LA MAGISTRATURA

La magistratura è un potere o un ordine? La magistratura dice:
ordine.
Funzione giurisdizionale
Rilevazione (capire quello che va applicato) e applicazione
(endorsement del diritto, attivabile su iniziativa di parte. Questa
funzione presuppone terzietà rispetto alle parti tra le quali è nata
una controversia. Il giudice interviene ex-post rispetto alla
conflittualità.
L’iniziativa di parte può essere l’intervento del Pubblico Ministero.
Nel nostro paese sussistono:
1) giurisdizione ordinaria (civile e penale)
2) giurisdizione amministrativa (attinente a rapporti fra cittadino
e PA – annullamento provvedimenti PA o richiesta di
ottemperamento da parte della PA di una prestazione)
3) giurisdizione contabile o tributaria (Corte dei Conti) (giudizio
su bilancio consuntivo enti pubblici e giudizio su attività dei
singoli amministratori)
4) Tribunale militare (in tempo di pace o di guerra) (tribunale
militare di Verona) (rivolto a chi ha status di militare, con
riferimento a reati penali generici e reati militari, come
l’insubordinazione)
La giustizia ordinaria è bipartita in giustizia civile e penale. Nella
civile confronto tra due parti litiganti per ottenimento di diritto senza
pubblica accusa o pubblico ministero. In un processo penale vi è un
imputato contro il quale si portano prove dalla parte pubblica.
Ciascun pubblico ministero ha l’obbligo di esercitare l’azione penale.
Laddove il Pubblico Ministero avesse notizia di un reato iscritto a
notizia di reato dovrebbe procedere alla verifica della persona che si
pensa possa avere compiuto questo reato.
Primo grado – Secondo grado di giudizio
Corte di cassazione (unica, a Roma) (NON terzo grado,
semplicemente giudice di legittimità): offre giudizio di legittimità,
non valutante il merito del fatto. Si pronuncia sulla corretta
interpretazione della legge e sulla logicità delle sentenza e sulla
correttezza delle procedure. C’è un’apposita sezione filtro alla base
della corte di cassazione che valuta se quel procedimento è
meritevole di giudizio della cassazione. Se si passa si viene
assegnati alla Sezione (civile o penale) della corte a cui si pertiene.
Ci sono decisioni a Sezioni Unite, che vincolano gli operatori del
diritto a quella decisione.

Processo di stampo accusatorio e inquisitorio. Obbligo di motivazione dei provvedimenti: ogni provvedimento deve essere motivato. e art6 CEDU) . Art 13 “non è ammessa alcuna forma di detenzione … né altra forma di restrizione della libertà personale se non per atto motivato dell’autorità giudiziaria” Art 24 “la difesa è un diritto involabile in ogni stato o grado” -> DIRITTO DELLA DIFESA Ricorribilità per Cassazione di tutti i provvedimenti che limitano la libertà personale -> limitare la libertà personale è l’arresto domiciliare. In un paese dittatoriale è tipico un sistema giudiziario inquisitorio (senza udienze pubbliche. Nella corte d’assise c’è una giuria popolare. politici). PRINCIPI COSTITUZIONALI IN TEMA DI GIURISDIZIONE Art 25. Non in tutti gli ordinamenti l’obbligatorietà dell’azione penale è scontata! In USA no. non recarsi in un posto -> si può detenere temporaneamente ma al massimo per 48 ore. finanziari… Il pubblico ministero è un ufficio impersonale. nessun soggetto che sta affrontando un processo può all’improvviso trovarsi a essere giudicato da un giudice diverso. Il procuratore capo distribuisce semplicemente il lavoro. Il procuratore generale seleziona in autonomia i crimini da perseguire. In secondo grado si può andare “normalmente” o in secondo grado di corte d’assise. di secondo grado e poi il procuratore generale presso la corte di Cassazione. Il processo accusatorio recepisce il giusto processo (art 111 cost. senza contraddittorio. Procuratore “capo” di primo grado. anche se vale la presunzione di innocenza fino a sentenza di colpevolezza. senza presunzione di non colpevolezza) e l’organo inquirente e giudicante coincidono.Nel penale può esserci un giudice solo o una corte d’assise (per reati penali di sangue. L’Ufficio della procura della repubblica: chi si occupa di reati di sangue. non entra nel merito. Si può detenere in attesa di giudizio. anche se ci sono state polemiche per separare i percorsi). precostituzione del giudice naturale. obbligo di dimora. Nel penale c’è un pubblico ministero. Soggezione del giudice alla sola legge Obbligatorietà dell’azione penale (anche quando non so chi sia stato. che è un magistrato inquirente (≠ magistrato giudicante) (i magistrati fanno percorsi misti spesso. GIUSTO PROCESSO IL Giusto processo ha radici nella Repubblica Romana. devo procedere contro ignoti) -> PRINCIPIO DI UGAGLIANZA art3 Cost.

Interna.Comporta terzietà (no rapporti familiari. membro laico. persecuzione dei nemici politici). non perché lo supponiamo. i laici dal parlamento in seduta comune. È autonomo nell’esercizio della sua funzione. allo straniero e ai non abbienti. 2/3 togati (magistrati). Ragionevole durata del processo. DIRITTO ALLA DIFESA Garantito a tutti. esercitata nella sostanza dal vicepresidente del CSM. ogni PM è padrone e giudice di sé. Diritto dell’imputato di essere in udienza quando si parla di lui. si sa solo: 1/3 laici. Anche a chi non può comprare un avvocato viene garantita nello stato di diritto una difesa di stato. Tre membri di diritto (?) Opera tramite commissioni e sezioni. assegnazioni di sedi e casi. autonomia all’interno e indipendenza all’esterno (non solo legislativo ma anche esecutivo) sono i due aspetti più rilevanti della magistratura. La colpevolezza deve emergere nel processo. prova retorica. consiglio superiore della magistratura. All’interno della magistratura c’è un organo di autogoverno. La possibilità di difendersi (art 24). i togati sono eletti dai magistrati stessi. Il contraddittorio. Queste due grandi connotazioni. INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA La magistratura si connota per autonomia. Si connota per indipendenza nei confronti degli altri poteri. in primo luogo verso l’esecutivo che storicamente tenta di ostacolare o condizionare il giudiziario (es. La pubblica accusa è sostenuta con fondi pubblici infatti essa non perora una causa per un privato. ma nell’interesse della comunità! Si pensi all’accusa contro un omicida. rapporti di amicizia) e imparzialità del giudice. non giudice. Si occupa di carriere. Il senso di questo è tutelare l’indipendenza e autonomia di Magistrati. non appartenente alla magistratura. CSM. fanno la sua radiografia. PARITÀ DELLE PARTI NEL CONTRADDITTORIO. Presieduto da Capo dello Stato (di diritto. Il diritto alla difesa garantito dall’articolo 24 è certamente uno dei punti qualificanti dello stato di diritto. Si opera del contenzioso disciplinare del magistrato. Ogni giudice risponde civilmente (rimesso alla giurisdizione civile) e (disciplinarmente del proprio . Il CSM ha un numero di componenti non definito. oltre che essere presidente del consiglio superiore di difesa) -> presidenza formale. trasferimenti. La parità d’armi.

Primo Grado: Tribunale amministrativo regionale TAR. L’interesse legittimo che la procedura concorsuale si svolga correttamente secondo le norme fissate dalla legge. Secondo Grado: Consiglio di Stato sede a Roma. non ho il diritto soggettivo a vincere. Principio di Imparzialità: un ufficio pubblico deve essere imparziale e laico nella valutazione di quanto è richiesto -> accesso agli atti amministrativi che riguardano il cittadino Riserva relativa di legge in materia organizzazione Interesse Legittimo: quando partecipo a un concorso pubblico per vincere il posto di avvocato ecc. FUNZIONI DEL CSM PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PRINCIPI GENERALI Art 97 Principio di Legalità: tutto ciò connesso all’attività degli uffici pubblici deve essere vincolato da principi di legge. e l’imprenditore che non ha il diritto soggettivo a vincere l’appalto ma ha l’interesse legittimo a competere a parità di condizioni con gli altri concorrenti. Gli appalti. Tra gli altri principi della giurisdizione amministrativa: . ma ho l’interesse legittimo a che il concorso si svolga secondo la disciplina fissata dalle leggi (le domande non le sa nessuno). Quando si verifica una conflittualità (es.operato laddove abbia commesso errori nell’esercizio della sua professione. la forma a volte diviene adesiva alla sostanza.) La sezione disciplinare sottolinea la necessità di porre i magistrati fuori dalla giurisdizione di altri poteri. presidenza Cossiga [se fossi un carabiniere lo arresterei personalmente] e presidente Galloni vicepresidente CSM -> Cossiga pretese di essere lui a fare l’ordine del giorno del CSM).

Principio di buon andamento: efficienza e efficacia del funzionamento della pubblica amministrazione. Art 54: richiama tutti i cittadini alla fedeltà alla repubblica E idea che chi assolve una pubblica funzione operi con una idea di onorabilità della propria persona e del servizio pubblico che offre . rapporto tra mezzi e risultati e raggiungimento degli obiettivi postisi.