L’UNIONE EUROPEA

La direttiva deve essere recepita negli stati membri.
Nasce negli anni 50 dopo la II guerra mondiale, su due binari, uno
più rapido l’altro graduale.
Il primo binario: intento di creare un mercato unico. Solo in seconda
battuta intento politico istituzionale
Italia, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Lussemburgo
Comunità Europea del Carbone e dell’acciaio (CECA) 51
Comunità Economica Europea (CEE) 57
Comunità Europea per l’Energia Atomica (EURATOM) 57
La storia europea è fatta di strappi e accelerazioni. Tappe più o
meno veloci.
L’idea di fondo era raggiungere un’unica politica MA attraverso una
preventiva unificazione di tipo economico. In questa fase NON esiste
un qualcosa di analogo ad una Costituzione, ad una Federazione di
Stati… Siamo in una fase embrionale in cui ci si muove con gli
strumenti dei Trattati, tipici del diritto internazionale.
Ora siamo una specie di ibrido (quasi Stato Federale)
I Trattati sono le Fonti Primarie dell’Unione Europea (≈ costituzione
dell’unione), attraverso cui gli stati hanno ceduto quota parte della
loro sovranità.
Essi sono Trattato di Parigi, di Roma, Atto Unico Europeo,
Trattato di Maastricht (93)((grazie al quale istituzione oltre che
mercato unico, anche di moneta unica),
Trattato di Amsterdam,
Trattato di Nizza-> Viene adottata la Carta di Nizza, elenco di diritti,
fuori dal circuito dei trattati con solo valore simbolico. Fino al 2009
l’Unione Europea non aveva un catalogo di diritti (cosa che
caratterizza le costituzioni moderne) I trattati fino al 2009
prevedevano un Frame Of Government, come i vari organi si
regolavano tra loro, ma era priva di un Bill Of Rights (catalogo dei
diritti) (in linea con la funzione economica originaria dell’Unione).
Nel 2009 la Carta di Nizza viene parificata ai Trattati!!
Trattato che adotta una Costituzione per l’Europa (2004----) MAI
entrato in vigore perché Francia e Olanda fecero un Referendum
attraverso cui decisero di NON ratificare il trattato che sarebbe
entrato in vigore SOLO dopo la ratifica di tutti gli stati membri.

sovrapponibili fra loro: 1) Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea (TFUE) 2) Trattato sull’Unione Europea (TUE) Lontani da una costituzione propriamente intesa. fuori dall’unione. lontani dalla sintesi e dallo stile asciutto delle costituzioni del 900. si abbandona la prospettiva di una dimensione costituzionale ma molti dei contenuti del 2004 vengono riproposti nel trattato di Lisbona. Superamento della struttura frammentaria precedente “a pilastri”. -> ALTRO CAMBIAMENTO EPOCALE. alla base del rifiuto di Francia e Olanda del 2004. NON PIÙ Comunità Europea (o comunità europee) e vari trattati… Carta di Nizza parificata ai trattati.117 elenca le materie di competenza dello Stato e delle Regioni. si tratta di testi lunghi. Non c’è un collegamento diretto tra cittadini dell’unione europea e istituzioni. perché è un elemento necessario a qualsiasi tipo di costituzione. mette un tassello importantissimo nell’ottica di una federalizzazione. Il Trattato di Lisbona si compone di 2 trattati. Pilastro per la Cooperazione in materia di sicurezza e polizia -> Unificati sotto dicitura di Unione Europea. ORGANI DELL’UNIONE EUROPEA Parlamento europeo Consiglio Consiglio europeo . tutela concorrenza) dell’Unione. Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) (prevista dalla convenzione europea dei diritti dell’uomo) è a Strasburgo e afferisce al Consiglio d’Europa di cui fanno parte 47 stati anche extraeuropei. Alcune materie (politica monetaria. Nella nostra costituzione l’art. Diritto internazionale. Il problema di fondo dell’Unione è che a fronte di una cessione massiccia di sovranità non si avverte la capacità di essere rappresentati all’interno dell’Unione.2007 (2009) Trattato di Lisbona. Riparto di competenze tra Unione e Stati Membri al pari di quanto avviene in uno stato che presenta un certo tipo di decentramento. MENTRE la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha sede a Lussemburgo. Si prova a superare una criticità dell’Unione: il problema annoso del Deficit Democratico. altre rimesse alla competenza degli stati. I tre pilastri erano: Pilastro del Carbone e dell’acciaio e dell’energia atomica. MOMENTO EPOCALE perché iniziamo (dal 2009) a dire Unione Europea. Pilastro della Comunità economica europea.

La regola non è l’unanimità ma la maggioranza qualificata (55% degli stati membri i quali rappresentino almeno anche il 65% della popolazione dell’UE) La presidenza è esercitata a turno dal governo dei diversi Stati Membri. Renzi e Hollande.Commissione europea Corte di Giustizia. il ché crea una impasse. lavorano in 20 commissioni. . -> si compone degli esecutivi dei vari stati (o il capo di stato o il capo di governo. Il consiglio europeo è un organo composto dai Capi di Stato e di Governo. con funzione di politica monetaria e stabilità dei tassi CONSIGLIO EUROPEO Esecutivo bicefalo nell’Unione. Nel consiglio europeo deve esserci l’unanimità. (es. se ecofin i ministri di economia e finanza) Nonostante vi partecipino esponenti degli esecutivi degli stati membri ha insieme al parlamento europeo la funzione legislativa. Il Presidente del Consiglio Europeo è eletto dal Consiglio Europeo stesso per un mandato di due anni e mezzo e è rinnovabile una sola volta. IL PARLAMENTO EUROPEO IL Parlamento europeo è composto da 751 membri non ha potere di iniziativa legislativa. Membri eletti per 5 anni direttamente dai cittadini dell’Unione. È un parlamento senza potere principe della funzione legislativa. I membri si ripartono in gruppi politici. perché vi partecipa il ministro di ciascuno stato membro competente per materia. consiglio in materia di ambiente ministri dell’ambiente. I partiti se hanno una scala europea possono ridurre il deficit democratico. Corte dei Conti Banca centrale europea. il Presidente della Commissione e l’Alto Rappresentante dell’Unione per affari esteri e politica di sicurezza. diviso tra Consiglio Europeo e Commissione Europea. es. NON Valls) Si riunisce almeno due volte ogni sei mesi. IL CONSIGLIO ≠ consiglio europeo Organo a composizione variabile.

Se un giudice italiano ha un dubbio su come risolvere una situazione in cui trova applicazione una norma europea può fare un rinvio . che danno una visione qualificata di istruzione della causa. I giudici sono nominati dai governi di ciascuno stato membro per 6 anni tra persone di indiscussa indipendenza e competenza. Dura 5 anni Il PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE è scelto dal Consiglio europeo ed eletto dal Parlamento.Se si ragiona nell’ottica di partiti contemporaneamente presenti in diversi stati membri si riduce il deficit democratico. La commissione è composta da 28 membri. anche giudiziari) Al parlamento è permesso di censurare (“Sfiduciare”) la Commissione LA CORTE DI GIUSTIZIA La corte di Giustizia ha fatto riferimento ora alla convenzione europea dei diritti dell’Uomo. poi con l’avvento del trattato di Lisbona c’è un catalogo dei diritti. Il compito è assicurare il rispetto nell’interpretazione e nell’applicazione dei Trattati dell’unione europea. Poi l’intera commissione è sottoposta all’approvazione del Parlamento (il parlamento deve concedere qualcosa di simile alla fiducia) e poi è nominata dal Consiglio Europeo. LA COMMISSIONE Potere esecutivo è bicefalo: consiglio europeo e commissione. Agisce in piena indipendenza Ha l’iniziativa legislativa. presenta il progetto annuale di bilancio. funzione di controllo politico e funzioni consultive. I membri della commissione sono individuati dal Consiglio Europeo sulla base delle proposte che arrivano da ciascuno stato membro. 28 leggi elettorali diverse. funzione di bilancio. I giudici eleggono al loro interno il presidente della corte. È l’organo che promuove l’interesse generale dell’Unione e adotta le iniziative appropriate a tal fine. È composta da 28 giudici e assistita dagli avvocati generali. uno per stato. vigila sull’applicazione del diritto dell’Unione (è un esecutivo con dei superpoteri. Come si eleggono i membri del Parlamento Europeo? Ogni stato definisce la propria legge elettorale per l’attribuzione dei seggi del Parlamento Europeo. Esercita funzione legislativa (congiuntamente al consiglio).

Il presidente è nominato per 8 anni dal consiglio europeo a maggioranza qualificata con mandato non rinnovabile Ruolo fondamentale in politica monetaria La BCE insieme alle banche centrali costituisce il sistema europeo di banche centrali che si sta avviando alla Unione Bancaria. Ciascun giudice del nostro ordinamento può chiedere alla corte di giustizia la corretta interpretazione del diritto dell’Unione. tra Unione e Stato membro. LA CORTE DEI CONTI Assicura il controllo dei conti all’interno dell’Unione Europea. Giudica le controversie tra Stati Membri.pregiudiziale. . due Istituzioni dell’Unione Europea. L’acquisto di Debito Sovrano permette alla BCE delle politiche di espansione che fino a qualche anno fa non erano permesse. Persone fisiche e giuridiche dell’Unione. funzione che prima non aveva. LA BANCA CENTRALE EUROPEA Nella fase di crisi la BCE ha assunto funzione economico finanziaria come avviene con la banca centrale degli stati uniti.