You are on page 1of 7

Pane di Yule ai mirtilli e noci

Ingredienti
2 tazze di farina
1 tazza di zucchero
1 1/2 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/4 di tazza di burro
1 uovo
3/4 di tazza di buccia grattugiata d aranci a
1 cucchiaio di succo di arancia
1 1/2 tazza di mirtilli surgelati
1/2 tazza di noci a pezzetti
Preriscaldate il forno a 200. Imburrate lievemente una teglia da plumcake.
In una ciotola media, mescolate la farina con zucchero, lievito, sale e bicarbon
ato. Versatevi dentro il burro a pezzetti mescolando. La miscela non deve divent
are amalgamata ma i pezzetti di burro devono rimanere il pi possibile interi nell
a miscela.
In una terrina piccola sbattete l uovo con il succo e la buccia d arancia grattugiat
a. Versate il composto nella miscela di farina ed unitevi i mirtilli e le noci.
Trasferite il composto ben miscelato nella teglia da plumcake. Cuoceteinforno pe
r circa 1 ora-1 ora e 10 o fino a quando, inserendo al centro del pane uno stecc
hino, non ne uscir pulito.
Fate raffreddare per 10 minuti, sformate e lasciate raffreddare completamente pr
ima di servire.

Ho trovato una variante norvegese


Pane di Juletide
Ingredienti
2 tazze di farina
1 tazza di zucchero
1/2 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
1 tazza di mirtilli surgelati
1 tazza di nocciole spezzettate
2 arance
2 cucchiai di burro
1 uovo
Preriscaldate il forno a 200.
Tagliate a met i mirtilli; grattugiate la buccia delle arance e tenete da parte i
l succo di una di esse. Sbattete l uovo e tenetelo da parte.
In una ciotola mescolate farina, zucchero, lievito, bicarbonato e sale. Aggiunge
te quindi i mirtilli e le nocciole.
Fate bollire 1/2 tazza di acqua. Mescolate il succo d arancia alla buccia grattugi
ata ed al burro, quindi aggiungetevi l acqua calda. Unite l uovo e mescolate bene, q
uindi versate il tutto nella miscela di mirtilli e mescolate nuovamente.
Versate quindi la miscela ottenuta in una teglia imburrata da plumcake e cuocete
per 1 ora o fino a fine cottura.

Mele alla Castellana


Per sei persone: 6 renette, 1 cucchiaio di zucchero,1 cucchiaio di acqua,50 g di

frutta candita, 2 cucchiai di marmellata di albicocche, 12 cucchiai di crema pa


sticcera, 25 g di biscotti, 25 g di amaretti, 30 g burro
Asportare il torsolo delle mele e sbucciarle, porle in un tegame imburrato, spol
verare con lo zucchero, aggiungere l'acqua e cuocere in forno per 3/4 di tempo (
non cotte del tutto). Riempire il vuoto delle mele con frutta candita, marmellat
a e ricoprire con la crema liquida. Spolverizzare con biscotti ed amaretti sbric
iolati e passati al setaccio. Porre dei pezzetti di burro a caso e gratinare per
altri 5 o 6 minuti. Mangiare caldo.
Testo esportato da: http://portale.wicca.it/forum/index.php?ac...ge;topic=1659.0
e ancora....
BISCOTTI DI YULE
Ingredienti
700 g di farina
180 g di margarina
180 g di zucchero di canna
un bicchiere di latte
80 g circa di miele liquido
3 tuorli d'uovo
un pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
un cucchiaio di cacao
un cucchiaino di zenzero extra se vi piace
Procedimento:
Fate ammorbidire la margarina e mescolatela con lo zucchero e con il miele fino
ad ottenere una crema.Unite il sale e le spezie e il cacao.Aggiungete quindi i t
uorli.
Unite ora la farina acui avrete unito il lievito poco a poco impastando.Se neces
sario aggiungete un po' di latte finch non otterrete una pasta che potrete stende
re con il mattarello o cannellaLasciate ammorbidire il burro ed unitevi lo zucch
ero.Mescolate bene e aggiungete l'uovo.Unite quindi le spezie e i canditi tritat
i MOLTO finemente.Aggiungete quindi la farina e il sale.Formate una palla e lasc
itela indurire in frigo per mezzoretta.
Quindi stendetela con un mattarello spolverandola leggermente di farina se neces
sario.Con uno stampino tondo ritagliate la forma delle foglie di agrifoglio come
mostrato nella figura.
Se volete potete lasciare una delle due estremit un po' abbondante per incollarci
poi le pasticche di cioccolato che riproducono le bacche tipiche dell'agrifogli
o.
Cuocete a 180 gradi per una decina di minuti.Non devono diventare scuri.
Lasciate raffreddare bene e preparate quindi la glassa con un bianco d'uovo e ta
nto zucchero a velo quanto basta per ottenere una crema bianca.Aggiungete alla g
lassa qualche goccia di colorane alimentare verde e spennellatela sui biscotti.P
remete due pasticche di cioccolato su ciascuna foglia in modo che restino incoll
ate sulla glassa.Lasciate asciugare e servite per festeggiare Yule.
L'agrifoglio un antico simbolo di questa festa.Le sue bacche rosse ricordano il
Sole rinato.Il Re Agrifoglio da cui deriva Babbo Natale,rappresenta l'anno appen
a trascorso e la saggezza acquisita.Ad esso contrapposto ,il Re della Quercia si
mboleggia l'anno nuovo e la rinascita.Qusti due aspetti del Dio si "scambiano il
testimone" nel corso dell'anno.
Questo tipo di biscotto una volta raffreddato diventa croccante ,permettendovi d

i tagliarlo in forme fantasiose come i classici omini. per appenderlo sull'alber


o come decorazione.
Testo esoportato da: http://portale.wicca.it/forum/index.php?ac...ge;topic=1659.
0

"Kanelbullar, e sono delle brioches alla cannella svedesi. Sembrano molto sempli
ci e profumatissimi e sono tipici del periodo natalizio come dessert di fine pas
to, ma anche per la prima colazione o come dolce spuntino per la merenda.
Solitamente vengono offerti con il caff, oppure con un bel bicchiere di Glogg, un
a bevanda natalizia svedese fatta con 1 litro di vino rosso, 3 cucchiai di brand
y, 5 chiodi di garofano, 1 tazza di mandorle tagliate a met, 1 tazza di uvetta, 3
bastoncini di cannella, buccia di arancio, zucchero e un po' di vodka, messi tu
tti insieme sul fuoco fino a quando iniziano appena a bollire.
Ecco la ricetta dei Kanelbull in versione vegana presa dal sito greenme.it (qui
il sito e le foto)
Ingredienti:
Per la sfoglia:
700 gr di farina ( 400g di farina tipo "0" e 300 di farina di farro)
250 ml di latte di avena (ma anche altro latte vegetale, come mandorle o soia)
70 gr di zucchero grezzo di canna
80 gr di margarina non idrogenata
2 cucchiai di maizena
200 gr circa di pasta madre (o 1 cubetto di lievito di birra)
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
100 gr di zucchero di canna
Cannella in polvere (e cardamomo se volete)
Gherigli di noce
Preparazione:
Versare la farina in una ciotola capiente, amalgamandola con lo zucchero di cann
a e la pasta madre. Impastare aggiungendo la maizena, il sale, la margarina a te
mperatura ambiente e il latte. Lavorare bene, finch l'impasto non risulter liscio
ed omogeneo. Aggiungere altra farina se necessario. Far lievitare l'impasto nell
a propria ciotola, lontano da correnti d'aria e a temperatura costante, coprendo
lo con un canovaccio e una coperta di lana. Attendete ora fino a quando il volum
e non sar raddoppiato.
Impastate quindi di nuovo, velocemente, e stendete l'impasto con l'aiuto di un m
attarello, avendo cura di spolverizzare con la farina per evitare che si attacch
i. Deve avere uno spessore di circa 1 centimetro. Lasciate nuovamente lievitare
per qualche ora, sempre coperto. Quando si sar leggermente rigonfiato, spolverizz
ate con lo zucchero di canna e la cannella in polvere. A questo punto arrotolate
l'impasto su s stesso, in modo che la farcitura rimanga all'interno, premendo co
n le dita in prossimit dell' "attaccatura".2
Tagliate quindi, con un coltello, delle fette rotonde dello spessore di circa 2
dita, che disporrete su di una teglia ricoperta con carta da forno Cospargete nu
ovamente sopra ogni fetta un po' zucchero di canna e cannella e guarnite con i g
herigli di noce. Cuocete in forno a 180C per circa 30 minuti, fino a quando le fe
tte non risulteranno ben dorate in superficie, mentre la vostra casa si sar profu
mata di irresistibile cannella.

----

Wassail, bevanda di Alban Arthan (Yule)


AppleWassail2
In Inghilterra, tra le tante tradizioni associate al sidro la pi celebre il Wassa
il. Un tempo contadini e braccianti festeggiavano i meli nel corso di un rito ch
iamato wassailing. Wassail , o Wass Hal significa La buona salute sia con te . Il Wassai
l si teneva alla vigilia di Natale o all Epifania. I partecipanti portavano caraff
e di sidro nei frutteti, bevevano alla salute dei meli e del raccolto futuro, e
versavano il sidro intorno alle radici degli alberi. Durante il rito si faceva g
ran baccano battendo pentole e tegami, si mangiavano focacce dolci, e si donavan
o allo spirito dell albero piccole porzioni di focacce inzuppate di sidro, che ven
ivano poste sui rami della pianta in segno di ringraziamento. Ma quelli erano ri
ti di met inverno.
~ ~
Ricetta 1
1.5 litri di birra scura (possono andar bene anche la birra invernale e la birra
scozzese)
3-4 bastoncini di cannella
4 chiodi di garofano
la buccia di mezzo limone
4 mele
1 tazza e 1/2 di zucchero di canna
1 tazza di porto
1/2 di cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di miscela centospezie in polvere
1/4 di cucchiaino di cardamomo in polvere
1/2 di cucchiaino di zenzero in polvere
Preriscaldate il forno a 175 gradi.
Mettete 1 litro di birra in una pentola larga. Aggiungete i bastoncini di cannel
la, la buccia di limone e i chiodi di garofano e portate ad ebollizione pian pia
no, a fuoco basso
Prendete una mela, fate un incisione con un coltello lungo la sua circonferenza. M
ettetela in una teglia da forno. Ripetete la procedura per tutte le mele. Coprit
ele con una tazza di zucchero di canna, il resto della birra, e tutto il porto.
Coprite la teglia e mettete in forno, cuocete il tutto per 30 minuti.
Mentre le mele cuociono, mettete lo zucchero e le spezie restanti nella pentola,
e mescolate tutto per bene.
Quando le mele sono cotte, mettete tutto il contenuto della teglia nella pentola
. Cuocete a fuoco basso per altri 30-40 minuti.
Servite caldissimo.
Ricetta 2
10 mele molto piccole
1 grossa arancia, in cui avete infilato dei chiodi di garofano interi
10 cucchiaini di zucchero di canna
2 bottiglie di sherry secco oppure di Madeira secco

1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata


1 cucchiaino di zenzero in polvere
3 chiodi di garofano
3 palline di centospezie
2 o 3 bastoncini di cannella
2 tazze di zucchero semolato
da 6 a 9 litri di sidro, a seconda del numero degli ospiti
1 tazza (o comunque a piacere) di brandy
Levate il torsolo alle mele e riempite il foro con un cucchiaino di zucchero di
canna. Mettetele in una teglia da forno sul cui fondo avrete messo mezzo centime
tro d acqua.
Infilate i chiodi di garofano nell arancia, distanziandoli di 1 cm circa l uno dall al
tro. Cuocete l arancia in forno insieme alle mele a 175 gradi. Dopo circa 30 minut
i, tirate fuori l arancia e punzecchiatela qua e l con una forchetta oppure uno stu
zzicadenti.
Mescolate lo sherry o il Madeira, il sidro, la noce moscata, lo zenzero, i chiod
i di garofano, la miscela centospezie , la cannella, lo zucchero, il sugo di mela e
di arancia in una pentola larga e dal fondo spesso, fate scaldare adagio senza
che la miscela arrivi all ebollizione. Lasciatela sul fuoco a fiamma bassissima. F
iltrate la miscela di vini e aggiungete il brandy.
Versate in una coppa per punch di metallo, metteteci dentro le mele e l arancia in
modo che vi galleggino e servite bollente in tazze da punch.

Ricetta 3
3 bastoncini di cannella
16 chiodi di garofano interi
1 cucchiaino di miscela centospezie
6 tazze di sidro di mele
2 tazze di succo di cranberry
arance
1/4 di tazza di zucchero
1 cucchiaino d amaro
1 tazza di rum

in polvere

Sbriciolate i bastoncini di cannella e metteteli in un sacchettino di tela, insi


eme ai chiodi di garofano e alla miscela centospezie .
Infilate altri chiodi di garofano nelle arance.
Mescolate in una pentola il succo di mela, il succo di cranberry, lo zucchero e
l amaro.
Aggiungete il sacchettino di spezie e le arance; coprite e fate bollire per 10 m
inuti.
Versate dentro il rum, mescolate e tenete tutto in caldo.
Togliete il sacchettino di spezie.
Mettete in una zuppiera larga di portata, lasciandovi dentro le arance a gallegg
iare.

Ricetta 4 analcolica
3 tazze di zucchero
6 tazze d acqua
16 chiodi di garofano
6 bastoncini di cannella
3 tazze di succo d arancia

2 tazze di succo di limone


7 litri di succo di mela
Fate bollire lo zucchero, l acqua, i chiodi di garofano e i bastoncini di cannella
per 10 minuti. Fate riposare ed aggiungete il succo d arancia, il succo di limone
e il succo di mela. Fate bollire per altri 10 minuti.
Ricetta 5
4 litri di sidro di mele o di succo di mele
1 arancio a pezzetti
1 limone a pezzetti
1 mandarino a pezzetti
4 stecchette di cannella
1 cucchiaino di chiodi di garofano o anice stellato
brandy o rum ( opzionale per farlo alcolico )
Riscaldate il tutto in una pentola non di aluminio, possibilmente di terracotta,
per circa un'ora. Quindi servite freddo.
[fonte: romancebook e stregadellemele per le ricette + altri siti internet]
33vyph4
Panettone Vegano
Farina bianca da agricoltura biologica - 800 gr
Lievito di birra - 25 gr (1 cubetto)
Margarina vegetale - 200 gr
2 alghe addensanti Agar Agar (2 stecche) in sostituzione delle uova e albumi
Zucchero di Canna - 400 gr
Canditi assortiti e uvetta sultanina per totali 150 gr
Mezza stecca di vaniglia
Sale
un pizzico
Latte di soja
60 ml
Il giorno prima, in una ciotola, si scioglie il lievito di birra e un quarto del
la farina nel latte di soja tiepido. Dare all impasto una forma arrotondata, copri
rlo con un tovagliolo e lasciarlo lievitare, in un luogo asciutto e non freddo,
per tutta la notte. Se avete una impastatrice per pane, potete fare tutto nell imp
astatrice, che manterr la temperatura interna costante.
Il giorno dopo riprendere l impasto, ovvero la matrice di lievito, lavorarlo a lun
go sulla spianatoia (o nella macchina impastatrice) con 100 g di farina e qualch
e goccia di acqua tiepida; poi coprirlo con un tovagliolo e farlo lievitare al c
aldo costante (ideale 26 gradi) per circa 2 ore.
A questo punto ripetere l operazione usando altri 100 g di farina e aggiungendo ac
qua tiepida quanto basta per rendere l impasto morbido ed elastico. Farlo lievitar
e per altre 3 ore.
Nel frattempo far rinvenire l uvetta in acqua tiepida per almeno 1 ora. Idea in pi:
far rinvenire l uvetta in acqua tiepida e maraschino.
Poco prima di riprendere l impasto far sciogliere la margarina in un tegamino su f
iamma molto bassa evitando che frigga, lasciandone da parte un po per ungere la t
ortiera; poi sciogliere anche lo zucchero di canna e un pizzico di sale in poca
acqua, sempre su fiamma molto bassa. Togliere dal fuoco, fare intiepidire e aggi
ungere lentamente, sempre mescolando, le due stecche di agar agar finch non saran
no completamente sciolte.
Imburrare una pirofila da forno alta e stretta o, ancora meglio, lo stampo da pa
nettone.

Riprendere adesso l impasto e tornare a lavorarlo con il resto della farina aggiun
gendo, poco alla volta, la margarina e il composto di fruttosio e agar agar. Lav
orare a lungo l impasto inserendoci verso la fine anche le uvette, ben strizzate e
d infarinate e i cubetti di frutta candita. Disporlo nello stampo, coprirlo con
un tovagliolo e lasciarlo lievitare per almeno 3 ore.
Accendere il forno e regolarlo su 180 C se forno elettrico ventilato, 200 C se non
ventilato. Io ho usato 180 e ventilato. Mettere il panettone in forno solo quand
o la temperatura quella giusta e sul ripiano pi basso. Cuocendo, lieviter ancora e
va evitato quindi che tocchi la parte alta del forno. Farlo cuocere per circa 5
0 minuti o fino a quando si ben colorato o la superficie diventata bruna.
Sfornarlo e farlo raffreddare. Trucchetto: farlo raffreddare a testa in gi per ev
itare che le uvette e i canditi si depositino sul fondo. Basta girarlo su un pia
tto o tortiera, non si sforma.
---Il pan di zenzero tipico dell Inghilterra, Nord America e paesi del Nord Europa.
I biscotti di pan di zenzero, vengono decorati con glassa colorata e tradizional
mente appesi al albero di Natale.