You are on page 1of 36

UNIVERSIT del SALENTO

Corso di Laurea in Ingegneria Industriale

DISEGNO TECNICO
INDUSTRIALE

Lezione 2:
Richiami di costruzioni
geometriche elementari
Perpendicolari
Costruire la retta perpendicolare ad una retta r per un punto P

I Caso: P r

A B A B

C C

II Caso: P r
P
C
C

P
A B A B
Asse di un segmento
Parallele
Condurre la parallela ad una retta n ad una distanza assegnata d

Condurre la parallela ad una retta n per un punto P


Costruzione di linee parallele e perpendicolari per punti assegnati mediante luso
delle due squadre
Divisione di un segmento in un numero qualsiasi di parti uguali
Costruzione della bisettrice di un angolo (divisione di un
angolo in due parti uguali)

Trisezione dellangolo retto


Costruzione di poligoni regolari dato il lato
Costruzione di poligoni regolari dato il lato
Costruzione di poligoni regolari dato il raggio del cerchio circoscritto
Tangenti
Tangente ad una circonferenza passante per un punto assegnato
(appartenente o meno alla circonferenza)
Propriet geometrica utilizzata: la tangente ad una circonferenza perpendicolare
al raggio della circonferenza condotto per il punto di tangenza

I Caso: P circonferenza II Caso: P circonferenza (P T)


Tangente a due circonferenze
II Caso
I Caso

r > r
I raccordi circolari
Raccordare due linee, rette o curve, che
si intersecano (*)

collegarle mediante uno o pi archi


curvi in modo che, nei punti di
contatto (punti di tangenza), la
tangente sia univocamente determinata
e coincidente con quella delle due
linee da unire

La curva di raccordo pu anche essere una policentrica;


La curva di raccordo pu essere ellittica, parabolica,

(*) Il raccordo pu eseguirsi anche tra linee non intersecantesi tra loro
I raccordi/2

In un componente meccanico le superfici di raccordo devono


essere sufficientemente ampie per esigenze di lavorazione e per
migliorare il componente dal punto di vista della resistenza delle
sollecitazioni, anti-infortunistico, estetico, ecc.
I raccordi nel disegno meccanico

Nel disegno meccanico sono molto utilizzati i raccordi ad arco di


circonferenza tra rette, tra retta e circonferenza, tra circonferenze

La costruzione del raccordo si svolge attraverso le tre fasi seguenti:

Ricerca del centro del raccordo


Individuazione dei punti di tangenza del
raccordo
Tracciamento del raccordo
Raccordare due semirette parallele con due Raccordare due semirette parallele con due
archi di circonferenza di raggio R1 ed R2 archi di circonferenza di raggio R

P = punto di flesso a tangente non P = punto di flesso a tangente


orizzontale se R1R2 (con R1+R2>d) orizzontale (R=d/2)
Raccordo tra archi di circonferenza (tra loro non intersecanti ed esterni uno rispetto
laltro)

R1+R2+2R>d
d
Raccordo tra archi di circonferenza (tra loro non intersecanti ed esterni tra loro)
Raccordo tra arco di cerchio e cerchio interno
Raccordo tra retta ed arco di circonferenza (non intersecanti tra loro)

Raccordo tra retta ed arco di circonferenza (intersecanti tra loro)


Curve piane
Ellisse: luogo geometrico dei punti del piano per i quali costante
la somma delle distanze da due punti fissi detti fuochi
Costruzione dellellisse dati gli assi
Nel tracciamento di curve simmetriche necessario utilizzare uno stesso
tratto di curvilineo per quattro volte ribaltando opportunamente lo
strumento
Curve policentriche: curve formate da archi di circonferenza di
diverso centro accuratamente raccordati tra loro
Met ovale

Ovale Ovolo

N.B. Lasse di simmetria di una figura piana una retta che divide la figura stessa
in due parti perfettamente uguali. Essa viene rappresentata con linea 4.1 (ex-G).
CFOBOC
Altre curve di interesse
meccanico
Evolvente di circonferenza: curva piana generata dalle successive
posizioni di un punto appartenente ad una retta che rotola senza
strisciare su di un cerchio (detto cerchio base).
Cicloide: curva piana generata dalle successive posizioni di un
punto solidale ad una circonferenza che rotola senza strisciare su di
una retta assegnata
Epicloide: curva piana generata dalle successive posizioni di un
punto appartenente ad una circonferenza che ruota senza strisciare
su unaltra circonferenza di raggio maggiore, allesterno di essa.

Arco di lunghezza
2R
Dati di input: cerchio di diametro D che rotola senza strisciare su una
circonferenza di raggio R, con R>D/2 (curva fissa di base).


Arco di raggio R e lunghezza D

Arco di raggio R+D/2


Ipocicloide: curva piana generata dalle successive posizioni di un
punto appartenente ad una circonferenza che ruota senza strisciare su
unaltra circonferenza di raggio maggiore, allinterno di essa.
Spirale di Archimede: la curva piana di lunghezza indefinita
descritta da un punto che ruota attorno ad un punto fisso O,
allontanandosi da esso con continuit di una quantit costante ad
ogni giro (passo)