESE
11-15, 23-25, 29-40
VARESE: Sciu6
2, Luise6 13,
Manzo 4, Biasion 5, Gro4o 17
(7/14), Cassani F.
9, Premazzi, Sorren4no ne, Malerba, Buoni 2,
Quarantelli 2,
Fran4ni S. 3. All.
Ferri.
LE TOP:
Rimbalzi: Buffoni 9. Recuperi:
Luise6 5. Assist:
Sciu6 2. Falli subi4: Quarantelli
6. Valutazione:
Luise6 20.
CIFRE SQUADRA:
13/34 da 2
(38%), 7/26 da 3
(27%), 10/16
t.lib. (63%); 4
rimb. o., 20
recup., 14 perse.

pink-basket.blogspot.it
TUTTI I PANORAMA E I BOLLETTINI SOCIETARI

41
57

Il derby con Malnate, che aveva


sfaccettature al di l della pura
questione sportiva, si risolve
come le altre tre uscite stagionali
di Varese: referto rosa. Con questo successo, propiziato soprattutto dalla vecchia guardia,
Varese rimane l'unica imbattuta
del girone A. Luisetti e Grotto
portano un importante contributo offensivo, Buffoni e Frantini danno sostanza nel pitturato
(17 rimbalzi in due).
In un primo tempo equilibrato
comunque la formazione ospite a
guidare e ad andare al riposo
lungo sul +2. E mentre Malnate
non trova costanza in nessuna
delle sue atlete (Smaldone 4/21 al
tiro, Sechi 2/8, Caniati 0/5), Varese inizia a mettere fieno in cascina. Arriva grazie a una buona
prestazione di squadra il parziale che manda le biancorosse
nettamente al comando al termine della terza frazione (29-40
al 30'). Il margine poi confermato nel periodo conclusivo
senza che il team di Pozzi si faccia
mai pericoloso.

Buon inizio ma lattacco tradisce

Che progressi! 35 minuti alla pari

AI NOSTRI MICROFONI
LILLI FERRI (coach
Varese): Delle 4 gare
disputate nora questa
stata forse la meno brillante
ma non per questo meno
bella. Il colle6vo ha lavorato
in maniera compa5a a
supporto delle singole pi in
serata. Sono contenta della
mia squadra perch,
indipendentemente
dallavversario e dalla
prestazione, sta costruendo
una propria iden4t con
la5eggiamento giusto, che
quella piccola cosa che fa
una grande dierenza. Dal
vangelo secondo Lilli: Non di
solo derby vive un
allenatore, ma di tu5e le
par4te di un campionato...

ROBERTO RICCARDI
(coach Vi4uone): Ci
abbiamo messo orgoglio e
carica agonis4ca, ma
impossibile vincere se non
segni mai. Non sono
bastate neanche la buona
difesa e le 21 palle rubate:
abbiamo 4rato malissimo
e non siamo quasi mai
riusci4 a guadagnare dei
falli, sprecando i pochi
liberi avu4. Lerrore stato
intestardirsi in soluzioni di
4ro che non entravano,
per quanto ben costruite,
anzich cercare
alterna4ve. Dovremo
4rare tanto in allenamento
e recuperare la ducia.

BASKET COMO 61
COMENSE 2015 48
18-13, 27-28, 42-43
COMENSE: Barozzi, Maiorano L.
15 (5/16), Buizza
3, Tropeano 3, Tarragoni 8 (4/6), Girardin 7, Rusconi
G. 8 (3/6), Caron4
ne, Rusconi M. 2,
Benzoni 2, Crisci
ne. All. Berri.
LE TOP:
Rimbalzi: Benzoni
11. Recuperi: Maiorano 5. Assist:
Maiorano 2. Falli
subi4: Maiorano e
Girardin 7.
CIFRE SQUADRA:
14/47 da 2 (30%),
4/14 da 3 (29%),
8/14 t.lib. (57%); 9
rimb. o., 26 perse,
11 recup.

Vince il Basket Como


(Casartelli 14) nellinedito
derby del Palasampietro, ma pu sorridere
anche la Comense, che
compie passi da gigante
sul piano della competitivit: lo scarto finale bugiardo, le nerostellate
erano avanti al 30 e ancora pienamente in partita a met ultimo quarto,
prima di pagare la stanchezza (5 punti nei 10
conclusivi) e il primo vero
affondo delle sin l poco
concrete biancorosse.
Il Basket Como prova
una mini-fuga in avvio ma
sorpreso dalla reazione-Comense, con
una Maiorano dintensit
clamorosa e lenergia delle
giovani. quindi vantaggio ospite alla fine di entrambi i quarti centrali:
chi se lo aspettava? Poi il
finale ristabilisce i valori
previsti, ma la Comense
porta a casa molta fiducia.

CASSANI FENDE LA DIFESA DI MALNATE NEL DERBY

15-8, 26-27, 32-42


VITTUONE: Vitelli, Manzoni 18
(7/19), Guerra
ne, Corbe5a 13
(6/23), Pirola 4,
Nasuelli 2, Malchiodi, More6
4, Bovi ne, Maschio ne, Francione, Barenghi
3, De Ciccio ne.
All. Riccardi.
LE TOP:
Rimbalzi: Pirola 8.
Recuperi: Manzoni 8. Deviazioni:
Pirola 4. Stoppate:
Pirola, Malchiodi
e More6 2.
CIFRE SQUADRA:
16/50 da 2
(32%), 2/20 da 3
(10%), 6/15 t.lib.
(40%); 13 rimb.
o., 21 recup.

Mani fredde e polveri bagnate


per la Vittuone, che al termine di
una partita dal punteggio bassissimo deve arrendersi contro la diretta avversaria Valmadrera
(Roman 14), mancando il riscatto dopo il -45 a Varese. Sono
state proprio le percentuali gelide ad affossare un Baskettiamo
che, dopo un 1 quarto chiuso a +7
grazie ad un parziale di 13-0 in
chiusura di frazione, non ha quasi
mai trovato la via del canestro.
Nei restanti 30 infatti sono arrivati solo 29 punti complessivi,
con Valmadrera che ha operato il
sorpasso gi allintervallo per poi
allungare in maniera decisiva nel
terzo periodo (+10) dopo una frazione da soli 6 punti per la Sabiana. Non bastato il tentativo di
rimonta finale di Vittuone, arrivata anche a -4, che per non
mai riuscita a tornare ad un solo
possesso di distanza, complici
anche i tanti errori ai liberi che si
sono sommati a quelli dal campo.
Peccato perch una vittoria valeva
addirittura il 2 posto.

MANZONI CERCA SPAZIO IN MEZZO ALLA DIFESA DI VALMA

IL GIRONE A
Colpaccio di Canegrate delle giovani-Sanga, al
primo hurr: 52-46 sulla Brixia. Varese ringrazia e
vola a +4 sia pur con una par4ta in pi sul trio che
insegue. Malnate resta da sola in fondo.

PROSSIMO TURNO

CLASSIFICA
1) Varese
2) Brixia Bs*
2) Pontevico*
2) Valmadrera*
5) Vi4uone
5) Canegrate
6) Malnate*

8
4
4
4
2
2
0

* = 1 gara in meno

Canegrate-Vi4uone
(25/10): nuovo scontro dire5o per Vi5uone, che
dopo il passo falso con
Valma ha un margine di
errore molto rido5o.
Varese riposa.

foto E. Levrini

SABIANA VITTUONE 44
SLS VALMADRERA 50

ASSIST IN VOLO NEL DERBY


PER UNA MAIORANO INDOMABILE

AI NOSTRI MICROFONI
DANIELE BERRI (coach Comense): Una
buonissima par4ta, la migliore per noi nora.
Le ragazzine hanno mostrato un progresso
sopra5u5o cara5eriale, nellimpa5o sulla
gara, ma anche nella qualit oensiva. Chiaro
che nel nale la nostra coperta era corta: con
Maiorano e Girardin raddoppiate e stanche,
sarebbero servi4 pun4 in pi dalle altre.
Peccato, nellul4mo quarto, per 3 4ri che se ci
fossero entra4 avrebbero potuto mandarci in
fuga. Sono sta4 momen4 da brividi quando il
pubblico applaudiva e ci sembrava di essere la
vecchia Comense e sen4re i valori che questa
societ trasme5e. Verr il momento in cui le
par4te le porteremo a casa.

PINK BASKET

gir.

4turno

Ahi Usmate

Scivolone nel derby, Laura Meroni k.o.


USMATE
TEAM 86 VILLASANTA
13-9, 22-25, 34-41
USMATE: Giosu
9, Bone5 6, Meroni G. 4, Meroni
L. 2, Acqua3 6,
Sala 5, Soncin 5,
Gervasoni, Bassani S. 6. All. Mannis.
LE TOP:
Rimbalzi: Acqua3 9.
Assist: in 4 con 1.
Recuperi: Acqua3
6. Falli subi3: in 3
con 2. Valutazione:
Acqua3 20.
CIFRE SQUADRA:
16/38 da 2 (42%),
2/12 da 3 (17%),
5/13 t.lib. (38%); 8
rimb. o., 16 perse,
15 recup.

A1
3turno

Geas dai due volti

Nellesordio in casa, brillante avvio (+13) poi il calo

43
53

Quando meno te lo aspetti, si


ferma a 3 vittorie la striscia positiva
di Usmate, che cede il passo nel
testa-coda di giornata con Villasanta: le ospiti sbloccano lo zero in
classifica sfatando la tradizione negativa del derby.
Eppure promettente l'inizio delle
ragazze di Mannis che, pur perdendo
per infortunio Laura Meroni
(problema ad un piede, di non semplice risoluzione), conducono fino al
15-9 di inizio 2 periodo. La partita
cambia nella sua fase centrale: l'attacco di Villasanta trova ritmo e segna
32 punti tra 2 e 3 quarto (micidiale
il trio R. Rossi, 15; V. Bassani, 15; Zucchi, 14), mentre Usmate si fa "mettere
sotto" sul piano dell'intensit e sebbene lalternanza di difese e le rotazioni sperimentate (marcature molto
distribuite fra 8 giocatrici) tentino fino
alla fine di riaprire la partita, manca lo
smalto necessario a concretizzare gli
sforzi; e Villasanta tocca la doppia
cifra di vantaggio.

pink-basket.blogspot.it
TUTTI I LINK AI SITI DELLE NOSTRE SOCIET

GEAS SESTO S.G.


FIXI PIRAMIS TORINO

Il Geas non riesce a festeggiare con una vittoria il ritorno dellA1


sul palcoscenico di Sesto. Prestazione a due volti per le rossonere,
prima brillanti poi in drastico calo (parziale di 19-52 tra il massimo vantaggio e il picco negativo sul -20), complice lorganico assottigliato dalle assenze di Kacerik, Gambarini e Laterza, anche se
coach Zanotti non ne fa un alibi.
Contro Torino, classica rivale degli anni scorsi, un inizio da applausi a scena aperta, con Barberis e Mandache scatenate (21
punti in coppia nei primi 10), lancia il Geas fino a +13 in avvio di 2
quarto (32-19). Lattacco fin l brillante per si spegne di colpo, con
Brown che litiga col ferro (salvo uno sprazzo tardivo) e Poston poco
coinvolta, mentre il duo americano delle piemontesi (26 per la
lunga Smith, 22 per il play-guardia Anderson) imperversa da tutte le
posizioni. Troppi appoggi al ferro concessi dalla difesa sestese, troppi
anche i rimbalzi in attacco di Torino che, coronato linseguimento a
inizio ripresa, prende rapidamente il largo (+12 a fine 3 quarto).
Anche la carta della zona non sortisce effetti positivi per il Geas:
una coppia di triple ospiti e lennesimo contropiede chiudono i conti
(51-71 al 34) nonostante gli ultimi 7 punti dellindomabile Barberis. Ma il pubblico sestese sa che questanno c da stringere i denti.

foto M. Brioschi

A1 - IL CAMPIONATO

Turno di riposo per Giussano


ACROBAZIA DI UNOTTIMA
BARBERIS CONTRO TORINO

6
6
4
4
2
2
0

foto M. Picozzi

CLASSIFICA
1) Usmate
1) Biassono
3) Mariano*
3) Giussano*
5) Villasanta*
5) Bk Como*
7) Comense

* = 1 gara in meno

PROSSIMO TURNO
Mariano-Usmate (24/10): par33ssima resa ancor pi
delicata dalle scon4e di entrambe nellul3mo turno. Chi
vince si rilancia, chi perde singuaia.
Villasanta-Comense (25/10): nerostellate alla ricerca di
conferme dopo i segnali incoraggian3 del derby.
Bk Como-Giussano (24/10): dopo un riposo procuo...
per le scon4e altrui, Giussano deve piazzare un colpo non
facile per mantenersi nella parte alta della classica.

CIFRE SQUADRA:
20/41 da 2 (49%),
2/16 da 3 (13%),
12/15 t.lib. (80%),
9 rimb. o. (contro 17), 22 perse,
22 recup.

CINZIA ZANOTTI (coach Geas): "Finch siamo


rimaste unite e abbiamo giocato la nostra
pallacanestro siamo rimaste bene in par3ta, poi
purtroppo non abbiamo pi giocato come una
squadra e una volta aggredite ci siamo disunite
troppo. I tan3 rimbalzi concessi e qualche persa di
troppo ci hanno poi tagliato le gambe. Ci sono
spun3 posi3vi, ma sicuramente dovremo lavorare
su diversi aspe5 per evitare di comme4ere gli stessi
errori nelle prossime importan3 par3te. Migliore in
campo per noi senza dubbio Barberis.

MARINO MANNIS (coach Usmate): Par3ta inspiegabile, o


meglio spiegabile con una gara o5ma da parte di Villasanta,
con intensit feroce e spirito adeguato al campionato, buona
coralit in a4acco e volont di sacricarsi in difesa, tu4e
assieme. Anche nel nostro momento migliore, molto
onestamente bisogna dire che non siamo riusci3 a prendere
le redini della par3ta. Ma siamo fortuna3 perch abbiamo
una se5mana di allenamento e sabato torniamo in campo.

Biassono ferma Mariano nel big


match (52-47) e cos la classica si
compa4a clamorosamente:
nessuno pi imba4uto, le 4
grandi designate sono sullo
stesso piano alla vigilia dello sprint
di ne andata. E il duo Bk ComoVillasanta non tagliato fuori.

GEAS: Rossi ne,


Arturi 4, Galli ne,
Grassia
ne,
Brown 8 (4/15),
Madonna 4, Barberis 19 (8/11
t.l.), Bonomi ne,
Mandache 13
(5/9), Poston 7
(3/4), Ercoli 3.
All. Zano5.
LE TOP:
Rimbalzi: Barberis 6. Assist:
Arturi 4. Recuperi: Barberis
6. Falli subi3:
Barberis 10. Valutazione: Barberis 23.

AI NOSTRI MICROFONI

AI NOSTRI MICROFONI

IL GIRONE B

58
75

25-19, 39-37, 49-61

NON BASTATA ACQUATI A USMATE

C almeno una
sorpresa a impedire
che tu4o vada secondo
copione: la vi4oria di
Parma su Napoli (8272; Clark 32 pun3). Le
altre big fanno il
consueto percorso
ne4o con scar3
abissali: +31 Schio a
Umber3de, +26 Lucca
a Vigarano (Harmon 27
pun3), +18 Ragusa a
Ba5paglia, +11
Venezia a Cagliari.
Nella zona di classica
che pi interessa al
Geas, prima vi4oria per
S. Mar3no ai danni di
Orvieto (74-63). La
classica si sta gi
dividendo in due met.

Formula: prime 12 ai
playo, ulme 2
retrocedono.

CLASSIFICA
1) Schio
1) Venezia
1) Ragusa
1) Lucca
5) Napoli
5) Torino
7) Geas
7) S. Mar3no L.
7) Orvieto
7) Umber3de
7) Parma
12) Ba5paglia
12) Vigarano
12) C. Cagliari

6
6
6
6
4
4
2
2
2
2
2
0
0
0

PROSSIMO TURNO
Geas - S. Mar3no
(25/10): ancora in casa le
rossonere; le padovane
sono a pari pun3 ma
lanno scorso furono
quarte in stagione regolare. Ci vorr una prova di
spessore tecnico e mentale per venirne a capo.