You are on page 1of 11

La Storia delle Amazzoni

di
Emanuele Nicolosi

Durante l'uscita della razza umana dal Africa e la diffusione del genere umano nella superficie
terrestre e nei continenti della Terra, si sparsero e si diffusero molte razze di ominidi, che però, si
estinsero, durante queste migrazioni, delle popolazioni, che erano giunte in Crimea, Caucaso e
foreste Lituane, in territori molto Insulari e molto isolati, distanti e remoti, si insediarono
popolazioni primitive di ominidi, ma in quei territori sperduti e remoti, per via della loro insularità,
come la Crimea o vallate di montagna di Caucaso e Turchia, si formò un fenomeno chiamato nel
antropologia come “Ramificazione di Olduvai” o “Differenziazione di Olduvai”, quando una specie
si isola in un certo territorio, prende un cammino e sviluppo distinto da quello della sua specie
originaria, in quella ramificazione evolutiva, le donne di quelle popolazioni di ominidi, ottennero e
svilupparono biologicamente, la capacità di autoingravidarsi e anche la capacità di
autorigenerazione cellulare, con quella capacità, in quelle tribù, tutti i maschi si estinsero o
scomparirono e rimasero solo le donne, che erano divenute una razza a se stante, la “Razza
Amazzonica”...
nel 7000 A.C., la razza amazzonica inventò l'Agricoltura e l'allevamento e addomesticarono i primi
animali domestici, poiché, le donne amazzoniche, avevano un legame forte e intrisesco con la
natura, poiché, tramite lo scambio bio-chimico cellulare, le donne amazzoniche, erano in grado di
parlare e comunicare con gli animali e avevano conoscenze primitive e grezze di Biologia e di
primitive scienze biologiche, che al epoca, per mancanza del idea di scienza, erano spiegate agli
altri umani in maniera metaforica, descrivendoli come poteri magici e sovrannaturali o come forze
sovrannaturali legate alla natura, per esempio, la Biosfera e Bio-Habitat e chiamato “Grande
Grembo” o “Madre Terra”...
le razze Amazzoniche, si espansero nel mondo, entrando in contatto con le altre tribù umane, a cui
insegnarono l'agricoltura, l'allevamento e l'addomesticamento del animale, insegnarono anche i
misteri della vita a quelle tribù, che vedevano nella razza Amazzonica, una razza magica e
sovrannaturale, dotata di poteri magici legati alle forze ancestrali e primordiali della natura, le razze
amazzoniche, divennero forti e potenti, arrivando a radunare tutte le tribù umane del continente
Europeo e del bacino del Meditteraneo e di porzioni del Est Europa e del Caucaso e Medio oriente,
creando la “Civiltà Matriarcale”, poiché, come forma di collante sociale, la razza amazzonica, creò,
la religione della Dea Madre, che non era altro che una metafora o antropomorfizzazione della
“Biosfera” terrestre, le Amazzoni, esercitarono il loro potere con varie “cerchie”, ovvero gruppi di
potere come: le Guerriere(le forze armate), le Guaritrici (una specie di casta delle mediche), le
Sacerdotesse (delle sciamane che fungono da tramite tra la razza umana e la Biosfera), le Allevatrici
(adette al agricoltura e al allevamento degli animali) le Genitrici (che curano la riproduzione e
l'accudimento dei bambini)...
la civiltà Matriarcale, creò i suoi centri a Creta, Catal-Huyuk (in Turchia) e a Cucutenni-Tyrpilla(tra
Romania e Moldavia)...
questa razza di “Amazzoni”, nei tempi antichissimi, attorno al 8000-7000 AC, si sarebbe sparsa e
diffusa in una zona che comprende: Continente Europeo, Bacino del Meditteraneo, Medio oriente,
ma anche massa continentale EuroAsiatica e Afro-Asiatica.
Tracce di tale razza, sono presenti nelle isole greche del Egeo e dello Ionio, dove poterono

sopravvivere al lungo per secoli, per via del isolamento, causato dal fatto che fossero isole protette
da invasioni straniere e influenze esterne, una di quelle isole e Lesbos, dove viveva la poetessa
Saffo, ma anche buona parte delle isole greche di Egeo e Ionio, qui, esemplari di donne
amazzoniche, riuscirono a sopravvivere per secoli, per poi però estinguersi definitivamente in quella
zona, attorno al 200 A.C., con la conquista della Grecia da parte del Impero Romano.
nel antica Grecia, c'erano delle sette di sacerdotesse vergini, dette “Parthenoi”, che erano donne
dotate di partenogenesi, ovvero, la capacità di autoriprodursi, che sarebbero parte della “Razza
amazzonica”, le Parthenoi, erano temute e rispettate nel antica grecia, come donne misteriose, dai
poteri divini o sovrannaturali, poiché, nel antica grecia, la Partenogenesi era vista come un dono
sacro e divino, come opera degli dei del Olimpo...
ma nel 5000 AC, la civiltà matriarcale, finì devastata da una guerra, che contrappose la civiltà
amazzonica, alle invasioni da parte dei popoli Indo-Europei o popoli Kurgan, un insieme di
popolazioni straniere, provenienti dal Asia centrale e da parti del territorio russo, che per fuggire da
climi freddi, rigidi e ostili, ambivano a conquistare il Bacino del Meditteraneo, per controllare sia
terre calde e miti, che terre fertili, adatte al agricoltura, che erano poche e scarse nelle terre native
dei Kurgan, la Guerra contrappose le guerriere amazzoni ai guerrieri Kurgan, che veneravano il Dio
Sole e il cielo, mentre le Amazzoni, veneravano la Dea luna e la natura primigenia, la guerra, fu
violenta e devastante e durò molto tempo, venendo vinta però dai popoli Indo-Europei, che erano
più numerosi e prolifici dei popoli matriarcali e amazzonici, con la caduta della civiltà Amazzonica,
le Amazzoni, si ritrovarono divise e frammentate in varie tribù, tornando a vivere a uno stadio
primitivo, fuggendo nei boschi, o nelle foreste o nelle steppe, per scampare e fuggire dalle forze
indo-Europee, che erano oramai in maggioranza numerica e in forza militare schiacciante...
Nel 600-500 AC, gli antichi greci, crearono le loro prime colonie e avamposto in Crimea, Georgia e
coste di Ucraina e Russia Meridionale e mare di Azov, qui, i Greci entrarono in contatto per la
prima volta, con le Amazzoni e le popolazioni amazzoniche, tribù che avevano forti legami con
popolazioni nomadi come gli Sciti e i Cimmeri, ma anche stanziali, come i Tauri, antica
popolazione della Crimea.
Ebbero inizio, numerose guerre tra gli eserciti coloniali greci-ellenici e le tribù amazzoniche, guerre
dove i soldati greci, ebbero perdite pesantissime, poiché i Greci consideravano le Amazzoni, come
una popolazione barbarica e primitiva...
ma dopo decenni di guerre e spedizioni militari, vennero siglati accordi e alleanze tra i regni
ellenistici del Cherconeso (il nome greco della Crimea) e del “Amazoneso” (“Terra delle
Amazzoni” termine greco per indicare l'Ucraina), poiché, i greci, si erano resi conto che combattere
o sconfiggerle, non era possibile, così, tramite questi accordi, i regni ellenistici del bacino del Mar
Nero, poterono espandersi e allargarsi, conquistando Ucraina, Russia Meridionale e Georgia e
Moldavia e porzioni di Caucaso e Russia Meridionale...
durante il Medioevo, nel continente Europeo, molte amazzoni, erano scampate e sopravvisute alle
persecuzioni nel mondo antico, rifugiandosi nei boschi e foreste, unendosi in un “legame
biologico”, con le grandi foreste che al epoca, dominavano il continente Europeo, qui, le Amazzoni,
rimasero in contatto con villaggi rurali di contadini, che spesso, erano circondati da grandi foreste,
qui le Amazzoni, divennero le “Streghe” del folklore europeo, “Streghe” che in realtà, erano
sciamane e “guaritrici” amazzoniche, che avevano conoscenze evolute e avanzate in Biologia e nel
campo biologico, conoscendo ogni tipo di “Pianta Officinale” (piante Mediche-curative), essendo
abile nella medicina, usando le loro conoscenze per curare la gente, ma nelle storie popolari, le
pozioni d'erbe e le “ricette magiche” a base di sostanze biologiche, divennero poteri magici o
sovrannaturali, ma in realtà, erano le conoscenze evolute e avanzate di Biologia, che avevano le

Amazzoni, grazie alla loro capacità di mettersi in “Sintonia” biologica con la natura, tramite una
comunicazione Bio-chimica, tra le cellule del amazzone e le cellule di piante e animali...
ma dal 1300, i paesi cristiani europei, scatenarono una violenta e spietata persecuzione delle
“Streghe”, come nel continente Europeo, erano chiamate quel ultimo residuo delle amazzoni, la
persecuzione, andò avanti per secoli, l'ultima amazzone, venne messa al rogo in Repubblica Ceca
nel 1740, decretando la totale estinzione delle Amazzoni dal continente Europeo, quelle Amazzoni,
finirono demonizzate come “Streghe”, dalla Chiesa cristiana, viste come creature demoniache, per
via dei loro poteri, che sembravano mistici o sovrannaturali...
questo,perchè, i persecuzioni di Amazzoni, avevano trovato un punto debole nelle amazzoni,
qualcosa che poteva uccidere le amazzoni, impedendo la loro rigenerazione cellulare: il Fuoco, che
poteva bruciare e ustionare e carbonizzare le cellule delle Amazzoni...
ma le Amazzoni, erano rimaste in larga parte del mondo, anche in Lituania, Crimea e Ucraina, ma
anche in Africa, Asia, Sudamerica, Messico, Perù, India e Cina e paesi del Sud del Mondo e stati
Afro-Asiatici ed Euro-Asiatici, le Amazzoni erano sparite solamente dal continente Europeo, per via
della “Caccia alle streghe” avvenuta nel Europa Medioevale...
Nel 1917, durante la Rivoluzione d'ottobre, Aleksandra Kollontaj, scrittrice e intelletuale russa e
sostenitrice della rivoluzione d'ottobre, condusse una spedizione diplomatica nelle Amazzoni di
Crimea, da parte del “Organizzazione internazionale delle donne Socialiste”, il cui scopo era
reclutare le Amazzoni della Crimea, alla causa socialista e rendere le avanguardie rivoluzionarie sia
della Rivoluzione Socialista contro la Borghesia reazionaria e sia avanguardia della liberazione
delle donne dal controllo maschilista-patriarcale...
fu allora, che le Amazzoni, aderirono alla Rivoluzione d'Ottobre, schierandosi con i Bolscevichi,
contro i Russi Bianchi e contro le forze anti-Rivoluzionarie...
nel 1918, battaglioni di soldatesse amazzoni, vennero impiegate nella “Guerra civile Finlandese”,
facendo vincere quella guerra ai comunisti finlandesi, rendendo la Finlandia, un paese Comunista...
sempre nel 1918, quando la Lituania, divenne parte del Unione Sovietica, una setta di donne
Lituane, seguaci del antica dea Matriarcale, la “Dea Madre”, fuggirono nei paesi occidentali, buona
parte dei membri di quella setta, fuggirono negli Stati uniti d'America, come crearono
“l'Ordine della Dea”, fondato da alcune membre di una tribù di Amazzoni delle foreste Lituane,
che erano fuggite dalle persecuzioni che iniziarono i sovietici, contro le culture e tradizioni pagane
dei Lituani, la Setta, ambiva a restaurare l'antica civiltà Matriarcale del Neolitico, distruggere la
“Società Patriarcale” o “Imperialismo AndroCentrico”, per creare un mondo Matrifocale e
Ginocentrico, dominato dalla Razza Amazzonica, che vedono come l'unica e vera razza umana
raprpesentante o discendente dalla Natura e dal mondo naturale, vedendo la comune razza umana
come marcia e corrotta, la razza che ha ripudiato e calpestato il “grande grembo” della Madre
Terra...
l'Ordine della Dea e composto da Amazzoni lituane anti-Comuniste, che cercarono di consegnare i
segreti e conoscenze arcaiche e millenarie delle popolazioni e tribù amazzoniche, ai paesi
occidentali, sopratutto agli Stati uniti d'America, perchè potessero sconfiggere e sbaragliare sia i
paesi comunisti, che le amazzoni crimeane, che le Amazzoni Lituane, vedevano come delle
traditrici, come delle rinnegate, come una tribù che invece di difendere le tradizioni e usanze
millenarie del popolo amazzonico, si è consegnata al Unione Sovietica, a un governo che le
Amazzoni Lituane, considerano Maschilista-patriarcale, quanto i paesi occidentali...
nel 1921, con l'aiuto delle Amazzoni, l'Unione Sovietica, riuscì a invadere e conquistare la
Polonia...

gli scrittori e intelletuali comunisti, si misero a osannare le Amazzoni, vedendole come icone e
stendardi del Socialismo e della nuova società comunista che nasceva in quegli anni...
L'URSS come i paesi comunisti, sono riusciti ad egemonizzare e monopolizzare il femminismo e i
movimenti femministi, diventanti qui movimenti filo-comunisti o schierati con il comunismo...
i paesi comunisti, creano interi battaglioni militari di soldatesse donne e femmine, creando interi
eserciti di donne...
molte donne, scappano dai paesi occidentali, rifugiandosi nei paesi comunisti, che vedono come
paese egualitari e al avanguardia nei diritti delle donne...
in questa “Timeline”, il Comunismo ha riscosso molto più successo e popolarità rispetto alla nostra
“Timeline”...
500 DC- 600 DC: l'impero bizantino, conduce guerre di espansione, alleata con i regni Ellenici del
Sud Russia e Ucraina, contro i regni Slavi del nord, in queste guerre, le popolazioni amazzoniche, si
schierano con gli Slavi, contro i soldati Bizantini.
1230: le guerriere amazzoni, impediscono l'invasione del Ucraina e della Russia, da parte delle orde
Mongole, poiché le Amazzoni, sconfiggono i guerrieri Mongolici in numerose battaglie, cosa che
lascia spiazzato e sbalordito Gengis Khan e i comandanti Mongoli, che non si aspettavano che i
guerrieri mongoli, finissero sconfitti e sbaragliati da delle donne guerrere, abili a cavalcare,
combattere e usare l'arco, quanto i guerrieri Mongoli.
1560: il regno Moscovita, sotto la reggenza di Ivan il Terribile, conduce campagne militari contro le
amazzoni e le tribù Amazzoniche, ma i soldati moscoviti, finiscono sconfitti e sbaragliati, le
guerriere amazzoniche, respingono anche le invasioni da parte del Impero Timuride e del Khanato
di Crimea.
1740: la Regina Caterina di Russia, sigla accordi e alleanze con le tribù Amazzoniche del Sud della
Russia e del Ucraina meridionale e della Crimea, per la concessione di alcuni di quei territori, da
parte dei migranti e popolazioni straniere, mandate dalla regina Caterina la grande per popolare e
colonizzare quei territori.
XIX°secolo: l'impero zarista Russo, decide di tutelare le tribù amazzoniche del suo vasto e immenso
impero...
durante il XIX°secolo, negli anni del Darwinismo, varie spedizioni antropologiche e biologiche, sia
da parte della Russia, che dei paesi occidentali, giunsero in Crimea e Ucraina meridionale, per
condurre studi scientifici, basati sulla Frenologia (o Craniometria) e sulle scienze biologiche e
razziali e Darwiniane di quegli anni, per studiare le Amazzoni, ben presto, emerse che le amazzoni,
sembravano donne umane comuni, ma in realtà, erano una razza umana distinta e a sé stante, con la
propria base biologica, cosa che lasciò sbalorditi gli scienziati, di come delle donne, fossero
divenute una razza a se stante, distinta sia dalle donne comuni che dalla comune razza umana...
nei paesi occidentali, le Amazzoni o “Razza Amazzonica”, divenne un caso al interno della
comunità scientifica, che vedevano quella razza di Donne, come più unica che rara...

la Russia Zarista, fece rinchiudere le Amazzoni, in delle riserve, come fecero gli Americani con i
Pellerossa...
le Amazzoni, sono note per la loro libertà indomita, selvaggia e ribelle, per il loro rifiuto o
diffidenza nel sottomettersi a qualunque autorità...
le Amazzoni, divennero un modello ed esempio, per i primi movimenti femministi dei paesi
occidentali, sia le “Suffragette”, che le donne attiviste nei gruppi socialisti e nei primi partiti
comunisti Europei e occidentali.
Le Amazzoni, diventano un “ispirazione” per i primi gruppi e movimenti femministi dei paesi
occidentali.
Nel 1921, avviene la “Rivoluzione Spartachista” in Germania, dove gli “Spartachisti”, i Comunisti
tedeschi, prendono il potere in Germania, scatenando una violenta e sanguinaria “Purga” sia dei
cristiani luterani tedeschi, che delle gerarchie militari prussiane, che del aristocrazia tedesca, gli
Spartachisti, instaurano la “Repubblica Spartachista Tedesca”, che si allea con l'Unione Sovietica.
i paesi Europei, sono travolti dal “Ondata Rossa”; una marea di rivoluzioni comuniste, che alcune
riescono, altre invece, sono duramente soffocate e represse, resistono solamente Inghilterra, Irlanda,
Francia, Italia e Portogallo e stati del Benelux e stati Scandinavi, passano al lato comunista
Germania e Spagna e stati Balcanici e del Europa del Est.
Jozif Stalin non è salito al potere, l'URSS senza Stalin, non conosce le grandi Purghe staliniane e
nemmeno “l'Holodomor” in Ucraina...
la Guerra civile spagnola, viene vinta dai Repubblicani, che instaurano la “Spagna Repubblicana”
nel 1938.
nel 1940, viene fondata “l'Alleanza Occidentale”, che in questa Timeline, ha preso il posto della
NATO, uno schieramento anti-Comunista di paesi del Europa occidentale, dove tra i paesi
democratici occidentali, vengono integrati fazioni di Cristiani, conservatori, Fascisti e filo-nazisti,
tutti visti come utili alleati contro il Comunismo...
la Spagna Repubblicana, si mantiene neutrale, concendo una “Via ispanica” al Socialismo...
La Guerra civile in Grecia del 1947, viene vinta dai Comunisti greci del KKE, il Partito Comunista
greco, la Grecia diventa un paese comunista e si allea con l'URSS, aderendo al Unione di Varsavia e
al COMECON, la Turchia si schiera con gli Stati uniti d'america e la NATO, in funzione antiComunista e anti-Russa.
Nel 1949, viene creata la “Federazione Socialista PanSlava”, che in questa “Timeline”, ha preso il
posto del Blocco di Varsavia, basata sulla dottrina di Georgi Mihailov Dimitrov, capo della Bulgaria
comunista dal 1946 al 1949, secondo cui, ogni stato nazionale comunista debba seguire una propria
via al Socialismo o un proprio socialismo nazionale, ogni paese doveva avere un proprio sviluppo
socialista, che non deve essere necessariamente quello Russo-Sovietico.
In questa Timeline, l'Atomica non esiste, nemmeno le armi nucleari o i missili ICBM, la seconda
guerra mondiale non è mai avvenuta..
la decolonizzazione e avvenuta lo stesso, come dopo la 2° guerra mondiale, avviene la
decolonizzazione e gli imperi coloniali europei giungono al termine...

L'URSS, conducendo una poderosa corsa agli armamenti in Spagna e a Cuba, da il via alla “Crisi
Spagnola” o “Crisi dei Pirenei”, dove le forze militari sovietiche, affiancati dal esercito
repubblicano Spagnolo, schierano massiccie forze militari alle frontiere di Francia e Portogallo,
paesi membri del alleanza occidentale.
Nel 1948, la Yugoslavia non si stacca dal Unione Sovietica, la “Rottura di Tito” con Mosca, non
avviene, i Non-Allineati si schierano con l'URSS e il mondo comunista...
nel 1950, viene creata la “Confederazione Sovietico-Cinese”, un alleanza di ferro tra Unione
Sovietica e Cina
in questa Timeline, non è avvenuta la spaccatura Sino-Sovietica...
le rivoluzioni comuniste, dilagano e diffondono nei paesi afro-ASiatici e del sud del mondo,
contribuendo alla decolonizzazione e alla fine degli imperi coloniali Europei...
l'URSS e autoritaria e oppressiva quanto nella nostra “Timeline”, ma e più avanzata ed evoluta
tecnologicamente e scientificamente, arrivando a tener testa ai paesi occidentali, il comunismo e più
forte, diffuso e radicato nel mondo, che nella nostra Timeline, le forze conservatrici, come anche il
NaziFascismo e le religioni, come il Cristianesimo, hanno creato un “Fronte comune
antiComunista” con i paesi democratici occidentali, dove tramite elezioni, per via della paura del
Comunismo e di un comunismo forte e potente, sono saliti al governo, partiti e movimenti
Conservatori, reazionari e anti-comunisti, alcuni paesi occidentali, per via della paura del
comunismo, hanno conosciuto vere e proprie derive autoritarie, con campagne di persecuzione
simili al “Maccartismo” negli Stati uniti d'America, cosa, che ha indebolito ancora di più i paesi
occidentali, spingendo le masse verso il Comunismo....
nel 1960, viene creata la “Sfera di Co-Prosperità Socialista”, o “Sfera di Prosperità della grande
Eurasia Socialista” una specie di immenso blocco economico comunista-Socialista, che si estende
dalla Germania alla Cina, dal Adriatico al Oceano Pacifico, che comprende massa continentale
EuroAsiatica, paesi Afro-ASiatici, Balcani, Est Europa e Germania...
nel 1963, viene fondata “l'Unione Internazionale delle popolazioni amazzoniche”; una specie di
Commonwealth o federazione delle tribù e popolazioni Amazzoniche, un organizzazione
internazionale per la tutela delle Amazzoni e delle tribù Amazzoniche, che comprende:
RSS delle Amazzoni di Crimea
RSS delle Amazzoni Ucraine
RSS delle Amazzoni caucasiche
RSS delle Amazzoni Lituane
RSS delle amazzoni Moldave
RSS delle Amazzoni della Russia Meridionale
Territori tribali Rumeni
Territori Tribali Bulgari
Territori tribali Gorgonici greci (le “Gorgoni” o “Donne serpente” sono le amazzoni Greche)
Repubblica tribale Harcosok (Ungheria)
l'Unione Sovietica ha una propria organizzazione interna delle tribù amazzoniche sovietiche, la
“Federazione Amazzonica Sovietica”
Il fiume Issjel, nella frontiera tra Germania (qui un paese comunista) e Olanda, e stato pesantemente
militarizzato, poiché, parte della “Linea del Reno”, o “Vallo occidentale”, creato dal “Alleanza

Occidentale”, per rallentare e ostacolare ogni tentativo d'invasione dei paesi occidentali da parte dei
paesi comunisti...
le tribù Amazzoniche Sovietiche, vivono o in delle riserve per le popolazioni Amazzoniche, oppure,
vivono in delle Repubbliche federali indipendenti delle tribù ed etnie Amazzoniche, come le
“RSS Amazzoniche” o “RSS Amazonski” (in Russo)... (RSS e per “Repubbliche Socialiste
Sovietiche)
le Amazzoni, hanno un proprio linguaggio e una propria cultura e usanze, poiché, sono vissuti per
secoli e millenni, del tutto isolate e lontane dalla razza umana e dal resto del umanità, evolvendosi
in un umanità separata, distinta e a sé stante, che si è chiusa in comunità chiuse,isolate e lontane
dalla civiltà, per resistere a una società ostile, che vede le amazzoni come dei mostri o come
creature non umane, per la “diversità” che hanno le amazzoni dalle donne comuni...
il potere nel villaggio amazzonico e gestito da un consiglio di donne anziane, le Amazzoni anziane,
che detengono la saggezza, l'esperienza e quindi la capacità di gestire la comunità, giudicare crimini
e reati di un amazzone e risolvere le dispute tra amazzoni...
le Amazzoni, sono brave nel allevamento del cavallo e nel equitazione, poiché, vivono in territorio
dominati dalle steppe e dalle grandi pianure,dove il cavallo e parte integrante della vita
Quotidiana...
le Amazzoni, hanno un forte rapporto e legame con la natura e gli elementi naturali,grazie alle loro
facoltà biologiche, hanno creato come un legame empatico con la natura, come una capacità di
creare legami o contatti con le forze naturali e le forme di vita biologiche, come se sentissero la
“voce” della natura, come se la natura “Parlasse” direttamente alle Amazzoni...
le Amazzoni, sono viste come un “tramite” tra la Natura e l'uomo, come delle diplomatiche o
messaggere o portavoce, tra il mondo naturale e il mondo umano, una via di mezzo tra l'umano e il
naturale, le Amazzoni, sono “Organiche”, non sono separate o distinte dalla natura come i comuni
umani, ma sono parte integrante del loro habitat naturale, vivono in armonia, simbiosi e sinergia con
la natura, le Amazzoni sono parte della natura, sono un tutt'uno con la natura, come un legame
simbiotico, se staccate o allontanate dalla natura, le Amazzoni si indeboliscono o perdono i loro
poteri e facoltà biologiche, che possono riacquistare, solo se si agganciano alla natura o recuperano
il loro legame con la natura, come se le amazzoni fossero una parte biologica e intrisesca del mondo
naturale, come se le Amazzoni, fossero un prodotto o emanazione stessa della natura, se la razza
umana e separata e distinta dalla sua Biosfera, la razza amazzonica e parte integrante di quella
Biosfera, la Biosfera terrestre...
le Amazzoni, possono “comunicare” con le piante e gli animali, ma non a voce o verbalmente, ma
tramite “Sensazioni” o “impulsi” o nervosi o Bio-Chimici, che permette a piante e animale di
scambiare le loro cellule con quelle delle amazzoni e di unirsi in simbiosi, in un legame simbiotico
con l'amazzone, che può usare le cellule del animale o della pianta, con cui ha effettuato lo scambio,
permettendogli anche un ricambio o rimpiazzo e rigenerazione continua delle cellule...
tribù di Amazzoni sono presenti in:
Romania
Bulgaria
Grecia:

Creta
Turchia
(Yugoslavia) Bosnia, Serbia, Croazia
Ungheria
Polonia
Slovacchia
(Unione Sovietica) Lituania, Ucraina, Crimea,Georgia, Adighea
Cina
India (Dakini,le Shakti, le Kundalini, Kobara Devi o le “Donne Cobra” o le “Donne Serpente”
indiane, le “Durga)
Messico\ Territori pellerossa degli Stati uniti d'America: le “Donne-Ragno”, le “donne Gufo”
le Amazzoni si considerano nelle Rivoluzionarie, con lo scopo e missione di combattere il
Patriarcato dei paesi occidentali, di liberare le donne dal dominio maschile e distruggere la società
occidentale, che vedono come fasulla e ingannevole, una società che ha cancellato e abolito la
verità, che non sa guardare in faccia le cose, che non guarda le cose per quelle che sono,
nascondendosi dietro un Moralismo ipocrita e perbenista, ignorando l'oscurità e l'istinto primordiale
del uomo, ignorando la parte “oscura” del uomo, poiché, le amazzoni, si sentono più vicine alla
notte che al giorno, più vicine alla luna che al Sole, più “notturne”, che diurne, una razza che non si
vergogna di mostrare la sua oscurità e sporcizia, che non si vergogna a vedere in faccia le cose per
quelle che sono...
le Amazzoni, vedono le donne dei paesi occidentali, come delle “Sorelle” oppresse dagli uomini
maschilisti e patriarcali...
le Usanze
le Amazzoni, a differenza dei comuni umani, sarebbe una razza con un legame simbiotico con la
natura e il suo habitat e Biosfera naturale, se la comune razza del “Homo Sapiens” e separata e
distinta dal mondo naturale, la “Razza Amazzonica”, invece e un tutt'uno con la natura e legata
biologicamente alla natura, essendo una razza, dotata di meccanismi bio-chimici, che permettono
alle cellule del amazzone, di produrre sostanze bio-chimiche, in grado di “comunicare” con le altre
cellule, sia vegetali, che animali, sia basate sul Amminoacido e sia basate sulla Clorofilia, sostanze
che permettono, uno “scambio” di cellule, per esempio, un amazzone, può ricevere componenti di
DNA o di cellule, da altri animali o da altre piante, oppure, le cellule umane di una donna
amazzone, possono “Riprodurre” o “imitare” le cellule di piante o animali...
Le Amazzoni hanno una loro religione, distinta da quella della gente comune...
le Amazzoni, si reputano parte intrisesca della natura, si considerano le guardiane e custodi della
natura e del mondo naturale, una “Razza” intermediaria tra la BioSfera naturale e la razza umana,
una razza, che se necessario, per difendere la natura e le stesse donne, reputa necessaria anche una
guerra...
le Amazzoni sono in guerra, sia contro il Capitalismo, che contro il Patriarcato...
la società amazzonica e una società collettivista, una società cooperativa e paritaria, simile alla
società comunista, che sfida sia il potere del denaro che il potere del maschio sulla femmina, visto
come minaccia e pericolo per la natura e per la stessa razza umana e per le donne...

Per le amazzoni e la loro religione, la razza umana e una razza maledetta e corrotta, una razza
peccaminosa, poiché, vedono nello sfruttamento della natura e del ambiente da parte del uomo, non
solo una minaccia alla Biosfera terrestre, ma anche un atto blasfemo, di eresia, poiché, la razza
umana, ha tradito e ripudiato il suo legame ancestrale con la natura, ha tagliato i ponti con il mondo
naturale, l'uomo ha dimenticato e rinnegato la sua natura animale e primordiale, vista come la vera
natura autentica della razza umana...
le Amazzoni, vogliono distruggere la società umana, che vedono come marcia e corrotta fino al
midollo, inquinata dal consumismo, dal capitalismo e dal ultra-individualismo, dal inquinamento,
dal eccesso e dal superfluo, dalle Televisioni e dalle sostanze chimiche industriali, che vedono come
tossiche e inquinanti...
per le amazzoni, gli umani sono una razza di drogati, una razza che vive in uno stato di perenne
stordimento e rimbambimento, vedendo gli umani, come stupidi, superficiali, instupiditi e
rimbambiti dalla società moderna e dalla società consumista-capitalista e dalle Televisioni...
le Amazzoni, si oppongono alle grandi religioni monoteiste, come il cristianesimo e l'Islam, che
vedono come Anti-naturali e antropocentriche, come religioni maschiliste e reazionarie, come
religioni nemiche della Biosfera, poiché, promotori del Antropocentrismo e della dominazione del
uomo sulla natura...
per le Amazzoni, solo le donne possono essere salvate o perdonate, solo le donne possono essere
“recuperate” o “purificate”, mentre gli uomini maschi, sono visti come irrimediabilmente corrotti e
condannati, anzi, i maschi stessi sono visti come la causa di tutti i mali, la causa di tutti i guai,
quindi, per le amazzoni, i maschi devono essere distrutti o annientati, i maschi, come il Patriarcato,
vanno puniti per ader distrutto e razziato l'ambiente e aver soggiogato le donne e per aver sradicato
la razza umana dalla natura, viste come “Sorelle” o “parenti” o “simili” o “discendenti” della razza
amazzonica,
per questo, le Amazzoni, quando salì al potere l'unione Sovietica, guardavano con ammirazione e
rispetto al Comunismo e al regime sovietiche, molte amazzoni o donne delle tribù amazzoniche,
divennero comuniste o promotrici del Comunismo, poiché, lo vedevano come un veicolo per la
liberazione della Donna, un veicolo per la sconfitta sia della società capitalista-consumista e sia
delle grandi religioni monoteiste, viste come nemiche delle amazzoni, poiché, nei secoli passati,
avevano condotto persecuzioni violente contro le amazzoni, come le chiese cristiane, che vedevano
le amazzoni, come creature demoniache o creature diaboliche o come delle “Streghe”...
così, gli stessi partiti e movimenti comunisti, ma anche le Femministe e i gruppi EcologistiAmbientalisti, si misero a promuovere le Amazzoni,
ma i paesi comunisti, si misero a strumentalizzare e sfruttare le amazzoni, a scopo di propaganda
ideologica, ai paesi comunisti, in realtà, gli importa poco o nulla del uguaglianza o dei diritti delle
donne, gli importa solo di egemonizzare e controllare le masse, di far credere a tutti, che i paesi
comunisti, siano i migliori paesi al mondo, che nei paesi comunisti, si facciano le cose meglio degli
altri...
ma le amazzoni, dopo secoli di emarginazione e confinamento ai margini della società, hanno
iniziato a provare odio, disprezzo e rancore verso la razza umana, verso le società umana, poiché, le
amazzoni, si sono sempre sentite “diverse” dalla gente comune e dagli umani comuni, sopratutto si
sono sentite odiate e disprezzate dalla gente comune, emarginate, ghettizzate, confinate ed escluse
dalla società, viste come dei mostri o dei demoni, come cose che gli umani non possono capire o
comprendere, come se le Amazzoni fossero creature “altre” o “Estranee” dalla comune razza
umana...
il sistema capitalista e visto sia come marcio e corrotto, sia come un sistema conservatore,

reazionario e anti-Rivoluzionario, un sistema che sfrutta e opprime la natura, un sistema
inesorabilmente condannato al crollo e al collasso...
cosa che ha avvicinato le Amazzoni al Comunismo e ai regimi come l'Unione Sovietica, che vedono
come un alleato contro il Capitalismo, il Maschilismo e il Sessismo, una salvezza per la natura, ma
ben presto, dovranno restare illuse,
Patriarcato e capitalismo, sono visti come un nemico comune da combattere e da contrastare, una
società basata sul Machismo, la gerarchia sociale, l'aristocrazia, visti come Borghesi, reazionari e
“Maschili”...
le Amazzoni si oppongono al Ultra-Individualismo e alla logica del Individuo, nemico anche del
comunismo e del Socialismo...
le amazzoni, si oppongono al PIL come mezzo di misura del economia, visto come opera del
Patriarcato, del maschilismo e del capitalismo, sostengono una società Solidarista, basata sulla
solidarietà, cooperazione e collettività e comunitarismo...
le amazzoni non tollerano che l'uomo sfrutti e saccheggi la natura, non tollerano che la razza degli
“Andron”, come le amazzoni chiamano gli uomini maschi, continui a mangiare la Biosfera
terrestre, come dei cannibali o belve voraci di carne, che divorano la natura, come un predatore
divora la sua preda...
prigioni di ruoli imposti dalla società, contro la volontà della gente e del individuo...
una società che impone ruoli che non appartengono alla gente, ruoli che non rappresentano tale
persona...
le giovani amazzoni, fin da bambine, grazie alla loro capacità di “scambiare” le cellule organiche o
di comunicare con altre cellule organiche, imparato a “parlare” o “comunicare” con le piante, i fili
d'erba e gli alberi, ma anche con gli animali, poiché, nello scambio di cellule,l'amazzone riesce a
“sentire” quello che prova la pianta o l'animale...
reputato un potere sciamanico, simil sciamanesimo,praticato sopratutto dalle “Sciamane” dei
villaggi amazzonici, che hanno maggiormente rafforzato ed “espanso” questo potere...
se per esempio, una sciamana o un amazzone, sente un albero venire abbattuto o un animale
selvatico che viene ferito, se c'e lo scambio di cellule o ospita le cellule di quel albero o animale nel
suo corpo, l'amazzone sente una fitta di dolore,sentendo il dolore e lesione che prova quel albero o
quel animale...
la cultura amazzonica e una cultura Matrilineare, le donne sono protagoniste della vita famigliare e
sociale, le amazzoni, non conoscono il concetto o idea di “Dominio” o di “Possesso”, tutto
appartiene a tutti, non esiste l'Individualismo nella società amazzonica...
il potere e le decisioni, sono gestite da consigli di Amazzoni anziane, il potere e delle Anziane del
villaggio, ogni villaggio di amazzoni, ha il proprio consiglio di Anziane, dove si tengono delle
discussione, che arriva a un accordo unanime...
non esistono uomini nella società amazzonica, le amazzoni,sono partenogeniche, ma concepiscono
solo femmine, per via della distinzione della razza amazzonica, che ha perso la capacità di produrre
Cromosomi maschili, quindi,non possono partorire maschi, ma solo femmine...
la “Dea Madre” e un termine metaforico per indicare la BioSfera terrestre, la sfera Bio-organica
naturale della terra, che sarebbe un unico e immenso organismo vivente o una “grande rete” di
organismi biologici, dove le amazzoni, sarebbero parte di questa rete bio-organica degli organismi
viventi, una “grande mente” o grande grembo biologico, dove le cellule naturali, interagiscono tra
di loro, comunicando tra di loro, come i vari popoli umani, che cercano di comunicare tra di loro...

il Ciclo della dea, rappresenta la capacità della natura, di potersi rigenerare, una capacità presente
nel mondo biologico e naturale, mentre il ritorno e la capacità di morire,ma venendo assorbiti e
inglobati nella BioSfera, per poi essere rinati o rigenerati in nuova forma biologica, dalla BioSfera...
le Amazzoni, durante la “Guerra Popolare” contro “L'Alleanza occidentale”, si sentirono tradite e
ingannate dal Comunismo e dai paesi comunisti, che avevano sfruttato le amazzoni per i loro affari
e interessi, non per interessarsi veramente nella lotta di liberazione delle donne, ma per seguire i
propri affari e interessi politici...
una Frase Amazzonica dice:
“noi, siamo parte del ciclo, siamo la morte, ma anche la nascita, togliamo la vita, ma la diamo
anche, siamo la distruzione, ma anche la creazione, la natura e fatta a cicli, cicli di morte e di
nascite, siamo alla fine di un ciclo, ma anche al inizio di un nuovo ciclo, noi, nate dal grembo della
Grande madre e della natura, siamo l'inizio di una nuova era, le guerriere che combattere le forze
Anti-Naturali e anti-Organiche, le forze del degrado e della corruzione, noi amazzoni, siamo carne
e siamo sangue, siamo terra e siamo acqua, siamo pianta e siamo animale, siamo vita e siamo
morte, siamo partenza e siamo ritorno, questo mondo... sta morendo... sta affondando, per colpa di
una razza, simile a noi, ma non identica, che ha sfruttato questo pianeta, che ha prevaricato il
grande grembo, ma la Dea profonda della natura, sta facendo sentire la sua voce: noi siamo le
Amazzoni! Siamo la voce della natura, noi siamo la rinascita! Noi siamo... il popolo della Dea!
Quando la dea si risveglierà... il mondo inizierà a tremare...”

FINE