You are on page 1of 27

!

Corsi Accademici di Primo Livello!

docente: Chiara Macr


Conservatorio Statale di Musica F. Torrefranca via Corsea snc 89900 Vibo Valentia tel. 0963472188 fax 0963472188
www.consvv.it - info@conservatoriovibovalentia.it - facebook Conservatorio di Vibo Valentia "Fausto Torrefranca"

FINE

XV SECOLO

TROVARE UNA FORMA.


MUSICA PER DANZA

MUSICA VOCALE
dal mottetto DERIVANO
il RICERCARE, il CAPRICCIO,
la FANTASIA
dalla chanson polifonica
DERIVA la canzona da
sonar o sonata

Suite

FORMA
PROPRIA
TOCCATA e il PRELUDIO

Sonata

Met

600 Italia (Venezia, Bologna, Mantova)


termine sonata identificava Musica da
sonar
Generalmente scritta per 2 violini, un
violoncello e basso continuo affidato ad uno
strumento a tastiera (il cembalo in musiche da
camera o lorgano in chiesa): mano sinistra
raddoppia la parte del violoncello e la mano
destra realizza gli accordi cifrati.
sonata a 3 riferendosi al numero di parti
melodiche o sonata a 4 al numero degli
esecutori

Arcangelo Corelli
4 raccolte di Sonate a tre.
Ogni volume contiene 12 sonate

op. I (1681) e op. III (1689)


SONATE DA CHIESA

op. II (1685) e op. IV (1694)


SONATE DA CAMERA

1653

nasce a
Fusignano
1670 Bologna
Accademia
Filarmonica
1675 Roma 1679
violinista Teatro
Capranica
1680 viaggi
Germania Svezia
1708 lascia lattivit
pubblica si ritira a
Roma
1713 muore a Roma

Bologna

Fusignano

Rom
a

Sonata op. 5 n. 9: Largo, Giga, Adagio, Tema di


Gavotta
sonata per violino e basso (da camera)

Sonata op. 5 n. 12: La Follia


sonata per violino e basso (da camera)

Sonata op. 3 n. 5: Grave, Allegro, Largo, Allegro


sonata a tre (da chiesa)

Sonata op. 5 n. 9: Largo, Giga, Adagio,


Tema di Gavotta
sonata per violino e basso (da camera)

A a

a
B b

B b

Sonata op. 5 n. 12: La Follia


A
sonata per violino e basso (da camera)

A
B
B

sciolte

legate
legate

0-Adagiotema
1-Adagio
2- Allegro
3- Allegro
4- Allegro
5- Allegro
6- Allegro
7- Allegro

sciolte

legate

8-Adagio
legate
9- Vivace
10- Allegro
11- Andante
sciolte
12- Allegro
13- Allegro
legate
legate

14-Adagio
15- Adagio
16- Allegro
17- Allegro
18- Allegro
19- Allegro
20- Allegro
21- Allegro
22- Allegro
23- Allegro

Sonata op. 3
n. 5: Grave,
Allegro, Largo,
Allegro
sonata a tre (da chiesa)

In ambito italiano Tommaso Albinoni (1671-1750),


Alessandro Marcello (1684-1750) e il fratello
Benedetto, F.A. Bomporti (1672-1749).
In Europa il modello del concerto italiano
diffuso grazie a 3 allievi di Corelli:
- in Francia da Giovanni Battista Somis (1686-1763)
- in Inghilterra e Irlanda da Francesco Geminiani
(1687-1762
- In Germania e Olanda da Antonio Locatelli
(1695-1764).
Compositori locali Europei sono in Germania,
Georg Muffat (1653-1704) e Georg Philipp
Telemann

Composizione per strumento solista

clavicembalo

500 Sonate di Domenico Scarlatti

1 solo movimento:
monotematica/bipartita

6
Sonata diventa forma generatrice

Forma-Sonata

F. Haydn

In tre movimenti:
allegro andante/minuetto- allegro
Autori Haydn, Mozart
PRIMO MOVIMENTO IN FORMA SONATA

ESPOSIZIONE

SVILUPPO

RIPRESA

Applicata a primo movimento di Quartetto,


Sinfonia e Sonata

dal latino

concertare o conserere
combattere

legare insieme

Chi che combatte o che deve essere legato insieme?


Data

Nome

Tipologia

Compositori

1550- Concerto
1600

composizione per voce e


strumenti a destinazione
chiesastica

Monteverdi
VII libro
spiegazione

1600- Concerto
1650 grosso

composizione strumentale dove Corelli, Vivaldi


un gruppo pi nutrito di
strumenti (concerto grosso) si
oppone ad alcuni (concertino)

1700

composizione orchestrale dove


il solista si contrappone
allorchestra

Concerto
solista

Mozart, Haydn,
Beethoven

Ideale Barocco

nasce

nella seconda met del 600


espandendo o riducendo lorganico della
sonata seicentesca (da camera o da chiesa)

CONCERTO GROSSO, in cui al tutti o ripieno (la


parte orchestrale maggiore) si alterna
affianca il concertino o soli (gruppo ridotto di
solisti)
CONCERTO SOLISTA, in cui il compito del
concertino svolto da un solo strumento
CONCERTO DI GRUPPO, in cui il compito del
concertino affidato alternatamente ai vari
strumenti del tutti

Arcangelo Corelli: concerto grosso con


lop.6 del 1714 (8 concerti da chiesa e 4 da
camera
Antonio Vivaldi: 443 concerti
Opere principali di Vivaldi:
- Op. III - LEstro Armonico (1711 c.a.)
- Op. IV - La Stravaganza (1715 c.a.)
- Op. VIII - Il Cimento dellArmonia e
dellInvenzione (1727)
- Op. IX La cetra (1727)

Estro armonico

Cimento
dellarmonia e
dellinvenzione

Le stagioni

Antonio Vivaldi

La primavera
Allegro

Concerto in Mi magg.
op. VIII n.1

Giunt' la Primavera e festosetti


La Salutan glAugei con lieto canto,
E i fonti allo Spirar de' Zeffiretti
Con dolce mormorio Scorrono intanto:
Vengon' coprendo l' aer di nero amanto
E Lampi, e tuoni ad annuntiarla eletti
Indi tacendo questi, glAugelletti;
Tornan' di nuovo al lor canoro incanto.

Giunt' la
Primavera

Salutan gl'
Augei con lieto
canto

Vengon' coprendo l' aer di


nero amanto
E i fonti allo Spirar
de' Zeffiretti
Con dolce mormorio

Allegro non molto - Allegro

Sotto dura Staggion dal Sole accesa


Langue l' uom, langue 'l gregge, ed arde il Pino;
Scioglie il Cucco la Voce, e tosto intesa
Canta la Tortorella e 'l gardelino.
Zfiro dolce Spira, ma contesa
Muove Brea improviso al Suo vicino;
E piange il Pastorel, perche sospesa
Teme fiera borasca, e 'l suo destino;
Adagio e piano - Presto e forte
Toglie alle membra lasse il Suo riposo
Il timore de' Lampi, e tuoni fieri
E de mosche e moscon lo Stuol furioso.
Presto
Ah, che purtroppo i suoi timor Son veri!
Tuona e fulmina il Ciel e grandioso:
Tronca il capo alle Spiche ed a' grani alteri.

Estate!

Allegro
Celebra il Vilanel con balli e Canti
Del felice raccolto il bel piacere
E del liquor de Bacco accesi tanti
Finiscono col Sonno il lor godere
Adagio molto
F ch' ogn' uno tralasci e balli e canti
L' aria che temperata d piacere,
E la Staggion ch' invita tanti e tanti
D' un dolcissimo Sonno al bel godere.
Allegro
I cacciator alla nov'alba caccia
Con corni, Schioppi, e canni escono fuore
Fugge la belua, e Seguono la traccia;
Gi Sbigottita, e lassa al gran rumore
De' Schioppi e canni, ferita minaccia
Languida di fuggir, m oppressa muore.

Autunno!

Allegro non molto


Aggiacciato tremar tr nevi algenti
Al Severo Spirar d' orrido Vento,
Correr battendo i piedi ogni momento;
E pel Soverchio gel batter i denti;
Largo
Passar al foco i di quieti e contenti
Mentre la pioggia fuor bagna ben cento
Allegro
Caminar Sopra il giaccio, e passo lento
Per timor di cader gersene intenti;
Gir forte Sdruzziolar, cader terra
Di nuove ir Sopra 'l giaccio e correr forte
Sin ch' il giaccio si rompe, e si disserra;
Sentir uscir dalle ferrate porte
Sirocco Borea, e tutti i Venti in guerra
Quest' 'l verno, m tal, che gioia apporte.

Inverno"