You are on page 1of 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
venerd 29 gennaio 2016 Anno XXix N. 23 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

La decisione assunta la commissione Bilancio del comune capoluogo

Tassa sui rifiuti: si paga


in 5 rate bimestrali
Una mano daiuto ai contribuenti in difficolt
La commissione Bilancio,

focus

Viabilit
provinciale
colabrodo
di Salvatore Maiorca

iabilit provinciale: il
malato prende un brodo.
Arrivano dalla Regione i
fondi che erano bloccati
dal dicembre del 2014. La
Giunta regionale ha infatti
approvato il provvedimento di divisione delle risorse, escludendo la provincia di Messina, che ancora
non aveva consegnato tutti
i documenti. Ed era questo
il motivo per cui tutto
rimasto bloccato per oltre
un anno. Lo ha comunicato il deputato regionale
Vincenzo Vinciullo.
A pagina due

noto

CRONACA

Operazione dei carabinieri

Individuata
la sedicenne
che us violenza

economia

presieduta da Alessandro
Acquaviva, ha esitato ieri
mattina la proposta sulla
rateizzazione della Tari per
l'anno 2016, in 5 scadenze
e non pi in 4, e il nuovo
regolamento il primo del
genere che consentir di
rateizzare i tributi comunali
non pagati per sopravvenute difficolt economiche. I
due provvedimenti sono
stati illustrati in commissione dell'assessore.

a vertenza Versalis
diventer una Vertenza
Siracusa. Si allarga e si
fa sempre pi pressante la mobilitazione che
Cgil, Cisl e Uil stanno
mettendo in atto.

a sera del 9 gennaio scorso a Ortigia, nei pressi di


Porta Marina, una ragazza di 13 anni stata aggredita
da una 15enne davanti a decine di coetanei che, in cerchio, deridevano e urlavano divertiti contro la vittima.

A pagina tre

A pagina sei

A pagina cinque

Versalis
Il sindacato
agguerrito
L

Processo Oikhoten
Assolto Carrubba

Mor dopo
il ricovero
5 indagati

Sequestrati
reperti
archeologici

due ospedali indagati per


rispondere del reato di
omicidio colposo.

Siracusa, nellambito delle


attivit a tutela del patrimonio culturale.

sindaco di
Augusta, Massimo
Carrubba, stato
assolto con formula
piena da ogni accusa
che gli era stata rivolta.

A pagina sette

A pagina quattro

A pagina sette

Sono cinque i medici di La Guardia di Finanza di

Lex

Focus 2
di Salvatore Maiorca

Viabilit

provinciale: il malato
prende un brodo.
Arrivano
dalla
Regione i fondi
che erano bloccati
dal dicembre del
2014. La Giunta
regionale ha infatti
approvato il provvedimento di divisione delle risorse,
escludendo la provincia di Messina,
che ancora non
aveva consegnato
tutti i documenti. Ed era questo il
motivo per cui tutto
rimasto bloccato
per oltre un anno.
Lo ha comunicato il deputato regionale Vincenzo
Vinciullo,
presidente della commissione Bilancio
e programmazione
dellAssemblea regionale.
Ricorda Vinciullo
che queste risorse
sono disponibili dal
dicembre del 2014
e non si capiva il
motivo per il quale
le province virtuose, come la nostra,
dovevano
continuare a pagare un
prezzo insopportabile per lincapacit altrui.
La nostra provincia, gi nel luglio
dello scorso anno,
aveva consegnato
tutti i documenti,
era stata fra le prime ad aver elaborato i progetti ed
era fra le prime ad
aver partecipato a
una serie di riunioni a Palermo, me
presente, che avevano lobiettivo di
velocizzare liter
amministrativo per
arrivare al risultato
finale di ieri sera.
Un classico dunque
di questa Regione:
riunioni interminabili, una dopo laltra; tante; con tante
spese; ma senza
risultato
alcuno.
Come per il rigassificatore. Quante
riunioni in sette
anni! Ma una decisione non venne
mai presa. Finch
lazienda titolare
del progetto non ne
fece pi nulla.
Lo stesso in questo

Sicilia 29 gennaio 2016, venerd

Progetti fermi da oltre un


anno. Ma per i
cantieri ci vorr altro tempo
Compiuto un
primo passo.
Ne restano
da compiere
tanti altri
La Palazzolo-Giarratana franata. Sotto, il
bivio di contrada Poi

Per la viabilit provinciale


sbloccati fondi regionali
Un brodino per il malato

Fra le strade da rimettere in sesto anche la pericolosa


Palazzolo-Giarratana, franata pi volte, con carreggiata dimezzata e percorsa da tanti mezzi pesanti

Interessate anche la Lentini-Carlentini-Agnone, la


provinciale 51, la Cassaro-Ferla-Buccheri, la PrioloAugusta per lo svincolo ex Asi, la Lentini-Scordia, la
Portopalo-Marzamemi. Ora si aprono le lunghe procedure di appalto dei lavori. E ancora campa cavallo

caso. Fondi disponibili dal 2014, ma


bloccati sol perch
una delle nove Province (Messina) non
ha presentato ancora la documentazione necessaria. E nel
frattempo riunioni,
riunioni, riunioni. E
spese, spese, spese.
E zero risultati.
Ora s mosso un
passo con lo sbloc-

co delle risorse disponibili. Ma ce


ne vorranno ancora tanti di passi da
compiere
prima
di veder aperto un
cantiere. Ci vorr
innanzitutto laccreditamento delle
somme sbloccate
dalla Regione alle
Province (o Liberi
consorzi o comunque si voglia chia-

Sicilia 3

29 gennaio 2016, venerd

marli dal momento


che le Province non
ci sono pi e i liberi
consorzi non ancora). Poi ci vorranno
i vari bandi di gara,
la
presentazione
delle offerte, laggiudicazione degli
appalti; nella speranza che non ci siano ricorsi da parte
di imprese non aggiudicatarie.

In buona sostanza
un altro anno non
baster prima che
su queste strade si
veda un cantiere
aperto.
Tuttavia i fondi
sono stati sbloccati.
E il primo passo
compiuto. Ora bisognerebbe andare
avanti con i passi
successivi. Magari
un po speditamente.
Intanto
vediamo
quali sono le strade interessate e i
fondi
rispettivamente
stanziati:
Palazzolo-Giarratana, 1.892.262;
Lentini-Carlentini-Agnone: lavori
sul
cavalvaferrovia di Agnone per
145.100; strada
provinciale 51: lavori di demolizione
e ricostruzione del
ponte San NicolaBelludia per
550.000; CassaroFerla-Buccheri,
ricostruzioni muri
di sostegno e manto stradale per
280.000;
PrioloAugusta, svincolo
ex ASI, 400.000;
Lentini-Scordia,

850.000; Portopalo-Marzamemi,
ripristino
delle
protezioni per
600.000.
Finalmente
ha
continuato
Vinciullo - si conclude questa lunga
battaglia, che mi ha
costretto pi volte a
intervenire in aula
per sollecitare un
Governo che spesso
non vuole decidere,
che spesso titubante e che quasi
sempre mette sullo
stesso piano i virtuosi e coloro i quali virtuosi non sono
e meriterebbero di
esser puniti e invece
sono questi ultimi,
spesso, a dettare le
condizioni.
E unaltra, lennesima, testimonianza dello sfascio di
questa Regione. E
va ricordato che su
queste strade si vanno perpetuando, da
anni, condizioni di
autentico pericolo.
Come, ad esempio,
sulla
provinciale
Palazzolo-Giarratana, che in un tratto
franata pi volte. In quel tratto la
carreggiata pi
che dimezzata. E la
strada soggetta a
ulteriori frane. Anche perch stata
costruita, a detta dei
tecnici, su terreno
argilloso, che, data
la pendenza dei
luoghi (sul fianco
di una montagna),
naturalmente tende
a scivolare verso il
basso trascinando
con s pezzi di strada. E non ci sono
adeguate opere di
contenimento.
Il pericolo inoltre
aggravato dal fatto
che la strada attraversa una zona eminentemente
agricola. Ed percorsa
ogni giorno da trattori, camion e mezzi pesanti vari. Il
che costringe spesso a un senso unico
alternato spontaneo, non disciplinato in alcun modo
e, per ci stesso,
vieppi pericoloso.
In pratica, una situazione di rischio
continuo.
Ora aspettiamo i
cantieri.

eventi

Si svolger domani mattina con


inizio alle ore 10,30, linaugurazione della sezione siracusana
dellAssociazione per lInsegnamento della Fisica. Per loccasione, Angelo Pantano gi direttore
della sezione di Catania dellIstituto Nazionale di Fisica Nucleare
terr un seminario di studi dedicato

Sinaugura
la sezione
siracusana
di Fisica

a Galileo Galilei: mito e realt del


metodo scientifico.
La nuova sezione dellAif avr
sede presso il Liceo Orso Mario
Corbino in viale Regina Margherita e sar proprio nellaula magna
dedicata a Gabriele Chierzi e Claudio Caruso, che si terr il seminario.

La tari si pagher
in cinque rate

Il caso. La decisione assunta


dalla commissione Bilancio
che ha affrontato il tema dei tributi

a commissione Bilancio, presieduta da


Alessandro Acquaviva, ha esitato ieri mattina la proposta sulla
rateizzazione della
Tari per l'anno 2016,
in 5 scadenze e non pi
in 4, e il nuovo regolamento il primo del
genere che consentir
di rateizzare i tributi
comunali non pagati
per sopravvenute difficolt economiche.
I due provvedimenti
sono stati illustrati in
commissione dell'assessore al Bilancio e
Tributi, Gianluca Scrofani, che li ha proposti e
ne ha seguito la stesura
da parte degli uffici.
Rivolgo ha commentato il presidente
Acquaviva - il mio
plauso all'assessore
al Bilancio che con la
presentazione di questi atti ha dimostrato
l'impegno a procedere
speditamente verso la
predisposizione del
bilancio di previsione,
cos come auspicato
pi volte dalla commissione e dal consiglio comunale. Voglio,
inoltre, ringraziare i
componenti della commissione per la celere
l'approvazione dei due
regolamenti.
Tassa sui rifiuti La
Tari 2016 sar pagata
in 5 rate (invece di 4)
a partire dal 30 marzo.
Le altre si pagheranno
il 30 maggio, il 30 luglio, il 30 settembre e
il 30 novembre. Nelle
prime 4 sar suddiviso
un importo pari all'80

per cento della somma


versata nel 2015; l'ultima rata, a saldo del
dovuto, sar calcolata
sulla base del costo
effettivo del servizio.
Chi vorr pagare l'intero importo in una sola
soluzione potr farlo
entro il 30 agosto.
La decisione di spalmare la Tari in 5 rate
bimestrali afferma
l'assessore Scrofani
risponde a un'esigenza
diffusa che abbiamo
recepito perch va
incontro alle esigenze
delle famiglie. Gli
importi saranno meno
pesanti e al contempo
eviteremo la coincidenza con l'ultima rata

In foto, palazzo Vermexio.

della tassa sulla casa


cos come accaduto il
16 dicembre scorso.
Inoltre questo provvedimento viene incontro ai nuovi principi

contabili e al rispetto
dei tempi di presentazione del bilancio di
previsione 2016. Soprattutto, incassando
le prime somme gi da

LAsp 8 in primo piano per revenire il fenomeno

Gioco dazzardo: riunito


il comitato provinciale

LAsp

di Siracusa
ha riunito nei locali del Dipartimento
Salute Mentale il
Coordinamento provinciale permanente
per il contrasto al
gioco d'azzardo patologico.
Il direttore generale
dellAsp di Siracusa
Salvatore
Brugaletta, che ha messo
in risalto il rischio
di sottovalutazione di una piaga che
pu consegnare ai
giovani una societ
inquinata, il coordi-

natore del gruppo Roberto Cafiso ha illustrato agli intervenuti


rappresentanti della
Prefettura, Comando
Carabinieri,
Organizzazioni sindacali,
Club service e Settori
dellAzienda, il lavoro svolto nel 2015 nel
settore e sono state
gettate le premesse
per un'azione coordinata e sinergica per
l'anno in corso.
Molte le proposte di
interventi preventivi,
soprattutto in scuole
e luoghi di densit

sociale, per far conoscere i rischi della


Ludopatia, patologia
che colpisce dai giovani quattordicenni
agli ottantenni come
dimostrato da casi
trattati nei Sert della
provincia. Il Coordinamento si doter
di un profilo Facebook per far conoscere a tutti l'attivit
di contrasto al gioco
d'azzardo. Il Coordinamento provinciale
permanente per la
prevenzione del gioco
dazzardo patologico

SiracusaCity

Diffusa in tuttItalia, lAif conta


sei sezioni in Sicilia cui ora si aggiunge quella del capoluogo siracusano. E un'associazione libera
che opera in ambito nazionale e
che si occupa di fisica e, in particolare, di didattica della fisica e
delle scienze per le scuole secondarie superiori e per luniversit.

cui facciamo i conti


da da troppi anni, e
risparmieremo sulla
spesa per interessi.
Esprimo soddisfazione per la rapidit con la
quale la commissione
ha esaminato l'argomento, approvandolo
ad ampissima maggioranza, e per lo spirito
collaborativo con il
quale abbiamo lavorato facendo coincidere
l'interesse dei cittadini con le esigenze
dell'Ente ed esitando la
proposta in poche ore.
Rateizzazione tributi
evasi Il secondo
provvedimento approvato e la proposta di
un regolamento sulla
rateizzazione dei tributi non pagati. Possono
accedere all'agevolazione, attraverso un'autocertificazione, i soggetti che si trovano in
condizione di obiettiva
difficolt economica,
marzo cos come anche anche temporanea.
suggerito dal consiglio La misura riguarda
comunale, ridurremo sia le persone fisiche
sensibilmente le antici- che quelle giuridiche
pazioni di cassa, sono (a patto che non siano
una delle criticit con morose per precedenti
rateizzazioni) e tutti i
tributi comunali: Ici,
Imu, Tasi, Tarsu, Tares,
di Siracusa opera
Tari, Icp e Cosap.
allinterno dellALa rateizzazione degli
rea delle Dipendenavvisi pu essere autoze patologiche ed
rizzata per un importo
stato istituito con
minimo di 200 euro.
delibera dellAsp di
Fino a 2.400 euro il
Siracusa lo scorso
pagamento avviene
mese di agosto sein 12 versamenti non
condo le linee guiinferiori a 100 euro
da dellAssessorato
ciascuno; oltre i 2.400
regionale della Saeuro si pu rateizzare
lute. Ne fanno parte
fino a 24 mesi. Per
lOsservatorio epidebiti superiori a 10
demiologico promila euro, invece, il
vinciale delle Diriconoscimento del bependenze, i Sert di
neficio subordinato
Siracusa, Augusta,
alla presentazione di
Lentini e Noto, lUidonea garanzia menit operativa Edudiante polizza fideiuscazione alla Salute,
soria o assicurativa che
medici di medicina
copra il totale importo
generale e pediatri
della somma dovuta e
di libera scelta, Orcon validit fino a un
dini professionali,
anno dopo l'estinzione
Comitati e Associadel debito. Somme
zioni che operano
comprensive degli innel territorio.
teressi maturati.

SiracusaCity 4

Sicilia 29 gennaio 2016, venerd

29 gennaio 2016, venerd

Sequestrati numerosi
reperti archeologici
Loperazione portata a termine
dai militari della Guardia di Finanza
di Lentini. Denunciato un 37enne

a Guardia di Finanza di Siracusa,


nellambito delle attivit a tutela del patrimonio culturale e del
paesaggio, ha concluso una attivit di servizio che ha portato
al rinvenimento di
uningente quantitativo di beni di interesse
archeologico. I finanzieri della Tenenza di
Lentini hanno individuato un traffico illegale di reperti archeologici procedendo, a
seguito di preliminare
attivit di intelligence, ad effettuare una
mirata perquisizione
domiciliare nei confronti di un uomo I.F.
37 anni, dove rinvenivano oltre che i beni
di interesse archeologico, anche tutto il
materiale idoneo ad
eseguire la ricerca
ed il furto di tali beni
di valore. Sono state
rinvenute ed opportunamente cautelate
138 monete antiche
di cui 137 in bronzo
ed una in argento (et

greco- romana) di
varia epoca, databili
lungo un arco cronologico che va dallet
ellenistico-romana
ad et moderna, con
netta prevalenza di
monete medievali; 2
lekythoi a figure nere
di produzione attica e
siceliota, 3 contenitori frammentari, tutti databili fra V e IV
sec. a.C.; 12 ghiande
missile di et greca,
1 fibbia in bronzo di
et bizantina, nonch
245 frammenti metallici di varia natura.
Posto sotto sequestro
il materiale idoneo
allestrazione di tali
oggetti e un metal
detector
utilizzato
per la ricerca degli
oggetti numismatici.
Non ancora noto
il sito presso i quali
tali oggetti siano stati depredati, anche se
ipotizzabile, specie
per i reperti ceramici, la provenienza da
necropoli. Lesame
peritale sui reperti
stato effettuato dal-

I reperti sequestrati dai finanzieri.

le archeologhe della
Soprintendenza dei
Beni Culturali e Ambientali di Siracusa e,
in particolare, dalla
Soprintendente Rosalba Panvini e dalla
dott.ssa Rosa Lanteri,
dirigente della U.O.
Beni
archeologici,
che hanno confermato la loro autenticit.
Allesito delle attivit
il soggetto stato denunciato per la violazione del Codice dei
beni culturali e del
paesaggio che sanzionano lillecita ri-

cerca di materiale archeologico e lillecito


impossessamento di
beni culturali appartenenti allo stato. Lattivit di servizio posta
in essere, testimonia
ulteriormente lattenzione e la sensibilit
del Corpo nel particolare settore della
tutela del patrimonio
culturale e paesaggistico del Paese, ancor
pi in un particolare
contesto ambientale,
qual quello siracusano, intriso di beni
interesse storico-cul-

turale che, proprio in


questo ultimo periodo, dal 17 dicembre al
24 gennaio, sono stati
oggetto di una mostra
espositiva, dal titolo
La luce dellonest,
presso la sala Caravaggio della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Siracusa, che
ha visto fruibili alla
cittadinanza i reperti
archeologici sequestrati dalla Guardia
di Finanza aretusea
negli ultimi 50 anni.
Mostra a febbraio sar
Palazzolo Acreide.

Fareambiente interviene relativamente alla sospensione del servizio nel capoluogo

Il lavaggio
cassonetti
Necessario

Sulla

decisione di
sospendere il servizio di lavaggio
dei cassonetti per
la raccolta dei rifiuti solidi urbani fino
al 30 aprile 2016,
intervenuto il movimento Fareambiente.
In vista dellaggiudicazione della
gara dappalto per
il servizio di igiene
urbana, - si legge
in una nota indirizzata allassessore
allAmbiente e al

dirigente del medesimo assessorato - lamministrazione comunale di


Siracusa ha deciso
di ridurre i versamenti a favore
dellattuale gestore del servizio di
raccolta rifiuti, ci
comporta che un
servizio fondamentale come il lavaggio e la manutenzione dei cassonetti
sia stato interrotto
da circa tre mesi.
Nel 2016 - con-

Cassonetti dei rifiuti.

tinua la nota - non


accettabile che
servizi
basilari
per la salvaguardia della salute dei
cittadini vengano
interrotti. La scusa
della temperatura,

meno calda rispetto


ai mesi estivi, non
basta a giustificare
il mancato lavaggio
dei contenitori che
giorno dopo giorno
diventano nidi per
colonie di germi e

batteri che proliferano senza alcun


ostacolo,
inoltre,
le piogge invernali
causano una maggiore
produzione
di percolato all interno dei cassonetti
stessi , per questi
motivi la scelta
dellamministrazione appare del tutto
inopportuna.
Fareambiente
Siracusa - si conclude nella nota - a
tutela della salute
dei cittadini, che oltretutto pagano una
tra le Tari pi alte
d Italia, chiede l
immediato ripristino del servizio di
lavaggio dei cassonetti.

Francofonte
Picchia
convivente
31enne
in manette
Larrivo della pat-

tuglia dei carabinieri


ha limitato i danni di
unaggressione subita
da una donna e di
arrestare il suo convivente. Lennesimo
episodio di violenza, avvenuta tra le
mura domestiche,
si registrato nottetempo in un appartamento del centro
di Francofonte. Le
manette sono scattate
ai polsi di Gaetano
Arceri di 31 anni,
francofontese, gi
noto agli ambienti
giudiziari. Secondo
quanto ricostruito dai
carabinieri, luomo
andato in escandescenza dopo avere
ingaggiato un diverbio con la convivente
per futili motivi. Una
parola tira laltra,
e dopo una breve
schermaglia, luomo ha aggredito la
malcapitata. Scattata
la segnalazione, sul
posto sono giunti
i carabinieri della
locale stazione, che
hanno bloccato Arceri mentre la donna,
impaurita, ha cercato
riparo proprio verso
i militari dellArma,
che lhanno soccorsa e trasportata alla
guardia medica dove
le sono state riscontrate contusioni in
varie parti del corpo.
La vittima ha raccontato di avere subito in
occasioni precedenti
minacce e aggressioni dal convivente.
Luomo, su disposizione della Procura
della Repubblica
di Siracusa, stato
tradotto alla casa

Giuseppe Bianca
Direttore Responsabile

Sicilia

Direzione e Redazione
Uffici amministrativi:
Via Mosco 51 Siracusa Tel. 0931 46.21.11
Fax 0931 60.006 Libertasicilia@gmail.com
Pubblicit diretta: Poligrafica S.r.l.
Via Mosco 51 Siracusa Tel. 0931 46.21.11
Per la pubblicit sono previsti sconti
Editrice e Stampa: Poligrafica S.r.l.
Registrazione Tribunale di Siracusa
n.17 del 27.10.1987

Sicilia 5

SiracusaCity

Lepisodio accaduto la sera del 9 gennaio scorso in Ortigia

Individuata la quindicenne
che picchi una ragazzina
I carabinieri hanno stretto il cerchio anche attorno
ai ragazzi che si assistevano alla scena senza intervenire
L

a sera del 9 gennaio


scorso a Ortigia, nei pressi di Porta Marina, una
ragazza di 13 anni stata
aggredita da una 15enne
davanti a decine di coetanei che, in cerchio, deridevano e urlavano divertiti
contro la vittima di questa gravissima vicenda.
In particolare, a seguito
di uno scambio di parole
poco gradito alla bulla
ingenerato, pare, da motivi di gelosia, la stessa ha
iniziato ad insultare la ragazza colpendola ripetutamente con schiaffi, pugni
e calci tanto da farla cadere a terra.
La ricostruzione della dinamica dellaggressione
stata possibile grazie
alla segnalazione giunta ai carabinieri relativa
al posto di un filmato sui
social network, in cui si
vedevano le due ragazzine
in colluttazione. Da quel
momento sono scattate le
ricerche per identificare
tutti i ragazzi coinvolti pi
o meno direttamente nella
vicenda deprecabile.
A tutto questo si aggiunto latteggiamento del cosiddetto branco, cio di
tutti i ragazzi che hanno
formato un cerchio intorno alla tredicenne ed alla
bulla, quasi come se la
scena che si presentava ai
loro occhi fosse un semplice spettacolo ove loro
erano dei meri spettatori.
Nessuno, infatti, intervenuto in difesa della povera
vittima ed anzi gli stessi
hanno impedito che le sue
amiche potessero aiutarla; uno di loro ha, inoltre,
spinto la tredicenne contro
colei che la stava aggredendo, favorendo, di fatto, l'azione violenta. Tutta
la scena stata ripresa con
il cellulare di una ragazza
amica della bulla (che
stata identificata) la quale,
senza alcuna remora, ha
chiesto alla 13enne, che
finalmente era riuscita a
sottrarsi dai colpi, Come
stai?, per poi ridere. I
Carabinieri del Comando

In foto, la conferenza stampa in Procura.

Stazione di Ortigia, fin


da subito, hanno avviato
unintensa attivit dindagine, sentendo testimoni
e familiari, che ha portato allidentificazione ed
alla denuncia all'autorit
giudiziaria di Siracusa
dellautrice dellaggressione, nonch allidentificazione dei vari soggetti

che sono direttamente


coinvolti nella vicenda e
che hanno favorito la condotta violenta. Inoltre,
sono stati intensificati, sin
da subito, i servizi pomeridiani e serali nella zona
della Marina, da parte
sia di Carabinieri in uniforme che in borghese
al fine di prevenire altri

episodi di questo genere.


LArma continuer a svolgere insistente e convinta
azione di sensibilizzazione, specie nelle scuole, ritenendola concreta
forma di prevenzione di
un fenomeno presente in
provincia e difficile da
contrastare.
R.L.

Comvalidato
il fermo
di Piero
Monaco

l gip del tribunale,


Andrea Migneco,
ha convalidato il
fermo dindiziato di
delitto nei confronti
del 41enne siracusano Piero Monaco.
Il provvedimento
restrittivo era stato
notificato allindagato
dai carabinieri del
nucleo investigativo
del comando provinciale di Siracusa
su disposizione della
direzione distrettuale
antimafia di Catania.
Il giudice per le indagini preliminari si
dichiarato, allo stesso
tempo, incompatibile, e ha trasmesso gli
atti alla Dda etnea.
A carico di Monaco,
che difeso dufficio
dallavvocato Elio
Piscitelli, sono emersi
indizi di colpevolezza in merito alla
detenzione di quasi
un chilogrammo di
marijuana e di una
pistola semiautomatica modificata e con
matricola abrasa, rinvenuti dai carabinieri
nelle adiacenze della
sua abitazione. I fatti,
risalgono a qualche
tempo addietro.

Provvedimento della Corte dappello di Catania

Aggravata la misura
cautelare per pachinese
I

Carabinieri della Stazione di Pachino,


nellambito del quotidiano servizio di controllo
del territorio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad ordinanza di aggravamento di misura cautelare con sostituzione dellobbligo di
dimora con gli arresti domiciliari emesso dalla
Corte di Appello di Catania, Roberto Gentile, di
36 anni, gi noto alle forze dellordine per i suoi
precedenti di polizia.
Luomo, nellottobre 2014, era stato tratto in
arresto in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti e, a seguito delludienza di convalida,
sottoposto alla misura cautelare degli arresti
domiciliari: misura che lo stesso ha pi volte
violato, venendo ripetutamente segnalato alla
Procura della Repubblica per il reato di evasione. Violazioni che si ripetono anche quando

In foto,
pattuglia
dei carabinieri.

alluomo viene concessa la misura dellobbligo


di dimora nel comune di Pachino: infatti, allinizio dellanno, i Carabinieri lo hanno sottoposto a controllo di polizia mentre era alla guida
della propria autovettura nel comune di Noto.
Espletate le formalit di rito, larrestato stato
sottoposto al regime della detenzione domiciliare presso la propria abitazione a disposizione
dellAutorit Giudiziaria.

SiracusaCity 6

Sicilia 29 gennaio 2016, venerd

29 gennaio 2016, venerd

Cgil, Cisl e
Uil siracusane
stanno mettendo in atto
per evitare che
lEni svenda
la chimica e
la ceda ad una
multinazionale
americana

In foto, i tre segretari


sindacali.

Vertenza Eni-Versalis
Sindacati agguerriti
L

a vertenza Versalis
diventer una Vertenza
Siracusa. Si allarga
e si fa sempre pi
pressante la mobilitazione che Cgil,
Cisl e Uil stanno
mettendo in atto per
evitare che lEni
svenda la chimica e
la ceda ad una multinazionale americana. Se n parlato
questa mattina durante una riunione
del Settore industria
delle tre federazioni
sindacali, incontro
allargato anche alle
categorie dei Trasporti e dei Servizi.
La
mobilitazione
dunque in atto e,
prima della grande
manifestazione nazionale che si svolger a Roma il 19
febbraio prossimo,
Cgil, Cisl e Uil organizzeranno
un
volantinaggio diffuso in alcuni punti strategici della
zona industriale gi
programmato
per
venerd 5 febbraio.
Seguir, luned 8
febbraio, unassemblea generale alla
mensa del Petrolchimico alla quale
i sindacati chiederanno la partecipazione dei 21 sindaci
della provincia di
Siracusa, i consigli
comunali e la depu-

tazione regionale.
<<Perch solo con
un coinvolgimento di massa questa
vertenza, che chiameremo appositamente
Vertenza
Siracusa hanno
detto i tre segretari
Paolo Zappulla, Paolo Sanzaro e Stefano Munaf potr
avere voce a livello
nazionale. Non c
dubbio che il nostro
interlocutore debba
essere il Governo,
regionale e nazionale, ma per far s
che questa vicenda
diventi prioritaria rispetto ad altre e non
passi magari in se-

condo piano rispetto


a ci che succede a
Marghera piuttosto
che a Mantova o
Brindisi, dobbiamo
alzare lasticella e
il livello di attenzione. E come farlo se
non con una costante mobilitazione di
massa?>>.
Lincontro di questa
mattina ha fatto seguito allassemblea
generale che si
svolta qualche giorno fa proprio nella
mensa della zona
industriale alla presenza del segretario
nazionale della Uil
Carmelo Barbagallo.
Lintenzione,

come ribadito nel


corso dellincontro,
proprio quello di
dare continuit allazione di protesta e
attuare una campagna mediatica forte
che possa arrivare direttamente a
Roma.
<<E siccome il sindacato ha gi dato
dimostrazione
di
unitariet e di coesione hanno aggiunto i segretari di
Cgil, Cisl e Uil soltanto noi possiamo
avviare questo tipo
di azione. Lunico
interlocutore oggi
rimane il Prefetto
e dobbiamo fare in

modo che la politica segua il nostro


percorso, visto che
la zona industriale
ha ricadute notevoli
non solo per Priolo,
Augusta e Melilli,
ma per tutta la provincia>>.
A proposito di Melilli, si valutata
anche la possibilit
di partecipare, cos
come avvenuto a
Priolo pochi giorni
fa, ad un consiglio
comunale aperto e
incentrato proprio
sulle ricadute e gli
effetti per il territorio, di ci che sta
succedendo
nella zona industriale

Ieri sera la presentazione in tribunale

Unicost e il progetto
di dirigenza Anm

l gruppo di unit
della Costituzione e la
segreteria distrettuale di unit per la Costituzione ha inteso
lanciare un monitoraggio sotto forma di
questionario inviato
via mail a tutti i magistrati del distretto per
monitorare la qualit
della dirigenza cio
nel verificare qual
il pensiero delle istituzioni degli uffici in

merito appunto ai dirigenti e alle capacit


di organizzare il lavoro. Chiaramente un
questionario che ha
come obiettivo quello
di migliorare il rapporto con la dirigenza
e la capacit della dirigenza di organizzare al meglio gli uffici
quindi uno studio conoscitivo organizzato
in collaborazione con
luniversit di Milano

e ne hanno parlato il
segretario distrettuale
di unit per la costituzione che Mariano
Sciacca gi consigliere del Consiglio della
Magistratura, il dott.
Marco Bisogni gi
sostituto a Siracusa,
ora Sostituto a Catania che componente
della segreteria distrettuale, ha coordinato i lavori il dott.
Andrea Migneco gip

presso questo Tribunale. Loccasione


stata importante anche per presentare la
candidatura di Daniela Monacocrea gip
presso il tribunale di
Catania al Comitato direttivo centrale
dellAnm, elezioni

che ci saranno l8
marzo, stato un incontro per confrontarci sul rapporto tra
base che saremo noi
magistrati e i capi
degli uffici sul modo
di migliorare le capacit organizzative dei
capi dellufficio.

SiracusaCity

Vicenda Oikothen
Assolto Carrubba

Ieri sit in
lavoratori
di Nubile

Sit-in dinnanzi
alla centrale Enel
Archimede di
Priolo Gargallo,
dei lavoratori
addetti alle pulizie
industriali della
ditta Nubile s.r.l. di
Brindisi, estromessa dallappalto da
parte di Enel per
grave inadempienze tra cui il mancato pagamento delle
spettanze ai 5
lavoratori dellappalto delle mensilit di novembre
dicembre, tredicesima ed il maturato gennaio. La
tensione esplosa
con il blocco delle
portinerie quando
ai lavoratori stato
disabilitato il
badge di ingresso
in centrale a seguito della disdetta
del contratto da
parte di Enel.
Gi da 10 giorni
la Filcams CGIL
era intervenuta sia
nei confronti della
ditta Nubile s.r.l.
di cui non ha pi
traccia neanche
la committente
Enel s.p.a sia nei
confronto della
direzione Enel di
Priolo, chiedendo
espressamente ad
ENELdi trattenere a garanzia
delle retribuzione.

Sicilia 7

La sentenza emessa ieri sera dal


tribunale penale
davanti al quale
rispondeva di reati
noto

Donna deceduta
dopo dimissioni
5 medici indagati

Sono cinque i medici di due ospedali in-

dagati per rispondere del reato di omicidio colposo nella vicenda relativa alla
morte di una donna, avvenuta luned
scorso poco dopo essere stata dimessa
dallospedale Trigona di Noto, dove si
era recata a causa di un dolore al petto. Il
sostituto procuratore Giancarlo, Longo,
titolare dellinchiesta sul presunto caso
di malasanit, ha disposto lesecuzione
dellautopsia, indagando tre medici del
pronto soccorso dellospedale di Noto, e
due cardiologi dellospedale Di Maria
di Avola. Sullesito dellesame autoptico sul cadavere della donna, bisogner
attendere la consulenza tossicologica,
disposta dal medico legale per avere un
quadro quanto pi attinente alla patologia sofferta dalla vittima che ne ha provocato il decesso.
Daniela Sipione, 45 anni, titolare della
pizzeria e sala da ballo Villa Bruna a
Noto, e mamma di tre figli, sarebbe morta per un infarto. La donna arrivata
in ospedale intorno alle ore 11 ed stata
assistita dai medici di turno del pronto
soccorso del Trigona. I sospetti dei sanitari che la donna fosse stata colpita
da un infarto, per cui hanno applicato
un protocollo che prevede alcuni prelievi, a distanza di circa quattro ore luno
dallaltro, per studiare gli enzimi del
sangue.
Gli esami avrebbero dato esito negativo
ma la paziente non sarebbe stata visitata
da un cardiologo che si trova allospedale di Avola dove c la branca specialistica. Alluna di notte la donna stata
dimessa con il consiglio dei medici di
ritornare lindomani mattina per accertamenti. I familiari della vittima si sono
rivolti alla magistratura siracusana, che
ha disposto il sequestro della cartella clinica della paziente per verificare nel dettaglio anche gli orari di ricovero e di dimissioni della donna dal nosocomio. Gli
accertamenti giudiziari consentiranno
di fare chiarezza su questa vicenda che
al momento si configura come uno dei
classici casi di malasanit.
R.L.

Lex

sindaco di
Augusta, Massimo
Carrubba, stato assolto con formula
piena da ogni accusa
che gli era stata rivolta. La sentenza
stata emessa ieri sera
dal tribunale penale
di Siracusa. Carrubba
era finito sottaccusa
per i reati di tentata concussione nei
confronti di un dirigente del Comune
e di abuso dufficio
per avere partecipato
alla conferenza dei
servizi per il rilascio
delle autorizzazioni
per la realizzazione della piattaforma
polifunzionale
per
rifiuti speciali denominata Oikothen,
che avrebbe dovuto
essere realizzata nel
territorio di Augusta.
Il tribunale ha accolto la richiesta avanzata dai difensori
dellex amministratore pubblico, avvocati
Fiorella Intrepido e
Francesco Favi, che
ieri mattina hanno
svolto le rispettive
arringhe. Anche il
pubblico ministero
Antonio
Nicastro,
a conclusione della
requisitoria, aveva invocato per limputato
un verdetto di assoluzione. Il tribunale
andato anche oltre,
assolvendo Carrubba anche dal reato di
abuso dufficio, per il
quale intervenuta,
nel frattempo, la prescrizione per decorrenza dei termini.
I giudici, come il
rappresentante della pubblica accusa,
hanno ritenuto non
essere stati dimostrati
nel corso dellampia
e articolata istruttoria
dibattimentale quelle
accuse per le quali

Massimo Carrubba.

stato imbastito il
processo, iniziato nel
dicembre del 2010 e
arrivato al traguardo
ieri. La sentenza ha
deluso le aspettative della parte civile
costituita dallex dirigente Roberto Passanisi, che chiedeva
la condanna nei confronti di Carrubba.
I fatti risalgono,
come si ricorder, a
dieci anni fa e sono
emersi a seguito della denuncia sporta
da Passanisi. Lex
dirigente dellAssessorato Ecologia del

Comune di Augusta
denunci, infatti, di
essere stato emarginato e costretto ad
andare
anticipatamente in pensione,
per non avere dato
seguito alle richieste
dei due amministratori. In particolare,
disse che lallora
sindaco Carrubba lo
avrebbe sottoposto a
pressioni, minacciando di non rinnovargli
lincarico
apicale
allente se non avesse
modificato il parere
negativo, gi espresso nellambito delli-

ter approvativo per


la realizzazione della
piattaforma polifunzionale Oikothen.
Da quelle considerazioni, la Procura
di Siracusa sostenne che, al rifiuto di
Passanisi, Carrubba
avrebbe soppresso il
settore ecologia e revocato al funzionario
lincarico dirigenziale. Carrubba ha sempre negato queste circostanze, sostenendo
di essere stato contrario alla realizzazione
dellimpianto tanto
da impugnare al Tar .

Salvo il tfr dei lavoratori


del consorzio Asi

n seguito alla mia interrogazione parlamentare n.3587 del


18/01/2016, con la quale contestavo la decisione del Vice
Direttore f.f. dellIRSAP di
chiedere la consegna immediata
dei libretti contenenti le somme
destinate al TFR dei lavoratori
dellex ASI, ieri ho avuto assicurazione che, cos come da me
richiesto e preteso, dette somme
non verranno assolutamente utilizzate per altri fini, ma verranno, cos come avvenuto nelle
altre ex ASI e come previsto categoricamente dalla legge, non
utilizzate per altri fini e quindi
verranno bloccate in quanto non
sono risorse che appartengono
allASI n tantomeno allIrsap,
ma sono risorse che appartengono solo ai lavoratori. Lo dichiara lOn. Vincenzo Vinciullo,
Presidente della Commissione

Bilancio e Programmazione
allARS
Spiace dover constatare, ancora
una volta, come spesso vi siano vicende politiche e tecniche
che convergono con scelte a dir
poco ingiustificate, che vedono
la politica costretta a intervenire
per richiamare ai propri doveri
dufficio e istituzionali chi pensa, da Palermo, di poter usare
violenza nei confronti delle cosiddette periferie.
A Palermo, ha concluso lOn.
Vinciullo, ma un discorso in
generale che faccio, non hanno
capito ancora che le province
non sono assolutamente pi disposte a tollerare comportamenti vessatori e che nessuno pu
pensare di sanare i propri debiti
aggredendo o ancora peggio
tentando di confiscare le risorse
altrui.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 29 gennaio 2016, venerd

29 gennaio 2016, venerd

Presso il Centro Convegni Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa

Larma della riconciliazione: incontro con


Agnese Moro e lex terrorista rossa Faranda
Intervengono Agnese Moro, Adriana Faranda e Guido
Bertagna. Modera don Nisi Candido, Direttore dell'ISSR
Al Centro Convegni Santuario Madonna delle Lacrime di Siracusa, avr
luogo nel pomeriggio alle
18,30 la conferenza dal
titolo "Larma della riconciliazione. Interverranno
Agnese Moro, Adriana
Faranda, Guido Bertagna.
Modera don Nisi Candido, direttore dell'Istituto
Superiore di Scienze Religiose, San Metodio.
Nel salone Giovanni Paolo
II si parler di riconciliazione con Agnese Moro,
figlia di Aldo Moro, Adriana Faranda, ex-terrorista
rossa e carceriere di Moro
e il gesuita Guido Bertagna, animatore di un gruppo che ha fatto fare cammini di riconciliazione tra
carnefici e vittime dellepoca del terrorismo.
"Ci siamo infatti lasciati condurre dallidea di
Papa Francesco di vivere
un anno speciale dedicato
alla misericordia - ha detto
don Nisi Candido -. Cosa
significano in concreto
nella vita delle persone credenti e non credenti parole come misericordia,
giustizia, perdono, ricon-

Il

siracusano Giuseppe
Fiorini (in foto), ha vinto luned 25 gennaio la
finale del Campionato
Italiano Latte Art che si
svolta nellarea gare del
Sigep di Rimini. Il neo
campione si aggiudicato la partecipazione alla
finalissima di Rimini classificandosi nella tappa di
selezione al Coffee Show
Latte Art a Siracusa organizzata dallassociazione
culturale enogastronomica Mangiare Bene e non
solo presieduta da Gaetano Bongiovanni .
Fiorini ha battuto, nellordine, il sardo Giuseppe Musiu e il campione
uscente Pietro Vannelli.E
stata una competizione
disputata ad altissimo livello perch cos stato
questanno il riferimento
di quasi tutti i concorrenti. E naturalmente di tutti
i finalisti.
Quella che un pubblico
numeroso e partecipe ha
applaudito a lungo stata
una gara estenuante nei

In foto, la locandina.
ciliazione? Ma soprattutto
possibile chiedere perdono? E ancora, davvero
possibile perdonare? Gi il
5 novembre scorso, il giudice Gherardo Colombo ci
aveva introdotto nel tema
della giustizia riparativa:
quella che non si accontenta di accertare la verit,
ma prova a realizzare percorsi
di riparazione da parte del
colpevole e di accoglienza

da parte della vittima.


Adriana Faranda e Agnese Moro hanno compiuto,
ciascuna in modo singolare, percorsi di vita che
si sono misteriosamente
intrecciati: anzitutto per
via del sequestro e dellomicidio del presidente
Moro. Una figlia che perde il padre in modo tragico
e una donna che si rende
protagonista di atti atroci. Eventi drammatici e

incancellabili nella storia


personale, che segnano tra
laltro anche la storia della nostra societ italiana.
Eppure, di fronte a quei
fatti inconfutabili, sono
emersi nel tempo significati nuovi: nasce uno spazio di verit con se stessi,
il desiderio di una qualche riparazione del torto
compiuto, di accoglienza
dellaltro. Si scopre che
laltro sempre una persona, portatrice di una dignit assoluta. Sorge una possibilit di riconciliazione.
Con laiuto di padre Guido
Bertagna, gesuita che ha
seguito e segue tante vite
come quelle di Agnese e
Adriana, proveremo a raccontare delle storie vissute che, nonostante tutte le
amarezze, hanno il sapore
dolce del Vangelo".
Liniziativa promossa dallIstituto Superiore
di Scienze Religiose San
Metodio.
Sabato mattina Moro, Faranda e Bretagna, accompagnati da don Nisi Candido, saranno al carcere a
Brucoli per parlare ai detenuti.

Giuseppe Fiorini ha vinto luned 25 gennaio la finale del Campionato Italiano Latte Art

Un Siracusano parteciper
ai mondiali a Shanghai

tempi ma che ha regalato


bellezza a non finire, grazie
anche alle ottime immagini
video trasmesse sul maxi
schermo installato nellampia area dove si sono svolte
tutte le sfide. Era davvero
una di quelle occasioni da
non perdere. Una battaglia
al cardiopalmo, un vero e
proprio testa a testa perch
tutti i sei bravissimi finalisti
hanno dato prova di grande fantasia e di tecniche di
versaggio estremamente
evolute. E applauditissime.
Il pubblico ha seguito incantato e incatenato alle
sedie dellarena le figure
che nascevano nella tazza grazie alla straordinaria
manualit dei concorrenti
affinata con allenamenti
che ci hanno raccontato
essere durissimi.

Adesso, dopo aver guadagnato il primo posto e


conquistato anche il premio messo in palio personalmente dal Maestro Luigi Lupi uno che la Latte
Art lha inventata e diffusa
in Italia il vincitore Fio-

rini voler ai Campionati


Mondiali di Latte Art con un
compito molto impegnativo: dovr fare meglio dopo
il settimo posto conquistato da Pietro Vannelli nella
passata edizione.
Un grande prestigio per
Siracusa, ha sottolineato
lorganizzatore del Coffee
Show Latte art Gaetano
Bongiovanni.
Siamo orgogliosi di avere un nostro
concittadino a rappresentare lItalia ai campionati
mondiali di latte art che si
terranno a Shanghai dal 28
marzo al 03 aprile. Il Coffee Show si dimostra un
appuntamento importante
per i nuovi talenti di questa
affascinante disciplina desiderosi di far conoscere al
pubblico la propria professionalit e bravura.

Nel

Siracusano

Sei mesi di sindicatura e della


struttura non
c' traccia.
Di cosa si sono
occupati fino ad
oggi, visto che
Augusta scarica
i reflui urbani
a mare?

societ

Registro della
Bigenitorialit
e protocollo
dintesa
I

n questi giorni si tenuto un


proficuo incontro tra Maurizio
Cappuccio, presidente dell'associazione "Io e il mio pap",
e l'assessore Gasbarro con la
responsabile dell'ufficio Anagrafe del comune di Siracusa
sul tema del Registro della Bigenitorialit.
Dalla riunione sono emersi
dati fondamentali nellobiettivo di una collaborazione
tra enti pubblici nellottica di
un miglioramento dei servizi
per i cittadini. Infatti, la d.ssa
Mantineo ha rassicurato lassociazione, promotrice delliniziativa, sulla prassi attuata
dallufficio Anagrafe nei casi
previsti dal regolamento del
Registro della Bigenitorialit,
ovvero ha chiarito che il comune di Siracusa gi si mobilita per effettuare la doppia
comunicazione ai genitori
non conviventi nei casi in cui
venga richiesto dal genitore
collocatario un cambio di residenza e/o un trasferimento
presso altro comune e nel
caso di cambio dello stato di
famiglia, in tutti i casi, ovviamente, ove sia presente uno
o pi minori.
Lassociazione ha sollecitato anche una maggiore
comunicazione con enti e
istituti scolastici e anche su
questo tema sono pervenute rassicurazioni dalla d.ssa
Mantineo in quanto esiste
gi la possibilit da parte dei
suddetti enti di accedere al
sistema anagrafe, previsione
esplicitata nella legge 241/90
che tratta le nuove norme
sul procedimento amministrativo e sullaccesso a tali
documenti, legge che troppo spesso via dimenticata
e/o ignorata dai vari soggetti
preposti alle funzioni anagrafiche.
Pertanto, l'associazione "Io e il
mio pap" insieme allassessore Gasbarro, si sono impegnati a predisporre un Protocollo dIntesa tra i vari enti
per ricordare tali previsioni e
richiamarli allutilizzo di questi strumenti importantissimi
per agevolare e migliorare la
vita dei cittadini, ed in questo
caso proprio dei genitori separati che vengono spesso
tenuti alloscuro di quanto
concerne la vita dei propri
figli. Dallincontro emersa
unaltra problematica sollevata dalla d.ssa Mantineo
per la quale abbiamo dato
ampia disponibilit affinch si
possa trovare una soluzione,
ovvero pare che il Tribunale
dei Minorenni non sempre
comunichi allufficio Anagrafe leventuale decadimento
dalla potest genitoriale dei
genitori creando non poche
difficolt ai dipendenti dellufficio anagrafe che potrebbero
trovarsi in situazioni di particolare disagio. Un impegno
a sollecitare il Presidente del
Tribunale dei Minorenni di
Catania affinch venga posta
in essere la giusta comunicazione con lufficio anagrafe.

Sicilia 9

In foto, Stefano Munaf

Augusta ancora senza


depurazione delle acque
A

ugusta ancora senza


sistema di depurazione
delle acque e lennesimo biglietto da visita
non certo edificante
per una citt che conta
circa 40mila abitanti
e rappresenta il centro
pi importante della
provincia di Siracusa
ma anche del bacino del
Sud-Est visto anche il
recente riconoscimento
insieme con Catania per
la Port Autority.
Sono trascorsi mesi
dall'insediamento del
sindaco e del commissario ad acta ha sottolineato il segretario territoriale generale della
Uil Stefano Munaf
- che dovevano occuparsi di completare l'iter per la dotazione del

In

vista delle riprese del film


Gelone,
in
programma
la
prossima estate,
stamane giungeranno a Siracusa
il regista Gianni
Virgadaula e il
direttore
della
Fotografia Marina Kissopoulos
per visitare, con
il coordinamento
della Soprintendenza e lassistenza della Film
Commission,
i
siti
archeologici allinterno dei
quali
verranno
girate importanti
scene del film.
I sopralluoghi riguarderanno anche Agrigento e

Stefano Munaf: Cosa ha fatto


il sindaco in questi primi mesi?
sistema di depurazione
delle acque reflue nel
Comune di Augusta. Sei
mesi e della struttura
non c' traccia. Di cosa
si sono occupati fino ad
oggi, visto che Augusta
scarica i reflui urbani a
mare?.
Non la prima volta che
Munaf interviene sulla
questione ma ad ogni
monito e grido dallarme, non mai seguita
una risposta o un intervento immediato. Nel
mese di luglio 2015, a
seguito del fallimento
della societ privata che
gestiva il servizio idri-

co, il presidente della


Regione aveva nominato l'allora assessore
regionale del Territorio
e Ambiente Vania Contraffatto, commissario
ad acta con il compito
di completare l'iter per
la dotazione di un sistema di depurazione.
Attualmente il Comune di Augusta scarica a
mare i reflui urbani, con
il conseguente grave inquinamento di tutta la
costa e con il rischio di
pesantissime multe da
parte dell'Unione Europea. Augusta ha un
litorale di circa 14 chi-

lometri nelle cui acque


finiscono ben 31 scarichi fognari.
Depurazione delle acque? Dopo 26 anni dalla
mancata realizzazione
del depuratore, ci stiamo ancora chiedendo
se mai verr realizzato
sostiene il segretario
territoriale della Uil di
Siracusa-Ragusa-Gela
-. Capisco che non si
poteva realizzare tanti
anni fa sotto i palazzi di punta Caccavelle
perch occorreva avere
degli spazi per eventuali
fuori servizi o rotture,
in modo da non creare

Sopralluoghi in vista delle riprese dedicato al tiranno Gelone

Docufilm Su Gelone: il regista


Virgadaula torna a Siracusa

Gela, altre citt


coinvolte nel progetto che rievocher la figura del
mitico
Tiranno.
Per questo motivo, la Kissopoulos
gi in Sicilia da
marted scorso e
ripartir domani.
Protagonisti del
lungometraggio
saranno Andrea
Galata, Paola Sini
e lattore iraniano
Hamarz Vasfi.
Nel cast anche
alcuni
giovani
promettenti attori
siracusani come
Davide Geluardi,
Davide La Mesa,
Giulia Muzio e
Jessica Rinaldi.

difficolt allambiente,
ma si doveva studiare
un altro piano. Di fatto
sono passati decenni in
cui ci sono state solo
parole, promesse e finanziamenti che si sono
persi. Commissari, amministrazioni che attaccavano luno piuttosto
che laltro, ma con un
unico risultato: ancora oggi 40mila abitanti
scaricano a mare.
Una citt che ha una
certa rilevanza, e lo dimostra la scelta della
Port Authority e una
possibile rete che si
vorrebbe creare anche
con Pozzallo e Siracusa,
oggi scarica ancora a
mare i suoi reflui. E
vergognoso.
Cos come vergognoso il fatto che sono
stati investiti dei soldi
sul Lungomare Rossini, ma ogni volta che
c una mareggiata ci
sono problemi e quegli
investimenti sono andati polverizzati o spesi
male. Non ci servono i
Salvatori della Patria
solo a parole, le amministrazioni che si qualificano sono quelle che
fanno e dimostrano di
aver saputo fare.
Siamo quasi ad un
anno dal primo mandato
del sindaco pentastellato, che ci dica cosa ha
fatto per Augusta sinora. Non mi pare che ci
siano delle novit ma
solo errori. Un confronto? Se ce lo fanno sapere, noi saremo sempre
disponibili. Insomma,
sarebbe proprio il caso
di affermare che tra il
dire e il fare... c di
mezzo il mare.

Cup di Priolo
chiuso di nuovo
Dal sindaco
parolaio
solo bugie
C

ontinua la
querelle Cup
di Priolo dove
nonostante l'incontro tenutosi
presso il Comune nei giorni
scorsi, il servizio
non si svolto.
Sull'argomento registriamo
l'intervento del
responsabile politico Psi Priolo,
Christian Bosco.
Lo avevamo
ribadito al
direttore generale dell'Asp di
Siracusa, Salvatore Brugaletta:
senza il secondo
operatore nel
C.U.P. di Priolo
il problema continuer a persistere - afferma
Bosco -. Avevamo ragione noi
socialisti. Infatti
ieri mattina
l'unico sportello
del centro prenotazioni rimasto
chiuso, smentendo in pieno le
dichiarazioni del
sindaco Antonello Rizza il quale
in pompa magna
affermava di
aver risolto il
problema. Non
venuto neanche
l'altro operatore da Augusta,
come garantito
nei giorni scorsi.
Nel frattempo
quasi 100 persone hanno gi
partecipato alla
nostra iniziativa, firmando la
nostra raccolta
firme con cui si
chiede il secondo
operatore. Caro
sindaco, quelli
che voi chiamate
fatti noi li definiamo prese in
giro.

Sicilia 10

29 GENNAIO 2016, VENERD

Sicilia 29 GENNAIO 2016, VENERD

Guardia di Finanza, Catania:


lotta alla contraffazione
Scoperta stockhouse cinese del falso, sequestrati 1
milione e mezzo di
articoli

I militari del Comando Provinciale della


Guardia di Finanza di
Catania, nellambito
di un articolato servizio volto al contrasto
della contraffazione e
dellabusivismo commerciale, hanno concluso una vasta operazione culminata con
il sequestro di circa
1 milione e mezzo di
articoli - contraffatti
e non sicuri - rinvenuti in un capannone

Merce sequestrata

insistente
nellarea
commerciale di Misterbianco, gestito da
un cittadino extracomunitario cinese.
I militari del Gruppo
di Catania, infatti, con
lapprossimarsi
del
carnevale, hanno ulteriormente incremen-

tato le attivit volte a


individuare centri di
approvvigionamento e
stoccaggio di prodotti
contraffatti e non sicuri, al fine di tutelare
la sicurezza dei consumatori e le imprese
operanti nella legalit.
Le fiamme gialle, gra-

zie a un costante controllo economico del


territorio e a una puntuale attivit di analisi,
sono riusciti a scoprire
unattivit commerciale
allingrosso,
rivelatasi una vera e
propria stockhouse del
falso, ove sono stati
rinvenuti e sequestrati
soprattutto centinaia
di migliaia di giocattoli e maschere di carnevale, tutti prodotti non
sicuri, per la scadente
qualit di produzione
e non rispondenti alle
norme di conformit
europea. stata altres constatata lindebita
riproduzione e utilizzo

delle immagini dei


cartoni animati pi
diffusi e amati dai
bambini, tra i quali
Angry Birds, Doraemon, Sponge Bob ed
Hello Kitty.
Importante sottolineare la particolare pericolosit di tali articoli
proprio perch destinati nelle mani dei pi
piccoli in questi giorni di festa.
Nel corso delle attivit svolte allinterno
del deposito commerciale sono stati requisiti, altres, numerosi
articoli di cartoleria
e prodotti per la casa
non conformi.

Carabiniere palermitano
ucciso per vendetta a Carrara

Lo chiamavano il gigante buono. Antonio Taibi, il carabiniere palermitano ucciso


a Carrara per il folle
gesto di vendetta, aveva 47 anni e da piccolo giocava a pallone
nella zona di piazza
Europa. In tanti lo
conoscevano e sono
rimasti sotto choc ieri
quando hanno appreso la notizia della sua
morte. Taibi stato
ucciso per vendetta
da Roberto Vignozzi,

cuore perch, secondo


lui, quel maresciallo
dell'Arma aveva indagato sui suoi due
figli mandandoli poi
in carcere per reati legati allo spaccio della
droga.
La moglie era in casa
e aiutava i due figli
del maresciallo a prepararsi per andare a
scuola. Poi qualcuno
ha bussato al citofo72 anni, ex postino no e con una scusa ha
che gli ha sparato un fatto scendere il carasolo colpo dritto al biniere. Ed l nell'an-

Vigile ucciso a Vittoria,


contestata la premeditazione

Si sono svolti nella chiesa pentecostale di Vittoria i funerali del vigile del fuoco Giorgio
Saillant, ucciso domenica sera con un colpo
di fucile a pallettoni mentre stava rientrando a

Antonio Taibi

drone del palazzo, che


Vagnozzi ha aperto il
fuoco con una pistola

casa. Col massimo degli onori i colleghi hanno voluto ricordare il caporeparto, che si sono
stretti attorno alla vedova e ai tre figli del caposquadra, dopo la tragedia che li ha colpiti. La
salma di Saillant stata caricata sull'autoscala
dei pompieri per l'ultimo saluto dei colleghi
prima dei funerali. stato predispoto anche un
picchetto d'onore, davanti alla porta della casa
dove avvenuto l'omicidio. Intato il Gip di
Ragusa, Andrea Reale, ha convalidato il fermo
di Filippo Assenza, 56 anni, accusato dell'omicidio. Durante l'interrogatorio di garanzia, gli
avvocati della difesa Daniele Scrofani e Enrico Cultrone hanno contestato la premeditazione dell'omicidio per il loro assistito. Filippo
Assenza non venuto a posta da Londra per
'vendicare l'onore personale, ma il fatto di aver
visto il vigile del fuoco in compagnia di un'altra donna nei pressi della villa comunale lo ha
mandato su tutte le furie.

regolarmente denunciata. Non volevo


ucciderlo: dir poi in
caserma aggiungendo
che quel carabiniere
con le sue indagini
aveva rovinato i miei
figli.
Due figli nati dalla
convivenza con una
compagna dominicana e finiti poi nei guai
giudiziari per questioni di droga. Sono
state alcune donne
delle pulizie ad accorrere e a trovare il
militare ormai morto.
Vani tutti i tentativi di
soccorso da parte del
118, mentre sul luogo dell'omicidio sono
arrivati anche i carabinieri, colleghi della
vittima.

Messina,
scoperti
lavoratori
in nero e carne
adulterata
I finanzieri del Gruppo di Messina hanno
eseguito, nelle scorse
settimane, unoperazione finalizzata al
contrasto delleconomia sommersa e alla
tutela della salute dei
consumatori, che ha
portato alla scoperta
di cinque lavoratori
in nero presso una
macelleria del centro
cittadino.
Nel corso del controllo lattenzione
degli investigatori
si concentrata
su alcuni prodotti
alimentari esposti
per la vendita e, in
particolare, sullanomala colorazione
rosso vivo della
carne. stato, quindi, richiesto lintervento del personale
del Dipartimento di
Prevenzione Veterinaria dell'A.S.P. di
Messina per lesecuzione di specifiche
analisi scientifiche,
al fine di reprimere
eventuali sofisticazioni alimentari. Dalle recenti risultanze
ottenute dall'Istituto
Zooprofilattico
Sperimentale della
Sicilia "A. Mirri"
di Palermo emerso che i campioni
prelevati risultavano
essere adulterati con
sostanze non consentite, in particolare
con degli additivi
vietati dalle disposizioni vigenti in materia di preparazione e
conservazione degli
alimenti, che possono causare problemi
a soggetti allergici a
tali sostanze. Secondo quanto accertato dagli ispettori
dellazienda sanitaria
messinese la carne
veniva trattata per
migliorarne laspetto
esteriore, simulandone la freschezza,
mascherando, cos,
il naturale processo
di trasformazione e
ingannando, in definitiva, i consumatori
finali.

Test di Medicina, studenti


ammessi senza riserve

E giunta alla fine la battaglia sul caso della violazione dell'anonimato

Universit

E' giunta alla fine la


battaglia sul caso della violazione dell'anonimato durante il

test per l'ammissione


ai corsi di laurea di
Medicina dell'Universit di Palermo.

Una vicenda che risale al 2013 e che


vede contrapporsi, da
un lato, il ministero
dell'Istruzione e l'universit, e dall'altro
gli studenti esclusi dai
test. Adesso arriva la
vittoria degli studenti, tutti ammessi senza riserve, grazie al
Consiglio di giustizia
amministrativa che
hanno rigettato l'appello dell'Avvocatura
dello Stato con il quale era stata impugnata
la prima sentenza. Un
risultato storico per i
candidati che finora

sono stati immatricolati con riserva: da


oggi saranno studenti
a pieno titolo in corsa
per il camice bianco.
E il rigetto dell'appello per i primi dieci
candidati segna anche
una strada ben precisa per tutti gli esclusi
che hanno fatto ricorso per violazione
del'anonimato: in Sicilia sono pi di 1500.
La sentenza d anche
pi garanzie agli oltre
10 mila studenti che
in Italia sono ancora
in attesa di una sentenza definitiva.

e che la morte sarebbe stata causata


dallimpiccagione.
La salma stata
restituita ai familiari per i funerali.
La vittima, secondo quanto accertato dagli investigatori, non aveva
alcun particolare
problema familiare. La causa del
gesto potrebbe essere da ricercare
in un momento di
depressione causato da alcuni procorpo delluomo blemi di salute che
non cera alcuna si erano aggravati
traccia di violenza negli ultimi tempi.

Pensionato di 74 anni
su suicida impiccandosi
Dramma della depressione, a Marina di Ragusa,
dove i carabinieri
sono intervenuti
per il suicidio di
un pensionato, di
74 anni, che si
impiccato con una
fune ad un albero in un terreno
di sua propriet.
Inutili i soccorsi, per lanziano
non c stato nulla
da fare. Il medi-

co legale, giunto sul posto, ha


accertato che sul

Mario Biondo, nascoste per diversi


mesi le foto scena del crimine
Solo ora che stato
riaperto il fascicolo
di inchiesta per far
luce sul misterioso decesso di Mario
Biondo, avvenuto a
Madrid nel 2013 e
archiviato dalla polizia spagnola come
suicidio, spuntano
delle importantissime
foto scattate dalla polizia scientifica nella
scena del crimine.
Sono anni che chiediamo agli inquirenti

Mario Biondo

spagnoli le foto della


scena del delitto e ci
sempre stato risposto che non esiste-

vano. Noi sapevamo


perfettamente che non
era cos. Un colpo di
scena, questo, che po-

trebbe portare presto


alla svolta nel caso.
La nota criminologa
infatti convinta che il
giovane cameraman
siciliano non si sia
suicidato impiccandosi con una sciarpa
alla libreria della casa
di Madrid, dove abitava con la moglie,
la showgirl spagnola
Raquel Sanchez Silva, sposata un anno
prima. Ne sono certa: dimostreremo che
Mario morto dopo
essere stato colpito
alla testa ha asserito Roberta Bruzzone.

Sicilia 11

Sicilia

Denunciati quattro soggetti per indebita


percezione di fondi di sostegno allimprenditoria
La somma ammonterebbe ad un totale di 90.000
I finanzieri del comando
provinciale di Ragusa hanno deferito alla procura
della repubblica di Ragusa
tre modicani e uno sciclitano per aver percepito indebitamente finanziamenti
pubblici erogati come sostegno allavviamento di
nuove imprese commerciali e artigianali.
Nellambito di specifica
attivit istituzionale avviata a livello nazionale dal
nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi
comunitarie della guardia
di finanza di Roma, orientata alla verifica delle incentivazioni a favore delle
piccole imprese, le fiamme
gialle della tenenza di modica hanno scoperto una
serie di truffe poste in essere da quattro ditte individuali. In particolare, si tratta di tre imprese di Modica
e una di Scicli, tra cui una
sala di acconciature, un panificio, un mobilificio e un
negozio di pelletteria, che
hanno beneficiato di specifici contributi pubblici per
la realizzazione e lavvio
di attivit imprenditoriali
senza mantenere i requisiti minimi stabiliti dalla
legge.

Infatti, dopo avere ottenuto le agevolazioni per


una somma complessiva
di circa 90.000 euro, hanno cessato anticipatamente
le attivit senza effettuare
le dovute comunicazioni
allente erogatore dei finanziamenti, nascondendo
cos di fatto la perdita dei
requisiti che avrebbe comportato la restituzione delle
agevolazioni.
Il contratto con Invitalia
S.p.a., agenzia che si occupa, tra laltro, della gestione delle misure di sostegno per la realizzazione
di piccole imprese da parte
di disoccupati o persone in
cerca di prima occupazione, prevede, tra gli impegni
pi importanti, costanti aggiornamenti sullandamento produttivo dellazienda,
oltre allobbligo di un periodo minimo di permanenza sul mercato di almeno
cinque anni. Gli imprenditori sono stati deferiti alla
procura della repubblica di
Ragusa per truffa finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche e le fiamme gialle hanno avanzato
anche richiesta di recupero
delle somme indebitamente
percepite.

Per il 39% degli studenti siciliani


la mafia pi forte dello Stato

La mafia pi forte dello stato". E' questo il


risultato di un sondaggio realizzato dal centro studi Pio La Torre con il sostegno del dipartimento della Giovent e del servizio civile nazionale della presidenza del Consiglio
dei ministri. Secondo l'indagine, svolta tra
gli studenti siciliani, il 39% di loro ritiene ancora la mafia pi forte dello Stato, mentre il
34% avverte "concretamente" la presenza di
Cosa nostra nel territorio in cui vive. Il progetto, realizzato con l'obiettivo di prevenire
le diverse forme di illegalit e sensibilizzare
i pi giovani, ha coinvolto circa 400 studenti.

Esteri 12

Sicilia 29 GENNAIO 2016, VENERD

29 GENNAIO 2016, VENERD

Rohani a Parigi, protesta Femen:


donna seminuda simula impiccagione
Accoglienza shock a Parigi per il presidente Hassan Rohani, protesta delle
Femen contro la pena di morte in Iran

Accoglienza decisamente sopra le righe


e non certo accondiscendente come quella
avvenuta in Italia, ieri
a Parigi, per Hassan
Rohani. Mentre infatti il presidente dellIran la cui pretesa
(accolta dal governo
Renzi) di censurare
le statue di nudo dei
Musei capitolini con
dei pannelli bianchi
ha innescato una scia
di polemiche, facendo
diventare laccaduto
un vero e proprio caso

Usa,
dopo 20 anni
la figlia ritrova
il padre clochard

Il destino proprio strano. E lo


si evince ancora di
pi dopo aver letto
la storia di Shoshannah Hensley e
di suo padre Brian
Eugene Hensley.
Lei, 23 anni di Post
Falls, in Idaho, lo
cercava da 20 anni.
Lui era diventato
un clochard. Per
mesi aveva vagato
davanti al fast food
dove Shoshannah
lavora ma solo
domenica scorsa
entrato dentro per
mangiare qualcosa e alla cassa lei
lo ha riconosciuto.
Una storia d'amore
che ha fatto subito
il giro di tutte le
tv locali, nazionali
e grazie al web
arrivata in tutto il
mondo. Per loro
arrivato il momento di recuperare,
per quanto possibile, il tempo perduto. Shoshannah
ha anche deciso di
togliere suo padre
dalla strada, vivr
con lei.

internazionale partecipava al cerimoniale


militare di benvenuto al complesso degli
Invalides, nel cuore
della Capitale, poco
distante, nei pressi
della Tour Eiffel, aveva luogo una protesta
a lui indirizzata. Una
manifestazione shock
organizzata dalle Femen, con unattivista
seminuda, con tanto
di bandiera iraniana
dipinta sul seno nudo,
legata ad una corda
che simulava limpic-

Ue: accogliere
migranti della Turchia

Donna seminuda che simula impiccagione

cagione, e sopra di lei


uno striscione pi che
eloquente con scritto
Benvenuto Rohani,
boia della libert. Il

messaggio una chiara provocazione, Un


modo per farlo sentire
a casa hanno spiegato le attiviste.

Continua lallarme Zika, il virus


si diffonde troppo rapidamente

Il virus Zika continua ad espandersi. Questo l'allarme


lanciato dal direttore
generale dell'Organizzazione mondiale
della Sanit, Margaret Chan, che ha convocato una riunione
d'emergenza per luned.
"Il livello di allerta
estremamente alto",
ha aggiunto. Nel corso del meeting dell'1
febbraio
verranno
indicati "i consigli

Virus Zika

per un livello appropriato" di allerta


internazionale e "le
misure da prendere

nei Paesi colpiti e


altrove". Quello che
preoccupa "particolarmente" l'Oms "la

La Ue sta lavorando
a un piano che prevede di accogliere
fino a 250mila
migranti provenienti dalla Turchia. In
cambio Ankara si
dovrebbe impegnare a riprendere tutti
i migranti che sbarcano illegalmente
sulle isole greche.
E' il piano annunciato dal leader del
partito socialdemocratico olandese
Diederik Samsom.
rapida evoluzione"
della situazione e la
diffusione del virus
che in alcuni Paesi "
stata associata all'aumento di nascite con
il cranio di dimensioni piccole in maniera
anormale".
Lo scorso anno, ha
aggiunto Chan, il virus Zika "era stato individuato nelle Americhe, dove adesso
si sta diffondendo
in maniera esplosiva". La Francia raccomanda alle donne
incinta di non recarsi
nei dipartimenti francesi d'Oltremare a
causa dei rischi legati
al virus Zika.

Disneyland Parigi, preso


uomo con armi e corano
Fermato all'entrata di
un hotel a Disneyland
Parigi un giovane di
28 anni.
Era in possesso di due
armi
automatiche,
una scatola di cartucce e un Corano nascosti in un borsone. Lo
riferiscono i media
francesi.
Con l'uomo era presente anche una donna, che si data alla
fuga. L'uomo, domiciliato a Parigi, era

gi noto alle forze


dell'ordine per un
episodio di guida
senza patente.

Svezia,
80mila profughi arrivati
nel 2015 presto espulsi

Pugno duro della Svezia sulla


questione immigrazione. Il ministro degli Interni,
Anders Ygeman,
ha infatti annunciato alla televisione
pubblica
SV lintenzione
di espellere fino
a 80mila migranti
richiedenti asilo,
la cui richiesta
(nel 2015 Stoccolma ha ricevuto
163mila domande
dasilo) stata respinta.
Unoperazione
che durer a lungo
nel tempo, ci vorranno forse anni,
ha spiegato, lo
scorso anno sono
giunti in territorio
svedese circa 163
mila
migranti.
Il piano di espulsione sar organizzato con dei
voli charter, e sar
dunque realizzato
nellarco di diversi anni.
Intanto anche la
Gran Bretagna
intervenuta in materia di immigrazione, annunciando che accoglier
i bambini profughi dalla Siria, ma
solo se non sono
gi passati per
lEuropa, queste
le parole del ministro dellInterno. Londra, in accordo con lOnu,
dovrebbe dunque
identificare casi
eccezionali
di
minori in Siria e
nei Paesi limitrofi che necessitino
di asilo. Lannuncio smentisce
automaticamente
le voci circolate
ieri secondo cui il
premier Cameron
avrebbe predisposto un piano per
accogliere 3mila
bambini non accompagnati gi
sul suolo europeo.

Caso Bozzoli: tolti


i sigilli alla fonderia
Dissequestrata per
ordine della procura
di Brescia la fonderia di via Gitti a
Marcheno

Sotto sequestro dal


13 ottobre, dopo che
al suo interno sarebbe scomparso uno dei
suoi titolari, Mario
Bozzoli, la fonderia
di via Gitti a Marcheno su disposizione
della Procura di Brescia stata riaperta.
Da ieri pomeriggio
infatti tornata nelle
mani dei proprietari, che ora potranno
dunque riavviare la

Mario Bozzoli

lavorazione di ottone, visto che la fabbrica si trova in difficolt e rischierebbe

il default.
Sul fronte delle indagini, condotte su
due binari, uno sulla

scomparsa dellimprenditore e laltro sulla misteriosa


morte del suo dipendente,
Giuseppe
Ghirardini, ancora
poche novit. Luned
scorso si sono svolti
nuovi esami irripetibili di natura biologica, dattiloscopica,
balistica e chimica,
eseguiti sui reperti
raccolti in fabbrica
dagli uomini del Ris
di Parma, mentre
lanatomopatologa,
Cristina
Cattaneo,
ancora impegnata nella analisi delle
scorie dei forni, dove
per gli inquirenti
Bozzoli sarebbe sta-

to gettato.
Per la prima volta
da quando il fratello
e consocio scomparso
misteriosamente, ha parlato
Adelio Bozzoli, i
cui due figli, Alex
e Giacomo, suoi
collaboratori, sono
indagati insieme ai
due operai, il senegalese Abu e Oscar
Maggi, per concorso
in omicidio e distruzione di cadavere.
Ringrazio la Procura per quello che
sta facendo. Non so
quando ripartiremo
con la produzione,
non certo domani
queste le sue parole.

Isabella Noventa: parla donna


che era con lamico Freddy
E' stata contattata telefonicamente la donna che il 15 gennaio
scorso ha trascorso
la serata in discoteca
con Freddy Sorgato,
ha rilasciato alcune
dichiarazioni in difesa dellamico, che
altri non che luomo
molto legato a Isabella
Noventa, la segretaria
55enne scomparsa nel
nulla a Padova ormai
dodici giorni fa. S,
sono io la donna che
ha trascorso la serata

in discoteca con Freddy Sorgato, dopo che


lui ha accompagnato
Isabella in centro a
Padova. Sono una sua
amica intima ma non

la sua fidanzata. Quella sera Freddy a parte


il mal di stomaco e la
diarrea, era normalissimo, come sempre,
da quando lo conosco.
Dopo la discoteca
lho accompagnato io
a casa perch aveva
mal di testa e non se
la sentiva di guidare.
Freddy una persona limpida, onesta e
sincera, non pu aver
fatto niente di male ad
Isabella, per lui metterei la mano sul fuoco.

Roma, trovato uomo in casa senza vita

Alla Garbatella (Roma) un 60enne stato ucciso di botte nel suo appartamento. L'uomo,
che abitava da solo, stato trovato in un lago
di sangue. Sul corpo sono state riscontrate diverse ecchimosi. Indagano i carabinieri. L'ipotesi pi accreditata sarebbe quella del delitto passionale. Le forze dell'ordine avrebbero
intercettato un testimone oculare nei pressi
del luogo della tragedia.

Piacenza, 17enne legata


e violentata su argine Po
Una ragazza di diciassette anni sarebbe stata violentata
sullargine del Po a
Piacenza, alla foce
del Trebbia. Laggressione
sarebbe
avvenuta nel pomeriggio, quando uno o
pi uomini ha approfittato della ragazza
che stava probabilmente passeggiando.
Dopo averla spogliata e legata in una boscaglia, laggressore

Violenza sulle donne

ne ha attuato la violenza.
Ancora da capire in
pieno le dinamiche

della vicenda, ma
dai primi rilevamenti dei Carabinieri
alla diciassettenne

sarebbe stata tappata


la bocca con del nastro adesivo perch
non potesse attirare
lattenzione.
Un uomo che stava facendo jogging
sullansa ha visto la
ragazza,
completamente nuda, arrancare
e chiedere aiuto. Sono
scattati immediatamente i soccorsi. Intervenuto sul posto il
118 ha constatato lo
choc della ragazza.

Sicilia 13

Italia

Cetraro,
dottoressa
uccisa: fermato
un uomo
a lei vicino
Un uomo stato
fermato e interrogato per lomicidio di
Anna Giordanelli, il
medico di base di 53
anni trovata senza
vita sul ciglio della
strada, in una zona
periferica di Cetraro, nel Cosentino.
Si appreso nelle
ultime ore che il corpo contundente con
cui lassassino le ha
fracassato il cranio,
colpendola mortalmente, sarebbe un
piede di porco, rinvenuto dagli inquirenti non molto distante dal cadavere
della donna.
Scrive anche La
Repubblica che gli
inquirenti sarebbero
gi in grado di escludere le piste dellomicidio passionale
e lipotesi della rapina finita in tragedia. Sembra infatti
stia prendendo piede lipotesi pi che
concreta del delitto
maturato in ambito
familiare.
Luomo fermato e
portato in caserma
con gravi indizi di
colpevolezza,
sarebbe infatti un individuo molto vicino alla vittima. Al
momento nessuna
informazione tuttavia trapelata sulla
sua identit.

Omicidio Pordenone: offese a Teresa


anche nella parete dellascensore
Un anno fa si parlava
degli insulti e delle
ingiurie che una mano
anonima aveva inciso
con un taglierino o
una chiave sulla parete metallica dellascensore delledifico
sito in via Chioggia a
Pordenone, che tutti i
giorni Teresa Costanza e Trifone Ragone
prendevano per raggiungere il loro appartamento.
Tra le scritte offensive

sulla placca in metallo si legge Teresa,


Terroni di m..a,
Cornuti, Terry.
Ed oggi, alla luce di
quanto emerso dalle
indagini, che hanno
appurato linvio alla
ragazza di messaggi
anonimi molesti via
Facebook dal pc della
caserma Cordenons
dove lavorava Trifone
quelle scritte in ascensore si rivestono di un
nuovo significato.

Spettacoli 14

Sicilia 29 GENNAIO 2016, VENERD

Film su Video 66 La vedovella; Amici per la vita su Telesudest

Cos lontani Cos vicini su Rai 1, L'ispettore Coliandro su Rai 2


The Flash telefilm su Italia 1, Quarto Grado su Rete 4
Rai 1 alle 21.20 presenta "Cos Lontani
Cos Vicini", il programma di Raiuno che
si propone di aiutare le
persone alla ricerca di
un parente che non hanno mai conosciuto.
Rai 2 alle 21,15 della
miniserie " L'Ispettore
Coliandro" giunto alla
5 stagione Coliandro
incontra l'affascinante Andreas, il Black
Mamba dei killer a pagamento. Ignaro della
sua identita', l'ispettore
decide di ospitarla nel
suo appartamento.
Film su Rai 3 alle
21,00 "In Darkness"
Durante la Seconda
guerra mondiale, molti
ebrei per sfuggire alle
persecuzioni si rifugiano nelle condotte fognarie delle grandi citta',
costituendo tra topi e
rifiuti dei fitti labirinti di
cunicoli sotterranei.
Proseguono le inchieste di "Quarto grado"
trasmesse da Rete 4 alle
21,15 Gianluigi Nuzzi e
Alessandra Vieroconducono questo programma di approfondimento
giornalistico che si focalizza sui casi irrisolti
della cronaca degli ultimi trent'anni con inter-

viste e documenti inediti e gialli.


Quarta puntata su Canale 5 alle 21,10 della
fiction "Tutti insieme
all'improvviso" Annamaria rifiuta l'idea che
Walter sia il padre di
Paolo e gli chiede di
andarsene da casa. Walter sta per trasferirsi da
Laura, quando Donatella, una vecchia amica, gli
propone di stare da lei.
In onda su Italia 1 alle
21,10 il telefilm "The
Flash" Per salvare la
vita del professor Stein,
Barry e i suoi amici cercano chi possa tornare a
fondersi con lui ricreando Firestorm.
Questa sera in tv su
Video 66 canale 286
in prima serata alle 21
trasmetteremo il La
vedovella Una prostituta eredita un castello
e, sfruttando il suo mestiere, riesce a evitare
l'esproprio delle terre.
In seconda serata alle
23.30 La donna di

paglia. Il nipote di un
Lord miliardario, stufo
di vedersi tiranneggiare dallo zio, persuade
la propria amante, infermiera del vecchio,
a farsi sposare per poi
mettere le mani sulle
ricchezze.
Per la programmazione tv su Telesudest
canale 678 in prima serata alle 21.30 trasmetteremo Amici per la
vita. Shane lavora in
un noioso ufficio. Quando si trasferisce in un
nuovo appartamento il
suo coinquilino Vincent,
gli insegner ad avere
stile stimolando la sua
passione per l'arte. Alle
23.45 in onda Al di la
di tutti i limiti Julian,
Clay e Blair hanno raggiunto il traguardo contemporaneamente ma
anche deciso di prendere strade differenti. Basteranno solo sei mesi,
perch tutto cambi e i
rapporti vadano in frantumi.

il meteo

Siracusa

Rai 1

18:00 - TG Sport
18:18 - Meteo 2
18:20 - TG 2
18:50 - TELEFILM N.C.I.S.
Los Angeles Il tocco della
morte
19:40 - TELEFILM N.C.I.S.
La resa dei conti
20:30 - TG2 20.30
21:00 - Zio Gianni - La
Fidanzata di Fulvio

Rai 2

Rai 3

Video 66 (286)

Rete 4

Canale 5

Italia 1

Telesudest (678)

18:51 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:28 - Meteo.It
19:30 - Tempesta D'amore
20:30 - Dalla Vostra Parte
21:15 - Quarto Grado
00:25 - I Bellissimi Di R4
00:27 - Mad City-Assalto
Alla Notizia - 1 Parte
1:27 - Tg4 Night News
01:37 - Meteo.It
01:41 - Mad City-Assalto
Alla Notizia -

18:10 - Tg5 Minuti


18:14 - Pomeriggio Cinque
18:45 - Caduta Libera
19:57 - Prima Pagina Tg5
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
-- La Voce Dell'invadenza
21:11 - Tutti Insieme
All'improvviso
23:30 - Supercinema
00:00 - X-Style
00:30 - Tg5 - Notte

Banchi di nebbia mattutini. Vento da EstNord-Est con intensit di 8 km/h. Temperature comprese tra 9C e 16C . Quota
0C a 2850 metri.

18:18 - Camera Cafe'


18:30 - Studio Aperto
19:23 - Meteo.It
19:25 - C.S.I. - Scena Del
Crimine -- Vite Selvagge
20:20 - C.S.I. - Scena Del
Crimine
21:10 - The Flash -- La
Furia Di Firestorm
22:00 - Arrow -- Ultima
Speranza 23:05 - Gotham
Lo Spaventapasseri

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
20.15 Documentario
21.00 Film
La vedovella
23.30 Film
La donna di paglia
00.30 TG 66
01.15 Documentario
13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Amici per la vita
23.30 Film
Al di la di tutti i limiti
1.00 Documentario
01.30 Attualit
02.00 TG 66

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
MACBETH
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
L'ABBIAMO FATTA GROSSA
ore 18:00 20:00 21:00
THE REVENANT - REDIVIVO"
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
ALVIN SUPERSTAR

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo

Cancro

Siracusa

18:10 - Geo
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Sconosciuti La
nostra personale ricerca
della felicit
20:30 - Un posto al sole
21:00 - FILM In Darkness
23:15 - Chiedi a pap
19:00 - TG3

Con il partner che


potrebbe risentirsi e
avanzare
legittime
richieste di maggior
rispetto.I single che
hanno una storia in
corso,
dovrebbero
evitare
comportamenti un po troppo
impositivi.

Bilancia

Gli astri dellamore


potranno determinare un calo di interesse nei confronti del
partner e una certa
difficolt a comunicare.

Capricorno

Non
rammaricatevi se il periodo sar
convulso, capace di
richiedervi
tempo,
pazienza.

Toro

Se siete single, il transito di Mercurio fa


sperare in occasioni
dincontro piacevoli e
decisamente gratificanti. Agite con prudenza se avete unattivit autonoma, siate
dubbiosi.

Leone

Avrete
intuizioni,
idee e spunti originali. Potrete rafforzare
le vostre esperienze lavorative. Pronti
allazione, vi aspetta
un fine settimana indimenticabile, colmo
di impegni e di tante
scelte difficili.

Scorpione

Rispettate il ritmo
naturale degli eventi:
non potete pretendere di accelerarli a
seconda delle vostre
esigenze personali!
Siate cauti.

Acquario

Un po perch vi troverete nelle circostanze giuste, avrete finalemente delle giornate


importanti.

Gemelli

Probabilmente avete
bisogno di una pausa,
di prendere le distanze da una certa situazione. I single riusciranno ad individuare
lanima gemella, di
cui si accorgeranno
subito.

Vergine

Non stupitevi del corteggiamento di una


persona che non
avreste mai pensato
si interessasse a voi.
Tutti i vostri sforzi e le
vostre energie saranno finalizzate al meglio. Ottimi i guadagni
di questi giorni.

Sagittario

Il momento favorevole: le situazioni


sentimentali si evolvono e consolidano.
Una questione familiare potrebbe mettervi di malumore.

Pesci

Siete stimolati a impegnarvi sempre di pi


dai risultati incoraggianti, che vi entusiasmano.

La filosofia gragnanese
pasta, calcio e fantasia
I giallobl hanno in casa una scia di quattro vittorie, sei
pareggi e una sconfitta, un ruolino di marcia che preoccupa
il Siracusa che non pu pi permettersi passi falsi

economia di un paesino di 30 mila abitanti pu basarsi essenzialmente su tre soli


prodotti? Gragnano, in
provincia di Napoli dimostra che possibile
e lo fa con lorgoglio di
aver portato questi tre
prodotti ad un livello di
eccellenza tale da meritarsi riconoscimenti
su riconoscimenti. Di
questi tre prodotti non
c dubbio che la pasta, ormai affermata
in campo nazionale,
il pi importante, seguito a considerevole
distanza dal vino e dai
tessuti. Ed proprio
grazie alla pasta, ai pastifici, e in particolare
al marchio Lucio Garofalo, main sponsor
del Gragnano, che la
squadra giallobl disputa un campionato
impegnativo come la
serie D in compagnia
di squadre blasonate come il Siracusa, il
Marsala e lex Reggina. Affidata la squadra
a Maurizio Coppola,
buon conoscitore della

quarta serie, la squadra


sta rivelando insospettabili risorse tecniche
e agonistiche in grado
di sovvertire qualsiasi
pronostico. Il presidente della societ, Franco
Minopoli, anzich darsi alla pazza gioia per
aver portato la squadra
in ambito interregionale e investire fior di
quattrini nellacquisto
di giocatori importanti, ha imposto agli altri
componenti della piccola societ delle regole da osservare. Prima
fra tutte quella di trasformare qualsiasi spe-

sa in un investimento.
Detto fatto ha creato
una task-force di osservatori che la domenica vanno a visionare
le partite di questa o
di quellaltra squadretta di campionati
dilettantistici regionali per trovare qualche
elemento in gamba da
tesserare. Come Ciro
Foggia, lattuale capocannoniere del girone
meridionale di serie D,
scovato a Portici ove
segnava gol a palate,
che proprio uno di
questi. Unaltra scommessa vinta, dunque,

Ciro Foggia, capocannoniere del campionato


da Franco Minopoli, disputando la prelazioche conta di ricava- ne sul giocatore, c
re dal suo gioiello i da scommettere che
mezzi per costruire la lattuale golden boy
squadra del prossimo del Gragnano frutter
anno, dopo aver cen- un bel gruzzoletto. Intrato lobiettivo prefis- tanto per lanticipo di
sato per il campionato sabato col Siracusa, il
in corso che quello Gragnano ha procladi una tranquilla sal- mato la giornata gialvezza. E considerato lobl, segno dellalta
che Salernitana e Ca- considerazione di cui
sertana si stanno gi godono gli azzurri,
visti come importante
Allenamento in via Lazio, al termine Sottil parler ai cronisti richiamo per portare
al San Michele il
pubblico delle grandi occasioni e anche
per questo sicuramente
Una seduta prettamente tec- gennaio alle ore 14,30. Quedestinatari, prima del
nico-tattica quello proposta sta mattina prevista la confischio dinizio, delloieri al De Simone da mister sueta rifinitura pre gara, che
maggio ormai tradiSottil.
si terr alle 10,30 sul sinteico
zionale della pasta di
La squadra al completo ed di via Lazio alle 10,30.
Gragnano, un atto di
concentrata sullostica tra- Al termine dell'allenamento
cortesia e un segno di
sferta di Gragnano.
si terr una conferenza con il
ospitalit, ma anche un
La gara, valevole quale quin- tecnico azzurro. La squadra
veicolo pubblicitario
ta giornata di ritorno, si gio- raggiunger in serata il ritiro
di notevole portata.
cher in anticipo sabato 30 campano.
Armando Galea

Oggi rifinitura per gli azzurri

Una diretta concorrente per la permanenza in serie A2

Al Caldarella per la 7 Scogli il Latina


L

a 7 Scogli scalda i motori domani pomeriggio alle


15.15 riceve alla Caldarella
il Latina. Vietato distrarsi, la
classifica non deve ingannare.
Non dobbiamo abbassare la
guardia, avverte il capitano
Bordone. Incontreremo una
diretta concorrente per la permanenza in serie A2.
Sar fondamentale evitare gli
errori e gli atteggiamenti di
nervosismo palesati sabato
scorso. Inoltre, dovremo aver
ben chiaro in testa che affronteremo unottima squadra, ben
preparata sia tatticamente che
atleticamente, che in questo
scorcio di campionato ha dimostrato tutto il suo valore e
la sua pericolosit. Per quan-

to mi riguarda, infine, spero di


dare un grosso supporto alla
squadra, a livello tecnico ma
anche morale ha concluso
lattaccante catanese.

Giornata Rossoblu per il derby


di domenica Real Avola-Belvedere

Fervono i preparativi in occasione


della gara Real Avola - Belvedere, in
programma domenica prossima alle
14,30, stata indetta laGiornata
Rossoblu e di conseguenza non
saranno validi gli abbonamenti, non
verranno rilasciati accrediti o ingressi
di favore.
Il Real Avola, reduce dalla vittoria di
Adrano che porta la firma di D'Urso,
Caruso e Cosimano, si prepara ad
affrontare una sfida molto suggestiva contro il Belvedere per giocarsi
il secondo posto. Lundici di Saro
Monaca, che ad Adrano ha battuto i
padroni di casa nonostante oltre 50
minuti in inferiorit numerica, punta
alla promozione e attende lo scontro
diretto con gli amici aretusei.

Sport
Il Palazzolo
prepara
la trasferta
con la San Pio X

Sicilia 15

Nella tana del Gragnano, lavversario di turno degli azzurri

18:45 - L'Eredit
20:00 - Telegiornale
20:30 - Affari tuoi
21:20 - Cos lontani cos
vicini
23:24 - TG1 60 Secondi
23:30 - TV7
00:35 - TG 1 NOTTE
01:05 - Che tempo fa
01:30 - L'Eredit (R)
00:35 - TG 1 Notte

Qualcuno di voi si
innamorer perdutamente,
qualche
altro stuzzicher la
gelosia del partner.
Invincibili nella sfera
professionale, mostrate coi fatti ci che
valete.

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,00 - 19,30):
LO BELLO
Viale R. Margherita 16
CATALDI
Viale Teocrito, 114
FAVATA Via Misterbianco 11
PAPPALARDO
Viale Epipoli 180/B

Notturno
(Orario 19,30 - 8,30):
TRIPOLINO
Via Algeri 65-69

Stasera in TV

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
FAVATA Via Misterbianco 11
LO BELLO
Viale R. Margherita 16

29 gennaio 2016, venerd

Partitella in famiglia sul


sintetico del rettangolo di gioco siracusano
di via Lazio, ieri, per
la formazione di Pippo
Strano, che sabato pomeriggio sar impegnata in trasferta a Mascalucia con la San Pio X
per provare a riprendere
la corsa interrottasi in
maniera inattesa dopo
le sconfitte di misura
subte con la Leonzio e
con lIgea Virtus.
Due gare che, comunque, hanno visto in
campo una squadra
pi che mai viva ed in
ottima forma, e che,
nonostante gli episodi sfavorevoli, hanno dimostrato che il
Palazzolo c e che pu
tranquillamente puntare
ad un piazzamento in
chiave play-off. A crederci, cos come tutti
allinterno dellambiente gilloverde, il difensore Christian Ricca, il
quale, dopo lassenza
per squalifica di sabato
scorso, pronto a ritornare in campo al centro
della difesa.
Le possibilit di raggiungere i play off sono
per noi sono inalterate, - ha spiegato Ricca
al termine dellallenamento di ieri pomeriggio limportante
continuare a credere in
noi stessi e non perdere
lautostima che abbiamo acquisito negli ultim mesi. Per far questo
ha aggiunto bisogna
innanzitutto
lavorare
senza pensare alla sfortuna che abbiamo avuto
nelle ultime partite ed
evitare di ripetere gli errori che abbiamo commesso. Bisogna trarre il
meglio da ogni allenamento, e, soprattutto, da
ogni partita che sosteniamo settimanalmente.
Tra qualche mese, poi,
vedremo a che punto siamo e tireremo le
somme. Effettivamente
non ci sono delle squadre che ci hanno messo
sotto, ma tutte, come
noi, si sono rinforzate ed anche questo il
motivo per cui nel campionato dEccellenza
sta ancora regnando un
certo equilibrio. La San
Pio, che in classifica
risalita parecchio, dopo
aver cambiato la guida
tecnica.

Shoah 16

di Giovanna Marino
Nei Sedici anni fa
lItalia riconosceva il valore de La
giornata della memoria che cade il
27 gennaio (giorno
dellabbattimento dei cancelli nel
1945 di Auschwitz
da parte delle truppe sovietiche) in
quanto problema
della coscienza europea e della sua
stessa storia.
La memoria un
materiale imprescindibile specie se
ci interessiamo di
shoah perch rappresenta
uno dei motori dei
comportamenti
umani a livello individuale e sociale. Per detto motivo la Giornata
commemorativa
dovrebbe risultare ogni anno un
cemento della coscienza collettiva e
preparare i ragazzi ad agire contro
ogni forma di violenza e di persecuzione, a sviluppare
uno spirito forte di
comprensione e di
solidariet, la ferma volont di adoperarsi a vivere in
pace.
LUnicef
di
Siracusa col suo
motto Raccontare
per non dimenticare ha svolto la
commemorazione della Giornata su due fronti.

Sicilia 29 gennaio 2016, venerd

Agire contro ogni


forma di violenza
e di persecuzione

LUnicef di Siracusa ha ricordato


la shoah nella scuola e nella sua sede
per non dimenticare

Nella scuola, nella


speranza come ha
detto la Consigliera Nazionale Unicef Carmela Pace
, di diventare una
mobilitazione pedagogica, una sfida
per rendere attivi
gli studenti, e laltra
riunendo nella sua
sede in via Piave gli

anziani di oggi per


ricordare come vissero da bambini i
giorni delloccupazione della Sicilia
nel luglio 1943 da
parte degli angloamericani in vista
magari di una nuova pubblicazione a
seguito della prima
risalente al 27 gen-

naio 2006. Nel racconto delle proprie


esperienze infantili
si sono avvicendate
Pina Cannizzo, Lucia Acerra, Natalizia Stornello, Alessandro Maiolino,
Giovanna Portella
Marino, la quale ha
ricordato anche la
presenza del marito

Roberto Marino fra


i bambini di Piazza
Santa Lucia uccisi
durante una delle
ultime incursioni
aeree a bassa quota
sullo spazio dove
stavano giocando e
dove nei sedili stavano seduti quietamente gli anziani.
I racconti sono sta-

ti intercalati dalle
struggenti musiche
del film La vita
bella suonate al
violino dalla insegnante e concertista Cristina Fanara
e da quelle lievi
della piccola Greta
Gallaro mentre la
sorellina Sofia Gallaro leggeva la poesia in tema C
un paio di scarpette rosse tratta dal
volume del Comitato
Provinciale
Unicef di Siracusa
Perch non si possa pi dire: Non lo
sapevamo, che riportiamo.
C un paio di
scarpette
rosse/
numero 24/quasi
nuove/sulla suola interna si vede
ancora la marca di
fabbrica/Schulze
Monaco/C un
paio di scarpette
rosse/in cima a un
mucchio di scarpette
infantili/a
Buchenwald/ Pi
in l c un mucchio di riccioli
biondi/Di ciocche
nere e castane a
Buchenwald/Serviranno a fare coperte per i soldati/
non si sprecava
nulla/e i bimbi si
spogliavano e li
rasavano/prima di
spingerli
nelle camere a
gas/c un paio di
scarpette rosse/di
scarpette rosse per
la domenica/ a Buchenwald.