ANALISI DEI FABBISOGNI ENERGETICI VILLETTA n° 1 (ESPOSTA AD OVEST

)

Il lavoro svolto è descritto nel seguito.

1) analisi delle dispersioni e del fabbisogno termico con programma TERMUS
2) verifica ponti termici con programma ai volumi finiti
3) progetto preliminare dell’impianto di ventilazione
4) progetto preliminare dell’impianto di attemperamento aria
5) redazione (preliminare) dell’Attestato di Qualificazione Energetica (*)

(*) quest’ultima attività è stata eseguita con il software “BEST CLASS”; la regione Lombardia
richiede che i calcoli siano poi salvati con il software fornito da CENED. I risultati non cambiano in
modo sostanziale, tuttavia tra un software e l’altro possono sussistere piccole differenze.

Piano interrato

100
100
BAGNO
mq 4.96
CANTINA
mq 11.34
100

210
80
100
80
210

LAVANDERIA
100 80
mq 9.90
100 210

80
210
90
210
320
230

100
LOCALE
MULTIUSO
mq 28.80
100
210

GARAGE
100
100

mq 22.57

Muro di separazione tra le due unità abitative

Muro di cls controterra

Muro di cls controterra (sotto la rampa) e
poroton+cappotto (fuori rampa)
Muro di tamponamento poroton + cappotto

MURATURA CONFINE TRA DUE UNITA’ ABITATIVE
N. DESCRIZIONE STRATO s lambda C M.S. P<50*10¹² R
(dall'interno all'esterno) [mm] [W/mK] [W/m²K] [Kg/m²] [Kg/msPa] [m²K/W]
1 Adduttanza Interna 0 7.700 0.130
2 CLS cellulare da autoclave - a struttura aperta - umidità 75 0.150 2.000 30.00 36.000 0.500
dal 4% al 5% - mv.400.
3 Fibre di vetro - pannelli semirigidi - appl. interne - mv.20. 30 0.043 1.430 0.60 150.000 0.699
4 CLS cellulare da autoclave - a struttura aperta - umidità 150 0.150 1.000 60.00 36.000 1.000
dal 4% al 5% - mv.400.
5 Fibre di vetro - pannelli semirigidi - appl. interne - mv.20. 30 0.043 1.430 0.60 150.000 0.699
6 CLS cellulare da autoclave - a struttura aperta - umidità 75 0.150 2.000 30.00 36.000 0.500
dal 4% al 5% - mv.400.
7 Adduttanza Esterna 0 7.700 0.130
RESISTENZA = 3.658 m²K/W TRASMITTANZA = 0.273 W/m²K
SPESSORE = 360 mm MASSA SUPERFICIALE = 121 kg/m²
s = Spessore dello strato; lambda = Conduttività termica del materiale; C = Conduttanza unitaria; M.S. = Massa Superficiale; P<50*10¹² =
Permeabilità al vapore con umidità relativa fino al 50%; R = Resistenza termica dei singoli strati; Resistenza - Trasmittanza = Valori di resistenza e
trasmittanza reali; Massa Superficiale = Valore calcolato come disposto nell'Allegato A del D.Lgs.192/05 e s.m.i..

STRATIGRAFIA STRUTTURA DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI

Ti [°C] Psi [Pa] Pri [Pa] URi [%] Te [°C] Pse [Pa] Pre [Pa] URe [%]
DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI 20.0 2 337 1 168 50.0 16.0 1 817 909 50.0
Ti = Temperatura interna; Psi = Pressione di saturazione interna; Pri = Pressione relativa interna; URi = Umidità relativa interna; Te = Temperatura
esterna; Pse = Pressione di saturazione esterna; Pre = Pressione relativa esterna; URe = Umidità relativa esterna.

VERIFICA IGROMETRICA
gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
URcf1 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00
Tcf1 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00
URcf2 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00 50.00
Tcf2 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00 16.00
Verifica Interstiziale VERIFICATA La struttura non è soggetta a fenomeni di condensa interstiziale.
Verifica Superficiale VERIFICATA Valore massimo ammissibile di U = 2.3808 (mese critico: Dicembre).
La verifica igrometrica è stata eseguita secondo UNI EN ISO 13788.
cf1 = piano terra
cf2 = VANO CONFINE PIANO TERRA

MURATURA CLS CONTROTERRA
N. DESCRIZIONE STRATO s lambda C M.S. P<50*10¹² R
(dall'interno all'esterno) [mm] [W/mK] [W/m²K] [Kg/m²] [Kg/msPa] [m²K/W]
1 Adduttanza Interna 0 7.700 0.130
2 Intonaco di calce e gesso. 10 0.700 70.000 14.00 18.000 0.014
3 CLS di aggregati naturali - a struttura chiusa - pareti non 250 1.263 5.050 500.00 2.600 0.198
protette - mv.2000.
4 Termoplan 65 0.059 0.912 37.05 17.546 1.096
5 CLS cellulare da autoclave - a struttura aperta - umidità 250 0.150 0.600 100.00 36.000 1.667
dal 4% al 5% - mv.400.
6 Fogli di materiale sintetico. 10 0.230 23.000 11.00 0.010 0.043
7 Adduttanza Esterna 0 25.000 0.040
RESISTENZA = 3.188 m²K/W TRASMITTANZA = 0.314 W/m²K
SPESSORE = 585 mm MASSA SUPERFICIALE = 648 kg/m²
s = Spessore dello strato; lambda = Conduttività termica del materiale; C = Conduttanza unitaria; M.S. = Massa Superficiale; P<50*10¹² =
Permeabilità al vapore con umidità relativa fino al 50%; R = Resistenza termica dei singoli strati; Resistenza - Trasmittanza = Valori di resistenza e
trasmittanza reali; Massa Superficiale = Valore calcolato come disposto nell'Allegato A del D.Lgs.192/05 e s.m.i..

STRATIGRAFIA STRUTTURA DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI

Ti [°C] Psi [Pa] Pri [Pa] URi [%] Te [°C] Pse [Pa] Pre [Pa] URe [%]
DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI 20.0 2 337 1 168 50.0 -7.0 338 131 38.7
Ti = Temperatura interna; Psi = Pressione di saturazione interna; Pri = Pressione relativa interna; URi = Umidità relativa interna; Te = Temperatura
esterna; Pse = Pressione di saturazione esterna; Pre = Pressione relativa esterna; URe = Umidità relativa esterna.

VERIFICA IGROMETRICA
gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic
URcf1 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00 65.00
Tcf1 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00 20.00
URcf2 97.00 83.10 66.90 67.60 72.50 61.50 62.50 69.50 74.70 78.00 85.40 74.20
Tcf2 1.60 4.30 9.40 13.60 17.80 22.10 24.50 23.80 20.00 14.10 7.90 3.60
Verifica Interstiziale VERIFICATA La struttura non è soggetta a fenomeni di condensa interstiziale.
Verifica Superficiale VERIFICATA Valore massimo ammissibile di U = 1.4880 (mese critico: Dicembre).
La verifica igrometrica è stata eseguita secondo UNI EN ISO 13788.
cf1 = interrato
cf2 = Esterno

Pre = Pressione relativa esterna.59 36. VERIFICA IGROMETRICA gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic URcf1 65.00 65.00 85.60 4.415 0.00 65.000 0.80 22.00 20. STRATIGRAFIA STRUTTURA DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI Ti [°C] Psi [Pa] Pri [Pa] URi [%] Te [°C] Pse [Pa] Pre [Pa] URe [%] DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI 20.10 24.00 65.0 2 337 1 168 50. URe = Umidità relativa esterna.50 74. P<50*10¹² R (dall'interno all'esterno) [mm] [W/mK] [W/m²K] [Kg/m²] [Kg/msPa] [m²K/W] 1 Adduttanza Interna 0 7.m.134 5 Termotec 45 0.00 65.50 69.00 20.60 72.00 65.000 7.00 8.00 20.221 0.50 23.415 0. La verifica igrometrica è stata eseguita secondo UNI EN ISO 13788. lambda = Conduttività termica del materiale.Lgs.00 20.700 140.922 6 Malta di calce o di calce e cemento.00 20.S.00 14. MURATURA TAMPONAMENTI ESTERNI N.7 Ti = Temperatura interna.80 20. C = Conduttanza unitaria.S..700 0.00 20.00 18. Pri = Pressione relativa interna.00 Tcf1 20.00 20.40 74.900 180. Pse = Pressione di saturazione esterna.00 65.89 36.627 10.60 Verifica Interstiziale VERIFICATA La struttura non è soggetta a fenomeni di condensa interstiziale.00 65.60 17. M. cf1 = interrato cf2 = Esterno . 5 0.084 15.040 RESISTENZA = 2.00 65.049 1. DESCRIZIONE STRATO s lambda C M. Massa Superficiale = Valore calcolato come disposto nell'Allegato A del D. = Massa Superficiale.882 195.90 67.00 20.00 65.615 4 Poroton 250 250 0.50 61.000 1.00 65.000 0.192/05 e s.0 338 131 38.20 Tcf2 1.00 URcf2 97.10 7.006 7 Adduttanza Esterna 0 25. R = Resistenza termica dei singoli strati.90 3.00 83.350 W/m²K SPESSORE = 335 mm MASSA SUPERFICIALE = 221 kg/m² s = Spessore dello strato.00 65. 5 0.5344 (mese critico: Gennaio). Te = Temperatura esterna.00 20. Resistenza .049 1.0 -7. Verifica Superficiale VERIFICATA Valore massimo ammissibile di U = 0.50 62.Trasmittanza = Valori di resistenza e trasmittanza reali.i.853 m²K/W TRASMITTANZA = 0.70 78.00 20.30 9. URi = Umidità relativa interna.00 21.130 2 Intonaco di calce e gesso.00 20.000 9. P<50*10¹² = Permeabilità al vapore con umidità relativa fino al 50%.40 13.500 0.007 3 Termotec 30 0. Psi = Pressione di saturazione interna.10 66.

2 210 80 80 90 210 220 60 190 SOGGIORNO mq 30.A. 1/ 3. 1/7.6 80 210 80 210 80 210 210 CUCINA 120 mq 10.I.I.6 120 220 220 120 Muratura tamponamenti esterni .I.56 120 R.I.58 R.48 120 R.A.30 STANZA R. PIANO TERRA 220 80 220 80 210 BAGNO mq 5. 1/3 MULTIUSO 100 mq 10. 1/ 3.A.A.

9 120 220 220 120 TERRAZZA mq 20.A.I. 1/4.18 mq 12.6 210 80 80 80 210 210 210 80 CAMERA MATRIMONIALE mq 20. Piano Primo 80 BALCONE 120 220 220 80 mq 6.I.A.16 R. 1/3.16 . 1/3.I.39 R.5 R.A.49 80 210 210 80 CAMERA BAGNO SINGOLA mq 6.

00 16.Lgs.00 20.00 65.00 20.183 5 Adduttanza Inferiore 0 10. C = Conduttanza unitaria. La verifica igrometrica è stata eseguita secondo UNI EN ISO 13788.a struttura chiusa .3808 (mese critico: Dicembre).00 20.00 50.90 0.00 65.00 50. lambda = Conduttività termica del materiale.00 20.00 20.867 3 CLS di aggregati naturali .455 9.pareti 50 1. cf1 = Sottotetto cf2 = Piano Primo Copyright .00 50. STRATIGRAFIA STRUTTURA DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI Ts [°C] Pss [Pa] Prs [Pa] URs [%] Ti [°C] Psi [Pa] Pri [Pa] URi [%] DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI 16. SOLAIO SOTTOTETTO N. P<50*10¹² = Permeabilità al vapore con umidità relativa fino al 50%.00 16.A.192/05 e s.546 2.00 65. P<50*10¹² R (da superiore a inferiore) [mm] [W/mK] [W/m²K] [Kg/m²] [Kg/msPa] [m²K/W] 1 Adduttanza Superiore 0 10.00 16.000 0. 4 Abete (flusso perpendicolare alle fibre). M.043 protette . Verifica Superficiale VERIFICATA Valore massimo ammissibile di U = 2.00 20.00 2.00 65.mv.i.0827/69504 .00 16. Psi = Pressione di saturazione inferiore.0 1 817 909 50.Trasmittanza = Valori di resistenza e trasmittanza reali.293 m²K/W TRASMITTANZA = 0. Pri = Pressione relativa inferiore.00 Tcf1 16.0 20.00 20.2000.00 50. Massa Superficiale = Valore calcolato come disposto nell'Allegato A del D. URs = Umidità superiore.TerMus by ACCA software S.00 16.304 W/m²K SPESSORE = 242 mm MASSA SUPERFICIALE = 110 kg/m² s = Spessore dello strato. Pss = Pressione di saturazione superiore.120 5.00 65.00 Verifica Interstiziale VERIFICATA La struttura non è soggetta a fenomeni di condensa interstiziale.Tel.00 16.349 96.00 50.00 65.230 100. R = Resistenza termica dei singoli strati.00 16. Ti = Temperatura inferiore.162 23.00 50.00 50.0 2 337 1 168 50.90 17.0 Ts = Temperatura superiore.00 65. = Massa Superficiale. DESCRIZIONE STRATO s lambda C M.00 50.. Prs = Pressione relativa superiore.00 16.000 0.100 RESISTENZA = 3.300 0. Resistenza .00 20.00 65.059 0.00 20. 22 0.00 16.600 0.S.S.p.00 50.00 65.00 65.m.00 URcf2 65.00 16.00 65.00 20.00 50.100 2 Termoplan 170 0.00 50.00 Tcf2 20.00 20. URi = Umidità inferiore. .00 16. VERIFICA IGROMETRICA gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic URcf1 50.

546 2.455 9.0 338 131 38.m. URi = Umidità inferiore. = Massa Superficiale.667 3. Massa Superficiale = Valore calcolato come disposto nell'Allegato A del D..pareti 50 1. Copyright .159 m²K/W TRASMITTANZA = 0.300 0.000 1. .371 91.20 17. Resistenza .Tel.940 0.30 0.0 Ts = Temperatura superiore. 1 0.000 100.00 12.004 7 CLS di aggregati naturali . Prs = Pressione relativa superiore. Psi = Pressione di saturazione inferiore. C = Conduttanza unitaria.183 9 Adduttanza Inferiore 0 10.059 0.595 14.90 0.000 0. Pri = Pressione relativa inferiore.230 100. STRATIGRAFIA STRUTTURA DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI Ts [°C] Pss [Pa] Prs [Pa] URs [%] Ti [°C] Psi [Pa] Pri [Pa] URi [%] DIAGRAMMI DELLE PRESSIONI -7.i. P<50*10¹² = Permeabilità al vapore con umidità relativa fino al 50%.0827/69504 .875 68.013 5 Termoplan 160 0. lambda = Conduttività termica del materiale.a struttura chiusa .698 6 Fogli di materiale sintetico.230 230.010 0.00 0. 22 0.S.067 4 Fogli di materiale sintetico.600 0.317 W/m²K SPESSORE = 286 mm MASSA SUPERFICIALE = 297 kg/m² s = Spessore dello strato.043 protette .010 3 Sabbia secca. SOLAIO TERRAZZO Codice Struttura: SOL03 Descrizione Struttura: Solaio terrazzo N.7 20.Trasmittanza = Valori di resistenza e trasmittanza reali. P<50*10¹² R (da superiore a inferiore) [mm] [W/mK] [W/m²K] [Kg/m²] [Kg/msPa] [m²K/W] 1 Adduttanza Superiore 0 25. URs = Umidità superiore.000 0.S.mv. 10 1. 8 Abete (flusso perpendicolare alle fibre).100 RESISTENZA = 3.TerMus by ACCA software S.040 2 Piastrelle. DESCRIZIONE STRATO s lambda C M.230 76. 40 0.500 0.10 0.0 2 337 1 168 50.192/05 e s.2000.162 23. R = Resistenza termica dei singoli strati. M.00 2. Pss = Pressione di saturazione superiore.A.p.120 5.Lgs.000 23. Ti = Temperatura inferiore. 3 0.010 0.

I. come visibile nelle seguenti figure. poiché divide due zone entrambe riscaldate.Il solaio interpiano.5 R.A.16 DETTAGLIO TETTO – VISTA IN PIANTA . BALCONE 120 220 220 80 mq 6. E’ stato realizzato un modello che descrive il sottotetto nella zona più fredda.9 120 220 220 120 TERRAZZA mq 20. 1/3. Il modello si estende dal piano terra fino al tetto compreso.6 210 80 80 80 210 210 210 80 CAMERA MATRIMONIALE mq 20.A. 1/3.39 R.I. 1/4.16 R. non è soggetto a verifiche termoigrometriche.A.49 CAMERA BAGNO SINGOLA mq 6.18 mq 12.I. cioè l’angolo Nord- Ovest. 2-VERIFICA PONTI TERMICI E’ stato verificato in dettaglio il ponte termico più gravoso con un programma di calcolo termofluidodinamico.

DETTAGLIO MODELLO – VISTA DA SUD-OVEST .

DETTAGLIO MODELLO – VISTA DA NORD-OVEST .

PROFILO DI TEMPERATURA IN CORRISPONDENZA DELL’ANGOLO NORD-OVEST CELENIT PILASTRO CLS TERMOTEC POROTON 250 PROFILO DI TEMPERATURA IN CORRISPONDENZA DELL’ANGOLO NORD-OVEST .

SULLA PARETE NORD.PROFILO DI TEMPERATURA SUL TETTO. SUL PAVIMENTO E SUL SOFFITTO DELLA CAMERA AL PRIMO PIANO PROFILO DI TEMPERATURA SUL TETTO. SULLA PARETE NORD. SUL PAVIMENTO E SUL SOFFITTO DELLA CAMERA AL PRIMO PIANO (VISTA DAL BASSO) .

VISTA DAL BASSO) . SULLA PARETE NORD E SUL SOFFITTO DELLA CAMERA AL PRIMO PIANO (DETTAGLIO .PROFILO DI TEMPERATURA SUL TETTO.

adduzione = 7. In tal modo l’intonaco di Termotec da 35 mm resta interno alla stanza. coeff. temperatura sicuramente accettabile. disponendo il laterizio (poroton) allineato con il pilastro. t int = 20 °C. . CELENIT PILASTRO CLS TERMOTEC POROTON 250 33. come visibile dalle seguenti figure. cioè 15 °C. mentre il tamponamento esterno del pilastro risulta di 5 cm . E’ stato tuttavia eseguito un ulteriore calcolo. nella situazione più estrema ( t ext = -7 °C. coeff. adduzione = 25 W/m2 °K.7 W/m2 °K) la temperatura nel punto più freddo è pari a circa 288 °K.5 25 Come evidente dai contorni di temperatura. Anche in questo caso i profili di temperatura sono accettabili.

10 mm TERMOTEC 20 mm TERMOTEC . come evidenziato dalle seguenti figure. relative a spessori di 10 mm e di 20 mm.Interponendo invece uno spessore di materiale isolante tra il pilastro ed il laterizio i profili di temperatura variano sensibilmente.

05 + 0.15 + 0. dello sbalzo sottotetto che è il maggiore responsabile della comparsa di punti “freddi” sulle pareti delle camere.05 .2.75 TURALE DEL TERRENO . si propone di provvedere alla coibentazione inferiore (con 30 mm TERMOTEC o equivalente). SEZIONE B-B SUD NORD +3. Per migliorare ulteriormente la situazione.

La villetta.5 m2 di superficie captante utile. In ogni caso si devono installare (prescrizione di legge) collettori solari. per esperienza personale. Il suddetto calcolo è stato eseguito con n° 2 collettori solari per ca 4. Poiché. al fine di soddisfare almeno al 50% di fabbisogno di energia per la produzione di acqua calda sanitaria (ACS). n° 1. CLASSE DI EFFICIENZA ENERGETICA Classe di consumo PEH PEG Casa passiva < 15kW/m2a A < 30kW/m2a B < 50 kW/m2a C < 70 kW/m2a C 56 C 69 D < 90 kW/m2a E <120 kW/m2a F <160 kW/m2a G >160 kW/m2a VILLETTA n° 1 – SENZA IMPIANTO DI VENTILAZIONE I risultati completi della certificazione sono riportati negli allegati. come visibile dal relativo Attestato di Qualificazione Energetica qui nel seguito riportato. con i muri realizzati come descritto in precedenza e con le finestre con tripli vetri e telaio di legno si presenta in classe “C”. si è proceduto ad un dimensionamento di massima dell’impianto di VMC. con un fabbisogno energetico di 56 kWh/m2 anno. l’impianto di ventilazione meccanica controllata (VMC) consente un significativo risparmio energetico ed i valori di consumi calcolati (56 kWh/m2 anno) sono prossimi al limite della classe di merito migliore (50 kWh/m2 anno). .

.lunghezza condotti : ca 50 m mandata/50m ripresa Utilizzando un impianto VMC il calcolo del fabbisogno energetico porge i seguenti risultati: CLASSE DI EFFICIENZA ENERGETICA Classe di consumo PEH PEG Casa passiva < 15kW/m2a A < 30kW/m2a B < 50 kW/m2a B 42 C < 70 kW/m2a C 54 D < 90 kW/m2a E <120 kW/m2a F <160 kW/m2a G >160 kW/m2a .garantire il recupero parziale del calore dell’aria estratta. UNI 10339) . distribuzione mm 200 x 60 e 100 x 40. lavanderia. Per la realizzazione dell’impianto si prevede: . . cucina.garantire l’estrazione d’aria viziata dagli ambienti bagno.portata d’aria 160 – 200 mc3/h . in modo da garantire bassa velocità dell’aria e bassa rumorosità.dimensioni canali : montanti diam 200 mm.garantire un ricambio d’aria non superiore a 0. . che dovranno essere delimitati rispetto ai suddetti con porte sollevate di alcuni mm per lasciar passare l’aria.garantire l’immissione d’aria negli altri ambienti. trasferendolo all’aria in ingresso con adeguato scambiatore.5 volumi/ora (Dlgs 311/2007 Norme UNI EN 832.3 Progetto preliminare impianto VMC L’impianto VMC sarà realizzato in modo tale da: .

Sono stati eseguiti una serie di calcoli per ottimizzare detto scambiatore. in definitiva è stato scelto un tubo da 300 mm lungo 100 m.995 16.0539 0.8 0.18 8 10 2 Potenza richiesta kW 1.677 0.5 m di profondità la temperatura del terreno è costante durante l’anno e varia tra i 12°C ed i 15 °C.8 0.135 Energia in 24 h kWh 43. Il comportamento di detto tubo durante il funzionamento invernale è mostrato nella seguente figura: PROFILI DI TEMPERATURA DELL’ARIA INTERNA AL TUBO La prestazione globale dello scambiatore è riportata nella seguente tabella. cioè in pratica con un tubo annegato nel terreno alla suddetta profondità.827 0.8 0.541 0.243 3.82 6.541 0.409 12.0539 0.249 DIMENSIONAMENTO IMPIANTO ATTEMPERAMENTO ARIA .619 21.462 0. è possibile migliorare la prestazione del sistema con uno scambiatore geotermico.892 0. 4 Dimensionamento impianto attemperamento aria Basandosi sull’osservazione che ad 1.487 0.857 14.108 rendimento dim.609 0.714 0.82 30 30 Taria ext ingresso scambiatore °C -7 11 6.8 Potenza in ingresso kW 1.0539 0.82 12 30 18 Taria ext uscita scambiatore °C 20 20 20 20 20 20 Delta T °C 27 9 13.0539 0.433 0.8 0.8 0.less 0.0539 0.0539 Temperatura interna °C 20 20 20 20 20 20 Temperatura esterna °C -7 -7 6. INVERNO-picco INVERNO-media ESTATE SENZA GEO CON GEO SENZA GEO CON GEO SENZA GEO CON GEO Portata aria m3/h 150 150 150 150 150 150 Portata aria kg/s 0.

occorre pertanto ricorrere ad un artificio (ad esempio incrementare il rendimento dello scambiatore) per migliorare la valutazione di stima del fabbisogno energetico. attività che potrà essere eseguita in caso di interesse per l’argomento. In coda è riportato il file di output (da confermare) per la “legge 10”. . 5 – Valutazione del fabbisogno termico Sono di seguito riportate le due certificazioni energetiche per i casi con e senza VMC. ottenuto con programma TERMUS. Ovviamente occorre ottimizzare il sistema.La tabella anziesposta evidenzia come sia possibile ridurre del 50 % i consumi di energia utilizzando uno scambiatore geotermico. NB I programmi BEST CLASS e TERMUS non tengono conto della presenza di recuperatori geotermici.

35 W/m2K Struttura tipo 2: Parete doppia cls controterra 0.62m² Superficie media per 72.31714 U: Superficie: 64.10/91) Geom.367 m³ Superficie lorda riscaldata 217.3535 U: Superficie: 138. CALCOLO SENZA VMC Dati generali Ubicazione Indirizzo: Via Teodora Bresciani Comune: Manerba del Garda Prov. Enrico Cella Dati edificio Tipo di edificio: Edificio residenziale Volume lordo riscaldato 640.35 W/m2K STRUTTURE SU LOCALI NON RISCALDATI Struttura tipo 1: Parete di confine tra due unità abitative U: 0.97 m2 W/m2K Ulimite: 0.maggiore di Struttura edilizia 30cm Caratteristiche termiche involucro STRUTTURE OPACHE VERTICALI Struttura tipo 1: Murature perimetrali Poroton + cappotto 0. BS CAP 25080 Anno di costruzione/ristrutturazione: 2008 Soggetto che presenta la domanda: Sigg.7645 m2 . Venturelli Claudio e Marco In qualità di Proprietario Tecnico progettista (L.54 m² alloggio Edificio con pareti leggere o isolati dall' interno spess.035 m2 W/m2K Ulimite: 0.28 W/m2K Superficie: 73.

70 W/m2K Ambiente confinante: Appartamenti non riscaldati STRUTTURE TRASPARENTI Struttura tipo 1 Finestra o portafinestra a due ante Tipologia vetro: Vetro triplo semplice (4-8-4-8-4)) Tipologia telaio: Legno UMEDIA 1.30 W/m2K Ambiente confinante: Esterno Struttura tipo 2: Solaio sottotetto U: 0.5 m2 Ulimite: 0.306 W/m K 2 Superficie: 56.314 W/m K Superficie: 23. S SE E NE N NO O SO 0 0 0 0 0 0 0 3.54 0 Ulimite: 2. S SE E NE N NO O SO 0 9.9 W/m²K Superfici ripartite per orientamento (m²) Orizz.3 W/m²K Oscuramento (in ombra o con presenza di aggetti) X X X Struttura tipo 2 Finestra a due ante Tipologia vetro: Vetro triplo semplice (4-8-4-8-4)) Tipologia telaio: Legno UMEDIA 1.42 m2 Ulimite: 0.30 W/m2K Ambiente confinante: Sottotetto ben sigillato BASAMENTI Struttura tipo 1: Soletta cls di fondazione U: 0.48 0 2 0 Ulimite: 2.3124 W/m K 2 Superficie: 69. Ulimite: 0.3 W/m²K Oscuramento (in ombra o con presenza di aggetti) COPERTURE Struttura tipo 1: Soletta piana coibentata terrazzino 2 U: 0.50 W/m2K Ambiente confinante: Vespaio aerato Caratteristiche impianto termico IMPIANTO DI RISCALDAMENTO .56 m2 Ulimite: 0.8 0 0 0 8.9 W/m²K Superfici ripartite per orientamento (m²) Orizz.

54 m2. Tipologia collettore: Piano vetrato selettivo Guadagno energetico stimato: 1890.46494 kWh/anno RISULTATI Involucro QT Energia scambiata per trasmissione 9677 kWh/anno QV Energia scambiata per ventilazione 2900 kWh/anno QL Energia scambiata totale 12577 kWh/anno QI Energia dovuta ad apporti interni 1828 kWh/anno Energia dovuta ad apporti solari sulle QSI 353 kWh/anno superfici trasparenti QG Energia dovuta ad apporti gratuiti 2181 kWh/anno Fattore di utilizzazione degli apporti ηU 0.27 kWh/m2anno dell' involucro .99 energetici gratuiti QH Fabbisogno energetico dell' involucro 10408 kWh/anno Fabbisogno energetico specifico PEH 56.Generatore di calore: a condensazione Terminali scaldanti: Pannelli radianti isolanti Sistema di erogazione: Di zona con pre-regolazione IMPIANTO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA PER USI SANITARI Produzione Impianto autonomo Tipo di Accumulatore per produzione di acqua calda sanitaria a riscaldamento apparecchio: indiretto Versione: A serpentino Fonti energetiche rinnovabili SOLARE TERMICO Superficie captante: 4.

06 stagionale ηg Rendimento medio stagionale 0.97 ηc Rendimento di regolazione 0.96 Fabbisogno di energia primaria per la QEPH 10871 kWh/anno climatizzazione invernale Fabbisogno di energia primaria PEH specifico per la climatizzazione 58.09 kWh/m2anno calda Fonti rinnovabili .77 kWh/m2anno invernale Produzione di acqua calda per usi sanitari Fabbisogno energetico per la QW 2701 kWh/anno produzione di acqua calda Fabbisogno energetico specifico per la PEW 14.73 Fabbisogno di energia primaria per la QWP 3716 kWh/anno produzione di acqua calda Fabbisogno di energia primaria PEWP specifico per la produzione di acqua 20.85 Rendimento di produzione medio ηp 0.90 stagionale ηgw Rendimento medio stagionale 0.Impianto di riscaldamento ηe Rendimento di emissione 0.60 kWh/m2anno produzione di acqua calda ηe Rendimento di emissione 0.97 ηd Rendimento di distribuzione 0.95 ηd Rendimento di distribuzione 0.96 Rendimento di produzione medio ηp 1.

22 kWh/m2anno alle fonti rinnovabili CLASSE DI EFFICIENZA ENERGETICA Classe di consumo PEH PEG Casa passiva < 15kW/m2a A < 30kW/m2a B < 50 kW/m2a C < 70 kW/m2a C 56 C 69 D < 90 kW/m2a E <120 kW/m2a F <160 kW/m2a G >160 kW/m2a . Contributo relativo agli impianto solari QST 1890 kWh/anno termici Contributo dovuto alle fonti QFR 1890 kWh/anno energetiche rinnovabili Contributo energetico specifico dovuto PEH 10.

10/91) Geom.35 W/m2K STRUTTURE SU LOCALI NON RISCALDATI Struttura tipo 1: Parete di confine tra due unità abitative U: 0.97 m2 W/m2K Ulimite: 0. CALCOLO CON VMC Dati generali Ubicazione Indirizzo: Via Teodora Bresciani Comune: Manerba del Garda Prov.7645 m2 .3535 U: Superficie: 138.35 W/m2K Struttura tipo 2: Parete doppia cls controterra 0. Venturelli Claudio e Marco In qualità di Proprietario Tecnico progettista (L.maggiore di Struttura edilizia 30cm Caratteristiche termiche involucro STRUTTURE OPACHE VERTICALI Struttura tipo 1: Murature perimetrali Poroton + cappotto 0.367 m³ Superficie lorda riscaldata 217.62m² Superficie media per 72.31714 U: Superficie: 64.28 W/m2K Superficie: 73.035 m2 W/m2K Ulimite: 0. Enrico Cella Dati edificio Tipo di edificio: Edificio residenziale Volume lordo riscaldato 640. BS CAP 25080 Anno di costruzione/ristrutturazione: 2008 Soggetto che presenta la domanda: Sigg.54 m² alloggio Edificio con pareti leggere o isolati dall' interno spess.

56 m2 Ulimite: 0.54 0 Ulimite: 2.5 m2 Ulimite: 0.306 W/m K 2 Superficie: 56.50 W/m2K Ambiente confinante: Vespaio aerato Caratteristiche impianto termico IMPIANTO DI RISCALDAMENTO .9 W/m²K Superfici ripartite per orientamento (m²) Orizz.3 W/m²K Oscuramento (in ombra o con presenza di aggetti) X X X Struttura tipo 2 Finestra a due ante Tipologia vetro: Vetro triplo semplice (4-8-4-8-4)) Tipologia telaio: Legno UMEDIA 1.48 0 2 0 Ulimite: 2.8 0 0 0 8. Ulimite: 0.3 W/m²K Oscuramento (in ombra o con presenza di aggetti) COPERTURE Struttura tipo 1: Soletta piana coibentata terrazzino 2 U: 0.30 W/m2K Ambiente confinante: Esterno Struttura tipo 2: Solaio sottotetto U: 0. S SE E NE N NO O SO 0 0 0 0 0 0 0 3. S SE E NE N NO O SO 0 9.70 W/m2K Ambiente confinante: Appartamenti non riscaldati STRUTTURE TRASPARENTI Struttura tipo 1 Finestra o portafinestra a due ante Tipologia vetro: Vetro triplo semplice (4-8-4-8-4)) Tipologia telaio: Legno UMEDIA 1.3124 W/m K 2 Superficie: 69.9 W/m²K Superfici ripartite per orientamento (m²) Orizz.30 W/m2K Ambiente confinante: Sottotetto ben sigillato BASAMENTI Struttura tipo 1: Soletta cls di fondazione U: 0.314 W/m K Superficie: 23.42 m2 Ulimite: 0.

46494 kWh/anno RISULTATI Involucro QT Energia scambiata per trasmissione 9677 kWh/anno QV Energia scambiata per ventilazione 290 kWh/anno QL Energia scambiata totale 9967 kWh/anno QI Energia dovuta ad apporti interni 1828 kWh/anno Energia dovuta ad apporti solari sulle QSI 353 kWh/anno superfici trasparenti QG Energia dovuta ad apporti gratuiti 2181 kWh/anno Fattore di utilizzazione degli apporti ηU 0.Generatore di calore: a condensazione Terminali scaldanti: Pannelli radianti isolanti Sistema di erogazione: Di zona con pre-regolazione IMPIANTO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA PER USI SANITARI Produzione Impianto autonomo Tipo di Accumulatore per produzione di acqua calda sanitaria a riscaldamento apparecchio: indiretto Versione: A serpentino Fonti energetiche rinnovabili SOLARE TERMICO Superficie captante: 4.99 energetici gratuiti QH Fabbisogno energetico dell' involucro 7801 kWh/anno Fabbisogno energetico specifico PEH 42. Tipologia collettore: Piano vetrato selettivo Guadagno energetico stimato: 1890.17 kWh/m2anno dell' involucro .54 m2.

97 ηd Rendimento di distribuzione 0.97 ηc Rendimento di regolazione 0.95 ηd Rendimento di distribuzione 0.73 Fabbisogno di energia primaria per la QWP 3716 kWh/anno produzione di acqua calda Fabbisogno di energia primaria PEWP specifico per la produzione di acqua 20.85 Rendimento di produzione medio ηp 0.60 kWh/m2anno produzione di acqua calda ηe Rendimento di emissione 0.09 kWh/m2anno calda Fonti rinnovabili .96 Rendimento di produzione medio ηp 1.04 kWh/m2anno invernale Produzione di acqua calda per usi sanitari Fabbisogno energetico per la QW 2701 kWh/anno produzione di acqua calda Fabbisogno energetico specifico per la PEW 14.Impianto di riscaldamento ηe Rendimento di emissione 0.06 stagionale ηg Rendimento medio stagionale 0.90 stagionale ηgw Rendimento medio stagionale 0.96 Fabbisogno di energia primaria per la QEPH 8147 kWh/anno climatizzazione invernale Fabbisogno di energia primaria PEH specifico per la climatizzazione 44.

Contributo relativo agli impianto solari QST 1890 kWh/anno termici Contributo dovuto alle fonti QFR 1890 kWh/anno energetiche rinnovabili Contributo energetico specifico dovuto PEH 10.22 kWh/m2anno alle fonti rinnovabili CLASSE DI EFFICIENZA ENERGETICA Classe di consumo PEH PEG Casa passiva < 15kW/m2a A < 30kW/m2a B < 50 kW/m2a B 42 C < 70 kW/m2a C 54 D < 90 kW/m2a E <120 kW/m2a F <160 kW/m2a G >160 kW/m2a .

# # 10 5 9 0 $ % #& . .-) % ) ) . #/ 0 1 22222222222222222222222222222222222 45 / 15 6 +#1# # 7 3 "#8888888## 88888888## # # ! # . !"# $ %"#& ' ( ) * + ( $.

C ( $$ $ $$ ? . 7< # # 3 . 7 ' *B 7 #/ 0 # 3 3 . 7 ' *B 4 7 : . %)@)& . > # & 4 . 7< # # 3 .A ' . 7< # # 3 3 .A ? 7 4 7 : . : # # ) ! # #& ) % # 0" < # # + ( $. 3 #!? !? # # #. 7 ' *B 4 7 : . $ * 3 ? . %)@)& . 1 # # # # # .# 7= . 7< # # 3 .-) % ) ) . # . = # 3 . 5 1/ 9 "+5/ 5 1 +45" ' # # ) ! # #& ) %: #& * 1 . ? $ 3 #& # # #. > # ($ # 3 .

. . ! < . # . # &# "# $ . ? ? 7 # "# . . 3 # # "# .

#@ &#." # 3 &!!<<? $ # # #- %)@)& .#% . 7 " " E E "E 5 # < #. #. -#% #& #! #& &# %# -# # -# %# &# -#- %#! # &# &# #@ &# &# # # -# %#.# -#& # !#& #! #% &#% %#! @#. #% #. #@ -#% 9$ #! &# %# # # # %# &# .#@ # -#! &#@ # -# . -#. 5 # &#@ . %#. %#! &#% #% -#& + ( $ +" &- 7 < 9$ 0 0 < 5 " . .@# @!#.-# ( > #! )# .# &#@ # " #@ # -#& .# # #.-#.# D# $ +" &. #. #.#@ 0 &#.# @&# %%# %.# &#% $ +" &. @# %#. # #. #! % #! % #! % #! . #& -#% #. &#% .. 7 < 9$ 0 0 < 5 " #% -#& #.A # 4 3 >==? > @& !) !)-# 3 +" !&%- > :.#@ # &#! #! # #! &#! # #- < #. &#. # . %#. @# # #@ #% #@ # @# %# 0 .# # . !#! # #% #& #% # !#! #- !#.

-. 3 .#% &# . # A 7 . . 3 *? . . 6 ? ' . 7 ' *# / . K*# (& *( )' ' (& . #-! ? A # . 3 *? . # : ) /> #! # . 3 *? . : 1 > # & 4 A7 (& ( ' & . 6 7 #. ' *> @-#. )A' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6. . %# # / 1 # D# / 3+ ( ! J# / 6 $ ' > 6. 7 ' *# / @%#&& &# . . . . . ) A' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6. 3 *? . $# ( 3 >& FG )HI# $ ( 3 > ' 7 ' * ) ) )& ). $ $ $ > %. ) A' 5" / 9 *B . ' * A > & @# .7 #! ) A' 5" / 9 *B -#! E) ' .7 #. : 1 *7 9 5: 0 "15 1/5 < " 15 & ' ()' & & '/* . +" " . .# % # / 1 # D# / 3+ ( ! J# / 6 $ ' > 6.* . .7 #.$ % ! % A 6 .

6 7 #. K*# . %@#-! # / 1 # D# / 3+ ( ! J# / 6 $ ' > 6. . 7 ' *# / %-# @ &# ./ 6 $ ' > 6. . ) A' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6. . 3 *? .7 #. )A' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6.7 #! ) A' 5" / 9 *B -#! E) ' . . 3 *? . 3 *? . . K*# (& )''() & . . 6 7 #. 3 *? . 3 *? . . . .7 #! ) A' 5" / 9 *B -#! E) ' . . )A' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6.

*( ) 7 7 7 7 $ 3 7 $ 7 . 9 B 7 M '$ D *B " A7 .1 (). 1 1 *( ) )' ./. 1 7 3 7 7 7 -A 7 5 7 = < = ?A 7 (& ( ' & 21() ' . &! FE* * . " 3 .+ % + *( ) ' . 7 7 $ 3C 7 3C 7 A ' 1 .0 12 ' () ' ' 2(& ' ()' & 1 7 ' # C *B 9 7 C / 7 -# & F EB $ $ 70 ' L &-# 0G) H *B * .'. # ' * A7 9 5: 0 "15 1/5 < " 15 & ' ()' & -.0 ' 1 ()3 ( --) '2 1 (. ./.

B 7 (& )' '() & 21 () ' . ( ) (). 7 -* -)3 * '1 (' 2 1 (.1 (). 1. 9 B 7 M '$ D *B " A . " . .( 1 1 () * ' () ' (( 4 ) " A ' (1 ' 2(. 1 1 ' 2()' . " .1 (). " ..(7 " A7 1 7 .(7 " A7 1 7 . B 7 -* -)3 * '1 (.(7 " A7 1 7 . B 7 (&*( )' '(& 21 () ' . 1 1 ' 2()' .(1' 1 1. 9 B 7 M '$ D *B " A . .( 1 1 () * ' () ' (( 4 ) " A ' (1 ' 2(.2 1 ) 5 41(' . . 7 -* -)3 * '1 (' 2 1 (.( 1 1 () * ' () ' (( 4 ) " A ' (1 ' 2(. 1 1 ' 2()' .(. ( ) (). ( ) (). ) (41. 7 -* -)3 * '1 (' 2 1 (.

(1 1 1 *( ) )' . .1(.1 (' )' . (./. . 4 -) -) ) '() )( ) 1 1(.1 ( ) )' . 3 $ . # + *( ) )3 1 )(. ? $ .0 1 1(7 * *(7 . *' ) ) .6 ( * .0 1 1. 1 1(' ) -) '4 . A $ ? AN $ A A .' ./. + 1 )' *( ) . C A .0 / . ) ) 3(. *( ). * .

6 7 #. # $ 3 ? 4 # -1 )() . : 1 *7 9 5: 0 "15 1/5 < " 15 & ' ()' & 3 1. . 7 #! ) A' 5" / 9 *B / 3 $ 7 #! )A' * / 6 $ ' > 6. # ? . .(1 . . '. 3 *? . 3 *? . ? . 3 B A B A A A .( 4 ('( " A ? A 3 . . A 3 B A A . 6 ? ' . ) A ' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6. 3 *? . 7 #.' 1. ( $ . 8 6 . . 1 '1 ()3 (1 1 (& ( ' & % )1 (. . 7 A A? A . )A' 5" / 9 *B 3 $ 7 % &)AB 3 A 7 A 7 # %(1' )-)(2 (1 *' 2 ) ) ' )( *7 @# J# ' ) ( *7 5 " < 9$ 0 -# -# -# -# -# -# -# L # . / 6 $ ' > 6.

)A ' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6. 3 *? . . 7 #! ) A' 5" / 9 *B / 3 $ 7 #! )A' * / 6 $ ' > 6. 6 7 #. ) A ' 5" / 9 *B / 6 $ ' > 6. (&*( )' '(& % )1(. . 7 #. . . 7 #! ) A' 5" / 9 *B / 3 $ 7 #! ) A' * / 6 $ ' > 6. .7 #. / 6 $ ' > 6. 3 *? . . . 3 *? . . . 3 *? . 6 7 #. . 3 *? . 3 *? . )A' 5" / 9 *B 3 $7 3 A 7 A 7 # %(1' )-)(2 (1 *' 2 ) ) ' )( *7 @# J# ' ) ( *7 5 " < 9$ 0 -# -# -# -# -# -# -# L # . )A' 5" / 9 *B 3 $ 7 &)AB 3 A 7 A 7 # %(1' )-) (2 (1 *' 2 )) ' )( *7 @# J# ' ) ( *7 5 " < 9$ 0 !# !# !# !# !# !# !# L # (& )''()& % )1 (. . / 6 $ ' > 6. .

7 !?+" " 5 .() * '1 (. (. # #& ) % O A ' +" " @& ?+" &-@?+" &.&-!?+" " 5 % -%?+" " 5 &.(. *' -) (. 9 *( ) %(1' ) -) (2 (1 *' 2 ) ) < $ ' ) ( * / %@#-@J JB / 01 %. ?+" @@! ?+" && ?+" &-. 3 ' (1 ! 0 7 > C # # ) !' ?? * .@ ?+" " 5 .(1(-( ) ('( !# 1 $ $ 7 0 %# 9 $$ $ $ 7 %# %" H # 9 $$ 7 ! #@@F EA .* / ' *7 @#%@ F EA)' K P * / 01 ' 2 *7 @%#! -& FEA)' K P * -# 9 $$ $ $ 7 -.(." H # 9 $$ 7 & @# -F EA # 9 $$ 7 # FEA . 3 ' (1 / 7 # -&& QFG) &<<R ....1 ().1 ()..(* '1 (*' .(1 .?+" " 5 -%@&?+" " 5 &&. # . *' -) (. ' 2 ). *' -) (. -1 )() .(* '1(.6 (.( ' (1. ' 2 ). '2 ). 1 '1 ()3 (1 -) ( /.# @J JB ' ) ( *7 #@%J JB ' ) ( *7 45" B ' ) ( *7 45" B $ ' ) ( *7 5 " < 9$ 0 # %# %# %# %# %# # L $ # .

= = # "# A A A? A . A 3 # "# A A A . 3 # . 3 # "# .6 (. * '1 (*' . . # "# A . # 9 $$ 7 # F EA *( ). (. % = "# . "# $ .1 (' )' . % % . < % . . .(1(-( ) ('( *( )/) 3 1 )(. 3 . : . .

> . $ ( A7 * > !? # . $ %? #& ' ) ) *B $* . * . ? 3 !? ? !? # . . C $ $ # 2222222222222222222222222222222222222 ' $ . $ %? #& ' ) ) *? .