You are on page 1of 6

Word-Formation Processes (REVIEW) 1

Teramo, January 7th, 2015

Processi di word-formation (o word-building):


modi per creare nuove parole nellinglese contemporaneo

1. Affixation (o derivation): aggiunta di un affisso derivazionale (prefisso o


suffisso) ad una parola.
Esempi: (to) abuse  abuser; (to) refuse  refusal; (to) employ  employee; (to)
inspect  inspection; (to) disapprove  disapproval; happy  unhappy; (to) cook 
pre-cook; (to) employ  unemployment; job  joblessness
In alcuni casi possibile costruire un derivational paradigm (paradigma
derivazionale), che individua una famiglia di parole derivante da una stessa root
(radice, parola-base) e accomunate da un significato ma diverse per quanto
attiene la classe grammaticale e il piano connotativo:
Esempio: (to) employ [verb, impiegare]  employer
[personal noun, datore di lavoro]
 
employment employee [personal noun, lavoratore / dipendente]
[general noun, impiego]
 
unemployment employmental [adjective, impiegatizio /lavorativo]
[general noun, disoccupazione]
Differenze sostanziali tra i prefissi e i suffissi:
i prefissi sono stress neutral (privi di accento) in quanto non portano mai
laccento primario (stress) n possibile che lo spostino su se stessi; i
suffissi possono provocare uno stress shifting (spostamento dellaccento)
anche su se stessi, quando la parola, aggiungendo suffissi, risulta composta
da pi sillabe di quante ne pu reggere laccento primario.
Esempi: (to) emply  emplyment  employmntal
(to) devlop  devlopment  developmntal

Alcuni suffissi (-ee, -eer, -ette, -ese, -esque, -ique), inoltre, sono accentati
in partenza in quanto mantengono laccento di origine francese.
Esempi: (to) emply  employe
(to) interview  interviewe
(to) refuge  refuge
profiter enginer volunter
cigartte etiqutte suffragtte
Japanse legalse Portuguse
Clintonsque grotsque
technque unque

mentre i suffissi modificano ed individuano la classe grammaticale (cfr.


paradigma derivazionale) della parola cui si agganciano,
Esempi: -ion  general noun
-ment  general noun
-er  personal noun (suffisso agentivo, colui che compie lazione)
-ee  personal noun (colui che subisce o riceve lazione)
-ic, -ical, -al  adjective
-ly  adverb
i prefissi intervengono solo sul piano connotativo:
Word-Formation Processes (REVIEW) 2
Teramo, January 7th, 2015

Esempi: form  reform


happy  unhappy
like  dislike
typical  atypical

2. Compounding: unione di due o pi parole per formare una nuova unit lessicale.
La compound pu presentarsi come hyphenated (baby-sitter, red-hot, self-help)
oppure open (baby sitter, cat lover, stock exchange, stock market), a seconda
della presenza o meno del trattino di unione (lhyphen, appunto; il trait dunion
francese); o come solid (basketball, skateboard, whitewash), laddove gli elementi
originari risultano uniti.

3. Zero-derivation (chiamata anche conversion o functional shift): cambiamento


della classe grammaticale di una parola senza alcuna modifica morfologica (cio,
senza laggiunta di suffissi) ma solo nella funzione sintattica.
Esempi: noun  verb: cash  (to) cash,
eye  (to) eye,
moonlight  to moonlight;
verb  noun: (to) start up  start-up[s]
(to) lay off  layoff[s]
preposition  noun: in  in[s];
adverb  noun: up /down  up[s] / down[s];
preposition  verb: down  (to) down.

4. Stress shift: laccento primario si sposta in avanti senza laggiunta di alcun


suffisso. Tale spostamento determina e individua un cambiamento nella classe
grammaticale:
NOUN VERB
cmbine (to) combne
xport (to) exprt
mplant (to) implnt
mport (to) imprt
rwrite (to) rewrte
trnsport (to) transprt
NOUN ADJECTIVE
cncrete (to) concrte
bstract (to) abstrct

5. Clipping (o truncation): abbreviazione di una parola polisillabica, con


conseguente semplificazione della pronuncia.
Esempi: bro ( brother), cab ( cabriolet), exec ( executive), expat ( expatriate),
flu ( influenza), lab ( laboratory), math[s] ( mathematics), pro ( professional),
prof ( professor), sub ( substitute or submarine), temp ( temporary /
temperature), vamp ( vampire), veg ( vegetate, as in veg out in front of the TV),
vet ( veterinarian / veteran).

6. Acronym formation /acronymy: formazione di parole con le lettere iniziali (di


solito, ma non sempre, in caratteri maiuscoli) di un gruppo di parole che
Word-Formation Processes (REVIEW) 3
Teramo, January 7th, 2015

individuano un concetto preciso. Un acronym (acronimo) pronunciato come una


parola se i suoni consonantici e vocalici sono accostati in modo da rendere
possibile tale pronuncia:
Esempi: laser (lightwave amplification of stimulated emission of radiation), NASA
(National Aeronautics and Space Administration), NATO (North Atlantic Treaty
Organization), Pakistan (Punjab, Afghania, Kashmir, Sindh, Baluchistan), radar (radio
detecting and ranging), SALT (Strategic Arms Limitation Talks), scuba (self-contained
underwater breathing apparatus), START (Strategic Arms Reduction Treaty), UEFA
(Union of European Football Associations), VAT (Value Added Tax  in italiano IVA,
Imposta sul Valore Aggiunto).
Qualora tale pronuncia non sia possibile, la parola un initialism (inizialismo) in
quanto pronunciata con il suono alfabetico delle singole lettere:
Esempi: AFL-CIO (American Federation of Labor-Congress of Industrial Organizations),
EESC (European Economic and Social Committee  in italiano CESE, Comitato
Economico e Sociale Europeo), GDP (Gross Domestic Product  in italiano PIL,
Prodotto Interno Lordo), GNP (Gross National Product  in italiano PNL, Prodotto
Nazionale Lordo), NFL (National Football League), mms (multimedia message
sending), sms (short message sending), SMEs (Small and Medium-Sized Enterprises 
in italiano PMI, Piccole e Medie Imprese).
Non c sempre perfetta equivalenza nel passaggio di un acronimo/inizialismo da
ITA ad ENG e viceversa, nel senso che (per ragioni storiche, sociali, politiche,
culturali di vario genere) un concetto pu essere espresso nella lingua di arrivo
non altrettanto da un acronimo/inizialismo, ma da una perifrasi:
Esempi: ITA > ENG
ICI (Imposta Comunale sugli Immobili)  Italian Tax on Buildings / Local
Tax on Earnings
IMU (Imposta Municipale Unica)  Unified Property Tax
IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche)  Personal Income Tax
IRPEG (Imposta sul Reddito delle Persone Giuridiche)  Corporate
Income Tax
IRES (Imposta sul Reddito delle Societ)  Corporate Income Tax /
Corporate Tax
ENG > ITA
CIA (Central Intelligence Agency)  Servizi Segreti per lestero degli Stati
Uniti
FBI (Federal Bureau of Investigation)  Ente Investigativo di Polizia
Federale degli Stati Uniti
NATO (North Atlantic Treaty Organization)  Patto Atlantico

7. Blending: parti (non morfemi) di due parole pre-esistenti (una o entrambe delle
quali hanno quindi subito un processo di clipping) che si fondono (to blend 
fondere) per costituire una nuova parola.
Examples: brunch (breakfast + lunch), Itanglish (Italian + English), modem
(modulator + demodulator), motel (motor + hotel), smog (smoke + fog),
Reaganomics (Reagan + economics), telethon (television + marathon), blog (web +
log).

8. Backformation (retroformazione): un suffisso, identificabile come tale sulla


base di unaltra parola, viene ritagliato da una base che, per, non rappresentava
Word-Formation Processes (REVIEW) 4
Teramo, January 7th, 2015

una parola in precedenza. La base risultante da tale processo viene quindi usata in
quanto radice e diventa una parola indipendente.
Examples: attrit ( attrition), burger ( hamburger), burgle ( burglar), enthuse (
enthusiasm), pronunciate ( pronunciation pronounce), resurrect ( resurrection),
self-destruct ( self-destruction destroy), televise ( television).
La backformation si differenzia dalla clipping in quanto, nella clipping, alcune parti
fonologiche della parola non sono interpretabili come un affisso e una parola a se
stante (ad esempio: la terminazione -essor di professor non n un suffisso n
una parola; lo stesso si pu dire della terminazione -ther di brother).
Nella backformation, lelemento tagliato pu essere riconosciuto come un affisso
o una parola reali (ad esempio, ham in hamburger una parola a tutti gli effetti;
-ion in self-destruction un suffisso che rende sostantivo un verbo.
La backformation il risultato di unerronea derivazione da una base che non
esiste (per analogia con il processo di affixation), si tratta di unanalisi morfologica
falsa ma plausibile della parola, laddove la clipping un processo rigidamente
fonologico che viene utilizzato per abbreviare una parola. La clipping, infatti, si
basa sulla struttura sillabica e non sullanalisi morfologica.
impossibile riconoscere parole che hanno subito il processo di backformation o
inventare nuovi esempi basandosi sulla semplice conoscenza della lingua inglese,
senza entrare nel merito delletimologia.

9. Adoption of brand names as common words (adozione di nomi


commerciali come nomi comuni): un nome commerciale diventa il nome di un
prodotto o individua unazione associata con il nome commerciale stesso. La nuova
parola non si scrive pi con liniziale maiuscola ma si comporta come un normale
nome e/o verbo (ad esempio, viene declinato al plurale mediante laggiunta della
desinenza -s o viene coniugato al past tense).
Le compagnie che hanno creato questi nomi commerciali di solito se ne assicurano
anche i diritti dautore.
Esempi: band-aid  cerotto (dal nome del prodotto della Johnson & Johnson)
xerox  fotocopia; (to) xerox  fotocopiare (dal nome della Xerox
Corporation)
kleenex  fazzolettino di carta (dal nome del prodotto della Kimberly-
Clark Worldwide, Inc)

10. Onomatopoeia (onomatopea): parole inventate che (almeno per i native


speakers) hanno lo stesso suono delloggetto/animale che produce il suono stesso.
Esempi: beep  squillo; (to) beep  squillare
buzz  ronzio, brusio; (to) buzz  ronzare, bisbigliare
cock-a-doodle-doo chicchirich
cuckoo  cuculo; (to) cuckoo  fare cuc
ding-dong  scampanio; (to) ding-dong  scampanellare
hiss  sibilo, fischio; (to) hiss  sibilare, fischiare
(to) sizzle  friggere

11. Borrowing (prestito): una parola viene presa in prestito da unaltra lingua.
Nel passaggio da un contesto linguistico ad un altro, pu subire adattamenti di
vario genere al sistema fonologico e ortografico della lingua di arrivo.
Word-Formation Processes (REVIEW) 5
Teramo, January 7th, 2015

Esempi: artichoke (carciofo, dalle lingue semitiche), banana (dalle lingue africane),
cipher (cifra, dallarabo), chic (chic, elegante, dal francese), chutzpah (faccia tosta,
dallYiddish), dirndl (dal tedesco), education (dalle lingue europee di matrice
neolatina), hummus (piatto tipico della cucina mediorientale, dallarabo), macho
(virile, dallo spagnolo), [mega]mogul (pezzo grosso, magnate della finanza, dal
mongolo), physician (medico, dal greco), psychology (dal greco), shmuck/schmuck
(persona spregevole, dallYiddish), skunk (moffetta, dalle lingue indigene del
Canada), spaghetti, sushi (dal giapponese), taboo (tab, da Tonga o dalle Isole Fiji),
telephone (dal greco), tomato (pomodoro, dalle lingue indigene delle Americhe), tote
(portare, dalle lingue occidentali africane), tycoon (grande imprenditore, magnate
della finanza, dal giapponese), wok (padella tipica della cucina cinese), yam (corriere,
pony express, dal mongolo).

Versione italiana a cura di Francesca Rosati e Francesca Vaccarelli, 2012


Libero adattamento da An overview of the English morphological system
Edited by the English Department (Linguistics)
California Polytechnic State University San Luis Obispo
1999 Johanna Rubba
Last updated 2/28/00
CONTENTS: Basic terminology with definitions and examples English inflectional morphology
Regular and irregular inflectional morphology
English derivational morphology
Word formation processes: Ways of creating new words in English
Word formation exercise
Allomorphy, or morphophonemic variation in English
Word-Formation Processes (REVIEW) 6
Teramo, January 7th, 2015

Bibliografia essenziale sui processi di word-formation


L. BAUER, English Word-Formation, 1983: Cambridge, Cambridge University Press.
D. CRYSTAL, 2002 (1st ed. 1988): The English Language. A Guided Tour of the
Language, London, Penguin.
English Guides: 2. Word Formation, 1996: London, HarperCollins Publisher.
H. JACKSON & E. Z AMVELA, 2005 (1st ed. 2000): Words, Meaning and Vocabulary.
An Introduction to Modern English Lexicology, London and New York, Continuum.
G. JARVIE, 2000: Grammar Guide, London, Bloomsbury.
F. KATAMBA, 2005 (1st ed. 1994): English Words. Structure, History, Usage, London
and New York, Routledge.
J. LAW, 2001: The Language Toolkit. Practical Advice on English Grammar and
Usage, Oxford and New York, OUP.
H. MARCHAND, 1969 (19601st): The Categories and Types of Present-Day English
Word-Formation. A Synchronic-Diachronic Approach, Mnchen, C.H. Becksche
Verlagbuchhandlung.
I. PLAG, 2004: Word-Formation in English, Cambridge, Cambridge University Press.
M. QUINION, 2002: Ologies and Isms. A Dictionary of Word Beginnings and Endings,
Oxford, OUP.
P. TRIGONA et al., 1999: Texts and Tools. Inglese per le Scienze economiche,
sociali, politiche e giuridiche, Bologna, Monduzzi.
F. VACCARELLI, 2008: Processi di word-formation: clipping, blending, abbreviations,
Roma, Aracne.

WEBGRAFIA

http://www.acronymfinder.com
http://www.britannica.com
http://www.cogsci.princeton.edu1
http://www.etymonline.com
http://www.hotwired.com/special/ene2
http://www.m-w.com3
http://www.sil.org4

1
Il Cognitive Science Laboratory della Princeton University si occupa dello sviluppo del Wordnet Lexical
Database.
2
Encyclopedia of the New Economy on-line.
3
Merriam Webster on-line.
4
Fondata 70 anni fa, la SIL International unorganizzazione che studia le lingue meno conosciute nel
panorama linguistico mondiale.