RITI DI INTRODUZIONE

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo A - Amen . La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l’amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi. A - E con il tuo spirito. Vi protegga il Signore dal suo santuario, compia i desideri del vostro cuore e confermi pienamente il vostro proposito. Fratelli, per celebrare degnamente i santi misteri, riconosciamo i nostri peccati. Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi fratelli, di pregare per me il Signore Dio nostro . Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. A- Amen A – Gloria… Preghiamo Dio onnipotente, guarda con bontà Mario e Tiziana, che oggi consacrano il loro amore, e fa’ che crescano insieme nella fede che professano davanti a te, e allietino con i loro figli la santa madre Chiesa. Per il nostro Signore Gesù Cristo……… A -Amen

MeT

LITURGIA DELLA PAROLA
PRIMA LETTURA
Dal Cantico dei Cantici ( 2,8–10.14.16; 8,6–7a)
Forte come la morte è l’amore.
Una voce! Il mio diletto! Eccolo, viene saltando per i monti, balzando per le colline. Somiglia il mio diletto a un capriolo o ad un cerbiatto. Eccolo, egli sta dietro il nostro muro; guarda dalla finestra, spia attraverso le inferriate. Ora parla il mio diletto e mi dice: «Alzati, amica mia, mia bella, e vieni! O mia colomba, che stai nelle fenditure della roccia, nei nascondigli dei dirupi, mostrami il tuo viso, fammi sentire la tua voce, perché la tua voce è soave, il tuo viso è leggiadro». Il mio diletto è per me e io per lui. [Egli mi dice:] «Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l'amore, tenace come gli inferi è la passione: le sue vampe sono vampe di fuoco, una fiamma del Signore! Le grandi acque non possono spegnere l'amore né i fiumi travolgerlo».

Parola di Dio A - Rendiamo grazie a Dio

SALMO RESPONSORIALE (Sal 128,1-6)
Diciamo insieme:

Rit. Ci benedica Dio, fonte dell'amore.

2

MeT

Beato l'uomo che teme il Signore e cammina nelle sue vie.Vivrai del lavoro delle tue mani, sarai felice e godrai d'ogni bene. Rit. Ci benedica Dio, fonte dell'amore. La tua sposa come vite feconda nell'intimità della tua casa; i tuoi figli come virgulti d'ulivo intorno alla tua mensa. Rit. Ci benedica Dio, fonte dell'amore. Così sarà benedetto l'uomo che teme il Signore. Ti benedica il Signore da Sion!Possa tu vedere la prosperità di Gerusalemme per tutti i giorni della tua vita. Possa tu vedere i figli dei tuoi figli. Pace su Israele! Rit. Ci benedica Dio, fonte dell'amore.

SECONDA LETTURA Dalla lettera di San Paolo apostolo ai Colossesi 3,9b-17) (Col

Fratelli, vi siete spogliati dell'uomo vecchio con le sue azioni e avete rivestito il nuovo, che si rinnova, per una piena conoscenza, ad immagine del suo Creatore. Qui non c'è più Greco o Giudeo, circoncisione o

incirconcisione, barbaro o Scita, schiavo o libero, ma Cristo è tutto in tutti. Rivestitevi dunque, come eletti di Dio, santi e amati, di sentimenti di misericordia, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di pazienza; sopportandovi a vicenda e perdonandovi scambievolmente, se qualcuno
3

MeT

abbia di che lamentarsi nei riguardi degli altri. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi. Al di sopra di tutto poi vi sia la carità, che è il vincolo della perfezione. E la pace di Cristo regni nei vostri cuori, perché ad essa siete stati chiamati in un solo corpo. E siate riconoscenti! La parola di Cristo dimori tra voi abbondantemente; ammaestratevi e ammonitevi con ogni sapienza, cantando a Dio di cuore e con gratitudine salmi, inni e cantici spirituali. E tutto quello che fate in parole ed opere, tutto si compia nel nome del Signore Gesù, rendendo per mezzo di lui grazie a Dio Padre.

PAROLA DI DIO A – Rendiamo grazie a Dio

CANTO AL VANGELO
4

MeT

Alleluia, alleluia Padre, Fa’ che siano una cosa sola, come tu sei in me e io in te. Alleluia Dal Vangelo secondo Matteo ( Mt 19,3-6)

In quel tempo si avvicinarono a Gesù alcuni farisei per metterlo alla prova e gli chiesero: “E lecito ad un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?”. Ed egli rispose: “Non avere letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina e disse: Per questo l’uomo lascerà sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola? Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l’uomo non lo separi.” Parola del Signore Tutti: Lode a te, o Cristo

LITURGIA DEL MATRIMONIO

5

MeT

Carissimi Mario e Tiziana, siete venuti nella casa del Signore, davanti al ministro della Chiesa e davanti alla comunità, perché la vostra decisione di unirvi in Matrimonio riceva il sigillo dello Spirito Santo, sorgente dell'amore fedele e inesauribile. Ora Cristo vi rende partecipi dello stesso amore con cui egli ha amato la sua Chiesa, fino a dare se stesso per lei Vi chiedo pertanto di esprimere le vostre intenzioni.

Mario e Tiziana, siete venuti a celebrare il Matrimonio senza alcuna costrizione, in piena libertà e consapevoli del significato della vostra decisione? Gli sposi rispondono: Sì. Siete disposti, seguendo la via del Matrimonio, ad amarvi e a onorarvi l’un l'altro per tutta la vita? Gli sposi rispondono: Sì. Siete disposti ad accogliere con amore i figli che Dio vorrà donarvi e a educarli secondo la legge di Cristo e della sua Chiesa? Gli sposi rispondono: Sì.

Alla presenza di Dio e davanti alla Chiesa qui riunita, datevi la mano destra ed esprimete il vostro consenso.

Il Signore, inizio e compimento del vostro amore, sia con voi sempre.

6

MeT

Gli sposi si danno la mano destra.

Io Mario, accolgo te, Tiziana, come mia sposa. Con la grazia di Cristo prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita. Io Tiziana, accolgo te, Mario, come mio sposo. Con la grazia di Cristo prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita.
Il Dio di Abramo, il Dio di Isacco, il Dio di Giacobbe, il Dio che nel paradiso ha unito Adamo ed Eva confermi in Cristo il consenso che avete manifestato davanti alla Chiesa e vi sostenga con la sua benedizione. L’uomo non osi separare ciò che Dio unisce. A - Amen. Il Signore benedica X questi anelli, che vi donate scambievolmente in segno di amore e di fedeltà.

A - Amen.

Lo sposo, mettendo l’anello al dito anulare della sposa, dice:
7

MeT

Tiziana, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedeltà. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Quindi la sposa, mettendo l'anello al dito anulare dello sposo, dice:

Mario, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedeltà. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Fratelli carissimi, preghiamo il Padre celeste per la felicità di questa nuova famiglia e per tutte le famiglie del mondo. A – Ascoltaci, Signore - Per Mario e Tiziana che hanno consacrato la loro vita nell’amore e nella fedeltà reciproca, perché siano fedeli al loro impegno preghiamo. Perché questi nostri fratelli sappiano formare una famiglia degna di essere chiamata Chiesa domestica, preghiamo. Perché questi sposi sappiano accogliere con fede il dono e la responsabilità dei figli, preghiamo. - Per tutti gli sposi qui presenti, perché dalla partecipazione all’Eucarestia sappiano attingere forza e coraggio per la loro testimonianza cristiana nella comunità, preghiamo.

- Per le autorità civili, perché si adoperino per assicurare a tutti il lavoro, la casa e la scuola, preghiamo. Per i nostri fratelli che sono morti nella pace di Cristo, perché
8

MeT

siano ammessi nella casa del Padre a godere la pienezza della vita, preghiamo. - Per noi qui riuniti nel nome del Signore, perché la parola di Dio e il pane eucaristico ci sostengano nelle difficoltà della vita, preghiamo. Effondi, Signore, su Mario e Tiziana lo Spirito del tuo amore, perché diventino un cuore solo e un'anima sola: nulla separi questi sposi che tu hai unito, e, ricolmati della tua benedizione, nulla li affligga. Per Cristo nostro Signore. A - Amen .

PROFESSIONE DI FEDE Credo in un solo Dio……………..

9

MeT

LITURGIA EUCARISTICA
C - Pregate, fratelli e sorelle, perché questa nostra famiglia, radunata nel nome di Cristo, possa offrire il sacrificio gradito a Dio Padre onnipotente. A - Il Signore riceva dalle tue mani questo sacrificio, a lode e gloria del suo nome per il bene nostro e di tutta la sua santa Chiesa.
In piedi

C - Accogli, Signore, i doni e le preghiere che ti presentiamo per Luciano e Serena, uniti nel vincolo santo: questo mistero, che esprime la pienezza della tua carità, custodisca per sempre il loro amore. Per Cristo nostro Signore. A - Amen. C - Il Signore sia con voi. A - E con il tuo Spirito. C - In alto i nostri cuori. A - Sono rivolti al Signore. C - Rendiamo grazie al Signore nostro Dio. A - E’ cosa buona e giusta C - E’ veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza rendere grazie sempre e in ogni luogo a te Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo, il Signore nostro. Tu hai stabilito con il tuo popolo un patto nuovo perché in Cristo, morto per la nostra redenzione e gloriosamente risorto, l’umanità diventi partecipe della tua vita immortale e coerede della gloria nei cieli. Nell’alleanza tra l’uomo e la donna ci hai dato l’immagine viva dell’amore di Cristo per la sua Chiesa e nel sacramento nuziale riveli il mistero ineffabile del tuo amore.

E noi, uniti agli angeli e ai santi, cantiamo senza fine la tua gloria: A - Santo, Santo, Santo è il Signore, Dio dell’universo.
10

MeT

I cieli e terra sono pieni della tua gloria. Osanna, osanna nell’alto dei cieli. Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Osanna nell’alto dei cieli.

PREGHIERA EUCARISTICA
in ginocchio

C - Padre veramente santo, fonte di ogni santità, santifica questi doni con l’effusione del tuo Spirito perché diventino per noi il corpo e X il sangue di Gesù Cristo nostro Signore. Egli, offrendosi liberamente alla sua passione, prese il pane e rese grazie, lo spezzò, lo diede ai suoi discepoli, e disse: prendete, e mangiatene tutti: questo é il mio corpo offerto in sacrificio per voi. Dopo la cena, allo stesso modo, prese il calice e rese grazie, lo diede ai suoi discepoli, e disse: prendete, e bevetene tutti: questo é il calice del mio sangue per la nuova ed eterna alleanza, versato per voi e per tutti in remissione dei peccati. fate questo in memoria di me. C - Mistero della fede

A - Annunciamo la tua morte, Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell’attesa della tua venuta.
11

MeT

Celebrando il memoriale della morte e risurrezione del tuo Figlio, ti offriamo, Padre, il pane della vita e il calice della salvezza, e ti rendiamo grazie per averci ammessi alla tua presenza a compiere il servizio sacerdotale. Ti preghiamo umilmente: per la comunione al corpo e al sangue di Cristo lo Spirito Santo ci riunisca in un solo corpo. Ricordati, Padre, della tua Chiesa diffusa su tutta la terra: rendila perfetta nell’amore in unione con il nostro Papa Benedetto XVI, i vescovi, e tutto l’ordine sacerdotale. Ricordati dei tuoi figli Mario e Tiziana, che in Cristo hanno costituito una nuova famiglia, piccola Chiesa e sacramento del tuo amore, perché la grazia di questo giorno si estenda a tutta la loro vita. Ricordati dei nostri fratelli, che si sono addormentati nella speranza della risurrezione (AngelaMaria, Rosa, Michele, Rocco, Filomena, Giuseppe) e di tutti i defunti che si affidano alla tua clemenza: ammettili a godere la luce del tuo volto. Di noi tutti abbi misericordia: donaci di aver parte alla vita eterna, insieme con la beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli apostoli e tutti i santi, che in ogni tempo ti furono graditi: e in Gesù Cristo tuo Figlio canteremo la tua gloria. Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a te, Dio, Padre onnipotente, nell’unita dello Spirito Santo, ogni onore e gloria, per tutti i secoli dei secoli. A - Amen.

PREGHIERA DEL SIGNORE
in piedi

12

MeT

Il Padre vi ha donato la sua benedizione. Ora, insieme, guidati dallo Spirito di Gesù e illuminati dalla sapienza del Vangelo, osiamo dire: Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Liberaci, o Signore, da tutti i mali, concedi la pace ai nostri giorni, e con l'aiuto della tua misericordia vivremo sempre liberi dal peccato e sicuri da ogni turbamento, nell'attesa che si compia la beata speranza e venga il nostro salvatore Gesù Cristo. Tuo è il regno, tua la potenza e la gloria nei secoli.

IL SEGNO DELLA PACE
Signore Gesù Cristo, che hai detto ai tuoi apostoli: "Vi lascio la pace, vi do la mia pace", non guardare ai nostri peccati, ma alla fede della tua Chiesa, e donale unità e pace secondo la tua volontà. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. A - Amen .

La Pace del Signore sia sempre con voi A - E con il Tuo Spirito.

13

MeT

Nello Spirito del Signore, scambiatevi il dono della pace. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace.

COMUNIONE
Beati gli invitati alla cena del Signore. Ecco l'Agnello di Dio, che toglie i peccati del mondo. A - O Signore, non sono degno di partecipare alla tua mensa: ma di' soltanto una parola e io sarò salvato. Preghiamo. Signore, che ci hai reso partecipi della tua mensa, fa' che questi sposi, uniti con il sacramento nuziale, aderiscano sempre a te e annuncino a tutti il tuo nome. Per Cristo Nostro Signore A - Amen .

RITI DI CONCLUSIONE
14

MeT

Dio, nostro Padre vi conservi uniti nell’amore; la pace di Cristo abiti in voi e rimanga sempre nella vostra casa. A - Amen . Abbiate benedizione nei figli, conforto dagli amici, vera pace con tutti. A - Amen . Siate nel mondo testimoni della carità di Cristo, sappiate riconoscere Dio nei poveri e nei sofferenti, perché essi vi accolgano un giorno nella casa del Padre. A - Amen . E su voi tutti, che avete partecipato a questa liturgia nuziale, scenda la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio X e Spirito Santo. A - Amen . La gioia del Signore sia la nostra forza. Andate in pace. A - Rendiamo grazie a Dio.

15

MeT

Preghiera degli sposi

Siano benedette queste promesse e questo matrimonio! Sia esso sostanzioso come il latte, frizzante come il vino nuovo, dolce come il miele di un croccante. Come una palma, offra frutti e ombra. Sia pieno di allegria, ogni nostro giorno sia un giorno di paradiso. Sia il nostro matrimonio un segno di condivisione, abbia un sigillo di felicità, ora e sempre. Sia sereno il suo ricordo e bello il suo nome, un augurio, come il benvenuto della luna in un cielo blu senza nuvole. Non ci sono parole per dire come lo spirito sia uno solo nel nostro matrimonio. Mario e Tiziana

16

MeT