You are on page 1of 13

Lascia la

prima
pagina
come

frontespizio dove scrivi il tuo nome, il titolo ddel corso
del Triennio e dell'analisi, nonché 'anno accademico a
cui si riferisce.

ANALISI SONATA:

105)  Sviluppo: (da batt.CANDIDATO:LEONARDO ROSSI L.  Esposizione: (da batt. ESPOSIZIONE .VAN BEETHOVEN SONATA PER PIANOFORTE OP.10 N°1 Il primo movimento di questa sonata scritta da Beethoven tra il 1796 e il 1797.165 alla fine) 1. riprende lo schema della sonata classica: bitematica-tripartita.164)  Ripresa: (da batt.1 a batt.106 a batt.

Spiega meglio non è chiaro! A batt. come materiale. il secondo da battuta 9 a 16. In queste prime battute la scrittura cambia: il primo gruppo tematico C'è un po' di confusione terminologica! Per I gruppo tematico si intendono una serie di più periodi musicali posti sulla tonica.2 e 3). da un arpeggio puntato (che d'ora in poi chiameremo elemento A ecc.3 e 2) . dei quali i primi due sono regolari il primo va da battuta 1 a battuta 8..Possiamo dividere l’inizio dell’esposizione del I Gruppo tematico in più periodi musicali. Quindi non puoi affermare che il I gruppo tematico è una figurazione formata da.1..1 e 2 Spiega meglio non è chiaro! Di cosa? . Semmai puoi affermare che le prime battute del primo periodo del I gruppo tematico sono formate. il terzo elemento strutturale (B))da una semiminima seguita da una minima e un'altra semiminima (batt. il secondo elemento strutturale (elemento a1) da 2 semiminime (MI tra batt.3..3 e 4) discendente nella mano destra e ascendente al basso: è chiaro il cambio di spazialità.9 è presente una “liquidazione” di batt. (A) è una figurazione formata da un arpeggio puntato + 1/16 (batt.

13 a 16 è presente un ampliamento della 4°battuta (B) al basso e una scala discendente in ambito di ottava nella mano destra. per chiudere la frase.31 inizia il ponte modulante e nella mano destra è presente una aumentazione di B con alcune note (il FA a batt.1 . visto che la riporti ha qualche rilevanza analitica da mettere in evidenza? A batt.Da batt.36 ) “sfuggite” .35 e il Si naturale a batt. A 23. Non è chiaro se queste suture sono semplicemente elementi di collegamento.1 e 27.3 -24. Specifica meglio! A 28-29-30 c’è la presenza di 2 decime (RE-FA e SI-RE) e un ottava (DO-DO).3 -26. 25.3 – 28.1 accompagnamento del basso( a1). Spiega meglio Da battuta 17 sono presenti alla mano destra delle piccole suture. E' importante questa osservazion ai fini dell'analisi? Se sì. . o ancora esprimono una ulteriore elaborazione degli elementi strutturali.

come? A battuta 56 inizia il secondo gruppo tematico in cui c’è un cambio di articolazione di cosa? Non è chiaro!: il basso accompagna con figure di ottavi (basso Albertino) e il ritmo è puntato ma più esteso rispetto al primo tema. Dalla tua esposizione non è affatto chiaro quali sono gli elementi. nelle stesse battute abbiamo prima 2 gruppi di note discendenti e da 53 a 55 delle note di volta nella mano destra. hanno a che vedere con gli elmenti strutturali. Queste note discendenti e note di volta. nuovamente ripresi dagli elementi strutturali A e B e come adesso si .A 48 -55 si nota la presenza del pedale di dominante della nuova tonalità di arrivo del II Gruppo tematico al basso. e una discesa del contralto.64 la mano destra diminuisce i valori del tema passando a delle scale di ottavi in ambiti di sesta . rendendo la melodia sempre più aggressiva. Inoltre da batt. oppure no? E se sì.

3 abbiamo il primo gruppo cadenzale con A spezzato. Ambiti di sesta sono presenti anche alle battute 76-77 A 86. Spiega meglio! . Prova ad essere più preciso nell'esposzione e poi aggiungi gli esempi. rispetto all'ultmia volta. che vedo hai inserito in più. Il Materiale da dove deriva? Armonicamente cosa succede? A 90 A viene invertito. in questo nuovo cambio di articolazione.presentano.

. SVILUPPO 106-107: Ripropone l’inizio del tema in Do + (tonalità parallela ??? a quella d’impianto) .Da 94 è presente il secondo gruppo cadenzale con la mano destra che fa??? B e la mano sinistra che lo allunga per 10 battute fino a 105. 2. dove finisce l’esposizione della sonata.

dove riprende materiale del 2 tema. vengono riprese a 126-133 in SIb-.118-136: Seconda parte dello sviluppo con il ponte modulante. 118 in poi! Come mai? E' tutto tirato tutto via e non si capiscono le corrispondenze analitiche con gli elementi strutturali A e B e come questi si modificano. Le battute 118-125 in FA -. infine la parte melodica è raddoppiata in ottava tranne da battuta 134. . Fino a battuta 136 è presente il basso Albertino nella mano sinistra. segue una modulazione a REb+ . si combinano tra loro. Non si capisce affatto su quale materiale è costruito questo svilupp da batt.

Da battuta 143 sono presenti delle discontinuità di registro. Affermazione che analitcamente non significa niente! Da quale materiale vengono formate? .

.Sotto l’aspetto tonale da Reb maggiore si modula a Fa minore A battuta 158 inizia la terza parte dello sviluppo: alla mano destra ci sono delle scale discendenti in ambito di ottava e al basso il pedale di dominante 158-167. cioè è la sezione che prepara il ritorno del I tema e quindi l’inizio della ripresa. È la riconduzione. Tre elementi caratterizzano questa sezione:  Il pedale che esalta la dominante  Un procedimento di seste parallele che crea una forte tensione verso una cadenza  La cadenza composta che chiudendo il ponte suggella il ritorno della tonica lungamente attesa (IV6 – I64 – V7 – I ).

Da battuta 191 il ponte è spostato di 1 tono sotto.RIPRESA Da battuta 164 inizia la ripresa che fino a battuta 190 è uguale alla prima parte dell’esposizione. .

questa volta in FA che riprende le battute da 56 a 69 . A partire da battuta 233 si ritorna alla tonalità di impianto (DO-). Le battute da 233 a 281 riprendono in modo quasi uguale le battute da 56- 104 con la differenza che a 249 c’è uno scambio di voci.A 215 il tema torna. .

Da 271 iniziano le codette che portano alla fine della sonata. .