You are on page 1of 1

.SPORT.

VENERDÌ 26 GIUGNO 2009

27

CALCIO DILETTANTI

Successo della cena di presentazione della 1ª edizione della manifestazione che ricorda “Zanna”
Grande successo ha ottenuto la cena di presentazione delle squadre che parteciperanno al Torneo di calcio “1° Memorial Matteo Zanoni -Due calci con Zanna”. Oltre 180 persone hanno partecipato, presso la Sala 2000 alla cena voluta e organizzata dai genitori Roberto e Daniela e dagli amici tutti, che hanno così dimostrato tutto il loro affetto alla famiglia e a Matteo, nel 1° anniversario della sua tragica scomparsa.

IN BREVE

Memorial Zanoni a Campagnola sino al 13 luglio
La famiglia intende ringraziare tutti i partecipanti, nonché l’Amministrazione comunale, il Centro Sociale, le Associazioni di Volontariato e gli Sponsor che hanno resa possibile questa iniziativa. Il Torneo “Due calci per Zanna” è iniziato martedì 23, e si protrarrà fino a lunedì 13 luglio, serata conclusiva con la finalissima e la premiazione. Le squadre in campo, proveniente dai vari Comuni della zona, saranno 10 composte da 8 giocatori, divise in due gironi da 5 squadre cadauno. Le partite si svolgeranno presso il Campo sportivo dell’Oratorio S. G. Bosco di Campagnola con inizio alle ore 21,00 tutti i giorni della settimana dal lunedì al venerdì. Le prime due squadre di ogni girone disputeranno la semifinale, da cui scaturiranno le due finaliste per la sera di lunedì 13 luglio.

Montagna Stasera un anticipo
IlTorneo della Montagna 2009 inizia il suo quarto week end con l’anticipo valido per la quarta giornata del girone B:a Carpineti,alle ore 21,15,si affrontano infatti San Cassiano e Valestra,due formazioni che hanno bisogno dei tre punti per dare una svolta e tentare di salire sul treno qualificazione.Sia la formazione di Zanni che quella di Cavalletti,infatti, hanno dimostrato una particolare allergia per i tre punti, facendo registrare due pareggi ed una sconfitta:per il terzo posto tutto è ancora in discussione e le possibilità di raggiungere gli spareggi sono intatte,ma ad entrambe non dispiacerebbe avvicinare il Cavola,secondo a tre lunghezze ed impegnato domenica contro la corazzata Vettus.Il San Cassiano,reduce dal ko col Vettus,deve ritrovare la via della rete e si affida a Zocchi,nell’ultima stagione alla Dorando;dall’altra parte si punta su Guilouzi, croce e delizia dei suoi con due marcature all’attivo ed un penalty fallito che avrebbe potuto regalare al Valestra il successo nel match col Ramicola,terminato poi 2-2.Anche tra i giovanissimi,in campo alle 20,15,è sfida qualificazione:il San Cassiano è terzo alle spalle di Vettus e Ramicola,avendo totalizzato una vittoria,un pari ed una sconfitta;il Valestra,invece,si affida a Sabotic per riscattare il ko interno di domenica scorsa,cercando di risalire una classifica che la vede ultima insieme ad Atletico Casina e Cavola ma ancora in lizza per un posto tra le prime tre.

Immagine della serata

PROMOZIONE La società nel frattempo ha confermato capitan Becchi. In arrivo rinforzi importanti

Luzzara, fuori Decò e Nebbioli
Nebbioli: «Non capisco cosa sia successo eravamo d’accordo»
Saltata la fusione con la Correggese solo collaborazione

La Riese spera ancora nel ripescaggio in Prima l è Isafuturo della Riesecheancora da definire,visto non si ancora a quale campionato prenderà parte la società rosso-nera:c’è ancora qualche speranza di ripescaggio in prima categoria,ma la federazione ufficializzerà le sue decisioni solo nelle prossime settimane.Il ds Malavasi fa il punto della situazione:“Durante i mesi di Maggio e Giugno abbiamo avuto importanti incontri a livello societario:con la Correggese continueremo il rapporto che ci lega a livello di settore giovanile,per poi valutare,nel corso dell’annata un’ipotetica fusione a partire dal 2010.La cosa è ancora agli albori e andrà valutata per bene nel corso della stagione”. Per un niente è saltata un’altra fusione:“Per poco non ci siamo associati con il Campagnola – prosegue Malavasi – ma da parte loro c’era alcuna resistenza e non se n’è fatto nulla. Ne riparleremo nel 2010 e questo non comporta la decadenza della strada intrapresa con la Correggese,anzi,la rafforza.Se quanto detto prima andrà in porto,infatti,

Un’immagine del Luzzara

Luciano Malavasi

di Damiano Reverberi orpresa a Luzzara:la società rossoblu,impegnata nell’allestire la formazione che prenderà parte al prossimo campionato di Promozione,ha deciso di non confermare Decò e Nebbioli.Se per il primo la notizia sembrava nell’aria,sorprende non poco la scelta di rinunciare al secondo,da tre anni pilastro del reparto nevralgico del campo:Nebbioli,negli ultimi mesi di campionato,aveva addirittura ereditato la fascia di capitano, giusto premio per l’impegno ed il rendimento sopra la media. Nebbioli, cos’è successo? “Dieci giorni fa sono stato tra i primi ad andare a colloquio con la società,non ho accettato immediatamente la proposta che mi hanno fatto e ci siamo

S

ripromessi,in grande serenità, che ci saremmo rivisti dopo qualche giorno:io,vista la grande stima e i tre anni passati in rossoblu,mi sono impegnato a non parlare con nessun’altra squadra e così ho fatto.L’altra sera (lunedì – ndr) mi sono ritrovato con i dirigenti per esprimere il mio assenso alla loro proposta ma mi è stato risposto che non sono stato confermato per il prossimo campionato”. Un fulmine a ciel sereno, dunque? “Esatto,non me l’aspettavo proprio:non ho più 20 anni, ero il giocatore più esperto della squadra e mi aspettavo un po’ di riconoscenza in più.Mi dispiace tantissimo,a livello umano, dover lasciare un gruppo di ragazzi stupendi con cui ho condi-

viso tre anni emozionanti e lottati fino all’ultimo”. Che farà ora? “Intanto non mi do pace per quanto accaduto:la voglia di ripartire c’è ancora,dopo 15 stagioni tra Eccellenza e Promozione,se qualcuno ha bisogno di me io sono disposto a garantire il massimo impegno”. La società rosso-blu,intanto, ha provveduto a confermare capitan Becchi,classe 1977,centrocampista autore di tre reti nell’ultimo campionato:affiancherà Gazzola,Lasagni,Marchi e Gandolfi,mentre in entrata si parla di Ficarelli e Fleitas da Rolo e di Napolitano da Fabbrico. Con un arrivo per reparto,l’undici di Reggiani dovrebbe essere competitivo per centrare la salvezza senza soffrire.

si potrà mettere in campo una maggior forza economica e di risorse umane,oltre ad un’ottimizzazione dei costi e degli impegni.L’attenzione sarà massima nei confronti del settore giovanile,che potrà così prendere parte a campionati di prestigio”.Per la stagione in corso,comunque,si andrà avanti da soli:“Siamo una società sana e guardiamo avanti con fiducia,certi di poter essere in futuro un partner affidabile per società sportive con i medesimi scopi.Il fatto che, pur essendo in seconda categoria,molti giocatori ed allenatori si siano fatti avanti per essere tesserati con noi è il miglior riscontro della nostra politica societaria”. (d. rev.)

Montagna Juniores
La situazione di classifica dei due gironi è già ben delineata,ecco il quadro completo. Girone A: Montalto/La Vecchia 9,Carpineti 5,Vianese 4, Gatta 2,Castelnovo Monti 2, Cervarezza 1. Girone BVettus 10,Nuova Trinità 9,Rondinara 4,Corneto 3,Felina 3,Villaminozzo 3, Baiso 3.

.....TORNEO DELLA MONTAGNA. I RISULTATI DEL CAMPIONATO JUNIORES.....

VIANESE-CASTELNOVO MONTI

CERVAREZZA – CARPINETI

MONTALTO/LA VECCHIA-GATTA

VETTUS – RONDINARA

VILLAMINOZZO-NUOVA TRINITÀ

BAISO-CORNETO

1-1
Reti:15’pt Rizzuto; 17’st Toro. Vianese: Semeraro,Severi (dal 6’s.t.Grassi),Bonini N.,Campanini,Guidetti,Bonini A.,Digout, Spallanzani,Rizzuto,Kirniqi,Bonini V.All.Giordano Dallari. Castelnovo Monti: Tamburini F., Majdouli (dal 13’s.t.Violante), Sgrò,Capanni,Addala,Sessa,Crivaro (dal 23’s.t.Ruffini),Reggioni, Scolari,Guarino (dal 30’s.t.Grisanti),Toro.All.Tamburini. Arbitro:Modonesi La Vianese si deve accontentare di un pareggio che le sta stretto, numerose le opportunità infatti create soprattutto nel secondo tempo.Il Castelnovo Monti in questa occasione aiutato da un po’di fortuna fa un piccolo passo in avanti nella classifica lasciando il Cervarezza solo ad un punto.

0-1
Reti:20’pt Spadaccini. Cervarezza: Torcianti,Guglielmi, Zigni,Bedotti,Schimmenti,Salzano,Vannozzi A. (50’Ielli),Ughetti, Fioriello,Giannotta,Stefanelli (Correggi).A.Vannozzi. Carpineti:Codeluppi,Galeone, Esposito,Zanni,Belli,Stermieri, Cerchiari (50’Pagliari),Francia S., Sellami,Spadaccini,Sessa (67’Beretti).All.Bertoni. Arbitro:Folloni. Poco entusiasmante la partita dei campioni in carica che comunque con il minimo scarto portano a casa i primi tre punti.Il secondo tempo è tutto del Cervarezza che ci prova in più di un’occasione a raggiungere il pareggio per riuscire a rimanere in corsa per il torneo,pareggio che sarebbe stato il risultato più corretto.

5-0
Reti: 6’pt Colli; 11’pt Fredianti; 23’pt Fredianti; 26’pt Ferrarini; 10’st Ferrarini. Montalto/La Vecchia: Caponio,Giansoldati,Semeraro (dal 7’st Margini),Bonacini,Sghedoni,Colli,Ferrarini,Pasetti,Dellacorte (5’st Cilloni),Zampino, Fredianti (dal 11’st Canossini). All.Caprari Gatta: Francia N.,Bedeschi,Covezzi,Brighenti,Veraldi,Gualtieri, Cattoni (dal 3’st Grisanti),Francia F.,Lettieri,Magnani (dal 12’ st Peretti),Lusuardi.All.Francia. Arbitro: Zanni. Espulsi: 31’st Giansoldati (M) e Bedeschi (G) entrambi per fallo. Risultato roboante per il Montalto/La Vecchia che si porta in testa alla classifica e che ormai si può dire già qualificata.

1-1
Reti: 13’st Baraldini; 28’st Guerra. Vettus: Pini,Valestri,Bandini, Ruffini (66’Giordano),Nobili, Capitelli,Traore,Zampineti,Mongardi,Mungo,Baraldini.All.Iori. Rondinara: Di Sabatino,Alessandrini,Borghi (dal 20’st Manzini),Zagnoli,Ferrari,Villa (dal 22’st Torelli),Tagliani,Piumi D., Guerra,Maramotti,Fioretto (dal 27’st Regnani).All.Piumi. Arbitro: Conti Si ferma la corsa del Vettus proprio tra le mura di casa contro un Rondinara mai domo che ha ben tenuto gli affondi di Traore e Baraldini.Il Vettus già qualificato non può recriminare nulla,così come il Rondinara che a questo punto del torneo si lascia quattro squadre alle spalle.

1-3
Reti: 7’pt Mattia Serra; 16’pt Prifti; 13’st Coli; 32’stPrifti. Villaminozzo: Razzoli,Basso, Coli,Fontana,Canovi,Bonomo,Mamah,Lezzerini,Serra D.,Bonacini (dal 11’s.t.Rocca),Zinani All.Belli. Nuova Trinità: Ramolini,Carlini,Florio,Ronzoni,Fornili,Pallara,Fedi,Musi,Serra M.,Prifti, Bonini.All.Galaverna. Arbitro: Simonini. Seconda sconfitta consecutiva per i padroni di casa che a questo punto devono cominciare a guardarsi alle spalle.Il Nuova Trinità gioca bene e grazie alla doppietta dell’attuale capocannoniere,nonché assistman,Prifti,riesce a vincere con astuzia una gara che sulla carta era tutt’altro che facile.

3-0
Reti: 5’pt Garzoni; 8’pt Scanferla; 12’st Agoletti. Baiso: Bondavalli,Carani (dal 23’st Fantini),Morotti,Chesi, Montanari,Barozzi L. (dal 18’st Spezzani),Garzoni,Barozzi G., Scanferla,Agoletti,Ovi.All.Coli. Corneto: Piacentini,Rovatti, Ferrari (dal 18’st Marchi),Corbelli,Costa,Balestri,Casali,Ibatici L.,Barale,Taccini,Ibatici F. (dal 26’st Roffi).All.Casali Arbitro: Morini. Risorge dalle ceneri il Baiso (dichiarazione dello stesso Coli all’uscita degli spogliatoi) che già dopo dieci minuti lo vede in vantaggio con due reti di scarto.Da segnalare l’emergenza portiere del Baiso,sostituito da un attaccante locale e che ha ben difeso la sua porta.