DITALS

CERTIFICAZIONE DI COMPETENZA IN
DIDATTICA DELL'ITALIANO A STRANIERI

DITALS
FORMATORI

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO
Testi consigliati per la preparazione all’esame finale del corso
DITALS FORMATORI

Il Centro DITALS ha selezionato una bibliografia aggiornata che può essere utilizzata per la
preparazione all’esame finale del corso Formatori DITALS.

NB: I testi indicati in grassetto costituiscono un percorso di studio iniziale minimo consigliato per
la preparazione all'esame. Gli altri testi sono suggeriti per chiarimenti e ampliamenti.

BOSC C., MARELLO C., MOSCA S., Saperi per insegnare. Formare insegnanti di italiano per
stranieri. Un’esperienza di collaborazione fra università e scuola, Torino, Loescher, 2006
BOSISIO C., Il docente di lingue in Italia. Linee guida per una formazione europea, Milano, Le
Monnier, 2010
DIADORI P., (ed.), How to Train Language Teacher Trainers, Newcastle upon Tyne, Cambridge
Scholars Publishing, 2012
DIADORI P. (cur.), con prefazione di M. Vedovelli, Formazione, qualità e certificazione per la
didattica delle lingue moderne in Europa / TQAC in FLT. Training, Quality and
Certification in Foreign Language Teaching, Milano, Le Monnier-Mondadori
Education, 2010
DIADORI P., SEMPLICI S. (cur.), Qualità nella didattica e tirocinio formativo per l’italiano L2,
Perugia, Guerra, 2009
TOMASSETTI R, La formazione dei formatori di docenti di italiano per stranieri, Aprilia (LT),
Novalogos, in stampa
TRENTIN G., La sostenibilità didattico-formativa dell'e-learning, Social networking e
apprendimento attivo, Milano. Franco Angeli, 2008

1

Ferreri. Disponibile anche on line nella trad..coe. 2002 COSTANZO E. it. 2007.europa. Verso la società conoscitiva. ANDRADE A. pp. Sette Città.. Southampton. Graz. Disponibile anche on line all’indirizzo <www.. CRISAN A.coe. Ed. Cambridge University Press. BERNAUS M.).at/mtp2/ lea/html/ LEA_E_Results. SCHIFTNER B. 2009 HÜTTHER J. Learning..pdf MATEI S. Strasbourg. in <lnx. Disponibile anche in rete in <ec.it/ricercadidattica/wp- content/uploads/2009/11/LEuropa-E. 5.htm> CONSIGLIO D’EUROPA..aspx 2 .pdf>.. VAN DE VEN P. Council of Europe Publishing. Libro bianco . dicembre 2005. A training kit.at/Resources/ECMLPublications/tabid/277/PublicationID /17/language/en- EN/Default. 2007. Calò e S. European profile for language teacher education – A frame of reference.. Viterbo.. Strasbourg. (cur. Common European framework of reference for languages. Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.ecml. Bertocchi e F.eu/education/languages/pdf/ doc409_en. 28-37. Bruxelles.pdf> DIADORI P. Strasbourg. Perugia. University of Southampton.pdf> trad. in P. TRONCARELLI D. La Nuova Italia. Disponibile anche in rete in <archive.. REICHL S. POHL U.. 2010.. 1995. assessment. 2001. 2011 KELLY M. Un documento europeo di riferimento per le lingue dell'educazione? Trad.cidi.H. Bristol. di D. MATEVA G. Disponibile anche online in www. “I documenti europei per la formazione del docente di lingue”. Commissione Europea. it.html> Ed..coe..eu/education/languages/pdf /doc477_en.Insegnare e apprendere. MURKOWSKA A...pdf> COSTE D. HEYWOTH F.doc> CRESSON E. trad.PER APPROFONDIRE: BERNAUS M. ‘The TrainEd Kit’ (con Cd-Rom). MEHLMAUER-LARCHER B. 2004. Cambridge. Council of Europe Publishing. Disponibile on line all’indirizzo <www. Ed. Multilingual Matters.. European Centre for Modern Languages.... Disponibile anche in rete in <www. Plurilingual and Pluricultural awareness in Language Teacher Education.. Quartapelle Firenze.eu/Telechargement/kelly_report. Conseil de l’Europe. Division des Politiques linguistiques. Diadori (2007). ROSE M. Council of Europe.int/t/dg4/linguistic/Source/CostanzeEn. Language Education (Educazione Linguistica) in Italy: an experience that could benefit Europe.. HEYWORTH F. teaching. WRIGHT T. CAVALLI M. 291-304 DIADORI P. 2007. it.int/T/DG4/Portfolio/?L=E&M=/main_pages/levels. pp. di R. PALERMO M. in LEND XXXIV..Costanzo.).<ec. Theory and Practice in EFL Teacher Education. KERVRAN M. Manuale di didattica dell’italiano L2.. francese: Guide pratique du formateur (Kit TrainEd) MURESAN L. GRENFELL M.. Guide for the development of language education policies in Europe: from linguistic diversity to plurilingual education. “L’Educazione linguistica in Italia: un’esperienza per l’Europa?”.semlang. Un Document européen de référence pour les langues de l’éducation ?. (eds.int/t/dg4/Linguistic/Source/Prague07_Terminologie_FR. First steps in teacher training. it. A practical guide. Guerra.ecml.europa. Apprendimento insegnamento valutazione.. TRUJILLO SAEZ F... QualiTraining – A training guide for quality assurance in language education. Disponibile anche on line agli indirizzi <www.

fr/langues> 8) BALBONI P. Cambridge. 38-47 INOLTRE: PERCORSO DI STUDIO INIZIALE MINIMO CONSIGLIATO PER LA PREPARAZIONE ALL’ESAME DITALS DI II LIVELLO: Lingua e cultura italiana: 1) SOBRERO A. (cur. Perugia. (cur. Usare un’altra lingua.. KOMOROWSKA H.coe. Diadori (2010).. (cur. 209-256. 2005 DIADORI P.doc> ROSSNER R. Carocci. TRONCARELLI D. Roma. teaching. Disponibile anche on line all’indirizzo <http://culture. 2010 SEMPLICI S. Guerra. 2006 SI CONSIGLIA INOLTRE DI LEGGERE: • uno fra i testi consigliati in riferimento alla grammatica italiana • i testi o i saggi consigliati per gli specifici profili di apprendenti e suggeriti nella Bibliografia per la preparazione all’esame DITALS di I livello.. Quartapelle e D. C. Guerra. 2002.. 2012 SEMPLICI S. Guerra. SOGHIKYAN K. Perugia. Guerra. Uno strumento di riflessione. Guida alla pragmatica interculturale. Livello II.at/arge-italienisch/ aktuelles/ EPOSA/Handout.. European Portfolio for student teachers of languages – A reflection tool for language teacher education. Cambridge University Press. Apprendimento insegnamento valutazione..). Insegnare italiano. (cur. Torino. 2007. 2001.NEWBY D.). “Una griglia di descrittori per il profilo professionale dei docenti di lingue: uno strumento per lo sviluppo e per la gestione della formazione permanente”. 2009 3) DIADORI P. La lingua straniera veicolare.).). Manuale di didattica dell’italiano L2. Roma-Bari. Guerra. it. La DITALS risponde 6. Per una cultura dell'insegnamento linguistico. Ed.. Perugia. in P. Disponibile anche on line all’indirizzo <epostl2. 2006 DIADORI P. La DITALS risponde 8.. La DITALS risponde 3.A.. Fare educazione linguistica.). assessment. Glottodidattica. in P. Livello I.salzburg-online. Carocci.). Guida all'italiano per stranieri. Milano-Firenze. 2012 7) CONSIGLIO D'EUROPA. La DITALS risponde 1-2. Perugia. Diadori (2010). Mondaori-Le Monnier.at/ Resources/ tabid/505/language/en-GB/Default.). Laterza. Portfolio europeo per la formazione iniziale degli insegnanti di lingue. Perugia. Quaderni DITALS.. Introduzione alla linguistica italiana. 2007 DIADORI P.). it. La Nuova Italia. 2007 Didattica delle lingue moderne: 6) CILIBERTI A.). trad. Firenze. UTET 2013 9) COONAN M. Guerra.. Roma. 2005 DIADORI P. pp.). Guerra. Guerra. (cur. 2011 3 . La DITALS risponde 5. Bertocchi.). La DITALS risponde 4. Council of Europe / European centre for modern languages.aspx> e in <www2. UTET. 2010 DIADORI P. La DITALS risponde 7. Che cos'è l’e-learning. Roma.ecml. PALERMO M. lingue classiche. JONES B. Ed. Quaderni DITALS. Carocci. MIGLIETTA A. NB: Per ulteriori approfondimenti: DIADORI P. 2006 Didattica dell’italiano L2: 2) DIADORI P. Laterza. (cur.. (cur. Roma-Bari.Epostle. 2011 4) VEDOVELLI M. di F. Perugia. Dal Quadro comune europeo per le lingue alla sfida salutare. (cur. (cur. ALLAN R. (cur. lingue straniere. pp.). Perugia.. Insegnare italiano a stranieri.. Guerra. Learning. Torino.. Perugia. Perugia. (cur. Perugia. Guerra. 2002 Mediazione linguistica e culturale: 10) BETTONI C. Common European framework of reference for languages (CEF). 2010 5) ELETTI V. 2009 DIADORI P. Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. FENNER A-B. (cur. Graz.