Comunali 2017

CORRIERE DELLE ALPI SABATO 10 GIUGNO 2017

Alle urne quasi 85 mila bellunesi
Tredici comuni rinnovano consigli e sindaci. Rischio quorum a Rivamonte e Pieve di Cadore
di Alessia Forzin
◗ BELLUNO
La campagna elettorale è finita.
Domani gli elettori di tredici dei
Tutte le istruzioni
sessantaquattro Comuni della
provincia di Belluno sono chia-
mati a rinnovare il consiglio co-
munale e a eleggere il nuovo sin-
fra preferenze
daco. Rimarrà in carica per i
prossimi cinque anni.
Sono chiamati alle urne quasi
85 mila bellunesi, cinquemila in
e voto disgiunto
più rispetto a cinque anni fa. La ◗ BELLUNO
partita è importante, perché si
rinnovano i consigli del capoluo- Scheda elettorale e documento
go, di Feltre e Cortina (dopo un di riconoscimento: senza non si
anno di commissariamento), può votare. Gli elettori che non
ma anche di Pieve di Cadore e avessero più spazi liberi sulla
Auronzo, comune che esprime scheda ne possono richiedere
la presidente della Provincia. una nuova all’ufficio elettorale,
Non dovesse essere rieletta, si che sarà aperto oggi dalle 9 alle
tornerebbe al voto anche per Pa- 18 e domani dalle 7 alle 23. Pos-
lazzo Piloni. Ma prima c’è il test sono votare i cittadini italiani, re-
delle comunali. sidenti nei Comuni che vanno al
Dove si vota. Sono chiamati rinnovo del consiglio comunale,
alle urne gli elettori dei Comuni che compiono 18 anni entro do-
di Belluno, Feltre, Cortina, Au- mani.
ronzo, Cesiomaggiore, Falcade, Attenzione, perché il voto si
Fonzaso, Lamon, Pieve di Cado- può esprimere in diversi modi.
re, Rivamonte agordino, San Nei Comuni con popolazione in-
Gregorio delle Alpi, Soverzene e feriore ai 15 mila abitanti non si
Tambre. A Cencenighe non si è può fare il voto disgiunto: non si Si vota domani dalle 7 alle 23
presentata nessuna lista e quin- può votare un candidato sinda-
di arriverà il commissario prefet- to 5 stelle, secondo partito della co e una lista a lui non collegata. ballottaggio) si contano i voti ri-
tizio. A Rivamonte e Pieve si è città con il 10,32%. Ma a fare la Operazione possibile, invece, a cevuti dal candidato sindaco.
presentato un solo candidato differenza, allora, furono le liste Feltre e Belluno. Un’accortezza: è bene cercare
sindaco, che combatte solo con- civiche, poi premiate anche al Fino a 5000 abitanti. Si vota si tracciare la x all’interno del ret-
tro il quorum. ballottaggio. Crollarono invece tracciando una x sul nome del tangolo con il nome del candida-
Quando si vota. Domani, dal- l’allora PdL e la Lega Nord, che candidato sindaco, sulla lista a to sindaco scelto, per non sconfi-
le 7 alle 23, nei seggi allestiti in non riuscì neanche a entrare in lui collegata oppure su entram- nare negli spazi riservati agli av-
ciascun Comune (a Belluno so- consiglio. bi. Si può anche esprimere una versari e generare problemi di
no trentaquattro). Lo spoglio si A Feltre vinse al primo turno il preferenza (una sola) per un interpretazione durante lo spo-
terrà a seguire. L’eventuale bal- candidato civico Paolo Peren- candidato consigliere della lista glio.
lottaggio, previsto solo a Bellu- zin, con il 52,05%. Battuto Ennio che si sceglie di votare. L’elettore esprime il suo voto
no e Feltre, si terrà il 25 giugno. Trento (22,8%), anche a Feltre i 5 Da 5 mila a 15 mila abitanti. tracciando un segno: sul nome
I numeri. Sono 84.966 gli elet- stelle avevano conquistato lo È il caso di Cortina. Si vota trac- del candidato sindaco (in que-
tori chiamati ad esprimersi (la ri- scettro di secondo partito con il ciando una x sul nome del candi- sto caso il voto va solo al candi-
levazione risale a quindici giorni 10,4%. dato sindaco, sul contrassegno dato stesso); su una delle liste a
fa). Quasi cinquemila in più ri- I risultati. Gli scrutatori inizie- di lista oppure su entrambi. In lui collegate (il voto va alla lista e
spetto a cinque anni fa. Le don- ranno lo spoglio alle 23 di doma- tutti i casi, il voto va automatica- al candidato sindaco collegato);
ne sono 43.900, gli uomini ni. Aggiornamenti sui risultati mente al candidato sindaco e al- su entrambi (il voto va a entram-
41.066. saranno disponibili sul sito la lista a lui collegata. L’elettore bi). Come detto, è possibile vota-
Il Comune con il maggior nu- www.corrierealpi.it e sul portale può inoltre esprimere due prefe- re un candidato sindaco e una
mero di elettori è Belluno: sono della Prefettura. La Prefettura al- renze. Non è obbligatorio farlo, delle liste di uno sei suoi avversa-
33.272, 361 in più rispetto a cin- lestirà una sala stampa per se- ma se si decide di scrivere due ri (voto disgiunto).
que anni fa. Segue Feltre, che ne guire lo spoglio. nomi devono essere necessaria- Le preferenze. L’elettore può
ha 19.221 (401 in più rispetto al Il Comune trasmetterà i dati mente di un uomo e di una don- scegliere di indicare fino a due
2012). Sono gli unici due Comu- in vari modi: saranno proiettati na, appartenenti alla lista scelta. candidati consiglieri. Devono es-
ni con popolazione superiore ai su uno schermo in sala consilia- Belluno e Feltre. Nei Comuni sere necessariamente un uomo
quindicimila abitanti a rinnova- re (aperta fino alla conclusione con popolazione superiore a 15 e una donna, che devono essere
re i consigli comunali. Supera i candidati sindaco e sedici liste. voti) e Jacopo Massaro (24,44%). delle operazioni) e nell’atrio di mila abitanti si può fare il voto candidati all’interno della stessa
cinquemila elettori Cortina, si Il primo turno mandò al ballot- Escluso per un pugno di voti Palazzo Rosso, ma anche trami- disgiunto: scegliere un candida- lista. Nel caso ci siano più candi-
ferma invece a 670 Rivamonte. taggio i due rappresentanti del (199) il sindaco uscente Antonio te i canali Facebook e Twitter to sindaco e barrare una lista di- dati con lo stesso cognome, è
Come andò cinque anni fa. A centrosinistra, Claudia Bettiol Prade. Con il Pd al 18,6%, a fare il istituzionali. L’hashtag di riferi- versa da quelle che lo sostengo- meglio scrivere anche il nome
Belluno nel 2012 c’erano nove (davanti a tutti con il 25,20% dei vero boom era stato il Movimen- mento è #elezioniBL. no. Ai fini dell’elezione (o del della persona scelta . (a.f.)

Bar-Trattoria
DA CLETO
di De March Daniela

VENERDÌ - SABATO E DOMENICA
SU PRENOTAZIONE di Bianchet Fabio e Marilena
CUCINA TIPICA
APERTO TUTTI I GIORNI A PRANZO E CENA
SPECIALITÀ: (gradita la prenotazione)
SPIEDO, BACCALÀ,
CINGHIALE IN UMIDO, Via Valmorel, 13 - Limana (BL)
“FORMAI FRIT” Tel. 0437.967588 - Cell. 348.7358472
Via Laste, 75 - Limana (BL) - Tel. 0437.97590 www.allescole.it - info@allescole.it
II Elezioni comunali 2017 CORRIERE DELLE ALPI SABATO 10 GIUGNO 2017

In 295 per un seggio a Palazzo Rosso
I candidati consiglieri sono distribuiti in undici liste a sostegno di sette candidati sindaco. Trentadue i posti a disposizione
◗ BELLUNO erano 463, quest’anno 295) e i Il sindaco uscente Jacopo consiglieri comunali uscenti. lista, piena di giovani, è compo- La Lega Nord candida a sin-
volti nuovi sono numerosi. Massaro si ripresenta suppor- Massaro sfida anche que- sta da ventuno candidati. daco Franco Gidoni, che corre
Hanno partecipato agli incon- Non solo nelle liste civiche, ma tato da tre liste civiche. Ci sono st’anno il Pd, che candida a sin- Il centrodestra schiera tre con una lista con il simbolo del
tri pubblici, distribuito i santini anche in quelle di partito. Tutti i due gruppi che lo sostennero daco Paolo Bello. Una sola li- candidati a sindaco. Paolo Carroccio composta da ventot-
elettorali (chi li ha fatti), spiega- i candidati sindaco hanno scel- anche nel 2012 (In Movimento sta per lui, anch’essa composta Gamba (già assessore nelle to candidati consiglieri. Anche
to le loro idee per la città. La to di dare spazio ai giovani, che e Insieme per Belluno - Città fu- da trentadue candidati consi- giunte Bortoluzzi e Prade) è ap- Franco Roccon ha una sola li-
pattuglia dei candidati consi- hanno dimostrato di volersi tura). Hanno entrambi trenta- glieri (fra i quali il segretario poggiato da tre liste civiche: sta, Civiltà bellunese, con tren-
glieri ha cercato in tutti i modi mettere alla prova. due candidati consiglieri. Mas- provinciale Erika Dal Farra e i Belluno è di tutti, Obiettivo Bel- tadue candidati.
di farsi conoscere agli elettori. Per entrare a Palazzo Rosso saro ha dalla sua anche Belluno consiglieri uscenti Mirco Costa luno e il Patto Belluno Dolomi- Infine il Movimento 5 stelle,
Chi più, chi meno. bisogna conquistarsi più prefe- D+, lista dei “centristi”. Fra gli e Irma Visalli). Più a sinistra tro- ti. Sono settantaquattro i candi- che candida a sindaco Stefano
Rispetto a cinque anni fa i renze possibili. I seggi a disposi- 85 in corsa ci sono quattro as- viamo Elder Rambaldi, il can- dati consiglieri che hanno scel- Messinese, supportato da ven-
candidati al consiglio comuna- zione sono trentadue, fra mag- sessori uscenti (più uno che ha didato sindaco del Partito co- to di appoggiare Paolo Gamba tidue candidati consiglieri.
le sono molti di meno (nel 2012 gioranza e opposizione. lasciato dopo tre anni) e tredici munista dei lavoratori. La sua e la sua visione della città. Alessia Forzin

UNDICI LISTE CON 295 CANDIDATI PER OCCUPARE I 32 SEGGI DI PALAZZO ROSSO E LA POLTRONA DI SINDACO

IN MOVIMENTO INSIEME BELLUNO D+ BELLUNO È OBIETTIVO PATTO
PER BELLUNO DI TUTTI BELLUNO BELLUNO DOLOMITI

Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco
Jacopo Jacopo Jacopo Paolo Paolo Paolo
MASSARO MASSARO MASSARO GAMBA GAMBA GAMBA
Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri
Valentina TOMASI Lucia OLIVOTTO Giangiacomo NICOLINI Alessandro AZARA Raffaele ADDAMIANO Celeste BALCON
Biagio GIANNONE Quintiliano BELLEFFI Ida BORTOLUZZI Romeo BRISTOT Luca BRANCHER Silvano SERAFINI "ORSO GRIGIO"
Luca SALTI Valeria BENNI Matteo BIANCHI Simonetta BUTTIGNON Elena BUZZATTI Francesco PINGITORE
Daniele CADUCO Luigi BOGO Francesca TOSATO Paolo DE SALVADOR Samuele CANTON Dante BEN
Walter CIBIEN Vally BORTOT Marco BOGO Lorena DE ZAIACOMO Paolo CAPOVILLA Eliseo BURIGO
Marco CIOCIANO BOTTARETTO Fabio BRISTOT "RUFUS" Giuseppe FORNASIER Stefano FASOLO Daniel CAPRI Delia CAVIOLA
Assunta D'AGOSTINO Emiliano CASAGRANDE Giovanni CECCHET Luca FONTANA Maria Margherita CARCÒ Cristina CASSOL
Francesca DE BIASI Andrea CERVO Alessandro MARCOMINI Massimo GARZOTTO "CIMO" Donatella CERVO Salvatore CUZARI
Giulia DE BIASIO Tatiana CESCO BETTA Antonio LANTE Lorena GHIRARDINI Huanny CLIVATI Orietta DAL COL
Cristina DE BONA Nicola DAL FARRA Lilia VEDANA Chiara GIOZET Marco CODEN Annalisa DAL FARRA
Massimo DE TOFFOL Victorio DAL FARRA Marina BOCCATO Cristina GRITTI Rita DAL BORGO Daniele DE BONA
Rossella DI MARZO Jacopo DE BIASI Francesco ZUIN Roberto HELLWEGER BARICHELLO Maycol DA PONT Giorgio DE BONA
Silvia FACOLI Ermano DE COL Ivan CAPRARO Bruno LONGO Elena DA RONCH Marina DE LORENZO
Paolo FORNASIER Sandra DE MIN Valentina MELIS Annalisa MARRONE Barbara DE BERNARDIN STADOAN Roberto D'INCÀ
Stefania GANZ Fabio DE MOLINER Stefano SARTOR Monica MAZZOCCOLI Vincenzo FORMICA Roberto FERRO
Pietro GUGLIELMI Massimo DE PELLEGRIN Roberto AGUS Roberta OLIVOTTO Jurgen ISMAILI Chiara MAZZOCCO
Matteo LAZZARIN Ilde FILIPPIN Eros DAL FARRA Luca PADOVAN Silvano MOZ Wanda MONTINI
Pierenrico LECIS Francesco FOTI Alessandro SABBADIN Mario PAJER Maria RIBON QUINTERO Tomaso PETTAZZI
Cecilia LO CASCIO Fabio GUGLIELMI Graziano MIGOTTO Domenica PIOL Valsiro SCOTTI Simone PIANEZZE
Davide LUCICESARE Rossana MUNGIELLO Marilyn Alice BALEST Vania RIVA Lino SELVATICO Gabriele VEDANA
Francesco MASUT Cristina MURATORE Laura NEGRO Walter SACCHET Willyans TREVISOLLI Costantina ZAGO
Giorgio MONGILLO Lucia PELLEGRINI Tiziano SCHIOCCHET Mario VISONE Luciano REOLON
Elisabetta MONTI Marco PERALE Gianni SERRAGIOTTO Katia ZORNITTA Giuseppe COSTANZO "PIPPO"
Giorgio PIROLO Francesco RASERA BERNA Simone SOCCAL
Marco PURPORA Albano REOLON Valentina STEFANI
Nadia SALA Valentina ROLDO Giuliano VANTAGGI
Anna SALVADORI Alberto SERBATTI Sandro ZANIVAN
Manuele SANGALLI Giuseppina SOMMA Matteo ZOVI
Paolo SANTESSO Iginio TONET
Tiziana SAVASTA Laura TURCHETTO
Alberto SIMIELE Francesco SPERANZA
Stefano TALAMINI Matteo ZANDEGIACOMO ORSOLINA

PARTITO LEGA NORD MOVIMENTO CIVILTÀ PARTITO info utili
DEMOCRATICO 5 STELLE BELLUNESE COMUNISTA
DEI LAVORATORI
Trasporto al seggio
Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco
Paolo Franco Stefano Franco Elder di anziani e disabili
BELLO GIDONI MESSINESE ROCCON RAMBALDI
BELLUNO. Nel capoluogo si vota in
Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri trantaquattro seggi, e trenta di
Erika DAL FARRA Luciano DA PIAN Barbara CANDEAGO Walter DE BARBA Davide D'INCÀ questi sono accessibili anche alle
Mirco COSTA Andrea STELLA Massimo CESCO BOLLA Francesca IACOBELLIS Luca GAGLIANO persone diversamente abili. Per
Irma VISALLI Bruno MIGNOLLI Gianna COLOMBO Alessandro TOMÈ Dario ZURLO garantire a tutti i cittadini la
Giorgio AZZALINI Paolo LUCIANI Roberto DE NART Rosa BETTIOL "ROSY" Diego ARDISSONO possibilità di votare per il sindaco,
Andrea BIZZARRO Daniel TAMBURLIN Massimo DE SANTIS Donato Aurelio CITTARELLA Maria ROCCO inoltre, il Comune ha organizzato
Marco BONA Pierluigi ROSSETTO Alberto DE ZOLT Mariagrazia COSTA Alex CASANOVA un servizio di trasporto per i
Giuseppe CANCEMI Renzo DE BIASI Antonia FAUSTINI Pietro COMUZZI Giordano STRAMARE disabili (con il Comitato d’intesa) e
Vittoria CANEVE Pierluigi ARNOLDO Claudia MACCIOCU Angela DA ROIT Enrico DE GOL per gli anziani. Questi ultimi
Gabriele CAPRARO Rita BRISTOT Claudio MACORIG Omar DA ROLD Chiara MAZZANTI possono telefonare all’ufficio
Andrea CASE Gloria TAMBURLIN Massimiliano MAGRO Aldo DE BIASI Raffaele GUADAGNIN elettorale, al numero 0437 913133,
Alessandra CATANIA Enrica FEDER Claudio MANOLLI MALVESTITI Michele DE BONA Maurizio FRESCHI dalle 8 alle 18 di domani, per
Domenico D'AURIA Gemma GIORDANI Denis MASOCH Nicole FANT Cesarina DE MIN prenotare il servizio che sarà
Lorenzo DAL PONT Stella BERTAGNO Annalise FAGHERAZZI Elisabetta CASTELLANO svolto dalla Protezione civile
Barbara MELETTO
Annalisa DAL MAS Sergio PADOVAN comunale.
Alessandra DE BETTIN Gianni MELLERE Willian FRASSETTO
LA SCHEDA. Attenzione anche alla
Christian DE PELLEGRIN Cristiano Luigi GAGGION Michela NOGARÉ Paola FREGONA Stefano LISE
scheda elettorale. Se è rovinata, o
Giorgia FOLLIN Ivan DUCAPA Claudia ROCCO Patricia MAZZA DO AMARAL Gisela BARRIENTOS
se non ci sono più spazi liberi,
Lorena FONTANA Roberto TABACCHI Luca SALVIONI Walter MEZZAVILLA Chiara GASPARINI bisogna richiedere un duplicato
Cristina GASPERIN Giuliana MINELLO Valerio SCREMIN Stefano OLIVIER Caterina DELL'EVA all’ufficio elettorale, che sarà
Giovanni LUSSATO Sabrina FONTANELLA Milica TEOFANOVIC Manuela OLIVOTTO Alessandro BUSETTO aperto oggi dalle 9 alle 18 e domani
Davide NORO Fioravante BOGO Raul TEZZA Andrea RASERA BERNA Fiorenzo Amerigo PENSA dalle 7 alle 23. Anche in caso di
Salvatore OLIVA Erik LESCHIUTTA Massimo TOSO Mirella REOLON Fabio VETTOREL smarrimento della scheda se ne
Ezio PAGANIN Evaristo VELLO Donatella TRAMONTIN Celso RONCHI può richiedere una nuova: basterà
Marta PERIN Bruno PASA Dario RUSSO presentare una autodichiarazione
Diego PEZZEI Tatiana CONTE DE NARD Jacopo SAVASTA che attesti l’avvenuto
Pietro PIAZZA Maria FILIPPIN Cristina SCANFERLATO smarrimento. Fondamentale
Maurizio PILAT Marzio SOVILLA Stefano SCOCCIA inoltre presentarsi al seggio con
Emanuele REOLON Stefano MARES Agnese SITTA un documento di identità valido.
Nazario SELLE Luciana MARCHIONI Gianfranco SOMMAVILLA IL CELLULARE. In cabina non si può
Severino SPERANZA Sabrina STEFANO usare il cellulare: attenzione,
Cristina SVALUTO MOREOLO Andrea TERRIBILE perché si rischia una multa
Marco TARRONI Paolo TOMÈ pesante e anche l’arresto (il voto,
Ighli VIEL Emanuele VALLARANO per legge, è segreto).
SABATO 10 GIUGNO 2017 CORRIERE DELLE ALPI Elezioni comunali 2017 III

A Belluno una sfida tra sette candidati
Liste civiche di centrodestra e centrosinistra e partiti si contendono Palazzo Rosso per i prossimi cinque anni
JACOPO MASSARO PAOLO GAMBA PAOLO BELLO FRANCO GIDONI STEFANO MESSINESE FRANCO ROCCON

Il sindaco uscente e ricandidato L’ex assessore Paolo Gamba Il candidato sindaco Franco Gidoni è il candidato Il Movimento 5 Stelle punta Franco Roccon corre con
è Jacopo Massaro sostenuto è il candidato di tre liste civiche: del Partito Democratico sindaco della Lega Nord su Stefano Messinese Civiltà Bellunese, è stato
da tre liste civiche: In Movimento, Belluno è di tutti, Obiettivo è Paolo Bello, dirigente Usl è già stato vice sindaco già consigliere comunale sindaco di Castellavazzo
Insieme per Belluno e Belluno di + Belluno e Patto per Belluno nel settore delle dipendenze ed è consigliere regionale quando militava nei Verdi e presidente di Bim Gsp

di Irene Aliprandi La campagna ELDER RAMBALDI
◗ BELLUNO
elettorale
Sette candidati, undici liste e è stata all’insegna
una città in attesa. Domani gli
elettori bellunesi sono chiama- del fair play, con molti
ti a scegliere il sindaco e la temi in comune
maggioranza che guideranno alcune proposte
Palazzo Rosso per i prossimi
cinque anni e la sfida si presen- innovative e altre
ta interessante. Nell’ultimo più originali e ardite
mese, quello più intenso della
campagna elettorale, i candi-
dati hanno lanciato le loro pro- C’è tanto ambiente, invece,
poste con decine di incontri e nel programma di Stefano
numerosi confronti diretti, in Messinese, scelto dal Movi-
un clima di fair play che non si mento 5 Stelle per la conquista
vedeva da tempo, nonostante di Palazzo Rosso e per capire
le diversità e il percorso acci- se la sua presenza in città si è Il Partito Comunista dei lavoratori
dentato che ha spaccato cen- rafforzata. Messinese si diffe- candida a sindaco
trodestra e centrosinistra nei renzia dagli altri candidati per Elder Rambaldi, 28enne
mesi precedenti. una visione del Nevegal che vigile del fuoco
Lo studio affacciato sul Pia- Palazzo Rosso, sede del Comune di Belluno prende atto della mancanza di
ve, finora occupato da Jacopo neve e promette di investire su
Massaro, fa gola a molti, per- ferti ai cittadini e alle imprese. che da una Regione e uno Sta- Campo) che invece Bello pen- un turismo sostenibile e un e i ragazzi.
ché amministrare Belluno im- Ora che i debiti del Comune si to sempre più avari con gli enti sa di poter finanziare grazie al programma culturale ancora A vivacizzare una campa-
plica giocare una partita ben sono ridotti al minimo, Massa- locali. Un’aula studio con bar filo diretto che il suo partito ha più ricco. Per il M5S Belluno va gna elettorale dai temi spesso
più estesa: dalla Provincia al ro può anche intraprendere il e libreria al Bembo e un ripen- con il governo. riscoperta nelle sue bellezze scontati, ci ha pensato un gio-
Bim, dalle società partecipate piano di opere pubbliche, fino- samento della viabilità cittadi- Un filo più corto, nel caso di prima di tutto dai bellunesi, vane candidato che ha riporta-
alla Conferenza dei sindaci ra limitato alle manutenzioni na sono tra le proposte di Franco Gidoni, candidato sin- che potranno essere i primi e to di attualità idee e termini
per le politiche socio sanitarie. e ad interventi mirati alla sicu- Gamba, insieme al recupero daco della Lega Nord che tor- migliori promotori del loro ter- vintage. È Elder Rambaldi,
Da parte sua il sindaco uscen- rezza. del progetto della scuola sviz- na a misurarsi da sola dopo il ritorio. candidato del Partito Comuni-
te si ricandida con l’appoggio Tre sono le liste anche di zera sul Nevegal, visto ancora fallimento delle trattative per Parte dalle frazioni la visio- sta dei Lavoratori che vede nel-
di tre liste civiche, portando in Paolo Gamba, tutte civiche prioritariamente come polo un centrodestra unito. Gidoni, ne futura di Franco Roccon, la crisi del capitalismo l’oppor-
dote un’azione di risanamen- che raccolgono l’eredità del per gli sciatori. che attualmente siede in Re- anche lui candidato con una li- tunità per la crescita di una so-
to dei conti comunali, estesa centrodestra che amministrò Nonostante la predominan- gione, offre proprio il rapporto sta civica. Roccon ha affronta- cietà più responsabile e giusta
insieme ai colleghi anche alle Belluno dal 2006 al 2012, con za delle civiche, le elezioni di privilegiato con Venezia come to la campagna elettorale più e dove la classe operaia potrà
società che negli anni passati l’aggiunta di persone che si im- domani sono un test impor- strumento di sviluppo della lunga dei sette, raccogliendo tornare protagonista. Rambal-
erano finite nei guai. Dopo cin- pegnano per la prima volta. tante anche per la politica clas- città, senza dimenticare i ca- le richiesta dei cittadini e pro- di invoca una rivoluzione paci-
que anni di lavoro, Massaro Gamba, che in quegli anni fu sica, a iniziare dal Partito De- valli di battaglia della Lega: la ponendo una maggiore sicu- fica quanto decisa contro chi
spera di proseguire il suo man- assessore, vede una città spen- mocratico che si affida a Paolo sicurezza e una stretta sull’ac- rezza contro i furti nelle case, e si è arricchito sfruttando il pre-
dato per dare compimento ai ta e priva di capacità attrattiva Bello. Il candidato sindaco coglienza ai migranti. In cam- la riapertura al traffico del cen- cariato, l’ambiente e le disu-
progetti più importanti impo- e propone di rivitalizzarla pun- dem si concentra sui giovani e pagna elettorale Gidoni ha in- tro alle auto. Il candidato sin- guaglianze sociali; parla di
stati in questi anni: il piano di tando per prima cosa sul turi- sulle famiglie, senza dimenti- sistito molto anche sui servizi daco di Civiltà bellunese ritie- esproprio dei beni della Chie-
rigenerazione urbana, il rilan- smo. In campagna elettorale care le questioni pratiche e pubblici, a partire dai trasporti ne che la crisi del commercio sa (tranne i luoghi di culto) e
cio culturale e turistico con il Gamba ha spinto anche sul quindi quelle opere pubbliche e sulla necessità di creare posti sia causata o almeno aggrava- delle multinazionali e pensa
recupero e l’apertura al pubbli- ruolo di Belluno capitale delle condivise nei programmi di di lavoro anche di alto profilo, ta dalla pedonalizzazione deci- ad un futuro per i giovani fuori
co dei palazzi di maggior pre- Dolomiti, capace di ottenere i tutti (dalla sostituzione del per contenere la partenza dei sa vent’anni fa e intende inver- dalle gabbie del sistema.
gio del centro, e una maggiore finanziamenti per gli interven- ponte bailey al Fio 2 passando giovani bellunesi verso altre tire la rotta, insieme ad altri Domani sera si saprà chi ha
equità del costo dei servizi of- ti necessari più dall’Europa per il ponte di San Pietro in terre. provvedimenti per le famiglie convinto di più.
IV Elezioni comunali 2017 CORRIERE DELLE ALPI SABATO 10 GIUGNO 2017

Balen e i Cinque stelle sfidano Perenzin
A Feltre sono sei i candidati sindaci: in lizza anche De Cet con Forza Nuova, la destra con Molin e Cristian Tatto

Paolo Perenzin Michele Balen Moreno Scopel Cristian Tatto Alberto Molin Giuseppe De Cet

di Raffaele Scottini ta da Giuseppe De Cet e Libera da attivisti storici ed esordienti. la Sinistra Feltrina, che schiera
◗ FELTRE Lista Feltre con l’aspirante sin- La novità è la destra, che per le donne in prima fila, e c’è Idea
daco Alberto Molin. Entrambi la prima volta concorre per l’ele- per Feltre, che pesca dall’asso-
Sei candidati in lizza a Feltre, sono volti nuovi. È più conosciu- zione del sindaco e raddoppia, ciazionismo e ripresenta l’asses-
mai così tanti. Il centrosinistra to quello di Cristian Tatto, che visto che c’è Forza Nuova con sore uscente Giovanni Pelosio e
scende in campo con quattro li- un’esperienza in consiglio co- De Cet, ma anche Libera Lista il consigliere Ezio Faoro.
ste e come cinque anni fa punta munale l’ha fatta nell’ammini- con Molin, unico del suo gruppo Con Balen c’è una larga rap-
su Paolo Perenzin, sindaco strazione Vaccari, ma si presen- ad aver fatto politica,dal 2008 presentanza del mondo del
uscente che mette insieme il Pd, za slegato dai partiti, appoggiato con la Destra di Daniela Santan- commercio nella lista Feltre Civi-
la Sinistra e due civiche (Idea da due liste civiche: SiAmo Fel- ché. L’outsider è Tatto. ca guidata dal libraio Franco De-
per Feltre e Cittadinanza e Parte- tre e l’altra che porta il suo no- Il sindaco uscente Perenzin bortoli e di cui fa parte anche Al-
cipazione). me. ha tenuto compatto il centrosi- berto Curto. Cambiare per Fel-
Tre sono le liste per il centro- La sfida per la conquista del nistra. La sua lista civica di cin- tre raccoglie l’esperienza politi-
destra, che rispetto alla tornata colle delle Capre parte con 12 que anni fa, Corriamo con Pao- ca di Trento, Gorza, Pellencin,
elettorale del 2012 si è ricompat- formazioni in campo e 173 aspi- lo, ha cambiato nome ma ha Meneguz, Moretta, fiancheggia-
tato, trovando in Michele Balen ranti a un posto in consiglio co- mantenuto il nucleo forte di sei ti da una pattuglia di esordienti.
il nome che ha messo d’accordo munale. In prima fila, per nume- nomi dell’amministrazione Dopo aver corso da sola nel
anche la Lega Nord, nella coali- ro di sostenitori e peso delle coa- uscente (Dalla Gasperina, Sac- 2012, la Lega si riunisce al cen-
zione a fianco di due civiche: lizioni, ci sono Perenzin e Balen, chet, Fontanive, Campigotto, trodestra senza il candidato di
Cambiare per Feltre e Feltre civi- tra i quali ambisce a inserirsi il gente. A Feltre si era presentato consigliere cinque anni fa e non Bellumat, Zatta). In linea di con- cinque anni fa Signoretti e con
ca insieme per costruire. Movimento 5 Stelle, che punta a con il giovanissimo Riccardo eletto in consiglio per una man- tinuità anche Alessandro Del un mix: dalla novità rappresen-
Corre da solo il Movimento 5 fare il salto rispetto alle elezioni Sartor, che in questa campagna ciata di voti. I 5 Stelle stavolta Bianco, ma nel Pd, promosso ca- tata da Gianfilippo Capuano, ca-
Stelle, che candida Moreno Sco- amministrative del 2012, quan- è stato attivo, ma non è più in li- ambiscono a un risultato mag- polista di un gruppo che segna polista affiancato da Alberto Vet-
pel. Due sono le liste che gravita- do si stava affacciando alla poli- sta. Il nome per i grillini è quello giore, da ballottaggio. Lo fanno un passaggio del testimone in toretto, al ritorno dell’ex sinda-
no a Destra: Forza Nuova guida- tica in Italia come realtà emer- di Moreno Scopel, già candidato con una formazione composta un patto tra generazioni. Poi c’è co Gianvittore Vaccari.

Dodici liste per 173 candidati nella corsa alla poltrona da sindaco E ai sedici seggi da consigliere

PARTITO IDEA CITTADINANZA SINISTRA MOVIMENTO LIBERA
DEMOCRATICO PER FELTRE E PARTECIPAZIONE FELTRINA 5 STELLE LISTA

Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco
Paolo Paolo Paolo Paolo Moreno Alberto
PERENZIN PERENZIN PERENZIN PERENZIN SCOPEL MOLIN
Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri
Alessandro DEL BIANCO Giovanni PELOSIO Adis ZATTA Sara BEPPIANI Andrea FONTANIVE Laura CALÌ
Rosetta BRUSAPORCO Ezio FAORO Anna Rebecca LOVISATTI Beatrice BORDIN Luciano TONELLO Arianna CHIN
Michele CAMPIGOTTO Ivo DALLA MORA Angelo BELLUMAT Gianna DALLA ROSA Fabio GANZ Federica DECET
Martina CARTANO Rossella BASSANI Mirta LIRA Cristina DE BORTOLI William NISI Monsita DE PAOLI
Carla CASSOL Mattia BERTONCIN Cesare CAMPIGOTTO Jona LAZE Silvia LIRA Veronica NALDO
Luciano DE NATO Andrea BORTOLUZZI Patrizia Maria MILANI Maurizio ARNOFFI Josef NACHTIGAL Chiara PAULETTI
Mauro FANTINEL Luigi CENTA Alessandro DALLA GASPERINA Pasqualino DE BACCO Diego D'ALBERTO Patrizio CESARI
Cristina GASPARO Marta COLÒ Flavia MONEGO Gandolfo FIORITO Marzia ZULIANI Pierpaolo NICOLETTO
Damigela HOXHA Michela DALLA GASPERINA Luca FONTANIVE Pier Vito MALUSÀ Cristiano DE BIASI Francesco LOMBARDI
Giorgio MONDIN Renzo DALLA ROSA Daniela PERCO Enrico Maria MASSUCCI Claudia FONTANIVE Lorenzo MOLIN
Debora NICOLETTO Walter DEON Maurizio MILANI Diego PAULETTI Claudio D'INCAU Alfredo MONEGAT
Walter PILOTTO Alessandro DE ZORDI Maria Cristina POSSIEDI Massimo PILLON Giuseppe BONAN Marco QUATTRONE
Andrea POLESANA Giorgia LI CASTRI Manuel SACCHET Alessio RESENTERRA Nancy Noemi DONADA
Claudia ROZZI Anna Maria ROSSI Sandra SARTORELLI Emanuel FIORENZA
Flavio SALVADORI Leila SCARTON Fadi SAFI Afdera SAMASSA
Onorino ZANON Eugenio TAMBURRINO Valerio STACH

LEGA NORD CAMBIARE INSIEME FORZA NUOVA CRISTIAN TATTO SIAMO FELTRE
PER PER SINDACO
FELTRE COSTRUIRE
Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco
Michele Michele Michele Giuseppe Cristian Cristian
BALEN BALEN BALEN DE CET TATTO TATTO
Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri
Gianfilippo CAPUANO Ennio TRENTO Franco DEBORTOLI Luciano SONEGO Lucio PESCAROLO Cristiana BOARETTO
Alberto VETTORETTO Francesca BONA Francesco SARTOR Cristina FOSSATI Francesca FIBBIA Luisa BOSCO
Nicoletta CASON Luca BORDIN Alexandru Gabriel ZANNIN Giovanni GRANDO Lea DAL PONT Angelo CECCOTTO
Sonia COMIOTTO Cinzia CARGNEL Silvia COLÒ Stefano GESSO Ivan GRIS Andrea DALLA CANEVA
Luigi D'AGOSTINI Celso CHENET Tommaso CARNIEL Monia VANIA Virginia COSTA Marisa DALLA GASPERINA
Davide DECET Italina FERRO Sandra VETTOREL Andrea SARTOR Rosalba SCHENAL Denis MACCAGNAN
Silvia EGGLER Giuseppe FONTANIVE Alessandro ZORZATO Fabio BENINCÀ CIMA Sergio SIMON Giancarlo MANGANELLA
Nadia FORLIN Nunzio GORZA Massimiliano CONZADA Elena VALINOTTO Maria Rita FEDRIZZI Luca PAULETTI
Luciana MORETTO Gianni MORETTA Alberto CURTO Michele SILVESTRI Marco PERUZZI Italo SANDI
Roberto POSSAMAI Aldo PELLENCIN Giovanni FACCHIN Rachele SARTOR Natascia MINICHINO Gianfranco SANTESARTI
Ilenia RENTO Elena POLESANA Paola PONTIL Pietro POLESANA Matteo STRAMARE Matteo SOMAVILLA
Giovanni TURRIN Andrea RECALCHI Roberto MARCHET Catia DE PAOLI Luca D'INCÀ Annalisa ZAMPINI
Gianvittore VACCARI Francesco VILLABRUNA Raffaela DAL PASTRO Milio PALLA
Luca BONELLO Elisa ZATTA Maria Stella TONDO
Romeo ZANETTE Giorgia ZANOLLA Antonio MOLISSE
Loris ZOCCOLAN Primo MENEGUZ Mariapaola GIRARDEL
SABATO 10 GIUGNO 2017 CORRIERE DELLE ALPI Elezioni comunali 2017 V

Falcade vota guardando alla fusione
Michele Costa, Silvano Savio e Cesare Bon sono divisi tra il sì, l’astensione e il no al referendum sul Comune unico
◗ FALCADE
LE ALI FALCIADE PAR EL UNITI PER
Falcade deve scegliere tra Bon, PER FALCADE NÒST PAES TERRI- LA VAL BIOIS
TORIO IDENTITÀ
Costa e Savio e intanto deve
pensare se vuole la fusione con Candidato sindaco Candidato sindaco
Candidato sindaco
Canale. Come annunciato, sarà Michele Silvano Cesare
corsa a tre a Falcade per le ele- COSTA SAVIO BON
zioni comunali di domani.
Il sindaco uscente, Michele Candidati consiglieri Candidati consiglieri Candidati consiglieri
Costa, si ripresenta agli elettori Giovanni FERRINI Federico COSTA Francesca DEVILLE
chiedendo la riconferma. Sulla Andrea ZAMPIERI Thomas FENTI Axel DE PELLEGRINI
sua strada trova, però, un volto Susanna DAN Danilo MARMOLADA Herbert PIRAZZOLI
nuovo, quello di Silvano Savio
del Bard, e uno conosciuto, Roberta STRIM Flavio MURER Cesare RIZZI
quello di Cesare Bon della Lega Patrizia MURER Giacinta MURER Maria Cristina SAMMITO
Nord. Michele Costa si ricandi- Sara PARISSENTI Mauro SALVATERRA Hermann FOLLADOR
da dunque supportato da una li-
sta (“Le Ali per Falcade”) che ve- Marco DE LUCA Antonella SCHENA Nevio SCOLA
de alcune conferme e alcune Antonio VELLA
novità.
Fra le prime ci sono l’attuale
vicesindaco Giovanni Ferrini e i Il municipio di Falcade
consiglieri comunali Andrea
Zampieri e Susanna Dan. Non intervento sugli edifici e la vo- Bard e responsabile agordino un fiore di papavero e una spiga cipato anche alle elezioni co- tante, di valorizzare i prodotti
era entrata in consiglio cinque lontà di spingere l’Agordino a dello stesso), Antonella Schena d’orzo, intende puntare sul re- munali di Vallada, diventando di malga e di puntare sulla valo-
anni fa, ma c’è ancora Roberta creare uno strumento unitario (Hotel Stella Alpina e membro cupero del territorio. Ma non capogruppo di minoranza. rizzazione del turismo religio-
Strim, fisioterapista della nazio- di promozione turistica. del direttivo provinciale Bard), solo: nel programma l’idea di Con Bon ci sono Herbert Pi- so.
nale di biathlon. Fra le novità Così come quella di Costa an- di Flavio Murer (addetto im- sfruttare i fondi di confine per razzoli (autista, segretario della Al di là del risultato delle ele-
ecco Patrizia Murer, leader di che le altre due si definiscono li- pianti a fune) e Mauro Salvater- incentivare la ristrutturazione sezione locale della Lega Nord), zioni, in autunno i falcadini tor-
quello che fu il Comitato contro ste civiche. Che tuttavia non mi- ra (dirigente Luxottica) entram- delle case per giovani coppie e Hermann Follador (allevatore), neranno alle urne per pronun-
la cementificazione della Piana sconoscono i movimenti o par- bi con un passato in consiglio un progetto di ricomposizione Francesca Deville (impiegata in ciarsi sul progetto di fusione
di Falcade che lavora nel setto- titi ai quali si sentono vicine. Sil- comunale a Falcade, di Giacin- fondiaria da affidare all’Eurac. banca), Cesare Rizzi (titolare con Canale d’Agordo. Costa,
re del turismo, Sara Parissenti, vano Savio è infatti membro del ta Murer (dipendente Luxotti- Cesare Bon è invece tessera- del Camping Eden, ex consiglie- che ha promosso il referen-
titolare della pizzeria Livia a Ca- direttivo provinciale del Bard. ca), di Federico Costa (perito to Lega Nord. Cinque anni fa re provinciale), Axel De Pellegri- dum, è ovviamente favorevole.
viola, e Marco De Luca, artigia- Residente ad Agordo, ma nati- minerario che opera nel suo set- era candidato consigliere della ni (operaio, candidato alle re- Silvano Savio, nonostante non
no e impegnato nel mondo del vo di Caviola, Savio è un ispetto- tore) e di Thomas Fenti (opera- lista del Carroccio, capitanata gionali con Indipendenza Vene- sia residente, non andrebbe a
calcio locale. re forestale in pensione che ha tore in una ditta di escavazio- da Cesare Rizzi, oggi ci prova in ta), Antonio Vella (pensionato), votare ritenendo che, senza Val-
Fra le novità del suo program- scelto di mettersi in gioco. Lo ni). prima persona a diventare sin- Nevio Scola (operaio) e Maria lada, la fusione sarebbe monca.
ma ci sono l’accesso facilitato a ha fatto potendo contare sul “Falciade - Par el nòst paés - daco di Falcade alla guida della Cristina Sammito (ex insegnan- Cesare Bon voterà no in quan-
un credito volumetrico per i gio- supporto di Danilo Marmolada Identità e territorio” è il nome lista “Uniti per la Val Biois – Ri- te in pensione). Una lista che ha to, a suo giudizio, non portereb-
vani, un dialogo con la Soprin- (dipendente Arpav, membro di questa lista che, come si evin- lanciamo Falcade”. Ci prova do- promesso di sentire la popola- be vantaggi economici.
tendenza per rivedere i gradi di del direttivo provinciale del ce anche dal simbolo che reca po che, tre anni fa, aveva parte- zione per ogni decisione impor- Gianni Santomaso

Rivamonte, Deon in corsa contro il quorum
INSIEME
PER RIVA

Candidato sindaco
Nino
Territorio e viabilità tra i temi del suo programma elettorale per convincere i 670 elettori a votare DEON
Candidati consiglieri
◗ RIVAMONTE che il voto non sarà un referen- (operaio), Fabio Guadagnin Ernesto FOSSEN
dum sul suo operato, conside- (dipendente Luxottica), Fran- Emilia SOMMARIVA
Territorio, viabilità e illumina- rato che negli ultimi cinque an- cesca Gnech (laureata), Luca Giuliano LAVEDER
zione pubblica sono i temi con Una veduta ni è stato capogruppo di mino- Fadigà (operaio), Giacomo
cui Nino Deon cerca di convin- di Rivamonte ranza, sia la lista. Bressan (dipendente Luxotti- Alessandro MAGUOLO
cere i rivamontesi ad andare al- Agordino Sotto il simbolo di “Insieme ca), Monica Canali (operaia), Fabio GUADAGNIN
le urne per superare lo scoglio Alle urne per Riva” (lo stesso usato da Paolo Torriglia (pensionato, at- Francesca GNECH
del quorum. domani Deon cinque anni fa quando tivo nel Gav).
Quella dell’ex consigliere co- solo sfidò Valter Todesco e France- Una squadra che appare va- Giacomo BRESSAN
munale di Sedico è infatti l’uni- con una sco Angoletta), egli ha infatti riegata sia per quanto riguarda Luca FADIGÀ
ca lista in corsa per il rinnovo unica lista raccolto dieci candidati consi- l’età, che per la distribuzione Monica CANALI
del consiglio comunale di Riva- con candidato glieri. Si tratta di Ernesto Fos- sul territorio, che per le aree di Paolo Domenico TORRIGLIA
monte. Situazione analoga a Deon sen (ex dirigente Luxottica, a competenza e con la quale
quella che si era verificata nel lungo titolare di una fabbrica Deon si prefigge il raggiungi-
2011 quando si candidò il solo a quota 336. Tuttavia, come no- solo i residenti in loco il totale di occhiali a Zenich), Emilia mento di alcuni obiettivi priori- cordo ai contributi del piano di
Fiori Bristot. Il quorum, in quel to, fra gli elettori ci sono anche scende a 537. Il che vuol dire Sommariva (attuale consiglie- tari: egli ha spiegato come in- sviluppo rurale e rifare l’im-
caso, non venne raggiunto e in quelli iscritti all’Aire, cioè gli che dovrà recarsi alle urne ol- re di minoranza, dipendente tenda mettere in sicurezza le pianto di illuminazione pubbli-
paese arrivò per un anno il italiani residenti all’estero. Es- tre il 60% di questi ultimi. Luxottica), Giuliano Laveder strade che garantiscono l’ac- ca laddove è carente e obsole-
commissario. si, per Rivamonte, sono 133. Dalla parte di Deon ci sono (pensionato, presidente del cesso alle frazioni, curare il ter- to. Per il futuro di Valle Imperi-
Gli elettori del Comune sono Difficile che questi tornino per sia la sua esperienza politi- Club Unesco, ex assessore co- ritorio (sfalcio prati, conteni- na propone una gestione unita-
670, quindi il quorum è fissato le elezioni. Quindi, contando co-amministrativa, sia il fatto munale), Alessandro Maguolo mento del bosco) facendo ri- ria. (g. san.)

Il caso di Cencenighe va in tivù
sindaci uscenti

Todesco ringrazia tutti
Ieri ad Agorà, ma senza il sindaco Faè che non è stato avvertito. Ora arriva Matrix De Carlo saluta la Ciotti
◗ CENCENIGHE ne Agorà di Rai 3 si è collegata gendo anche che «il sindaco è riusciti a fare una lista. ◗ RIVAMONTE vincia di Belluno, tutte le istitu-
in diretta con Cencenighe, do- dipendente di un comune vici- William Faè, dal canto suo, zioni ed Enti per il lavoro svol-
Il sindaco a Cencenighe? Non ve un operatore e una giornali- no». spiega che nessuno lo aveva Il sindaco uscente di Rivamon- to insieme in questi cinque an-
c’è e non ci sarà. Il “non ci sa- sta erano sul posto per raccon- Ha comunque spiegato le avvertito che la troupe sareb- te Valter Dario Tedesco lascia ni».
rà” lo sappiamo già. Da lunedì tare perché non ci sono liste a difficoltà di vivere in monta- be stata presente a Cenceni- il suo incarico con un messag- In questi giorni sono giunti
il Comune sarà commissaria- Cencenighe. gna, le frazioni lontane da rag- ghe ieri mattina. «Se lo avesse- gio rivolto ai giornali: «Come molti messaggi di saluto an-
to, non si è trovato nessuno Dovevano intervistare il sin- giungere e i servizi da mante- ro fatto, avrei partecipato sicu- ben saprete da lunedì non sa- che ad un altro sindaco che la-
che si candidasse al posto di daco Faè, ma lui non c’era. nere, come ad esempio le stra- ramente alla trasmissione del- rò più sindaco di Rivamonte scia l’incarico, Maria Antonia
William Faè. «Un paese abbandonato a se de. Ma anche la piena occupa- la Rai. Ma nessuno mi ha detto Agordino e pertanto sono a rin- Ciotti. Lettere ufficiali come
Le motivazioni sono già sta- stesso» ha commentato la gior- zione in Luxottica, che ha uno niente ed io ero regolarmente graziarvi per il lavoro che svol- quella di Alessandra Buzzo,
te illustrate nei giorni e nelle nalista. Già due settimane fa stabilimento proprio a Cence- al lavoro». gete al servizio dei cittadini ed prima cittadina di Santo Stefa-
settimane scorse dal sindaco Agorà era salita a fino a Cence- nighe. Faè sta nel frattempo aspet- in particolar modo sono a rin- no, o messaggio attraverso i so-
uscente: tutti che lavorano (in nighe per raccontare perché Infine zoom sulle montagne tando proprio il messaggio da graziarvi per l'attenzione che cial, come quelli del sindaco di
Luxottica), poca remunerazio- nessuno vuole candidarsi. e linea allo studio. Dove il com- un’altra trasmissione “Ma- avete avuto nei confronti del Calalzo, Luca De Carlo. «Vor-
ne per fare il sindaco a fronte E così la giornalista ha spie- mento è stato: «Nessuno va trix”, che lo vorrebbe intervi- mio Comune e della mia am- rei sinceramente ringraziare
di un impegno molto forte. gato le ragioni, ricordando le più a votare», ricordando che stare sullo stesso tema. «Sto ministrazione. Attraverso di Maria Antonia Ciotti per tutto
Il “non c’è” è riferito a ieri stesse dichiarazioni di Faè di Cencenighe è a fianco di altri 6 aspettando e ci sarò sicura- voi vorrei salutare e ringrazia- quello che ha fatto per la co-
mattina, quando la trasmissio- qualche settimana fa, aggiun- comuni italiani dove non si è mente». re tutti i miei colleghi della Pro- munità».
VI Elezioni comunali 2017 CORRIERE DELLE ALPI SABATO 10 GIUGNO 2017

A Cesio la scelta è tra continuità e novità
Wilmer De Bortoli è l’erede delle ultime amministrazioni, Carlo Zanella ha coagulato un gruppo di lavoro giovane
◗ CESIOMAGGIORE Cittadini per FAR CRESCERE CITTADINI PER
Due sono le liste che si con- Cesiomaggiore CESIO CESIOMAGGIORE
tendono lo scranno più alto può contare sul sostegno Candidato sindaco Candidato sindaco
a Cesiomaggiore. Ognuna
delle due porta una specifici- dell’ex sindaco Carlo Wilmer
tà. Gianni De Bastiani ZANELLA DE BORTOLI
La prima, Cittadini per Ce- Candidati consiglieri Candidati consiglieri
siomaggiore, guidata da Wil- Carlo VIGNA Gianni DE BASTIANI
mer De Bortoli reca con sé la Eleonora FELTRIN Fabio CECCHIN
forza della continuità, del
Ornella BOSCARIN Nicola GARLET
raccolto di quanto si è semi-
nato in quindici anni di “mo- Walter ZANELLA Emil MORTAGNA
nolite” amministrativo fra i Carlo GRIS Peter Gian COLLET
due mandati di De Bastiani e Andrea LOSS Alessandro ZANELLA
Far Crescere Cesio Martina STACH
l’ultimo di Michele Balen. E Laura CHIERZI
di quanto si potrà ancora se- ha già annunciato Lorenzo DEL MONEGO Fabrizio CECCATO
minare con il beneficio dei la formazione Michele MARIN Alessandro GARLET
Fondi del comuni di confine,
in termini di progettazioni
della giunta comunale Piero TIREL Beatrice GORZA
Remigio SPERANZA Disma Pietro CANAL
esecutive, in cantiere e can- in caso di vittoria Samuele PERENZIN AleX GUADAGNIN
tierabili. Il municipio di Cesiomaggiore
La seconda è Far Crescere
Cesio, è coordinata da Carlo co e consigliere delegato alla caso di esito elettorale positi- operai, artigiani, impiegati, consiglio, si è sempre aggiu- Pez; Carlo Vigna, 39 anni, di
Zanella e sostenuta da una li- programmazione economi- vo. Nella squadra ci saranno insegnanti, mamme e papà dicato un lusinghiero nume- Cesiomaggiore; Walter Za-
sta che da un anno e più si è ca nel corso dell’ultimo man- Ornella Boscarin, Eleonora che hanno esperienze diver- ro di preferenze. nella, 58 anni, di Menin.
trasformata in un gruppo di dato, di Fabrizio Ceccato e di Feltrin e Carlo Vigna. se e la stessa passione per il I candidati che Carlo Za- Ci sarà inoltre il supporto
lavoro giovane e motivato, Alex Guadagnin. Wilmer De Bortoli è un gio- territorio. nella mette in campo sono esterno di Moreno Broccon,
per proporre una svolta ai cit- La lista di Carlo Zanella, vane bancario, responsabile Si tratta di Laura Chierzi, Ornella Boscarin, 52 anni, re- 42 anni, di Cesiominore, il
tadini di Cesiomaggiore, in Far Crescere Cesio, si avvale dello sportello Sparkasse di Disma Canal, Nicola Garlet, sidente a Toschian; Lorenzo quale, in caso di vittoria, con-
termini di sviluppo locale e del contributo attivo e fattivo Trichiana. Ha messo in cam- Peter Collet, Alex Guada- Del Monego, 27 anni, di Ce- fluirà nella nuova giunta.
di tutela dell’ambiente socia- di Carlo Vigna che ha un’or- po una squadra coesa, tiene gnin, Alessandro Garlet, siomaggiore; Eleonora Fel- La rosa di candidati, ha evi-
le, ambientale ed economi- mai lunga esperienza ammi- a precisare il candidato sin- Emil Mortagna, Fabrizio Cec- trin, 36 anni, di Cesiomaggio- denziato il capolista, rappre-
co. nistrativa, dai banchi della daco, all’interno del quale so- cato, Gianni De Bastiani, re; Carlo Gris, 55 anni, di So- sentativa delle varie realtà
In entrambe le liste ci sono minoranza, e di Moreno no rappresentate tutte le ca- Beatrice Gorza, Fabio Cec- ranzen; Andrea Loss, 29 an- frazionali. Il gruppo è com-
volti nuovi e volti già cono- Broccon che in caso di vitto- tegorie. chin e Alessandro Zanella. ni, di Cesiomaggiore; Miche- posto anche da «molte altre
sciuti sugli scranni del consi- ria elettorale sarà nominato Nel gruppo Cittadini per Wilmer De Bortoli porta in le Marin, 42 anni, di Pez; Sa- valide persone che non figu-
glio comunale. Per la lista di da esterno assessore all’urba- Cesiomaggiore si sono uniti dote la propria lunga espe- muele Perenzin, 36 anni, di rano in lista ma che sono
Wilmer De Bortoli, Cittadini nistica. Contrariamente alla consiglieri uscenti (Gianni rienza amministrativa (è con- Fianema; Remigio Speranza, pronte a fornire un concreto
per Cesiomaggiore, si conta lista di De Bortoli, quella di De Bastiani, Alex Guadagnin sigliere comunale dal 2004) e 51 anni, di Sottoanzaven; aiuto alla futura amministra-
ancora sulla presenza di Zanella ha già individuato la e Fabrizio Ceccato), giovani, nelle precedenti tornate elet- Martina Stach, 35 anni, di zione».
Gianni De Bastiani, ex sinda- giunta che sarà incaricata in pensionati, professionisti, torali come candidato per il Pullir; Piero Tirel, 29 anni, di Laura Milano

lamon fonzaso

L’altopiano sceglie fra tre nomi È sfida tra Slongo e Maddalozzo
Malacarne, Noventa e Pradel in lizza per guidare la terra del fagiolo Il gruppo del compianto sindaco Pellizzari contro il volto nuovo
◗ LAMON EFFETTO AUTONOMIA ◗ FONZASO BENE COMUNE ORIZZONTE
“Venceremos, autonomia LAMON GIUSTIZIA LIBERTÀ A Fonzaso si torna al voto in FONZASO COMUNE
giustizia e libertà”, “Sistema VENCEREMOS anticipo, dopo la scomparsa
Candidato sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco
Lamon” e “Effetto Lamon”. Candidato sindaco del sindaco Pellizzari alla fine
Sono queste le liste che si Nicola Renzo del 2016, e alle urne sarà un Giorgio Fabio
contendono la vittoria eletto- PRADEL MALACARNE duello tra il vicesindaco uscen- SLONGO MADDALOZZO
rale per il rinnovo ammini- Candidati consiglieri Candidati consiglieri te Giorgio Slongo e lo sfidante Candidati consiglieri Candidati consiglieri
strativo dell’altopiano. Mauro CAMPIGOTTO Tiziana PENCO Fabio Maddalozzo. Rispetto al Ornella BETTEGA Primo MINELLA
La prima lista che inneggia Adriano COLDEBELLA Bruno CANAL 2014, non si ricandidano Mas- Vannes CORSO Danila ANDRIGHETTI
alla forza rivoluzionaria simo Corso, Alfredo Iannelli e
Gian Pietro DA RUGNA Guido DA RUGNA Liuba D’AGOSTINI Sonia Maria BOLZON
dell’autonomia è animata Fermino Lira.
dal capogruppo Renzo Mala- Kevin FAORO Laura DA RUGNA La lista civica che vuole dare Daniele DE MARCHI Valentina CAPPELLARO
carne, quarant’anni di espe- Orietta FAORO Marco FORLIN continuità all’attuale ammini- Manuel MARCON Mauro D’AGOSTINI
rienza tecnica in Comune. La Danilo GAIO Mirka GAIO strazione conferma il nome – Paolo MARCON Sandro D’INCAU
seconda che evoca nel con- Roberta LA MACCHIA Maurizio MALACARNE “Bene comune Fonzaso” – e Giada MURER Dario LIRA
cetto di “sistema” quello di Loris MACCAGNAN Roberto POSSAMAI schiera un nucleo di sette per- Emanuel OPPIO Alessio MARCON
partecipazione, è capeggiata Vania MALACARNE Eugenio TIZIANI sone del gruppo che ha lavora- Christian PASA Nicola MARCON
dalla candidata Ornella No- Roberta PINTUS to negli ultimi tre anni, più Francesco SIMONETTO Daniele MINELLA
venta, insegnante naturaliz- Enrico RIGA quattro volti nuovi. Il capolista Matilde VIECELI Rudy NICOLETTO
zata a Lamon da ventidue an- Enrico TIZIANI è Giorgio Slongo (60 anni, im- Mirko TODESCO
ni. La terza, che raccoglie i prenditore). «Il gruppo, orfano
frutti di un referendum, quel- del sindaco Pellizzari, che ha
lo del 2005, che ha prodotto Usl di Feltre; Giovanni Tollar- saputo dare il massimo per il crazia partecipata. Ci presen-
come “effetto” i Fondi per i SISTEMA do, Silvano Tollardo, Michela bene della comunità e al quale tiamo come una squadra basa-
comuni di confine, mette in LAMON Maccagnan, Federico Faoro, saremo sempre riconoscenti, ta su un concetto semplice,
campo Nicola Pradel, ed è la Candidato sindaco Mauro Resenterra, Aline Ma- è stato integrato con nuove quello di avere persone che vi-
lista degli uscenti. stel, Ilenia D’Agostini, Eric Gi- persone che condividono l’i- vono la loro quotidianità a
Nella lista di Renzo Mala- Ornella rardini, Renzo Poletti, Ma- dea di portare avanti quanto contatto con la gente e i suoi
carne, oltre a Tiziana Penco, NOVENTA riuccia Resenterra e Alessio fatto in questo breve ma inten- problemi», spiega il candidato
presidente del Consorzio tu- Candidati consiglieri Todesco. so periodo». sindaco, che nel programma
tela del fagiolo di Lamon, ci Ilenia D’AGOSTINI Continuità con i dieci anni Si presenta così la squadra elettorale guarda alle alleanze
sono Bruno Canal, commer- Federico FAORO di mandato e cambio di pro- di Slongo, «con la volontà e con il circondario e punta al ri-
ciante; Guido Da Rugna, ope- spettiva post referendum che l’entusiasmo di proseguire in- lancio del paese: «Amministra-
Eric GIRARDINI
raio; Laura Da Rugna, opera- ha portato a sviluppare politi- sieme per migliorare il paese, re non significa guardare solo
trice sociosanitaria; Marco Corinna LARGO che di montagna, è il presup- qualificando il nostro impe- all’interno del nostro territo-
Forlin, imprenditore agro-fo- Michela MACCAGNAN posto della lista Effetto La- gno con attenzione e cura co- rio, ma soprattutto interagire
restale; Mirka Gaio, operatri- Aline MASTEL mon e del candidato sindaco stanti nei confronti di ogni sin- positivamente con i Comuni li-
ce socio sanitaria; Maurizio Renzo POLETTI Nicola Pradel. La lista punta golo cittadino. Con l’esperien- mitrofi della Vallata Feltrina,
Malacarne, imprenditore nel- Mariuccia RESENTERRA a un’infrastrutturazione di za del passato e una maggior guardando oltre i confini della
la zootecnia; Roberto Possa- Mauro RESENTERRA qualità, dalle strade all’ospe- conoscenza del funzionamen- Provincia, condividendo pro-
mai, giurista e criminologo; Alessio TODSESCO dale e al nuovo polo scolasti- to della macchina amministra- gettualità con i territori del Pri-
Eugenio Tiziani, artigiano Giovanni TOLLARDO co di via Ferd. E mette in cam- tiva, ci ripresentiamo quindi miero e della Valsugana, con i
pensionato; Denis Melchio- Silvano TOLLARDO po Mauro Campigotto, Adria- compatti alle elezioni». Il municipio di Fonzaso quali sono già in itinere dei
retto nominato, in caso di vit- no Coldebella, Gianpietro Il volto nuovo è quello di Fa- contatti. Fondamentale è il re-
toria, responsabile del pro- Darugna, Kevin Faoro, Oriet- bio Maddalozzo, trentottenne supposti di partenza, fondati perimento di fondi provenien-
getto abbattimento barriere no di lavoro di gruppo. Nella ta Faoro, Danilo Gaio, Rober- libero professionista (ha «sul rispetto della piena traspa- ti dai livelli sovracomunali e
architettoniche nei cimiteri. sua squadra ci sono Corinna ta Lamacchia, Vania Malacar- un’impresa edile) alla guida renza, l’apertura al confronto per questo sarà perpetrata
La lista di Ornella Noventa Largo, una delle colonne por- ne, Roberta Pintus. (l. m.) della lista “Orizzonte comu- e all’approfondimento, ispi- un’attenta, costante e puntua-
si è preparata per oltre un an- tanti dei servizi sociali dell’ex ©RIPRODUZIONE RISERVATA ne”, che nel nome indica i pre- randosi ai principi della demo- le azione di ricerca». (sco)
SABATO 10 GIUGNO 2017 CORRIERE DELLE ALPI Elezioni comunali 2017 VII

Ghedina-Da Rin: chi sceglierà Cortina?
Due gruppi in lizza per l’eredità Franceschi. Il primo ha già esperienze in Comune, l’altro è un esordiente con le idee chiare
di Alessandra Segafreddo LISTA CIVICA CORTINA
◗ CORTINA SISTEMA PRESENTE
Due gruppi si candidano per CORTINA E FUTURO
guidare il Comune di Cortina. Candidato sindaco Candidato sindaco
Da una parte c’è Gianpietro Gianpietro Giorgio
Ghedina con “Sistema Corti- GHEDINA DA RIN
na”, dall’altra Giorgio Da Rin Candidati consiglieri Candidati consiglieri
con “Cortina presente e futu- Luigi ALVERÀ Roberto ZAMBELLI
ro”. Monica BURBA Laura VALLE
Da lunedì la Regina delle
Paola COLETTI Alex VEROCAI
Dolomiti tornerà ad avere un
sindaco e un consiglio comu- Marzia DEL FAVERO Stefano GHEDINA
nale eletto, dopo le dimissioni Luigi DIBONA Ludovica Beatrice RUBBINI
del sindaco Franceschi e del Benedetto GAFFARINI Carlo TALAMINI
suo gruppo di maggioranza. Valerio GIACOBBI E. Maria Stella RIZZOLI
Era il 9 luglio 2016. A reggere il Giulia GIRARDI Alberto MENARDI
Comune fu chiamato il com- Gianluca LORENZI Davide MICHIELLI
missario straordinario Carlo Massimo SIORPAES
De Rogatis. Davide SOTTSASS
Ora, dopo una campagna

‘‘ ‘‘
Sara ZARDINI
elettorale breve, senza colpi Una veduta della conca ampezzana
di scena e bagarre, ecco le ele-
zioni. I candidati si sono con- Cinque sono le priorità su cui Gianpietro Giorgio al decoro urbano, alle associa- programmi elettorali; rappre-
centrati a presentare i loro ci impegneremo fin da subito: Ghedina Da rin zioni di volontario, che vanno sentano l’evento principale
programmi fra la gente e con la sistemazione della macchi- aiutate affinché venga snellito non solo per la Conca ampez-
la gente, durante incontri na amministrative, (intesa co- Tra le priorità Tanti progetti l’iter burocratico che oggi le zana, ma per tutto il Bellune-
pubblici e aperitivi organizza- me Comune e la municipaliz- per il presente, ma anche danneggia, e alla costante vigi- se per i prossimi anni. I due
ti per farsi conoscere. Con zata Servizi Ampezzo), la ge-
Mondiali di sci , turismo lanza sull’ospedale Codivilla programmi elettorali sono
Ghedina scendono in campo stione dei Mondiali di sci alpi- viabilità e decoro urbano per un futuro migliore Putti, che, riteniamo, debba molto simili, preludio di una
cinque “under 40”, altrettante no che Cortina organizzerà continuare a essere un presi- fattiva collaborazione tra i
donne, persone che hanno nel 2021, l’impulso al turi- dio medico che garantisca il due gruppi. «Cortina non ha
già amministrato e altri alla lo- smo, la viabilità e il decoro ur- Ghezze, formato da tanti gio- che del paese, con tante idee diritto alla salute per residenti più bisogno di divisioni e di
ro prima esperienza. «Qualo- bano. Oltre a questi cinque te- vani. In lista quattro donne e per sistemare quello che non e turisti; l’altra guarderà al fu- contrasti», dichiarano all’uni-
ra i cortinesi ci dovessero dare mi, saranno portati avanti an- otto uomini. «Abbiamo volu- va e con altre idee per far cre- turo, con progettualità ineren- sono i candidati sindaci, «ma
l’opportunità di governare il che gli altri che fanno parte to creare un gruppo eteroge- scere Cortina. Il nostro pro- ti la carenza di parcheggi, la necessita di persone che ab-
paese», dichiara Ghedina, della vita del paese». neo», spiega Da Rin, «che si gramma è frutto di scelte pon- viabilità, la promozione turi- biano voglia di lavorare insie-
«noi saremo pronti a partire e Da Rin ha proposto invece presenta agli elettori ed even- derate e si basa su progetti stica, l’artigianato e il com- me per un unico obiettivo: la
a lavorare di corsa. Abbiamo un gruppo totalmente nuovo tualmente, se prescelto, a gui- realizzabili. La nostra sarà mercio». crescita del paese. C’è la ne-
esperienza e competenze che alla vita amministrativa, un dare il Comune con umiltà. un’amministrazione a due ve- I Mondiali di sci alpino che cessità più assoluta di lavora-
ci permetteranno di non per- gruppo che fa riferimento Noi siamo persone semplici, locità: una concentrata sul Cortina organizzerà nel 2021 re e collaborare perché lavoro
dere nemmeno un minuto. all’esperienza di Stefano consapevoli delle problemati- presente, con iniziative legate sono alla base di entrambi i da fare ce n’è molto».

Scontro tra donne soverzene

Auronzo sarà ancora in rosa Tralicci al centro dei programmi
Tatiana Pais Becher sfida il sindaco uscente Daniela Larese Filon Gianni Burigo e lo sfidante Roberto Burigo vogliono lo spostamento
◗ AURONZO AURONZO INSIEME ◗ SOVERZENE
LISTA LISTA
Una cosa è certo: Auronzo VIVA PER AURONZO Cambio di pagina amministra- PER SOVERZENE LA TORRETTA
avrà ancora una volta un sin- Candidato sindaco Candidato sindaco
tiva a Soverzene con una sfida
daco donna. Gli elettori, infat- tra due Burigo. Il sindaco Candidato sindaco Candidato sindaco
ti, sono chiamati a scegliere Daniela Tatiana uscente Sabrina Graziani e la Gianni Roberto
fra Tatiana Pais Becher della LARESE FILON PAIS BECHER sua squadra hanno infatti deci- BURIGO BURIGO
lista “Insieme per Auronzo” e Candidati consiglieri Candidati consiglieri so di non ricandidarsi, lascian-
Daniela Larese Filon, sindaco do campo libero per due nuove Candidati consiglieri Candidati consiglieri
Nicola BOMBASSEI Walter ANTONIOL
uscente, che si presenta con il Maria LEONILDE BRAUNA Florio BOMBASSEI DE BONA liste civiche. Luca BALBINOT Lucio BEVILACQUA
gruppo “Auronzo Viva”. Da una parte si registra il ri- Sergio BURIGO Roberto DEL FAVERO
Marco LARESE DE POL Enrico BONATO
Punta sul rinnovamento torno di Gianni Burigo che si
Pais Becher. Al suo fianco ci Antonella LARESE FILON Roberto CATTARUZZA PINO propone di tornare alla carica Francesca DEL FAVERO Giovanni DELLA LIBERA
sono Elena Cella Sartor, Ca- Silvio POMARÉ Eleonora CELLA SARTOR di primo cittadino dopo averla Annalisa SAVI Vanda FELTRIN
milla Larese De Santo, Enrico Elisa STABINER Giorgio CORTE DE CHECCO ricoperta nella prima metà de- Manuel SAVI Renato MICHELUZZI
Bonato, Giorgio Corte De Cinzia VECELLIO MATTIA Andrea COSTA gli anni novanta con la civica Rudy TRAMONTIN Paolo MORANDIN
Checco, Mauro Frigo Turco, Andrea ZANDEGIACOMO CELLA Renzo FONTANA “Per Soverzene”. Per evitare il
Renzo Fontana, Florio Bom- Andrea ZANDEGIACOMO DE ZORZI Mauro FRIGO TURCO rischio quorum, ci sarà l’affian- Dario VALLADA Amelia SAVI
bassei De Bona, Roberto Cat- Ivana ZANDEGIACOMO BIANCO Camilla LARESE DE SANTO camento di una lista di suppor- Adriano ZOLDAN Omar SAVI
taruzza Pino, Andrea Costa, Giuseppe MONTI FABBRO Enrico ZANDEGIACOMO S. to capeggiata da Roberto Buri-
Enrico Zandegiacomo Seide- go denominata “La torretta”.
Renzo ZANDEGIACOMO S.
lucio, Renzo Zandegiacomo e Le priorità assoluta per tutti i
Walter Antoniol. «Auronzo ne- candidati è la risoluzione
gli ultimi 17 anni ha fatto regi- a termine tutti gli impegni as- dell’annoso problema dell’elet- stente sociale), Manuel Savi (34
strare un calo demografico sunti. Per questo motivo sono trodotto con i cavi che attraver- anni, insegnante) Annalisa Savi
spaventoso», dichiara, «biso- di nuovo qui, carica e motiva- sano il centro del paese. C’è (51 anni, impiegata), Rudy Tra-
gna lavorare sodo per riappas- ta come se fossi al primo gior- quindi la volontà di dare attua- montin (50 anni, libero profes-
sionare i nostri giovani alla vi- no di scuola. Ambiente e turi- zione al progetto Terna con lo sionista), Dario Vallata (54 an-
ta di montagna. Ci sarà da smo rimangono i punti di for- spostamento dei tralicci. Volon- ni, funzionario tecnico) e Adria-
riorganizzare dalla base la za del nostro programma, ma tà comune è quella di continua- no Zoldan (63 anni, autista).
struttura interna del munici- non trascureremo tutti gli re le opere pubbliche, ciclabile Per scongiurare il rischio
pio, visto che il segretario e aspetti legati alla vita quoti- e illuminazione pubblica in pri- commissariamento in campo
l’ingegnere a capo dell’ufficio diana dei cittadini per miglio- mis, avviate dalla precedente anche la lista “La torretta” ca-
tecnico sono in uscita. Poi ci rarla, per far crescere il nume- amministrazione. Attenzione peggiata dall’ufficiale di polizia
sono altre situazioni molto ro degli abitanti». poi all’ambiente, e al sociale in pensione Roberto Burigo di
importanti per la nostra co- Dalle politiche per la fami- per mantenere alti i livelli della 58 anni che condividerà in li-
munità: su tutte metto lo sta- glia alla cura dell’ambiente, vita del piccolo paese. nea di massima gli stessi punti
dio del ghiaccio e la gestione senza dimenticare adeguati Un nodo importante sarà del programma. Gli otto nomi
dei fondi Odi». sgravi fiscali per i cittadini, poi quello della viabilità con l’i- di questo gruppo sono Lucio
Larese Fion si presenta, in- una ripianificazione urbani- dea di una passerella a fianco Bevacqua (35 anni, operaio),
vece, con la volontà di conti- Il lago di Misurina stica, il rilancio delle attività del ponte diga e ragionare con i La centrale di Soverzene Roberto Del Favero (64 anni,
nuare quanto fatto negli ulti- produttive ed il turismo, il de- Comuni limitrofi per una visio- pensionato), Giovanni Della Li-
mi cinque anni, con una lista Zandegiacomo Cella, Andrea coro urbano, l’abbattimento ne di area, come proposto da poraneamente chiuso. Con lui bera (65 anni, pensionato),
in parte rinnovata. Al suo fian- Zandegiacomo De Zorzi, Iva- delle barriere architettoniche, Gianni Burugo. Gianni Burigo ci sarà un gruppo che mescola Vanda Feltrin (48 anni, casalin-
co scendono in campo Nicola na Zandegiacomo Bianco e i rapporti con le Regole e con i è stato già sindaco nella prima esperienza e giovani con l’at- ga), Renata Micheluzzi (54 an-
Bombassei, Maria Leonilde Giuseppe Monti Fabbro. «C’è Comuni limitrofi: sono alcuni metà degli anni Novanta e con- tenzione al mondo del volonta- ni, impiegata), Paolo Morandin
Brauna, Marco Larese De Pol, un programma da completa- dei temi che le candidate han- sigliere per diversi mandati, ne- riato. Luca Balbinot (28 anni, (39 anni, operaio), Amelia Savi
Antonella Larese Filon, Silvio re», dichiara, «perché chiun- no annunciato come cardini gli anni recenti invece protago- impiegato tecnico), Sergio Buri- (55 anni, operatrice alberghie-
Pomaré, Elisa Stabiner, Cin- que in un solo mandato diffi- su cui poggiare la vita ammi- nista del comitato civico per la go (69 anni, pensionato), Fran- ra) e Omar Savi (42 anni, opera-
zia Vecellio Mattia, Andrea cilmente è in grado di portare nistrativa futura. (a. s.) riapertura del ponte diga tem- cesca Del Favero (30 anni, assi- io). (e. d. c.)
VIII Elezioni comunali 2017 CORRIERE DELLE ALPI SABATO 10 GIUGNO 2017

Casagrande in corsa senza lista civetta
A Pieve di Cadore l’unico candidato sindaco dovrà convincere almeno 1.777 elettori a recarsi alle urne domani

‘‘
◗ PIEVE DI CADORE Cercheremo PROGETTO
È il quorum la grande inco- finanziamenti CADORE
gnita delle elezioni ammini- attraverso Candidato sindaco
strative di domani a Pieve di
Cadore. il settore privato Giuseppe “Bepi”
Gli aventi diritto al voto, per le grandi opere CASAGRANDE
iscritti alle liste elettorali alla Candidati consiglieri
data del 31 maggio, sono Pietro BERTOLANI
3552. Di questi 496 sono resi- Plinio BRIDDA
denti all’estero iscritti all’Ai-
Stefano CAMPI
re, la maggior parte dei quali

‘‘
difficilmente domenica rien- Alessandra CASON
trerà per votare. Alessandra DEL FAVERO
A questi, sono da aggiunge- Interventi Cristina Yasmin GHANEM
re gli emigranti temporanei
ambientali
Pir Andrea GRACIS
che pur trovandosi all’estero Matteo PASSUELLO
per lavoro o per turismo, non verranno Andrea TABACCHI
sono iscritti all’Aire: altri 50 realizzati ricorrendo Renato TABACCHI
circa. Numeri alti, per un co-
mune come Pieve con i 3896 a gruppi di volontariato Uliana ZOELLA
abitanti, numeri che portano Il municipio di Pieve di Cadore
ad un’astensione fisiologica
di circa il 20%. soluzione della lista civetta una svolta in senso positivo risponda alle esigenze econo- quanto riguarda gli interventi ne che hanno realizzato que-
Pieve ha una sola lista in sanno di aver scelto la strada non solo al Comune di Pieve, mico-produttive, attivabili poco costosi, cercheremo di sto programma intendono
corsa per le amministrative, più difficile. ma a tutto il Cadore, territorio grazie a provvedimenti mirati costituire dei gruppi di volon- operare per ridare quella fidu-
quindi per conquistare il co- Casagrande, giornalista, ex fortemente penalizzato sia e finalizzati alla rinascita tariato per le migliorie am- cia nel futuro che i cittadini.
mune potrà contare solo su caporedattore della Rai di Ve- dallo spostamento dei flussi dell’economia, partendo dal- bientali, come i Vip, eliminan- Questi i nomi dei candidati
2970 elettori, anziché sui nezia e di Bolzano, in pensio- turistici verso altre località di le realtà esistenti, particolar- do la burocrazia». consiglieri della lista che so-
3552 iscritti alle liste elettora- ne dal 2016, vive da tempo a vacanza, sia dalla crisi econo- mente in ambito culturale e Il “Progetto Cadore” si basa stiene Casagrande: Matteo
li. Pertanto, considerato il Pieve, dove ha trovato un am- mica in atto da anni e che ha creandone di nuove, utiliz- su 12 punti chiave: dalla pro- Passuello di Pieve; Pietro Ber-
quorum del 50% + 1 degli biente adatto al suo modo di colpito in particolare la clien- zando per farle conoscere an- mozione e sviluppo del turi- tolani di Tai, Alessandra Del
aventi diritto al voto, necessa- vivere, fatto alpinismo, cultu- tela italiana. La fusione dei co- che le nuove tecnologie. smo; alla valorizzazione del Favero di Nebbiù, Renato Ta-
rio perché la lista sia eletta, ra e volontariato. Collabora muni è un obiettivo primario «Per questo», ha detto Casa- Lago; alla riqualificazione del- bacchi di Tai; Stefano Campi
dovranno votare non meno con la Magnifica comunità e del programma elettorale. grande, «agiremo su due fron- le 5 frazioni; alla valorizzazio- di Sottocastello; Zoella Ulia-
di 1.777 elettori. Una situazio- con le associazioni sportive e Partendo da questi presup- ti distinti: da una parte le ini- ne degli impianti sportivi, alla na di Tai; Plinio Bridda di Pie-
ne che il candidato a sindaco culturali. È anche responsabi- posti il gruppo di lavoro che ziative possibili che non co- mobilità, alla valorizzazioni ve; Alessandra Cason di Tai;
“Bepi” Casagrande e gli altri le del mensile “Il Cadore”. ha dato vita alla lista ha di- stano nulla o quasi; dall’altra, delle tradizioni e della cultu- Andrea Gracis di Tai; Cristina
candidati stanno affrontando La sua lista porta il nome di scusso a lungo le linee d’inter- quelle che potremo chiamare ra, alla sanità, ad una maggio- Jasmine Ghanem di Pieve;
con calma, anche se coscienti “Progetto Cadore” perché le vento da attuare attraverso “le grandi opere”, quindi cer- re sicurezza dei cittadini, ad Andrea Tabacchi di Pozzale.
di vivere un passaggio diffici- proposte di questo progetto una organizzazione comuna- care finanziamenti anche at- un piano giovani. Vittore Doro
le perché avendo rifiutato la sono state concepite per dare le più efficiente e che meglio traverso il settore privato. Per Sopra a tutto ciò, le perso- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

tambre san gregorio nelle alpi

Contesa a due tra Bona e Facchin Vieceli e Badole battono il quorum
Sindaco e capogruppo di minoranza uscenti si sfidano alle urne Con due liste è stata scongiurata la situazione di cinque anni fa
◗ TAMBRE ◗ SAN GREGORIO NELLE ALPI
PROGETTO VIVERE L’INTESA GUARDIAMO
Ultime battute elettorali a Tam- TAMBRE³ TAMBRE Poteva profilarsi la situazione SEMPRE PRONTI AVANTI
bre in vista del voto di domeni- di cinque anni fa, con un’uni-
ca. Oscar Facchin (lista Progetto Candidato sindaco Candidato sindaco ca lista disponibile a battersi Candidato sindaco Candidato sindaco
Tambre³) si ripropone alla guida Oscar Antonio contro il commissariamento. Nicola Mirco
dell’amministrazione comunale FACCHIN BONA Invece, oltre alla lista del sin- VIECELI BADOLE
sfidato da Antonio Bona (lista Vi- daco uscente Nicola Vieceli, è
vere Tambre), già capogruppo Candidati consiglieri Candidati consiglieri scesa in lizza con altrettanti co- Candidati consiglieri Candidati consiglieri
uscente di minoranza. Oberdan BONA Onorina CHIESURIN raggio e motivazione anche Giuseppe BRANDALISE Rino DALLA ROSA
Due liste quindi, di cui la se- Sara BONA Jenny DE PRA quella di Mirco Bàdole. Espedito PAGNUSSAT Marisa BACCHETTI
conda con soli sette candidati I due candidati si sfidano Gianpietro CENTELEGHE
Yuri BORTOLUZZI Alessandro FAIN Emanuele BELLINAZZI
consiglieri sui dieci possibili, un per la conquista della poltrona
segno della difficoltà delle am- Ueli COSTA Silvia FULLIN di sindaco. Il sindaco uscente Davide CASSOL Laura GIORDANO
ministrazioni locali a coinvolge- Lucia DELLA LIBERA Francesco PALMA Nicola Vieceli, impiegato tec- Fabiola DA PONT Giampietro FRESCURA
re i propri cittadini nell’impe- Loris FAGHERAZZI Gloria RIZZI nico di 38 anni, nella prece- Igor DI DONÈ Maria ZUCCOLOTTO
gnarsi in prima persona in un dente tornata ha sfidato il quo-
momento di congiuntura non fa- Manuela FULLIN Tiziano SCAPOLAN rum e ha battuto il rischio Erica FONTANA Fedele Roberto CEOL
cile per gli enti pubblici. Mirco FULLIN commissariamento. L’antago- Margherita MINELLA Michela CAIADA
Progetto Tambre³, da leggersi Fiorella PASQUALI nista è Mirco Bàdole, geome- Oscar PAGANIN Guido TAMBURLINI
come l’espressione informatica tra di 51 anni. Fausto ARGENTA
Simone SAVIANE Stefania SANTEL
di “versione 3.0” , porta avanti il La prima lista si chiama
progetto amministrativo di “L’intesa – Sempre pronti” e
Oscar Facchin, da dieci anni sin- dotto dal candidato sindaco An- conta cinque candidati under pensionato) è stato anche as-
daco di Tambre, la cui squadra tonio Bona ha condensato il suo 40 (escluso il sindaco): Erica sessore al bilancio, mentre
si è arricchita di giovani che figu- programma in un documento Fontana, studentessa di appe- Giampietro Frescura (53 anni,
rano accanto ai candidati consi- diffuso anche sulla pagina Face- na 19 anni; Oscar Paganin e responsabile tecnico) è stato
glieri più esperti. book della lista e definito «il ri- Davide Cassol, entrambi 27 an- consigliere comunale negli an-
«Progetto Tambre 3.0 è un sultato sia di una attenta valuta- ni, rispettivamente ecologista ni novanta, quando ancora go-
gruppo di persone che ha deciso zione dell’attuale realtà locale, umano e geologo; Margherita vernava Gabriella Bissacot.
di continuare a mettersi a dispo- sia dei numerosi suggerimenti ri- Minella, sviluppatrice locale di Poi ci sono Marisa Bacchetti
sizione del proprio paese por- cevuti dai cittadini di Tambre». 28 anni; Igor Di Doné, papà di (32 anni, addetta alla mensa),
tando avanti un impegno che Tra gli obiettivi elencati «il be- 36 anni e vicepresidente dei Laura Giordano (39 anni, im-
dura da tempo», esordisce il pro- nessere della nostra comunità, donatori di sangue. Poi ci sono piegata), Maria Zuccolotto (53
gramma, «accogliendo nuove ri- riconoscendo alla famiglia un Emanuele Bellinazzi, impiega- anni, impiegata), Fedele Ro-
sorse che condividono lo stesso valore fondamentale della no- to di 40 anni, Stefania Santel, berto Ceol (68 anni, pensiona-
desiderio di impegnarsi per stra società». avvocato di 43, Fabiola Da to), Michela Caida (27 anni, au-
Tambre. L’esperienza maturata La lista di Bona punta anche a Pont, operaia di 45, Giuseppe tista pulman), Guido Tambur-
dall’amministrazione Facchin si «valorizzare e sostenere l’attività Brandalise, falegname cin- lini (68 anni, pensionato), Fau-
rinnova grazie a queste nuove del volontariato e delle associa- quentunenne nonché vicesin- sto Argenta (63 anni, pensiona-
persone, ma conta anche sulla zioni, incoraggiando azioni di daco uscente, infine Espedito to) e Gianpietro Centeleghe
presenza di amministratori che partecipazione e solidarietà». Pagnussat, 67 anni e storico (43 anni, imprenditore agrico-
nel corso dei due precedenti «Sport e cultura in armonia con presidente della Pro loco. lo).
mandati lo hanno affiancato». Il municipio di Tambre la natura» è un altro punto pro- Punti cardine, lo stimolo del- Il municipio di San Gregorio I tre temi cardine sono la tu-
Nel programma ci sono i servizi grammatico, assieme all’impe- la partecipazione cittadina at- tela della famiglia, del lavoro e
alla persona e alla comunità, la la risoluzione della controversia gno a «offrire servizi innovativi tiva, lo sviluppo di una comu- Mirco Bàdole, si chiama della sicurezza, con azioni
valorizzazione della piscina, l’in- della cava di Col delle Fratte e la che valorizzano i giovani e so- nità solidale, del paesaggio, “Guardiamo avanti” e anch’es- coordinate e mirate in stretta
tegrazione turistica con Cansi- valorizzazione degli impianti stengono gli anziani». della biodiversità e dell’agri- sa conta due volti già noti nel sinergia con imprenditori,
glio, Alpago e Piancavallo, il re- sportivi di Pian de Dora. Ezio Franceschini coltura. panorama politico sangrego- esercenti e forze dell’ordine.
cupero dell’ex hotel San Marco, Vivere Tambre, il gruppo con- ©RIPRODUZIONE RISERVATA La seconda lista, quella di riese: Rino Dalla Rosa (68 anni, (l. m.)