You are on page 1of 4

GIORNO DEL SIGNORE CAPITOLO 11 Questi due eventi sono dei argomenti di quale si parla tanto, nella Bibbia

, perche il loro arrivo portano grandissimi cambiamenti per l umanità, e nello stesso tempo grandi cataclismi. I uomini antichi conoscevano l effetto devastante del loro passaggio su la terra, ed e per questo che ci hanno lasciato cosi tante testimonianze, spiegazioni e consigli, per prepararci in qualche modo e avvertirci dei grandi cambiamenti che il loro passaggi nei presi della terra comportano per l intera umanità. Nel capitolo dedicato al diluvio universale, abbiamo detto che questi cataclismi subiti dalla terra, hanno una ciclicità precisa, cosi come ci conferma sempre la Bibbia. Sono tante persone che non vogliono credere nelle parole d ei antichi, ma ne meno la scienza non e d accordo con una tale affermazione. Senza essere uno scienziato, pensando solo a quello che sento e guardando a tutto quello che mi circonda, mi rendo conto che niente , di tutto quello che succede su questo pianeta , non e altro che ciclicità. Nessun fenomeno di tutto quello che ci circonda non e altro che un giro che segue e si ripete da migliaia di anni, con grande precisione, e che tutto ciò era molto conosciuto nel antichità. Vi chiederete forse come mai i antich i erano a conoscenza di tale sapienza, e noi oggi con tutta la tecnologi a di quale disponiamo non siamo capaci a scoprire certe cose. La risposta e semplice: loro vivevano in contatto diretto con natura e studiavano i astri, per ogni loro impresa. Ci sembra stano e tante volte ci viene da ridere vedendo tutta questa fatica che loro facevano per sapere cosa dicono i astri, pero non erano loro che sbagliavano, ma noi. Vivere in contatto con natura non significa stare in bosco o sulla montagna, fuori nel aria aperta. No. Vivere in contatto con natura significa tenere conto della ciclicità e di tutto quello che succede. Per esempio: sono giorni e mesi precisi quando si deve piantare e mietere, periodi precisi quando un uomo deve intraprendere un azione quale dipende sempre del allineamento dei astri, quando vai ha raccogliere i frutti devi chiedere il permesso alla pianta, per che anche lei e viva , e se lo fai ti darà i frutti con amore, e tu non devi rompere anche le foglie se non ti sono utile. Quando i astri ti permettono di seminare, chiedi il permesso alla terra e pregala di avere cura delle tue piante. Avendo tutta questa conoscenza, per loro era semplice , e sapevano con certezza quando la terra si ribella e quando i fenomeni celesti sconvolgeranno il pianeta. Per i antichi il giorno del Signore e un giorno catastrofico per la terra e per i suoi abitanti. E il giorno in quale vengono creati nuovi cieli e nuova terra, è il giorno il quale niente non rimane come era prima. Cambiano i cieli, cambia anche la t erra. Ma come cambiano i cieli e perche? Descrizioni di questi cambiamenti li troviamo nei libri dei profeti , nei vangeli, Giobbe, salmi e nel libro di rivelazione. Nei

cambiamenti celesti si notano per prima dei effetti strani che subiscono il sole e la luna per colpa del passaggio di un corpo celeste sconosciuto nei pressi della terra. Sentite come viene descritto questo corpo celeste: Dal settentrione giungono splendori dorate , La perfezione e l intimo di Dio, e più estesa della terra nella sua dimensione e più vasta del mare , Il numero dei suoi anni e incalcolabile ,Dio sa L ampiezza della terra, dove abita la luce e le tenebre dove hanno dimora, sa annodare i legami delle Pleiadi o sciogliere i vincoli di Orione e guida L Orsa con i suoi piccini , Fisa i cieli come una tenda, costruisce su le acque le sue stanze. Con poche parole i antichi ci descrivono questo corpo celeste che loro veneravano come un dio che viene dal settentrione, maestoso e brillante, le sue dimensioni sono impressionanti, più grosso della terra, molto vecchio, incalcolabili i suoi anni, viene da lontano dove la luce del sole non arriva passando probabilmente tutto il sistema solare, perche vengono enumerate tante costellazioni della nostra galassia. La sua venuta provoca su la terra un grande cataclisma che fa annientare ogni forma di vita, niente rimane, tutto viene purificato. Vediamo come descrive Isaia questo temibile evento,13/9 Il giorno del Signore arriva crudele per fare dalla terra un deserto Le stelle del cielo le loro costellazioni non fanno brillare la loro luce, il sole si oscura al suo sorgere e la luna non diffonderà la sua luce renderà l uomo più raro del oro. 42/15 devasterà i monti e le valli e inaridirà la loro vegetazione. Cambierà i fiumi in isole e asciugherà le lagune Gioiele 3/3-4 ci dice: Faro prodigi nel cielo e sulla terra: sangue, fuoco e colone di fumo! Il sole si cambierà in tenebre, la luna in sangue, quando vera il giorno del Signore . Amos7/9 In quel giorno faro tramontare il sole a mezzo il giorno e ottenebro la terra a mezzo di un giorno luminoso. Sofonia 1/14-18 E vicino il giorno del Signore.. giorno di colera quel giorno, giorno di angustia e tribolazione, giorno di turbine e tempesta, giorno di turbine e caligine, giorno di nebb ie e oscurità. Nel giorno di colera.. dal fuoco del suo zelo sarà divorata la terra! Infatti distruggerà anzi sterminerà tutti gli abitanti della terra In questo giorno tutti i profeti annunciano un grande cataclisma che distruggerà la terra e sterminerà i suoi abitanti. Questo fenomeno non può essere evitato per che e provocato d un pericolo che viene dai cieli. I nuovi cieli di quale parla la Bibbia non sono altro che un fenomeno inedito che succede nei cieli, un pianeta sconosciuto che passa il nostro sistema solare, modifica l attrazione gravitazionale dei nostri pianeti provocando grandi cataclismi. In ques to particolare giorno cambiano i cieli e la faccia della terra, e le proporzioni gigantesche del disastro stermineranno qualsiasi forma di vita. Secondo me, questi disastri di grande intensità e proporzioni hanno distrutto innumerevole volte la vita su la terra, uno di queste verificandosi quando sono stati scomparsi i dinosauri insieme con gli uomini giganti che vivevano in quei tempi. Lo so, volete dirmi che l uomo non esisteva in quel epoca, ma in verità vi sbagliate. La scienza vi sta imbrogliando. I posti dove furono trovati i sch eletri di dinosauri

pullulavano di scheletri umani gigantesche sepolti insieme con loro. Nel nord America c e un intera vale dove sono sepolti uomini e dinosauri insieme. Un altro fenomeno che Bibbia ci descrive con tanti dettagli e l evento conosciuto come fine dei giorni. Probabilmente tantissimi tra di voi credono che e la stessa cosa con il giorno del Signore, ma non e cosi. Cerchiamo di capire che significa la fine dei giorni e quale sono le conseguenze che precedono questi tempi. Innanzi tutto ci vengono descritti una serie di eventi che precedono l evento finale, quale si verificheranno in tutte le parte del mondo, ma non parlano della fine di tutti gli esseri viventi e ne del fato che l umanità sarà annientata, anzi un terzo vivrà. Tutto inizierà quando il mondo intero sceglierà un re che governerà su tutto il pineta. Le sue azioni malvagi porteranno al inizio a una grave carestia e a una crisi monetaria senza precedenti, seguita dal obbligo del marchio, che probabilmente sarà un microchip con quale gli uomini potranno prelevare e pagare la merce con i soldi elettronici. La penuria dei viveri attirerà nuove malattie, fame e morte. Tutto questo darà inizio a una nuova guerra mondiale. Alla fine della guerra l umanità non riuscirà a ricostruire qualcosa, perche si verificheranno sconvolgenti fenomeni celesti che distruggeranno la terra sarà un grande terremoto, il sole si offusco, da apparire nero come un sacco di crine; la luna tutta prese il colore del sangue; le stelle dal cielo precipiteranno sulla terra come i frutti acerbi di un fico; monti e isole, tutte scompariranno dal loro posto e la gente si rifugeranno ne lle caverne e fra le rupi delle montagne. La grandine con fuoco mescolato a sangue cade sulla terra Una enorme massa incandescente cade nel mare e una stella enorme che bruciava come una fiaccola cade sulla terza parte dei fiumi. Fu colpita la terza pa rte del sole, la terza parte della luna e la terza parte delle stelle in modo che si offusco la terza parte di loro e cosi il giorno non brillava per una sua terza parte e lo stesso la notte. Puoi vidi un cielo nuovo e una terra nuova. Infatti il cielo e l a terra di prima erano scomparsi; ne pure il mare c era più (Rivelazione). Nello stesso modo anche i vangeli ci parlano di questi eventi: Marco24/29 Il sole si oscurerà, la luna perderà la sua splendore, le stelle cadranno dai cieli e le forze del cielo saranno sconvolte Luca21/25 ci saranno strani fenomeni nel sole, nella luna e nelle stelle. Sulla terra i popoli saranno presi d angoscia e dallo spavento per il fragore di mare in tempesta . Gli eventi che devono precedere la fine dei giorni non anniente rà la vita della terra. Saranno abbastanza uomini che potranno vivere tranquilli in un regno nuovo su una terra nuova e sotto i cieli nuovi. Allora che significa la fine dei giorni? Non si riferisce di certo alla fine della vita sulla terra, ma alla fine del tempo. Il tempo come lo conosciamo noi oggi, non ci sarà più. Non esisteranno ne orologi ne calendari ne anni e ne giorni. Il tempo cesserà di esistere, perche la terra passera in un'altra dimensione, elevata e spirituale. La terra passera nella quinta dimensione. I giorni saranno finiti per che il tempo cosi come lo conosciamo noi finirà. La vita su la terra passera ad un'altra età d oro.

FONTI:GABRIELA DOBRESCU-BIBBIA IL LIBRO DEGLI EXTRATERRESTRI

Related Interests