GRUPPO CONSILIARE

MOVIMENTO 5 STELLE
Piazza del Comune, 2 - 59100 Prato
Tel 0574/1836360/63 - Fax 0574/31220
g.esposito@comune.prato.it
www.comune.prato.it

Prato, 21/10/2015
PG:

Al Sig. Sindaco di Prato
Al Presidente del Consiglio Comunale
SEDE

OGGETTO: MOZIONE EMERGENZA ABITATIVA





Premesso che:
la crisi economica e sociale che ha colpito pesantemente la nostra città negli
ultimi anni si è riflessa anche sull'emergenza abitativa, con sempre più richieste
da parte dei cittadini e sempre più spese a carico del Comune per farvi fronte;
Attualmente sono ospitati in emergenza abitativa 544 persone, con 105 nuove
persone inserite dall'inizio dell'anno 2015, per una spesa complessiva di circa
860.000 euro nel 2014 che è destinata ad aumentare notevolmente nel 2015
(ad oggi 718.000 euro);
Le persone in emergenza abitativa vengono collocate in affittacamere (71),
case di accoglienza (65) alloggi privati (221), tutti a carico del Comune e per il
restante in alloggi di proprietà comunale.
Considerato che:
una persona alloggiata in un affittacamere, ad esempio, ha un costo molto più
alto per la collettività piuttosto che se fosse affittato un miniappartamento;
A Prato esistono circa 9.000 appartamenti sfitti;
Che molte persone rimangono in emergenza abitativa anche un anno, e che
quindi non si tratta di emergenza ma di un problema stabile;
Le sempre più esigue risorse a disposizione dell'ente e i bisogni in continua
crescita necessitano di un'urgente ottimizzazione delle risorse e di una
riorganizzazione del welfare, che preveda meno assistenzialismo e più
responsabilizzazione.
Visto che:
numerosi sono i comuni che in merito all'emergenza abitativa hanno avviato
politiche diverse dal puro assistenzialismo attivando dei "buoni casa", ovvero
dei contributi da dare alle persone interessate che possono spendere per i primi
mesi in un affitto che loro stessi dovranno cercare, e che per il comune dare un
contributo alla persona piuttosto che accollarsi direttamente la spesa, significa
sia un risparmio in termini economici, permettendo di avere più risorse
disponibili per il sociale, sia un incentivo alle persone darsi da fare anziché
adagiarsi (es. Roma, Ferrara, Poggio a Caiano, Signa, etc a titolo
informativo regolamento Ferrara).

Impegna Sindaco e Giunta:
1. A modificare la gestione dell’emergenza abitativa nel Comune di Prato con
l’istituzione di un adeguato fondo a sostegno dell’emergenza abitativa che
preveda contributi da dare alle persone che ne facciano richiesta e che ne
abbiano i requisiti, per il pagamento dei canoni di affitto di un alloggio, reperito
autonomamente o dello stesso alloggio sottoposto a sfratto.

Silvia La Vita

Mariangela Verdolini

Gabriele Capasso

Consigliere M5S Prato

Capogruppo M5S Prato

Consigliere M5S Prato
Pag. 1

Related Interests