You are on page 1of 10

Ecoantroposophia

IlsitodiEcoantroposophia.it

LAVITAELATTIVITADIMARIESTEINER
Pubblicatoil16dicembre2016daHugodePaganis

Circanovelustrifadovevaessereil1971oil1972comesoventequandomitrovavoaRoma,accompagnavolamicoL.
inViaTeverealleriunionidelGruppoNovalis,delqualeeglialloraerailbibliotecario.LeriunionidelNovalisvenivano
tenute allora, con mano salda, dallancor giovane Romolo Benvenuti, che era stato portato alla Scienza dello Spirito da
MassimoScaligeroe,assiemeaquesti,erastatodiscepolodirettodelDott.GiovanniColazza.
IlGruppoNovalisavevaaimieiocchigiovanilielhaancoratuttoggi,chetantogiovanenonsonpiunaimportanza
speciale,dinaturasacrale:essoerastatofondatoeconsacratoritualmentedirettamentedaRudolfSteiner,ilqualeloaveva
affidato alla direzione di Giovanni Colazza, aveva dato le modalit rituali di riunione, e indicato pure i contenuti della
Scienza dello Spirito che vi dovevano essere coltivati. Al Novalis Rudolf Steiner dette due mantram particolari per la
sacralizzazionedelleriunionieperlusopersonaledeidiscepoli.Sonoglistessimantramchenellamiacittadoperiamoper
laconsacrazionenellenostreriunioniduranteilRitodellameditazioneincomune.RomoloBenvenutimidisseche,proprio
per le modalit rituali alle quali ci conformavamo che erano quelle adoprate da Giovanni Colazza nelle riunioni della
cerchiainternaeperimantramcheusavamonelRito,potevamoconsiderarcifacentipartedelNovalis,echiamarcialtres
Novalis.Lacosafupermedigrande,significativa,importanza,perchunprofondomysteriumcelatonellesistenzadi
questocenacolodellaScienzadelloSpirito.
Per questo motivo, nel tempo, il Gruppo Novalis era sempre stato mantenuto in mani sicure, avendo avuto alla sua
direzioneorientatrice,pervolontdiRudolfSteiner,primaGiovanniColazza,edopolamortediquestiMarioViezzoli,poi

perbrevestagionelAvv.SallustioCrispo,esuccessivamenteperesplicitaindicazionediMassimoScaligeroRomolo
Benvenuti. Quando vi furono i conflitti tra la Direzione della Societ Antroposofica, diretta da Albert Steffen e dal suo
famulo Guenther Wachsmuth nei confronti di Marie Steiner, conflitti causati dalla emarginazione, dalla diffamazione,
dallaggressioneneiconfrontidiMarieSteiner,neiqualifuronousatiladura,esplicita,paroladiLeistessametodi
gangsteristici, il Gruppo Novalis si schier, senza esitazione alcuna, dalla parte della Verit, cio di Marie Steiner. Lo
stessoGiovanniColazzaruppeognirapportoconAlbertSteffen,alqualeuntempoerastatolegatodaanticaamicizia.Sia
MassimoScaligerocheRomoloBenvenutimiragguagliaronoampiamentesuquestetristissimevicende.
Dopo la morte di questultimo, avvenuta pochi anni fa, la Societ Antroposofica ha cercato di riappropriarsi del Novalis,
inviando quattro streghe farlocche a gettar zizzania, a pretendere che il Gruppo si trasformasse in un Club di Lettura e
Conversazione,esitrasferisseobbligatoriamenteallasedeufficialedellasuddettaSocietaRoma.Iovenniavvertitoda
cari amici del Novalis, preoccupati della mala impresa tentata dalle su citate megere, le quali erano state aizzate da un
antroposofazzicomedicodiMilano,cheodiava,eodiatuttora,MassimoScaligeroelasuaopera,emiprecipitaiaRoma.Vi
fuunariunionedelNovalis,allaqualevennerolequattroattempate,acidioseebiliosesignore,einquellariunioneportai
unaseriedidocumentioriginali:letterediMarieSteiner,scrittepercontodiRudolfSteiner,aGiovanniColazza,datemia
suotempodaHellaWiesbergerunoscrittodiGiovanniColazzasucomedovevanosvolgersileriunionidelNovalis uno
scrittodiAdelheidPetersen,nelqualeilDottoreledavaleindicazionioperativesucomesidovevaorientareunGruppodi
ScienzadelloSpirito,comeelladovevaprepararsialleriunioni,ecomequestedovevanosvolgersi.Rifeci,persommicapi,
lastoriadelNovalis,parlaidelsignificatoparticolarecheavevaquestoGrupporitualmentefondatoeconsacratodaRudolf
Steinerstesso,eribatteiperore,unaperuna,tutteleargomentazionidelleavideeinvidestreghefarlocche,chedesideravano
condurre a impietosa fine quel glorioso Gruppo di Scienza dello Spirito. Alla fine, le sciagurate desistettero e se ne
andarono,edorailGruppocheinbuonemanidipersonaamicacontinuaadoperarespiritualmentemoreantiquo.
Unaltrotentativo,ancorapiinsidiosoepericoloso,dimpadronirsidelGruppoNovalispersnaturarloefarlofelicemente
defungereadmajorem gloriam della nota potenza dOltretevere fu tentato dopo la morte di Romolo Benvenuti, sia da
parte dellInnominato, del quale abbiamo avuto pi volte modo di occuparci, sia da parte di una sua famula: tentativo
miserrimamente fallito per la svegliezza e lincrollabile fedelt di chi a Roma aveva assunto, con mano ferma,
lorientamentodelNovalis.
Per tornare a quanto dicevo al principio di queste considerazioni, agli inizi della mia frequentazione del Novalis, oltre
quarantacinqueannifa,viconobbiunasignoramoltoanziana,gentilissima,dallanimodelicato.Eraunatedesca,trapiantata
perunperiodoinAmerica,laqualesierapoitrasferitainItalia.SichiamavaElbaGasser,coniugataChiasserotti.InItalia
leieradiventatalinfermieraprofessionalediGiovanniColazzanelsuostudiodiCorsoItalia,alnumero6.NegliStatiUniti,
ElbaGassererastatadiscepoladeltraditoreeplagiarioMaxHeindel,ilfondatoredellasedicenteRosicrucianFellowship.
ConoscevoMaxHeindelperletturadirettadellesueopereeperquellochemeneavevanoparlatoMassimoScaligeroeil
mioamicoL.,ilqualeprimadellincontroconlaScienzadelloSpiritoavevaappartenutoaquellasedicenteorganizzazione
rosicruciana. Massimo Scaligero considerava particolarmente pericolosa la via di Max Heindel, che definiva la pi
regolaredelleirregolari.Invaricolloqui,eglimichiarilretroscenadeltradimentodiMaxHeindel,lesueconseguenze,ei
diluisuccessividestini.GiovanniColazzadistolseElbaGasserdaquelmalsanosentiero,oltremodoscivoloso,enefeceuna
fedelediscepoladellaScienzadelloSpirito.

Quandolaconobbi,comehodetto,eragimoltoanzianae,aquelchevedevo,nonseladovevapassaregranchbenea
livelloeconomico.Elbacercavadiarrotondareperquelchepotevaisuoimagricespiti,facendotraduzionidaltedescodi
conferenzediRudolfSteinerodiscrittidisuoidiscepoli,eoffrendoleagliamicidelNovalis.Quandolaincontrai,lepresi
alcuni di questi suoi lavori dattiloscritti e le offrii quello che uno squattrinatissimo giovinastro, qual io ero allora, poteva
donarle.Seperquesto,dopotantidecenni,lecosedalpuntodivistaeconomico,enonanagrafico,naturalmentenon
sono affatto cambiate. Tra le cose che le presi, vi era lo scritto di Hans Werner Zbinden su Marie Steiner, che viene
presentatoqui di seguito suquesto temerarioblog.Neltrascriverlohovolutolasciareintoccatala formanella quale Elba
Gasser aveva riversato in lingua italiana lo scritto originariamente in tedesco. Ho lasciato intatta anche linterpunzione e
alcuneoscillazioniavolteMaria,avolteMariedelnomediMarieSteiner.Ilperiodarerisentealquantodelloriginale
tedesco, sia nel lessico che nella sintassi del periodo, abbastanza diversi dallattuale uso italiano. Ma ho voluto lasciare
immodificate tali caratteristiche, oltre che per scrupolo di fedelt alloriginale, soprattutto perch nellitaliano, che oggi
appare un po arcaico, in cui Elba scriveva risuona tutto un mondo che aveva ancora limpronta viva che lAntroposofia
possedevauntempoincuorifedeliaRudolfSteinereallaVerit,improntachenellaSocietAntroposoficaandatapersa
adoperadeimestatorichesappiamo.
Quantoallautoredellarticolodametrascritto,allettorebastiperilmomentosaperecheglifuilpistrettocollaboratoredi
Marie Steiner, e che la difese con ogni fibra della sua anima contro le indegne diffamazioni e aggressioni che Steffen e
WachsmuthportaronoaLeieallaSuamemoria.PermoltiannieglidiresselaRudolfSteinerNachlassverwaltung,ossiail
Lascito di Rudolf Steiner, che centinaia di opere del Dottore ci ha trasmesse in splendide e rigorose edizioni. Hella
Wiesberger,chefuamicaestrettacollaboratricediHansW.Zbinden,miparlavaspessoneinostricolloquideitempidifficili
e delle aspre battaglie sostenute da Zbinden e dagli altri membri del Lascito per difendere lOpera di Rudolf Steiner
dallazionedirapinaedideformazionedapartediAlbertSteffenesoci.
Ancora pochi anni fa, potei leggere in un bollettino della Societ Antroposofica in Italia le velenose e vergognose
calunniecheRudolfGrosse,PresidentedellaDirezione,ilVorstand,dellaSocietAntroposofica,conunaazionechepi
vile e infame non poteva essere, scriveva contro la figura luminosa di Marie Steiner, e contro lo stesso Hans Werner
Zbinden, suo fedele collaboratore, oramai anche lui defunto. Egli aveva una venerante devozione autentica, non
sentimentaleperlaVeritelaConoscenza,unitaallagratitudineperchi,comeRudolfSteinereMarieSteiner,Verite
Conoscenza con grande sacrificio personale ci hanno trasmesso. Di lui e, naturalmente, soprattutto di Marie Steiner
avremomododiriparlaresuquestoaudaceblog.
***
HansWernerZbinden
LavitaelattivitdiMarieSteiner
Nonfacileparlarediunapersonalitchedatalunostataconosciutasoltantodinomeechenegliultimiannisiappena
maggiormente affacciata alla pubblicit. La Signora Maria Steiner non pot pi lasciare la sua abitazione tanto pi
intensamenteEssadalhaoperato.

QuandoorientiamolacoscienzasuunaPersonalitchemorta,dobbiamoporciunadomanda:qualiattivitequaliforze
sono promanate da questa Personalit, che lambiente temporale abbia promosso oppure ostacolato? Le attivit che
scaturisconodanoiochericeviamo,nonsonodanoisempreconsideratecomepositive.Giungiamoconciaparlarediun
problemaessenzialedellumanit:perchspessononsiamocontentidinoistessiedelleattivitchericeviamooppureche
fluisconodanoi?
Goetheharesoevidente,chesigiungepienamenteallattivitsoltantodopochetuttoilproprioessereumanodiventaorgano
dellUmanit.LalottaelosforzodituttiicontemporaneipartedalporsialserviziodellUmanit.Questotendereconsforzo
alla nobilitazione, risiede in ogni anima, sepolto talvolta sotto molti calcinacci. Quanto pi luomo raggiunge questo,
diventa,nelsensodiGoethe,organodellUmanit.
PerMariaSteinercadeperciapropositodiporsiilquesitofondamentale:comequestapersonalitsiconfigurataquale
organodellUmanit?Daunapartesipotpercepirechequioperava.Pensava,parlava,unaPersonalitchenullavolevaper
spersonalmente,macheinveceagivatenendocontochegliuominiintornoaLeinascesseroasestessieprogredissero.
Daltrapartesipotpercepirechequestoavvenivapermeritodiunimmensaedininterrottarinuncia.
MariaSteinermortaa82anni,divenuta,dunque,fisicamenteassaivecchia.Nonsempredelleattivitcreatricisiriversano
nel mondo esterno da un essere umano che abbia una vita cos lunga. Se per si guarda alla Sua vita, si affaccia in tale
pienezza ci che, in modo corrispondente alla Sua forza creatrice, ha recato nel mondo, per cui si pu rimanere stupiti.
Quellichesisonooccupatidici,diabbracciarecioconlosguardolaSuaoperaedicontinuarla,dovrannodedicarviun
temposenzafine.
MariaSteinervonSiversnacquecomefigliadiunaltoufficialeinunapartedellaPoloniachealloraappartenevaallaRussia.
Essa era balticatedesca, apparteneva dunque a quel rado strato etnico, che da Pietro il Grande era portatore in Russia
dellelementoculturale,furonodegliemigratitedeschiadessererichiamatidalloZarqualiscienziati,artistiedaltiimpiegati
dello Stato, che hanno in certo qual modo raffigurato la storia russa. A questi baltici tedeschi si deve che molte
ragguardevoli personalit furono dalla Europa chiamati in Russia e che hanno agito in diversi campi, iniziando unepoca
nuova.
Tracostorocisonomedicifamosi,chirurghi,artistiescienziati,peresempioilmatematicoEulerdiBasilea.Daquestostrato
socialeportatoredicultura,dioriginegermanica,innestatonellelementopopolarerusso,cheperscarsamentesimescolava
perviadimatrimonio,disceseMarievonSivers.Essacrebbeinmassimaparteincampagna,frequentlescuolecomein
Russiaerapossibileperleragazzeeportatermineunapreparazioneperlaprofessionedimaestra.AtuttoEssaandava
incontroconunoslancioimmensoperilsapereeperlautoeducazione.Fortementelaoccupava,peresempio,ilproblemadi
che cosa fosse la religione. Cos Essa raccontava con molto umore poich Marie Steiner aveva umore come venisse
mandataperlistruzionereligiosadalparrocoprotestanteecomegiungessecontimidezzaevenerazioneallaprimaora,in
attesa che le venisse data risposta al Suo problema bruciante: Che cos la religione? Allora il parroco incominci
listruzioneconleparole:Religioneunaparolachederivadallatinoechesignificacongiungimento.
Tuttalesigenzaspiritualediquestabambinaricevetteconciunadocciafreddaevennerespinta.Talicosepassarononel
destino umano. Ed una scossa simile pu produrre qualcosa di cattivo, ma anche qualche cosa di buono. Qui la bambina
vennericacciatatuttainsestessa.Laforteesigenzaspiritualedovetteriposareegiungereadunaparticolarematurit.Sin

dalletgiovanileMarievonSiverssiaffrancdaquellelementoconvenzionalechedominavaincertecerchie.Datochein
Russia non vi erano gli istituti scolastici corrispondenti al Suo interesse, Essa and in Europa. Poich quellinteresse si
volgeva a ci che artistico, specialmente allarte della recitazione, Essa impar a conoscere molti tentativi di come per
mezzodellarecitazionedioperedartepoetiche,dellaconfigurazionedellalingua,sicercassediservirelartisticomododi
porgere.
EssavennepoiaParigiecredetteditrovareciversocuitendevainunascuolaannessaallaComdieFranaise.Iviebbe
una maestra ragguardevole. La ComdieFranaise aveva una tradizione secolare, che risaliva a figure come Molire. Vi
eranodelleregolebendeterminate,secondolequalieraconfiguratoillinguaggioederanorappresentatiidrammi.Quello
che era stato coltivato attraverso molte generazioni, risuonava in modo significativo ancora nellultimo secolo. Il modo
artisticodiparlare,secondoregolesevereemisure,vennetramandatodalMaestroallallievo,ederanecessariounlungo
tempo di educazione prima che allallievo fosse permesso di presentarsi pubblicamente. Qui Marie von Sivers ha cos
superatounascuolasevera.
In ogni destino umano si presentano delle cose notevoli: si pu osservare che una vita si sarebbe configurata del tutto
diversamente, se non fosse accaduto un determinato avvenimento. Nella nostra vita entrano personalit, amicizie, viaggi,
scosse,impressionicheinseguitomaturanoqualchecosa,cosicchdopodiecioventiannipossiamodirci:tuttoquantone
derivamiappartienecomemiappartengonolamiapelleelemieossa,etuttaviatuttosisarebbesvoltodiversamente,seio
nonavessisperimentatoquestooquello.
NellavitadiMarieSteineruntaleavvenimentofulincontroconRudolfSteiner,ilFondatoredellAntroposofia.InLuisi
manifestavanelmondoqualcosadigrandeimportanzaperlumanitattualeefutura.PoichfindaiSuoiannigiovanili,Egli
avevalottatoconilproblemadellaconoscenza.Conspiritodestoeglipercepescoprlecorrentichesirappresentanonelle
singoleIndividualit,chehannoplasmatoirisultatidellacivilt.Eglisiponevailquesito:Sipuusciredaisolitilimitidella
conoscenza? Non teoricamente, ma nella Sua propria interiorit, Egli ha risposto a tale quesito Egli si trasformato in
organoditempo.CoseraluomochesiallacciavaaGoethecomeaunaspeciedibattistrada,aGoethechepotevadiredis
che tutto quanto proveniva da lui era stato il risultato del suo lavoro interiore. Le sue opere poetiche provengono da una
certavisioneedanchequellediScienzaNaturale.
AllorchRudolfSteinercominciaparlarepubblicamentedellaSuaconoscenzaspirituale,incontrMarievonSivers,ed
allorchdallaSocietTeosoficaEglivennechiamatoadassumerelaDirezionedellaSezioneTedesca,consentacondizione
cheMarievonSivers collaborasseconLui. Poich Essaportavaconsci chelessenzateosoficapotevaserbarecons
primadelladeviazionenelsettario.CichediedeRudolfSteinereraoggettivoenonpotevadegenerarenelfideismo.Ci
cheMarievonSiversviapporterailtalentodiapprofondirelaconoscenzaspiritualenelSuoessere,eilrapportoconla
parola,concichecomeesserespiritualevivenellaparola.Daquelmomentohannocamminatoambedueattraversolavita
nellavorocomune.
CicheMarieSteinerelaborinconnessioneconlAntroposofia,concicheRudolfSteinerofferse,Essalocontinunel
campodellaSprachgestaltungconfigurazionedellinguaggiodellarecitazione,dellartedrammatica.Esercitaunaforte
azionesugliascoltatoriesuglispettatoricichegliattoridevonoformareinsestessiperviadiunaseveraeducazione.Ci
checomecorrenteattiva,afferraicuoriinmodoimmediato,puramenteoggettivo.AquestolavoroMarieSteinerdedic
granpartedellasuavita,conunaintensitchedifficilmentepurappresentarsi.Chihagodutolafortunaoladisgraziadi

unaformazioneaccademica,perdelaconnessioneconcichevivenellinguaggiocomeelementovitale.Cisiabituatisolo
a pensare sulle cose ed difficile ad uno di cogliere la convinzione che in una tale educazione del linguaggio risieda
qualcosadiformativo.
MarieSteinersiassoggettataadunafaticasenzafinepersuperarelintellettodegliuomini.Gliartistidevonodimenticare
cicheilmerocontenutodellaparola.Inunapoesiaoinundramma,questodeveesseresuperato,sidevecogliereciche
viscorredentro.Proprioperviadiquestofiume,ilpoetasuscitaunazionevitale.Graziealmovimento,giungeneicoriun
impetoimmenso:Esserispirituali,Angeli,Dmonidiventanopercepibili.Goethesapevaesattamentecheeglilavoravacon
questa realt. Marie Steiner ha colto a volo tali germi e sviluppati in quellarte che a migliaia e a migliaia di uomini ha
donatoricordiincancellabiliehadestatoinessiforzevitali.Pergliuominichecrescononellegrandicitt,ovemancala
connessioneconleforzedellaNaturacheinmodoimmediatofluiscononellavita,particolarmenteimportantecheunatale
arte diventi operante. Cos Rudolf Steiner pot dire che Marie von Sivers ha suscitato alla Sua Antroposofia lelemento
artisticoperilMovimentoAntroposofico.Questopoihaagitointuttoilmondo.
QuandoRudolfSteinerviaggiavaattraversolEuropa,laccompagnavasempreMariaSteiner,cheattivamentepartecipavaa
configurare le esigenze che un tale crescente movimento propone. Vennero poi migliaia di uomini e vollero rileggere le
conferenze che Rudolf Steiner aveva tenute. Allora Marie decise di fondare una Casa Editrice (1908), per pubblicare in
forma degna, pratica e pulita i libri di Rudolf Steiner. Le opere apparse prima, come la Filosofia della Libert, la
Teosofia, lIniziazione (Come si conseguono conoscenze dei Mondi Superiori?), apparvero in strana compagnia, cui
esse non appartenevano. LAntroposofia di Rudolf Steiner si basava su di un sapere spirituale del tutto nuovo, essa non
apparteneva a vecchie connessioni. La pubblicazione dei libri esigeva molto lavoro, attenzione, abilit, e e di badare ai
bisognidegliuomini.NonvieraunarichiestacheMarieSteinernonavessetrattatoeponderatoafondo.Perappagarequelle
esigenze, dovettero essere scritte dozzine di lettere. Difficilmente si pu rappresentare quanta intensit di lavoro sia stata
ancoradatadaquestaSignoranellaSuagraveet.
VenneroadaggiungersileesigenzedellEuritmia,diquestaartedelmovimentocreatadaRudolfSteineredaLeielaborata.
A questo scopo Essa lesse i poemi e da ci svilupp la nuova arte della recitazione. Tutto quanto giungeva alla Signora
Steiner,Essalostudieloelevallacoscienza.QuandosiparlavaconLei,ascoltavaintensamente,perpoidescriverein
modo vivente edecisoaqualeconnessioneappartenesseunproblema, spesso riandandolontanonel ricordo,avvicinando
cose apparentemente distanti, per dare una immagine di una realt superiore, lessenza della cosa, che era quella che
importava.
Incieraaiutatadaunaformadimemoriadeltuttoinsolita.Essapoteva,peresempio,ricordaredettaglidettidaRudolf
Steinernel1903.Essaconoscevaesattamentelaconnessionedeipassi,esitrovavanopoiconfermatelesuedichiarazioniin
lettereoppureinconferenzeconoscevamigliaiadiuomini,ricordavapersonalit,qualeaspettoavessero,checosaavessero
datoalMovimento,comeavesseroagitoequalefosseillorodestino.QuestoaccennaaforzecheLeconsentivanodiessere
sempreattiva,dilavorareplasmandolessenzaspiritualedellumanit.EssapotguidaregliuomininellaSprachgestaltung
(configurazionedellinguaggio),nellEuritmia,nelladrammaturgia,mentretuttiigradidievoluzionedelluomoLestavano
dinanzicomecomandamentisapevacichepotevaundeterminatouomo,daqualelatosidovesseintegrarlo,inchecosa
potesseessereulteriormentesviluppato.

Nella drammaturgia Marie Steiner ha formato un campo particolare di dimostrazione. In un dramma si ha a tutta prima
dinanzi solo il testo stampato. Spetta alla speciale facolt di vivere dentro alle figure spirituali, portatrici degli elementi
umani di rappresentare in modo che esso viva, che non venga compresso e che nulla vi venga tolto, come oggi spesso
succede.Ildrammaturgodeveaverevenerazioneperloperadarteeperfarschequestaagiscainmodopuro.Eglideve
vivercidentro,devepoterlasperimentarecomeunsuopropriodrammaanimico.Questapercezioneinterioredicichecon
lefigurestessevoluto,statasviluppatainmododeltuttoparticolaredaMariaSteiner.Aciappartieneunartegrandiosa,
peresempioilpoterrappresentareidrammidiSchillersecondoillorostile,iMisteridiRudolfSteinerinformadegna,i
drammidiSteffen,diGoethe,dicuispecialmenteilFaust.Esigemoltoundrammacospotenteperessererappresentato.
AncheperquestoMarieSteinerhafattodellecosestraordinarie.SipusperarechegliuominichehannoimparatodaLei
continuinoalavorarenelSuosenso.
Avanti la prima guerra mondiale, il linguaggio scenico era di una tale mancanza di livello, che difficilmente si pu
rappresentarselo.AlleoperediquestaSignoraappartieneanchequellachediventatapermoltissimiesseriumanilaforza
della parola come importante esperienza. Si incomincia a notare che nel parlare, nella formazione della parola risiede
qualcosacheappartienealSantissimodelluomo.Questacosapienadisignificatoecontinueradoperare.
Unabbondanza illimitata di libri le opere di Rudolf Steiner stata edita grazie a Marie Steiner. Accanto a questa
dovizia,spariscequalchecosaaltro.Essahapurelettoecorrettolamassimapartedellecopiedelleconferenze.AciEssa
dedicoreedore,giorniegiornidiattentolavoro.Siconfronticoncilafrettolositconlaqualeoggivienescrittoperi
giornali:accadeunavvenimentoeilgiornodopoapparesubitounarelazioneinstiletelegrafico.Ciavvieneconleggerezza
ed in un linguaggio superficiale. Questo pu apparire sufficiente, ma per Rudolf Steiner un tale linguaggio non era
sufficiente, ed difficile redigere la Sua parola parlata. Marie Steiner diede somma importanza alla pubblicazione delle
operediRudolfSteiner.Essalavoravatuttoilgiorno,instancabilmente.
DamoltotempocamminavaadisagioenegliultimianniricevevapergliattorinellaSuastanzaperprovareleparti.Chi
aveva partecipato una volta a una tale prova, poteva percepire come a coloro i quali intendevano farsi strumento della
parola, Essa parlasse ad alta voce, e quale potenza e quale pienezza vivesse allora nella parola. Nessuno poteva fare
altrettanto.Nsullascena,nnelcoroparlatorisuonmaiunataleforzadellaparola.Settantenne,Essa,andandosuegi,
provava con gli attori, e ottantenne, dalla sua poltrona. Poteva capitare che la prova riuscisse male e tuttavia la
rappresentazioneriuscivaenellaSalaleffettoperduravaprofondoederapercepibile.MarieSteineraccoglievacongioiaun
taleavvenimento,perconlimpulsoinseguitofaremoancorameglio.Sempresiproponevadimparare,diprogredireenon
diadagiarsisuquantoavevaraggiunto.
Di fatti esteriori, come si abituati a parlare di eventi esteriori, non ne sono accaduti molti nella Sua vita. Essa dovette
cambiare assai spesso residenza, dopo la prima guerra mondiale fece i viaggi col Gruppo della Euritmia e recit nelle
rappresentazioni.Essapresestraordinariamentesulserioquestocompito.RudolfSteinerlodesiderava,poichnelperiododi
fasespiritualedellaprimaguerramondiale,comepureoggi,lelementoartisticoavevaspecialevaloreelohaancoraoggiin
maggioremisura.SideveparlarediquestecosequandosiconsiderinoleattivitcheMarieSteinerhairradiatonelmondo.
IlSuomododiparlareediagireeraaperto,chiaroesenzariserve.Ciharecatodifficoltamoltiuomini.Edugualmente
Essaeraunessereumanodistraordinariabont.EssahaprovatomolteinimicizielaSuabontsimostravaspecialmente
allorchaiutavagliuominicheperlopilafacevanolavorareperchacausaloroeraavvenutaunafratturadellaSuasfera

di attivit. Talvolta dovette allontanare da s degli uomini perch avevano avanzato ingiuste pretese sullopera di Rudolf
Steiner. Essa respinse da s tali uomini. Essa aveva piena comprensione dei bisogni da cui provenivano tali esagerate
richiesteepretese,peresempio,daambizionepersonale.Essapoinonfacevaquesto,soloesteriormentespessoamezzo
delSuopropriodenaromaEssaaiutavaspecialmenteunuomonelbisognoesteriore.
Era proprio del Suo essere un amore incondizionato della verit. Oltre a Rudolf Steiner nessuno si tenne cos
inesorabilmente aderente alla verit e alla realt quanto Lei. Su ci non volle mai transigere. E questo esigeva anche
nellarte:dedizioneallaveriteallarealt:inquestoerainflessibile.Quandoquestosoloaspettosimanifestipuapparire
duro.Versogliuominiusavaamoreemitezza,manonlasciavaintaccarelacosa.Sipotevaalloraattenersisoloallaverite
allarealt.EraunazioneimportantechepromanavadaLei.
I suoi sguardi entravano nelle anime degli uomini spesso si aveva il sentimento che prima di giungere a Lei si dovesse
togliere la polvere non solo dalle scarpe. In Sua presenza si era sollecitati a rendere pronte ad agire le proprie forze pi
nobili. Eppure Essa non era una dottrinale. Chi dinanzi a Lei faceva una figura barbina, era da Lei ascoltato con grande
mitezza. Se per Le venivano avanzate ingiuste pretese, se La si faceva oggetto di pressione, Essa poteva allora
energicamente difendersi, senza diventare dura. Quando, per, si diffondeva la non verit sullopera di Rudolf Steiner,
oppurequando,perilproprioegoismo,simettevaarepentaglioloperastessa,Essaalloraerainesorabile.Cosessafuun
Maestro efficace ed importante: questo lo si pu comprendere e si pu restarne impressionati. Chi lo comprenda, ha
imparatoqualchecosa.
Quandosiesponevaunopinione,MarieSteinerascoltavaintensamente,spessocongliocchichiusi,inmodocheascoltando
le parole accoglieva nella Sua anima lessere degli altri. Questo era il modo di ascoltare che Essa aveva. Poi veniva il
riflettere e il considerare lopinione. Mentre accoglieva in contemplazione i punti di vista degli altri, spesso consentiva,
oppure citava un caso e chiedeva: Che cosa farebbe lei in questo caso? Ascoltava poi altrettanto intensamente lopinione
dellinterrogato e mostrava la sua comprensione per il suo pensare e sentire. Allora si credeva che si sarebbe decisa in
conformit, ma spesso si era sorpresi, tornando dopo qualche tempo, di sperimentare che aveva deciso del tutto
diversamente.Checosaeraaccadutanelfrattempo?Glialtriavevano,percosdire,messounpuntodietrolaSuaopinione
edEssaavevacontinuatoalavoraresulproblemaperchEssavedevaunproblemaanchenellospecchiodiunacoscienza
umana. Poteva perci prendere le decisioni pi proficue che uno potesse pensare. Giacch possedeva la facolt di far
maturareunacosa,preparavaunasoluzione perunmomentofuturoeavevacoscoltolessenziale.Moltotempodoposi
conoscevacheconlaSuadecisione,avevacoltonelsegno.
Inquestosimostravalamaturitdiunapersonalit:Essapuaspettare.MarieSteinernonsilasciavaeccitarecontrolunoo
contro laltro, anche se veniva esercitata pressione su di Lei, perch aspettava linteriore maturit di coscienza per una
situazioneepoiagivaconforza.Deigiornali,Goethedissechenonconsentivanopiagliuominidigiungereamaturit.
Eglidefincivelociferico.Nonsisannopicustodireconcuralecose.MarieSteinernonsifacevatoglierelapossibilit
difargiungerelecoseamaturazioneepercihaagitocontantaforza.
Quandoinaltricasisigiungeaunapersonalit,lasitrovanellasuacasa,privatamenteconMarieSteinernonsieramaiin
privato.QuestaSignoranonavevaalcunavitaprivata,maunattivitininterrotta.Sesivolesseesprimerecinelmodopi
banale,tuttorecavainLeiilcaratteredelMovimentoSpiritualeAntroposofico.FinoaiSuoiultimigiornidivitaEssaera
cos un organo dellumanit. Aveva rinunziato a tutto ci che era comodit, assistenza, ricreazione, riposo, a ci che non

apparteneva alle necessit pi indispensabili. In forma attiva, donava ci che viveva nella Sua grande anima, affinch
lumanitsisviluppasseesinobilitasse.AllafinedellaSuavita,videinmodochiaramentesignificativoqualeabbondanza
dilavorosarebbeancorarimastodafareepercimoltipliclaSuaforzadilavoroedaccelerfinoinultimoilritmodella
Suaattivit.
Coloro i quali scrivevano per Lei, non potevano quasi pi tenerLe dietro. Immediatamente prima della Sua morte, negli
ultimi mesi era difficilmente possibile di dominare quanto Lei ininterrottamente dettava di lettere, correzioni e articoli.
Quandoerastanca,sifacevaleggereecosriposava.NellaSuastanzasierafattalaconoscenzadelleoperepiimportanti
dellepoca:dellaletteraturainglese,franceseetedesca.Essasifacevasempreleggereiprodottidellaletteraturamondialee
conquestonessosirendevacontodelleesigenzeedeibisognidelmondocontemporaneo.Eraunavitaintensaneiproblemi
attualidellUmanit,dimodocheunavitaprivatanonpotevatrovarepiposto.CosMarieSteineravevafattodisestessa
lacoppadellUmanit,avevaportatoinSlasofferenzacoscientedellUmanit,ilbisognodeltempo.
La rovina e le forze distruttive, le guerre allesterno e allinterno, lo squallore animico, il moltiplicarsi dei delitti hanno
trovatounarisonanzainLei,mentreEssalielevavaacoscienza,ravvivandoleforzeoppostenellepocadiRudolfSteiner.
Nella Sua giovinezza aveva sperimentato lessenza orientale e nei Suoi viaggi lOccidente. In Lei viveva una grande
abbondanzadiimmaginidiesseri,dipersonalitdiambeduelepartidellaTerra.
Era avvincente, quando cominciava a parlare delle Sue esperienze, come indicava la corrente del tempo in personalit
importanti e non importanti, come scorgeva i condottieri in connessione con un Movimento: come, per esempio, dalla
comunitdeiRussipotevafarsiavantiStalin,oppureinquellainglesefossepossibileunafiguracomequelladiChurchill.
Pocodettocontuttoci,quandosiaccenniaunatalePersonalit.Dal1941MarieSteinereralegataperlopiallaSua
poltrona,enegliultimiannilaSuavistaeradiventatasemprepidebole:tuttosopportconpazienzaesemplare,noncheper
questofosseunessereflemmatico,anzierapienaditemperamentoediforzavitale.Qualcunosivergognatovedendola
VecchiaSignoranellaSuaattivitperchLasivedevapienadifuocointerioreedislanciofattivo.Nonsimailamentata,
masi,invece,sempreadattataalSuodolorecheriuscivaasuperareaumentandolaSuaattivitspirituale.Maisidifeseper
S,masoltantoperloperaviventediRudolfSteiner.
UnSuodesideriostatoappagato:dinonesserecolpitadalungamalattiaintardaet.NellapienezzadellaSuaattivit,in
mezzoalSuolavoro,lecadutolostilo.HaimportanzaperognunocomeMarieSteinersiportqualepersonalit,quale
essereumano,sesiguardaacicheperSuomezzodivenuto.
QuestoarticolostatopubblicatoinSCIENZADELLOSPIRITOdaHugodePaganis.Aggiungiilpermalink[http://www.ecoantroposophia.it/2016/12/scienzaspirito/hugode
pagani/lavitaelattivitadimariesteiner/]aisegnalibri.|Riproduzionevietata

InformazionisuHugodePaganis
Sonofigliodiuncinese,piantatorediradicchio,eilmionomePiripicchio!SoncresciutoinRomagnadovelanottesidorme,edigiornosimagna!
VisualizzatuttigliarticolidiHugodePaganis

UNPENSIEROSULAVITAELATTIVITADIMARIESTEINER

HugodePaganis
il16dicembre2016alle09:34scrive:

PervenireincontroallinteressecheilcandidolettorepotrebbemanifestareneiconfrontidellAutoredellesopra
trascrittenotebiografichesuMarieSteiner,voglioriportaretraducendoledallalemannicalinguaalcunenotiziesu
dilui.
HansWernerZbindennacqueaBasileail14ottobre1899.Pertuttalavitasvolseunaintensaattivitcomemedico
antroposofico,einmodoparticolarecomemedicoscolasticoallinternodelleiniziativepedagogicheantroposofiche.
EglierailpipiccoloditrefratellinatidalmatrimoniodiRudolfGottliebZbindenconLydiaStuerchler.Frequentle
scuoleprimarieeilginnasioumanisticocorrispondentealnostroliceoclassicoegiinquestoperiodoscolastico
eglipotosservareilsorgere,sullecollineneidirtornidiBasilea,diunmeravigliosoedificio,ilprimoGoetheanum,
chevenivafattocostruiredaRudolfSteiner.TraisuoicompagnidistudivieranoPaulJennyeCurtEnglertFaye.
Questultimoavevagiavutomodo,malgradolagiovanissimaet,diascoltareleconferenzediRudolfSteiner,alle
qualipoiindirizzlostessoZbinden.
NelperiodouniversitariodurantelafrequentazionedellaFacoltdiMedicinaHansW.Zbindenfrequent
regolarmenteleconferenzediRudolfSteiner,evenneprofondamenteimpressionatodallaseriet,dalclimadiveracit
ediautenticaricercadellaConoscenzapresentenelleconferenzedelDottore.Partecip,ventiquattrenne,alla
fondazionedellaLiberaUniversitdiScienzadelloSpirito,inoccasionedellaFondazionediNataledel1923.
Duranteilperiodouniversitario,unagravemalattialoportinfindivita,ementreeraricoveratoconobbeuna
infermieradinomeOlgaKnoepfel,chesidedicconinfinitdedizioneallesuecure.Inseguito,elladivennelasua
fedelesposa,cherimasesemprealsuofiancoelosostenneintuttelenonfacilivicendedellasuavita.Dallaloro
felicissimaunionenacqueroduefiglieeduefigli.
Nel1926vennefondataaZurigounaLiberaAssociazioneScolasticainmemoriadiWalterWyssling,cheaveva
comescopolafondazionediunascuolaaindirizzoantroposofico,ilchesirealizznel1927.CurtEnglertFayene
divenneildirettorepedagogico,PaulJennyfuilpresidentedellAssociazioneScolastica,eHansWernerZbinden,che
nelfrattempoavevaconclusoisuoistudiuniversitaridimedicina,nedivenneilmedicoscolastico.Ilfraternosodalizio
traitreantichicompagnidiscuoladurfinchessivissero,epertuttalavitaloZbindenfuilmedicoscolasticodella
iniziativapedagogicazurighese.
Nelcorsodegliannitrentadelloscorsosecolo,MarieSteinersiaccorsedelgiovanemedicobasilese,lacuiattivit
medicaerasolounapartedellasuafervidaazioneallinternodelMovimentoedellaSocietAntroposofica.Nel1935,
assiemeaWalterBoppeFriedrichHusemann,sitrovalverticedellaSezioneMedicadellaLiberaUniversitdel
Goetheanum.Allorch,inseguito,eglisischiersenzacompromessidisortaadifesadiMarieSteiner,adifesa
dellintegritdellOperadiRudolfSteineredellaVerit,eglinonpotpimetterepiedenelGoetheanum.
MarieSteiner,nel1942,chiamHansZbindenafarpartedelNachlass,ossiadelLascitodiRudolfSteiner,che
dovevadifenderelOperadelDottoredalloscempiochenestavanogifacendoAlbertSteffeneGuentherWachsmuth.
DopolamortediMarieSteiner,egliguidilLascitopraticamentesinoallapropriascomparsa,cheavvenneaZurigo
il25maggio1977.SeoggiabbiamolOperaOmniadiRudolfSteinerlaGesamtausgabeinlinguatedescaquasi
oramaicompletamentepubblicata,lodobbiamoallainstancabileazionediluiedeisuoifedelicollaboratori.
HansWernerZbindenscrissepoco:egliagivainvecemoltissimonelcolloquiodirettoconlepersone,colloquioche
perluierasempreindirizzatoastimolarelamoreperlaVerit,eilconsequenzialerettoagire.
Unasuacaratteristicaparticolaredarilevare:eglivennevarievolteinItalia.Svolseconferenzesullamedicina
antroposoficaaMilano,eancheaRoma,nellacerchiadelGruppoNovalischesiriunivaattornoaGiovanni
Colazza.Hodocumentichelocomprovano.IlDott.Zbindenconoscevabenelalinguaitaliana,eMarieSteinerlo
pregavaspessodiconversareconLeiinquellalingua,cheLeidefinivamusicale,chetantoamava,enellaquale
secondoLeicheaBologna,agliiniziadelsecolo,erastataallievadiGiosuCarduccimegliosipotevano
esprimerelerealtdelloSpirito.LOperamirabilediMassimoScaligeronelaprovapiluminosa.
HugodePaganis