You are on page 1of 7

SPIRITO E ANIMA-COSA SONO?

CAPITOLO 14

La chiesa ci insegna che dobbiamo comportarci bene, come esseri spirituali, per guadagnarci la vita eterna. E che cosa si deve fare per essere spirituali? Niente di quello che dicono loro. Allora che cos e lo spirito? E l energia intelligente immortale che viene da l Padre, ed e la nostra coscienza. Lo spirito e una scintilla di energia pura intelligente che viene dal Padre, per guidare la materia verso la conoscenza universale, per portarla alla consapevolezza della sua vera origine spirituale e delle sue inimmaginabile potenzialità, per alzare la materia nella sfera spirituale in quale e lo spirito, e quando dico materia, intendo l anima. Quando l anima diventerà spirituale la materia sarà immortale, ed e questo il messaggio del Padre per l umanità. Lo spirito e luce. Viene della luce e nella luce torna, lui e tutto e nello stesso tempo uno solo. E in tutte le cose, e sa tutto. Lui ha creato tutto, mantiene tutto in vita e sa tutto. Lui è il Padre e nello stesso tempo tutti noi. Noi tutta la sua creazione siamo luce e nella luce torneremo. Noi siamo l energia, l amore e unita. Niente viene alla luce senza spirito ed e per questo che e in tutto. Gesù dice: spaccate il legno, io sono dentro. Alzate la pietra, e li mi troverete. nel intimo di un essere di luce c e luce e illumina tutto il mondo. Beati solitari e eletti. Voi siete venuti dalla luce e nella luce tornerete. Spirito e anima sono le due parti immortali che fanno parte di ogni uno di noi. Nella Bibbia sono tanti versetti dove si fa una distinzione chiara tra anima, corpo e spirito. Tess 5/23: E sia conservato sano sotto ogni aspetto lo spirito, e l anima e il corpo di voi fratelli. Un essere spirituale di luce non ha un corpo fisico. Lui ha la capaci ta di materia lisarsi in ogni forma di vita, perche la luce e l energia, e l energia e vita. Spirito e anima sono le due forze, maschile e femminile, che danno la perfezione spirituale. Il nostro corpo, ciò e la materia le ha divise. Lo spirito vive nel nostro cervello ed e lui la nostra coscienza che il Padre dice che dobbiamo ascoltare. Il cervello e il centro di comando di tutto l organismo, e lo spirito e il suo angelo custode che mantiene il legame tra spiritualità e materia. Per esempio, noi non ci ricordiamo delle nostre vite passate ma i bambini si. Ci sono dei bambini che non staccano il legame tr a materia e spiritualità subito alla nascita come succede sempre. Questi si ricordano fino intorno ai 5, 6 anni, de le loro vite passate, dei posti della terra o dei altri pianeti ,dove loro hanno vissuto. Raccontano cose strane nei minimi dettagli e hanno nostalgia di quei posti e delle persone loro care. Queste sono persone sagge che il Padre manda con missioni precise su la terra. Gesù dice di questi bambini: guardatevi di disprezzare questi bambini poiché vi dico che i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia di Padre mio. Ma perche i

bambini ricordano le cose che normalmente, non li possono sapere? Perche non sono loro che ricordano questo, ma lo spirito, che e dentro di loro. Lui ha ricordi di tutta la vita passata del uomo. Abbiamo detto che il cervello e la cabina di comando di tutto l organismo, e che lo spirito e il pilota. Il comandante. Adesso vi do un esempio: supponiamo che una persona ha un arresto cardiaco. Il cuore si ha fermato, il sangue non circola più nelle sue vene e arterie, e con tutto ciò, il cervello funziona. Con lo sforzo dei medici,e delle loro apparecchiature, il cuore viene rimesso in motto, e questa persona torna in vita. Se la stessa persona, che ha subito l arresto cardiaco, nello stesso momento subisce anche la morte cerebrale, (l arresto del funzionamento del cervello) nessuna rianimazione del mondo non lo farà tornare in vita. Una persona non tornerà mai in vita, se il suo cervello e morto. Una persona in stato vegetativo, ha tutti i organi mantenuti in vita dai macchinari, ma il suo cervello funziona. E in coma, ma lo spirito e ancora dentro di lui, e questa persona anche dopo molti anni di coma può tornare alla su a vita normale. Questa e la morte clinica, quando l anima ha lasciato il corpo, ed e reversibile. Se invece la stessa persona ha una trauma cerebrale, il cervello viene ossigenato e mante nuto in vita con i macchinari, ma tutti i organi del suo corpo sono illesi, quella persona può essere dichiarata morta. Il suo tronco cerebrale e morto, e quella non tornerà mai più in vita. Questo processo e irreversibile. Adesso sottolineammo: un uomo e morto quando il suo spirito, che e nel suo cervello se ne esce, questa e la morte cerebrale ed e irreversibile, per che lo spirito quando esce non torna più. La morte clinica invece, succede quando il cuore cessa di funzionare, ma il suo cervello e ancora vivo. Il suo tronco cerebrale non ha subito ancora la morte, e questo processo e reversibile, l uomo può tornare ha vivere, perche l anima può tornare nel corpo. Tutto quello che abbiamo detto fino adesso ci viene confermato dalla Bibbia: Sal 78/39 e si ricordava che erano carne, che spirito esce e non torna più, Sal 146/4 il suo spirito esce, egli torna al suolo; in quel giorno periscono in effetti i suoi pensieri. , la polvere torna alla polvere e lo spirito torna al vero Dio che lo ha mandato Ecle. 12/7, Rom 8/14-15 tutti quelli che sono condotti dallo spirito di Dio, sono figli di Dio, Giobb 32/8 di sicuro c è lo spirito negli uomini mortali, il soffio del Onnipotente, che da loro intendimento, Giobb 34/14,15 Dio raccoglie a sé lo spirito e il respiro (anima), che ogni carne spirerà insieme e l uomo terreno stesso tornerà alla polvere , Salm 104/29,30 se togli il loro spirito, spirano, e tornano alla polvere, se mandi il tuo spirito, sono creati, e rinnovi la faccia della terra. Giacomo 2/26 in realtà come il corpo senza spirito e morto 1Cor.15/44 se ce un corpo fisico ce n e anche uno spirituale , Galati5/16 continuate a camminare secondo lo spirito Ecle. 8/8 non ce uomo che abbia potere sullo spirito, per trattenerlo dentro di se .

Vi siete mai chiesti perche una persona nello stato di ipnosi, parla delle cose che nemmeno lui non sapeva che li sa? Raccontano cose strane oppure eventi passati o futuri, perche? Perche con la ipnosi si parla con lo spirito di quella persona. E lui che racconta cose passate o future, a quale l uomo fisico non poteva mai pensare o conoscere. E proprio questo spirito che noi dobbiamo conoscere, e a lui che dobbiamo accedere, ed e questa la spiritualità che cerchiamo, la coscienza che noi siamo spirituali, che siamo luce e Padre, e che una volta trovato il nostro spirito saremo quelli che eravamo prima. Tante volte siamo mesi nelle situazioni in quale possiamo agire solo attraverso il nostro istinto, senza pensare che l istinto non e altro che il nostro spirito che lo fa per noi. Il regno di Dio e il nostro spirito universale che viene dal Padre, il regno di Dio e dentro di noi e fuori di noi, il regno di Dio siamo noi tutti. A proposito di questo, Gesù dice: se con loro che vi guidano vi dicono: ecco il regno di Dio e in cielo! Allora gli uccelli dal cielo vi precederanno. Se vi dicono: e nel mare! Allora i pesci di mare vi precederanno. Il regno è invece dentro di voi e fuori di voi. Quando vi conoscerete, allora sarete conosciuti e saprete che voi siete figli di Dio che vive , Quando conoscerai te stesso si manifesterà ciò che ti e nascosto, perche nel intimo di un uomo di luce c è luce e illumina tutto il mondo , quando di due farete uno, sarete figli del uomo, e quando direte a un monte: allontanati!, si allontanerà . Noi abbiamo perso il regno di Dio, perche abbiamo perso il contatto con il nostro spirito. Non siamo più consci del grande tesoro che abbiamo dentro di noi. La chiesa e la sua dogma ci tengono stretti, raccontando di peccato, paura, colpa e altre minchiate create da loro solo per dominarci, per e ssere come vogliono loro: un gregge di ignoranti con un solo pastore, e loro i lupi che succhiano fino al sangue i soldi del nostro lavoro, promettendoci la vita eterna, nel paradiso. La vita eterna e già in noi, e grazie a loro non sappiamo come accedere a lei. Lo spirito che noi dobbiamo ritrovare ci porterà a essere noi stessi, e per questo non abbiamo bisogno ne di religioni, ne di paura, ne di colpa del peccato, ne di adorare nessuno e ne del povero Cristo ammazzato dalla chiesa e sepolto sempre da lei , in questo modo umiliando senza vergogna la divinità. E l anima? L anima e la parte spirituale, che a perso la sua spiritualità. Si e divisa dallo spirito universale andando per conto suo. L anima e la parte spirituale che da vita alla carne, che la fa respirare, e l energia che mete in moto il cuore e anima tutte le parti organiche del nostro corpo. L anima cosi come anch e lo spirito, e immortale, lei ci da la vita e crea la vita, ma non ci da l intendime nto, la coscienza. Il seguito a questa divisione tra l anima e spirito e successo la rottura del uomo con l universo. Questo ci dice il saggio uomo che noi chiamiamo Gesù, quando afferma allorché di due farete uno, allorché farete la parte interna come l esterna, la parte esterna come l interna e la parte superiore come l inferiore, allorché dal maschio e dalla femmina farete un unico essere sicché non vi sia più né maschio ne femmina,

allorché farete occhi in luogo di un occhio, una mano in luogo di una mano, un piede in luogo di un piede e un immagine in un luogo di immagine, allora entrerete nel regno. Lo spirito e l anima, maschio e femmina, positivo e negativo, l immagine e realtà, interno è esterno l unione perfetta delle cose opposte che creano la perfezione spirituale della materia, e di quali siamo privi in questo momento. Ci manca la pace, l unita e l amore che ci possono svegliare e renderci liberi. La colpa di tutto questo pasticcio e l anima. L anima ci da la vita. La Bibbia ci dice che Dio ha fatto l uomo e a messo in lui l alito della vita, e l uomo diviene un anima vivente, un corpo vivente precisamente. Ma dove sta l anima nel nostro corpo? Nel Pantateuco ci viene detto di non mangiare la carne con il suo sangue Lev.17 poiché l anima della carne e nel sangue , l anima di ogni sorta di carne e il suo sangue mediante l anima in esso , Deut. 17/14 perche il sangue è l anima e tu non devi mangiare . Quando Caino uccide Abele, Dio disse a Caino che hai fatto? Ascolta! Il sangue di tuo fratello grida a me dal suolo . Ma come fa il sangue a gridare? Il sangue no ma l anima vivente che e uscita strappata dal corpo, si. L omicidio di una persona stacca l anima dal corpo in modo violento, e lei non riesce a capire per quale sbaglio e stata buttata fuori, ed e per questo che grida al Padre di fare giustizia. L anima distaccata dal corpo la troviamo in Mateo10/28 dove ci viene detto non avete paura di quelli che uccidono il corpo, ma non possono uccidere l anima , Mat.6/25 non vale l anima più del cibo, e il corpo più del vestito? , 1Re 17/21,22 Elia vuole far tornare in vita un fanciullo e dice: o mio Dio, ti prego, fa che l anima di questo fanciullo torni in lui. E Dio ascoltando la voce di Elia, cosi che l anima del fanciullo torno in lui e egli riprese la vita , Riv.20/4 Giovanni vide le anime di quelli che furono giustiziati con la scure , Giob.12/10 nelle mani di Dio e L anima di ogni uno che vive e lo spirito di ogni carne d uomo . Lo spirito e l anima sono immortale perche l energia e immortale. L anima e la nostra energia vitale, e dimorando nel sangue e nel cuore a iniziato a perdere le qualità spirituale, attaccandosi sempre di più alla materia, di quale e fato il nostro corpo; a dimenticato la spiritualità da quale e tratta. Si e attaccata alle cose mortale terrestre, e non vuole più tornale alé cose universale in qui a le radici. L anima si rende conto di questo solo quando abbandona il corpo mortale e diventa consapevole dei sbagli che a commesso. Per tutte le cose negative o malvagi che un uomo fa nella sua vita vie ne punito dal giudizio di Dio. Ma come fa Dio a punirmi se io sono morto? Semplice. Lo dice la Bibbia. La punizione o il castigo la subisce la nostra anima immortale, che quando esce dal nostro carpo si trova davanti ai amici e parenti morti. I preti ci parlano tanto della salvezza che e venuta con Cristo, e del fato che ci possiamo salvare. Ma quello che dicono loro non a alcun senso. Che pericolo corriamo noi uomini che ci dobbiamo salvare? A che cosa ci serve a salvarci se siamo già morti? Noi abbiamo il libero arbitrio che ci da la possibilità di vivere come vogliamo dal punto di visita

fisico, no? Ma dal punto di vista spirituale come e la storia? La Bibbia ci dice che quando un uomo sbaglia per la sua colpa o no, viene giudicato dopo le leggi del uomo, il Padre invece giudica l uomo dopo il suo cuore, perche dal cuore del uomo vengono l amore o odio, bontà o cattiveria, tristezza o felicita. Quando noi giudichiamo qualcuno per le sue azioni, nessuno sa veramente che cosa era nel suo cuore in quel momento, ma il Padre, si. Lui sa che il torto che a fato quell uomo ad un altro uomo viene da un cuore cattivo o buono, pieno di rabbia o di dolore. La malvagità o l amore di qualsiasi umano viene dal suo cuore. Ma chi controlla il cuore del uomo? E, si, e l anima e a lei che si fa il giudizio. Non pensate che siate soli e nessuno vi vede perche vi sbagliate. Noi viviamo in una dimensione inferiore incatenati dalla nostra negatività, e i esseri spirituali che ci guardano sano quali sono i buoni e i cattivi, e vi spiego come. Qualsiasi persona buona o cattiva emette delle vibrazioni che sono energia. Noi non li vediamo, cosi come non vediamo tante cose. Queste vibrazioni d energia sono sonore e luminose, e quando una persona si muove lascia dietro di se delle scie luminose e sonore, che al livello spirituale di altre dimensioni si vedono. Quando l anima di una persona e negativa, piena di odio, invidia, cattiveria la scia luminosa piena di luce non ce, la sua scia di luce diventa tenebre e buio fitto. Queste sono le scie talmente opposte, ma sono anche persone ne tanto buone ne tanto cattive, cosi cosi, e in questo caso la loro scia è ne luce ne tenebre è chiusa, e cosi via. Ogni uno di noi rifletta quello che e dentro. Questo positivismo e negativismo rimane impresso anche nelle cose dove queste persone abitano o hanno abitato. Non vi e mai successo di andare in un posto o in una casa in quale con tutta buona accoglienza che vi viene fatta non vi sentite nel vostro agio, e fredda, vi crea un sentimento di negatività o di paura. Tutte queste scie di luce, o grigi, o fitte, sono le manifestazioni del anima di ogni uno di noi, dopo queste scie viene giudicata la nostra anima, detto meglio veniamo giudicati dopo i nostri sentimenti. I nostri sentimenti sono la conseguenza delle nostre azioni buone o cattive. La Bibbia parla tantissimo del castigo delle nostre anime che aspettano in inferno il giudizio o la salvezza. Prima di proseguire p erò, voglio sottolineare il fato che il corpo del uomo non sa nulla dopo la sua morte. Per il cadavere non c è più guadagno, il loro ricordo e andato Il loro amore, il loro odio, le loro ambizioni, tutto ormai e scomparso. Non hanno ormai più parte alcuna con il mondo, con tutto ciò che si fa sotto il sole. Questo corpo morto non risusciterà mai, perche la carne con il sangue non possono stare nel regno del Padre. Infatti la scrittura ci dice che, i risuscitati saranno come gli angeli senza sesso, ed e vero, perche l energia pura che e luce non a bisogno di sesso per moltiplicarsi. Una sola piccoli scintilla di questa energia può assumere qualsiasi forma di vita e la sua potenza e illimitata. La salvezza di quale parla la scrittura non e quella del corpo, ma quella dell anima; il castigo e il fuoco eterno aspetta alle nostre anime. Se qualcuno pensa che deve aspettare il giudizio di Dio si sbaglia. Il giudizio per la tua anima lo fai proprio tu, qua,

sulla terra, e la pena la deve scontare la tua anima dopo la morte del corpo. L anima deve andare in alto per unirsi allo spirito e formare cosi l essere spirituale perfetto che era prima. Ma l anima peccatrice non può tornare in alto, e rimane qua imprigionata aspettando un altra rincarnazione. Tutta la Bibbia ci parla della salvezza della nostra anima, e del castigo che deve subire. La fede per la salvezza delle nostre anime non sta in quella fede che viene predicata dalla chiesa, che vede il più grosso peccato proprio nel amore, nel desiderio più bello, più umano, più magico che qualsiasi tra di noi ha, di unirsi con la persona amata. Giob.12/10 Nelle mani di Dio e l anima di ogni uno che vive, e l uomo bada alla sua stessa anima, e da tutto ciò che ha per la sua anima . Se l anima e immortale perche dovrebbe essere salvata dalla morte? Ci sono innumerevoli brani che parlano della salvezza della nostra anima, Giac.5/20 Chi converte un peccatore salverà la sua anima della morte , Ebrei 10/28 noi non torniamo indietro ma quelli che hanno fede per conservare in vita l anima Piet. 1/9 la fede e la salvezza delle nostre anime , Luca 21/19 perseveranza salverà le nostre anime , Isaia 55/3 ascoltate, e la vostra anima continuerà a vivere . Come abbiamo visto in altri brani, la m orte e quella che non perdona nessun uomo cosi come dicono i salmi 89/48 quale uomo robusto che e in vita non veda la morte . Il corpo e destinato a morire e a trasformarsi nei componenti dei quali e fatto, ma l anima rimane in vita , è immortale, e con tutto ciò anche lei e destinata a morire. La morte dell anima rappresenta la seconda morte, e la troviamo solo in due versetti, nel libro delle Rivelazioni cap.20 e nel libro di Ezzechiele 18/4 l anima che pecca essa stessa morirà . La distruzione o la morte dell anima e una cosa impossibile essendo immortale, al limite può soffrire una trasformazione. Il castigo o la distruzione del anima di quale parla la Bibbia, non sono altro che la loro trasformazione. Qualsiasi sbaglio che l uomo fa, lo mette in conflitto con l anima 1Pietro 2/11 i desideri carnali causano un conflitto contro l anima , Num.17/38 hanno peccato contro le loro anime , Prov.1/9 chi fa profitto ingiusto toglie l anima dai suoi proprietari . Queste anime peccatrice vengono giudicate individualmente dopo le loro azioni, ma tutte le anime vanno nel inferno per aspettare il giudizio o la salvezza. A questo punto l inferno che significa luogo di sotto, ospita il corpo, ma anche l anima. Giob.33/28 Dio ha redento la mia anima dal passare nella fossa , Giob.33/30 ritirare la sua anima dalla fossa , Att.2/27 non lascerai la mia anima nel ades , Att.2/31 Cristo non fu abbandonato nel ades . Adesso ricapitoliamo un può: l anima e immortale, e le nostre azioni portano a un giudizio che viene subito da lei che, anche se è immortale subisce la seconda morte (prima e la nostra morte biologica). Paradosso è: come fa a morire una cosa che e già immortale? Solo i preti sono capaci a darci la risposta, che ovviamente e un mistero di Dio. Ma per favore, non offendete cosi tanto la nostra intelligenza .

L anima e spirito sono le cose spirituale che vivono e anim ano il nostro corpo materiale, che con la sua morte sprigiona questa energia immortale, che non può tornare da nessuna altra parte, che dal suo creatore. Come possiamo offendere cosi tanto il creatore, pensando che la spiritualità va a riposare e ed aspettare nelle viscere della terra castigo o la salvezza. I falsari della Bibbia hanno modificato le scritture che parlano della creazione de Padre, adattandoli nel loro interesse di potere e dominio sopra l umanità, facendo si, che l uomo che segue la scrittura biblica in effetti segue il Dio di questo mondo, chiamato Satana. E lui il nostro solo Dio, e se qualcuno dice che e un infamia io gli chiedo con tutto il mio cuore dami solo una sola ragione per credere che questo Dio del Antico Testamento e il Padre di Gesù , e tu qualcuno non la troverai mai. Per ingannarci ha usato da una parte i veri insegnamenti del Padre, che puoi, lui infranse per primo e non l uomo , e dal altra parte a messo i suoi insegnamenti fasulli. Ha detto non uccidere e subito dopo a fatto la cosi detta guerra santa, ha detto che non vuole il sacrificio, ma l amore e nel Pentateuco descrive nei minimi dettagli gli orrori che questo implica, ha detto io vi amo tutti e vi racc olgo tutti, e poi a scelto solo gli ebrei, ha detto tornate da me e io vi perdono invece tutti quelli che non li piacevano furono sterminati, ha promesso la terra santa ad Abramo, Isacco e Giacobbe e alla loro discendenza, ma loro hanno solo vagato qua e la, e la terra promessa non lo hanno mai vista, ha detto che abbiamo il libero arbitrio ma il suo proprio popolo viene decimato senza pietà se non seguiva i suoi ordini e le sue odiose regole. Sicuramente un Dio buono pieno di amore luce e verità com è il Padre di quel saggio che chiamiamo Gesù non lo può fare. A questo punto Gesù aveva ragione quando ha detto voi non avete mai conosciuto il mio padre. Conclusione: nella Bibbia sono due Dio y Il vero Dio buono, Padre di un saggio che chiamiamo Gesù che noi non abbiamo mai conosciuto e servito y Il Dio delle tenebre, Satana, il principe di questo mondo che noi seguiamo e serviamo umilmente. FONTI:GABRIELA DOBRESCU-BIBBIA IL LIBRO DEGLI EXTRATERRESTRI