You are on page 1of 9

Nuovi orizzonti - KAISSIBER

di Stefan Bücker
n. 4
Il Gambetto Acchiappatopo
La Difesa Owen si incontra raramente nei
tornei, perciò pochi giocatori ritengono
necessario prepararsi contro di essa e io
non facevo eccezione. Tuttavia, nel 1979
persi una partita al circolo contro 1…b6.
Giurai a me stesso che la prossima volta
che mi sarei trovato di fronte 1…b6, il mio
avversario avrebbe dovuto affrontare una
dura battaglia sin dalle prime mosse. La
mia analisi produsse un gambetto strano a
vedersi. Quattro anni dopo, in un piccolo
torneo tedesco all’italiana, giunse l’opportunità di sperimentare la nuova idea.
St. Bücker - A. Muellen
Wittlich 1983
Difesa Owen [B00]
1.e4 b6 2.d4 ¥b7 3.¥g5
Sacrificando un pedone centrale. Questo
non può essere corretto - o forse lo è?
3…¥:e4

MKKKKKKKKN
I/(?47,'0J
I$?$#$#$#J
I?$?@?@?@J
I@?@?@?*?J
I?@?"+@?@J
I@?@?@?@?J
I!"!@?"!"J
I.%@16)&-J
PLLLLLLLLO

“Il Bianco ha ceduto un elemento importante in e4, e non si trova neanche
in vantaggio di sviluppo. Questo gambetto manca del tutto di motivazione
o giustificazione. Sembra essere una di
quelle situazioni in cui qualcuno abbia
fatto un gambetto soltanto per il gusto
di farlo, ma dubito che il Bianco stia
trovando l’esperienza piacevole!” {Eric
Schiller, Unorthodox Chess Openings [2]}.
Soltanto per il gusto di farlo? A tutt’oggi so di undici partite giocate con
3.¥g5. Il Bianco ha realizzato 9 punti
su 11, l’82%. Non così male per un
gambetto “che manca del tutto di motivazione o giustificazione”. Nella sua
prima affermazione, l’autore americano
mostra una reazione tipica: pensa che il
sacrificio del Bianco sia semplicemente
un tentativo di ottenere un vantaggio di
sviluppo. Questo è esattamente il punto
da cui partii – vedi il commento alla
prossima mossa – prima di trovare un
miglioramento:
4.d5!
4.¤d2 ¥b7 5.¥c4 era stata la mia
prima idea per giustificare il sacrificio:
5…¥:g2 6.¤gf3 ¥:h1?? (vedi diagramma seguente)
Adesso il Bianco ha un considerevole
vantaggio di sviluppo, sufficiente per un
colpo decisivo: 7.¥:f7+! ¢:f7 8.¤e5+

¤f3 c5 9.f6+ ¢e8 29.¥h4.£h5+ g6 10. perché in tal caso il Nero ha 10…¥f3!.¦:d6 ¢e7 22.¤e5) 8. .¦:d7! e il Bianco vinse. E c’è di più: l’intera posizione del Nero è un po’ in disordine.£e2 ¤c7 10.£b4 ¢e8 24.d5 ¥:c3+ 10. Ovviamente il topo non è morto. qui ha pure senso separare l’Alfiere dalla sua “tana”.£g4+ ¢d6 10. la sesta mossa del Nero costituisce un serio errore.£h5+ ¢e7°.g3 ¥e7 18.c4?! ¥b7 5. La mossa del testo è la chiave dell’intero concetto dell’Acchiappatopo. Il seguito della partita mostrerà quello che si vuole dire. Adesso la trappola si chiude all’improvviso (4.¥g3 ¥g7 8.¥d2+ ¢a4 15.¥d3 e6 (oppure 6…g6 7. L’¥b7 nero (“il topo”) ha abbandonato la sua tana per mangiare il “formaggio” bianco e4. Perciò.'0J I$?$#$#$#J I?$?@?@?@J I@?@?@?*?J I?@)"?@?@J I@?@?@%@?J I!"!&?"?"J I.¤c3 Il Bianco insegue l’Alfiere fino in “g6”. la struttura di pedoni a7-b6-c7 è indebolita.g4 f:g4 25.¥c4 c:d5 7.¦hd1 ¦d8 16.¤d2.d5 c6 (5…¤f6) 6. Afferma che “il Bianco prova ad impedire al Nero di avanzare il pedone ‘e’. Notate che l’intera combinazione non funziona. KettnerVilling.¤b5 £b8 20. Non prendere immediatamente in “g2” sembra persino migliore: 5…f6 6. non conosceva neppure la quarta mossa della mia analisi. quando Eric Schiller condannò il mio gambetto.¥e3 ¥:g2 8. visto che non può tornare in “b7”. Tornando agli scacchi. E ovviamente il Nero ha la cauta alternativa 5…d5.¤f7+ ¢c6 11.£g4 ¥d5µ) 7. Ovviamente. La frase latina “divide et impera” (dividi e conquista) caratterizza le intenzioni del Bianco.£a4 ¢e7 27.2 Nuovi orizzonti 4 Il Gambetto Acchiappatopo MKKKKKKKKN I/(?47.¤:d8+ ¢b5 12. Donaueschingen 1985 (Campionato di Baden).¤d4 e6 17.¥d3 ¤c6 9.¤d6+ ¥:d6 21.¤b3+ ¢b4 14.¤c3 h6 6. che avevo pubblicato nel 1983 {seconda edizione 1984 [1]}.?@16?@+J PLLLLLLLLO diagramma dell’analisi ¢e6 (8…¢e8 9. e “il Nero giocherà finalmente …e6”. 4…f6 5.” 6…g5 7. Qui.£c4#. Una partita proseguì con: 5.f5 ¦g8 26. ma sembra che la trappola abbia bloccato la sua coda. Senza l’Alfiere.a4 c6 10.¤c3 invece di 4.£f4² £c5? 28. quando il Bianco gioca 4.¦:g2 b5 9.¤f3 ¤f6 13. che ribalta la situazione) 9.¤:d5 ¤a6 9. Non mi fido neppure della “tranquilla” continuazione 4.¥:d5 ¥:d5 (7…¤c6 seguita da …¤f6 e …e6 sembra preferibile) 8. il Nero può permettersi di adottare un poco ortodosso doppio fianchetto.¦d3 h6 14. Dopo 6…d5 7.¥:f6 g:f6 15.¤c3 ¥b7.£e2+ ¢a5 13.f4 f5 19.0-0-0 ¤:d5 11.¤:g6 e vin- ce.¦:d5 £c7 12.¤e4 la posizione del Nero è preferibile.b:c3 ¤f6.d5!).£d2 £c7 23. La continuazione di Schiller è troppo lenta: 4. tuttavia.¥f4 ¥:g2 8. pure con la quale il Bianco non ha compenso sufficiente per il suo pedone.¦g1 d:c4 (migliore di 7…¥h3 8.

¤h3 ¤f6 8. 5…¥g6 5…¥:c2? 6. specialmente per il Re e il ¤b8. 0-0-0) con minacce su entrambe le ali (h4.¥:g2 f:g5 7.¤:g5 g6 9. ¤f3-e5 oppure ¤f3-d4. 5…¥:g2 6.h4. Nasiolkowski. e il Nero è sot- Zygmunt St. ¥b5 o ¥d3). La soluzione naturale d7-d6 (la scelta di Muellen.¤b5 ¥h6 10.Nuovi orizzonti 4 3 Il Gambetto Acchiappatopo seguito da un rapido sviluppo (£d4.£:c2 f:g5 7. perché incrementa le debolezze del Nero sulle case chiare e il vantaggio di spazio del Bianco. Lüdenscheid . tre mosse più avanti) è rischiosa. Trovare delle buone case per i pezzi del Nero è più difficile.¥d3± [1].

'0J I@?$'$+@#J I#$?$?$#@J I@?@!@?@?J I?@?&?@!@J I@?&?*?@1J I!"!@)"?"J I@?6-@?@-J PLLLLLLLLO Una posizione attraente per il Bianco.'0J I$?@?@7$#J I?$?@?$+@J I@1@?$?@?J I?@?@?*?@J I@?&?@?@?J I!"!@?"!"J I@?@-6?&-J PLLLLLLLLO diagramma dell’analisi 15.¦c8+ ¢e7 27.¤b5 £b7 27.¤:d5 f:g5 7. con possibilità per ambo le parti.¥e3 6.¤d4 ¤h6 11.¤:e5+ ¢e7 18.£:d5+ ¢g7 14.¢f1 ¤c6 16.¥g1 c5 20.¥:g6+ ¦f7 12.0-0-0) 10.d:e6 ¤:e6 18.¤:d6+ e:d6 25.b4 ¤d7 Oppure 16…e5 17.¤c6 ¦a8 20.g4 ¤d7 12.£:c6+ ¢f7 12.¥e4 ¤c6 11.¦e1+ ¥e6 28.¥f3!±) 18…¦a7 (18…c5!=) 19.¦:f6+ 1:0. 15.£e2 con chiaro vantaggio del Bianco.¤ge2) 16. Derby.¦:e6 ¥c5 22.¦:e6+? (28.£f3 c6 {8…¤d7? [1] va incontro a 9.£b5+ ¢f7± MKKKKKKKKN I/@3@?.¦:d6 ¦:d6 . 6.£:a8 £e7+ 15.f:g3 ¤c6 11. per contendere il centro al Bianco.¤:c6 £:c6 (vedi diagramma seguente) 22. J.£e2 matta in 3) 28…¢f7 29. per sviluppare il proprio Cavallo di Donna.£c8²) 9.£c4+ ¢e8 13. Ha preso alcune precauzioni (…¥f7.¥b5 (9. Tait-J. va a stare peggio. Sheffield 1995 [3].¥d3 e5 11.¤b5! ¦d7 23.¥:e5!? f:e5 (15…£e6 16.¤ge2 g6 10.¦c3 £b7 24.d:c6 ¤:c6 21.£f3 a6 La continuazione corretta era 8…c6.¤b5 £b7 25. Ora f2-f4 sarebbe stata la mossa migliore.¥:a6 £a7 26. 14.¤f3 ¤f6 17.¥:c6+ ¤:c6 11.¥:f7+ ¢:f7 13. 5…¥:d5 6.¤f3². 9.f4 ¥h5 17.¦d1 £c8 14. quando evita questa mossa tipica del Gambetto Acchiappatopo.h4 g:h4 (8…e6 9.h:g5 e:d5 10.£h3 ¤g8 13. Di re- gola il Nero.¥:c7!} 9.¤d6 £c7 26.£f1?! ¥g7? La migliore possibilità di controgioco per il Nero era 14…b5.¤e3 g3 10. ma anche in questo caso il Bianco ha un buon compenso per il pedone.¤e5 £c7 24. 17.d:e6 d:e6 8.¥:b8²) 9…e5? (9…¤e7 10.¦:h4 ¥h6 10.4 Nuovi orizzonti 4 Il Gambetto Acchiappatopo to pressione.¥f4 e5 (oppure 6…c6 7.¥e2 £c8 MKKKKKKKKN I/@3@7.¦g1 ¤c5 16. 6…¥f7 7. È più precisa 7…¤h6! 8.h4 g4 9.0-0-0.¤f3 ¢f7 21.0-0-0 d6 Finalmente il Nero gioca la rischiosa d7-d6.£e2 e6 12.¦fe1 ¥e6 20.¥f3 ¦a7 19.0-0 ¥f5 19. ciononostante le debolezze sulle case chiare peseranno.¥d3 offre al Bianco delle possibilità di attacco: 7…g6 8.£e2) 7.f4 ¤b8 18.£b3 ¢f8 23.¦g3? (18.¦:h7 ¦:h7 11. 8. …a6).

¥g5!.d5 h6 4…c6 può condurre a posizioni molto si- mili all’analisi che si trova alla fine di questo articolo (4…h6 5.e4 rientra nel Gambetto Acchiappatopo per trasposizione. Per contro. 5…g5 5…¤f6 sembra piuttosto passiva: 6.¥g2± MKKKKKKKKN I/(?@7. Lütt . M. In tal caso 2…¥b7 3.£e2 ¥g6 11. Perciò il nuovo gambetto può influenzare persino la scelta della vostra prima mossa. Nella prossima partita. 5. in “f4” o “h4”.¥g5 ¥:e4 4. il gioco di pezzi del Bianco diviene ancora minaccioso.d4 potrebbe essere la scelta migliore. Ziabari Siegburg 2005 Difesa Owen [B00] 1.¥:f6 Kohlhage-Gehrke.g4 £c7 10.¥f4 non è ancora stata sperimentata nella pratica (vedi l’analisi sotto). A proposito.¥c4 f5 34. potrebbe essere già più chiaro dove l’Alfiere del Bianco viene a trovarsi meglio. per Email 2002) 7. Ed anche dopo 4…c6 il Bianco ha qualche possibilità aggiuntiva come 5.d6?!.d4 b6 è il Bianco stesso che può scegliere un altro ordine di mosse e giocare prima 2.Nuovi orizzonti 4 5 Il Gambetto Acchiappatopo MKKKKKKKKN I?@?@7@'0J I0?@?$+.#J I#$3$?$#@J I@?@?@?@?J I?"?@?"!@J I@?&?@?.?J I!@!@)@?"J I@?6-@1*?J PLLLLLLLLO 30. A prima vista sembra meno logica.£:c7+ ¤e7 33.?0J I$?4#$#$?J I?$#@?(+$J I@?@!&?@?J I?@?@?@!*J I@?&?@?@?J I!"!@1")"J I. il Nero riduce le opzioni del Bianco. Per esempio. 4…h6 costituisce un miglioramento rispetto a 4…f6 del primo esempio.¤e5 ¥h5 9. 3.c4 [1] o 5.£d7 Il Nero abbandona.¤c3 ¥g6 (6…d6?? 7. Contro un avversario che ama giocare la Difesa Owen.¥h4 L’alternativa 5.¥g3±) 12.M. Ma senza una precoce c7-c6. Giocando …h6 prima di …c6. Germania.?@?6?@-J PLLLLLLLLO diagramma dell’analisi 11…¥e4 (11…¤:d5 12. In tal caso il Nero deve trovare il preciso ordine di mosse: 1…e6. quindi l’alternativa andrebbe almeno presa in considerazione. iniziare con 1.¦c7+ £:c7 32.¥h4 allora è critica 5…c6 (vedi sotto). perché permette 5…e6.¤:d5 c:d5 13.¥g5. dopo 1. al fine di evitare 3.¥h4 c6).d4 ¥b7 Con il senno di poi 2…e6 sembra più saggia.¥g3 £:b2 . se 5. quando si gioca …h6 in una fase successiva.¤f3 c6 8.¤:e4 £:e5 13.e4 b6 2. nella maggior parte dei casi una successiva …h6 e ¥h4 condurranno ad una trasposizione di mosse.£c4+ ¦e6 31.

£d3 f4? 11.¥e5 £:a1+ 17. Ma di nuovo… pure le alternative non sembrano promettenti: a) 8…¥h5 9.h4 ¦hc8 27.0-0-0. ma la posizione del Bianco è schiacciante.¥:a1 ¢f7.£:d5 ¤c6 9. Questo è un tipo di gambetto che amo giocare con il Bianco.6 Nuovi orizzonti 4 Il Gambetto Acchiappatopo 14.¢f1 g6 34.¢e2 ¥b4 24.¤e5 sembra persino più forte. e che il Re del Nero avrebbe avuto delle difficoltà nel trovare un porto sicuro.¦d1 ¦:c2+ 28. con un forte attacco.g5 h5 35.¥e5²) 10.£:c6 ¦c8 22. corrispondenza 1989.£b5 ¤d5 33. indicando che ¤f3-e5-g6! era una delle sue minacce.d6! e6 11. Per esempio: 8…c6 9.¥:c6 d:c6 20.?J I?$?@?(+$J I@?@!@?$?J I?@?@?@?@J I@?&?@%*?J I!"!@?"!"J I.¤c3 MKKKKKKKKN I/(?47. il Nero decide di indebolire le case chiare.d:c6? (18.£:d5 £c8.'0J I$?$#$#@?J I?$?@?@?$J I@?@!@?$?J I?@?@+@?*J I@?&?@?@?J I!"!@?"!"J I.¥:g2 g:h4 non è migliore. Non è chiaro se la maggiore attività di pezzi del Bianco compensi del tutto il pedone. mentre il Nero deve trovare un posto per il proprio Re. 10.¤e2 ¥:d5 9.f3 (oppure 7.¤c3 (6.?@16)@-J PLLLLLLLLO diagramma dell’analisi . 6.¢g2 ¦1c3.¤:d5 c:d5 8.¥g3 ¥g7 8. Knorr-Kirste. Con l’aiuto del suo avversario. Cavallo e pedone per la Donna).¤f3 d6 Come nella prima partita. 6…¥:g2 7. il Nero non ha mosse ragionevoli a disposizione) 18…¤:c6 19. e il Bianco vinse in 22 mosse. b) 8…¤f6 si verificò in quattro partite: MKKKKKKKKN I/(?47@?0J I$?$#$#.¤:d5 ¤c6 8.¤f3². Il materiale è all’incirca equilibrato (il Nero ha Torre. Non v’è dubbio che un simile gambetto deve essere corretto.b:c3 d6 10.£b5 ¦8c6 30. Thoma-Mehlhorn.c4? g5 7. il Bianco ha sufficiente compenso per il pedone) 7.b:c3 ¤f6 11. corrispondenza 1995. ma ammetto che può essere una questione di gusti.£c4+ e6 21. Qui questa mossa ha una motivazione aggiuntiva: impedire ¤e5.£:c2 g:h4 8.¤f3 £c8µ) 6…c:d5 (6…¥:d5 7. Nel mio libretto [1] scrissi che il Bianco ha compenso. patta.¥g3 ¥g7 8. 5…c6 è probabilmente la migliore: 6. seguita da …e6) 7…¥h7 8. Il Bianco può svilupparsi rapidamente.£a4 a5 23. afferma Michael Lütt [5].¤c3 ¥:c3+ 9.0-0-0 ¤f6 10.?@16)&-J PLLLLLLLLO 6…¥g6 6…¥:c2 7.¦d2 ¦2c4 29.¤:f7+ ¢e8 16.¤:h4.¥:c3 ¦:c3 26.¤d6+ ¢d8 15.0-0! vince. il Nero riuscì a pattare la partita: 18.£d3.¥h2 c6 12.h3 f4 11.£b2 ¦c1+ 37.¤:d5.a3 ¥c3 25.¦d4 ¦4c5 31.¥e2 f5?! (9…¥:c3+ 10.¦e4 ¦3c5 36. 7.£b3 ¦c3 32.

d:c6 ¤:c6 15.h4!) 10…d6 11. Knorr-Reichel.¥h7+! e matto in poche mosse.a4 a6 18.¤:d7 ¤:d7 13.¥h4 ¢g7 19.¤e5 ¥h7 10.f3 ¤e5 MKKKKKKKKN I?@?4?@?0J I0?$?@#8?J I#$)$#(?$J I@?@!(+@!J I?@?@?2#*J I@?&?@!@?J I!"!@?@!@J I@?6?.0-0 e5 16.h4 g4 12.h4 ¤b4 18.¥c6 ¦af7 27. Come per la partita precedente. 10.¤c4 0-0 13.¥:h6 ¥e5 20. 1-0 (27).¤:g6 f:g6 16.¥f2 patta.h5 ¥f5 16.¢:c3 ¤d5+ 0-1.0-0-0 c6 11.£f4 e6 17.¤c6 d:c6 15.b:c3 ¤a2+ 20.¤:e4 ¤:e4 11.¥d3 ¥g6 15. 9.¥b5+ ¤fd7 12.f3? ¥h7 11.0-0-0 c6 14.£f3±.¥e5 ¥:e5 12.¥c4 (è più forte 10. .¤d4 ¥:d4 11.h:g6+ ¢g8 18. L’unica partita che io conosca. vinta dal Nero.¢b2 ¤:c3 21.£d2 ¤e4 10. corrispondenza 1989. 22…¦f8 23. 9.¤e5 ¥f5 13.¥e1 ¤f6 19.¥f4 ¢h7 14. che alla fine gli costa il ¤f6.£:e5 Il Nero è senza aiuto contro il trasferimento della Torre bianca sulla settima traversa.d:c6 ¥:c3+ 11.¦d1 £c8 24.h4 che 11…¤f6 12. KnorrBangiev.¥c6 0-0 14. 13. 9.¦:e5! d:e5 22. corrispondenza 1993.£:d4 ¤gf6 12. e la posizione del Nero fu senza speranza. corrispondenza 1990 (ICCF).¤e5 ¥e4 10. 1-0.£e1 a5 17.¤:d5 c:d5 19. MKKKKKKKKN I/@?47@?0J I$?$'$#@?J I?$?$?(+$J I@)@!@?$?J I?@?2?@?@J I@?&?@?*?J I!"!@?"!"J I@?6-@?@-J PLLLLLLLLO 12…a6? “Dà al Bianco quel tempo di cui ha bisogno per iniziare il suo attacco sul lato di Re”.¥:a8 £:a8 15.d:e6 f:e6 21.h4! g4 15.£d2 ¦e8 20.0-0-0 gli danno un forte attacco. mentre sia 11…¤d6 12.¤e3 ¦c8 16. Erben-Antoszkiewicz.b:c3 £c7 deve essere provata.¥b5+ ¤d7? 9…c6 10. 9.¦d7+ £:d7 25. l’errore principale del Nero è stato il non aver giocato c7-c6 al momento giusto. secondo Michael Lütt [5].¥:f6+ Il Nero abbandona.a3 ¦:c3 19.¦de1 ¢f8 18.¤:e4 ¥:e4 11.¥c6 ¦a7 14.£d2 0-0 10.£e2 d6 12. col Gambetto Acchiappatopo.h5 ¤:d5 17. perché il Bianco ha 10.Nuovi orizzonti 4 7 Il Gambetto Acchiappatopo 9. Michael Lütt [5].£:h8+ . corrispondenza 1990 (ICCF). Però non fu convincente.¤:e5 c6 13. ErbenFrenzel.¥:d7 c5 26.?@-J PLLLLLLLLO 20.g7 ¦f7 21.f:g4 ¥:g4 28.¤e4 ¦d8 29.£d4 c:d5 14.0-0-0 (vedi diagramma seguente) Il Bianco ha pieno compenso per il pedone sacrificato.f3 f5 17.

e:f7+ ¢:f7 9. La coppia degli Alfieri in una posizione aperta.e4 b6 2.¤d6#) 7…e6 8. ma dopo 6. per eliminare la base della strategia “divide et impera” del Bianco. il Bianco dispone di un ordine di mosse migliore: 6. ma la posizione del Nero è piuttosto scomoda. D’altro canto. con gioco poco chiaro. Fortunatamente.£h5+ g6 7.¤ge2 £e5 11.¥h4 4.f3!? ¥h7 8.¤c3 ¥b4 [1] 6.¤:d5 c:d5 8. non sorprende il fatto che nella pratica si sia verificata soltanto 3…¥:e4. 1. tuttavia. 6…£f6 (6…¥b4 7.d5 c6 [1] sembra giocabile per il Nero. potrebbe nei fatti costituire un leggero miglioramento a 3…¥:e4.'0J I$?$#@#$?J I?$?@!4?$J I@?@?@?@?J I?@?@+*?@J I@?&?@?@?J I!"!@?"!"J I.d4 ¥b7 3. più il gioco contro i pedoni centrali del Nero.¤b5 ¤a6 (ora …d6 non è possibile) 8. Perciò.¤:e4 £:e4 12.).¥f4 ¥:e4 {4…e6 5.0-0-0.¥:c7!! ¤:c7 9.¥g5 h6 Nella maggior parte dei casi questa mossa condurrà soltanto ad una trasposizione di mosse. e se il §d7 avanza.d:e6!? MKKKKKKKKN I/(?@7. Nel vedere che il Bianco ha dilapidato un centro pieno di pedoni. ma vi darà alcuni spunti riguardo ad altre linee critiche. ¥a6-b7 potrebbe essere una possibilità.¤c3 la situazione non è chiara.0-0-0 ¥e7 [1] dà al Bianco un po’ di vantaggio dopo 9. 4.£:d5 ¤c6 9. quando 5…e6 non è la mossa.£g4!? seguita da 0-0-0 o £g3. La seguente analisi non è molto dettagliata.¥f4!? è un’alternativa interessante. il che giustifica il sacrificio di un pedone. il suo §d5. Ritardare la cattura in “e4”. dovremmo nuovamente considerare subito 5…c6 6. è difficile mantenersi calmi e cercare delle sottili sfumature nell’ordine di mosse.£e2 e6 7.¤:d5 d6 9.¥b5+) 7.?@16)&-J PLLLLLLLLO diagramma dell’analisi 7…d:e6 (dopo 7…£:f4?! 8.£d4) 7. Fa pure differenza (paragonato alla prima partita) se il Nero gioca subito 3…f6.£e2 (minacciando 8.¤b5 ¤a6 7. Ora in [1] la mia analisi proseguì con: 4. perché permetteva 4…¥:e4 5.£e2! e6 7. Ma 6…d6 7. indebolisce la casa . Il Nero soffre di debolezze su entrambe le ali.£g3!²} 5.¥d5 il Bianco riguadagna più di quanto ha investito) 8.0-0-0 ¤e7 8.g4 ecc. Non siamo in grado di dimostrare un chiaro vantaggio del Bianco.£g4.¤c3: 6…¥:d5 (6…c:d5 7.¥c4+ ¢e8 10.¤c3 ¥b7 (oppure 5…¥g6 6.£f3 f5 8. Il Bianco ha compenso sufficiente per il proprio pedone. Qui la vecchia analisi 6.d5 e6 (il pedone non è più inchiodato). con l’intenzione di giocare £g3 e ¥c4.8 Nuovi orizzonti 4 Il Gambetto Acchiappatopo L’analisi: una variante critica Che cosa possiamo apprendere da questi disastri pratici? Una cosa è emersa in modo piuttosto chiaro: il Nero deve giocare una precoce c7-c6. È vero che il mio libretto [1] poneva un punto di domanda dietro alla mossa.h4 ¥f7 9.0-0-0².

g4 ¥:c3!?) 16…0-0?! 17. 5.¦he1 £c5 15.d5 c6!? Invece di 5…g5 6. 8…¤f6? sarebbe troppo rischiosa a causa di 9. New York 1998 [3] Stefan Bücker: (due partite) in Kaissiber 7 (1998) [4] Stefan Bücker: (risposta alla lettera di Rolf Spoerri) in Kaissiber 8 (1998) [5] Michael Lütt: (commento alla partita) in Kaissiber 21 (2005) .¥:d8 e:d5 11.£:d5±.¥h4²) 10.¦d5 £:f2 16.¥b5 e6 13.¥:f6 g:f6 9.0-0-0. perciò il Nero ha il tempo di giocare 8…¤f6.£:d5 ¤c6 9. 4…¥:e4 Oppure 4…g5 5.¥g3 ¥g7 9.'0J I$?@#$#$?J I?$'@?@?$J I@?@1@?@?J I?@?@?@?*J I@?@?@?@?J I!"!@?"!"J I@?6-@)&-J PLLLLLLLLO La semplice 5…c6 del Nero ha condotto ad alcune semplificazioni. e il Nero è nei guai. da una prospettiva pratica. 7.¦:d4 ¦c5 16. e la catena estesa di pedoni del Nero dà al Bianco delle possibilità di attacco con una successiva h2-h4.¥:g6 f:g6 10.¥d3? ¥:g2 8. Complessivamente.¤:d5 c:d5 8.¤c3 {la mia vecchia analisi [1] presentava l’errata 7.¤:e4 d:e4 10.¦he1) 14. ¥:f6 g:f6.¥f4. per esempio: 12…f5 13. dopo 4.c3 ¥g7 16.¤f3 ¤f6 11.g4!.0-0-0 ¥g7 15. Io non esiterei a prendere il Bianco nella posizione del diagramma.¥:c6 £:c6 16.£:e4 ¤c6 11.£d3 ¤e7 11. ma il Bianco ha ancora molta pressione lungo le colonne centrali.f3 perde un pezzo in un modo inusuale) 7.¥a6 ¦d8 16. Fonti [1] Stefan Bücker: Das Naselwaus. Norimberga 1984 [2] Eric Schiller: Unorthodox Chess Openings. In questa linea.¥:f6 g:f6 12. in Gambit 59.Nuovi orizzonti 4 9 Il Gambetto Acchiappatopo “c6” (¥b5!).¤b5) 8.£:e4 ¤c6 11.¥g3 ¥:e4 6.¤:d5 non c’è la minaccia immediata di ¤c7+.¤c3.¤d4! ¤:d4 15.£e2. oppure 14…a6 15.¥:e2 e:d5 18.¢b1 (16.£e2!? va presa in considerazione: 7…¤f6 (7…g5 8.£d4.£e2 d5 8. in entrambi i casi il Bianco avrà obiettivi per il proprio attacco. che è confutata da 8…¦g7} 7…¥g6 8.0-0-0 £c7 15.¥b5. Forse 6…c:d5 7.£a4 ¦c8 (13…£c7 14.£h5! £e7 (13…¥g7 14. la posizione del Bianco sembra persino preferibile. oppure 14…¦c8 15. sopra. Sia che il Nero giochi g7-g5 o …¤f6. come discusso nella seconda partita (Lütt-Ziabari).¥d3 e6 9.¤f3 e6 12.¦e2 £:e2 17.c4 ¤b4 13.¤c3 ¥:d5 È interessante notare le diversità tra questa variante e la posizione analoga. Per esempio.g4.¤e4 ¤d5 12.0-0-0 MKKKKKKKKN I/@?47. E il §h6 invita ad un attacco g2-g4-g5. Per esempio: 9…¦c8 (9…e6 10.¥e5! ¦h7 (6…¤f6? 7.£f3² [4].£e2²) 14.f3 ¥h7 8. 6.¤:e4 d:e4 10. dopo 6…c:d5!? 7.