You are on page 1of 1

Michela Braga

Economia Modulo 2 – CLEF 9 – 2015/16

Derivazione moltiplicatore

1. Varia positivamente una componente esogena della domanda => varia la domanda aggregata
∆A=∆Z>0 => il mercato registra un eccesso di domanda. Le imprese fanno fronte alla
maggiore domanda aumentano la produzione di un ammontare pari a ∆A . Il reddito aumenta
dello stesso ammontare (effetto diretto);
2. A parità di tasse aumenta il reddito disponibile (↑Yd ) => aumenta ulteriormente la domanda di
consumo di c1∆A. L’eccesso di domanda viene colmato tramite un aumento della produzione
pari a c1∆A che si traduce in maggior reddito, maggior reddito disponibile e quindi maggior
consumo in misura c1*(c1∆A). Aumenta ulteriormente la domanda…..e così via (effetti derivati)

Aggiustamento ∆Z ∆produzione=∆reddito Figura
0 Effetto diretto ∆A ∆A E→B→C
1 Effetto derivato c1∆A c1∆A C→D →F
2 Effetto derivato c1 (c1∆A)= c12∆A c12∆A F→G →….
3 Effetto derivato c1 (c12∆A)= c13∆A c13∆A …
… …
N Effetto derivato c1 (c1n-1∆A)=c1n∆A c1n∆A … →E’

∆ domanda cumulata = ∆ produzione/reddito =∆Y*= ∆A + c1∆A + c12∆A + … + c1n∆A + …
= ∆A [1 + c1 + c12 + … + c1n + …]
= ∆A ∑∞n=0 c1n
= (1/(1- c1)) ∆A

Produzione, Y ZZ’
Domanda, Z
E’
G
D
ZZ
B F
C

E

Reddito, Y
Y* Y*’