You are on page 1of 3

Marted 08/11/2016

VERBALE COMMISSIONE CoH&S DEL 08.11.2016

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MODENA Piazzale Boschetti, 8 Modena


VERBALE RIUNIONE COMMISSIONE DI LAVORO SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CoH&S
PARTECIPANTI: ARLETTI STEFANO, BACCHELLI ANNA, BARBOLINI LUCA, BARONE LEONARDO, BLUMETTI
FRANCESCO, BUCCHERI GIUSEPPE, CORBO UMBERTO, DAL BORGO STEFANIA, DE MAIO LUIGI, FIOCCHI
GIORGIO, FONTI BEATRICE (Rappresentante Consiglio), FUDA FRANCESCO, KOLLCAKU NEDA, LEONARDI
RENZO, MONZANI ALESSANDRO, RAVIOLO ANDREA (Coordinatore), REBECCHI MARIO, SALA FABIO,
SPAZIAN MARCO
Ordine del giorno
1.
2.
3.
4.

Condivisione relazione "Commissioni a Confronto" del giorno 04 novembre;


Interpelli;
Attivazione SINP;
Progetti CoH&S in programma per l'anno 2017: composizione gruppi di lavoro, individuazione
referenti e impostazione di un programma di lavoro di massima.

Discussione
Il coordinatore della Commissione comunica che ling. Buccheri ha messo a disposizione il materiale
distribuito nel corso della Fiera Ambiente Lavoro a Bologna (19-27/10/2016) sul dBA 2016 e il Reach 2016; i
file saranno inviati a richiesta dei componenti. Ling. Arletti in tema di valutazione del Rischio Chimico ne
approfitta per precisare che il MOvaRisch un metodo validato che si basa sui modelli, quindi molto utile in
fase iniziale: lo stesso prevede che per, sulla base dei suoi esiti, debbano essere effettuate anche analisi di
tipo strumentale.
LIng. De Maio inoltrer, in aggiunta, una comoda check list prodotta dallo SPISAL di Treviso dedicata alla
documentazione aziendale relativa alla sicurezza sul lavoro.
Si passa quindi alla trattazione dei diversi punti dellOdG.
1. Condivisione relazione Commissioni a Confronto del giorno 4 Novembre: il coordinatore relaziona
sullevento Commissione a Confronto. Segue breve discussione tra i partecipanti: si evince che
alcuni temi (tra cui Industria 4.0) stata menzionata da numerose commissioni. Durante levento si
deciso di nominare un coordinatore delle Commissioni interessate in modo che si possa
sviluppare un progetto comune che possa interessare in modo trasversale le diverse aree
tematiche; i componenti ribadiscono che, in questo momento, non ritengono di voler approfondire
a livello di commissione la specifica tematica, rimandando ulteriori eventuali considerazioni agli
sviluppi di attivit dedicate allinterno di altre commissioni tematiche dellOrdine.
2. Interpelli: lIng. Bacchelli espone gli ultimi interpelli pubblicati di recente.
a) Interpello num 17 del 25 ottobre 2016: la Commissione per gli interpelli sottolinea come anche i
lavoratori addetti alle attivit di soccorso stradale rientrino nel campo di applicazione del Decreto
Interministeriale 4 marzo 2013 Segnaletica stradale per attivit lavorative svolte in presenza di
traffico veicolare;

b) interpello num. 16 del 25 ottobre 2016: presenza del RLS nelle societ ove operano
esclusivamente soci lavoratori. La Commissione per gli interpelli ritiene che in tutte le aziende
(anche quelle dove operano solo soci lavoratori) qualora non si proceda allelezione del
Rappresentante dei Lavoratori Interno, le funzioni del RLS debbano essere svolte dal RLST. Ling.
Arletti ricorda come il RSL sia un diritto dei lavoratori e non un obbligo e ricorda che non
sanzionabile la mancanza dellelezione;
c) interpello num. 14 del 25 ottobre 2016: oneri delle visite mediche. La Commissione per gli
interpelli precisa che i costi relativi agli accertamenti sanitari non possano comportare oneri
economici per il lavoratore e che il tempo impiegato per sottoporsi alla sorveglianza sanitaria,
compreso lo spostamento, debba essere considerato orario di lavoro;
d) interpello num. 13 del 25 ottobre 2016: costo per la sicurezza utilizzo di una piattaforma
elevabile mobile in sostituzione di un ponteggio fisso. La Commissione per gli interpelli ritiene che
la PLE sia da inserire nella stima dei costi per la sicurezza nel caso in cui il coordinatore la ritenga
una misura preventiva e protettiva per lavori interferenti;
e) interpello num. 19 del 25 ottobre 2016: obbligo di designazione e relativa informazione e
formazione degli addetti al primo soccorso. La Commissione per gli interpelli ritiene che per
ununit produttiva classificata nel gruppo A, se il datore di lavoro decida di avvalersi di personale
infermieristico, in numero sufficiente ed adeguato e per tutta la durata dellorario di lavoro, non
obbligato alla designazione degli addetti al primo soccorso in quanto il suddetto personale in
possesso di requisiti formativi e professionali superiori;
3. Attivazione del SINP (Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro): in
vigore dal 12 ottobre 2016 impone nuove regole tecniche. Dal 12 Aprile 2017 entra in vigore
lobbligo da parte del Datore del Lavoro di comunicare nel sito linfortunio oltre 1 giorno di
prognosi oltre la data di accadimento.
4. Il Coordinatore propone lorganizzazione di un corso di aggiornamento RSPP di 40 ore ideato ad hoc
per gli ingegneri in possesso di laurea quinquennale che desiderano acquisire tale qualifica; con il
nuovo Accordo Stato Regioni del 7 Luglio 2016, gli stessi non sono infatti tenuti a frequentare il
corso complessivo (moduli A + B + C) ma esclusivamente 40 ore generiche di aggiornamento.
Lintenzione quella di dare corpo a un corso di formazione che, per quanto ridotto nella durata,
sia completo a livello didattico e tecnico, aggiungendo quindi valore alla scorciatoia consentita dalla
legge; si decide quindi di far inviare dalla segreteria una richiesta di manifestazione di interesse a
tutti gli iscritti, corredandola gi di alcuni temi che verranno sviluppati nei diversi moduli. LIng
Raviolo, lIng. Arletti e lIng. Spazian si occuperanno della preparazione della lista degli argomenti.
Ling. Raviolo, relativamente ai seminari da organizzare nel corso del 2016, espone gli argomenti
che hanno ottenuto pi voti nel questionario.

Direttiva Macchine (4 ore): verr organizzato dalla Commissione Industria con il supporto
della CoH&S e un titolo potrebbe essere Quando la marcatura CE non vuol dire sicurezza;
si occuperanno della didattica e dellorganizzazione ingg. Blumetti e Monzani;
Scienza delle decisioni (8 ore): seminario che terrebbe un docente ingegnere del politecnico
di Milano; la materia sarebbe affiancata da un approfondimento su differenti metodi per la
valutazione dei rischi, esponendo per ciascuno i vantaggi e gli svantaggi, sulla base dei
campi di applicazione, cercando di individuare un metodo efficace;
WCM: si pensato di organizzare delle visite safety-focused presso aziende del territorio.
La commissione innovazione e la commissione industria sono gi in contatto con una

impresa che lo applica. Ci si interfaccer con le predette commissioni per riuscire ad


organizzare ununica visita. Vengono condivisi i nominativi di ulteriori imprese presso le
quali si potrebbero organizzare visite dedicate. Ci si confronter con la commissione
industria per vedere se unirsi, a livello di organizzazione, con riferimento alla visita presso la
SACMI di Imola, in programma per il 18 gennaio 2017; ingg. Blumetti e Raviolo
programmeranno alcune date.
Ling. Raviolo espone poi la volont della Commissione di sviluppare uno studio di scalabilit di sistemi H&S
complessi per applicazioni nelle PMI. Sar ordine del giorno delle prossime riunioni.
Il coordinatore conclude illustrando come intende organizzare levento della seconda edizione del seminar
nazionale lavorare in sicurezza per efficientare i processi produttivi, previsa in maggio 2017; in particolare
propone di formalizzare i seguenti sotto gruppi di lavoro:
1. Core: organizzazione didattica, rapporti con i relatori e con gli enti, coordinamento;
2. Red tape: rapporti con le segreterie, crediti professionali, registri e attestazioni, gestione patrocini e
collaborazioni;
3. Logistics: coordinamento tecnico della giornata-evento, location, scenografia e strumenti, servizi,
merchandising;
4. Communication: gestione della comunicazione online e offline, ufficio stampa, relazioni con i
media;
5. Graphics & Visual: cura dellimmagine, concept grafici per la comunicazione e per l'evento;
6. Sponsor & Revenue: relazioni economiche con i fornitori, i docenti, gli sponsor e gestione del
bilancio dellevento.
Ogni componente sar invitato a comunicare se, e in quale gruppo di lavoro, intende aderire in modo da
poter suddividere i compiti nel corso della corposa organizzazione dellevento.
Viene fissata la prossima riunione per marted 13/12/2016 ore 18.00.
I componenti registrati, come di consueto, riceveranno convocazione ufficiale.

il coordinatore
ing. A. Raviolo