You are on page 1of 4

Dettagli

Alessandra Zanelli

Laterizio, luce, colore


I progetti di Rogelio Salmona assumono come elemento di riferimento il mattone, declinandolo in
soluzioni di grande originalit ed espressivit alle diverse scale

olteplici sono i temi che possono essere richiamati nellinterpretazione dellinteressante lavoro
di Rogelio Salmona. Il rapporto con i luoghi e
la loro storia, che informa sistematicamente le scelte insediative e distributive; il confronto con il sito, che si traduce in
unintima relazione tra larchitettura e il suolo,fino a costituire
un unico corpo; la ricerca di una socialit urbana, perseguita
attraverso la configurazione di articolati spazi di incontro in
evidente antitesi con lintroversione, tipica delledilizia diffusa
prodotta in serie. Si tratta di temi di grande respiro che animano i progetti di Salmona a diversi livelli, dalla scala insediativa fino a quella del dettaglio costruttivo. La Biblioteca Virgilio Barco e ledificio destinato ai Posgrados della Facolt di
Scienze Umane della Universidad Nacional, entrambi realizzati a Bogot nellultimo decennio della intensa attivit professionale dellarchitetto colombiano, costituiscono esempi
emblematici di questa ricchezza concettuale e possono essere
assunti come casi paradigmatici del modo con cui i temi affrontati sono stati declinati alle diverse scale di riferimento.
Entrambi i progetti propongono una rivisitazione radicale
delle tipologie consolidate della biblioteca e degli edifici per
la formazione accademica. Essi mirano a costruire una spazialit articolata che corrisponda ai modi duso, assumendo
come elementi fondamentali e strutturanti i luoghi di incontro, in grado di garantire lapertura verso lesterno e, al contempo, permettere anche lisolamento.
Allinterno di questa rivisitazione, si coglie una inscindibile relazione tra la particolare cura con cui vengono articolati gli
spazi destinati allincontro e il riferimento costante allacqua
come elemento che connette e d vita ai luoghi di socializzazione; tra lattenzione con cui vengono concepiti i flussi delle
persone nellarchitettura e nel suo immediato intorno e la gradualit con cui la luce viene trattata nel passaggio dagli spazi
pubblici a quelli pi intimi;tra luso di cortine murarie sinuose
e di pergole che consentono il passaggio dellaria e della luce,
formando filtri visivi tra gli spazi esterni e gli ambienti interni,
e il ricorrente impiego del laterizio.Allo stesso modo, possibile osservare come la complessit dellorganizzazione insediativa sia sottolineata alla scala dellarchitettura da una studiata

72

concezione delle strutture murarie che creano situazioni spaziali nelle quali gli ambienti interni sono intimamente contaminati da quelli esterni e viceversa. La medesima complessit
si legge nelle soluzioni di dettaglio, dove la presenza costante
del mattone faccia a vista declinata secondo una molteplicit
di particolari esecutivi di grande originalit.
Ed proprio limpiego del laterizio a costituire una delle cifre
stilistiche di Rogelio Salmona che, per oltre trentanni, ha costruito le sue opere pi importanti utilizzando il segno inconfondibile del mattone.Luso di questo materiale,nella maggioranza dei suoi edifici realizzati nella citt di Bogot, riconducibile a una doppia matrice: da un lato, Salmona ritiene
il mattone lo strumento pi adeguato per esprimere la cultura
costruttiva colombiana profondamente radicata nelluso della
terra; dallaltro, egli intende trasformare con il calore e il colore
del laterizio faccia a vista il carattere grigio che la capitale colombiana andata assumendo negli ultimi cinquanta anni,
quando il calcestruzzo divenuto il materiale da costruzione
privilegiato in nome dellinternazionalizzazione.
In unintervista rilasciata a Harol Alvarado per El Tiempo
(6 aprile 2006),larchitetto colombiano esprime cos il suo rapporto con il mattone:A me piace usare il mattone che si fa
con il fango e il lavoro di molta gente. lo stesso elemento con
cui i poveri costruiscono le loro case. Non c ragione perch
la citt dei poveri sia in mattoni e quella dei ricchi in marmo
importato. Ben usato, lavorato intelligentemente, in funzione
delle diverse aree geografiche, ha arricchito le caratteristiche
luminose di Bogot. Il suo colore varia in relazione alla luce e
crea alternanze di luce e di ombra molto suggestive.
A partire da questa ricerca, Salmona ha saputo cogliere le potenzialit del laterizio declinandole in una infinita gamma di
soluzioni progettuali. Le sue opere vengono cos esaltate dalla
tipica caratterizzazione materica dellargilla cotta e dal suo colore. Attraverso la giustapposizione di un elemento sempre
identico a se stesso,Salmona sperimenta una infinita gamma di
tessiture: da grande interprete della cultura materiale del mattone, inventa volte, muri, pavimentazioni, elementi costruttivi
originali attraverso i quali creare rapporti sempre articolati tra
esterno e interno, tra pubblico e privato.

CIL 122

Rogelio Salmona, Edificio per i Posgrados, Universidad Nacional, Bogot, 1999


Dettaglio 1
Sezione verticale in corrispondenza del coronamento delledificio.

1
2

Descrizione
Allarticolata composizione volumetrica delledificio corrisponde unelaborata organizzazione delle cortine murarie che delimitano gli
spazi interni da quelli esterni. Al piano terra,
la cortina costituita da una doppia muratura in mattoni faccia a vista con una intercapedine ventilata nella quale possono trovare
alloggiamento le attrezzature video.

Legenda
1. rivestimento in mattoni faccia a vista
2. solaio in cemento armato
3. finestra
4. canale per lacqua piovana
5. elemento in cemento armato prefabbricato
6. mobile in legno
7. cornice
8. prese di ventilazione

4
5
6
1
2

1
6
2

Vista dallalto delledificio e dettaglio della cortina


in muratura di mattoni faccia a vista.

73

DETTAGLI

Rogelio Salmona, Biblioteca Virgilio Barco, Bogot, 2001


Dettaglio 1
Sezione verticale della sala di lettura in corrispondenza dei volumi perimetrali e del camminamento al primo piano.

1
2

Descrizione
La sala di lettura caratterizzata da volumi
perimetrali ad altezza semplice, al di sopra
dei quali si sviluppa un camminamento che
affianca la finestra a nastro che d luce al
corpo centrale della sala. Il tamponamento
costituito da una muratura a due teste in mattoni faccia a vista, mentre lintradosso del
solaio di copertura in calcestruzzo a vista
colore ocra.
Legenda
1. rivestimento in mattoni faccia a vista
2. solaio in cemento armato
3. illuminazione
4. parapetto in tubolare metallico
5. canale per lacqua piovana
6. elemento in cemento armato prefabbricato
7. architrave
8. muratura perimetrale in mattoni faccia a
vista a due teste
9. seduta di legno

4
5
6
2

Vista aerea delledificio e del prospetto


in corrispondenza della sala di lettura.

74

CIL 122

Rogelio Salmona, Biblioteca Virgilio Barco, Bogot, 2001


Dettaglio 2
Sezione verticale della sala di lettura in corrispondenza del volume interno a doppia
altezza.
Descrizione
Nello spazio centrale della sala di lettura, a
doppia altezza, lilluminazione avviene dallalto mediante una finestra a nastro organizzata su due livelli. Il livello inferiore ha il
piano vetrato verticale, mentre quello superiore inclinato. Le superfici esterne sono
rivestite con una muratura in mattoni faccia a
vista, mentre le superfici interne sono in calcestruzzo colorato ocra, con rigature orizzontali a 7 cm di distanza.

1
2
3
4

Legenda
1. rivestimento in mattoni faccia a vista
2. trave in cemento armato
3. architrave
4. finestra
5. solaio in cemento armato
6. parapetto in cemento armato a vista ocra
7. pilastro in cemento armato a vista ocra

Scorcio dellingresso alla sala di lettura


e del camminamento in copertura.

75

DETTAGLI