You are on page 1of 8

PROGRAMMA DI ABILITAZIONE ALLA VERIFICA per CAPI TECNICI 2 ed.

SEDE del Corso: Milano Martesana
CONTESTO OPERATIVO Numero Commissione
VIAGGIATORI Comp.
durata Data giorno Istruttori
Acquisite

Modulo 1 Ruolo, responsabilità ed ambito operativo. La sicurezza dell’esercizio ferroviario.

L’agente acquisisce le nozioni sul Quadro Normativo Internazionale e Nazionale in materia di Sicurezza di Esercizio Ferroviario e sul Sistema di Gestione
Obiettivo della Sicurezza di Esercizio (SGSE) di Trenitalia al fine di individuare, nell’organizzazione della Società Trenitalia, dalle Direzioni Centrali e Divisioni, fino
alla Struttura territoriale d’appartenenza, il ruolo e le responsabilità conseguenti all’abilitazione.

UD 1.4 ll ruolo dell’agente che svolge attività di verifica dei veicoli viaggiatori
Ruolo e responsabilità del verificatore;
Incidenza dell'errore umano 100 Francione Bruschi Bosich Lo
Argomento 1 28/10/14 martedì
Doveri durante il servizio; 110 Verso
Passaggi di consegne; 120

Modulo 2 Regolamenti nazionali e internazionali. Organizzazione del servizio di verifica.

Obiettivo Acquisire le conoscenze necessarie al fine di comprendere come si svolgono le attività di verifica ai veicoli ed i relativi regolamenti da rispettare.

UD 2.1 Norme e Regolamenti nazionali ed Internazionali, DEIF, PEIF, Accordi di Fiducia
RIC; RID, DEIF, PEIF, Accordi di Fiducia 110
Interventi manutentivi programmati; Turni lineari; 120
Programmazione interventi di Verifica; 167 Francione Bruschi Bosich Lo
Argomento 0.5 29/10/14 mercoledì
Turni di lavoro da S.A.Turno; Allegato 15; Sistema Silver 220 Verso
TV 52a; Allegato a IT 10020;
Verifica delle scadenze di revisione ed US.
UD 2.4 Esercizio in condizioni perturbate
Treni straordinari; Treni Fuori grafico; 110
Inversioni di materiali; 120 Francione Bruschi Bosich Lo
Argomento mercoledì
Variazioni alla programmazione delle operazioni; Verso
Circolazione in caso di sciopero; 0.5 29/10/14

1a Valutazione apprendimento Test sulle UD dei Moduli 1 e 2
pag. 01

Tenditori. 2a Valutazione apprendimento Test sulla UD del Modulo 4 pag. Castelletti. Telaio. Molle a Balestra UD 3. MD. Trasformatori. Telaio. Condotta Principale Distributori.2 Sospensione Verso Caratella Sospensione primaria e Secondaria Argomento Ammortizzatori. Timoneria.1 Rodiggio Sale montate. Aste Argomento Gancio. 232 lunedì Barisone Dezzani Cori Freno a ceppi. 02 . dei Carrelli. UD 4. Impianto pneumatico. Organi vari. 2a Valutazione apprendimento Test sulle UD del Modulo 3 Modulo 4 Sezione Tecnica 2 Cassa. Acquisite durata Data giorno Istruttori Modulo 3 Sezione Tecnica 1 Rodiggio. Boccole. Picerno Deotto Bacchi Lo 230 1 30/10/14 giovedì UD 3. Freni a Ceppi. Freno. della Trazione e della Repulsione. Dischi del Freno Argomento Impianti RTB. 1 03/11/14 Freno di Emergenza e di Stazionamento Massa Frenata e Calcolo Massa frenata. Freno.3 Carrelli Carrelli FIAT. Trazione e Repulsione. Molle elicoidali.3 Freno Componenti dell’Impianto Frenante Condotta Generale. 24 Carrelli Vivalto 1° e 2° serie Picerno Deotto Bacchi Lo 230 venerdì UD 3. Sospensione.4 Trazione Verso Caratella Tellaroli 1 31/10/14 Trazione continua e discontinua. Obiettivo Acquisire le competenze necessarie per svolgere le attività di controllo del Rodiggio. della Sospensione. Dispositivo AV e AP. Argomento Freno a Dischi. UD 3. Carrelli. Impianto pneumatico. Comp. Obiettivo Acquisire le competenze necessarie per svolgere le attività di controllo degli apparati relativi a Cassa.

SS. 03 .. Segnali manuali nell’esecuzione della prova freno. Dotazioni Interne. SS. Impianti di Conversione. Dotazioni Interne. Unione meccanica.1 Impiantistica Impianti AT. 240 lunedì 1 10/11/14 Talevi Anormalità al freno: procedura per l’isolamento del freno di una vettura. Profilo delle linee. Impianti Obiettivo Riscaldamento/Climatizzazione. Acquisite durata Data giorno Istruttore note Modulo 5 Sezione Tecnica 3 Impianti BT. BT. Porte di Salita. Prescrizioni per il carico dei carri. Anormalità durante la corsa.Posizionamento ed assicurazioni. Lateralizzazione. Impianti Conversione. norme e DEIF relative 231 1 04/11/14 martedì Ballerini Deotto Pedane HK. 06/11/14 giovedì Veronesi Dazzi UD 5. Impianti Sonorizzazione. Obiettivo Acquisire le competenze necessarie per l’esecuzione delle prove del freno.Posizionamento ed assicurazioni. Impianti di Sonorizzazione. Impianti Riscaldamento/Climatizzazione. Unione elettrica AT. Carico AA. Impianti AT. Unione Pneumatica. Impianti AT.. Deotto Barisone Lo Verso Argomento Anormalità durante la prova. UD 5. SS. Impianti Sonorizzazione. Carico AA. Impianti di Riscaldamento/Climatizzazione.4 Carico AA. Prove del freno con unità di trazione e con Installazione fissa 5a Valutazione apprendimento Test sulla UD del modulo 6 pag. UD 6. Prove e controlli aggiuntivi.3 Profilo limite Profilo limite delle linee. Profilo delle linee. Periodicità di esecuzione. Profilo limite dei Veicoli 05/11/14 mercoledì Veronesi Dazzi Tellaroli Argomento 260 2 Eccedenze. Unione elettrica BT. Assicurazioni 270 Carico AA.1 La IEFCA Nozioni sull’esercizio del freno continuo automatico. SS. UD 5. Sollecitazioni relative al trasporto. Organi amovibili furgoni AA. Porte Intercomunicanti Argomento Porte di Salita. 1 07/11/14 Carico rimorchi . Porte di Salita. Impianti Conversione. Unione dei Veicoli. SS. Tipi di prova freno. 4a Valutazione apprendimento Test sulla UD del modulo 5 Modulo 6 Prove del Freno. . Acquisire le competenze necessarie per svolgere le attività di controllo degli apparati relativi a Impianti BT. Comp. 234 Argomento venerdì Veronesi Dazzi Tellaroli Carico motocicli . Unione dei Veicoli.Posizionamento ed assicurazioni..

a seguito di verifiche. Treni particolari. 04 .EATR. UD 7. 1 12/11/14 Custodia delle manovelle e delle chiavi di manovra dei sezionatori.1 Visite Tecniche Tipologie ed Esecuzione Interventi di ripristino. Modalità per la manovra dei sezionatori aerei. 6a Valutazione apprendimento Test sulla UD del modulo 7 Modulo 8 Ricomposizione competenze Recuperare le eventuali assenze ai moduli precedenti o trattare argomenti che. Argomento Nozioni generali sulla manovra ed utilizzo dei sezionatori aerei mercoledì Deotto Poli Lo Verso Sezionatori aerei. hanno evidenziato criticità Obiettivo nell’apprendimento da parte dei discenti.1 Da definirsi a cura del docente. Infortuni ai viaggiatori (CH69 mod.Sezionatori aerei Modalità di intervento su apparecchiature sotto tensione.. Erogazione REC da presa fissa.2008). Erogazione REC da unità di trazione. Treni accantonati.3 EATR . segnalazione e risoluzione delle anormalità rilevate . X pag. Obiettivo Saper intervenire correttamente al momento della identificazione di una anormalità UD 7.Modulo 7 Identificazione. Cabina AT. Argomento Trasporti eccezionali 280 1 11/11/14 martedì Deotto Poli Lo Verso Anomalo comportamento in corsa veicoli viaggiatori. Allegato 15 e 16 NVTV. Veicoli sviati. Modulo da erogare anche precedentemente e più volte quando le valutazioni di apprendimento effettuate portino all’esigenza di un recupero. UD 8.

i difetti e le anormalità riscontrate: Compilazione Allegato 15. Saper eseguire i diversi tipi di prova freno: UD 10. 05 .250 Saper rapportare in modo preciso le avarie. condizionamenti: UD 10. SS.2 Esecuzione delle Prove Freno con Unità di Trazione e con Impianti 232 Fissi. M. 1 24/11/14 lunedì Ballerini Lo Verso PFA.230 Esecuzione Vco AA. M40 UD 10. S. S1. 167 . TV 52a. Impianti pneumatici. 231 .201 20/11/14 giovedì Lo Verso Deotto Poli 2 220 . 280 1 25/11/14 martedì Ballerini Lo Verso Compilazione etichette mod. Prova orale: 1 19/11/14 mercoledì UD 9. Esecuzione controlli.135 UD 10.3 Compilazione CH 69 mod. PFB. Esecuzione Visita Tecnica veicoli sviati. 2008. R3. Compilazione e analisi Libro di Bordo. sotto la responsabilità di un Istruttore o di personale in possesso della corrispondente abilitazione e sotto la Obiettivo supervisione di un Istruttore.232 21/11/14 venerdì Lo Verso Deotto Poli Saper effettuare la prova freno. ripristini. le attività pratiche della mansione. PFC. Prova scritta: 1 18/11/14 martedì UD 9. Freno 280 1 26/11/14 mercoledì Ballerini Lo Verso pag. 100 110 Compilazione allegato a IT 10020.2 Prova alla quale il candidato sarà ammesso subordinatamente al superamento della prova scritta. La prova tenderà ad accertare la sufficiente conoscenza dei contenuti del corso con particolare riguardo alle norme regolamentari e di sicurezza inerenti i servizi autorizzati dall’abilitazione che si intende conferire e si ritiene superata con oltre 24 risposte esatte. prove. K. che dovrà accertare la sufficiente conoscenza dei contenuti del corso.1 Test di almeno 40 domande. Porte. Vct. PFD Controlli Apparecchiature AP e AV 240 . Modulo 10 Addestramento pratico Sapere eseguire in sicurezza. Esecuzione delle Visite Tecniche: 100 . R1. durata Data giorno Commissione Modulo 9 Esame prima parte: prova scritta e orale Il superamento di entrambe le prove con relativa emissione del verbale d’esame autorizza l’utilizzazione dell’agente interessato per Obiettivo l’effettuazione dell’addestramento (modulo 10). Vcf.4 100 110 Impianti elettrici AT/BT.1 Esecuzione Vro. Vi. Na.

Comp. le operazioni attinenti le competenze acquisite e certificate. Prova pratica: 1 11/27/2014 giovedì Modulo 12 Tirocinio Effettuare. nell’Impianto di assegnazione. in affiancamento a personale individuato in possesso dell’abilitazione e sotto la supervisione di Obiettivo un Istruttore. 06 . Acquisite durata Data giorno Commissione Modulo 11 Esame seconda parte: prova pratica Obiettivo Dimostrare di saper eseguire le operazioni legate al servizio del verificatore. durata Data giorno in affiancamento con : GIORNATE di TIROCINIO 01/12/14 lunedì 3 02/12/14 martedì 03/12/14 mercoledì pag.

2863980 RAGONE Giuseppe 000230/TI Chivasso 2871677 FRANCIONE Fulvio 1084/ANSF Trieste 2904615 DAZZI Massimiliano 609/ANSF Alessandria 2856878 DEZZANI Mauro 684/ANSF Torino 2875175 PICERNO Giuseppe 588/ANSF Firenze Osm. Aula 02 CT ISTRUTTORI N° Certificato Impianto Nome Cognome CID attestato Bologna 2876408 BARISONE Marcello 000257/TI Trieste 2915826 BOSICH Davide 000229/TI Ancona 2915247 BRUSCHI Luca 000227/TI Firenze 2898869 BALLERINI Marco 000231/TI Pisa 2877712 POLI Piero 000228/TI Roma Sm. . Esame Addestramento il 26 nov. Esame Orale il 18 nov. 2900168 MALVERI Stefano 1766/ANSF Verona 2840835 VERONESI Giulio 1768/ANSF Verona 2854493 DEOTTO Gianluigi 586/ANSF COMMISSIONE ESAME N° Certificato Impianto Nome Cognome CID attestato Cagliari 2854650 MASALA Antonio 587/ANSF Presidente Esame Scritto il 17 nov.

ANSF Catania Vincenzo Lo Castro 2868456 065 .TI MC Regionale Giuseppe Picerno 2875175 588 .ANSF Alessandria Mauro Dezzani 2856878 684 . ISTRUTTORI N° Certificato Impianto Nome Cognome CID attestato Genova Marco Bacchi 2884476 1082 .ANSF Palermo Paolo Minagra 2910834 069 .ANSF .to Giuseppe Ragone 2863980 230 .TI Genova Maurizio Romi 2877746 1695 .TI Palermo Giuseppe Lo Verso 2890665 850 .ANSF Cagliari Antonio Masala 2854650 587 .ANSF Roma Sm.to Giovanni Rossi 2856031 685 .ANSF Firenze Marco Ballerini 2898869 231 .ANSF Verona Giulio Veronesi 2840835 1768 .TI Trieste Davide Bosich 2915826 229 .TI Bologna Marcello Barisone 2876408 257 .TI Trieste Massimiliano Dazzi 2904615 609 .ANSF Verona Gianluigi Deotto 2854493 586 .ANSF Pisa Piero Poli 2877712 228 -TI Roma Sm.ANSF MC Regionale Fulvio Francione 2871677 1084 .TI Ancona Luca Bruschi 2915247 277 .