You are on page 1of 9

Nuovi orizzonti - KAISSIBER

di Stefan Bücker
n. 2
Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda)
ne “b” al momento opportuno. Una mossa insolita, ma se avete letto la prima parte di questo articolo, dovreste ricordarvi
che tale strana manovra andava bene per
il Nero contro 4.f3 £a5+ 5.¤d2. Tuttavia, qui abbiamo una situazione diversa, e
nell’ultima decade è diventato sempre più
ovvio che, con la Donna bianca in c2, la ritirata 5…¤d6 va incontro alla forte 6.b3!.
Fortunatamente, il secondo giocatore ha
un’alternativa efficace a sua disposizione
alla quinta mossa.

Stefan Bücker

In Nuovi orizzonti n. 1 abbiamo studiato molte continuazioni del Bianco dopo
1.d4 c5 2.d5 ¤f6 3.c4 ¤e4!? (l’Avvoltoio). Alcune di esse conducevano ad una
lotta difficile, ma nessuna si è dimostrata
una chiara confutazione della strategia del
Nero. Adesso giungiamo alla linea principale: 4.£c2! £a5+ 5.¤d2!, che è chiaramente il modo più diffuso per attaccare il
¤e4 nero. Qui siamo ad un bivio. Durante
gli anni Ottanta preferivo quasi esclusivamente 5…¤d6, per avanzare con il pedo-

MKKKKKKKKN
I/(+@7,?0J
I$#@#$#$#J
I?@?@?@?@J
I4?$!@?@?J
I?@!@'@?@J
I@?@?@?@?J
I!"1&!"!"J
I.?*?6)&-J
PLLLLLLLLO

Iniziamo con due partite, che riassumono la mia esperienza con la vecchia
5…¤d6?. In seguito, impareremo perché l’altra ritirata 5…¤f6! è di gran lunga migliore. Per dovere di completezza,
esiste una terza possibilità: 5…f5, sperimentata solo in un po’ di partite [6].
È migliore della versione tradizionale,

f3. secondo le circostanze. 11.#J I?@?(?@#@J I4!@!@?@?J I?@#@!"?@J I@?@)@%@?J I!"1&?@!"J I.¥d3 Così come dopo 4.c:b5 Se il Bianco avesse previsto la mossa del suo avversario. 15…£c5+? Andava giocata 15…¤b4!. il Cavallo nero in d6 prepara le spinte su ambo le ali. 9…b5 10.¤e5 ¦c7 18.c5 ¤b5 9. ma il difendente ha ancora il suo prezioso pedone in a7. cosa che è sicuramente vera.¤b6.¥b2 ¦g8 11.¤d2 ¤d6? È difficile dover mettere un punto di domanda dietro la vostra mossa preferita.¤:c4 £a6 18.¥:c4 ¥b7 12. Raetsky e Chetverik [7] considerano soltanto 7…£:b4 dicendo che “il Bianco ha senza dubbio un buon gioco per il pedone”.¥e3 £:d5 20. . 6. Non vi perderete molto.0-0 ¦c8 13.£c2 ¤:c4 17.£d3 e:d5 13.£b3 a6 14.0-0 b:c4 11.¤:c4 ¤:c4 12. Il gioco di pezzi del Nero sulle case chiare compensa il pedone sacrificato. Quasi una partita modello sull’arte di distruggere il centro di pedoni del Bianco nell’Avvoltoio.¢h1 ¦:c1!=. ma il Bianco non ha visto 18.a3 ¤c2 17. vedi sotto.¢h1 f5 17. se il Bianco gioca ¥d3.¤b3 £a4 10. Nel mio libro raccomandavo di lottare per …b5. ma in questo articolo ho deciso di concentrarmi sulla critica 5…¤f6! (vedi sotto). che sfortunatamente [7] non citano del tutto. …b5 o …f5. Per evitare confusione.£:f5 e6 12.¤gf3 9.¤gf3. la moderna 5…¤f6 è la soluzione corretta. Roba interessante. questo articolo ignora la mossa di pedone. Sidorov (1650) H.c4 c5 3. 7…¥g7 8.¥:c4 ¥a6.£c2 £a5+ 5. per esempio: 16. come nella NaumkinDorfman. con risultati poco chiari.¤dc4! ¤:e4 19. Il gambetto 7. Tuttavia.d4 ¤f6 2. 10…c4! MKKKKKKKKN I/(+@?07@J I$?@#$#. e la Donna nera in d5 è inchiodata.¦b1 ¤d4 18. e di preferire l’attacco f7-f5 contro ¥e2.¤f3 ¤a6. avrebbe potuto optare per la cauta 10.¦d1 ¤a4.c:d5 ¤a6. discussa su più di una pagina da Raetsky e Chetverik [7].e5 ¤f5! 10. La pacifica conclusione sembra ora giustificata (18…¤b4=).e4? g6 7. 16.¥e2 15.f4 Oppure 8.2 Nuovi orizzonti 2 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) ma chiaramente peggiore di 5…¤f6.b4 porta a forti complicazioni dopo la miglior replica 7…c:b4! 8. seguita da 12…b6.e5 ¤c5 16. Al.?*?6?@-J PLLLLLLLLO Eccellente! In seguito segue persino un colpo sull’ala opposta. Münster 1989 [1-0 (32)].¤:d4 ¥:d4+ 19. e io mi tengo un po’ di sorpresa per i miei tornei rapidi. La struttura di pedoni assomiglia vagamente ad un Gambetto Benkö. con f7-f5. 8…0-0 9.b:a6 ¤:a6 15.¥f3? Patta.d5 ¤e4 4. Geaman (1805) Eforie Nord 1999 (Centrocoop Open) [8] 1.¥:f5 g:f5 11.

¥c3 seguita da e4.¥:g7 Z.e4 f:e4 10. Una delle mie varianti principali proseguiva con 7. Più pericolose sono 8.e3 ¤f7 9. Günther .f3 £d8! 9.h4 f5 11.¥c3 Più precisa di 8. A causa della forza di 6. ma pure questa non è del tutto sufficiente.h5 ¦g8 12. si rinvenga nella stragrande maggioranza delle partite.b3! g6 Il forte Alfiere in b2 non può essere bloccato: 6…e5 7. Nasiolkowski.¤d2 ¤d6 6. per minare il centro di pedoni del Bianco.Nuovi orizzonti 2 3 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) La vecchia linea principale in crisi Sebbene 6.Lensch Saarland 1994 [8] 1.h:g6 h:g6 13.e4.£c2 £a5+ 5. questo trucco nascosto funziona solo contro la tranquilla 8.¥b2 e6 8.d5 ¤f6 3. A proposito. Lüdenscheid .g4! [3] 7. Nel mio libro suggerii 6…f5. Dopo 6. come nell’ultima partita.e4 ¥g7 9.d4 c5 2.¥d3 g6 10.f:e4 £h4+ 11. H. non è la continuazione critica.g3 £h6!=. Il Bianco sviluppa rapidamente le sue forze. oppure 8.b3! la vecchia linea principale è caduta in crisi.g3 fu la mossa che dissuase Tony Miles dal giocare l’Avvoltoio.b3! il piano del Nero di attaccare con …b5 chiaramente non va. mentre il Nero incontra seri problemi nel trovare un buon piano.c4 ¤e4 4. 8.f3. Sfortunatamente.¥b2 ¦g8 8. seguita da …e6. In pubblicazioni successive {per esempio in [5]} preferii 6…g6.g3! (Udo Hobuss).¥b2 f6 8.

¥b1 ¦e8 21.0-0 ¤d7 17.?0J I$#@#$#$#J I?@?@?(?@J I4?$!@?@?J I?@!@?@?@J I@?@?@?@?J I!"1&!"!"J I.£c3 f6 condusse alla patta nella Rossmanith-Wippich.¦gh3 ¦h8 28.a3 f6.¥d3 f6 13. ma da un punto di vista teorico oggi la vecchia linea principale è diventata non giocabile. Nella maggioranza delle partite il Bianco non trovò questa confutazione.b3! sfociò in un grande vantaggio per il Bianco.h3 ¥:f3 18. dal momento che 10.¦h1 £d8 27.4 Nuovi orizzonti 2 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) ¦:g7.e5 f:e5 14. Era migliore 13.£e3 e5 17.¤f3 15.£c1 £a6 Patta.?@?6)&-J PLLLLLLLLO Tramite …¥g7 il Nero vuole scambiare l’antipatico Alfiere in c3. Regionalliga 2001. …¤f7.d5 ¤f6 3. Nel 1986 Manfred Zitzman.¥:g7 ¦:g7 11. 13…¤f7 14. un giocatore per corrispondenza americano e professore di chimica in pensione. Oppure 8. Egli preferiva questa ritirata non soltanto nella linea principale.£:e5 ¤a6 15. seguita da …¤f7.a3 ¦:h3 29.¥d3? e5 12.¤d2! la mia raccomandata 5…¤d6? 6.¤h5 ¤d7 34. Come ha chiaramente dimostrato l’ultima partita.£c3! 11.¦:h3 b6 30.Una coraggiosa perdita di tempo In generale la mia analisi nel libro Der Geier {1986 [2]} si rivelò utile. MKKKKKKKKN I/(+@7.h:g5? 23.£h1 ¤f8 32.¤g3 ¦h7 33.£b2? non va per …¤:e4!.a3 ¥d7 19.¦:f3 g5 19.¦af1 h6 20. …d6 e …0-0-0. suggerì 5…¤f6!.h5 ¦g8 11. ma pure contro 4.0-0.¤gf3 ¤a6 12. 15…¥g4 16.d:e6 d:e6 18.¦g3 ¢g8 22. 23…h:g5 24. 5…¤f6 .f4 d6 15.¤gf3 ¤f7 16. dopo 1./@J I$#4#$#@#J I?@?(?@#@J I@?$!@?@?J I?@!@?@?@J I@!*?@?@?J I!@1&!"!"J I.£e1 £g8 31. 8…£c7 MKKKKKKKKN I/(+@7.0-0 avrebbe evitato lo scambio semplificante dell’¥c8.f5 ¢f8 25.e4 ¥g7 10.d4 c5 2.¤e2? Il Bianco permette il blocco. 9.d:e6 ¦:e6 24.?*?6)&-J PLLLLLLLLO Dove trova il coraggio il Nero per una simile perdita di tempo? Il viaggio “sen- .¥:g7 ¦:g7 10. 11…¢f8 12.¥d3 £c8 35. In seguito la sua idea fu promossa ad arma segreta ed oggi costituisce la variante principale. Tuttavia questo è solo un bellissimo sogno.f3. ma c’era un’eccezione grave.¢f2 ¢e7 26.£f3! dà ancora un vantaggio al Bianco.h4 ¥g7 9.h4 e5 23. e quindi proseguire con …f6.c4 ¤e4 4.£c2! £a5+ 5.

d5 ¤f6 3.¤e2 g5?!.¦:f7? 22.¤e1 ¥:e1 29.¤f3 £e2 26. il secondo tempo perduto è la mossa ¤b1-d2. Loemker (2096) St.¤c3 £c7 7.¦b1 h5 13. Da lì protegge i propri pedoni in “d5” ed “e4” e ferma i piani avversari connessi a b7-b5.c4 ¤e4 4. 5…¤f6: l’analisi 1. 5…¤f6! apre un nuovo campo di esplorazione.¥d3? g6 9. Quest’ultimo sviluppo.¤:h5 £c5+ 20. questa spinta non era giocabile: 8.d4 c5 2.¥b2 ¤h5 15.e4 d6 7.e4 g5? Con il Cavallo già in “c3”. 24…£e3 25.£c2 ¤f6) 6. la disposizione del Bianco soffre della non confortevole posizione del proprio ¤d2.¤d2 ¤f6! 6.¥a4+ ¢d8 18. per esempio. 2 × 30 minuti) [8] 1.¦7f4 £:f1+ 34. il ¤d2 nella casa “c4”).¦:f7 ¦h8=. può giocare ¤g1-e2-c3. M.c5 ¥:c5? (32…£:f1+!) 33. che spiega l’inizio avventuroso. 5…¤f6! ha molto in comune con la Benoni normale. oppure può arroccare corto e proseguire con ¤d2b1-c3.¤d2 ¤f6 6.d5 ¤f6 3.b4 h4! 14.¤b5!.¦f8+ ¢c7 25.£c2 £a5+ 5.e5. ma qui ci sono delle differenze.¥:e5 ¥:e5 22.£b3 c:b4 19. ma si tratta ancora di una difesa Benoni.¤f3 Prima di questo torneo avevo preparato la nuova idea 4.¦:f1 ¥f3+ Il Bianco abbandona. non sono in grado di vedere un vantaggio significativo di tempo per uno dei colori.¤e2 ¤e5 12. o prova qualcos’altro. e il Bianco viene mattato.?@/J I)$!@!@+$J I@1@?@?@?J I!@?&?@!"J I@-@?@?@5J PLLLLLLLLO 22…h3 23.h3 ¥e2 23.0-0 ¤bd7 10. Non è persino completamente chiaro.d4 c5 2. se il Nero sceglie e7-e5 (come nella mia variante principale). In ogni caso.e4 6.¢g1 ¥d4+ 31. tuttavia.£c2 £a5+ 5. In una posizione di tipo Benoni.¤:f4 ¥g4 17. 8.c4 ¤e4 4.¤f3 £e2 28.¦bf1 La Torre è tabù: 24. e all’esperto della Benoni la posizione piacerà.Nuovi orizzonti 2 5 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) za scopo” del Cavallo non gli è costato esattamente due tempi? Ora tocca al Bianco. Per esempio.¥c2 ¥g7 11.¦:a8 £f2.g3 ¥c3!° 24. sia che giochi col Bianco o col Nero. Il Bianco vuole riposizionare i suoi pezzi. Bücker (2349) Herford 2005 (rapid chess. 4…£a5+ 5.¤e1 £:e4+ 27. seguita da 9. Non affermo che sia il Nero ad avere vantaggio di tempo.¤fd2 ¤f6 (5…d6! 6. è più un handicap che non un regalo vero e proprio. Quando il Nero evita di fare errori seri (tipo l’invitare.f4 g:f4 16.£c2 ¥c3 30.f4 può condurre a dei gambetti attraenti: .¢h1 ¦e5 32.¢h1 ¦:h5 21. è comprensibile il desiderio di avere un Cavallo sulla casa “c3”. MKKKKKKKKN I/@?8?@?@J I$#@?$-@?J I?@?$?@?@J I@?4!.

h3 ¤a6 11.£d1 ¤:e4 14.?*?@-6?J PLLLLLLLLO Nello stile di una Moderna Benoni.¤ed4 e:d5 15.¥e2 (8.a3 ¥d7 16.0-0 e6 12.e:d6 (9.c:b5 a6 12. 7.£b3 £b6 13. La mossa del testo mantiene la possibilità per delle alternative. sotto). e il Nero sta meglio.0-0 e6 MKKKKKKKKN I/(+@?07@J I$#@?@#.¥e3. fino a quando non si è mosso il ¤d2.¦ad1 e:d5 15.¤b3 £c7 11.¤e2 0-0 11.?*?6)&-J PLLLLLLLLO 8.d:e6 ¥:e6 9.¤gf3 e5! è soltanto una trasposizione di mosse: 8. b) 6…d6 7.¤c3 ¦g8 9. 14…¤a6 15.a3 ¥d7 12.¦b1! (12.0-0 0-0 10.a4 h4 16.a3 ¤a6 8. ma nessuna di esse è preferibile alla Antica Benoni (confronta il commento dopo 7…e5.f5 g6=) 7…e5!? 8.c:d5 ¥d7³ [0-1 (66)].¤c3 ¥g7 9.f:e5 ¤g4 oppure 9.g3 (7.¥c4 ¦fb8 17.¤df3 d6 8.¤d2 ¤b5 [= (53)].e5! d:e5 19.¥e2 ¤c6) 8…¥e7 ecc.#J I?@?$#(#@J I4?$!@?@?J I?@!@!@?@J I@?&?@?@?J I!"1&)"!"J I.¥h3 (11.g3 a5 15. 7…e5 a) l’audace 7…g5?! lotta per il possesso della casa “g5”: 8. 7…g6?! (invece di 7…e5) 8.f:g5 ¤g4 9.e:d6 ¥:d6 11. b) 7…g6!? 8.£d3 ¤a6 14.¦b1? g6 9.¤gf3 potrebbe seguire ¤d2-b1-c3.£f3 ¥:f4 16.¥d2 £b6 13. Cappelle la Grande 1994.¥e2 ¥g7 9.¤df3 d6 10. 6…d6 Oppure 6…e5.e5 (8.¥e2 h5 (9…¤bd7 10.£:e4 £g6=.0-0-0! ¤e5 13.¤b3 £d8 14.¤e4 ¥:e4 16. 8.¤gf3 ¤d7 11.¤bd2 ¥a4! con compenso) 10…b5 11.¤b3 £b6 11.£e4 f5) 9…g:f4 10.a3 ¥f5 15.e4 g5!? MKKKKKKKKN I/(+@7.f4 ¤g6 18.f:e5 ¤g4 9.¤c3 ¥e7 9.¥g5 ¤c7 14.b4 c:b4 13. 7.f:e5 ¤:e5 20. dopo 7.e4 e5 9.¥d2 ¤bd7 12.g4!) 10.¥d3 h6) 8…¤g4 9.¤d2 ¤df6 15.a3 ¤a6 12.£e4+ ¢d8 12.¤h3 g6) 11…h5 12. il Bianco sta leggermente meglio. 11.¤b1 ¤b4 13.¦fb1 ¤c7. Il Nero si astiene dal prendere in “d5”.¤b1! (10.¤e2 ¤e3 12. Vaisser-Todorov.¤e2 Forse 7.?0J I$#@?$#@#J I?@?$?(?@J I4?$!@?$?J I?@!@!"?@J I@?@?@?@?J I!"1&?@!"J I. Shipov-Todorov.g:f4 ¥f5.f3 ¥d7 14.¥e2 0-0 10.¤c3 a:b5 14. Cappelle la Grande 1994) 12…e5².¥:b5 porta ad un tipo di Gambetto Benkö.g:h4 g:h4 17.¤b3 £b6 13.£e4+ ¢f8 13.£b3 ¦g8 10.¥d3 ¥g7 10.6 Nuovi orizzonti 2 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) a) 6…£c7 7.d:e7 ¥g7 11.c:d5 ¥d7 16.¥f4 ¤d7 14. Nella nostra linea principale il Bianco gioca ¤e2-c3 e ¤f3.¥e2 .

nella Antica Benoni al Bianco piace fianchettare il proprio ¥f1.0-0 Il Nero concentra i suoi pezzi sull’ala di Re. per esempio. alcune linee critiche della Antica Benoni sono ben note.a3 £d8 14. 9…¤bd7! In una Antica Benoni la procedura usuale sarebbe 9…0-0.0-0 ¤e8 (per scambiare l’¥e7 via “g5”) 11. Ogni manovra.b:c5 b:c5 15. Inoltre resta l’opzione di f7-f5. 10.¥e3 f5 19.b4 a5! (il ¤d7 può ricatturare in “c5”). Potrebbe seguire h5-h4. tuttavia.¤d3 ¤g8 18. Fonti come [1] possono fornire delle informazioni utili. Il Nero replica semplicemente …a6. Il mio suggerimento aveva solo il significato di un avvertimento generale per il lettore: persino in questa apertura. seguita da …¤e8.¤e1 ¢h8 17. Invece di 9…0-0. ma nel nostro caso la posizione della £a5 e del ¤d2 invita ad una precoce b7-b5.b4 b6 14. ¥d3. Oppure la diretta ¤h5-f4.¤f3 g6 12. Con le sue potenti forze difensive.¤e1 f5! (il ¤d7 non è d’intralcio in “f6”) oppure 15. non conduce necessariamente al disastro: 15.b4 £d8 12. che assomiglia ad una Antica Benoni. Paragonata con la Antica Benoni. non siamo molto lontani da territori disabitati. Per esempio. Ma anche questa aggressione è piuttosto improbabile nella posizione attuale.#$#J I?@?$?(?@J I4?$!$?@?J I?@!@!@?@J I@?&?@?@?J I!"1&)"!"J I. 12…¤g6 13. il Bianco non ottiene molto sull’ala di Re. …¥d7 ed aspetta il momento migliore per b7-b5. Il fatto che il Bianco abbia guadagnato un tempo. e persino sacrifici come …£c8.b:c5². che non sembra del tutto appropriata con la Donna in “a5”. 11.a3 £d8 10…¤f8? 11. apprenderete che il “percorso più lungo” attraverso il territorio dell’Avvoltoio ha permesso di evitare alcune linee scomode per il Nero.Nuovi orizzonti 2 7 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) MKKKKKKKKN I/(+@7@?0J I$#@?. entreremmo nella nota teoria: 15…¤f6 16.¦b1 Sicuramente il Bianco ha altre possibilità.£d2 ¤d7. …¤h5 e …¤gf4. quando il §h7 resta a casa. costa tempo.¥h6 ¤g7 13. e se intanto il Nero spinge h7-h5- . di modo che il Bianco probabilmente non abbia di meglio che giocare b2b4. Il Nero preferisce una soluzione diversa e gioca ¤d7f8-g6. il Nero si trova indietro di un tempo. Sarebbe errato. Se gli fosse permesso di muovere di nuovo.¥d2 e preparare l’arrocco lungo.?*?6?@-J PLLLLLLLLO Una sequenza plausibile potrebbe essere: 9…0-0 10. Persino quando gioca h2-h4h5. g4. tentare 12. la nostra variante principale raccomandata seguirebbe comunque un altro corso (vedi sotto). Un altro dispiegamento pieno di veleno è h3. …¥:h3 fanno parte dell’arsenale.f4 ecc. seguito dall’arrocco lungo. Se studiate libri sulla Antica Benoni.¤f3 ¤f8 12. il Nero sarà sempre in grado di respingere l’attacco.

¥f3 a5 22.¤e3 ¥g5 21. 22…£h5 23.£:e1 £:h2+ 28.¥f1 f5 19.¥d2 ¤h5! MKKKKKKKKN I/@+4?07@J I$?@?.¢h1 ¦g7 29. 17.¤:f4 Oppure 26. h3 e ¤g1.g3.¥:e3 £f6=.£d1 ¥e1! 27. 17…¤:e5 18.¥f1 ¦f6 24.¤g2 ¦f8! 28.e:f5 ¤:c4) 19…f:e4 20.¦f2 ¦ag8µ Il Nero tiene la situazione sotto controllo.¦fc1 £e7 ecc. 19…f4 20.#$#J I?@?$?@'@J I@?$!$?@'J I?@!@!@?@J I"?&?@%@?J I?@1*)"!"J I@-@?@-6?J PLLLLLLLLO Per provocare 17.£f2 £h5 25.¥d3 21. all’incirca pari.g3 ¥h3 32. il Bianco sta un po’ meglio.J I"?&)@!@?J I?@1*?@!"J I@-@?@-6?J PLLLLLLLLO 21…¥g3 non va per 22.¥c1 ¥f6 20. seguita da ¢h1.¤e2 g5 24.h:g3 f:g3 23.¥e3 f:e4 20. il Bianco viene rapidamente a trovarsi sotto pressione.¦fc1 ¥g4 (con l’intenzione di 19…f5) 19.£:d2 ¦b8.¥f1 ¥g4 19.g3 il Nero ha a disposizione 23…¥:g3! 24.g:h3 ¤:f3 28.£d1 f3 e parità.¦fb1 ¥d8 (minacciando …¥b6) 19.¦fc1 ¤gf4 18.¦b7 £c8 18.¢h1 ¦h6 26.¤:f4 £:g3+ 27. 22.¥c1.¤g3 ¥g5=.f3 20.¤e1 ¥:e2 20.¦bd1 Per poter parare 22…¥h3 con 23.¥c1 ¤:c4 20.¢f2 ¦h3µ..¤e2 £h4 24.h:g3 £g6 25. Timide – e forse troppo passive – alternative alla più tagliente mossa del testo sono: 16…a6 17.¥:f4 ¦g6 28. per esempio: 17…¥h3 18. 19.¦7b2 ¥a5.¤e3 ¥:e3 23.¤d1 ¤b6 21.¥e2.¤:e5 17.¦b3 ¦:f3.a4 ¥a6 23.h3 ¥:h3 27.£:e4 ¥:e3 22.¥f3 ¥g5 22.¤a4 ¦a7 oppure 16…¥d7 17.£b1 ¢h8 30.¦fe1 ¤hf4 18.¥:f4 ¦:f4 26. c) 19. 24…¦f6 25.¤:e2 ¥g5 21.¥e2 £g6 31. La mossa del testo evita ¤e2.¥c3 g4³. Su 22.¤e2 ¥h3 23.f3 ¥:d2 22. . b) 19.¦f:e1 £h4 23.¤d1 (19. 15…0-0 16.¤e2 f:e4 20. d) 19.¤e2 ¥g5 21.¦b1 24. 20…¥h4 21.8 Nuovi orizzonti 2 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) h4.£b3 f4 20.¥e1 ¥:e1 22.¦e3 ¦b8=.f:e3 g6!. 21…£g5 MKKKKKKKKN I/@+@?07@J I$?@?@?$#J I?@?$?@?@J I@?$!(?4?J I?@!@!$?. 26…g:f4 27. Alternative: a) 19.¤:e4 £e8= oppure 17.¤:g3.e5 £g4!!.¥e2 Il secondo giocatore ottiene del buon gioco sull’ala per il pedone sacrificato.¦b3 ¦h6 26. Probabilmente 20…a6!?³ è persino migliore.¥:h5 f5! Se 18…¤:c4 19.

Bücker: “Neu vermeldeter Höhenflug”. Stoccarda 1986 [3] S. Stoccarda 1990 [6] S. Le questioni analitiche verranno trattate nel prossimo numero. Tim Harding1 nel 1989 fece una profezia: “Tuttavia. Bücker: Der Geier. Wiltshire 1989 [4] T. Dallas 1989 [5] S. Fonti [1] Stoljar/Kondratiev: Alt-Benoni-Verteidigung. Harding: Dynamic Black Defenses. Vi ringrazio per tutte le vostre reazioni. L’Avvoltoio è logico. 1 ho fatto riferimento a Tim Harding come un “autore irlandese”. molte delle sue analisi iperottimistiche e delle sue valutazioni stanno per essere ribaltate ed una totale confutazione potrebbe essere all’orizzonte.¤d2 ¤d6 era dubbia. Raetsky/M. adesso che il suo sistema è stato interamente esposto al pubblico sguardo ed al fuoco del torneo e del gioco postale.£c2 £a5+ 5. Ma la misura d’emergenza 5…¤f6! di Zitzman si è in seguito rivelata un successo. Altri lettori hanno inviato delle analisi. Bauer d5 als Schwäche”. Secondo Paul Dunne. Bücker: “Der Geier. Bücker: “Geiers flottes Flügelspiel”. Heidelberg 1985 [2] S. principalmente riguardo la variante 4. e resta non confutato.” La vecchia linea principale 4. Londra 2005 [8] S.¤c3 della prima parte. Bücker: The Vulture & Associated Opening Systems. in Kaissiber 3 (1997) [7] A. Chetverik: Starting out: Benoni Systems. in Groteske Schacheröffnungen. in Kaissiber 21 (2005) _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________ In Nuovi orizzonti n. insieme a tutte le vostre idee contro 5…¤f6!. “sebbene Tim Harding abbia vissuto per molti anni in Irlanda.Nuovi orizzonti 2 9 Il gioco d’ala dell’Avvoltoio (parte seconda) Dopo la pubblicazione di Der Geier. 1 .£c2 £a5+ 5. di fatto è inglese”.