You are on page 1of 24

a r

LO SCOpO

dell'Igienistica Naturale come arte e scienza

c di accertare e applicerc le Jeggi della vita

percbe PUomo possa vivere sano e felice ...

... 11 Sistema Igienistico e semplicemente 11 soddislacimcnto di tutte le necessite primordiali di vita ... "

-H. M Shelton

NeZ Proseimo Numero:

La Fobia del Cancro - II Falso Cancro - Le Biopsie non Affidabili

Visita il sito www.hygienisme.org - sito ufficiale de Le Bon Guide de l'Hygienisme

Questo sito si rivolge ai neofiti, cosi come agli adepti confermati dello stile di

vita Igienista. Su questo sito, potrai:

- Leggere la Piccola Guida dei Principi Base dell'Igienismo

- Consultare un numero completo de La Buona Guida dell'Igienismo

- Vedere i sommari dei numeri pubblicati, cosi come una selezione di lavori

- Leggere delle testimonianze di chi segue 10 stile di vita Igienista

- Porre domande ad Albert Mosseri che ti rispondera personalmente

A presto su questo sito.

Numero 25

Speciale: Stomaco e Intestini

LEBON GUIDE DE t

Secondo l'insegnamento prezioso del dr. H. M, Shelton

Bimensile redatta cia A. Mosseri, 25 rue du Grand Pre, 10290 Rigny-La-Nonneuse Tel/Fax 0033.325216005 Edizione italiana a cura dell' Associazione Igienista di Brescia

.................. " ......

Questa Rivista non raccomanda alcuna terapia, ne rimedio, ma testimonia di esperienze personali di vita sana in armonia con le Ieggi della Natura, senza droghe Zegali 0 illeqali di alcuri tipo.

000000

s

L·E·····

i ~ .

Sono anni che sento Ie persone dirmi:

- Bevo dell'alcol per essere socievole. Quando esco con gli amici, non posso essere il solo del gruppo che non beve.

- Talvolta bevo dell'alcol con gli amici, rna non bevo regolarmente. Non voglio essere considerato come un emarginato. Prendo una tazza di caffe coi miei amici quando ne prendono. Ma se non la bevo, penseranno di me che sono originale.

- Non amo la came, il pesce 0 il polIo, rna quando vado a cena con gli amici ne mangio, se no potrebbero pensare che c'e qualche cosa che non va e smettere di invitanni.

Le persone si sono convinte che devono farsi del male per essere socievoli. Si sono anche convinte che la loro "bevanda sociale" non finira per dar lora assuefazione.

. -. .. ~.-., . . . . .... ~

Gli uomini e le donne sono incapaci di godere di un pasto composto di frutti succulenti quando il resto della compagnia si nutre di cadaveri?

Sono incapaci di evitare di bere delle bevande malsane col pasto quando tutti a

tavola bevono del cam 0 del vino in quantita generose?

Si vuole essere socievole ad ogni costo, si vuole restare nel gruppo. Ma non ci vedo che debolezza e mancanza di convinzione.

Non si vuole smettere di farsi del male perche si e troppo deboli per dire No.

Non si vogliono smettere Ie abitudini rnalsane perche non si ha una convinzione ferma che ci si fa del male.

D'altra parte, non si vuole smettere perche non si pub. Difatti, si e diventati dipendenti e non 10 si reaIizza.

Mi si dice:

- Lasciate che mi amrna1i se occorre; lasciatemi invecchiare e diventare invalido anzitempo; non voglio preoccupanni adesso di tutto cio, Voglio "godere della vita finche sono giovane"

Che cos a possiamo fare con queste persone? Sono schiavi dei loro appetiti, schiavi della moda e dei costumi. Manca lora un minimo di coraggio.

E cio che e ancora peggiore, e che amano la loro schiavitU!

Potrebbero ascoltarci se si piegassero sotto il fardello delle lora sofferenze. Allora, sarebbe possibile parlar lora e portarli a comprendere, rna troppo spesso vi diranno che hanno bisogno dell'ablazione della lora cistifellea e di niente altro.

- Non fara questo sapendo di essere sano, mi ha detto una donna di suo marito.

- Dio gli ha dato questo fervore e non pub riposarsi. In verita, non ama il denaro,

rna Dio gli ha dato la capacita di guadagnare ed egli segue il suo impulso.

Ma questa e un'assuefazione come la dipendenza verso la morfina ed io dubito che sia corretto biasimare Dio per avergli dato questa assuefazione.

Biasimiamo Dio per tanti nostri errori!

Si e mai lodato Dio per l'intelligenza che ci ha dato? In quanto igienisti, dobbiamo lottare contro la nozione stupida che il solo mezzo di essere socievoli, e di farsi del male.

- Tradotto da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review N° 11, vol. 22

"Quando la gente si rendera conto che le malattie sono tanto inutili quanta sono insulse le cure,

allora imparera ad impostare i1 suo sistema di vita in maniera pill corretta ed a mantenersi in salute."

- H. M. Shelton

Nutrizione Superiore

2

IL M·OVIl\IENTO DEGLI ALIMENTI NEL TUBO DIGESTIVO

La nutrizione e una parte molto importante dell'lgienismo. E un principio fondamentale della vita. Se comprendiamo pienamente il funzionamento del sistema gastrointestinale, cio fortifica la nostra determinazione a cooperare con Ie funzioni digestive ed a mangiare nei momenti e nei modi ideali per assicurare 10 svolgimento di questa funzione vitale il pili perfettamente possibile.

La funzione prima del sistema gastrointestinale e di procurare al corpo degli elettroliti, dell'acqua e delle sostanze nutritive.

Una buona comprensione della funzione del sistema ci porters ad aiutarIo nel suo Iavoro importante, al posta di disturbarlo con delle azioni anti-fisiologiche.

Quando si maltratta il sistema digestivo tutti i giomi, si va verso le malattie, la vecchiaia prematura e Ia morte.

II tuba gastrointestinale e molto complicato dal punto di vista anatomico e fisiologico.

Bisogna dunque separarlo arbitrariarnente in parecchie categorie per maggior chiarezza.

In questo articolo, tratto del movimento degli alimenti attraverso il tuba digestivo ed il ruolo del sistema nervoso in questo lavoro.

Ogni parte del sistema digestivo e perfettamente adattata per effettuare una funzione particolare.

La bocca e i denti sono per la masticazione e l'insalivazione, la lingua per gustare ed inghiottire, l'esofago per il passaggio degli alirnenti dalla faringe allo stomaco, 10 stomaco per depositare e digerire gli alimenti, l'intestino tenue per digerire ed assorbire, il colon per immagazzinare ed evacuare Ie materie fecali.

L'INTELLIGENZA DEL CORPO

L'intelligenza dell'organismo vivente si manifesta in ogni struttura ed in ogni funzione, cosi come in ogni cellula ed organo del corpo.

Nelle condizioni normali, gli alimenti sono trasportati abbastanza lentamente attraverso il tubo digestivo per permettere i1loro assorbimento, rna anche abbastanza rapidamente per fomire loro gli elementi necessari.

Poiche la conoscenza dell'anatomia e essenziale per cornprendere la fisiologia, e necessario chiarirla.

E COS! come una sezione tipica dell'intestino e costituita da diversi strati con parecchi tessuti

differenti:

Partendo dall'estemo verso I'intemo:

1) la sierosita,

2) uno strato muscolare longitudinale,

3) une strato rnuscolare circolare,

4) la sotto mucosa,

5) la mucosa muscolare,

6) la mucosa.

I muscoli intestinali sono tutti lisci e si contraggono pili lentamente e in modo pili sostenuto dei muscoIi volontari. Agiscono in sincizio vale a dire che la contrazione di una parte tocca un'altra che si contrae a sua volta. Ogni contrazione puo durare da 1 a 10 secondi in base al punto. Un'onda di contrazioni negli intestini passa attraverso circa 30 em ogni minuto.

Si sono notate due tipi di contrazioni negli intestini:

1) la contrazione di tono,

2) la contrazione ritmica.

LE CONTRAZIONI DI TONO

II tono e la contrazione sostenuta dai muscoli che dura aIcuni minuti 0 aIcune ore. In certe condizioni specifiche, il tono puo aumentare 0 puo diminuire in intensita, rna e pill 0 meno costante. La contrazione di tono e importante per il passaggio degli alimenti da una parte ad un'altra degli intestini.

Man mana che il tono di questi muscoli aumenta 0 diminuisce, una certa tensione tocca i diversi sfinteri lungo il tube digestivo, come 10 sfintere pilorico alla congiunzione fra stornaco e duodeno, 10 sfintere ileo-cecale tra il grosso intestino e l'intestino tenue, ed alla fine 10 sfintere anale che regola la velocita di evacuazione del chimo (feci) verso l'estemo.

LE CONTRAZIONI R1TMICHE

Le contrazioni ritmiche comparate alle contrazioni di tono sono di solito pill intense e sopraggiungono ad intervalli regolari, piuttosto che costantemente.

Queste contrazioni possono sopraggiungere velocemente da 15 a 20 volte per minuto, e talvolta lentamente, 2 - 3 volte per minuto.

Sono essenziali per preparare e spingere gli alimenti negli intestini.

L'INNERV AZlONE DEGLI INTESTINI

E utile studiare l'innervazione degli intestini perche gli impulsi nervosi che controllano Ie attivita secretorie e muscolari degli intestini vengono influenzati dalle emozioni.

Sebbene i muscoli lisci degli intestini agiscano in sincizi (insieme), essi dipendono tuttavia dal sistema nervoso cosi che gli intestini si contraggono debolmente senza direzione nervosa.

Ogni parte degli intestini e dotata di un plesso nervoso elaborato ed esteso.

Dall'esofa&o all'ano, il plesso nervoso intramurale forma una parte integrante della parete intestinale. E composto di due strati di neuroni fra 10 strato estemo chiamato il plesso mesenterico e 10 strato interno nella sotto-mucosa il plesso di Meissner.

Gli impulsi nervosi del pIes so intra-murale causano negli intestini le azioni generali seguenti:

1) incremento delle contrazioni di tono,

2) aumento dell'intensita delle contrazioni ritmiche,

3) incremento delle contrazioni ritmiche,

4) aumento della velocita delle onde di induzione eccitatrici lungo gli intestini.

I riflessi locali che hanno luogo nella parete intestinale sopraggiungono per mezzo del plesso intra-murale.

Tali riflessi possono cominciare poi nella mucosa intestinale per irradiarsi poi verso le ghiandole ed aumentare le lore secrezioni 0 verso i muscoli della parete intestinale per aumentare la loro eccitabilita,

Questo plesso e implicato anche nella peristaisi-movimento propulsivo degli intestini.

I visceri sono innervati dal ramo parasimpatico e simpatico del sistema nervoso autonomo. Questi due sistemi innervano parecchi organi diversi, rna illoro effetto e uno opposto all'altro. Difatti, uno puo causare una funzione, mentre l'altro la ferma.

In generale, iI sistema parasimpatico prepara il corpo ad un'azione forte ed improvvisa, come in caso di emergenza, di lotta 0 di fuga. AlIora Ie pupille si dilatano, iI cuore batte phi forte, i vasi periferici si contraggono e la pressione sale.

4

II sistema parasimpatico controlla la digestione, Ie secrezioni, l'escrezione e immagazzinamento delle riserve alimentari.

I neuroni post gangliari del sistema parasimpatico si trovano nel plesso mesenterico e causano in generale un aumento dell'attivita muscolare degli intestini.

Gli impulsi nervosi del parasimpatico facilitano anche 0 aiutano i riflessi nervosi del tubo gastrointestinale stesso.

La parte simpatica del sistema nervoso autonomo innerva anche tutte le porzioni del tubo gastrointestinale, mentre la parte parasimpatica e volta soprattutto verso Ie regioni orali ed anali.

La funzione generale del sistema nervoso simpatico e di inibire l'attivita nel tubo gastrointestinale.

E esattamente l'opposto delI'azione del sistema parasimpatico.

II mole del sistema simpatico e di fermare ogni funzione intestinale per permettere al corpo di spendere le sue energie in direzioni diverse dalla digestione.

Quando I'organismo vivente vuole spendere da un lato, economizza dell'a1tro.

LEEMOZIONI

Un'emozione come la paura 0 il dispiacere estremo possono causare un'attivita intensa del sistema nervoso simpatico cosi che gli alimenti vengono totalmente bloccati nella loro traversata intestinale e cio finche l'emozione sia scomparsa. Ed allo stesso tempo, cio porta le mucose muscolari a contrarsi, ad aumentare l'attivita delle villosita. Questo aumenta l'assorbimento degli intestini e previene senza dubbio che gli alimenti non vadano in putrefazione 0 fermentino,

Tuttavia se si mangia in tali circostanze, la digestione non si fara normal mente perche le secrezioni digestive vengono inibite.

Gli alimenti gia consumati verranno assorbiti, rna i successivi rischiano di fermentare e di putrefarsi. Cio da dei prodotti tossici che saranno assorbiti dagli intestini.

IL RUOLO DEI SISTEMI NERVOSI SIMPATICO E PARASIMPATICO

II ruolo dei sistemi nervosi simpatico e parasimpatico sono differenti. II simpatico agisce come una sola unita che inibisce l'attivita intestinale di punto in punto.

Invece, il sistema nervoso parasimpatico e piu specifico nella sua azione e puo causare l'attivita in un punto specifico dell'intestino, non tutto insieme. In pill, presiede l'atto di inghiottire, le secrezioni di succhi gastrici, la mobilita intestinale e la defecazione.

Se il sistema simpatico e eccitato come quando si e arrabbiati 0 paurosi, l'azione di inghiottire sara piu difficile e la digestione, il movimento degli alimenti e la defecazione saranno inibiti 0 bloccati. Gli impulsi nervosi vengono dal cervello e la funzione intestinale dipende dai suoi ordini. Nella paura, nella sovreccitazione, col rumore eccessivo, il sistema simpatico sara irritato e influenzera la funzione di tutto il sistema intestinale.

LA PERISTALSI E LA MESCOLANZA DEGLI ALIMENTI Negli intestini si incontrano due tipi di movimenti di base:

- la mistura degli alimenti,

-la peristalsi che spinge avanti gli alimenti.

La mistura e una contrazione pill 0 meno individuale che sopraggiunge nei piccoli segmenti degli intestini e che aiuta a frullare gli alimenti.

5

Invece, la peristalsi e una contrazione corrente che e preceduta nella maggior parte dei casi dal rilassamento del segmento subito prima di questa contrazione.

Immaginate gli intestini come un tuba e ponete intorno un braccialetto stretto che poggia sul tubo, spostate poi lentamente in avanti il braccialetto, Se questo tuba avesse un contenuto, quest'ultimo sarebbe spinto avanti. Cio sorniglia alla peristalsi intestinale che spinge in avanti gli alimenti. Un contrazione peristaltica viaggia lungo gli intestini poi si indebolisce e si spegne.

11 peristaltismo e occasionato dalla distensione di un qualsiasi canale umano. E una proprieta di tutti i rnuscoli lisci sincizi.

E cosi che il canale biliare, gli ureteri, gli altri canali ghiandolari e tutti i canali muscolari lisci spingono le loro secrezioni e le loro escrezioni attraverso it canale in questione verso Ie loro destinazioni finali.

Il peristaltisrno inizia in una regione della parete intestinale.

L'onda peristaltica va in due direzioni, rna svanisce pill rapidamente verso l'alto e continua un poco verso l'ano,

Questo va e vieni del contenuto intestinale non solo aiuta l'assorbimento e la rnistura degli alirnenti con gli enzimi, rna impedisce un'espulsione troppo veloce.

Il plesso nervoso intra-murale e molto importante perche senza di lui Ie contrazioni sarebbero talmente deboli da divenire inefficaci.

In certi casi congeniti dove il plesso intra-murale nervoso e assente, la digestione ed i movimenti alimentari vengono impediti.

Nei casi dove l'u1cerazione ha distrutto delle ampie porzioni della parete intestinale, distruggendo alIo stesso tempo il plesso nervoso intra-murale, gli intestini sono meno mobili di prima. Le contrazioni sono deboli ed il movimento degli alimenti e pigro nella regione dove il plesso e distrutto. Se la distruzione sopraggiunge nel colon, e la stipsi.

LE DUE TEORIE

Ci sono due teorie che spiegano il movimento in avanti degli alimenti.

Secondo la prima teoria, il plesso nervoso intra-murale e organizzato in modo particolare per mandare dei segnali nella direzione anale allo scopo di rilassare gli intestini che precedono l'anello contrattile. E la "legge degli intestini". Si pens a che questo porti gli alimenti ad avanzare piuttosto che arretrare.

Nella seconda teoria detta "graduale", la peristalsi e pill veloce in alto che in basso, cosa che fa si che Ie onde di contrazioni viaggino verso l'ano e non verso la bocca.

La peristaisi alia rovescia sopraggiunge quando si subisce l'irritabilita dell'estremita degli intestini come nei c1isteri e nelle irrigazioni. Talvolta questa irritazione e cosi forte che il soggetto vornita del materiale fecale.

Tutti i tentativi di sostituire Ie funzioni normaIi degIi organi alterano 0 disturbano le loro azioni.

- Dr. V. Vetrano, Tradotto da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review W 11, vol. 29

6

LA STIPSI (1)

Ci viene consigliato dappertutto di avere gli intestini puliti e quando prestiamo bene l'orecchio vediamo che ci si propone delle misure artificiali per "pulire" gli intestini.

Queste rnisure comprendono dei lassativi leggeri, delle purghe, della cellulosa dei clisteri

delle irrigazioni del colon, dei dilatatori, ecc. '

Ora, purtroppo tutte queste misure sono contrarie ai semplici principi della Natura che govemano I'esistenza.

Tutti, del pill ignorante al medico pill sapiente, hanno sposato la dottrina che il colon deve liberarsi del tutto una volta al giomo sotto pena di noie gravi.

Si attribuiscono alla costipazione tutte Ie rnalattie, dai punti neri al cancro.

· Con. ~uesta ottica, ci si sente in diritto di ricorrere a tutti i mezzi che forzano l'azione degli mtestini se questi non sono puntuali.

· Ma ~ome si e arrivati a. scoprire it tempo definito per I'azione degli intestini? E chi ha scoperto il cosiddetto fatto che bisogna avere una defecazione a certi intervaI1i? Come si e fatta questa scoperta?

· Ce~o,. ci so~o anche delle persone che "puliscono i loro intestini" senza necessita, quando gli mtestini funzionano bene. Temono che i loro intestini non siano totalmente puliti. Non hanno fiducia nei processi normali e regolari della vita e vogliono aiutare assolutamente questi processi con dei mezzi artificiali.

L'idea che gli intestini debbano essere costretti a funzionare e un'ossessione quasi universale.

Come se 10 scopo della vita fosse di riernpirsi per svuotarsi poi.

Sebbene il paziente sia debole 0 nervoso, si cerca innanzitutto di costringere i suoi intestini a funzionare.

· Ora, ~ovrebbe essere evidente che tutte le misure utilizzate a questa scopo indeboliscono gli mtestiru,

Quando ~i vede I'infermiera, sotto gli ordini del medico, torturare gIi intestini di un paziente emaciato, infermo e molto debole, con 10 scopo di riempire correttamente la sua cartella, cio farebbe piangere un indiana di legno.

LE PURGHE ED I LASSATIVI

_La ~ratica dell~ purgazione e la sorgente di rnolti piu danni di tutti quelli che possiamo sperare di spiegare a tutti coloro che sono cresciuti nella fede di questa pratica. Difatti, e spesso la causa principale di molti anni di invalidita.

Le p_urghe ed i lassativi assunti dopo l'ultimo pasto della giomata, 0 prima di coricarsi, garantiscono che tutto il pasto della giornata sara digerito solo in parte ed inviato poi verso it colon e poi aII'estemo.

Ogni piccolo pezzo di alimento di cui abbiamo bisogno per esistere deve essere assorbito attraverso I~ pareti. degli int.estini, - vitarnine, minerali, amminoacidi, zuccheri, acidi grassi acqua - tutti questt elementi devono essere presi dal sangue attraverso gli intestini. Ora, i catartici, con l'aiuto dei medicinali presi per via orale, occasionano sempre l'incremento della peristalsi intestinale, 10 svuotamento prematuro della stomaco e degli intestini, ed il depositarsi degli alimenti non digeriti nel colon.

Allo stesso tempo, l'irritazione del tuba digestivo che cia causa, altera le ghiandole secretorie cosi che si ha meno forza per digerire anche se gli alimenti rimangono a lungo nel tuho digestivo.

7

LA PERDITA DELLE SECREZIONI

L'uso dei lassativi, dei purgativi ed altro, finisce con la penosa dissipazione delle sostanze nutritive necessarie per il mantenimento e la riabilitazione del corpo.

Quando si prendono dei lassativi e delle purghe, gli aIimenti nello stomaco e negli intestini vengono inviati prematuramente nel colon che li espelle con una grande quantita di secrezioni digestive che vengono cosi sprecate.

Difatti, il succo gastrico, il succo intestinale, la bile, il succo pancreatico, la saliva, -tutto e rigettato fuori dal corpo.

Lo spreeo delle secrezioni, il rigetto degli alimenti, I'irritazione delle strutture ghiandolari, e cosi via, alterano tutto il processo metabolico del corpo. E se si prende l'abitudine dei lassativi, come succede spesso, si danneggiano Ie strutture stesse delle ghiandole irritate.

E evidente anche alle persone meno competenti che l'ingerenza abituale dei medicinali nella digestione e nell'assorbimento degli alimenti, con una perdita abituale delle secrezioni del corpo, sbocca nell'alterazione generale della nutrizione del corpo. Tutte le parti del corpo vengono COS! implicate nelle conseguenze nefaste di tali pratiche.

Nonostante si sappia correntemente che i lassativi, Ie purghe, la crusca, i clisteri, ecc., non rimediano alla stipsi che peggiora un po' alIa volta, queste misure vengono sempre utilizzate dalla popolazione che spende dei milioni ogni anno a questa scopo. Ora, queste persone non aumentano le 10TO attitudini drogando i loro colon, lavandoli 0 prendendo della crusca.

Chi ha l'abitudine dei lassativi e che si indebolisce progressivamente, diventa pallido, in cattiva salute, affermera che "si sente meglio" dopo "una tale pulizia". Ora, cia e pura immaginazione, salvo nei casi in cui gli intestini sono caricati talmente di alimenti che il fardello causa un malessere. In certi casi, il mal di testa sparisce a causa della scomparsa della pressione suI retto, rna cia ritoma appena la pressione si ristabilisce.

D'altra parte, la regola e di aumentare regolarmente la "dose" del lassativo e delle purghe.

Allora, si inghiotte una dose piu forte dello stesso medicinale perche gli intestini hanno imparato a "tollerarlo".

E cosi che si va verso delle dosi sempre piu forti 0 piu virulente.

L'irritazione, la spasmodicita, i restringimenti, le alterazioni ghiandolari e tutte le altre alterazioni e deformita che provengono da tali abusi intempestivi del tube digestivo peggiorano sempre piu.

L'infiammazione cronica e la sensibilita degli intestini si sviluppano, le ulcere, i polipi ed i cancri sono sulla strada giusta.

I medicinali sono delle cause correnti di emorroidi, fistole, ulcera, coliti, enteriti, rotture, eec.

Anche la dilatazione del colon dovuta alle grandi quantita di acqua e una fonte di noie. Difatti, quando si distendono al massimo in questa modo, le pareti fini del colon, cia non aiuta per niente.

I SALI DI MAGNESIA

I sali di magnesia chiamati Sali Epsom, hanno tratto illoro nome dalla regione Epsom Downs, in Inghilterra, dove un fattore aveva scoperto una sorgente di acqua sulle sue terre, un'acqua che egli riteneva essere eccellente come bevanda fresca.

Ma con sua grande sorpresa, le sue mucche rifiutarono di berne! Difatti, l'acqua aveva un gusto amaro e bizzarro.

Questa storia fu divulgata nella regione e si penso che quest'acqua avesse delle virtu medicinali.

Ricordatevi cia che ho ripetuto spesso ai miei lettori che se si trovasse una sorgente od uno

stagno talmente putridi che il bestiame si rifiuta di bere l'acqua, essa sarebbe stata immediatamente investita di virtu medicinalil

Subito, un Lord inglese ebbe il sentore dell'affare e ne bevve alcuni sorsi per vedere.

E cosi che il mondo ha cominciato a berla per la stipsi e per forzare gli intestini in diverse circostanze.

Un medico cosiddetto erudito (la maggior parte delle persone si immaginano che i medici siano eruditi) di quel tempo scrisse un libro per descrivere e van tare le meravigliose proprieta delle acque "purgative" di Epsom cosi come "di altre acque similari".

LA STIPSI NON E UNA CAUSA

Medici ~ chirurghi hanno propagato l'idea che la stipsi e responsabile del cancro, della tubercolosi, delle ulcere, dell'avvelenamento del sangue, del gozzo e di un mucchio di altre malattie.

Questo vecchio errore medico e sempre di attualita, propagato dalla medicina e dai fabbricanti di rimedi contro la stipsi dopo piu di due secoli.

La nozione che la stipsi finisce con l'avvelenamento del corpo intern e trasbordata sulle teorie e le pratiche naturopatiche che hanno immaginato parecchi metodi per svuotare gIi intestini e "guarire la malattia".

Non e illogico pensare che la stipsi finisce per avvelenare il corpo? Quando si vedeva tutta questa massa putrida e nauseabonda che veniva evacuata dal colon dalla maggior parte delle persone, si penso evidentemente che, se queste materie, dovendo restare troppo a lungo nel colon, avvelenerebbero il corpo tutto intero.

NON cot ASSORBIMENTO NEL COLON

Delle persone che si fanno chiamare "fisiologi" hanno adottato il punto di vista che sostiene che i veleni sono assorbiti nel colon. Ora, nessuno sembra aver mai riflettuto alIa semplice proposizione secondo la quale il colon e stato costruito 0 e adattato per immagazzinare gli alimenti non digeriti e le parti indigeste degli alimenti. Simile alia vescica che e tappezzata di una mucosa che non assorbe illiquido che essa contiene.

I fisiologi ed i medici che non hanno mai pensato all'assorbimento dell'urina della vescica sono spesso deliranti sull'argomento dell'assorbimento dei veleni nel colon.

Ne con segue che il colon e diventato l'oggetto di attacchi ripetuti e continui.

Vengono inghiottiti dei carichi interi di lassativi e di purganti. Oceani di acque minerali vengono trangugiati per costringere gli intestini ad evacuare. La fabbricazione di dilatatori del retto ha portato tanto denaro che si sono costruite delle fortune, come per la vendita dei recipienti per i clisteri ed irrigazioni del colon. Un esercito di uomini e donne viene pagato per occuparsi delle irrigazioni del colon.

Questo spreco di sforzi e di alterazioni del corpo che si ottengono costringendo gli intestini ad

evacuare non solo sono inutili ma veramente dannosi.

La maggior parte delle persone stitiche non 10 so no proprio. Di piu, non c'e assorbimento di veleni del colon.

Nessuno dei mezzi, nessuna misura nel trattamento della stipsi, reale 0 immaginaria che sia ha il minimo effetto per eliminare 0 per correggere la causa della stipsi, se esiste.

Un numero incredibile di pretesti vengono portati avanti per ricorrere aIle irrigazioni del colon. II primo e piu vecchio di questi errori dice che le tossine vengono assorbite nel colon e causano la malattia.

In ~iu, si ama parlare in generale degli "intestini pigri", dei restringimenti, del prolasso, delle ptosr e delle deformazioni. Non c'e migliore e piu sicuro mezzo per produrre queste deforma-

9

zioni che prendere dei lassativi, purghe e usare dei clisteri e delle irrigazioni del colon. Non si puo rimediare in questa modo a tali condizioni se esistono.

Un colon spasmodico non viene normalizzato in questo modo, rna peggiora proprio per queste rnisure.

D'altra parte, certi lassativi favoriscono le ulcere della stomaco, del colon e del retto.

LA NUTRIZIONE PER IL RETTO?

Si e praticata a lungo "la nutrizione per il retto" la si e avanzata come prova che era possibile un assorbimento dal colon.

Ora, questa affermazione non ha piu valore di quell a che dice che i pazienti sono stati salvati dal bagno di latte, cosa che indicherebbe che gli alimenti possono essere assorbiti dalla pelle.

Queste due affermazioni riposano sui fatto che it corpo possiede una grande rlserva a1imentare suDa quale puc> contare e dalla quale puc> attingere per mantenere Ie sue struttnre vitaH quando non mangia 0 quando gli a1imenti sono ran. PuC> cosi sopravvivere con questa riserva interna per dei lunghi periodi.

LA NATURA E PERFETTA

La Natura produce degli organismi completi, semplici 0 complessi, bene attrezzati con degli organi e delle parti necessarie per il compimento di tutte le funzioni relative, interne ed esterne.

Questo per dire che ogni organismo e perfettamente dotato dei mezzi per preservare la sua vita e la sua salute senza un aiuto artificiale.

In effettl, la Natura e un "dio geloso" che non toDera che "altri dei" Ie si antepongano. Essa non tollerera un'ingerenza qualsiasi nel sistema complicato che ha stabilito per adempiere aIle funzioni della vita.

Quando per esempio il medico scarta da un lato la resistenza alle cause della malattia di cui un organismo vivente e dotato, - per deferenza verso una pretesa immunita artificiale, vale a dire quando cerca dei sostituti per i processi naturali e normali della vita, - mette solamente i bastoni tra Ie mote del meccanismo delicato e complesso della vita.

LA FUNZIONE DEGLI INTESTINI E AUTOMATICA

La funzione degli intestini e automatica e spontanea come la respirazione. Quando essa e alterata, c'e un solo modo logico ed intelligente di farvi fronte, e di ricercare le cause dell'alterazione funzionale e di risolverle.

Non c'e sicuramente niente di intelligente ne di logico in tutte queste pratiche in yoga da cosi tanto tempo, pratiche che alterano il potere di funzionamento.

La stipsi, quando questa e pill di una geremiade immaginaria, e dovuta all'enervazione.

Difatti, tutto cio che provoca I'enervazione sfocera in stipsi. E questa stipsi continuers finche le cause dell'enervazione non saranno corrette ed eliminate e l'energia nervosa riportata al suo state normale.

Questa "prescrizione" potrebbe sembrare troppo semplice per parecchi dei miei lettori, rna funziona nella pratica e funziona quando tutti i mezzi popolari falliscono.

• Tradotto e presentato da A. M. dalIa Dr. Shelton's Hygienic Review, W 5, vol. 15

"Nessuno uomo puo studiare la Farmacologia, la Materia Medica e la Terapeutica, senza averne if capogiro mentale ed uscirne con una sensazione di futilita e di impotenza. Nessun uomo pUG pass are un anna nello studio dei migliori manuali medici senza avere la sensazione che ha perso il suo tempo. Difatti, questi manuali sono pieni di incertezze, di confessioni, di ignoranza e di impotenza. La fiailita del trattamento medico e espressa ad ogni pagina. "

- H. Shelton.

10

ILVOMITO

V omitare e rigettare il contenuto della stomaco per la bocca. Di solito questo e preceduto da nausea, males sere ed una secrezione molto forte di saliva.

L'atto di vornitare comprende:

• La contrazione dei muscoli addorninali che comprimono 10 stomaco contro il diafrarnma contratto .• La contrazione dello stomaco stesso .• L'apertura simultanea della valvola cardiaca della stornaco che permette al suo contenuto di risalire attraverso I'esofago verso la bocca.

Durante questo atto, la respirazione viene inibita.

Succede spesso, dopo che 10 stomaco si sia svuotato cosi, che la valvola pilorica si rilassi per permettere al contenuto del duodeno (bile, ecc.) di essere vornitato a sua volta.

Nei digiunatori, il vornito di bile sopraggiunge spesso senza un vornito dallo stomaco visto che questo e vuoto. Una nausea abbastanza forte correda il vornito di bile.

L'atto di vomitare e controllato da un centro nel cervello localizzato nella parte del cervello chiarnato il rnidollo. Le fibre nervose che trasmettono gli impulsi ai nervi ed ai centri del cervello si chiamano le fibre afferenti.

Queste fibre afferenti che vanno verso il centro del rnidollo che controlla il vornito possono provenir~ da parecchie parti differenti del corpo. Le pill sensibili ~rovengono dai nervi sensitivi che terminano alle fauci ed alla faringe, vale a dire alla gola. E ciG che spiega la voglia di vornitare quando ci si mette un dito in gola.

Le fibre afferenti raggiungono il centro del rnidollo dallo stomaco e dai visceri addorninali.

LE CAUSE - Una forte irritazione dello stornaco come per una soluzione molto salata, l'acqua di senape, il solfato di zinco, ecc., 0 degli alimenti inadatti causano il vornito.

Anche un'ernia strozzata ed altre irritazioni nella regione addominale causano il vornito. Si pUG vornitare anche quando c'e occ1usione.

In certi stati, i pazienti vornitano delle feci. II vomito pUG far seguito anche ad un c1istere 0 un'irrigazione del colon.

Ci sono parecchi medicinali che provocano il vomito quando sono iniettati nel sangue: la morfina, l'apomorfina, l'oppio, il tartaro emetico ecc. Si dice che questi medicinali "agiscono" suI centro stesso del vomito, Irritano molto questa centro ed il vomito e una delle "azioni riflesse" che seguono la loro somministrazione.

II vomito pUG sopraggiungere a seguito di uno shock, anche leggero. Ho visto un vornito dopo uno svenimento in seguito ad una scheggia sotto un'unghia di un uomo di mezza eta.

Un eccesso di caldo pUG provocare vomito come l'annuncio di una cattiva notizia 0 anche l'idea di avere inghiottito qualche cosa di nocivo. Gli odori sgradevoli possono provocare vornito. Si vede cosi che il vomito pUG essere causato da una grande varieta di situazioni.

CiG che vorrei sottolineare, e che esso e un'azione vitale, vale a dire fisiologica. n vomito non e l'azione dei medicinali, degli alimenti inadatti 0 di tutti gli altri fattori esterni.

n vomito e un atto, un atto neuro-muscolare del corpo 0 di una parte del corpo attraverso il quale 10 stomaco (talvolta gli intestini ed una parte del colon) si svuotano per la bocca .

I medicinali cosiddetti emetici non svuotano 10 stomaco, come si dice correnternente, e 10 stomaco che si svuota da se con l'aiuto, non del medicinale, rna del diafrarnma e dei muscoli addonrinali.

L'emetico non agisce sullo stomaco, e 10 stomaco cbe agisce sulI'emetico. Difatti, l'emetico e espulso e subisce l'azione del corpo.

- Tradotto da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review, N° 9 vol. 7

11

La Penicillin a

"Le reazioni sono piu pronunciate quando la penicillina viene immessa direttamente nel sangue per iniezione piuttosto che se presa da via orale. In generale, queste reazioni cominciano poco dopo la somministrazione dell'antibiotico con le manifestazioni piu gravi che sopraggiungono abbastanza rapidamente. La maggioranza delle fatalita hanno luogo da alcuni secondi a dieci minuti dopo." - Dr. Flippin.

A quanta ne so non e stato effettuato alcuno studio sui risultati a lungo termine della somministrazione di antibiotici.

Se un paziente riceve una serie di iniezioni di penicillina e non sviluppa "alcuna reazione" grave, quale sara l'effetto dopo un anna 0 cinque anni? Quali sono gli effetti che seguono questa forma di avvelenamento? (Uno dei miei pazienti ha sviluppato una setticemia mortale parecchi anni dopo una cura di antibiotici per via orale. Essi avevano distrutto la flora intestinale che e la sede delle immunita- A. M.)

Si sapeva da molto che tutti i medicinali sono infatti "piu avvelenanti" quando sono iniettati che quando vengono inghiottiti. Questo fatto e ben espresso da un vecchio medico che si lamentava dicendo:

-Quando somministravamo i medicinali per via orale, il paziente aveva il mezzo di proteggersi, rna quando sono introdotti nella corrente sanguigna per iniezione, che Dio l'aiuti."

- Tradotto da A. M. dalla Dr. Shelton'S Hygienic Review, N° I vol. 21

La scienza modema della medicina rende stupidi il migliore dei suoi uomini. - Dr. J. H. Tilden. - Finche ci saranno i macelli, ci saranno le guerre. - Tolstoj

LADIARREA

La diarrea consiste nell'avere delle feci frequenti e liquide. Quando Ie feci contengono del sangue e molto muco, e dissenteria. La diarrea puo prodursi in qualsiasi periodo dell'anno ed a qualsiasi eta. E anche un sintomo corrente di malattia come nella febbre tifoide.

Bisogna ricordare due fatti:

_. Si tratta di un'azione intestinale,

- Libera gli intestini di materie indesiderabili.

La diarrea puo contenere un medicinale, degli alimenti putrefatti 0 non adatti.

La diarrea espelle qualche cosa. Molto tempo fa, quando si davano dei purganti come il calomelano, i sali di magnesia, l'olio di rieino, una dose di questi veleni era subito seguita da feci liquide e violente. Cio rappresentava l'espulsione veloce di sostanze nocive.

Le feci si compongono di escrementi, di alimenti non digeriti e di una grande quantita di muco acquoso. Le ghiandole delle mucose scaricano grandi quantita di muco nel tuba digestivo per diluire e per portar via i medicinali.

L'azione dello stomaco, spinge la droga verso gli intestini e dagli intestini verso il colon e da Ii

10 svuota velocemente, questa azione e cosi violenta che causa delle forti coliche.

Tutto questa movimento e difensivo e rappresenta un'azione auto-protettiva. E come gli Igienisti dicono, e un sforzo che rimedia.

E essenziale comprendere che una diarrea, Quale che sia cio che viene espulso, e uno sforzo che rimedia, conservatore e difensivo.

12

E 10 sforzo del corpo per sbarazzarsi di sostanze che avrebbero prodotto dei danni se non fossero state espulse.

La diarrea indica la presenza di veleni nel tubo digestivo.

Nella cosiddetta dissenteria amebica, il carattere riparatore della diarrea e quanta quello della diarrea che segue la presa di un medicinale 0 di un alimento putrefatto.

Si vedra cosi che ogni metodo di trattamento che frena gli intestini e che sopprime la diarrea blocchera allora nel tuba digestivo Ie sostanze indesiderabili e nocive, mentre la diarrea pennette di sbarazzarsene.

La pratica corrente di prendere qualche cosa per fermare gli intestini e rovinosa.

Gli astringenti e gli oppiacei prescritti dalla medicina costituiscono Ia peggior forma di cattiva pratica.

Bisognerebbe lasciarla proseguire, senza interruzione finche il corpo ne ha bisogno.

Fennare la diarrea, e bloccare gli sforzi del corpo per proteggersi. Come ha detto un autore, questo e "chiudere gli scoli del corpo e permettere ai veleni di penetrare in tutto il sistema".

Nella maggior parte delle diarree, si tratta di cibo e di bevande rnalsane.

Le diarree sono piu frequenti in estate, non a causa del caIdo, rna perche la nostra alimentazione e Ie nostre bevande in questa stagione creano indigestione e sovraccaricano il tubo digestivo con degli alimenti che non possono essere utilizzati e che non sono necessari.

Le bevande coi pasti, il bere eccessivo, l'acqua ghiacciata, il te ghiacciato ed altre pratiche similari garantiscono l'indigestione con la fermentazione degli alimenti e l'irritazione di tutto il tubo digestivo.

In estate si ha bisogno di meno cibo che in invemo, e tuttavia l'estate e il periodo dell'ingordigia con le grandi cene della domenica ultra condite, ed una sete impossibile da estinguere.

Questo stesso modo di nutrirsi in inverno sfocia in raffreddori, influenze, bronchiti, laringiti polmoniti ed "infezioni" simili del sistema respiratorio, rna altrettanto spesso in diarree.

Bisogna sapere che la persona snervata che possiede una digestione alterata, ha bisogno solo di uno 0 due pasti pesanti per produrre abbastanza fermentazione e putrefazione intestinale da portare ad una diarrea 0 polmonite.

II grande numero di polmoniti in Gennaio segue le feste di fine anna e del Nuovo Anno e proviene dagli eccessi e dalle bevande.

Quando si mangia piu di quello che si puo digerire, con mescolanze incompatibili che inibiscono la digestione, degli aIimenti preparati in modo tale che la loro digestione diventa difficile, e si beve ai pasti, si mettono spezie sugli alimenti, si mangiano do1ci, plum cakes e si termina iI tutto con la panna ghiacciata, - sono questi gli errori piu ricorrenti dell'estate che finiscono nell'indigestione e diarrea.

Mangiare durante la stanchezza, tra i pasti 0 quando l'energia e debole, 0 durante un disturbo emotivo, prendere delle bevande gasate, del te gelato con il pasto, ecco delle pratiche ricorrenti in estate che conducono anch' esse all'indigestione ed alIa diarrea.

ILCLIMA

11 caldo non e la causa della diarrea, Ma Ie temperature estreme, calde 0 fredde, rendono piu difficile per quelIi che sono gia deboli di gestire gli eccessi alimentari,

Dobbiamo sapere che Ie nostre cattive abitudini, fisiche e mentali, sono Ie vere cause del nostro standard di salute. Chi ha uno standard di salute elevato e 10 mantiene di prim'ordine con delle abitudini sane, non e infastidito dagli estremi di temperatura 0 dai cambiamenti improvvisi di temperatura. Che faccia cal do 0 secco, che il cielo sia coperto 0 soleggiato, caldo 0 freddo, che il clima sia monotono 0 che cambi improvvisamente, si rimane in buona salute.

13

Con l'avvento del frigorifero moderno, si mangiano molto meno alimenti putrefatti che in passato. Al tempo dei miei nonni, gli alimenti erano spesso avariati e gli avanzi, general mente camuffati dai condimenti, consumati putrefatti. La carne animale putrefatta, i fagioli avariati e gli altri alimenti avanzati potevano fare molto male.

Tuttavia, come accade anche oggi, gIi alimenti putrefatti erano pill frequenti dopo la lora consumazione che prima della loro consumazione.

Difatti, quando gli alimenti si putrefanno nel tubo digestivo producono le stesse tossine, gli stessi gas, gli stessi odori fetidi, ecc., che se marcissero nella pattumiera 0 su una mensola. C'e pill spreco in estate che in inverno.

In passato, un'idea popolare sostenuta anche dalla medicina, diceva che la diarrea dell'estate era causata dalla frutta e dalle verdure di stagione. Si accusava la zucca, il cetrioIo, il melone, Ie zucche giganti, ed altri alimenti sani e deliziosi, di produrre non solo la diarrea rna i raffreddamenti e la febbre.

Certamente quando le persone si riernpivano di carne e di zuppe grasse, di pane, di patate e di dolei per finire con la frutta, accusavano la frutta dell'indigestione e della diarrea che seguiva.

In effetti, la mescolanza della frutta con tali alimenti produce l'indigestione e l'irritazione della stomaco e degli intestini, rna la causa non e la frutta.

IMICROBI

I microbi, compreso le amebe, non sono la causa della diarrea. La loro presenza non e che fortuita.

Difatti, esse si autrono di alimenti non digeriti. Possono esistere nel tubo digestivo solo quando Ie secrezioni sono alterate e con un abuso di cibo.

I microbi che sono presenti nella dissenteria possono sopravvivere nel tuba digestivo solo se l'alterazione di quest'organo permette loro di soggiomarvi, perche diversamente sarebbero impotenti.

IL TRA TTAMENTO

La diarrea non ha bisogno di a1cun trattamento. Non e una cosa che bisogna guarire. Non bisogna cercare di fermarla, ne di regolarla. E un processo che rimedia che si dovrebbe lasciar seguire il suo corso.

Tutto cia che si puo fare e di alleggerire il tuba digestivo di ogni nuovo fardello. Smettete di mangiare affinche nessuno alimento sia gettato sulla massa in fermentazione negli intestini e si decomponga a sua volta causando delle noie.

Se si vomita, e anche questa una misura conservativa che non bisogna sopprimere. Si puc bere dell'acqua secondo la sete e nient'altro.

n riposo e importante. E ricorrente nei lavoratori il continuare a lavorare a dispetto della diarrea. Ora, cia prolunga Ie noie in aggiunta al malessere.

n riposo a letto permette al corpo di mettere ordine pill rapidarnente nella sua casa fisiologica. Se si ha febbre, non occorre fare niente per abbassarla 0 controllarla. Fa parte dello sforzo che pone rimedio e non dovrebbe essere combattuta.

E essenziale astenersi dal mangiare perche un qualsiasi alimento aggravera e prolunghera la diarrea. Spesso una diarrea acuta diventa cronica quando si continua a mangiare ed a drogarsi.

Nessuno alimento deve essere preso 24 ore dopo la fine della diarrea.

Aria pura, sole, riposo, un atteggiarnento positivo e pazienza, rappresentano gli altri bisogni

per la salute. - Tradotto e presentato da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review N° 12 vol. 26.

(Nota di A. M. - Dopo la diarrea, I'irritazione degIi intestini puo essere calmata da un piatto di riso bianco.)

14

L'INDIGESTIONE

Un paziente va a consultare un medico 0 naturopata e si lamenta di indigestioni. Immediatamente, gli si dice che le sue indigestioni sono causate da un organo spostato, un'appendice infiammata, una vertebra lussata 0 qualche altra "causa" stereotipata della stesso genere.

Queste opinioni insensate sono comuni ed il trattamento si basa su esse. Ma Ie vere cause dell'indigestione sono ignorate.

Talvolta, si dice al paziente che la sua indigestione e causata da troppo 0 troppo poco acido cloridrico e gli si prescrivera un alcalino nel primo caso, 0 dell'acido c1oridrico nel secondo caso.

Oltre alIa superstizione nel rimedio ed alIa fede corrente nell'utilita dei veleni, la sedicente medicina moderna scientifica e affiitta da un'orda di interpreti meccanici e da robot diagnosticatori.

Fuori dalla medicina, vale a dire nei ranghi delle nuove scuole, naturopatia, chiropratica, ecc. che cercano di scimmiottare la vecchia medicina, si trova 10 stesso approccio robotico ai problemi del paziente.

Se ci sono troppo 0 troppo poche secrezioni di acido cloridrico, e se si smette di mangiare alcuni giomi, si permettera al corpo di ripristinare Ie secrezioni normaIi. Ma tutti pensano che e da pazzi agire COSt e che non si puc vivere senza mangiare! Saltare alcuni pasti affinche uno stomaco sovraffaticato possa ritrovare la sua capacita funzionale normale non e scientifico, si dira, e non abbastanza misterioso per tutti!

COME RISTABILIRSI?

La malattia e la creazione dell'uomo. E il sottoprodotto di un funzionamento organico sovraffaticato.

La malattia provicne dalla nostra ignoranza e della mancanza di auto-controllo.

Trattiamo la malattia come i criminali. Sappiamo poche cose sul crimine perche, invece di studiare i criminali per apprendere cia che causa la loro criminalita, li uccidiamo. Quando un uomo diventa il nemico pubblico N° 1, gli diamo la caccia e spariamo su di lui come su un lupo rabbioso.

Non studiamo l'uomo malato per cercare di sapere perche e malato. Ci accontentiamo di coprire i suoi sintomi ed eventualmente di ucciderlo. E quando e morto, gJi facciamo l'autopsia per scoprire la patologia presente nei suoi tessuti al momenta della morte, rna non scopriamo mai la causa della sua malattia.

Non e strano che la medicina, rnalgrado la sua pretesa e vantata scienza, malgrado le sue migliaia di "rimedi" non possa rimediare ad un'indigestione semplice e senza complicazioni?

Non e curioso che la medicina non sia incapace di rimediare ad una stipsi semplice e senza complicazioni?

Un bambino sviluppa una diarrea, muore 0 si ristabilisce, rna i medici non sanno perche si e ristabilito 0 e morto.

IL RAFFREDDORE

Migliaia di dollari sono spesi nella ricerca della causa del raffreddore. Gli spiriti della ricerca pill brill anti del mondo hanno dedicato anni per questo, rna quando il denaro e stato speso, gli anni sono passati e 10 sforzo e stato compiuto, ci si e sempre accontentati di tomare a mani vuote.

15

II risultato e sempre stato 10 stesso: non sappiamo cio che causa un rajfreddore, non sappiamo guarire un rajfreddore.

Una persona normale non sviluppa alcuna cosiddetta malattia. E la ricompensa garantita di colui che resta all'interno della legge.

Imparare a conoscere i nostri limiti fisici e mentali e lasciarsi govemare da essi e la cultura della saggezza nel campo della vita. Cio garantisce la salute a tutti quelli che Ii seguono.

Produciamo e manteniamo i nostri propri dolori negando di rispettare gli avvertimenti dei nostri sensi.

C'e stato un insegnamento a far tacere la voce dell'istinto con alimenti e medicinali, e noi continuiamo su questa via per molto tempo dopo che la Natura ci ha segnalato che e ora di fermarsi.

Un uomo mangia e si sente male. Forse ha mangiato troppo, 0 ha mangiato essendo stanco 0 preoccupato, 0 era innervosito dalla sensualita, 0 dai problerni domestici che hanno diminuito le sue forze digestive, 0 aveva un dolore, 0 gli alimenti erano incompatibili, 0 c'era un'altra causa di snervazione come il sovraffaticamento e la mancanza di sonno.

Potrebbe anche essere che abbia fumato, bevuto dell'a1col e preso degli alimenti piccanti.

Ciascuna di queste cause 0 una combinazione di alcune di esse pub essere responsabile del suo males sere.

E essenziale che abbandoniamo la nozione infantile che la malattia abbia una sola causa.

Difatti, e raro che la malattia sia dovuta ad una sola causa. (Ci sono delle cause principali ed altre secondarie. - A. M.)

Si pub dirlo anche a proposito della salute. Non e il risultato solo dell'esercizio, della sola aria pura, dei soli alimenti, ecc.

Per mantenersi in buona salute, bisogna interpretare e comprendere saggiamente le leggi della vita.

E essenziale che comprendiamol'influenza di ogni cosa sul nostro corpo. Dobbiamo imparare ad osservare i risultati che seguono la nostra condotta.

Ora, cio necessita di molto buonsenso, e noi dobbiamo evitare 10 sviluppo di un'immaginazione malaticcia, evitare l'introspezione e l'eccesso dell'esame di se, In effetti, cio induce Ie preoccupazioni e l'apprensione che diventano causa di malattia.

LAMEDICINA

La medicina ha educato il popolo per tremila anni. E durante gli ultimi 70 anni altre scuole curative si sono unite a questa processo educativo. Ora, possiamo giudicare dai risultati di questa educazione, osservando le poche conoscenze valide che Ie persone hanno acquisito, ed osservando Ie prescrizioni dei vari medici.

Possiamo gettare anche un sguardo sui medici, loro stessi malati, e le follie aIle quali hanno ricorso per "guarire" i loro disordini. Mi ricordano il barbiere mezzo calvo che vende dei prodotti per far crescere i capelli!

Leggete tutte le cause sopra citate dell'indigestione e leggete poi le prescrizioni dei medici ed altri praticanti, e vedrete subito che queste prescrizioni non hanno alcun rapporto con la causa.

Quale rapporto puc avere il bicarbonato di sodio con gli abusi alimentari 0 le mescolanze incompatibili, le preoccupazioni, la stanchezza?

Non e insensato prescrivere dei veleni per gli effetti di una legge violata? Quale follia coprire un sintomo in questa modo e permettere aIle violazioni di continuare!

II risultato inevitabile di tali pratiche e che il paziente va di male in peggio finche viene chiamato il becchino per finire il lavoro,

16

DEGLI ESEMPI

L'indigestione non e che un'alterazione della funzione digestiva. Tutte le altre alterazioni sono altrettanto mal interpretate e altrettanto mal trattate.

La stipsi viene trattata coi lassativi, clisteri, le irrigazioni del colon, ecc., e le cause sono

ignorate.

II mal di testa e trattato con l'aspirina 0 altre droghe e si ignora la causa.

Tutta Ia pratica della medicina e una grande Massa di palliativi spettacolari.

I vari medici sono sicuri solo quando prescrivono i loro diversi palliativi. Vantano le lora diverse tecniche e sono sempre alIa ricerca di nuovi procedimenti. Tuttavia non prestano quasi mai attenzione aIle cause delle turbe dei Ioro pazienti.

LE CONSEGUENZE

Quando la causa viene allontanata 0 corretta il ristabilimento ne consegue.

Poiche tutte le cosiddette malattie vengono auto-generate e provengono da abitudini malsane, queste malattie continuano finche le abitudini sono corrette.

Cosi, Iasciando persistere Ie cause, si impedisce al corpo di riparare i suoi danni e di ripristinare Ie sue funzioni alterate.

Le cause possono proseguire finche la cachessia ed il cancro si evolvono, dopo di che il

ristabilimento non e piu possibile.

La causa deve essere allontanata prima che la cachessia si evolva.

Le piccole ferite sono facilmente cicatrizzate quando non ci si intromette.

Ma se la cicatrizzazione non si produce, ne consegue un'infiammazione cronica, un'ulcera, un indurimento ed il cancro.

II cancro allo stomaco inizia come una semplice indigestione (una leggera gastrite). Quando questa indigestione e semplicemente coperta e Ie sue cause non sono allontanate, diventa cronica. La gastrite acuta e seguita dalla gastrite cronica. Col tempo, c'e Ia forrnazione di un'ulcera, poi di un indurimento ed infine il cancro.

n nostro paese trabocca di persone che soffrono dopo ogni pasto e che coprono Ie Ioro sofferenze col bicarbonato di sodio, Turns, Alka-Seltzer, pepsina 0 altre droghe, i1 tutto ignorando Ie cause delle Ioro sofferenze.

Tutto cib e come bendare la testa nella quale e affondato un chiodo, ed aspettarsi che una Iozione possa sanare la ferita mentre il chiodo rimane.

Un'alimentazione mal sana cosi come altre cattive abitudini, porta, se non Ia si modifica, alla malignita ed alla morte.

Le uIcere sono in aumento nella nostra popolazione ed i medici confessano Ia loro totale ignoranza della causa di questa malattia.

3 0 4 anni fa', l'operazione era il "rimedio" popolare. Non e mai venuto in mente ai medici ne ai chirurghi che l'operazione non toglieva Ia causa. In piu, non e raro che si effettui una seconda

o anche una terza operazione per ulcere ricorrenti.

Attualmente, si considera l'operazione delle ulcere gastriche come una cattiva procedura. Secondo le statistiche, il 20% delle ulcere peptiche diventano maligne, vale a dire che si evolvono in cancro, rna nessuno sembra sap erne la causa.

Forse la percentuale delle ulcere che diventano un cancro sarebbe aneora piu elevata se parecchi di questi malati non morisse prima che 10 stadio di cancro ~on sia raggiunto.

II cancro e un semplice indurimento prima della degenerazione. E solamente un altro anello negli sviluppi patologici che iniziano con la prima influenza nell'infanzia.

17

Forse la prima gastrite semplice evolutasi fin dane prime settimane di vita, rappresenta l'inizio di una catena di sviluppi patologici che culminano nel cancro con l'eta avanzata.

L'evoluzione si muove da inizi semplici verso conc1usioni complesse, - dall'influenza al cancro.

Dalla gastrite all'ulcera gastrica, all'indurimento, al cancro, questa e la strada dell'evoluzione. Ma questa catena patologica non e senza causa. Rappresenta l'effetto cumulativo di uno stile

di vita che viola tutte le leggi conosciute della vita.

II canero non e inevitabile. Anche la gastrite non e inevitabile.

In effetti, ciascuno di questi sviluppi puo essere evitato evitandone le cause. Gli sviluppi possono essere prevenuti se le cause sono allontanate prima dello sviluppo stesso.

Si puo rimediare a tutto se la causa e allontanata prima che la cachessia si evolva.

CONOSCO TRE NATUROPATI

Se i gas ed i malesseri seguono ogni pasto, non e saggio ricercarne la causa piuttosto che prendere un medicinale e coprire i disagi?

Conosco tre naturopati che hanno tutti e tre una grave malattia cardiaca. Tutti e tre fumano molto, due bevono dell'alcol al punto di ubriacarsi, tutti e tre mangiano molti alimenti malsani e bevono molto caffe.

Quante altre abitudini segrete essi abbiano Dio solo 10 sa, rna io so personalmente che nessuno di essi non fa alcunche per alleggerire il fardello sotto il quale illoro cuore si affatica.

Non so quali siano le misure palliative che utilizzano, rna che cosa possono portare di buono le misure palliative se continuano con le lora abitudini malsane?

So inoltre che quando uno di essi ha avuto un attacco cardiaco, e stato trattato con una forma speciale di manipolazione. E poco tempo dopo, l'ho visto col sigaro in bocca che mangiava un pasto che non sarebbe stato adatto per un maiale domestico.

FINCHE A VREMO DEI "RIMEDI"

Sembra che finche avremo dei "rimedi", ci sentiremo sicuri e ignoreremo le cause.

Allora, invece di scostare le cause, trattiamo le malattie. Prendiamo dei palliativi e moriamo lentamente.

Cantiamo le lodi dei palliativi meravigliosi e spettacolari che abbiamo sviluppato. Ma per quanta tempo ancora, mio Dio, il nostro popolo restera nell'ignoranza e contera su delle misure che mascherano e sopprimono i sintomi, mentre esso continua a costruire ogni giomo le sue malattie?

Quando apprenderemo che raccogliamo cia che seminiamo e che, chi tratta le malattie non puo impedirci di raccogliere cia che seminiamo?

Se non copriamo i nostri sintomi, essi ci indicano subito la loro origine, dopo di che potremo scostare Ia causa.

I fastidi sono delle misure disciplinari. Hanno 10 scopo di attirare la nostra attenzione affinche seguiamo la rettitudine biologica e fisiologica, dritta e stretta.

Dobbiamo sapere che la Natura ci disciplinera 0 ci uccidera e che le nostre misure palliative non faranno altro che aiutarla ad ucciderci.

- Tradotto e presentato da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review N° 5 vol. 11

18

LA STIPSI (2)

Una bella mattina, uno dei miei pazienti e entrato nel mio ufficio e mi ha detto: mi sento cosi che ho voglia di scavalcare la casa. Sono stato costipato per 50 anni rna da 9 giomi ho avuto 13 defecazioni! Prima, le mie feci non erano complete, ma adesso 10 sono. Ne sono cosi felice che mi mancano le parole per dirlo.

L'indomani, 10 stesso paziente e entrato di nuovo nel mio ufficio e mi ha detto:

- Mi sento a meraviglia, come mai da 4 anni. E sorprendente che tutti i miei sintomi siano scomparsi. Sono tutti interessati a casa mia perche sapevano che stavo morendo lentamente e sapevano anche tutto cic che avevo provato.

Questo paziente soffriva di un sacco di altre malattie, ma ora parlero solo della sua stipsi. In breve, diro che non una delle sue malattie era causata dalla sua stipsi.

La credenza popolare e medica vuole che la stipsi sia una causa di malattia cosi che si fanno un mucchio di cose insensate per ristabilirsi. In effetti, i rimedi per la stipsi sono i soli che conosca che rivaleggiano in numero coi rimedi contro l'influenza ed i1 raffreddore.

Ma malgrado tutti questi numerosi rimedi 0 piuttosto a causa di essi, la stipsi rimane sempre la nostra prima malattia nazionale. A parte cia, la si considera responsabile di molte malattie, che vanno dai punti neri al cancro!

Sentiamo storie spaventose sui deposito delle materie nel colon e come queste aderiscano alla sua parete, si secchino lasciando solamente uno stretto passaggio affinche le feci possano passare. Qualche anno fa, uno scrittore ricco di immaginazione ci aveva storditi con storie di mosche che covavano e che si sviluppavano nel colon.

Un medico, d'accordo con la mia posizione sui cIisteri e le irrigazioni del colon, mi scrisse che aveva letto un libro di un certo Walker.

"Questo libro, - mi disse - e pieno di disegni e di diagrammi di colon tappezzati di materie compatte. Questo autore ha deIl'immaginazione. Ora, non ho mai visto in sala operatoria 0 ai raggi X tali depositi. La mucosa del colon e sempre pulita. Anche in caso di stipsi grave, l'acqua e estratta delle feci che si contraggono e diventano ciottolose nella parte inferiore del colon (il retto), ma che non si appiccicano mai come il gesso, alle pareti del colon, come questa autore descrive".

LE FECI NON SI APPICCICANO

II fatto e che le secrezioni della mucosa del colon impediscono aIle feci di appiccicarsi alle pareti.

E anche vero che se Ie materie si appiccicassero aIle pareti del colon e si indurissero formando una struttura come una pipa nel colon, cia impedirebbe ai muscoli del colon di applicare una pressione sulle feci cosi che non sarebbero spinte verso il retto per essere espulse. E se i muscoli non si contraessero mai su questa pipa dura, cia provocherebbe dei dolori e delle coliche violente, rna non evacuazione di feci.

II colon umano e un serbatoio. La sua funzione (almeno una di esse) e di ricevere e di trattenere per un certo tempo le parti non digerite degli alimenti che gli giungono deIl'intestino tenue, poi di farle passare verso i1 retto da dove sono espulse dopo piu 0 meno tempo.

n colon e specializzato per questo genere di lavoro, proprio come 10 stomaco e specializzato nel suo lavoro, ed il cuore nel suo. La vescica e un'altra struttura 0 serbatoio di deposito specializzato per il suo lavoro. E la stessa cosa per il colon. In quanto organa specializzato nel

19

suo lavoro di serbatoio, e prevenuto contro i mali di cui i venditori di rimedi contro la stipsi ed i prestigiatori dei lavaggi del colon ci minacciano.

A questa proposito, bisogna dire ehe if pericolo di assorbire delle tossine dal colon non e piu grande di quello di assorbire tossine dalla vesclea,

L 'urina nella vescica e sotto forma di liquido, mentre le feci nel colon non 10 sono. Come si puo credere di assorbire delle feci e non dell'urina, ecco un problema che non posso risolvere. Ma 10 risolvo negando che l'assorbimento possa avere luogo nel colon.

Detto questo, si afferma ugualmente che un certo assorbimento ha luogo nel colon, rna Ie prove non sono convincenti.

L'escrezione verso il colon ha luogo effettivamente. La membrana del colon e una struttura di escrezione. I lavatori pensano che faccia dei trucchi Hindi e che passi i materiali nei due sensi allo stesso tempo.

Qualunque cosa possiamo pensare delle loro teorie, vediamo che Ie loro pratiche sono peggiori del far niente. Difatti, non solo non rimediano alla stipsi, ma producono un mucchio di noie peggiori della stipsi. I colon di col oro che hanno utilizzato i clisteri e Ie irrigazioni per lunghi periodi sono in uno state peggiore di quello di tutti gli altri colon che ho visto. Ed anche i colon di chi ha preso dei lassativi e purghe, cosi come chi ha preso crusca 0 cellulosa, sono in un misero stato.

Se si potessero indurre le masse dell'umanita a smettere di intromettersi eternamente nelle funzioni dei 10m corpi e a lasciare che Ie operazioni dei diversi organi si compiano secondo le leggi della vita, vedremo meno disordini e dei disordini pill semplici.

Se la persona media si intromettesse col suo eucre tanto quanto si intromette col suo colon non raggiungerebbe mai I'eta adulta.

Quando non si inghiottono medicinali tossici, si prendono sostanze cellulosiche, crusca, olio minerale, delle tisane, si fanno dei clistere, delle irrigazioni del colon e si vive in uno stato di spavento mortale di subire i mali che ci cadrebbero sulla testa se gli intestini non evacuassero prima delle 7h di mattina.

Una donna mi ha chiamato dicendo:

- Dottore, ho da anni dei mal di testa insopportabili. So che e la mia stipsi. Se solamente potessi sbarazzarmene, so che i miei mal di testa cesserebbero.

A veva seguito parecchi trattamenti durante gli anni passati per i suoi mal di testa, ma era sempre costipata malgrado (0 piuttosto a causa) dei suoi sforzi per guarire la stipsi.

Che cosa c'e che non va in tutte queste scuole curative che non sono capaci di rimediare al problema tanto semplice e senza complicazione di una stipsi funzionale?

Perche i dietisti vendono lassativi e tisane? Perche i gabinetti di tanti medici, naturopati osteopati, chiropratici, eccetera, sono attrezzati con apparecchi per irrigazione del colon? Perche prescrivono spesso dei "lassativi"?

Allora, risposi a questa signora:

- Vi sbagliate Signora. Mettete l'aratro davanti ai buoi. Se vi sbarazzate dei vostri mal di testa,

non sarete piu stitica.

- Ma siete pazzo, mi rispose lei.

- Lo so e voi anche.

- Che volete dire?

- Dico che il mal di testa e un sintomo e la stipsi un altro sintomo. Ora, un sintomo non causa

un altro sintomo. I sintomi non causano altri sintomi. Ma se scostiamo la causa comune dei due sintomi, non sarete pill stitica e non soffrirete piu percio di mal di testa. Ma se provate a sbarazzarvi del vostro mal di testa trattando la vostra stipsi, continuerete a soffrire.

20

Quello che dissi fu come un'eresia pura. Ed e ancora un'eresia. II numero di medici di ogni genere di questa paese che non attribuisce un sintomo ad un altro, si possono contare sulle dita delle mie due mani.

Anche le scuole modeme hanno seguito i passi delle vecchie scuole cominciando da una patologia stabilita come causa. Nessuno ha mai fatto retromarcia verso la causa di base. Tutti si accontentano di fermarsi a mezza strada nella loro ricerca della causa. Vedono una catena di sviluppi patologici, afferrano un anello e proclamano di aver trovato la causa di tutti gli altri anelli.

I venditori ambulanti di rimedi e di trattamenti hanno rincorso la lora coda attorno a questa vecchio cespuglio di ribes per tremila anni e non sono piu vicini alla soluzione dei problemi della malattia di quanto non erano tremila anni fa.

Le diverse malattie e sintomi che si pensa siano dovuti alia stipsi non sono dovuti alia stipsi. Al contrario, tutti questi sintomi, malattie e stipsi sono effetti concomitanti di una causa comune. La stipsi e una parte della malattia del paziente, piuttosto che la causa della sua malattia. E un sintomo, un effetto, un risultato.

In diversi centri, si parla della "stasi intestinale" (stipsi) come causa di diversi disordini, anche del cancro. Certamente si insiste troppo sulla stipsi che e necessariamente un effetto degli antecedenti, e non abbastanza su questi antecedenti.

I mali che si vedono come risultanti dalla stipsi provengono dalle cause che hanno indotto la stipsi e non sono i risultati della stipsi.

Quando si sottolinea un sintomo, si ignora la causa e si amplifica questa sintomo a causa di parecchie affezioni, si tratta questa sintomo con la speranza di guarire Ie atIezioni.

Ora, queste persone sono nella stessa barca di questa donna che pensava che i suoi mal di testa provenissero dalla stipsi. Credono come lei che se potessero sbarazzarsi della loro stipsi, gli altri disordini svanirebbero. Ecco perche si forzano gli intestini trascurando Ie cause.

A VEV A UNA SALUTE SPLENDIDA

Spesso l'unica causa della stipsi, e 10 sforzo di guarirla. Un giovane uomo mi ha consultato tempo fa, apparentemente, aveva una salute splendida. Quando gli dissi che non aveva l'aria di essere malato, rispose:

- Non sono malato, rna sono costipato. Ed io so che se non mi sbarazzo della stipsi, mi ammalero.

Ho trascorso una buona mezz'ora per provare a scoprire la causa della sua stipsi, rna invano.

Allora, gli dissi:

- Non trovo cause alIa vostra stipsi. Non dovreste essere costipato.

- Ma sono costipato, mi rispose.

Poi, gli chiesi cosa faceva per la sua stipsi. Disse che prendeva un lassativo. Risposi:

- Ecco la causa della vostra stipsi! Smettete di prendere questa lassativo e non occupatevi dei vostri intestini finche non evacuino da soli senza forzarli e non sarete pill stitico.

Segui il mio consiglio, rinuncio a guarire la sua stipsi e mi riferi dopo due settimane:

- II primo giorno, non ho defecato. II secondo giorno, ne ho avuta una. II terzo giorno, ho avuto due defecazioni, da allora ne ho due al giorno.

Si e liberato cosi della sua stipsi rinunciando ai suoi sforzi per guarirla.

I rimedi della stipsi sono spesso la principale causa della stipsi cronica ed aggravata. Non conosco eccezioni a questo fatto.

Percio, si vede la saggezza nel consiglio del dottor Charles Page che diceva:

"Occupatevi dei vostri affari e lasciate i vostri intestini occuparsi dei loro". 21

LECAUSE

La stipsi e dovuta a tutto cio che causa snervazione. Tutte Ie abitudini senervanti del corpo e

della spirito producono la stipsi. . .

La snervazione frena l'elirninazione (escrezione), cio provoca tossierma che col tempo

produce mille ed un sintomo che sono messi allora a carico della stipsi. . ..

n rimedio della stipsi e: SCOSTATE LA CAUSA. Come? Smettendo ~tte Ie .abltudml che provocano snervazione del corpo e dello spirito. Non snervate an cora oltre 1 vostn mtestrrn con delle misure che li forzano.

Non trattate pili i sintomi e risolvete le cause. Non coprite pili i disturbi e scostate le cause.

I vostri intestini funzioneranno se date lora una possibilita. La loro azione e automatic a tanto quanto quella del cuore 0 del fegato.

Non abusate pili di loro coi vari trattamenti.

Ho parecchi pazienti che sono stati c~stipati per anni, che ha~n~, ricorso per m~lt~ tempo ~ delle misure di forzatura, che sono convmti che non avranno mal piu delle defecazioni normah. Sono sicuri che finche vivono saranno costretti a ricorrere a qualche forma di forzatura.

Ora, hanno bisogno di sapere che possono avere di nuovo una funzione intestinale normale.

Certamente, la funzione intestinale viene ripristinata in questi pazienti in un tempo molto breve.

C'e un altro tipo di pazienti che sono convinti che se non fanno un clistere 0 non pr~dono un lassativo tutti i giomi, che se aspettassero un giomo 0 una settimana per defecare, Sl amrnale-

rebbero gravemente e forse ne morrebbero. .

Poi scoprono con loro grande stupore che possono aspettare di defecare senza alcuna nora, Ilpiu grande ostacolo al ristabilimento della funzione intestinale in tutti i pazienti, e la

superstizione corrente sulla stipsi che domina con tenacia 10 spirito di tutti. .

Talvolta, sembra che l'abbandono di questa vecchia superstizione sia come perdere la VIta stessa.

- Tradotto da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review W 5 vol. 11

Libri Fondamentali Dell'IGIENE NATURALE

000000000

INTRODUZIONE ALL'IGIENE NATURALE - H. Shelton - p. 180

Un manuale del Sistema Igienico Naturale e il primo libro scritto dal Dr. Shelton. Fomisce una spiegazione dei sintorni in malattie come la febbre, il dolore, la tossc e le infiammaziom, descrive i vari livelli del processo di malattia. Informa il lettore su corne evitare il raggiungimento dello stadio in cui la malattia, invece di regredire, precipita verso un catastrofico pcggioramento. Spiega le giuste regole del sesso, del digiuno, dell'escrcizio fisico e della mente, malata 0 in salute.

LA FACILE COMBINAZIONE DEGLI ALIMENTI - H. Shelton - p. 160 Conciso libro-guida sui cibi che possono 0 non possono essere mangiati insieme per otten ere una nutrizione ed una salute ottimale, Mostra come la digestione mefficiente di cibi incompatibilifra di loro crei una malattia producendo veleni.

Classificazione dei cibi, varieta di menu. .

NUTRIZIONE SUPERIORE - H. Shelton - p. 232

I cibi essenziali, le diete ed ifattori attipenti per il principiante. Mostra come il nutnmento ad alto hvello coinvolge ptu dello stesso cibo. Spiega tutto suI cibo e sul corretto modo di mangiare includendo la programmazione dei pasti in svariati menu. Tratta dei digiuni, del nutrimento dei bambini e dellacura delle malattie senza aIcuna terapia medica,

IL &ISTEMA IGIENISTICO - H. Shelton - p. 392

E un metodo che insegna a mettere in pratica un corretto programma di vita. . Offre una spiegazione delle fondamentah leggi fisiologiche della VIta trarmtecui proteggere 11 corpo da elementi nocivi.

IL DIGIUNO PUO' SALVARVI LA VITA - H. Shelton -po 310

Una guida.profana ai benefici del digiuno in molte calamita attribuibili allavita

modema. Mostra come il digiuno puo normalizzare il vostro peso - sia che .

vogliate diminuirlo, sia che vogliate aumentarlo - a facilitare la _guarigi~ne anche da una malattia acuta e cromca. Tratta del pnncipi fondamentah del digiuno condotto nella giusta maniera, La nuova prefazione chiarifica la confusione generata dalla popolarita di numerosi pseudo-digiunatori.

L'IGIENISMO. PICCOLA GUIDA DEL PRINCIPIANTE -A. Mosseri - p. 32 Tutti i consigli pratici per iniziare bene l'alimentazione igienista e proseguire evitan do gli errori del neofita. Un tipo d'alimentazione che vi puc aiutare a prevenire la malattia e a vivere una vita piacevole e libera.

L'UOMO, LA SCIMMIA ElL PARADISO .

[Menu paradisiacn e Salute) - A. Mossert p.148

Un profumo di spiritualita emana da questa libro - L'estasi e la beatitudine con una dieta pura- La dieta delle scimrme, del gonlla, degli scrmpanze - I pnman _

L'uomo preistorico - L'uorno delle caveme - Lefeci inodori. .

L' ARTE DI NUTRIRSI PER FORTIFICARSI, la salute col cibo -A. Mosseri 1 a parte, p. 56

Molti mangiano abbondantemente e "bene", eppure sono sempre malati. Un ritomo ~ pasti frugali appropriati aile esigenze fisiologiche dell'uomo, ben associan con digiiino quando necessrtano, CI nportano verso una salute sempre migliore. Questo testoha convertitoMichele Manca all' Igienismo,

2a parte, -A. Mosserl. p. 100

IiI questa libro vengono messi in rilievo la composizione degli alimenti, .

l'importanza delle vitamine, dei sali minerali e della frutta, come cibo e come dicta disintossicante. Spiega la differenza tra appetito e fame, e fomisce consigli pratici.sulla cottura degli alimenti.

- Continua da pagina 25

II cibarsi dopo il digiuno rappresenta spesso un problema, percio bisogna assicurarsi la sorveglianza di una persona competente. Questo periodo delicato dura di solito 4 - 8 settimane.

Capita spesso che 10 stomaco non accetti subito gli alimenti pili favorevoli.

Bisogna osservare tutti i giomi cio che il paziente puo digerire finche il ristabilimento della

stomaco possa permettere di assumere gli alimenti sani.

Gli alimenti saranno ben combinati e badare che il paziente non ne abusi.

Bisogna insegnargli a evitare tutte le abitudini snervanti e come vivere per rimanere in salute. Le vecchie abitudini mentali ed emozionali devono essere eliminate e bisogna stabilime di

nuove.

Quando tutto cia sara state fatto, il paziente potra sviluppare una salute vigorosa. - Tradotto e presentato da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review, W 4, vol. 16

Un specialista degli occhi aveva mandato una fattura ad uno dei suoi operati per I'ammontar~ di diecimila dollari. L'uomo protesto alia vista della somma richiesta. Allora, 10 specialista gli fece notare questa:

- Andiamo dunque, pensate aile migliaia di occhi che ho dovuto accecare per imparare ad effettuare questa operazione!

22

l'ipoglicemia? Come risolvere questi due problemi? Abbiamo qui la soluzione forniiaci da quattro emmentrssrmi msegnantr dell'Igiene Naturale e vi consigliamo di non perdere questa lettura altamente educativa.

ASSISTENZA IGIENICA AI BAMBINI - H. Shelton - p. 406

La saggezza e l'erudizionediun patriarca di vecchio stampo. Una importantissima raccolta di do<,:umentJ~ utilissima oggi come cmquant' anm fa; per quei giovam lettori che sono stati 'bruciati" dana medicina modema. Liste delle rnalattie

infantili, loro sintomi ~ sollievi; descrizione della tipica condotta infantile e . .

suggenmentt assennati, Un valido aiuto, msomma, per quelle persone che non infendono avvelenare i loro figJi con tanti ritrovati tecnici e scientifici.

3a parte, ~A. Mosser] - p. 100

Importanza deglialimenti crudi ed equilibrati per una buona assimilazione. Le mfluenze mentali danneggiano l'individuo sano? Danni causati dai condimenti! dal sale e dana cottura. Vantaggi della frugalita e del metodo dei due pasti al di.

4a parte, -A. Mosserl - p. 88

Concordanze~ discordanze alimentari, danni e vantaggi. Consigli sulla transizione verso un menu crudo al 100%. n pensiero di Shelton sui cambiamento progressivo. Indicaziom per un'ahmentazione individualizzata, L'importanza di inariziarecibi crudi, Alimentazione umana e chma; 1 cibi esonci vanno bene per tutti'I Perche i cereali sono dannosi per l'essere umano?

Sa parte! ~A. Mosser] - p .. 88

Descrizione e composiztone della frutta edella verdura e del modo migliore di associarle. Difficolta esteriori e interiori del neofita. Vantaggi del dignino per un adattamen~o piu rapido alla dieta igienista .. Particolari sulla perdita di peso. Regime igiemsta per I lavoraton e consigli pranci.

6a parte, -A. Mosseri - p .. 80.. ..

Come fare una dieta disintossicante di frutta. L'alimentazione delle persone cagionevoIi di salute. Come prevenire e curare la carie con l'igiene naturale. l'influenza del cibo sulla .salute psicofisica dell'uomo. Un terzo di questa volume e dedicato ana vita degh Unza, «un popolo cheignora la malattia»,

LA TOSSIEMIA - J.H. Tilden - p. 142

Questo teste mostra ai 'lettori come la malattia debba essere compresa e non curata attraverso 1 farmaci: Un processo di pulizia del corpo stesso atto a ristabilire e rigenerare l'organismo. Un documento utile per comprendere l'origine diogni malattiagiungendo alia sua guarigione attraverso il digiuno e il riposo.

GUARISCI nA TE STESSO - J. Rialland -p.128

Secondo 1 lavori del Dr. Shelton. Consigli sulla disintossicazione, l'alimentazione igiemsta, lediete di frutta e il digiuno. Una buona guida sulla pratica del digiuno nungato, progressive 0 assoluto .. II prime libro igienista sul val ore terapeutico del digiiino pubblicato ~n Italia III pnma edizione nel 1972. Un testa semplice che ha arutato molti italiani a ntrovare una buona salute senza l' uso di farmaci.

LE MALATTIE CARI>IOVASCOLARI - Natural Hygiene Press - p. 144

II euore, uno degli organi pill importanti del nostro corpo e, oggi piu che rnai, soggetto a continuecrisi e malattie. Non limitiamoci, pero, a premIere semplicemente dei cardio-tonici, scopriamo perch€! il nostro cuore si ammala, impariamo a1 eliminare le qause che p~rmetto~.o l'evoluzione di tali malattie. Questo libro ci da un quadro chiarissimo 01 tutto CIO e VI mvitiamo ana sua lettura altamente scientifica, rna altrettanto sernplice.

LE COMPATIBILITA' ALIMENTARI - D. Merten - p. 56

L'autore si basa su lavon del Dr. Shelt~n rna tiene maggiormente conto della digestione pancreatica e intestinale. I1 libro contiene 5 favole della digestione dei van alimenti e una doppia tavola delle associaztoru alimentari che facilitano la comprensione di queste sane regole della nutrizione.

L')GIENE VITALE PER MIGLIORARE ~A SALUTE -n, Merien -p.192 Untesto che .CI aIUt~ a caplre. chiaramente II P!ocesso della tossiemia e della disintossicazione, L'autore dimostra in modo inconfutabile che solo }'organismo vivente ~ m grade di autoguanrsi. Mostra le cause della malattia e il suo rimedio. Espone II punto di VIsta igtemsta sull 'AIDS, prevenzione c cura.

SOLUZIONE NATURALE ALL'ARTRITE -R. Shelton -po 106 .

Libro chespiega chiaramente cos a ca~sa l'artrite ed i reumatismi nell'organismo e quante abitudiiii dl VIta scorretta contribuiscano aIla loro origine. La risoluzione a queste malattie e fornita da due dei piu erninenti insegnanti dell'Igiene Naturale.

Non perdetelo, e davvero sensazionale.. .

SOLUZIONE AL DIABETE E ALL'IPOGLlCEMlA - Shelton e altri - p.l1 0 LIbra davvero interessante. Dice tutta la verita su queste due malattie che sono considerate oggigiorno, una grossa piaga. Qual e la differenza tra il diabete e

Per una maggiore comprensione Dell'IGIENE NATURALE leggi questi Libri

Si, ordino i seguenti articoli

Nome ; Cognome .' .

via , n? .

CAP Loc prov .

Tel e-mail. @ .

Ordina i tuoi libri ritagliando e spedendo questo coupon in busta chiusa a:

Associazione Igienista di Brescia, via Marchetti 19,25126 Brescia Oppure direttamente all'editore

Edizioni Bionaturisti Michele Manca, via Pinetti 9114, 16144 Genova

o H. Shelton

o H. Shelton

o H. Shelton

o H. Shelton

o H. Shelton

o A. Mosseri

o A. Mosseri

o A. Mosseri

o J.H.Iilden

o Jean Rialland a H.Shelton

a D. Merien

o D.Merien

a H. Shelton

o H. Shelton

o H .Shelton

Euro - n? copie

INTRODUZIONE ALL'IGIENE NATURALE. 8.00 LA FACILE COMBINAZIONE DEGLI ALIMENT! .. 10.00

NUTRIZIONE SUPERIORE 10.00

IL SISTEMA IGIENISTICO 13.00

IL DIGiUNO ruo- SALVARVI LA VITA "'''''.'''''''' 13;00 L'IGIENISMO, PICCOLA GUIDA AL PRINCIPIANTE . 3.00

L'UOMO, LA SCIMMIA E IL PARADISO 14.00

L'ARTE DI NUTRIRSI PER FORTIFICARSI 5.00

LA TOSSIEMIA 10.00

GUARlSCI DA IE STESSO 8.00

LE MALATTIE CARDIOVASCQLARI 10.00

LE COMPATIBILITA' ALIMENTARI 4.00

L'IGIENE VITALE PER MIGLIORARE LA SALUTE 10.00

SOLUZIONE NATURALE ALL'ARTRITE ._ 10.00

SOLUZIONE Ai DIABETE E ALL'!POGLICEMIA 10.00

ASSISTENZA IGIENICA AI BAMBINI 15.00

o Desidero ricevere gratuitamente il vostro catalogo generale con i vari prezzi.

2

Definizioni

Diabete: malattia associata alia scarsa produzione di insulina cbe porta ad un eccessivo tasso di zucchero nel sangue e nelle urine. II diabete e accompagnato dal gonfiore,dall'aumento della stimolo urinatorio e dall'incapacita da parte del pancreas di secernere l'insulina. Dopo alcuni anni puo sopravvenire la cecita, una crisi renale oppure, sopravvenendo un'infezione canerenosa, puo rendersi necessaria l'amputazione delle gambe.

Digiuno: astensione volontaria dal cibo, per far riposare il corpo intero, con il solo consumo di acqua pura. Quando si sospendono l'assimilazione e la digestione, aumenta il ritmo di eliminazione delle tossine. La pressione sanguigna diminuisce e la guarigione e facilitata. Le cellule vccchie e quelle malate sono rinnovate e rigenerate, a meno che la malattia non abbia raggiunto uno stadio irreversibile. II grasso in eccesso ed i depositi superflui sono consumati come cibo durante il digiuno, mentre Ie cellule ed i tessuti degliorgani vitali vengono conservati intatti,

Digiuno completo: digiuno prolungato durante il quale l'alito diventa gradevole, l'appetito toma e la lingua perde il colorito biancastro. Tutti questi effetti non si presentano sempre in un solo caso. La . lunghezza di un digiuno completo varia a seconda della quantita di tossine presenti. Alcuni digiunano una .settimana, altri parecchie settimane; altri ancora hanno bisogno di parecchi digiuni per guarire e per portare a termine un digiuno completo.

IGIENE NATURALE 0 IGIENISMO: e un sistema teorico e una pratica di vita volta al rispetto delle leggi naturali per ottenere stabilmente salute e benessere, auto-guarigione spontanea., equilibrio psichico. L'Igiene Naturale e la vera scienza della salute.

Igienista: un'Igienista non e un terapeuta. L'Igienista autentico insegna uno stile di vita e non una terapia. I fattori della vita sana" (cibo, aria, acqua, ecc.) devono essere impiegati in modo naturale, nonterapeutico, LA SALUTE SI OTTIENE ATTRAVERSO L'ADOZIONE DI UNO STILE DI VII A SANO, non mediante terapie inutili emolto costose. L'Igienista sa cbeil digiuno e un potente alleato dell'organismo e 10 utilizza perripristinare l'ordine organico.

Tossiemia: condizione dei tessuti e del sangue durante la quale i rifiuti del metabolisrno S1 accumulano in modo eccessivo.

Tossine: sostanze dannose che possono essere sottoprodotti delle funzioni cellulari 0 delle medicine e delle droghe. Le tossine sono eliminate attraverso il fegato (nella bile), i reni (nell'urina) ed i polmoui (nell'aria).

LA COLITE (1)

A scopo di chiarezza e convenienza, divideremo il colon in tre sezioni anatomiche: ascendente, trasverso e discendente.

II colon e l'intestino crasso che si paragona spesso ad una fogna, probabilmente perche esso in effetti 10 e, nelle persone civilizzate in generale,

Comincia da una tasca senza uscita detta cieco, dove I'intestino tenue termina, va verso un punto appena sotto aI fegato dove forma un angolo e prende la direzione trasversa verso illato sinistro del corpo.

Questo angolo sullato destro del corpo e conosciuto come essere la flessione epatica.

Sotto 10 stomaco, passa con una curva leggera attraverso l'addome immediatamente verso il lato sinistro dove si dirige verso il basso per formare un altro angolo conosciuto come flessione splenica. Infine il colon scende e diventa il colon discendente che si confonde nella flessione sigmoide, prendendo irregolarmente la forma di una S per formare il retto.

Fisiologicamente, il colon funziona come un serbatoio per gli alimenti non digeriti ed i materiali indigesti inglobati negli alimenti che gli vengono portati dall'intestino tenue.

Poiche questi sono sotto una forma piu 0 meno liquida, I'acqua e assorbita subito, soprattutto sembra, nel cieco.

Questo materiale viene spinto in alto attraverso il colon ascendente, attraverso il corpo nel colon trasverso ed in basso per il colon discendente verso il retto.

Da li viene espulso 0 vuotato con la defecazione.

Si pensa correntemente che la superficie intema del colon assorba una buona parte dei materiali tossici dalle sostanze che gli sono portate dall'intestino tenue.

Tuttavia, questa vecchia opinione e stata scartata, dagli spiriti piu illuminati dei nostri giomi. Quando il colon e in uno state di irritazione 0 di infiammazione, questa stato si chiama colite.

Si tratta di catarri del colon, vale a dire l'infiammazione della mucosa che tappezza il colon. Puo essere piu 0 meno intensa e si pensa che sia una delle malattie piu ricorrenti dell'uomo civilizzato.

Si dice che questa malattia non esista ne1Ie popolazioni non civilizzate della specie umana .

La colite non significa sempre diarrea. Al contrario, la stipsi ne e il sintomo piu ragguardevole e persistente sebbene la diarrea cronica si altemi talvolta con la stipsi.

La maggior parte dei casi di colite sono dei semplici catarri,

Ci sono anche dei casi dove il colon e ulcerato, e la colite u1cerosa. Si puo avere anche l'ulcerazione dell'ileo 0 sezione inferiore delI'intestino crasso. Questi casi presentano quasi sempre diarrea.

Nel decorso della colite cronica, I'infiammazione pili severa tende a localizzarsi in certe regioni del grosse intestino .

Le esacerbazioni acute, come S1 defmiscono queste infiammazioni piu gravi, sono designate secondo la loro localizzazione. E COS! che quelle nella flessione sigmoide vengono chiamate sigmoiditi, nel retto si denominano proctite, ecc .

Cio quadra con I'abitudine medica di dare un nome all'inflammazlone per ogni centimetro dell'anatomia come se fosse una malattia differente. In queste condizioni, non c'e quasi limite al numero di "malattie".

La colite puo rimanere molto tempo insospettata. n paziente attribuira i malesseri addominali di cui e cosciente ai gas 0 alIa stipsi.

Si diagnostica raramente la co lite prima deII'apparizione di muco mescolato alle feci, di masse

QUESTIONARIO PER I LETTORI

. Quali libri di JGIENE NATURALE hai !etta?

--------------------------------

.Quali testi possiedi?

----------------------------------------------------

. Che conoscenza fondamentale hai acquisito dai libri letti fino ad ora?

-------------

. Questa conoscenza come ti ha aiutato a migliorare la tua vita?

------~------------

Aggiungere dei fogli a discrezioneper 10 spazio necessario a risposte esaurienti.

N.B.: Allegati agii eventuali successi e vittorie che puoi aver avuto applicando i principi di IGlENE NATURALE specifica se desideri che tali miglioramenti vengano pubblicati in questa rivista. Grazie per Ie risposte,

4

23

di gelatina, di punti dubbi come frammenti di intestini, di feci rivestite di muco talvolta striato di sangue 0 quando il paziente evacua dei lunghi fili di muco.

Quando si e raggiunto questa stadio, la diagnosi non e piu ~fficile. .... .

Un stato spasmodico del colon e quasi sempre presente m queste condizioni ed 1 raggi X rivelano di solito un colon ptosico, una enteroptosi.

Una stipsi spasmodica accompagna quasi tutti questi statio

I SINTOMI - Invece di presentare Ie varie descrizioni della colite nelle sue diverse variazioni, quello ~he ci interessa i~anzitutto e cio che no~ va n~~ paziente .. In effetti ~ praticamente senza importanza sapere m Quale parte del.col~n s~ trova 11~fi~mmazl0ne 0 qu~1 ~ la parte del colon spasmodico. Sono questi dei dettagh rmnort senza significato quando It SI

pone accanto alia causa delle sofferenze del paziente. . . .. .. ,

I sintorni che sono comuni a tutti i malati di colite sono tutti simili nella loro mtensita, Ed anche Ie differenze nel punto deIl'infiammazione e nella spasmodicita non si rivelano d'essere delle differenze sintomatiche significative.

Tuttavia si e osservata una cosa, che in tutti i casi cronici prolungati, si incontra il complesso del colon vale a dire un stato mentale depressivo e negativo.

Parecchi autori si sono chiesti se la depressione psichica preceda 10 sviluppo della colite, 0 se e la colite che precede 10 sviluppo della depressione.

II nostro punto di vista e che la depressione viene dopo la colite. Difatti, si sa che i malati sono raramente gioiosi. L'ansieta, l'apprensione, le preoccupazioni e la depressione che conseguono

sono la regola per tutte le malattie. . . .

Nessuno puo restare indifferente ai malesseri fisici. Una pieta per se stesse SI msedia nella

coscienza delle persone piu sanguigne e piu stoiche. .

Sebbene la colite non sia generalmente grave e causi solo raramente delle sofferenze fisiche

intense, essa tuttavia, getta Ie basi fisiche per l'ansieta e l'apprensione. . .

I medici che ignorano la causa della colite ed il suo rapporto con la depress tone, conslderan~ spesso questi malati come dei "brontoloni" che mancano di coraggio. Li mandano anche dagli psichiatri. . . .. .

In parecchi casi di colite, i disturbi digestivi sembrano dominare, mentre In alto sono 1 smtomi

nervosi che predorninano. . ..,

La stipsi e presente in quasi tutti i casi, da anni. Questi pazienti hanno ncorso d'abitudine ai "rimedi" popolari per la stipsi: Ie purghe, i lassativi, le tisane, l'olio, i clisteri, Ie irrigazioni ecc.

Qualcuno si sente alleggerito provvisoriamente, rna la maggior parte di loro sperimenta un aggravamento delloro caso con questi "rimedi".

Quasi tutti i casi si lamentano di indigestione, gastrica ed intestinale, di gorgoglii, di gas con piu 0 meno dolore e gonfiori e spesso di dolori da coliche.

Una sensazione di pieno e di malessere e sempre presente. Talvolta, c'e un mal di testa sordo, acuto e consistente, una sensazione di rigidita e di tensione nei muscoli del colla ed alla base

del cranio.' .. . ... I

La grande maggioranza di questi casi presenta una stona di anemia e di disuria . In generale,

sono magri e denutriti sebbene la colite non si incontri solamente negli scami.

La lingua e correntemente carica, l'alito offensivo ed il gusto sgradevole.

In molti, si prova sfinimento ed una mancanza di brio e di ambizione. .

Giusto dopo l'espulsione di un grosse accumulo di muco, si ha nausea ed un grande sollievo,

cosa che persuade i pazienti che sono stati assorbiti dei veleni dal colon.

I Disuria: difficolta nell'urinare

24

Questa enumerazione dei sintomi fisici e mentali, oggettivi e soggettivi, p0trebbe proseguire per pagine e pagine, rna cio non sarebbe di nessun aiuto ne di alcuna utilita, E piu importante che si arrivi alla causa del1a colite.

Un riassunto dei sintomi oggettivi e soggettivi della colite deve comprendere l'insonnia, il nervosismo, il respiro breve, la sensazione premonitoria di un pericolo imminente, dei sogni che scombussolano e spaventano, gonfiore, gas, un peristalsi alla roves cia, la perdita dell'appetito, delle crisi epatiche, una nausea occasionale, mal di testa, debolezza, una sensibilita eccessiva dena pelle, una piaga nella bocca, un cattivo alito, dei dolori alle gambe, irritabilita, pessimismo, preoccupazione per la propria rniseria, I'abitudine di scrutare Ie feci, dei dolori pseudo-anginosi, dolori aIle braccia, al petto, alle spalle ed insania.

Secondo il dottore Weger, un colon cronicamente malato forma, piiI di ogni altra aIterazione funzionale, la base fisica per dei sintomi mentali e fisici.

LA CAUSA - Certi medici pensano che la stipsi spasmodica sia causata dalla colite ed altri pensano i1 contrario, vale a dire che la colite e causata dalla stipsi spasrnodica.

Dal punto di vista Igienista, queste due opinioni sono tutte e due erronee. Difatti, affermiamo che nessuna di queste due condizioni e la causa del1'altra, ma che i due sintomi sono la conc1usione della stessa causa sottostante, - la tossiemia. Ne parleremo in dettaglio piu avanti.

IL RIST ABILIMENTO - n ristabilimento di tutti questi sintorni complessi puo sopraggiungere solamente se la causa dena colite viene scostata.

L'insuccesso di tutti i trattamenti popolari proviene dal fatto che sono tutti sintomatici e non diretti verso la causa.

Bisogna liberare 10 spirito del malato e del medico dal1'influenza dei sintorni locali e mettere l'attenzione sulla causa.

Lo sviluppo della colite e la ritenzione degli scarti tossici nel sangue e nella linfa sembrano essere concornitanti. Cio vuol dire che la colite e causata da tutte le influenze che producono e che mantengono la snervazione.

Nella colite, abbiamo il risultato della tossiemia proveniente dall'inibizione dell'escrezione.

La parte piil importante delle cure al malato non e solo quella che riguarda le crisi acute, rna quella che riconosce e che allontana le cause e previene cosi una ricaduta.

II trattamento delle "crisi" usato di solito, copre i sintomi durante la crisi, rna non fa niente per evitare una ricaduta della crisi.

Un ristabilimento autentico non puo sopraggiungere senza un riposo completo ed assoluto lantana dagli amici e dai parenti, e lontano dalluogo che suggerisce "la malattia" al paziente.

II riposo fisico, mentale e fisiologico e imperativo.

n paziente dovrebbe mettersi a letto e restarci, calmarsi ed astenersi da ogni alimento finche ci sono sintomi di malattia.

n riposo fisiologico (il digiuno) assicura il rilassamento degli intestini spasmodici, procura il riposo del sistema digestive sovraffaticato e del colon. Porta all'accelerazione dell'elirninazione ed all'aumento estremo del metabolismo.

La durata del digiuno non puo essere fissata arbitrariamente in anticipo. Si dovrebbe intraprenderlo per finire a risultati avvenuti e non come un gioco. E per questo che bisogna intraprenderlo sotto la sorveglianza di una persona competente. II ritomo deUa fame e l'aspetto della lingua daranno il segnale per rompere il digiuno.

(Nella rnia pratica, rompo il digiuno quando il gusto della bocca non e piu cattivo, dopo due stabilizzazioni del peso. II ritomo dena fame puo sopravvenire molto tempo dopo 0 anche non

farsj mai sentire.- A. M. ) - continua a pag. 22

25

LE FECI NORMALI

11 colon e l'organo piu maltrattato del corpo. Da secoli, e stato l'oggetto di attacchi di tutte le cosiddette scuole curative e questo in tutti i modi possibili.

Si e accusato il colon di essere pigro al punto di dire che e superfluo e che se ne puo fare a meno. La si e accusato di essere la sorgente di quasi tutte le cosiddette malattie che affliggono l'uomo.

Allora, 10 si e stimolato coi lassativi, Ie purghe, e stato tagliato coi bisturi, riempito con delle iniezioni di acqua, di melassa, di acqua saponata, di oli e di altre sostanze per costringerlo ad agire. Lo si e riempito dall'alto di sabbia, di grano, di crusca, di cellulosa, di psillio di semi, di agar-agar, di olio minerale, di olio di oliva, ecc.

Tutto cia e molti altri agenti sono stati utilizzati per costringere il colon a svuotarsi.

Tutti questi mezzi sono stati utilizzati da quelli che non possono far affidamento sulle funz~on~ vitali, sulle leggi e sulle forze della vita, ma che si intromettono sempre in queste funzioni affinche esse continuino!

o si irritano gli intestini per portarli ad agire vigorosamente per espellere la fonte della irritazione, 0 li si riempie talmente di .cellu~osa ch~ .sono. e~st:e~ ad "agire" ~7r ~ar posto alle sostanze che seguono. E un piano per rimediare agli intestrm pign dando lora piu di lavoro, Non si ha bisogno di prendere dei veleni per avere una defecazione. Si puo avere un movimento vigoroso degli intestini introdueendone mezzo litro di acqua. Anche il vostro sangue (emorragia) puo dare luogo ad una defecazione vigorosa e penosa.

Tutto eio che i diversi "rimedi" per la stipsi fanno, e di aggravare la stipsi, di indebolire Ie pareti del colon e di produrre la ptosi dei visceri ed altri disordini.

Nessuno tocca la causa originale della stipsi.

Il clistere e le irrigazioni producono tante noie quante gli aItri palliativi e non toccano la

causa.

LA FUNZIONE DEL COLON

II colon funziona automaticamente e Ie sue attivita sono controllate dal subconscio.

C'e solo l'ultimo atto di espulsione che e parzialmente soggetto al nostro controllo cosciente. Quando ci si intromette consapevolmente nelle attivita subcoscienti del corpo ci si devono

sempre aspettare delle noie.

Non ci sono ragioni di intromettersi regolarmente nelle funzioni del colon piu di quelle che ci sono per intervenire abitualmente nelle attivita del cuore.

Certo, possiamo far affidamento sul colon per 10 svolgimento delle sue funzioni tanto quanta possiamo far affidamento sul cuore perche effettui le sue.

Le persone che prendono regolarmente degli stimolanti 0 dei deprimenti cardiaci pagano per la lora ingerenza nelle funzioni del cuore con l'aggravamento dei lora disturbi cardiaci.

AHo stesso modo, le persone che costringono abitualmente 0 ritardano l'azione intestinale pagano per i lora errori con l'aggravamento dell'alterazione intestinale.

L'azione degli intestini, essendo spontanea ed automatica, non richiede che la si regoli

consapevolmente, non piu di qualunque altra funzione subcosciente 0 automatica del corpo. .

Migliaia di persone vivono costantemente con la mente al lora colon. Non sono mal soddisfatte di lui. Le feci non sono mai complete ne abbastanza frequenti, non hanno il colore adatto e non sopraggiungono subito dopo un pasto.

26

Queste persone sono ossessionate da1 lora colon e vivono solamente per la loro defecazione quotidiana. Sembrano pensare che la principale funiione dell'uomo nella vita sia di riempirsi costantemente per poi svuotarsi.

La loro preoccupazione a proposito delle feci tende a produrre 10 stesso problema che temono, se non perpetuare ed intensificare le noie che hanno.

Se queste persone potessero apprendere che gli intestini possiedono i loro propri lubrificanti e che "agiscono" normalmente quando it bisogno si fa sentire, e poi che un'azione anormale degli intestini e lesa dai lubrificanti artificiali e da tutte le misure di forzatura, allora potranno seguire il saggio consiglio del dottor Charles Page a proposito di quelli che stimolano i loro intestini per un'attivita inusuale:

"Una buona regola per tutti quelli che si torturano 10 spirito a causa della stipsi sarebbe:

Occupatevi dei vostri affari e lasciate che i vostri intestini si occupino dei loro. Non provate a comprarvi una defecazione, perche dovete meritarvela. Vale a dire curate la vostra salute generale vivendo in modo Igienista, e gIi intestini, quando si da loro l'opportunita, agiranno in caso di bisogno".

DUE PRINCIPI CONTRARI

11 principio in base al quale la funzione intestinaIe normale dipende da una buona salute generale e il contrario di cio che si crede generalmente, vale a dire che la salute dipenda da feci regolari.

Ed il principio che delle feci normali poggino su una vita sana e l'antitesi di cio che si crede generalmente, cioe che le feci norrnali dipendono da un'attenzione particolare che si da agli intestini.

BISOGNA STIMOLARE LA PERISTALSI?

Certi pretesi dietisti hanno per principale oggetto di nutrire i lora pazienti con le mescolanze alimentari per aumentare la peristalsi.

Alimentano, non per nutrire il corpo, rna per portare gli intestini ad agire. Allora, danno dei lassativi, non delle sostanze nutritive. Le loro diete sono un simulacro del sistema medico.

Quando un colon e stanco, ha bisogno di lavorare meno, non di piu. Non ha bisogno di stimolazione, ma di piu energia nervosa. Non di snervazione e di cibo in piu ne di cellulosa, Invece di dare al colon piu rnateriali da trasportare, dategli piu energia affinche l'utilizzi.

LA DEFECAZIONE NORMALE

Una defecazione normale non c mai costretta. Ha luogo come risposta ad un bisogno spontaneo. Non e mai difficile e non richiede sforzi 0 brontolii. A vviene senza sforzo. E cosi facile e si conclude cosi velocemente che la si realizza appena. Avviene in 5-10 secondi e svuota totalmente it retto ed e accompagnata da una sensazione di piacere. Non ha alcun odore.

Se ci si costringe alla defecazione senza bisogno, se e dolorosa e le feci sono putride, non e normale.

Se le feci sono abbondanti e dure, se sono sottili come un nastro, se sono come delle bigIie, se sono liquide 0 disfatte, non sono normali.

Si e scritto molto sulla migliore posizione per la defecazione. Non c'e dubbio che l'uomo primitivo si accovacciava, cio che risparmiava l'uso del carta igienica in una defecazione normale. Ma ho notato che una defecazione normale puo avere Iuogo comodamente in qualsiasi posizione, contrariamente alle feci anormali.

27

Ho curato un bambino che defecava in piedi e non diversamente. Piu importante della posizione, e l'energia nervosa. Se questa e debole nessuna.posizione puo .aiutare.

Poche persone hanno delle feci normali perche la ~aggtor. pa~~ mangIa~o troppo,. a tal punto che le loro feci comprendono soprattutto aliment! non digeriti e quasi sempre m un stato

avanzato di decomposizione. . .

Queste persone sono di solito costipate per aver sovraccancato il loro ~ol~n. Ed anche se

hanno delle feci regolari, le loro evacuazioni hanno un ritardo da uno ~ tre gIoml.. .

La maggior parte degli animali hanno immediatamente una defecazione appena Sl svegh~o e la maggioranza delle persone ha la tendenza a fare altrettanto. Questo sembra essere un ntmo

stabilito del corpo. .. .

La tendenza e anche che le feci seguano immediatamente un pasto. Tuttavia, CIC, ~on ~

invariabile e dipende dana quantita e dagli alimenti COSt come da1 tempo trascorso dai pasti

precedenti. .' . ., . bi

Non c'e dubbio che un piccolo volume cellulosico porta gli intestrm ad ague, rna isogna

sapere che le defecazioni normali possono avere luogo dopo un menu senza cellulosa composto

di banane e di acqua. .. . , Di abitudine, si prescrive troppa cellulosa. E se avete delle defecazioni regolan perche

mangiate troppa cellulosa, allora siete costipati.

E la buona salute che garantisce delle feci normali e non Ie feci quotidiane che

garantiscono una buona salute. .

Ne consegue dunque che le feci normali sono basate su una VIta sana. _ Tradotto da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review, N° 3 vol. 39

ii-~~~dizionamento, l'indottrinamento ed il lavaggio del cervello ~he i~ gio;ane stud~te ~n medicina subisce dalla culla fino alla fine del suo intemato, sono designati tutti a convertirlo In un robot che prescrive i suoi veleni senza pensare. - Dr. Shelton.

La tua auto e forse la tua mota per junzionare a dovere hanno bisogno del giusto carburante ....

Ii nostro organismo e un motore biochimico' ... anche lui ha bisogno del carburante appropriato ... e forse e una combinazione di elementi ...

Scopri qual e il carburante che va' bene per il tuo organismo e impara a far junzionare il tuo motore ...

richiedi la Piccola Guida Verde dei Principi Base dell'Igienismo .. .forse il carburante che usi tutt'ora e un veleno ... e non lo sai.

1 Con Biochimico si vuole indicare "l'azione reciproca di forme vitali e sostanze chimiche".

28

LA COLITE (2)

Ho assistito recentemente ad un congresso medico sponsorizzato da National Foundation for Ileitis and Colitis composto da tre professori di medicina della Facolta del Texas a San Antonio. La discussione riguardava le malattie intestinali infiammatorie, soprattutto la colite e l'ileite.

Come i nostri lettori sapranno, il prefisso "ite" indica un'infiammazione e la colite significa un'infiammazione nel colon cosi come l'ileite significa l'infiammazione nell'ileo (ultima parte dell'intestino tenue).

n primo oratore comincio col dire che "l'ileite e una malattia che causa I'infiammazione ... e questa puo colpire un punto qualsiasi del tuba digestivo dall'esofago al retto".

Ora, dire che "1 'ileite causa I'infiammazione", e come dire che la calvizie causa la caduta dei capelli!

Difatti, I'infiammazione e la rnalattia sono simili e l'ileite e solamente illuogo del processo infiammatorio.

L'ileite non puo attaccare I'ileo come la cecita non puo attaccare gli occhi.

L'ileite non puc, prodursi nell'esofago 0 nel retto, non pili di quanto la sordita possa prodursi nel naso.

LA MALATTIA NON E UNA ENTITA DISTINTA

La medicina vuole farci credere che la malattia sia un'entita distinta dal corpo e dai suoi processi.

Descrive ogni gruppo di sintomi come un invasore straniero che si avventa su una vittima ignara e che bisogna cacciare dal corpo.

Adottando questa punto di vista arcaico dei processi della malattia, la medicina inganna il pubblico come si auto-inganna lei stessa.

LA CAUSA

Si inizio con discutere dell'eziologia della malattia infiammatoria del grosso intestino. Si concordo nel dire che "la causa 0 Ie cause sono al momento totalmente sconosciute". Tuttavia, parecchie teorie "plausibili" sono state suggerite come:

- l'infezione virale,

- una malattia "auto-immune" (nella quale i meccanismi di difesa del corpo cominciano ad

attaccare i propri tessuti), - l'ereditarieta,

- Ie cause psicosomatiche,

- l'allergia,

Infine, si e assicurato che il regime non ha niente ache vedere 0 quasi con 10 sviluppo di queste malattie.

IL TRATTAMENTO MEDICO

Poi, si discusse del trattamento medico. Se la medicina non sa gran che sulla causa della colite e dell'ileite, c'innalza invece un arsenale di "agenti chernioterapeutici per combattere efficacemente la malattia". I principali medicinali utilizzati sono gli steroidi (cortisone e prednisone) cosi come l'asulphadine. Ma i lora effetti secondari comprendono:

* la rotondita ed il rossore del viso, * dei segni sulla pelle,

* l'osteoporosi,

29

* una crescita eccessiva dei capelli, * dolori alle giunture,

* obesita,

* disturbi sessuali,

* alterazioni ghiandolari, * danni al fegato,

• disordini emozionali, * squilibrio psicologico, * debolezza fisica.

E certo che questi medicinali presi con gli antibiotici e gli agenti anti-diarrea possono "colpire

queste malattie devastatrici".

LA CHIRURGIA

La chirurgia non e da meno. Ci si insegna che "la colite puo essere guarita dall'ablazione di

tutto il colon e dall'ileostomia".

Bisogna sapere che l'ileostomia significa una comunicazione tra I'intestino tenue e l'esterno del corpo attraverso un orifizio chirurgico nella parete addominale. Si pone un piccolo sacchetto intomo alI'orifizio per raccogliere le materie fecali.

Non e stato negato che se viene tolto i1 colon, niente impedisce 10 sviluppo dello stesso processo in un segmento piu alto degli intestini e che si prevedono parecchie operazioni.

Seguirono poi delle descrizioni molto sapienti di tesine presentate in diverse facolta mediche e di cui vi risparmio l'elenco,

n congresso si conc1use con un appello dei nuovi membri, per i contributi e le donazioni.

Poi, sotto forma di un articolo, ci si presento la cronistoria del caso di una donna che soffriva di malattia infiammatoria intestinale e che aveva aiutato, dopo 20 anni di trattamenti medici, un programma di ricerche. L'articolo era intitolato: "L'ileite di cui non si parla in pubblico" e fu pubblicato in parecchie riviste mediche.

Chiedo ai miei lettori di leggere questo articolo e di dare il lora punto di vista obiettivo sui trattamenti medici in questa caso preciso. A voi decidere se la salute di questa donna era migliorata 0 deteriorata sotto questa trattamento medico.

UN CASO MEDICO

Poco prima del suo matrimonio, Suda, una studentessa, ha avuto delle diarree, dei crampi addominali, pall ore ed una perdita di peso. n suo medico le prescrisse delle iniezioni di vitamine B 12, rna il suo stato non faceva che peggiorare. Allora il suo fidanzato la porto a consultare un interno a New York che chiese una serie di esami. Le sue ghiandole linfatiche erano gonfie ed i suoi giobuli bianchi abbastanza bassi.

Si fece appello ad un certo numero di gastro-enterologi per studiare questo caso. Dopo avere scartato la diagnosi di leucemia e quella della malattia di Hodgkins, si decisero per I'ileite.

Le si diedero poi degli antibiotici per due settimane senza che i suoi sintomi si indebolissero.

Poi Ie furono date delle dosi massicce di cortisone ed i suoi sintomi cominciarono a diminuire.

Diceva dopo questo trattamento del cortisone, che "il suo viso era diventato rotondo come una luna, sernpre purpureo. Ero veramente euforica".

In seguito ebbe altre diarree, debolezze, pallori e dolori addominali. La data del suo matrimonio dovette essere spostata e tomb all'ospedale per un mese, per una seconda terapia di cortisone.

30

Pote sposarsi infine. Durante tre anni, entre ed usci in continuazione dall'ospedale. Diede alIa luce due bambine e si senti molto bene durante Ie sue gravidanze.

Purtroppo, le sue rernissioni furono di breve durata. L'infiammazione si estese dell'ileo al colon ed al retto. Sviluppo delle fistole (sono dei canali anormali negli intestini). Venne operata cinque volte in sei mesi.

Infme, una mattina venne mandata d'urgenza all'ospedale per la resezione di un'ostruzione intestinale.

"In una coIl era pazza e per disperazione, mentre la sua donna era nella sezione chirurgica dell'ospedale, suo marito si rivolse al medico capo e l'ammoni in questi termini:

- Perche non fate niente per questa malattia? Perche non si fanno delle ricerche in merito?

- II medico capo gli rispose che la medicina non disponeva abbastanza denaro, ne

I'opportunita, ne l'implicazione del pubblico per effettuare un tale programma.

Occorrevano, gli disse, un minima di 25.000$ per lanciare un tale programma di ricerche mediche.

Allora, il marito fece una colletta dai suoi amici, genitori, spose e malati di questa stessa malattia. Riusci cosi a raccogliere questa somma.

In seguit<?, per otto anni, lei visse senza alcuna ricaduta, in buona salute e senza complicazioni maggiori. E vero che soffriva sempre di diarrea cronica e doveva correre in velocita al we ogni giomo.

Perse poco a poco il controllo dei suoi intestini, divento incontinente, perche durante Ie operazioni aIle fistole, molti tessuti erano stati tagliati".

Dopo nove anni, ebbe un'ostruzione grave che necessito di un'operazione. Poi sviluppo una peritonite che fu trattata con antibiotici ed ancora un'operazione.

Da allora, venne ricoverata all'ospedale i tre quarti dell'anno in piu volte. Era sempre sotto cortisone, ed a causa degJi effetti secondari, i medici proposero di ridurre poco a poco questa droga.

Tra una ricaduta e l'altra, percorse il paese per creare delle nuove sezioni di ricerca. Diceva ai malati che soffrivano di ileite "di non lasciarsi abbattere, di vivere come se la sentivano, di aiutarla. E se non avete tempo, trovatelo. Ricordatevi che ogni persona che non ci aiuta ritarda il sollievo che verra se solamente persistiamo".

Immaginate che un malato entri nella Casa del Dr. Shelton per digiunare, riposarsi, esercitarsi, prendere dei bagni di sole e rnangiare sanamente. Immaginate che questo malato ritomi dopo vent'anni di vita sana ed Igienista con una salute piu degradata che all'inizio. Certamente perdera ogni fiducia nell'Igienismo e nei suoi principi. Accusers l'Igienismo di aver fallito nella sua opera per ristabilirlo.

E tuttavia, per una ragione qualsiasi, una donna subira per vent'anni degli abusi medici e chirurgici che di fatto la demoliranno, ed al posto di rigettare la medicina ed i medici, andra a raccogliere dei fondi per essi!! !

A VREBBE POTUTO "GUARIRE" SENZA PROBLEMA

Non esito ad affermare senza alcun equivoco che se questa donna avesse digiunato ed adottato una sana vita Igienista fin dall'inizio dei suoi sintomi, vent'anni fa, si sarebbe ristabilita totalmente in a1cune settimane 0 alcuni mesi.

Al posto di cio, ha scelto la via medica ed e accorsa verso i migliori medici del paese.

Adesso, dopo vent'anni di mutilazioni chirurgiche, di cortisone ed altri medicinali la sua integrita strutturale e funzionale si trova irrimediabilmente alterata.

II fatto che sia ridotta a raccogliere dei fondi per quelli che sono responsabili del suo decadimento fisico, mi ha fatto piangere.

31

Crede veramente che le ricerche mediehe scopriranno un medicinale che potra "guarire" la malattia?

Dopo venti anni di sofferenza, e incapace di vedere la futilita del sistema medico che taglia

droga e lede?

E curioso vedere che gli istinti naturali ed il buonsenso non abbiano prevalso e portato una

donna intelligente a rigettare il sistema medico.

LACOLITE

La colite comincia dall'infiammazione della mucosa del colon. All'inizio si puo rimediare

tanto rapidamente quanto per un raffreddore. .

Un cibo maIsano, la sovralimentazione, I'abitudine, i veleni ed altre abitudini snervanti irritano il colon causando un'infiammazione di questo organo.

Se si ignorano le cause, l'infiammazione si evolve verso l'indurimento e l'ulcera dopo mesi 0

anni.

II cancro puc essere l'ultimo stadio di questa sequenza patologica.

Lo stesso processo si produce nell'ileite, tranne che la preponderanza degli elementi linfatici caratterizza il processo dell'indurimento e dell'infiammazione cronica, come la "granulomatosi".

Praticamente, la colite e I'ileite sono una stessa condizione e differiscono solamente nel punto che viene colpito.

I MEDICINALI

I medicinali rappresentano in ogni caso i1 pill grande ostacolo al ristabilimento della colite.

Spesso, questo stato e iatrogeno fin dal suo inizio, .

Durante i miei studi, ho conosciuto una donna che aveva consultato un medico per una affezione alIa pelle. Le aveva prescritto un medicinale per parecchie settimane. Ma questa medicinale aveva irritato talmente i suoi intestini che ebbe una diarrea, dei dolori addominali ed una marcata prostrazione. La si porto alI'ospedale e le si diedero ancora pill medicinali per trattare la sua colite. Senza vergogna, i medici confessarono di aver causato il suo stato.

n dottor Shelton dice da anni che i medici sono diventati maestri nell'arte di produrre la patologia. E curiosamente, sono insensibili aile devastazioni che producono.

Per fortuna, questa donna aveva scoperto l'esistenza delI'Igienismo. Abbandono tutti ~ medicinali e comincio a vivere secondo le leggi naturali della vita. Cio ha permesso al corpo di riparare i danni causati dai medicinali e di ritrovare la salute dopo tre mesi, Se non avesse scoperto l'Igienismo, la sua storia sarebbe probabilmente stata simile al primo caso citato che si puo contare a milioni.

La colite non ha mai causato tante sofferenze quanto quelle che causa il cortisone.

L'artritismo non ha mai causato tante sofferenze quanto Ie punture di sali di oro utilizzate per trattarlo.

Le droghe anti-sifilitiche hanno svantaggiato piu il cuore e rammollito pill cervelli di quello

che la "sifilide" avrebbe fatto mai.

Per concludere, cito l'ultimo passaggio dellibro del Dr. Shelton Living Life to Live it Longer:

"La pratica della medicina in tutti i suoi rami, in teoria ed in pratica, e la piugrande caus~ di debolezza, di malattia, di degenerazione e di morte nella nostra vita modema. E la sola barnera efficace verso la salute e la forza. Abolite la medicina in tutte le sue forme e la vita umana aumentera di una decina di anni in una decade" .

_ Or. Ralph Cinque, D. C., tradotto e presentato da A. M. dalla Dr. Shelton's Hygienic Review N° 12, vol. 37

32

DomandefRisposte

D - I dolori artritici sono diventati insopportabili, allora ho ripreso i calmanti medici ed il caffe, So che Ii disapprovate rna che fare?

R - Bisogna sostituire questi prodotti medici chimici con dei calmanti naturali basati suDe piante, anche se do e provvisorio e lantana da essere I'ideale. Se no, questi veleni chimici della medidna vi produrranno delle noie di salute peggiori dei vostri dolori artritici. D'altra parte, bisogna sostituire it cafie con un surrogato venduto nei negozi di alimentari in attesa di sopprimerlo in seguito. Conosco la marca caro, ma ce ne sana altre.

D - Faceva molto caldo ieri a Lourdes e mi sono sentita molto male al santuario. Non avevo bevuto abbastanza acqua. Allora, mi hanno trasportata all'ospedale dove mi e stata fatta per un'ora e mezza una perfusione di acqua salata. Come evitare in futuro tali dispiaceri?

R - n sale e un veleno che i reni devono eliminare. Sentirete dunque un dolore in fondo alia schiena cosi come una cistite, perehe it sale e eliminato nella veselca che e irritata. Per evitare in avvenire una tale noia, bisogna seguire iI menu Igienista composto di frutta, crudim e verdure cotte, Anche se seguite parzialmente questo menu, eviterete i malesseri. Durante I'ultima canicola, non ho bevuto una sola goccia d'acqua. II melone, I'anguria, Ie pesche e tutti i frutti acquosi so no particolarmente indicatL

D - Come sbarazzarsi del parassita genere tenia, ascaris?

R - Seguite la cura a base esclusivamente di pompelmo, di ananas 0 di arance frno all'espulsione dei parassiti. Mangiate un pompelmo, un'arancia 0 la meta di un ananas ogni due ore, da mattino a sera. Occorrono tanti giorni per espellere i parassiti. In seguito, consumare 40 g di semi di zucca decorticati tutti i giorni 0 I'estratto di semi di zucca, vend ute in dietetica, secondo la dose segnata sui flacone.

D - n cuscus di manioca, il semolino di manioca precotta, la farina di manioca e la farina di igname pestato, possono sostituire i cereali?

R - La manioca e I'igname in tutte Ie lora forme sostituiscono molto bene i cere ali, perche sana delle radlel,

D - Secondo cio che ho Ietto, l'uomo puo vivere 120 anni. Questo e possibiIe?

R - L'organismo di tutti gli animali e costruito per durare 7 volte it periodo di crescita.

Cosi, I'uomo dovrebbe potere vivere 7 x 20 anni = 140 anni. Ora, non basta che la sua alimentazione sia Igienista, ma devono essere anehe presenti gli altri fattori della vita sana. Cosi, Ie contrarieta, iI sovraffaticamento, iI dispiacere, gli abusi di ogni tipo, i problemi domestici, professionl\li, sentimentali, Ie persecuzioni sono dei fattori sfavorevoli che accorciano la vita. Cornaro ha vissuto 103 anni mangiando come tutti, rna molto poco, 700 g al giorno, si dice, liquidi cornpresi. La Signora Caiman ha vissuto in Francia 117 anni. Ha condotto una vita semplice e pacifica come impiegata alia Posta, salvo errore non prendeva medicinali che avrebbero leso i suoi organi. Gli Hunza raggiungono i 120 anni e non sono toccati daDa civilta e dai suoi mali.

D - Mio marito soffre della malattia di Alzeihmer. Non si ricorda da un istante all'altro cio che ha detto 0 fatto 0 di quello che gli si e detto. Non sa in quale anno, mese 0 giomo si e. Perde Ie sue cose, vestiti, attrezzi che Iascia ovunque ed accusa gli altri di averglieli presi. Ha molto

33

spesso degli accessi ~ gelosia, cattivo umore, ed e pessimista molto spes so; .si di.sinteressa ~i tutto ed e grossolano. E sempre stanco, rna dorme bene. Attualmente, segue diversi trattamentJ. Mangia come tutti, senza carne ne pesce ne tabacco.

R - Se seguite megIio che potete Ie mie direttive vedrete dei miglioramenti notevoli in vostro marito. Smettete con tutti i trattamenti inutili. Vi aggrappate a dei miraggi. II cervello ed it sistema nervoso hanno bisogno di un sangue puro per funzionare normalmente. Occorrers dunque un menu' disintossicante, come quello descritto nei miei Iibri, seguito da un digiuno sorvegliato per purificare it sangue. Col men~ e sopratto!'o durante iI digiuno, it sangue si disintossichera con i sintomi seguenti: urme scure, alito fetido, gusto nauseabondo. Leggete iI mio Iibro: Salute Radiosa con il Digluno.

D - Volete dirmi se stufare a fuoco lento e una cottura migliore della cottura veloce in acqua bollente?

R - I due modi di cottora sono validi.

D - Consigliate di far cuocere 20m le banane, rna non e troppo? Mia moglie mi ha detto che bastano 2 0 3 minuti.

R - Cotte a fuoco molto basso occorrono 20 minuti. Cia preserva Ie vitamine.

D - Gli yogurt alla soia possono essere associati alla frutta fresca, alla frutta secca zuccherina, aIle insalate e crudita, come anche al formaggio bianco?

R - Non raccomando it formaggio bianco che contiene troppe proteine. Bisogna sostituirlo con 10 yogurt di soia 0 Il latte di mucca. Si possono associare gli yogurt, alla frutta secea dolce, alia frutta fresca, aile insalate e cruditi.

D - Occorre consumare tutti i giorni delle noei diverse?

R - Si, in inverno soprattotto. Evitate di mangiarne in periodo di canicola.

D - Prendo tutti i giorni dal 1988 dell 'oppressor e del temerta. n mio problema e cominciato in Dicembre quando ho cominciato ad avere dei dolori alla schiena abbastanza acuti che sono durati 21 giomi. Poi ci furono dei dolori abbastanza forti tra 10 stomaco ed il colon che sono durati 3 giorni. La mia pressione e salita a 200, cosa che mi ha contrariato molto. E~c? perche mi rivolgo a voi perche i vostri consigli sono dei piu preziosi. Prendo anche un medicinale per la mia pressione.

R - Chiedete al vostro omeopata di prescrivervi delle pillole omeopatiche per sostituire tutti i medicinali che prendete. E essenziale.

D - Nel 1984 sono andato all'ospedale per fare il test mv, e mi e stato detto che ero sieropositivo. H~ sempre rifiutato di seguire dei trattamenti frno a oggi. Da .quando ho letto ~ vostri libri, da 3 anni provo ad evitare i medicinali. Ma quest'anno per esempio, ho accettato di prendere degli antibiotici e del cortisone perche ne avevo abbastanza dei miei pruriti .che non volevano andarsene. - L'altro mio problema e la tlebite alla gamba destra. 4 anm fa, me l'hanno trattata con delle iniezioni e l'uso di una calza, e sono guarito. Ma da 2 settimane ho l'impressione che stia ritomando, anche se da oggi porto di nuovo delle calze ma non faccio iniezioni. Sono sportivo: arti marziali, culturismo e nuoto. Ma da Settembre delI'anno scorso, faccio culturismo e corsa solo ogni tanto, perche ho vergogna di mostrare iI mio corpo pieno di cicatrici. Ho gia digiunato 3 giorni a casa mia e questa dopo un'eruzione cutanea dovuta all'assunzione di cortisone. Infine, ho consultato un medico che prescrive trattamenti natura1i: omeopatia, olii, magnesio, oligoterapia. Ho dimenticato di dim che gli alimenti che mi ~nn~ delle eruzioni sono l'a1col, il vino, Ie uova, il pepe, ed ho smesso tutti questi alirnenti quest'anno. Ho un'altra domanda: cosa pensate delle cure termali?

34

R - Non avete detto quale e la causa della vostra sieropositivita? Se la vostra tlebite comprende un coagulo, questo pui» andare al cervello e provocare una paralisi.

Ho curato I'anno scorso un uomo che aveva una flebite con un coagulo nella gamba, secondo il test DOPLER. Ha digiunato 33 giomi (pesava 90 kg) e si e sbarazzato del suo eoagulo senza aleun medieinale, ne anticoagulante, ne fluidificante del sangue. II digiuno tluidifica naturalmente il sangue e scioglie i coaguli. I trattamenti con piante, cure termali, oligoelementi, il magnesio, non servono a niente.

D - n Mio dentista vuole farmi una radiografia panoramica dei denti. L'ho gia fatta molto tempo fa, cio richiede molto tempo.

R - Bisogna rifiutare una tale radiografia. Se il vostro dentista si accontenta di radiografare un solo dente va' bene. Ma non tutti i denti allo stesso tempo. Le radiazioni prolungate sono pericolose.

D - Si possono mangiare delle olive nere 0 verdi?

R - Le verdi sono da rifiutare perche non sono mature. In quanto alle olive nere, devono essere dissalate tagliandole ed immergendole in molta acqua. Cambiate spesso l'acqua.

D - Che volete dire con lattuga frullata?

R - II frullatore e un apparecehio elettrico dove si introduce la lattuga 0 la scarola e si frullano.

D - Ho 50 anni, 50 kg per 1,52 m e penso di essere diabetica. Da un anno, le mie urine hanno un forte odore di "mela renetta", ho problemi agli occhi da 3 anni, quando mangio del pane raramente, cio mi da molta sete, urino spesso, soprattutto la notte e da 15 giomi ho dei dolori ai reni. Mia nonna era diabetica ed e diventata cieca, cosa che mi terrorizza un po' e mi incita a seguire una dieta rigorosa. Da quando ho scoperto i vostri libri, ho provato a metteme in pratica i principi, questa da 5 anni, ma ero gia da prima vegetariana. Ora, aspetto di avere proprio fame per mangiare. Cosi la mattina parto spesso per il lavoro senza avere preso niente, ma porto con me della frutta. Talvolta, resisto fino a mezzogiomo 0 mangio una mela 0 una pera. Altrimenti mangio dei dolci al cioccolato che mi vengono proposti dai colleghi alIa pausa. So che non dovrei, rna ho un desiderio imperio so di cioccolato (non ne ho a casa per non essere tentata. Ho provato la carruba, rna non mi piace piu del cioccolato bianco). Verso mezzogiomo, mangio dell'insalata verde + 6 olive nere salate con l'aceto di mele, olio di noce l'invemo, d'oliva restate, di girasole in primavera ed autunno. Talvolta aggiungo delle carote grattugiate, ravanelli, carciofo crudo, mezzo cetriolo, della barbabietola grattugiata 0 del sedano rapa con la maionese + 1 pomodoro l'estate + 2 yogurt alIa soia con un cucchiaio di sciroppo di acero + 2 fette di pane tostato e imburrato. Come bevande: pioneer, aynnick 0 un altro succedaneo del caffe. Verso Ie 17 h: frutta varia, rna poiche a quell'ora spesso ho molta fame, continuo con 2 fette di pane tostato imburrato + formaggio + una bevanda calda. Verso le 20 h, minestra di verdure 0 di patate, talvolta 2 uova alIa coque 0 sode con insalata verde, aceto, 0 affogate in un misto di verdure cotte, 0 un concentrato di pomodoro, del formaggio, tal volta delle castagne 0 della tapioca. Prima di coricarmi, sgranocchio una 0 due mele. Ma ci sono tutti gli eccessi fuori casa, al ristorante, gli inviti dagli amici dove se evito l'alcol ed il pane, mi avvento sulle arachidi salate, pistacchi, anacardi, fole gras, torte, crostate, ecc. Quando ho sete tra i pasti, prendo un pompelmo 0 un mandarino 0 una pera, ecc., rna dopo un sforzo fisico ho voglia di cose salate e bevo un bicchiere di birra 0 una tisana di anice verde. So molto bene che gli eccessi non li dovrei fare, rna ci sono delle precisazioni che desidererei ricevere:

Quando ho fame tra i pasti, sgranocchio spesso una mela. Bisogna assolutamente pelarla?

Raccomandate di avere dei datteri 0 dei fichi con se per la fame da lupo. Ho diritto aile patate 35

~-

ed aUe castagne? Ho smesso di bere il cam 10 anni fa salvo quando devo guidare l'automobile e mi sento stanca perche non conosco altro mezzo per restare sveglia! A 27 anni, ho avuto delle crisi di colite e dopo un c1istere barite mi e state detto che avevo un mega colon. Ho una digestione intestinale molto lunga dunque. Ho solo molto raramente delle crisi di colite salvo in caso di forti contrarieta. Non prendo piu medicinali, quando sono raffreddata mangio esc1usivamente frutta e verdure per 2 giomi e tutto passa.

R - Bisogna evitare i dolci. II eloccolato e una droga ehe crea I'assuefazione. Bisogna sostituirlo con i datteri. Per dissalare Ie olive nere, bisogna aprirle ed immergerle una notte in un litro d'acqua ehe si camblera ogni tanto. L'aceto di mele fa' fermentare il bolo alimentare che viene espulso I'indomani con feci molli. Bisogna smettere col pane tostato imburrato, il formaggio e Ie bevande calde. Nella mattinata prendere alcuni frutti. A mezzogiorno, 1-2 kg di frutta + 2 yogurt alia soia + datteri. La sera, un buon pugno di noci diverse con I'insalata e Ie crudita, eii) dovrebbe sistemarvi. Intlne, bisogna sbueclare la frutta perche la buccla e indigesta. Quando siete stanea, non bisogna prendere I'auto, 0 altrimenti circolare molto lentamente, non bere del caffe! Un lungo colon non impedisce una buona digestione. Non e la causa della vostra colite.

D - Seguendo l'Igienismo puo sopravvenire la cateratta?

R - Se si segue 10 stile di vita igienista, non si ha eateratta, Attiro la vostra attenzione sui fatto che questo stile di vita eomprende iI cibo, iI sonno, l'esercizio, un ambiente ottimista e I'assenza di eontrarteta,

D - Dopo avere mangiato della frutta in invemo, ho freddo. Allora bevo dellatte di soia caldo. R - E preferibile prendere il latte di soia sotto forma di yogurt e di riscaldarsi con una borsa d'aequa calda.

D - C'e un giovane di 30 anni che si lamenta di eiaculazioni precoci, malgrado il regime Igienista. Che cosa potete proporre?

R - Deve esercitarsi eoi pesi ed i manubri 3 volte la settimana, i glerni seguenti fare degli esereizi di rilassamento. Si tratta di una persona moito emotiva.

D - Sei anni fa ho avuto un'anemia e mi sono ritrovato all'ospedale. Dopo diversi esami e 15 giomi di ospedale, mi si e risposto che non si poteva dire cio che avevo, rna che avevo un tasso di vitamin a B12 bassissimo, quasi zero. Di colpo, in ospedale hanno dedotto che non assimilavo la vitamin a B12 e mi e stata diagnosticata la Malattia di Birrner visto che non assimilavo la B12. Cosi ho fatto una cura di ferro e di B12 con iniezioni intramuscolari per finire con una puntura al mese di B12 a vita ... Ora ho 38 anni e non sono mai riuscito a tenere il ritrno di una puntura al mese. Ed un giorno, un anno e mezzo fa, ho deciso di non fare pin del tutto le punture rna solo dei prelievi di sangue per il controllo della B12. E passato un anne senza che me ne rendessi conto ed ho iniziato a perdere i capelli e ad essere molto stanco... con le iniezioni di B 12 i1 primo ottobre 2003 e mi sono ritrovato con un tasso di 144. Rifeci iniezioni di B12 dal24 novembre e mi ritrovai un tasso di 324 dopo 6 iniezioni fatte in una settimana. Da allora non ho pill fatto iniezioni. Ma il 26 aprile 2004, mi sono ritrovato di nuovo con un tasso di B12 a 137. Da allora mi si e rifatto un'iniezione, rna questa volta sono deciso a seguire il trattamento di un'iniezione per mese. Solamente alcuni giorni dopo, apprendo che la vitamina B12 iniettata e di sintesi!!! Ma che fare se non la prendo? Quando ho cominciato il mio digiuno, il12 Maggio 2004 e stato perche avevo 39°C di febbre e molto male alla gola .... forse un digiuno potrebbe ristabilire il mio problema di assimilazione della B12, e la vera ragione di questo digiuno e quella di curare questo problema. Per il momento, ho sempre la lingua bianca ed un poco pastosa, rna cio va migliorando. Pen so di continuare il digiuno finche la fame, la

36

vera fame, mi ritomi e la lingua sia ritornata come prima. Ma che fare a fine Maggio? una nuova iniezione? Non farla sperando di essere guarito? Non so pin che decidere benche sia convinto che la B12 di sintesi sia nefasta. D'altra parte, sono colpito da una depigmentazione della pelle, una vitiligine su piedi e mani, ora stabilizzata. Desidererei comprendere bene il problema. Dopo il digiuno, conto di iniziare con una alimentazione a base di frutta prima, e un regime Igienista in seguito.

R - Le vita mine artificiali non possono essere assimilate dal eorpo ehe Ie elimina subito.

II digiuno migliora l'assimilazione delle vitamine alimentari e permette di avere pill globuli rossi. Per interrompere il digiuno oceorre ehe il gusto della bocca non sia pill ne amaro ne pastoso, piuttosto che aspettare la vera fame ehe rischia di tardare a manifestarsi.

D - Qualche mese fa ho letto un libro di Gisbert Bolling "Il Digiuno" che mi ha interessato molto. Ho 58 anni, 1,59 m e 57 kg. I miei chili superflui sono localizzati essenzialmente sul ventre e 10 stomaco e non so proprio come sbarazzarmi di questi "salvagenti". Non sopporto di portare una gonna 0 un pantalone un poco stretto in vita, ed appena aumento un chilo, 10 vedo subito a questa livello. Altro problema, i gonfiori. Mi capita abbastanza frequentemente di essere gonfia (ventre e stomaco). In questo caso, questa inconveniente e accompagnato da mal di testa. Ottengo un sollievo bevendo della coca-cola. Peraltro, e da una buona decina di anni, ho dolori aUa schiena, particolarmente allivello del rachide cervicale. Questi dolori peggiorano pin avanzo in eta e eonsulto regolarmente un osteopata ehe mi rimette in sesto, per un po', ma non e mai una cosa defmitiva. Preferisco queste "manipolazioni" piuttosto che inghiottire delle compresse che non fanno ehe mascherare il problema. D'altra parte, poco pin di tre anni fa, ho subito una eolonscopia. n chirurgo ha to1to un piccolo polipo. La settimana scorsa, sono andata a fare un nuovo esame, e c'era ancora un polipo. II chirurgo dunque mi ha dato appuntamento fra tre anni. Tenuto eonto di tutti questi elementi, sarei tentata di seguire un digiuno totale, ma da sola mi sembra difficile. (da cio che ho letto il digiuno sarebbe ben indicato per l'artrosi). A vreste dei consigli a darmi?

R - Per perdere i vostri chili superflui, bisogna sopprimere il pane e tutti i cereali e sostituirli per un po' con Ie patate. I gonfiori provengono forse da una mescolanza di alimenti incompatibili. Difatti, certi alimenti non si sposano bene con altri e provoeano un'indigestione con produzione di gas. Da cui Ie vostre dilatazioni. I polipi sono eliminati durante un lunge digfuno che deve essere effettuato sotto sorveglianza competente.

D - Sono una giovane della Guyana di 50 anni, infermiera puericultrice. Esercito la professione di direttrice di un asilo nido municipale a Parigi. La dietetica mi ha sempre interessata, e soprattutto il fatto di adottare una buona igiene di vita, per vivere in buona salute e pili a lungo. Peso 80 kg (91 kg nel 1999) e mi batto da 30 per perdere questo eccesso ponderale tossico. Ho seguito ogni tipo di dieta, preso medicine di anno in anno con tenacia, rna purtroppo senza risultato duraturo, con in premio un continuo aumento di peso. Ho adottato l'alimentazione Igienista nel Novembre 2002 con numerosi scivoloni, ma la continuo perche sono eerta dei benefici che mi porta. Nell'Aprile 2003, ho digiunato per 7 giorni a St. Etienne. Ho perso 6 kg che ho purtroppo ripreso in capo a un anno. Tuttavia, ho progredito molto, nel senso che da un lato mangio raramente proteine animali, e dall'altro lato posso infine distinguere la vera fame dall'appetito. Non mangio pin dolciumi salvo il fruttosio della frutta che consumo in abbondanza. Mi e tuttavia difficile limitarmi a livello di quantita e di consumare un solo pasto al giomo, cio che mi converrebbe perfettamente. Tendo ancora ad abbandonare le crudita, le verdure cotte ed a mangiare senza aver fame, giusto per riempirmi

37

~--

corne prima. Questo stile di vita Igienista mi ha gia fatto molto bene, da 16 mesi, cosi corne ai miei familiari. Mi sento meglio nel mio corpo, nella testa, sono meno angosciata e piu rilassata quando mangio un pasto Igienista, perche so che cio rni fara del bene. Tuttavia, non equilibro i pasti, perche ho un debole per la frutta e le noci, arachidi soprattutto che rni procurano un grande piacere. Per accelerare il processo di eliminazione, voglio fare quest'anno un digiuno di 14 giomi a casa rnia e desidererei che mi seguiste nella seconda settimana. Sono motivata, ho fiducia e mi sento capace di prendenni incarico della prima settimana e della settimana di ripresa alimentare. Mia sorella che pratica l'Igienismo sara presente per tutto questo periodo. Porto gli occhiali da 5 anni. Ho 8 fibrorni uterini. Una tuba chiusa (spero ancora di essere incinta, perche non sono in menopausa).

R - Per mangiare Ie cruditit con appetite, suggerisco che aggiungiate lora un condimento dolce come I'olio di oliva, deUe olive nere dissalate, un cucchiaio di peste, delle cipolle tagliate a fette sottili Ia vigilia, del succo di Iimone. D'altra parte, potete mangiare uno 0 due pugni di arachidi aI giorno con Ie cruditit, altrimenti avrete fame e non potrete resistere aile tentazioni. Per gli occhi, vi raccomando degli esercizi speciali per fortificare Ia vista. Per eliminare i fibromi, occorre una 0 pill cure di digiuno lungo. L'eczema e Pasma saranno eliminate in seguito. I vostri ascessi dentari e gli acufeni passeranno.

D - Mangio delle crudita e delle verdure condite con una salsa al basilico (un flacone tutto intero 0 piu ogni volta).

R - II flacone di pesto dovrebbe durarvi una settimana. Bisognerebbe diIuire questa salsa al basilico con deU'oIio di ollva, dellimone, delle cipolle tagliate a fette sottili la vigilia e dei ravanelli rosa tagliati a lamella. In modo ehe uno 0 due cucchiai di questa salsa diluita contengano menu pesto che e troppo salato preso solo.

D - n pane esseno provoca i1 ritomo dei mestrui corne i cerea1i? Quante fette al giomo? E corne per Ie lenticchie gerrnogliate e cotte?

R - Se si abusa del pane esseno iI mestruo pub ritornare. Difatti, sebbene sia fatto di semi germogliati, una piccola parte e rimasta sotto forma di amido. Una fetta fine ogni giorno dovrebbe bastare. Quanto aile lenticchie germogliate e eotte, se ne pub consumare due 0 tre cucchiai senza alcun inconveniente.

D - Quanto yogurt alIa soia per giomo?

R - Secondo le persone, si possono prendere uno, due 0 tre yogurt per giorno.

D - Corne conservare il peso dopo il digiuno?

R - Dopo un digiuno, e normale guadagnare alcuni chill, Ma se volete poi conservare iI peso dal digiuno, bisogna aspettare la fame per mangiare e attenersi rigorosamente al minimo.

D - n mio occhio sinistro e velato da filamenti. L'oftalmologo mi ha prescritto degli occhiali,

perche dice che sono iperrnetrope. Che cosa ne pensate?

R - Bisogna fare degli esercizi per gli occhi, 5 minuti al giorno. Eccone alcuni:

1) guard ate iI vostro pollice davanti a vol, poi un oggetto lontano. Ripetere 20 volte.

2) guardate poi in alto, poi in basso. Ripetere 20 volte.

3) guard ate a destra poi a sinistra. Ripetere 20 volte.

4) ponete il palmo deUa vostra manu sull'oechlo e guardate iI nero.

------00000000------

38

LA PUBBLICITA DIABOLICA

& LA CREDULITA DELLE PERSONE

8i e detto che gli uornini e Ie donne contemporanei sono piu creduloni degli uomini e donne di una volta, perche la "scienza" ha trovato il mezzo di abbindolarci.

Difatti, la "scienza", retribuita dai nostri padroni mercanti, si sforza per trovare i mezzi per ingannare il pubblico ed inventare sempre piu gadget nefasti che devono dar profitto agli sponsor.

Siamo abbindolati a destra, abbindolati a sinistra questa e chiaro anche per un cieco nel nero. Penso che cio abbia aumentato la nostra credulita, Ma se con gli stessi mezzi si cercasse di abbindolare Ie persone del passato, dubito che sarebbero tanto creduloni quanto 10 siamo noi.

Ma, fortunatamente per loro, essi non avevano delle istituzioni educative che fanno scattare il processo dell'inganno appena si sono abbandonati i calzoni corti.

Mi chiedo spesso corne gli insegnanti ed i nostri professori possano dorrnire nella stessa camera con Ie loro coscienze tranquille. Forse hanno tutti quanti due camere da letto! - una per dormire e l'altra per la loro coscienza che si riposa in un stato di ipnosi continua?

A vete notato come Ie fabbriche commerciali utilizzano sernpre delle belle giovani donne per tentarci? Vi basta guardare la televisione per due giomi e vedrete che la vecchia "esca sessuale" e uno dei piu importanti fattori nella pubblicita televisiva. La stessa cosa e per le pubblicita nelle riviste.

La professione di modelle e consacrata ampiamente, a produrre delle immagini che attirino 10 sguardo degli uomini, ed anche quello delle donne, per dirigere l'attenzione verso cio che i professionisti della pubblicita vogliono vendere a questi stupidi che si chiamano pubblico.

Acquistiamo, rnangiamo, beviamo e portiamo un mucchio di cose molto piu nocive di qualunque mela che, sia mai stata inventata dal Diavolo, sotto forma di serpente, non avrebbe mai persuaso Eva ad assaggiame.

Possiamo resistere a tutto salvo alia tentazione e gli inserzionisti 10 san no.

Rivestono Ie loro merci di zucchero, mettono la foto di Eva mezza nuda sui pacchi 0 nell'annuncio, hanno ricorso alla voce dolce di una giovane bionda con gli occhi languidi per vantare i meriti e Ie meraviglie della loro cianfrusaglia, allora accorriamo verso il piu vicino superrnercato e portiamo a casa un mucchio di cose onerose ed inutili. Paghiamo 20 dollari per cio che costa solamente 50 centesimi alIa produzione, perche non possiamo resistere ad Eva nel ruolo della tentatrice.

Non abbiamo mai trovato la strada del Giardino dell'Eden, perche siamo accecati dai capelli dorati, le labbra voluttuose, gli occhi scintillati ed i sorrisi seduttori di questa donna che personifica Eva e che ci invita a vivere nel nostro tempo.

II mondo commerciale ha appreso come rendere attraente il male. Vi si attira parlando dei ricchi sapori e della do1cezza dei loro beveraggi speciali e vi si parla delle scintille prodotte quando 10 versate nel vostro bicchiere.

- Dr. V. Vetrano, tradotto da A. M dalla Dr. Shelton's Hygienic Review, W 11, vol 38

39

lDifotto tfe[gofaso mvantfa appetitosfJJ d'ati:iumi" esseTf1gaWso., questa e amare

fa ouona tauok

fe feccomie.

Si mangia, si 6ew perpiacm. 1lienepoi

if tksifferio

tfi riprod"ursi.

P.tf e If} if pericolQ. Pinene [0 si aomina, e peccato minima. t£ grosso tfijetto quamfo oenuno soccom6e

e si fascia andare. (})ei fimiti

oCosit.

aevoo esserfosati per fa ragicne

e fa capacitit tIe(!}oreanisma

a sqpJ10rtare questa tipa Ii eaessi;

lPerclii C~ ae:ri:fl(J~ quantfafa sp8cificita

tiel ci60

e a66antfonattz. llaLea dire

i 6isogni essenziati tfi una nutri.zitme confOT'IM al{e klJlJi Naturafi

Ii OOni specie. f£CCQ pe:rcfie cost speSSQ

aoni consumatore nesu6isce tlirettamente

i a1Spitlcm

Cqme fa 1-1taf

14 Salute Iia un prezza,

tLUtti i peccati, a.nclie piccoli, lianno fa foro cJmtropartt'ta:

La mafattia.

Ogni sgarro si paga. t£ meguQ sapere. , , per esses» capaci afmenodi soprasse~

!M. Cft£!M.O!N

Caro Signor Mosseri,

Sono sempre tanto entusiasta della mia alimentazione. Non riprendo di peso purtroppo rna mi sento meglio da tre anni con l'Igienismo .... sono in generale molto piu felice di prima. Ho una voglia di vivere decuplicata che va di pari passo con questo sana appetito che ho ritrovato. Mangiare Igienista quando si ha fame, e un piacere inaudito che non si puo immaginare se non 10 si e sperimentato. E che questo grande piacere ritomi tutti i giomi ed anche parecchie volte per giomo mi stupisce ed illumina tutta la mia vita. Per nulla al mondo tomerei ana mia vecchia alimentazione.

Grazie ancora, Signor Mosseri - M. B.

40

ANNUNCI

Relazioni

• Sono preparato per tenere seminari su "Consapevolezza alimentare e Autogestione della Salute" organizzando le lezioni nell 'arco di due giorni. Chiedo solo rimborso spese. Luca Gandolfi tel. 0536.47385 Polinago - Modena

• Condivido esperienza igienista con persone interessate ad assumere padronanza e controllo della propria salute. Ho letto molti libri di H Shelton eA. Mosseri. Damiano -Tel. 030.290165 - e-mail: dhaiman@libero.it

• Alimentazione e Medicina Naturale: consulente Carmelo Scaffidi - Via Valle 2/a Bergamo Te1.035.340208 Associazione Bergamasca per l'Igiene Naturale.

• Centro Salute Naturista prof Luigi Donetti segue casi importanti con l'igienismo e medicina naturale. Test intolleranze alimentari. Primo esame iridologico gratuito. Tel. 015.779250 Biella - 016.3200042-22856 Vercelli, con appuntamento.

• A.B.I.N. Associazione per I 'Igiene Naturale di Bergamo accetta collaborazione da Naturopati o Igienisti. Referente Carmelo Scaffidi, tel. 035.340208

Soggiorni

• Vacanze rigeneranti con digiuni terapeutici 0 dlete dlsintossicanti a: Potenza Picena 15-28 Maggio / 17luglio -13 agosto /11 settembre -1 ottobre, Enna, 12-21 giugno. Per informazioni e prenotazioni: Michele Manca Tel. e fax 010.823427

• Digiuni igienisti - diete disintossicanti casi difficili - posti limitati, Albert Mosseri Maison de I'Hygiene Naturelle 10290 Rigny-la-Nonneuse tel. 0033.325.216.005

• Soggiomi alla pari con alimentazlone fruttariana crudista in un sito biologico nella campagna trevisana. Possibilita di digiuno tutto I'anno. Alfio Libralato te1.0422.477091

• Consulenze di Igiene Naturale, soggiorni igienisti e digiuni terapeuticl assistiti, sulle co/line piacentine, ambiente semplice, condizioni economiche, possibilita di scambio collaborazione. Daniele Bricchi - tel. 0523.480195 e-mail: danielebricchi@hotmail.com

Prodotti e scambio

• Produttore di olio speciale extra vergine di oliva bio certificato Demeter effettua spedizioni in tutta Italia. Minimo lattine da 5 litri. Campioncini gratuiti. Disponibile anche frutta di stagione. Il Casolare Delle Acacie di Muffo Gabriella e Luciano Di Credico, C.da Garofalo 10,65019 PIANELLA (PE) - tel. + fax 085.972.0065

• Azienda agricola "Aranceto rosso" -autocertificazione biologica- dispone di agrumi, qualita tarocco, polpa rossa. L'azienda ripropone un'antica modalita di scambio, il ''baratto'': si potra ricevere agrumi in cambio di altri prodotti di proporia produzione (riso, frutta secca dolce ed azotata, olio, zucche, me1e, ecc.) Tel. 0933/56566, e-mail: alessandratosca@virgilio.it

• Quest' anno effettueremo cantieri di costruzione in terra cruda, paglia e legno; si faranno intonaci e pitture con ingredienti non inquinanti. Chi volesse apprendere le varie tecniche in cambio di aiuto e il benvenuto. Francesco D'Ingiullo, Casetta dei Buoi 66050 P ALMOLI -CH

• I grandi Iglenisti sono sconosciuti ai pili 0 si hanno solo poche informazioni frammentarie su di loro: cercasi coUaboratori per integrare il site d'Igiene Naturale con biografie e infonnazioni sulla vita e opere degli eminenti Igienisti contemporanei. Tel. 030.290165.

41

Definizioni

Diabete: malattia associata alla scarsa produzione di insulina che porta ad un eccessivo tasso di zucchero nel sangue e nelle urine. II diabete e accompagnato dal gonfiore, dall'aumento dello stimolo urinatorio e dall'incapacita da parte del pancreas di secemere l'insulina. Dopo alcuni anni puo sopravvenire la cecita, una crisi renale oppure, sopravvenendo un'infezione cancrenosa, puo rendersi necessaria l'amputazione delle gambe.

Digiuno: astensione volontaria dal cibo, per far riposare il corpo intero, con il solo consumo di acqua pura. Quando si sospendono l'assimilazione e la digestione, aumenta il ritmo di eliminazione delle tossine. La pressione sanguigna diminuisce e la guarigione e faeilitata. Le cellule vecchie e quelle malate sono rinnovate e rigenerate, a meno che la malattia non abbia raggiunto uno stadio irreversibile. II grasso in eccesso ed i depositi superflui sono consumati come cibo durante il digiuno, mentre Ie cellule ed i tessuti degli organi vitali vengono conservati intatti.

Digiuno completo: digiuno prolungato durante il quale l'alito diventa gradevole, l'appetito toma e la lingua perde il colorito biancastro. Tutti questi effetti non si presentano sempre in un solo easo. La lunghezza di un digiuno eompleto varia a seconda della quantita di tossine presenti. A1cuni digiunano una settimana, altri parecehie settimane; altri ancora hanno bisogno di parecchi digiuni per guarire e per portare a termine un digiuno completo.

Fermentazione: collasso batteriologico dei carboidrati cornplessi che porta alia produzione di alcool, aeido acetico, acido ossalico e cosi via. Quando tutto questo accade nell'intestino, gli effetti risultanti possono avere carattere tossico.

Fisiologico: proprio dell'organismo nelle sue normali funzioni vitali.

IGIENE NATURALE 0 IGIENISMO: e un sistema teorieo e una pratica di vita volta al rispetto delle leggi naturali per ottenere stabilmente salute e benessere, auto-guari gione spontanea, equilibrio psichico. L'Igiene Naturale e la vera scienza della salute.

Igienista: un'Igienista non e un terapeuta. L'Igienista autentico insegna uno stile di vita e non una terapia. I fattori della vita sana (cibo, aria, acqua, esercizio, riposo, ece.) devono essere impiegati in modo naturale, non terapeutico, LA SALUTE SI OTTIENE ATTRA VERSO L' ADOZIONE DI UNO STILE DI VITA SANO, non mediante terapie inutili e molto costose. L'Igienista sa che il digiuno e un potente aUeato dell'organismo e 10 utilizza per ripristinare l'ordine flSiologico.

Tossiemia: condizione dei tessuti e del sangue durante la quale i rifiuti del metabolismo si aecumulano in modo eccessivo.

Tossine: sostanze dannose che possono essere sottoprodotti delle funzioni cellulari 0 delle medicine e delle droghe. Le tossine sono eliminate attraverso il fegato (nella bile), i reni (nell'urina) ed i polmoni (nell'aria).

42

L'avventura pili fantastica non e quella di attraversare I'Atlantico su una zattera, non e di scalare il Monte Bianco, non e di camminare sulla Luna, non e di fare il giro del mondo in qualche giorno, non e di arrivare primo in Formula 1 0 nel Tour di Le Manche, non e di battere il record dei pesi massimi 0 dei pesi piuma con l'aiuto di anabolizzanti, non e di essere iscritti nellibro dei Record, per quanto sia futile!

L'avventura pili fantastica e quella che consiste nel partire alla ricerca di una salute perfetta, di non essere mai malati, di non prendere mai dei medicinali, di vivere oltre i cent'anni con una forza e una resistenza meravigliose. Gioia e felicita saranno la ricompensa. E.la sola avventura degna di questo nome. Tutto il resto non e che vanita e vanita, Vanitas vanitatum, et omnia vanitas.

(Vanita delle vanita, tutto e vanita.]

•.. inizia la tua avventura Abbonati - Abbona i tuoi amici

Fai conoscere la rivista ai tuoi parenti, vicini, amici, malati. Diffondila in massa. Richiedi i regali per i nuovi abbonati.

Sostieni anche tu il Movimento di Iglene Naturale Per infonnazioni telefona alIo 030.290165 Oppure manda un e-mail: bsa.associ@Iibero.it

Si, sottoscrivo l'abbonamento a: Le Bon Guide de I'Hygienisme alIa quota di:

o 25 euro: per un anno

o 45 euro: per due anni

Pagamento con:

o bonifico

o allege assegno

Firma .

Nome Cognome , .

via oa •••••••••••••••••••• no .

CAP Loc prov .

Tel. e-mail @ .

Compiia in ogni sua parte questo tagliando e mandane una copia insieme alia ricevuta di avvenuto pagamento a:

Assoclazione 19ienista di Brescia, via Marchetti 19, 25126 Brescia

abbonamento rezalo

Nome Cognome .

via no .

CAP Loc prov .

Tel. e-mail @ .

43