You are on page 1of 12

Le sigle sopra il titolo di questa sezione Iniziative in Italia e nel Mondo, appartengono ad

alcune delle Organizzazioni, Associazioni, ONLUS, Enti con cui il Gruppo di Solidarietà dei
Dipendenti della Camera dei Deputati collabora e coopera, in una grande varietà di azioni
a favore di tutti i cittadini del Mondo, in particolare dell'infanzia, che si trovino in condizioni
sociali, personali, sanitarie, umanitarie, fisiche o psicologiche di disagio, difficoltà, sofferenza,
handicap.
Con la Comunità di Sant'Egidio, è attivo un programma di adozioni a distanza, Oltremare
Onlus è un'associazione laica che sostiene e promuove le Suore Francescane Missionarie del
Cuore Immacolato di Maria, nelle loro opere missionarie specie a favore di giovani e bambini
nel paesi poveri. Il Gruppo di Solidarietà collabora inoltre con CASACOES, una struttura di
residenza per adulti con handicap mentali, FONDAZIONE SACRA FAMIGLIA impegnata in
opere missionarie nel Mondo, A Roma Insieme, associazione che assiste i bambini "ospiti"
nel carcere di Rebibbia a Roma, con Moby Dick l'aiuto del Gruppo di Solidarietà arriva anche
ai malati oncologici e alle loro famiglie.
Queste che abbiamo elencato sono solo alcune delle iniziative di aiuto umanitario e sociale,
che il Gruppo di Solidarietà dei Dipendenti della Camera dei Deputati ha avviato, grazie anche
e soprattutto al supporto degli iscritti. Ma nel Mondo il bisogno di aiuti, supporto materiale e
morale, opere umanitarie è un oceano sconfinato. C'è bisogno di tutti voi...

Burkina Faso (Africa)
Centro Medico di Lanoro, gestito dai Religiosi Camilliani
Questo Centro Medico assiste persone disagiate in una vasta zona del Burkina Faso, uno dei
paesi più poveri al mondo, in Africa Sub Sahariana. La richiesta del Direttore Padre Gilbert
Compaore, era di aiuto per l'acquisto di una motocicletta, necessaria alle visite a domicilio di
malati che per distanza, o debolezza, non avrebbero potuto raggiungere il Centro Medico o
essere raggiunti. Aiuto accordato anche grazie a Massimo Bernabei, che ha curato i contatti
con Padre Gilbert Compaore, e un fiammante motociclo è stato donato.
Suore Missionarie della Sacra Famiglia - Kenya (Africa)
La loro patria di origine è la Polonia e prestano la loro opera instancabile, nelle aree più povere e
abbandonate del Mondo. Il loro numero limitato a 300 è forse la spinta che le rende infaticabili.
Una di loro Suor Daria, è molto conosciuta nel Gruppo di Solidarietà, avendo partecipato a vari
eventi.
Anche grazie a lei, è stato possibile dare serenità e istruzione a un gruppo di piccoli kenioti, per i
quali è stata costruita una piccola aula scolastica.
(clic sull'immagine per ingrandire)
Associazione Moby Dick
Risponde ai bisogni di tutti coloro, malati e famiglie, che si trovano ad affrontare una malattia
oncologica, condividendo il vissuto, le sensazioni, le emozioni, legati al quotidiano di una
malattia, che incide negativamente anche nelle relazioni e nelle normali vicende della vita.
L'obiettivo dell'associazione, è non lasciare soli gli attori del dramma oncologico, gli aspetti
patologici, vengono così mitigati dalla consapevolezza che la vita di ogni persona, è la vita che
potrebbe essere di tutti.
A Roma Insieme
L'iniziativa con la preziosa collaborazione di Carla Donadio, ha raccolto materiale di prima
necessità, a favore dell'Associazione che assiste i bambini nel carcere di Rebibbia. I bambini con i
loro accompagnatori, sono stati ospitati per tre sabati fra luglio e settembre 2006 al Circolo
Montecitorio.
L'Associazione si dedica all'assistenza alle detenute e ai loro bambini in carcere, la cui
permanenza è fino ai tre anni di età. Ogni sabato dal 1994, i volontari e le volontarie di A Roma
Insieme, trascorrono la giornata con i bambini fuori dal carcere, ma si adoperano anche per
dargli serenità all'interno.
Associazione Anffas ONLUS
L'Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilita' Intellettiva e/o Relazionale, è formata
da genitori, familiari ed amici di persone con disabilità psichico-relazionale, che da 50 anni in
Italia coopera con associazioni, organismi ed enti locali, a difesa dei cittadini con tali handicap.
L'Anffas ha una struttura prevalentemente su base volontaria, non ha scopo di lucro e persegue
finalità di solidarietà, assistenza socio-sanitaria, promozione di attività ludico-motoria, difesa dei
diritti civili, a favore di coloro che vivono la malattia mentale. Il Gruppo di Solidarietà collabora
attivamente con l'Associazione.
CASA COES
"CASA COES" e' una nuova residenza per ospitare adulti con disabilita' mentale. Grazie alla
donazione della Fondazione Operandi British American Tobacco Italia Onlus, è stato possibile
l'acquisto di un terreno alle porte di Roma a Osteria Nuova, sul quale la struttura di 350 mq con
ampi spazi verdi, darà la possibilità di attività all'aperto per i disabili ospitati.
I costi di edificazione della struttura per CASA COES ammontano a 600.00 Euro, il Gruppo di
Solidarieta' ha contribuito con un mattoncino da duemila Euro.
Associazione Davide Ciavattini
E' una ONLUS e opera nella Divisione di Ematologia, dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu' di
Roma, per l'assistenza e la cura di bambini affetti da leucemia, linfomi e altre malattie
ematologiche. L'associazione è opera di genitori, volontari, e operatori sanitari, che intervengono
a supporto della struttura pubblica, in iniziative non previste dal Servizio Sanitario, per essere a
fianco dei bambini che lottano per la vita e delle loro famiglie, con assistenza sociale e
psicologica. Ma oltre l'assistenza diretta, c'e' il supporto alla ricerca, le attività ricreative, il
miglioramento delle strutture ospedaliere.
Associazione ALBA
Il Gruppo di Solidarietà dei Dipendenti della Camera dei Deputati, ha raccolto grazie all'aiuto dei
colleghi, una gran quantità di materiale, che e' stato donato all'Associazione ALBA, per
contribuire a una pesca di beneficenza, a favore di persone con gravi handicap e alle loro
famiglie.
L'associazione inoltre presta assistenza ad anziani, ad attivita' educative con ippoterapia per
bambini e giovani disabili. A Lariano in aprile si è svolta una partita di calcio a favore
dell'Associazione.

Il Presidente Bertinotti all'incontro, clic sull'immagine per ingrandire

C.R.I. Giocando alla pace per prevenire la guerra (1-15 Luglio 2007)
Il progetto è iniziato con l'arrivo a Roma di un gruppo di 10 ragazzi di 12/13 anni, cinque
israeliani e cinque palestinesi, con i loro accompagnatori. Si sono svolte attività ludiche, negli
impianti del Circolo Montecitorio, dedicati ai bambini. Con filmati e brevi racconti, si è sviluppato
il dialogo e il confronto di opinioni fra i due gruppi, con visite alla Moschea e alla Sinagoga, per
favorire il dialogo pacifico. Tutto questo con la finalità di incontro e dialogo, ancora impossibile
fra i due popoli, per superare i conflitti della tormentata area medio-orientale, in particolare fra la
categoria più vulnerabile, quella dei bambini.
Loro vivono una realtà quotidiana di guerra non solo di bombe, ma anche mediatica e
ideolologica, che finisce per influenzare le loro sensazioni, perfino i loro disegni scolastici, pieni di
un nemico che non ha volto e quindi ancora più spaventoso. Il Gruppo di Solidarietà dei
Dipendenti della Camera dei Deputati, ha organizzato l'incontro al Circolo Montecitorio, con la
proposta dell'Opera di Lisa Mascia: "I SOGNI DEI GIGLI BIANCHI", che il Gruppo di Solidarieta'
ringrazia.
Prima della loro partenza i ragazzi e gli accompagnatori, sono stati ricevuti dal Presidente della
camera dei Deputati Fausto Bertinotti, all'incontro era presente il Presidente della Croce Rossa
Italiana Massimo Barra, oltre naturalmente a Carla Donadio e Massimo Bernabei del Gruppo di
Solidarieta'.
Associazione Fiaba
In ottobre 2007, in occasione del 5° anniversario del
"FIABA DAY", si e' svolto il quadrangolare di calcio,
fra le squadre di: SENATO, QUIRINALE, PRESIDENZA
DEL CONSIGLIO, GRUPPO DI SOLIDARIETA' DELLA
CAMERA DEI DEPUTATI. Il torneo ha permesso di
sovvenzionare una borsa di studio per un giovane
disabile.
FIABA è l'Associazione che si occupa dell'abbattimento
delle barriere architettoniche, ma più in generale da
risposte concrete, all'esigenza di qualita' della vita e
pari opportunita' per tutti i cittadini. L'associazione ha
fra i suoi obiettivi, la crescita di idee e azioni, che
favoriscano lo sviluppo di una societa' solidale.
Associazione "Gruppo Zambia per la vita"
L'associazione "Gruppo Zambia per la vita" è nata nel 1988, su iniziativa di un gruppo di persone
che tornando da un viaggio in Zambia, hanno deciso di realizzare progetti a sostegno della vita,
in particolare della popolazione di quel paese, la cui situazione socio economica è di estrema
sofferenza. Il loro sostegno in seguito è stato esteso ad altri paesi, con formazione medica
gratuita per tutti i volontari, che intendono recarsi nello Zambia a prestare la loro opera di aiuto.
Il viaggio impegnativo ed affascinante, è a spese dei volontari che alloggiano nelle Missioni, a
contatto con l'umanità povera ed accogliente del luogo, ma anche con la natura selvaggia e
l'affascinante territorio, con permanenza consigliata di 2-3 settimane.
PROGETTO FARMACI
Tramite la Croce Rossa italiana, la Caritas, le case farmaceutiche e privati, viene organizzata la
raccolta di farmaci ed attrezzature ospedaliere, da parte di volontari che li selezionano per
scadenza e patologia, affinchè siano utilizzati in ogni parte del Mondo che ne abbia necessita'.
L'Associazione invia il materiale sanitario a sue spese, in varie Missioni, Ospedali e dispensari
rurali di Zambia e Costa d'Avorio, il costo di ogni spedizione e' di circa 5000 €.
PROGETTO CENTRI NUTRIZIONALI
In questi centri vengono ospitati bambini affetti da grave denutrizione, che dopo il ricovero in
ospedale necessitano per altri due mesi di terapie atte ad evitare la ricaduta nella stessa
patologia.
I bambini, durante il soggiorno nel Centro Nutrizionale, vengono lentamente riabilitati
all'alimentazione, coinvolgendo le famiglie per il prosieguo della terapia.
Per il mantenimento di un bimbo in un Centro Nutrizionale bastano 0,50 € al giorno.

Sala giochi nel Reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I
I dipendenti della Camera dei Deputati, sono lieti di comunicare la definitiva realizzazione della
sala giochi nel Reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I. Il progetto ha avuto
inizio a dicembre 2005, con la Partita del Cuore disputata allo Stadio Flaminio.
Sentiamo la necessita' di ringraziare tutti i colleghi, che hanno reso possibile l'attuazione di
questo importante progetto e di poter condividere con loro la nostra grande gioia.
Bambini in cosi' gravi condizioni di degenza, hanno il diritto alle peculiari esigenze per la specifica
patologia tumorale. La sala giochi che abbiamo realizzato, servira' a rendere meno duro il
ricovero ospedaliero e permetterà al bambino di passare momenti di gioia con i suoi genitori.
Il reparto della Clinica Pediatrica del Policlinico Umberto I°
Al primo piano della Clinica Pediatrica del Policlinico Umberto I°, si trova il Reparto di Oncologia.
Dieci stanzette che affacciano su un corridoio colorato, reso ancora piu' vivo dai tanti disegni dei
piccoli appesi alle pareti, C'e' una cucina, dove le mamme possono preparare i cibi per i propri
bambini. e una piccola scuola, per cercare, per quanto possibile, di far continuare normalmente
la vita dei piccoli lungo-degenti. Sono 25 i volontari che organizzano le attivita'. Fra queste le
sedute settimanali di improvvisazione teatrale e la musicoterapia, un muovo modo per esprimere
le proprie emozioni e le proprie paure, che sembra funzioni.

Oltremare O.N.L.U.S.
E' un associazione laica, nata con lo scopo di sostenere e promuovere la attivita' missionarie delle
Suore Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria. Persegue finalita' di solidarietà
sociale, svolgendo attivita' nell'assistenza sociale e socio-sanitaria, nella beneficenza,
nell'istruzione e nella formazione. L'obbiettivo è di fornire aiuto umanitario, quanto più possibile,
a chiunque viva una situazione di svantaggio in ragione delle condizioni fisiche, psichiche,
economico-sociali e familiari, in particolare a bambini, ragazzi e giovani dei cosiddetti paesi
poveri.
Con il supporto delle Suore Francescane Missionarie e anche per loro tramite, l'associazione
intende:
-promuovere e realizzare ogni azione ed iniziativa a tutela dei diritti dell'infanzia e della
gioventu', principalmente attraverso la promozione e la realizzazione di progetti di sostegno a
distanza.
-individuare, studiare e proporre soluzione a problemi individuali e collettivi degli individui, e
inoltre consentire l'avvicinamento delle istituzioni competenti a chiunque si trovi in situazioni di
svantaggio.
-organizzare e promuovere campagne e iniziative finalizzate alla sensibilizzazione dell'opinione
pubblica, nei confronti dei meno abbienti, dei sofferenti e bisognosi, in genere privi di assistenza,
con particolare riguardo al paesi piu' poveri.
www.aiutiamoedoardo.it info@aiutiamoedoardo.it
IV Lotteria Solidarieta'
L'estrazione è stata effettuata il 23 maggio
2007 nella sede del Gruppo di Solidarieta'
presso Palazzo San Macuto. Si ringraziano
per la gentile collaborazione offerta:
il Circolo Montecitorio, la Ditta Mercuri, la
S.ra Chiara (gestore del Ristorante impianti
sportivi), le squadre di Calcetto: Barcellona,
Biancazzurri, Manhattan.

Comunita' di Sant'Egidio - Adozioni a distanza Indonesia - Luglio 2007

Nella XV legislatura
abbiamo adottato tramite
la Comunità di S. Egidio
3 splendidi bambini di
varie nazionalità, sotto:
Abraham Okananda
Ticoalu - Indonesia

Un capitolo a parte meritano le Adozioni
prima necessità, cure mediche,
istruzione e per finire amore, a bambini
Nella XV legislatura di tutti i paesi più poveri. L'adozione a
abbiamo adottato tramite distanza è un atto di solidarietà, che
la Comunità di S. Egidio garantisce ai minori dei paesi più poveri
3 splendidi bambini di e alle loro famiglie, un aiuto economico,
varie nazionalità, sotto: affinchè ricevano i beni primari,
Abraham Okananda l'istruzione e le cure mediche di cui
Ticoalu - Indonesia hanno bisogno.
L'adozione a distanza, quindi mette le
famiglie in condizione di potersi
prendere cura dei loro bambini e di poter
sostenere le spese necessarie per la loro
crescita, evitando così che, sotto la
pressione delle difficoltà economiche, si
giunga alla disgregazione del nucleo
famigliare.

Altri due bambini adottati
a distanza sono: Lahy
Fampy - Madagascar,
Radiata - Guinea
Conakry.
All'inizio dell XVI
legislatura abbiamo deciso
di adottare altri due
bambini che vivono a
Khartum (Sudan), sono
due fratellini (a sinistra):
Yolanda Mario Peter,
Yubeel Mario Peter

Associazione Mielolesi - Ostia

Il 24 aprile 2007 per i pazienti del Cpo di Grazie all'intervento di Carla Donadio e
Ostia, è arrivato un regalo inatteso e molto dell'On. Buontempo, c'è stata la donazione
apprezzato, un computer nuovo di zecca, del prezioso strumento di comunicazione al
consegnato direttamente dalle mani di Carla Cpo.
Donadio, Presidente del Gruppo di Il Deputato di AN, aveva anche presentato
Solidarieta' dei Dipendenti della Camera un'interrogazione parlamentare, sul
dei Deputati. paventato depotenziamento del Cpo ed era
Due mesi prima un fatto gravissimo, dei presente alla consegna del computer.
ladri erano penetrati nei locali L'evento non mitiga però la gravità dell'addio
dell'Associazione Mielolesi di Ostia (quartiere ai tecnici di radiologia del Cpo e i servizi
sul litorale di Roma), rubando una dimezzati di ecografia, nel quadro di un
fotocamera digitale, documenti e un generale ridimensionamento dei servizi di
computer, unico mezzo di comunicazione col presidio della Asl RM D, in un Centro come il
mondo esterno per i pazienti del Centro Cpo di Ostia dove i pazienti si sentono come
bloccati su una sedia a rotelle. in una casa, a cui non si può rinunciare.