You are on page 1of 27

DIREZIONE CENTRALE ACCERTAMENTO

Guida per lutente

Banca dati Motorizzazione


Versione 1.0
Maggio 2008
2

Sommario
Introduzione 3

Modalit operative daccesso 3

Interrogazioni 8

Modifiche consentite allutente 15

Modifica numero telaio 16

Versamento insufficiente 17

Acquisti INTRA precedenti al 3/12/2007 21

Regime IVA del Margine 22


3

Introduzione

LAgenzia delle Entrate introduce dei controlli finalizzati a contrastare le frodi IVA nel
settore del commercio degli autoveicoli di provenienza comunitaria. Le nuove
disposizioni prevedono lobbligo, a carico dellacquirente nazionale di autoveicoli,
motoveicoli e loro rimorchi, oggetto di cessione intracomunitaria, di effettuare i
versamenti IVA relativa alla prima vendita interna. A tal scopo stato predisposto un
apposito modello F24 che permette di associare lIVA versata alla relativa operazione di
vendita mediante lindicazione del numero del telaio del veicolo acquistato.
Limmatricolazione viene quindi condizionata alla verifica da parte dellufficio della
Motorizzazione civile dellavvenuto pagamento. Qualora lacquirente, pur avendo
effettuato il versamento, non ottenga limmatricolazione del veicolo poich tale
versamento non risulta alla Motorizzazione, pu recarsi allUfficio delle Entrate per
effettuare gli opportuni riscontri. Lufficio pu verificare se il versamento effettuato
stato correttamente associato al numero di telaio comunicato alla Motorizzazione
(dichiarazione da effettuarsi entro 15 giorni dallacquisto intracomunitario) e se detto
versamento congruo rispetto allimporto della fattura di acquisto. Lo stesso pu
provvedere alla modifica dei dati per sbloccare limmatricolazione

Modalit operative daccesso

Per avviare lapplicazione Banca Dati Motorizzazione:

Avviare dal portale Selezionare da http://fiscoweb.finanze.it/ il pannello di


F.I.S.CO. F.I.S.CO., nellarea FUNZIONI GENERALI del pannello
selezionare licona relativa a B.D. MOTORIZZAZIONE
4

Appare la seguente schermata:


5

Avviare da Internet Accedere all'indirizzo


http://bancadatimo.agenziaentrate.it/ef24web/actions/index.do
qualora apparisse la finestra di immissione del nome utente e
della password
del "proxy" effettuare le seguenti operazioni :
Aprire la lista degli "Strumenti ";
Scegliere "Opzioni Internet";
Scegliere la scheda "Connessioni";
Selezionare "impostazioni LAN";
Selezionare "Avanzate":
Quando si apre la finestra "Impostazioni Proxy", nel
riquadro delle "Eccezioni" digitare: ";*.finanze.it;"
Premere "OK" in tutte le pagine fino a tornare alla pagina
iniziale;
Accedere nuovamente alla procedura, secondo il percorso
precedentemente indicato.

Impostazioni Internet Selezionare la voce "Strumenti";


Explorer per un Selezionare la voce "Opzioni Internet";
corretto
funzionamento Selezionare la voce "Opzioni" della sezione "File
temporanei Internet";
Selezionare il bottone "All'apertura della pagina" per la
ricerca delle versioni pi recenti della pagina;
Portare alla dimensione minima di 1 MB, lo spazio su
disco da utilizzare;
Confermare l'operazione selezionando il tasto OK.

Avviare l'applicazione Dopo aver effettuato le "Modalit operative di accesso"


precedentemente illustrate si accede all'applicazione. Si
aprir la seguente schermata :
6

Per accedere all'applicazione bisogna inserire il codice fiscale e la parola chiave


dell'utente che viene utilizzata per il collegamento al sistema informativo autorizzato alla
connessione.
Dopo aver inserito i dati necessari per entrare nell'applicazione compare la seguente
schermata:
7

Disconnessione Per disconnettersi dallapplicazione necessario


dallapplicazione posizionarsi sulla voce DISCONNETTI e fare clic
8

Interrogazioni

L'applicazione permette di effettuare 2 diversi tipi di interrogazioni:

1- Interrogazione per Codice Fiscale;


2- Interrogazione per Numero di Telaio.

INTERROGAZIONE PER CODICE FISCALE

Il codice fiscale da indicare quello del soggetto che ha effettuato lacquisto


intracomunitario.
9

Inserito il codice fiscale appare la schermata sottostante in cui visibile:


- nella parte superiore - Elenco degli acquisti intracomunitari - i telai trasmessi
dalla Motorizzazione Civile, insieme alla data e allimporto della fattura di acquisto
intracomunitario;
- nella parte inferiore Elenco dei versamenti- compaiono i dati desunti dai
modelli F24 per i cui versamenti non stato possibile labbinamento con nessuno dei
telai riportati nella parte superiore. Pertanto questa seconda tabella compare soltanto
eventualmente.
Si fa presente che i dati relativi al mod. F24 Auto Ue sono acquisiti dalla
procedura soltanto dal nono giorno lavorativo successivo al versamento.
10

Descrizione Esiti nella tabella Elenco degli acquisti intracomunitari:

1) TELAIO ABBINATO (il numero del telaio indicato sul mod. F24 coincide con uno
dei numeri di telaio indicati nellElenco degli acquisti intracomunitari; inoltre il
versamento appare uguale o superiore a quello dovuto; tale dicitura compare
anche a seguito della correzione del telaio originariamente indicato in maniera
errata nel mod. F24);
2) TELAIO NON ABBINATO (al numero di telaio indicato non corrisponde alcun
versamento)
3) IMPORTO INSUFFICIENTE (limporto versato non corrisponde a quello dovuto
come risulta nella tabella Elenco degli acquisti intracomunitari);
4) FORZATO (il versamento insufficiente viene convalidato dallUfficio).

Telaio abbinato.
In tal caso il telaio stato abbinato con successo al relativo F24 e la comunicazione di
esito positivo sar disponibile agli sportelli della Motorizzazione, ai fini
dellimmatricolazione, dal giorno seguente.
Selezionando un numero di telaio abbinato e cliccando il pulsante Dettaglio acquisto
intracomunitario compare la seguente maschera:
11
12

Telaio non abbinato.


Selezionando un numero di telaio non abbinato e cliccando il pulsante Dettaglio
acquisto intracomunitario compare la seguente maschera:
13

Importo insufficiente
Selezionando un numero di telaio con Importo ins. e cliccando il pulsante Dettaglio
acquisto intracomunitario compare la seguente maschera:
14

Interrogazione per telaio

Per effettuare linterrogazione puntuale di un telaio necessario selezionare la dicitura


Telaio.
Con tale interrogazione viene richiesta, oltre al numero di telaio, anche la data di
acquisto intracomunitario del veicolo desumibile dalla fattura da esibire in Ufficio.

Cliccando CERCA compaiono gli stessi dati relativi alla richiesta Dettaglio acquisti
intracomunitari sopra illustrata.
15

Modifiche consentite allutente

Agli utenti sono consentite la seguenti operazioni di modifica:


1. Modifica del numero del telaio dichiarato nel versamento F24 , nel caso in cui il
telaio non sia quello corretto;
2. Forzatura dufficio per i casi di importo insufficiente.
16

Modifica numero telaio

La situazione classica la seguente :

Il telaio contenuto nellElenco versamenti risulta non abbinato, cio non corrisponde a
nessuno dei telai di cui allElenco degli acquisti intracomunitari.
Qualora su indicazione del contribuente si intenda abbinare tale versamento con uno
dei telai della tabella superiore indicato come non abbinato lUfficio dovr
procedere nel modo seguente:
Selezionare, nellElenco versamenti il versamento da abbinare e cliccare sul pulsante
MODIFICA N TELAIO.
17

Si apre la schermata sottostante:

Occorre quindi
Occorre quindi:
1) Procedere alla modifica correggendo il numero di telaio ed inserendo la data
dacquisto (desumibile dalla fattura esibita, che dovr coincidere con quella trasmessa
dalla Motorizzazione, presente nellElenco acquisti intracomunitari): nel caso illustrato,
sar 15/01/2008.
2) Cliccare su MODIFICA N TELAIO.
Loperazione conclusa e il telaio dellElenco acquisti intracomunitari ora risulta
abbinato; lautoveicolo relativo sar immatricolabile dal giorno seguente.

Versamento insufficiente
18

Nel caso in cui il telaio abbia come esito IMPORTO INS. e limporto versato, sulla
base del controllo dellUfficio, risulti comunque quello effettivamente dovuto, lUfficio ha
la possibilit di forzare tale importo.

Selezionato il telaio con tale esito IMPORTO INS. e cliccato il pulsante Dettaglio
acquisti intracomunitari appare la seguente maschera:

A questo punto occorre cliccare sul pulsante verde in basso a destra con la scritta
verde VALIDAZIONE DELLUFFICIO anche con importo ins.
Si apre la schermata successiva dove bisogna inserire nellarea riservata al Commento
la motivazione per cui limporto inferiore al dovuto viene accettato e poi cliccare su
CONFERMA
19

Dopo di che si apre la seguente maschera:


20

ed il telaio avr come esito FORZATO e dal giorno dopo possibile limmatricolazione
dellautoveicolo.
21

Acquisti INTRA precedenti al 3/12/2007

Si ricorda che, in base alla circolare n. 64/E del 30 novembre 2007, le nuove
modalit di versamento dellIVA relativa alla prima cessione interna di
autoveicoli, motoveicoli e rimorchi oggetto di acquisto intracomunitario si
applicano a tutti gli acquisti intracomunitari CENSITI PRESSO LA
MOTORIZZAZIONE A DECORRERE DAL 3/12/2007 A NULLA RILEVANDO
LEVENTUALE DATA FATTURA ANTERIORE.

Ci chiarito, si deve precisare che potrebbe ricorrere lipotesi in cui, in relazione


agli acquisti in esame (fattura precedente al 3/12/2007 ma censimento presso
la Motorizzazione effettuato dopo tale data), lIVA relativa alla prima cessione
interna abbia concorso gi alla liquidazione periodica (mensile o trimestrale).

In tal caso, esclusivamente qualora il contribuente abbia gi eseguito il


versamento nelle forme ordinarie, o comunque dimostri che tale versamento
non era dovuto in quanto il saldo della liquidazione riportava un credito,
occorrer:

Produrre in Ufficio la documentazione relativa alla fattura della prima cessione


interna, il registro IVA vendite, la liquidazione del periodo e il mod. F24 relativo
al versamento eseguito;

Accordare al contribuente il benestare per la effettuazione di un versamento


simbolico (1 euro) attraverso il mod. F24 Auto UE con lindicazione del telaio
relativo alla operazione da validare;

Trascorsi 9 giorni lavorativi per lacquisizione del predetto versamento simbolico


alla procedura informatica, procedere alla forzatura dello stesso secondo le
indicazioni fornite nel precedente paragrafo (VALIDAZIONE DELLUFFICIO).

Resta fermo che se i termini del versamento periodico in cui dovrebbe confluire
la prima cessione interna devono ancora scadere, il contribuente dovr
procedere al versamento dellIVA relativa alla prima cessione interna
ESCLUSIVAMENTE SECONDO LE NUOVE MODALITA PREVISTE DALLA
CIRCOLARE N. 64/E, cio attraverso lutilizzazione del MOD. F24 AUTO UE.
22

Regime IVA del Margine

Nei casi in cui applicabile il Regime IVA del Margine, cliccare sulla sezione apposita
Regime IVA del margine; compare la schermata sottostante, in cui bisogna inserire il
numero di telaio e la data di acquisto, desumibile dalla fattura.

Cliccando il pulsante CERCA appare la seguente schermata :


23

Inserire il codice fiscale dellacquirente intracomunitario e limporto della relativa fattura


o di altro documento controllato.

Cliccare su CONFERMA; dal giorno seguente lautoveicolo sar immatricolabile.

Compare quindi la seguente maschera con lindicazione in evidenza in alto a destra


Esito IVA Margine.
24

CASO IN CUI IL TELAIO E GIA PRESENTE IN BASE DATI

Qualora sia stata erroneamente effettuata la dichiarazione alla Motorizzazione di


acquisto intracomunitario in relazione allacquisto di un autoveicolo usato del regime
margine, tale telaio, come gi chiarito, presente nellElenco acquisti intracomunitari.

In tal caso, cliccando il pulsante CERCA compare questa maschera:


25
26

Cliccare su MODIFICA DATI ACQUISTO ed eseguire le stesse operazioni di cui sopra


(inserimento codice fiscale e importo fattura) e cliccare CONFERMA:

In questo modo il telaio sar eliminato come acquisto intracomunitario e verr acquisito
come veicolo acquistato applicando il regime IVA del margine.
27

Appare quindi la seguente schermata:

A questo punto lautoveicolo risulta immatricolabile dal giorno seguente.

Avvertenze
Perch il veicolo sia immatricolabile, oltre allabbinamento con il relativo versamento
effettuato dallutente, necessario che sia stata rilasciata labilitazione tecnica da parte
dellufficio provinciale della motorizzazione competente.
Qualora lutente non ottenga limmatricolazione del veicolo nonostante la presenza del
relativo versamento congruo, opportuno consigliare allo stesso di recarsi presso tale
ufficio per verificare se stata concessa la suddetta abilitazione tecnica.
Tale abilitazione non prevista per gli acquisti col regime del margine, pertanto, una
volta trasmessi i dati dallUfficio locale alla Motorizzazione, attraverso la procedura
descritta, il veicolo sar immatricolabile dal giorno seguente.