You are on page 1of 3

Frasi ipotetiche

Nelle subordinate ipotetiche, e sono inseparabili. Nella principale compare


dopo lelemento su cui verte lipotesi. La particella si unisce solo al passato
(nonch allinfinito, che in russo non ha tempo), ma pu esprimere unazione passata,
presente o futura. Solo il contesto consente di individuare il tempo italiano
corrispondente. Per quanto riguarda laspetto, valgono le regole duso generali.
-

!
Farebbe bene a stare zitto!
Avrebbe fatto bene a stare zitto!

Se non avesse male, il bambino non piangerebbe

Se non avesse avuto male, il bambino non avrebbe pianto

Esiste una forma popolare-folclorica alternativa a , ovvero :


-

, ! ( )
Se lavessi saputo!

Periodo ipotetico della possibilit (


() )
..., ()
La condizione dalla quale dipende la realizzazione di un evento racchiusa nella
proposizione subordinata:
Una condizione sempre valida viene resa col tempo presente:
si esprime una condizione potenziale di forma imperativo
nella principale e nella secondaria il futuro. Nella principale possono comparire le
particelle , , :
-

,
,
,

Nella principale pu esserci una valutazione ():


-

Nel discorso indiretto, sostituito da .

Periodo ipotetico dellirrealt (


)
+ +
Indicano unazione che poteva realizzarsi, ma che non si appunto realizzata:
Limpossibilit della realizzazione di unintenzione sia al passato che al futuro:

Linfinito e la particella nelle condizionali irreali sono ed


esprimono unazione desiderata ( )
il contesto a dirci se il parlante si riferisce a unazione passata irrealizzabile o ancora
realizzabile (possibilit e irrealt):
-

,
.
Se studiasse il francese si potrebbe leggere Stendhal in originale (ancora
realizzabile nel futuro).
, , ( ,
, ).
Se avessi saputo che eri malato, sarei venuto a trovarti. (ormai irrealizzabile)


IL sostantivo al nominativo indica ci che contribuisce o impedisce la realizzazione
dellazione (???):
-

,
,

Per coloro che vogliono saperne di pi


....,
Indica una variante potenziale della condizione. Lazione espressa dalla principale si
compie a prescindere dal fatto che abbia luogo levento espresso nella subordinata. Di
solito segue il verbo che sta allinizio della subordinata.
-

, ,


Soprattutto in modi di dire e proverbi:
-

+ +
Invece di si pu usare limperativo invariabilmente di seconda persona, a
prescindere dalla persona del soggetto della principale. Anche in questo caso
dobbiamo dedurre dal contesto de lazione descritta dalla secondaria passata,
presente o futura.
-

, (= / / /
)
,

+ + +
-

,
-,

, , , , ...

Le subordinate ipotetiche introdotte da e hanno una sfumatura colloquiale.


Nelle frasi dove si esprime una condizione desiderabile, eventuale, presuntiva, la
secondaria ipotetica introdotta da o seguiti dalla particella (modo
condizional-congiuntivo russo).
La congiunzione caratteristica del parlato e di solito indica una condizione e
deduzione che nella principale pu essere indicata con o :
-

, [/] .

Le congiunzioni , hanno una sfumatura colloquiale, indicano coincidenza


temporale tra le due situazioni. si usa nel caso di sviluppo conseguente della
situazione, e pu essere sostituito da :
-

(, ) , , .

si usa se la situazione espressa nella secondaria innesca la situazione espressa


nella principale:
-

() , .