You are on page 1of 7

Giovane Holden Edizioni

Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

26 settembre 2016

COMUNICATO STAMPA
Proclamati i vincitori
della X edizione Premio Letterario Giovane Holden
organizzato da Giovane Holden Edizioni
in collaborazione con Associazione Culturale i soliti ignoti
e il Patrocinio della Provincia di Lucca
Sei vincitori su circa millecinquecento partecipanti e centotrenta finalisti. Con questi numeri si
archivia la X edizione del Premio Letterario Giovane Holden, organizzato da Giovane Holden
Edizioni in collaborazione con Associazione Culturale I soliti ignoti e il Patrocinio della Provincia
di Lucca.
Sabato 24 settembre presso Palazzo Ducale sede della Provincia di Lucca nella prestigiosa sala
Ademollo circa duecentocinquanta persone hanno seguito la cerimonia di premiazione per
conoscere i nomi dei vincitori della sezione riservata alledito (romanzo, silloge poetica e silloge di
racconti) e della sezione riservata allinedito (romanzo, racconto e poesia). Un successo annunciato
quello ottenuto dallorganizzazione del Premio che fa registrare una delle partecipazioni pi
numerose nel panorama dei concorsi letterari.
Due le giurie: una per la sezione inedito e una per ledito.
Le due giurie - quella dellinedito presieduta da Marcella Malfatti (scrittrice e bibliotecaria),
composta da Luca Manfredini (scrittore, paroliere e compositore) e da Irene Di Natale (blogger e
docente di scrittura creativa e quella delledito presieduta da Luigi Nicolini (pianista, compositore e
scrittore), da Maria Teresa Landi e Luciana Tola (scrittrici) - hanno assegnato anche, come da
bando di concorso, anche alcuni premi speciali.
Il Primo Premio Romanzo inedito stato assegnato a Tiziana Angilletta di Chianocco (Torino)
con Ernesto e Bondo. La motivazione: Ernesto e Luigi sono due uomini che a prima vista hanno
in comune solo il fatto di essere vedovi con un rapporto complicato con i figli. Eppure le loro
esistenze, incastrate nel braccio di ferro tra i forti e i deboli, si incroceranno in una palazzina dove le
persone benestanti vanno a trascorrere i fine settimana sulla neve. Poco distante, la Val di Susa dei
NO TAV. Intorno a loro la complessit di situazioni che si trascinano da troppo tempo, tra loro
linsegnamento indiretto della gallina Cica per la quale bastano le piccole cose. Una storia semplice
eppure poetica, sostenuta da uno stile limpido, maturo e consapevole, ricco di dettagli concreti che
la rendono incisiva, indimenticabile.
Il giovanissimo Edoardo Luigi Giana di Vanzaghello (Milano) con il racconto La culla ha
vinto nella sezione Racconto inedito con la seguente motivazione: Scritto con grande propriet di
linguaggio, il racconto si muove nellambiente letterario del fantasy e dellaction thriller attraverso
un ritmo incalzante, capace di trascinare il lettore in un vero e proprio incubo a occhi aperti.
Lautore crea una suspense palpabile attraverso luso di un lessico ricco e appropriato, in linea con
le caratteristiche istrioniche del racconto. La scrittura ha un ruolo davvero preponderante e fa da
guida al dipanarsi della storia dove sono varie le chiavi di lettura e le interpretazioni personali.
Carlo Chinellato di Martellago (Venezia) con la lirica Nocche del Lamento si aggiudicato il
Primo Premio Poesia inedita. La motivazione: Parole evocative, quelle usate da Carlo Chinellato
per comunicare il sentimento poetico per eccellenza: lamore. Sono versi scanditi da un ritmo lento,
adeguato allincalzare del disvelamento finale del sentimento amoroso; dapprima si travestono di
trascendenza e assumono laspetto di una preghiera lugubre e lamentosa che pare accettare come

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177

Giovane Holden Edizioni


Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

inevitabili la sofferenza e lo strazio fisici, carnali, quasi a suggerire lidea della penitenza, per
giungere poi, attraverso un processo catartico tra continui rimandi metaforici che richiamano alla
memoria gli stilemi della poesia stilnovista, alla rivelazione delloggetto amato, maestoso e
addirittura divinizzato tra le voci alte delleterno.
Il Primo Premio Romanzo edito stato assegnato a Sergio Ruggiero di Amantea (Cosenza) con
Alle soglie dellultimo giorno Editore Mannarino. La motivazione: Romanzo dalla trama
complessa, come complesso e difficile il momento storico successivo alla caduta dellImpero
Romano, precisamente la fine dellOttavo secolo, qui abilmente ricreato dallautore. Sulla base di
unaccurata documentazione, fantasia e realt si intrecciano dando vita a una vicenda drammatica e
coinvolgente. La folla dei personaggi tiene sempre il lettore col fiato sospeso e lo spinge a
immedesimarsi nella drammaticit delle singole storie. Amore, legami familiari, senso dellonore e
difesa della propria identit alleggeriscono cos la narrazione cruda e veritiera di unepoca intrisa di
violenza. La scrittura scorrevole presenta termini specifici e antichi, che non rallentano affatto il
racconto, ma lo arricchiscono e lo rendono al tempo stesso pi credibile.
A Fabrizio Bartelloni di Pisa stato assegnato il Primo Premio Racconto edito con la silloge
Frammenti Edizioni Ensamble. La motivazione: Scritti nellarco di venti anni, questi brevi
racconti utilizzano strumenti espressivi diversi, quasi a riprodurre i tanti aspetti del vivere
quotidiano. Drammatici, ironici, grotteschi, scevri da ogni velleit moralistica, i racconti affrontano
temi leggeri come ad esempio in Lappuntamento e La protesta in cui il comico si fonde con il
grottesco; altri racconti hanno invece tematiche pi profonde come ad esempio in Lultimo pensiero
racconto tragico e cinico al tempo stesso. Ogni storia narrata con il distacco di chi legge la realt
con occhio consapevole e disincantato. Lettura agile, interessante, molto piacevole, soprattutto in
virt di unefficace vena umoristica.
Antonella Pericolini di Roma con la silloge Onde imperfette, Aletti Editore, vince il Primo
Premio Poesia edita.
La bella metafora scelta come titolo della raccolta ne racchiude il nucleo pregnante: una visione
amara del nostro tempo, mare dindifferenza in cui andiamo alla deriva, cercando disperatamente il
perch. Proprio la poesia, prigione ma al tempo stesso ncora di salvezza, offre allautrice lo
strumento ideale per esprimere e curare le ferite dellanima. Poesie brevi, versi limpidi, talvolta
immediati, in cui riconoscersi.

Di seguito la classifica, completa di motivazioni, con i vincitori, il podio e i premi speciali assegnati
per sezione.

Sezione inedito - X edizione- Premio Letterario Nazionale Giovane Holden

Racconto inedito
1 classificato Edoardo Luigi Giana (Vanzaghello - Milano) - La culla
Scritto con grande propriet di linguaggio, il racconto si muove nellambiente letterario del fantasy
e dellaction thriller attraverso un ritmo incalzante, capace di trascinare il lettore in un vero e
proprio incubo a occhi aperti. Lautore crea una suspense palpabile attraverso luso di un lessico
ricco e appropriato, in linea con le caratteristiche istrioniche del racconto. La scrittura ha un ruolo
davvero preponderante e fa da guida al dipanarsi della storia dove sono varie le chiavi di lettura e le
interpretazioni personali.
2 classificato Massimo Martinelli (Capraia e Limite - Firenze) - Due voci

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177

Giovane Holden Edizioni


Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

Tagliente, intenso, ma anche suadente come la vita nel suo scorrere. Lautore segue il solco di una
scrittura morbida, intrisa di una vena poetica che trascina il lettore in ambienti quasi fiabeschi. Ma
niente definitivo e la scrittura allimprovviso si fa cupa e disperata, coerente al tema trattato.
Lumanit che trasuda dalle righe del racconto ci ricorda che il mistero della vita un cocktail
indistinto dove amore, bellezza e poesia si mescolano al dolore e alla sofferenza.
3 classificato Catia Proietti (Roma) - Scagli la prima pietra chi non ha mai peccato
Il racconto sferzante, duro come pu essere lesperienza della visita a una figlia in carcere. La
descrizione dei frammenti, dei particolari, del silenzio simile a un ronzio aiutano lautore a
raccontare lo strazio ma anche la speranza che si affaccia tra le righe del testo e ne costituisce
lncora di salvezza. Perch oltre il giudizio c la persona e la sua voglia di riscatto, con tutta la sua
forza, che trasforma la privazione della libert in opportunit.
PS della Giuria
Francesca Scarpati (Venezia) - Naufragio
Sullo sfondo gli sbarchi di uomini, donne e bambini in fuga da guerre e povert, e poi la promessa
di un figlio alla madre: restituire un bottone di madreperla alla prima donna che ha incontrato dopo
il naufragio a Lampedusa, ventanni prima. Davanti a s il giovane trova le paure e i pregiudizi
dellanziana ma anche laiuto di un poliziotto che crede alla sua storia. Scritto in maniera semplice e
diretta, il racconto ci illumina sulla potenza dellamore e della solidariet, passaggio obbligato per
ritrovare i sentieri dellincontro e dellintegrazione.
Pietro Rainero (Acqui Terme - Alessandria) - Concorsi letterari
Colpisce soprattutto il ritmo della scrittura, con quella punta dironia scanzonata che rende la lettura
piacevole e strappa pi di un sorriso. Nel merito viene da chiedersi se siano pi egocentrici gli
scrittori e i poeti o i giudici dei concorsi che sono quasi sempre in doppia versione lettori e al
tempo stesso estensori di opere pi o meno degne. Ai posteri lardua sentenza intanto teniamoci
loriginale scritto dellautore a cui va ben pi di un plauso.
Beatrice Perbellini (Verona) - Y
Chi Y? Ci che riteniamo inconfessabile? Una malattia? Un demone? Il destino? Scritto con un
ritmo degno di un thriller dautore, il racconto ci conduce in un percorso di liberazione che non
giunge a compimento e sembra esaurirsi nellepilogo finale. In realt il conflitto rimane vivo a
dispetto della
momentanea vittoria del male rappresentato dallentit Y, anonima e controversa, presente
nellanima della protagonista da cui prescinde ma di cui, allo stesso tempo, ha bisogno.
Luigi Manca (Portotorres - Sassari) - Zugzwang
Protagonisti di questa storia sono i nuovi poveri delle nostre citt piene di contraddizioni sociali.
Lincontro-scontro lemblema della solitudine delle nostre periferie dove la disoccupazione,
lincertezza per un futuro e la perdita di una rete di sostegno determinano una crisi di sistema
preoccupante. Eppure la scrittura piacevole, ironica, fedele ai personaggi e al loro modo di vivere
la vicenda. Spesso fa sorridere, con una comicit amara e sempre in chiaroscuro.

Poesia inedita
1 classificato Carlo Chinellato (Martellago - Venezia) - Nocche del Lamento
Parole evocative, quelle usate da Carlo Chinellato per comunicare il sentimento poetico per
eccellenza: lamore. Sono versi scanditi da un ritmo lento, adeguato allincalzare del disvelamento
finale del sentimento amoroso; dapprima si travestono di trascendenza e assumono laspetto di una
preghiera lugubre e lamentosa che pare accettare come inevitabili la sofferenza e lo strazio fisici,
carnali, quasi a suggerire lidea della penitenza, per giungere poi, attraverso un processo catartico
tra continui rimandi metaforici che richiamano alla memoria gli stilemi della poesia stilnovista, alla
rivelazione delloggetto amato, maestoso e addirittura divinizzato tra le voci alte delleterno.

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177

Giovane Holden Edizioni


Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

2 classificato Venusia Marconi (Pedaso - Fermo) - Occhi bagnati


Lamore, sebbene possa essere logorante, pu tuttavia ispirare sogni in technicolor, induce alle
lacrime ma acuisce la sensibilit che fa percepire limpercettibile: i sentimenti. Venusia Marconi,
con poche, nette e concise immagini, dimostra di non temere le illusioni e nemmeno gli inganni,
anzi, se ne serve per distrarre il sentimento amoroso, famelico.
3 classificato Stefania Vecchiato (Oderzo - Trento) - Isola
Continuamente interrotto come da un ripetuto sostare in perenne riflessione, il verseggiare sintetico
e molto ritmato di Stefania Vecchiato riflette anche nella forma il suo contenuto: un costante
ripensamento autocritico, come suggeriscono pure i termini adoperati: ripercorro, a ritroso, passi
falsi.
PS della Giuria
Joseph Barnato (Gaiole in Chianti - Siena) - Ad Oriente guaiscono i pallori
Immagini in movimento, guizzanti e dense di vita, animano i versi scanditi e incalzanti di Joseph
Barnato; il pallore di unalba silenziosa che presagisce lattacco feroce e vigliacco, la difesa che si
manifesta con un balzo di fulgore: scene da savana, che non stonerebbero affatto come voce fuori
campo a commento di un documentario del National Geographic.

Romanzo inedito
1 classificato Tiziana Angilletta (Chianocco - Torino) - Ernesto e Bondo
Ernesto e Luigi sono due uomini che a prima vista hanno in comune solo il fatto di essere vedovi
con un rapporto complicato con i figli. Eppure le loro esistenze, incastrate nel braccio di ferro tra i
forti e i deboli, si incroceranno in una palazzina dove le persone benestanti vanno a trascorrere i fine
settimana sulla neve. Poco distante, la Val di Susa dei NO TAV. Intorno a loro la complessit di
situazioni che si trascinano da troppo tempo, tra loro linsegnamento indiretto della gallina Cica per
la quale bastano le piccole cose. Una storia semplice eppure poetica, sostenuta da uno stile
limpido, maturo e consapevole, ricco di dettagli concreti che la rendono incisiva, indimenticabile.
2 classificato Marcello Cavazza (S. Lazzaro di Savena - Bologna) - Bononia 2053
Una Bologna di un futuro neanche troppo lontano, ma dalle logiche e dai modi di vita
completamente stravolti rispetto a oggi. Joan e Carlos sono due universitari dalla carriera non
brillante e spesso squattrinati, anzi a corto di crediti, che si imbarcano in unindagine per andare a
fondo sulla scomparsa del coetaneo Matteo, detto Stecco, che appartiene alla categoria dei ricchi.
Buon ritmo e ottime trovate per un romanzo che rientra felicemente nella categoria del cyberpunk.
3 classificato Nadia De Stefano (Viareggio - Lucca) - Lultima dei Bastardi
Uneredit inaspettata fa piombare Sofia in una vicenda che nel giro di poche ore getta ombre
inquietanti sulla sua famiglia, mette a repentaglio la sua incolumit e la spinge in unindagine che
dallepoca contemporanea ci trasporta fino alla Firenze dei Medici. La gestione dellelemento
storico sicura e ben combinata con la cifra giallistica del romanzo, in unescalation di colpi di
scena fino allultima pagina dell'opera.
PS della Giuria
Linda Traversi (Camerlona - Ravenna) - Dove si accendono le lucciole
Scrittura piacevole e sicura per una storia dal tono intimistico con un corpo ben definito, fatta di
personaggi in cui per il lettore facile ritrovare tratti di s e di vicende che si sviluppano con
leggiadria puntando alla profondit dellanimo umano, delle sue scelte e dei suoi appigli.
Anna Maria Castoldi e Miriam Donati (Milano/Garbanate Milanese - Milano) - Crimini in
paese
Arzillo giallo di provincia, in cui a pi riprese l'ispettore Ruggero sar chiamato a indagare con
laiuto di due assistenti speciali, Onorina, unadorabile versione locale di Miss Marple, e la
bibliotecaria Silvana, dando spazio a momenti vivaci e pennellate di rosa.

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177

Giovane Holden Edizioni


Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

Sandro Orlandi (Macerata) - Il volo del cigno


Romanzo di ideali e punti di vista talvolta non allineati dai quali scaturiscono riflessioni importanti.
I personaggi sono ben delineati e c buona padronanza della scrittura in generale e soprattutto della
trama che si snoda tra i tempi delle Brigate Rosse e i giorni nostri

Sezione edito - X edizione - Premio Letterario Nazionale Giovane Holden

Silloge di Racconti edita


1 classificato Fabrizio Bartelloni (Pisa) - Frammenti - Edizioni Ensamble
Scritti nellarco di venti anni, questi brevi racconti utilizzano strumenti espressivi diversi, quasi a
riprodurre i tanti aspetti del vivere quotidiano. Drammatici, ironici, grotteschi, scevri da ogni
velleit moralistica, i racconti affrontano temi leggeri come ad esempio in Lappuntamento e La
protesta in cui il comico si fonde con il grottesco; altri racconti hanno invece tematiche pi
profonde come ad esempio in Lultimo pensiero racconto tragico e cinico al tempo stesso. Ogni
storia narrata con il distacco di chi legge la realt con occhio consapevole e disincantato.
Lettura agile, interessante, molto piacevole, soprattutto in virt di unefficace vena umoristica.
2 classificato Roberto Chirico (Chieti) - Diseredati - Edizioni Tabula Fati
Una raccolta di racconti destinati a lasciare il segno. Uomini e donne fin troppo veri e attuali alle
prese con alcuni dei drammi che meglio connotano il volto amaro della contemporaneit.
Narrazione lineare, lucida, talvolta cruda, che costringe il lettore a una dura presa di coscienza non
tanto forse dei problemi, in s ampiamente dibattuti dai media, quanto del rischio di non sentirsi
coinvolti, mitigandoli sotto un comodo velo di indifferenza.
3 classificato Diego Romeo (Roma) - I nostri fratelli Edizioni LErudita
Dieci racconti, in cui i personaggi si muovono in balia di una vita spesso difficile, animati dal
desiderio di difendere valori fondamentali in Allombra delle rovine, oppure interessi personali in
La linea sottile, o semplicemente di trovare la forza per sopravvivere e dare un senso alla propria
esistenza in Il lungo viaggio di Zelda Milk.
Linguaggio semplice, capace forse anche per questo di trasmettere i valori in cui lautore crede.

Silloge di Poesia edita


1 classificato Antonella Pericolini (Roma) - Onde imperfette - Aletti Editore
La bella metafora scelta come titolo della raccolta ne racchiude il nucleo pregnante: una visione
amara del nostro tempo, mare dindifferenza in cui andiamo alla deriva, cercando disperatamente il
perch. Proprio la poesia, prigione ma al tempo stesso ncora di salvezza, offre allautrice lo
strumento ideale per esprimere e curare le ferite dellanima. Poesie brevi, versi limpidi, talvolta
immediati, in cui riconoscersi.
2 classificato Adua Biagioli Spada (Pistoia) - Lalba dei papaveri - La Vita Felice Editore
Silloge di versi armoniosi che descrivono il percorso della giovane vita dellautrice. Intorno ai due
nuclei portanti, gi evidenziati nel titolo, amore e identit, si rincorrono metafore immediate, spesso
attinte dal linguaggio pittorico, a esprimere con delicatezza sentimenti ed emozioni. Piuttosto
elaborato il linguaggio sia per la variet dei registri che per limpiego di neologismi molto
personali.
3 classificato Michele Paoletti (Piombino Livorno) - Come fosse gioved - Puntoacapo
Edizioni
Una silloge molto personale, che trova compattezza nelloriginale simbiosi vita-teatro. La messa in
scena, intesa come metafora della vita, diventa dunque strumento irrinunciabile per comprendere il

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177

Giovane Holden Edizioni


Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

dramma esistenziale. Versi impegnativi, densi di immagini amare e taglienti, espresse in un


linguaggio ricercato.

Romanzo edito
1 classificato Sergio Ruggiero (Amantea Cosenza) - Alle soglie dellultimo giorno - Editore
Mannarino
Romanzo dalla trama complessa, come complesso e difficile il momento storico successivo alla
caduta dellImpero Romano, precisamente la fine dellOttavo secolo, qui abilmente ricreato
dallautore. Sulla base di unaccurata documentazione, fantasia e realt si intrecciano dando vita a
una vicenda drammatica e coinvolgente. La folla dei personaggi tiene sempre il lettore col fiato
sospeso e lo spinge a immedesimarsi nella drammaticit delle singole storie. Amore, legami
familiari, senso dellonore e difesa della propria identit alleggeriscono cos la narrazione cruda e
veritiera di unepoca intrisa di violenza. La scrittura scorrevole presenta termini specifici e antichi,
che non rallentano affatto il racconto, ma lo arricchiscono e lo rendono al tempo stesso pi
credibile.
2 classificato Lea Valti (Roma) - Prelude - Armando Curcio Editore
Romanzo interessante, raccontato in prima persona con un linguaggio fluido e scorrevole, che
richiama volutamente esempi celebri della letteratura ottocentesca. Il vampiro, elemento chiave del
romanzo gotico, appare qui in una veste del tutto originale. Un romanzo di formazione, si potrebbe
aggiungere, che inizia con una riflessione profonda, "La vita un sentiero", ad annunciare il
difficile cammino destinato a concludersi con la drammatica scoperta della propria diversit. Un
capitolo dopo laltro il lettore, sempre pi coinvolto nella vicenda, gli si affeziona fino a provare,
suo malgrado, pena per lui.
3 classificato Valerio La Martire (Roma) - Stranizza - David and Matthaus Edizioni
Romanzo coinvolgente, se pur giocato allinsegna di una tragedia annunciata. I personaggi si
muovono in una realt apparentemente accogliente per la suggestione dei paesaggi e il rilievo dato
ai legami familiari. Un paese in cui tutti si conoscono tanto da dare lillusione di una famiglia
allargata. Basta per grattare appena la superficie e lillusione crolla: lamico di sempre si erge a
giudice e non perdona. Ne risulta un affresco pregnante, doloroso di unItalia che non riesce a
superare i propri tab.
PS della Giuria
Diego Romeo (Roma) - La melodia salv il popolo - David and Matthaus Edizioni
Parigi 1925. Un giovane giornalista, a caccia di scoop, intervista padre Komitas, uno dei pochi
sopravvissuti al genocidio armeno. Lanziano sacerdote, ricoverato in manicomio, accetta di
raccontare con fatica pagine dolorose del dramma del suo popolo, quasi sconosciuto al grande
pubblico. La precisa documentazione storica costituisce il principale motivo dinteresse del libro.
Armido Malvolti (Castelnuovo Ne Monti Reggio Emilia) - Christian & Giorgia - Helicon
Edizioni
la storia di una famiglia alle prese con la drammatica scoperta della grave malattia del piccolo
Christian. Il racconto in chiave autobiografica ripercorre il cammino verso la guarigione, tanto
doloroso quanto ammirevole per la capacit di non abbandonare mai la speranza. Un esempio per
quanti siano costretti ad affrontare lo stesso calvario.
Marco Milani (Ladispoli Roma) - Linverno del pesco in fiore - Piemme Edizioni
Una saga familiare nellarco del secolo scorso, ricostruita sulla scorta di una documentazione
attenta. A fatti realmente accaduti si affianca una storia damore e di affetti credibili e coinvolgenti.
Le piccole storie dei numerosi personaggi si intrecciano cos in un racconto coerente, capace non
solo di ricreare valori e modelli di vita del Novecento, ma di descrivere con delicatezza la
complessit della natura umana. Lettura corposa, ricca di dettagli, al tempo stesso molto piacevole.

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177

Giovane Holden Edizioni


Casa editrice e agenzia di servizi culturali

www.giovaneholden.it
holden@giovaneholden.it

Per informazioni:
Ufficio stampa Giovane Holden - Miranda Biondi - Mobile 3384207994
Mail ufficiostampa@giovaneholden.it

Giovane Holden Edizioni sas


Sede legale e operativa: Via Rosmini, 22 - 55049 Viareggio (Lucca) Tel.: 0584/963517 Fax: 0584/324900
C.F./P.I. 02044290464 - CCIAA di Lucca n. REA 192177