You are on page 1of 1

Saverio Clemente

Andrea De Amici Luca Targetti

Nata a Montreal da famiglia francese, Alexandra Deshorties ha iniziato i


suoi studi musicali al Conservatorio di Marsiglia proseguendoli alla
Manhattan School of Music. Entra poi a far parte del Lindemann Young
Artists Development Program del Metropolitan Opera dove si
diplomata. Debutta quindi come Sacerdotessa in Aida al MET,
palcoscenico sul quale poi apparsa come Elettra nell' Idomeneo,
Fiordiligi in Cos fan tutte, Konstanze ne Die Entfhrung aus dem
Serail, Donna Anna in una nuova produzione di Don Giovanni e
Contessa ne Le Nozze di Figaro, tutte dirette da James Levine. Sullo
stesso palcoscenico anche stata Musetta ne La bohme e Tytania
in A Midsummer Nights Dream.
Successivamente Fiordiligi in Cos fan tutte a San Francisco, Seattle,
Cincinnati, Liceu, Champs-Elyses, Valencia, Aix-en-Provence, La
Corua e nella produzione di Jonathan Miller alla Brooklyn Academy of
Music; Donna Anna in Don Giovanni a Los Angeles, Cincinnati, Gstaad,
Aix-en-Provence (nella produzione di Peter Brook della quale stato
realizzato un DVD); Elettra in Idomeneo a Houston; Contessa ne Le
Nozze di Figaro al Peter Mattei Festival di Lule; Cleopatra in Giulio
Cesare a Seattle; la protagonista di Lucia di Lammermoor a Portland;
Violetta ne La traviata all'Arizona Opera e Valentine ne Les Huguenots
al Bard Festival.

Alexandra Deshorties
Soprano

In campo concertistico si esibita con i Mnchener Philharmonker, la


Los Angeles Philharmonic (alla Hollywood Bowl), la Seattle Symphony,
la American National Symphony Orchestra, la Baltimore Symphony e
l'Orchestra del Festival di Salisburgo.
Nella Weill Recital Hall Alexandra Deshorties ha eseguito una selezione
da Les Nuits dt, Liebeslieder Waltzer e musica vocale di Anton Weber
con il Maestro Levine e il Met Chamber Ensemble.
Ha recentemente debuttato con un suo recital a Toronto alla Roy
Thomson Hall.
Ha collaborato con direttori quail David Atherton, Edward Gardner,
Daniel Harding, Rene Jacobs, James Levine, Marko Letonja, Steven
Lord, Janick Nezet-Seguin, Daniele Rustioni, Esa-Pekka Salonen,
Robert Spano, Michael Stern e Patrick Summers.
Tra i suoi impegni passati e futuri Desdemona in Otello e Juliana
Bordereau in The Aspern Papers a Dallas, la protagonista in Medea a
Glimmerglass, Elisabetta in Roberto Devereux alla Welsh National
Opera, Juno ne La Calisto a Cincinati, Donna Anna in Don Giovanni a
Oslo, ancora Medea a Ginevra, Elisabetta in Maria Stuarda concertante
all'Astoria Music Festival in Oregon, Giulia ne La Vestale a Bruxelles, la
protagonista in Iphignie en Tauride a Lisbona, Bard of
Germania/Queen of the Wood nella world-premiere di In Parenthesis di
Iain Bells alla Welsh National Opera e alla ROH Covent Garden, la
protagonista in Elisabetta, regina d'Inghilterra al Theater an der Wien
e in Norma a Geneve e un'altra Elisabetta, in Maria Stuarda, al Theater
an der Wien.

Gennaio 2016

InArt Management

Via San Gregorio 53, 20124 Milano


Tel. +39 02 97 37 41 66 / Fax +39 02 97 37 42 33
info@inartmanagement.com
www.inartmanagement.com