You are on page 1of 4

N° PAP-02118-2016

Si attesta che il presente atto è stato
affisso all'Albo Pretorio on-line
dal 24/10/2016 al 08/11/2016
L'incaricato della pubblicazione
GERARDINA CONTI

COMUNE DI CASTELLABATE
PROVINCIA DI SALERNO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

N. 00160/2016 del 21/10/2016
OGGETTO:
Decreto Dirigenziale della Regione Campania n. 161 del 05/10/2016 avente ad oggetto: ordinanza ingiunzione di pagamento ex art. 18 L. 689/81 ss.mm.ii., per la violazione dell’art. 101 del D.lgs.
152/06 sanzionato dall’art. 133, comma 1, del medesimo decreto, di cui alla nota di contestazione n.
0053863 del 03.09.2015 dell’Arpac Dipartimento Provinciale di Salerno per l’impianto di depurazione
del Comune di CASTELLABATE (SA) – Località Maroccia”, elevata al Sindaco del Comune
CASTELLABATE (SA) e relativa al superamento dei valori limite stabilito dalla tab. 3, allegato 5,
parte terza del d.lgs. 152/06 e ss.mm.ii. - provvedimenti.
Il giorno 21/10/2016 alle ore 13.10 con la continuazione, in CASTELLABATE e nella sede del
Palazzo Comunale, si è riunita la Giunta Comunale per l'approvazione della proposta di deliberazione
di cui all'oggetto.

LUISA MAIURI - Vice Sindaco
DOMENICO DI LUCCIA - Assessore
COSTABILE NICOLETTI - Assessore
ELISABETTA MARTUSCELLI - Assessore
COSTABILE SPINELLI - Sindaco

PRESENTI
P
P
P
P

ASSENTI

A

Partecipa GERARDINA CONTI - Segretario Comunale
Presiede LUISA MAIURI - Vice Sindaco
Verificato il numero legale, il Presidente, LUISA MAIURI - Vice Sindaco - invita a deliberare
sulla proposta di deliberazione all'oggetto, sulla quale i responsabili dei servizi interessati hanno
espresso i pareri, richiesti ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo 18/08/2000, n° 267.
Esito: Approvata con immediata esecutività

PREMESSO
ü che in data 12 ottobre 2016 è stato acquisito al n. 25694/2016 del protocollo generale del
Comune di CASTELLABATE (SA) Decreto Dirigenziale della Regione Campania n. 161 del
05/10/2016 avente ad oggetto: ordinanza - ingiunzione di pagamento ex art. 18 L. 689/81
ss.mm.ii., per la violazione dell’art. 101 del D.lgs. 152/06 sanzionato dall’art. 133, comma
1, del medesimo decreto, di cui alla nota di contestazione n. 0053863 del 03.09.2015
dell’Arpac Dipartimento Provinciale di Salerno per l’impianto di depurazione del Comune di
CASTELLABATE (SA) – Località Maroccia”, elevata al Sindaco del Comune CASTELLABATE (SA)
e relativa al superamento dei valori limite stabilito dalla tab. 3, allegato 5, parte terza del d.lgs.
152/06 e ss.mm.ii.;
ü che la Regione Campania, come sancito con l’innanzi citato Decreto, non ha accolto le difese
sostenute con la memoria difensiva in fase di audizione dal Comune di CASTELLABATE (SA), in
relazione all’archiviazione del procedimento ma, in considerazione dei risultati dei referti
analitici, ai sensi dell’art. 140 del D.lgs. 152/06, ha operato la riduzione della somma da pagare;

ü che pertanto il Sindaco pro-tempore, in solido con il Comune di CASTELLABATE (SA), è tenuto al
pagamento della somma a titolo di sanzione, ai sensi dell’art. 6 della l. 689/81 e s.m.i., in
qualità di autore della violazione presso l’impianto di depurazione ubicato alla località Maroccia
del Comune di CASTELLABATE (SA), per la sanzione prevista dall’art. 133, comma 1, del D.lgs.
152/06, per avere effettuato uno scarico in corpo idrico recettore senza rispettare i limiti di cui
alla tab. 3 all. V alla parte III del D.lgs. 152/06 e s.m.i., in relazione al parametro cloruri;

ü che ai sensi dagli artt. 22 e 22 bis della L. 689/81 e s.m.i., avverso il presente provvedimento di
ingiunzione, l’interessato entro 30 (trenta) giorni dalla notifica del medesimo atto, può proporre
opposizione mediante ricorso da presentare, a pena inammissibilità, presso la Cancelleria del
Tribunale del luogo ove è stata commessa la violazione, allegando copia del processo verbale di
contestazione;

CONSIDERAT O pertanto che sussistono le condizioni per poter presentare opposizione avverso
il Decreto più volte richiamato in narrativa;

RICHIAMAT I
ü il D.lgs. 267/2000 e successive modificazioni e di integrazioni;
ü il D.lgs. n. 152/2006 e e successive modificazioni e di integrazioni;

Alla stregua dell'istruttoria compiuta dal Servizio interessato, la cui regolarità è attestata da
parte del rispettivo Responsabile, mediante la sottoscrizione del parere di cui all'art. 49 del
D.Lgs. n. 267/2000 e, dal responsabile di area III mediante la sottoscrizione del parere di
regolarità contabile di cui all'art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000,
PROPONE e
Concordemente ed all’unanimità dei voti
La Giunta Comunale

Dato atto che il Sindaco si è allontanato
Presenti: 4
DELG N° 00160/2016 del 21/10/2016

2

DELIBERA

1.

la premessa costituisce parte integrante e sostanziale della presente, intendendosi qui
integralmente riportata e trascritta;

2.

di proporre opposizione al Decreto Dirigenziale della Regione Campania n. 161 del
05/10/2016 avente ad oggetto: ordinanza - ingiunzione di pagamento ex art. 18 L.
689/81 ss.mm.ii., per la violazione dell’art. 101 del D.lgs. 152/06 sanzionato dall’art.
133, comma 1, del medesimo decreto, di cui alla nota di contestazione n. 0053863 del
03.09.2015 dell’Arpac Dipartimento Provinciale di Salerno per l’impianto di depurazione
del Comune di CASTELLABATE (SA) – Località Maroccia”, elevata al Sindaco del Comune
CASTELLABATE (SA) e relativa al superamento dei valori limite stabilito dalla tab. 3, allegato
5, parte terza del d.lgs. 152/06 e ss.mm.ii.;

3.

autorizzare il Sindaco a costituirsi in giudizio;

4.

di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134,
comma 4 D.Lgs. n. 267/2000;

DELG N° 00160/2016 del 21/10/2016

3

Letto, confermato e sottoscritto.
Del che si è redatto il presente verbale a cura del il Segretario Comunale GERARDINA CONTI che
attesta autenticità a mezzo sottoscrizione con firma digitale:

Segretario Comunale
GERARDINA CONTI

Vice Sindaco
LUISA MAIURI

ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE
Il sottoscritto Segretario Comunale
visti gli atti d'ufficio, attesta che la presente deliberazione viene pubblicata in data 24/10/2016 e per
15 (quindici) giorni consecutivi (art. 124, comma 1, del D.Lgs n. 267/2000) nella sezione Albo
OnLine presente nel sito web istituzionale di questo Comune, accessibile al pubblico (art. 32, comma
1 della Legge N. 69 del 18/06/2009).
Segretario Comunale
GERARDINA CONTI

Santa Maria di Castellabate, 24/10/2016

Il sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti d'ufficio,
ATTESTAZIONE DI ESECUTIVITA'
Che la presente deliberazione:
- E' divenuta esecutiva il giorno 21/10/2016, essendo stata dichiarata immediatamente eseguibile (Art
134, comma 4, D.Lsg. 267/2000)

ATTESTAZIONE DI CONFORMITA'
Il Sottoscritto .......................................................................................
in qualita' di ..........................................................................................
attesta che la presente copia cartacea della Deliberazione n° DEL 00160/2016 e' conforme al
documento informatico originale firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs N° 82/2005.

Santa Maria di Castellabate, lì
__________________
N.B. Da compilare a cura del Soggetto Autorizzato.

Firma e Timbro dell'Ufficio
___________________________

DELG N° 00160/2016 del 21/10/2016

4