You are on page 1of 27

Report gratuito estratto dalla tesi “La

resistenza a splitting di travi di legno”


dell’ingegnere civile Mirko Rizzi.

Introduco con questo estratto la mia tesi di laurea dedicata a questo argomento, sperando di
incuriosire chi è esperto nel settore e chi desidera approfondire. Vi attendo sul mio sito
http://www.rizzimirko.it per saperne di più, sul blog
http://progettazionestrutture.blogspot.com e sul mio profilo di Facebook. Buona lettura!

Mirko Rizzi
CHI SONO
Sono un ingegnere civile di Cavizzana in val di Sole
(Trentino).Nell'anno accademico 2004-2005 ho conseguito la laurea
presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Trento con
votazione 110/110 e lode. La mia attività riguarda la progettazione
di strutture in legno, acciaio, cemento armato, muratura, in ambiti
civili residenziali ed industriali. Progettazione sismica secondo le
recenti normative NTC2008, di opere di sostegno del terreno con
paratie di micropali con tiranti. Le mie aree di attività
comprendono strutture in legno a telaio portante e a parete,
coperture in legno massiccio e lamellare, solai misti legno-
calcestruzzo, per le attività di progettazione nel settore legno
progetto strutture come coperture in travi in legno lamellare e
travi reticolari, strutture in legno a telaio e a pareti. La
progettazione si occupa inoltre di strutture miste legno-
calcestruzzo per la realizzazione di solai e di strutture con
elementi in legno e in acciaio come ad esempio soppalchi appesi
costituiti da solai in legno e struttura portante principale in
acciaio.
UNIVERSIT
UNIVERSITÀ À DEGLI
DEGLI STUDI
STUDI DI
DI TRENTO
TRENTO
FACOLTÀ
FACOLTÀ DI DI INGEGNERIA
INGEGNERIA
Corso
Corso di
di Laurea
Laurea in
in Ingegneria
Ingegneria Civile
Civile
Indirizzo
Indirizzo Strutture
Strutture

La resistenza a “splitting” di travi di legno:


analisi numeriche
con propagazione di fessura

Relatore: Laureando:
dott. ing. Marco Ballerini Mirko Rizzi

La fessurazione parallela alle fibre (splitting)


La fessurazione parallela alle fibre (splitting)

La fessurazione parallela alle fibre (splitting)


Sommario
Background
Finalità della ricerca
Approccio numerico
metodologia
caratteristiche di base del modello FE
Analisi numeriche
parametri investigati
analisi di travi con un singolo connettore
analisi di travi caricate da 1 riga di 2 connettori con
differenti spaziature lr (larghezza della connessione)
analisi di travi caricate da 1 colonna di connettori
con differenti altezze hm e righe n
caso studio di trave con una riga di m connettori
caso studio di trave con elevato numero di connettori
Conclusioni

Background
Parametri che influenzano la resistenza a splitting

parametri della trave:


h l’altezza della trave he
F
b lo spessore della trave
he la distanza dell’ultima riga di F
connettori dal bordo caricato
h=he
parametri della connessione:
hm
lr larghezza
hm altezza
n numero righe lr
m numero colonne
Background
Formule di letteratura
Ehlbeck, Görlacher e Werner (EGW) 1989, semi-empirica
0.8
Aeff
F90 = 10
ηk r
T.A.C.M. Van der Put (VdP ) 1991, teorica
he
Fu = 2 ⋅ 11.6 ⋅ b ⋅
1−α
Ballerini 2004, semi-empirica su base teorica
l +l
f w = 1 + 0.75 ⋅ r 1 ≤ 2.0
he h
Fu , pre = 2b ⋅14 ⋅ ⋅ fw ⋅ f r
1−α 3
f r = 1 + 1.75
n ⋅ hm 1000
1 + n ⋅ hm 1000

Background
Approccio al problema dello splitting
materiale elasto-fragile
Meccanica della Frattura
propagazione stabile e instabile Lineare Elastica
della fessura
concentrazione di tensioni (LEFM)
all’apice delle cricche
Finalità della ricerca
Lo scopo di questa ricerca è la valutazione, attraverso un
approccio numerico, dell’effetto di differenti parametri
geometrici della connessione sulla resistenza a “splitting”
di travi in legno:

la valutazione degli effetti dei parametri investigati in


configurazioni non considerate nelle prove sperimentali

il confronto tra gli effetti ottenuti dalle analisi numeriche


con quelli delle formule di predizione disponibili in
letteratura e dei risultati sperimentali

Approccio numerico
Metodologia

0.5 kN 0.5 kN

1) calcolo degli intensificatori degli sforzi (SIFs) kI e kII per unità


di carico (MPa mm1/2 / kN)
2) calcolo del carico di propagazione F per mezzo del criterio
di rottura di Wu
2
kI ⋅ F k ⋅F
+ II =1
K IC K IIC
3) la modifica della mesh, aumentando il valore di a
4) ritorno al punto 1
Approccio numerico
Metodologia

0.5 kN 0.5 kN

le analisi sono state sviluppate con il programma ad


elementi finiti ANSYS 8.0

il linguaggio APDL di ANSYS ha consentito la definizione


di un modello parametrico delle travi e quindi, mediante
l’implementazione nel programma della precedente
procedura, lo sviluppo di una procedura automatica di
propagazione della fessura

Approccio numerico
Metodologia

0.5 kN 0.5 kN
12

10

8
Fu (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-cracka length:
(mm) a (mm)

determinazione del carico massimo al quale corrisponde


la propagazione instabile della fessura
Approccio numerico
Caratteristiche di base del modello FE
Le analisi sono state sviluppate in condizioni di tensione piana
Le travi sono state modellate con elementi finiti CPS8 e CPS6
(elementi 8 e 6 nodi) con dimensioni variabili da 0.5 a 10 mm

CPS8 CPS6

Approccio numerico
Caratteristiche di base del modello FE
Le analisi sono state sviluppate in condizioni di tensione piana

gli apici delle cricche sono stati per modellare il trasferimento


modellati con 16 elementi quarter- delle forze tra connettore e trave
point CPS8 degenerati a triangoli con sono stati utilizzati gli elementi
dimensione maggiore di 0.4 mm di contatto CONTAC48

sono stati considerati i seguenti parametri ortotropi:


Ex = 11000 MPa, Ey = 890 MPa, Gxy = 760 MPa, νxy = 0.37
Analisi numeriche …..
Parametri investigati
la larghezza della connessione lr
1 riga di 2 connettori con larghezza della connessione variabile
lr da 0 a circa 300 mm

2 differenti altezze di trave h (120 e 240 mm)


variabile da 0.117 a 0.7

Analisi numeriche …..


Parametri investigati
l’altezza della connessione hm
1 colonna di 2 connettori con hm variabile da 19 a 76 mm

h = 180 mm
(0.37, 0.47 e 0.58)
Analisi numeriche …..
Parametri investigati
il numero di connettori in colonna n
1 colonna costituita da un numero variabile di connettori n da 2 a 5

h = 180 mm
(0.37, 0.47 e 0.58)
hm (38, 57 e 76 mm)

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con un singolo connettore
Queste analisi sono state sviluppate solo a scopo di confronto
I risultati numerici ricavati dalla presente investigazione con
il programma ANSYS 8.0 sono stati confrontati con quelli
ottenuti in precedenti ricerche con ABAQUS 6.2
Per questo confronto sono state considerate solo travi di
altezza h = 200 mm
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con un singolo connettore
4 4
3.5 3.5

kII (MPa . mm½ / kN)


kI (MPa . mm½ / kN)

3 3
2.5 2.5
2 2
1.5 1.5
1 1
0.5 α 0.5 α
0 0
0 100 200 300 400 500 0 100 200 300 400 500
Half-cracka length:
(mm) a (mm) Half-cracka length:
(mm) a (mm)

S1-200 specimens:
he = 40 - 160 mm
α = 0.2 - 0.8
ANSYS 8.0
ABAQUS 6.2

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con un singolo connettore
4 4
3.5 3.5
kII (MPa . mm½ / kN)
kI (MPa . mm½ / kN)

3 3
2.5 2.5
2 2
1.5 1.5
1 1
0.5 α 0.5 α
0 0
0 100 200 300 400 500 0 100 200 300 400 500
Half-cracka length:
(mm) a (mm) Half-cracka length:
(mm) a (mm)
30
α
25

S1-200 specimens: 20
Fu,num ( kN)

he = 40 - 160 mm 15
α = 0.2 - 0.8 10

ANSYS 8.0 5
ABAQUS 6.2 0
0 150 300 450 600 750
Half-crack alength:
(mm) a (mm)
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con un singolo connettore
30
30
Experimental data : data:
Experimental numerical
25 25 S1-200
h = 200 mm failure loads
b =mm
h = 200 40 mm
20 20 b = 40 mm
Fu (kN)

predicted
Fu (kN)

15 15 failure loads

10 10
Numerical data:
5 5 ANSYS 8.0
ABAQUS 6.2
0 0
0 0.1 0.2 0.3 0.4 0.5 0.6 0.7 0.8 0.9
0 0.1 0.2 0.3 α0.4= he 0.5
/h 0.6 0.7 0.8
== h
h ee/h
/h

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con un singolo connettore
30
30
Experimental data : data:
Experimental numerical
25 25 S1-200
h = 200 mm failure loads
b =mm
h = 200 40 mm
20 20 b = 40 mm
Fu (kN)

predicted
Fu (kN)

15 15 failure loads

10 10 30
Numerical data
Numerical data:
Experimental data :
ANSYS 8.0
5 5 ANSYS
25
8.0 S1-200
ABAQUS 6.2 h = 200 mm
b = 40 mm VdP [ 43]
0 0
0 0.1 0.2 0.3 0.4 0.5 0.6 0.720 0.8 0.9
0 0.1 0.2 0.3 α0.4= h e 0.5/ h 0.6 0.7 0.8
EGW [22]
Fu (kN)

== h
h ee/h
/h 15

10

Numerical data :
1 /2
5 K IC = 0.493 MPa · mm
Ballerini [6] K IIC / K IC = 3
0
0 0.1 0.2 0.3 0.4 0.5 0.6 0.7 0.8 0.9
== hh e//h h
e
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
Per confrontare i risultati numerici con quelli sperimentali,
i parametri di base della trave e della geometria della
connessione sono stati assunti uguali a quelli dei campioni della
serie C della ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger.

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
Per confrontare i risultati numerici con quelli sperimentali,
i parametri di base della trave e della geometria della
connessione sono stati assunti uguali a quelli dei campioni della
serie C della ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger.
In dettaglio:
2 altezze di trave

120 mm 240 mm
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
Per confrontare i risultati numerici con quelli sperimentali,
i parametri di base della trave e della geometria della
connessione sono stati assunti uguali a quelli dei campioni della
serie C della ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger.
In dettaglio:
4 valori di

0.1167
0.233
α = 0.7 α = 0.1167
0.467
0.7

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
Per confrontare i risultati numerici con quelli sperimentali,
i parametri di base della trave e della geometria della
connessione sono stati assunti uguali a quelli dei campioni della
serie C della ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger.
In dettaglio:
6 valori di lr : 10, 19, 38, 76, 152 e 304 mm

lr = 10 mm

lr = 76 mm lr = 304 mm
Analisi numeriche …..
12
h = 120 mm
10 he = 28 mm
α = 0.2333
8 lr = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crackalength:
(mm) a (mm)

Analisi numeriche …..


12
h = 120 mm
10 he = 28 mm
α = 0.2333
8 lr = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crackalength:
(mm) a (mm)
12
h = 120 mm
10 h e = 28 mm
α = 0.2333
8 lr = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crackalength:
(mm) a (mm)
Analisi numeriche …..
12
h = 120 mm
10 h e = 28 mm
α = 0.2333
8 lr = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack length: a (mm)
a (mm)

Analisi numeriche …..


12
h = 120 mm
10 h e = 28 mm
α = 0.2333
8 lr = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack length: a (mm)
a (mm)
12
h = 120 mm
10 h e = 28 mm
α = 0.2333
8 lr = 152 mm
Fu (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack length: a (mm)
a (mm)
Analisi numeriche …..
12
h = 120 mm
10 he = 28 mm
α = 0.2333
8 l r = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack alength:
(mm) a (mm)

12
h = 120 mm
10 he = 28 mm
α = 0.2333
8 l r = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack length:
a (mm) a (mm)

12
h = 120 mm
10 he = 28 mm
α = 0.2333
8 l r = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack al en gt h: a (mm)
(mm)

12
h = 120 mm
10 he = 28 mm
α = 0.2333
8 l r = 152 mm
F u (kN)

0
60 80 100 120 140 160 180
Half-crack length:
a (mm) a (mm)

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
24 h = 120 mm ; he = 28 mm ; α = 0.2333 24 h = 120 mm ; he = 56 mm ; α = 0.4667

20 20
152 mm l r = 304 mm
16 16 76 mm
F u (kN)

F u (kN)

lr = 304 mm 38
12 152 mm 12
76 mm
57 19
19 38
8 10 8 10

1 dowel
4 4
1 dowel
0 0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 0 30 60 90 120 150 180 210 240
Half-cracka length:
(mm) a (mm) Half-crackalength:
(mm) a (mm)

76 mm
24 152 mm
l r = 304 mm
20
38
16
F u (kN)

12 19
1 dowel
10
8

4
h = 120 mm ; he = 84 mm ; α = 0.7
0
0 30 60 90 120 150 180 210 240
Half-crackalength:
(mm) a (mm)
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
24 h = 240 mm ; he = 28 mm ; α = 0.1167 24 h = 240 mm ; he = 56 mm ; α = 0.2333

20 20

16 16 l r = 304 mm

F u (kN)
F u (kN)

152 mm
76 mm
12 152 mm lr = 304 mm 12
76 mm 38
38 19
19
8 10 8 10

4 4 1 dowel
1 dowel
0 0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 0 30 60 90 120 150 180 210 240
Half-cracka length:
(mm) a (mm) Half-crackalength:
(mm) a (mm)

24 32 lr = 15 2 mm lr = 3 04 mm
lr = 304 mm
152 mm 28
20
24 76 mm
76 mm
16
F u (kN)

20
Fu (kN)
38
38
12 16
19
10 12 19
8 1 dowel
10
8
4
h = 240 mm ; h e = 112 mm ; α = 0.4667 4 1 dowel
h= 240 mm ; h e = 168 mm ; = 0.7
0 0
0 30 60 90 120 150 180 210 240 0 30 60 90 120 150 180 210 240
0 30 60 90
Half-cracka length:
(mm) a (mm) a 120
(mm)150 180 210 240

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
2.2
= 0.1167
2.0
= 0.233
1.8
= 0.467
1.6
Fu / F u,1

= 0.7
1.4
1.2
______
1.0 h = 120 mm
0.8 - - - - h = 240 mm
0.6
0 50 100 150 200 250 300 350
l r (mm)
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con 1 riga di 2 connettori
2.2
= 0.1167 f w Ballerini [6]
2.0
= 0.233
1.8
= 0.467
1.6
= 0.7
Fu / Fu,1

1.4
EGW [22]
1.2
VdP [43]
1.0

0.8 • Möhler - Lautenshläger tests : Serie C


h = 120 mm; b = 40 mm; = 0.2333
0.6
0.0 0.3 0.6 0.9 1.2 1.5 1.8 2.1 2.4
lr / h

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 colonna di connettori
Questa parte del lavoro si è concentrata sull’investigazione
dell’effetto di hm e il numero di righe n
In questo caso le dimensioni della trave e i valori di sono
stati assunti uguali a quelli dei campioni della serie A della
ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con 1 colonna di connettori
Questa parte del lavoro si è concentrata sull’investigazione
dell’effetto di hm e il numero di righe n
In dettaglio

per (n = 2) hm :

h = 180 mm h = 180 mm
hm = 19 mm hm = 76 mm
α = 0.58 α = 0.58

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 colonna di connettori
Questa parte del lavoro si è concentrata sull’investigazione
dell’effetto di hm e il numero di righe n
In dettaglio

per n :

h = 180 mm h = 180 mm
hm = 76 mm hm = 76 mm
n =2 n =4
Analisi numeriche …..
Analisi di travi con 1 colonna di connettori
18 hm
15 α = 0.58

hm = 19 - 38 - 57 - 76 mm
F u (kN)

12
hm = 19 - 38 - 57 mm
α = 0.47
9
hm = 19 - 38 mm
1.6 α = 0.37
6 b = 40 mm ; h = 180 mm
1.4
b = 40 mm ; h = 180 mm
3 n = 2 ; α = 0.37 n = 2 ; α = 0.47 n = 2 ; α = 0.58
0 20 40 60 Fu / F u, 1 1.2
80 100
Half-crack alength:
(mm) a (mm)
1

0.8

0.6

0.4
0 19 38 57 76 95
h m (mm)

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 colonna di connettori
2.0
h = 180 mm
1.8
b = 40 mm
1.6 EGW [22]
n =2
1.4
Ballerini [6]
1.2
Fu / Fu_1

Curve numeriche
1.0
VdP [43]
0.8

0.6
= 0.58
0.4
— —— = 0.47
0.2 — – – = 0.37
0.0
0 10 19 29 38 48 57 67 76 86 95

h m (mm)
Analisi numeriche …..
n 18
hm = 76 mm ; α = 0.58
15 n =2 - 3 -4 -5

hm = 57 mm ; α = 0.47

F u (kN)
12 n =2 - 3 -4

hm = 38 mm ; α = 0.37
9 n= 2-3

1.4 b = 40 mm ; h = 180 mm
3 b = 40
0 20 40mm ; h = 60
180 mm 80 100
Half-crack length:
a (mm) a (mm)
1.2
hm = 76 mm ; α = 0.58

F u / F u,1 h m = 57 mm ; α = 0.47

1.0 hm = 38 mm ; α = 0.37

0.8

0.6
1 2 3 4 5 6
n

Analisi numeriche …..


Analisi di travi con 1 colonna di connettori

2.0

1.8
EGW [22]
1.6

1.4 Ballerini [6]

1.2
Curve numeriche
Fu / Fu_1

1.0
VdP [43]
0.8

0.6

0.4 h = 180 mm
0.2 b = 40 mm
0.0
1 2 3 4 5 6
n
Analisi numeriche …..
Caso studio di 1 riga di 5 connettori
In questo caso si è considerato il campione della serie A1 della
ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger

Analisi numeriche …..


Caso studio di 1 riga di 5 connettori
In questo caso si è considerato il campione della serie A1 della
ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger
16
h = 180 mm
14 h e = 28 mm
12 = 0.1 556
l r = 76 mm
10
Fu (kN)

m=5
8
6
4
2
M ö hle r - Laute nshläge r tes t Se rie A 1
0
0 15 30 45 60 75 90 105 120 135

a (mm)
Analisi numeriche …..
Caso studio di 1 riga di 5 connettori
In questo caso si è considerato il campione della serie A1 della
ricerca sperimentale di Möhler & Lautenshläger
16
h = 180 mm
14 h e = 28 mm
Curva numerica
12 = 0.1556
l r = 76 mm
10 Risultati
Fu (kN)

EGW [22] m= 5
sperimentali
8 Ballerini [6]

6 VdP [43]
4
2
Möhler - Lautenshläger test Serie A1
0
0 15 30 45 60 75 90 105 120 135

a (mm)

Analisi numeriche …..


Caso studio di connessione con elevato numero di connettori
trave caricata da una connessione più realistica corrispondente al
campione V11 della ricerca sperimentale di Möhler & Siebert
Questo risultato sperimentale è stato considerato anche in un
esempio nella lezione C2 dello Step 1 a scopo di confronto

l / 2 = 600 mm
Analisi numeriche …..
125

100

75
Fu ( kN )

50

25
tes t V11 M öhler & S iebert :
b = 100 mm; h = 600 mm; = 0.5; l r = 200 mm; hm = 240 mm
0
40 60 80 100 120 140 160 180 200 220 240
a (mm)

125

100

75
Fu ( kN )

50

25
tes t V11 M öhler & S iebert :
b = 100 mm; h = 600 mm; = 0.5; l r = 200 mm; hm = 240 mm
0
40 60 80 100 120 140 160 180 200 220 240
a (mm)

125

100

75
Fu ( kN )

50

25
tes t V11 M öhler & S iebert :
b = 100 mm; h = 600 mm; = 0.5; l r = 200 mm; hm = 240 mm
0
40 60 80 100 120 140 160 180 200 220 240
a (mm)

Analisi numeriche …..


Caso studio di connessione con elevato numero di connettori
140
130 EGW [22]
120 Ballerini [6]
110 Sperimentale [33]
100
90
80
F u ( kN )

70 Curva numerica
60 VdP [43]
50
40
30
20 test V11 Möhler & Siebert :
10
b = 100 mm; h = 600 mm; = 0.5; l r = 200 mm; h m = 240 mm
0
40 60 80 100 120 140 160 180 200 220 240
a (mm)
Conclusioni …..

validità di un approccio numerico nell’ambito della LEFM


per la determinazione del carico di rottura per splitting

validazione dei risultati ottenuti in ANSYS per le travi con


un singolo perno attraverso il confronto con ABAQUS

elevato incremento sulla resistenza a splitting delle travi


della larghezza della connessione lr, che raggiunge anche
il 100% nel caso di α 0.25

per valori di α elevati (0.7) l’incremento sulla resistenza


della larghezza lr è limitato a circa il 50%

Conclusioni

ridotta influenza di hm ed n sulla resistenza a splitting


delle travi, non confermato né dai risultati sperimentali,
né dalle formule di letteratura

i due casi studio considerati hanno evidenziato una sovrastima


della resistenza della trave nel primo, e una buona capacità di
predizione nel secondo
Sviluppi futuri

ulteriori analisi numeriche per la determinazione


dell’influenza dei parametri geometrici della connessione

studio di differenti geometrie delle connessioni disposte


anche in posizioni diverse dalla mezzeria della trave

lo sviluppo di una formula di predizione del carico di rottura


sulla base dei risultati numerici e sperimentali