You are on page 1of 3

Domande storia dellarte 2

Pittura zen caratteristiche


La divisione in pubblico e privato dei templi fa s che nella pittura Zen
coesistano pi linguaggi figurati. La pittura caratterizzata da dipinti a
inchiostro, generalmente sia monocromatici che policromi. Le figure
rappresentate sono Buddha, bodhisattva e paesaggi. Possiamo ritrovare due
tradizioni stilistiche: Dooshakuga e Shigajiku. La seconda si compone di
unimmagine e di una poesia. I paesaggi dipinti vengono dalla tradizione
paesaggistica cinese.
Kakemono: consistono in dipinti o estratti calligrafici, inchiostro nero su carta o
seta. Si appendono verticalmente, ma sono abbastanza flessibili da essere
arrotolati. Sono largamente prodotti sotto influenza del Buddhismo Zen tipica
dei suinokuga, o sumi-e.

Pittura Kano, figure importanti e stile


Stile pi famoso del periodo Momoyama. Grande uso delloro. Decorazione di
grandi fusuma. Era larte commissionata dai grandi shogun, primi fra tutti gli
Ashikaga. Il fondatore della scuola fu Kan Eitoku. Inchiostro, colore e foglia
doro su carta.

Cos il Raku
Ceramica innovativa di periodo Momoyama, inizialmente utilizzate per gli
utensili della cerimonia del tea a Kyoto. Associato ai principi di bellezza di Sen
no Riky. Raku indicava sia il tipo di ceramica che il vasellame. Le ceramiche raku
erano ricoperte da uno smalto nero, alle volte bianco, e cotto in un forno ad
ossidazione ad una camera a temperatura relativamente bassa. Sono caratterizzate
dalla semplicit e dalle poche decorazioni.

Cos il Kinkakuji
Kyoto, padiglione doro. Inizialmente era una villa, fatta costruire da Ashikaga
Yoshimitsu; alla sua morte viene convertito in tempio Zen della scuola Rinzai.
Stile ibrido sino-giapponese: tetto molto spesso e doppio, con travature sempre
pi complesse e mensole molto elaborate. Finestre a campana che terminano
con una cuspide. Le pareti sono decorate con incisioni nel legno. 1950 distrutto
da un incendio dolente e ricostruito nel 1955 identico.
Chiosco su acqua, fa riferimento alla shinden tsukuru (stile domestico).
Architettura laica. Stile simile a quello del padiglione della Fenice.
Si compone di tre piani: piano terra stile shariden con veranda a L, per
rilassarsi e contemplazione paesaggio; primo piano buke zukuri, con porte
scorrevoli; terzo piano spazio sacro ospita una statua di Amida, e dei 25
Bodhisattva. Le pareti esterne sono ricoperte di foglia doro. Il complesso
detto Rokuonji.

Cos lukiyo-e
Genere di stampa artistica su blocchi di legno, di periodo Edo. Stampe per
produzione e diffusione di massa. I principali soggetti rappresentati erano
geisha, lottatori di sumo e attori di kabuki. Il padre di questa tecnica

considerato Hishikawa Moronobu.


-

Quale tempio fu ricostruito dopo le guerre Genpei


Non ne ho idea D:

Chi era Sesshu e quale tecnica utilizzava


Pittore e monaco buddhista zen, considerato il padre della tecnica ad inchiostro
spezzato.

Cosa si intende per Rinpa


Per scuola rinpa si intendono le produzioni di periodo Edo, caratterizzate da un
ritorno ai temi dello yamato-e. Interesse per la rappresentazine della natura,
ripresa di scene dei monogatari di periodo Heian. Le opere sono caratterizzate
da bybu e fusuma di grandi dimensioni, largo utilizzo di foglia doro, tinte forti
e piatte, contorni marcati. Famosi pittori di questa scuola furono K etsu e
Statsu.

Quando e chi ha costruito il Ginkakuji


Kyoto, Padiglione dargento. Costruito come villa nel 1482 a pianta quadrata e
trasformato in tempio nel 1490, alla morte di Yoshimasa. La struttura, a due
piani, rivestita di lacca nera. Il progetto iniziale prevedeva che lesterno fosse
rivestito dargento. Il piano terra dedicato alla meditazione. La costruzione
molto sobria ed in armonia con il paesaggio circostante. Il giardino secco del
Ginkakuji considerato il giardino zen per eccellenza. Le travature sono molto
elaborae e il tetto doppio. Le finestre a cuspide diventano ovali, caratteristica
peculiare dellarchitettura zen. Non presente il falso tetto (mokoshi). Il piano
superiore ospita una statua di Kannon Bosatsu. Allinterno del complesso si
trova il Tyud, stanza per la cerimonia del tea, stile shoin zukuri, ad un solo
piano.

Quando stato costruito lHimeji


Conosciuto anche come castello dellairone bianco, costruito durante il periodo
Muromachi.
Nel 1580 Toyoyomi Hideyoshi si impossessa del castello.

Chi lautore delle vedute del Tokaido


Dunno.

Chi utilizza la tecnica dellinchiostro spezzato


A sviluppare la tecnica dellinchiostro spezzato fu Sessh

Cos la scuola Rinpa


Nasce nel 1600 da un sodalizio tra un calligrafo e un artigiano, il quale inizia a
fondere le sue opere con le opere calligrafiche del maestro. Inizialmente non era
una vera e propria scuola. un ritorno alla pittura e allo stile yamato-e. Gli
artisti pi famosi di questa corrente sono Ketsu e Statsu. Riprendevano temi di
carattere classico, come scene tratte dai monogatari di periodo Heian, quali il
Genji, lIse... Le rappresentazioni sono focalizzate sulla natura. Esenti gli influssi
cinesi. Un altro tema tipico Hamamatsu. I supporti pi utilizzati sono fusuma e

bybu di grandi dimensioni. Grande uso della foglia doro e dei colori, stesi
piatti.
Altri nomi famosi sono Krin (da cui i kanji di rinpa), Sakai Hitsu (con il quale
lo stile si sposta a Edo) e Suzuki Kiitsu (maestro di natura morta).
-

Soggetti dei letterati


Bunjinga. Dal tardo XVII secolo conosciuto anche come Nanga. Questo stile
riprende larte cinese del sud, venivano rappresentate rocce, alberi, montagne,
e figure umane. Linfluenza cinese non la si ha solo nel modo di dipingere ma
anche nei temi rappresetati, soprattutto piante ed elementi naturali. Anche in
questo caso si ha la fusione di calligrafia e dipinto. I primi bunjinga furono due
samurai, Gion Nankai e Yanagisawa Kien e un Ch nin Sakaki Hyakusen.
Altro importante esponente fu Yosa Buson.

Soggetti dellukiyo-e
Come suggerisce il nome in kanji, letteralmente, mondo fluttuante. Stampe
rappresentanti personaggi appartenenti ai quartieri di piacere, geisha, attori
kabuki, lottatori di sumo.