You are on page 1of 4

Filologia germanica Vaciago Lezione 20

(79-110)

Ond swelce ac oer monig be m godcundan fremsumnessum ond dmum h geworhte. In


eallum m h geornlce gemde t he men tuge from synna lufan ond mndda, ond t
lufan ond t geornfulnesse wehte gdra dda, for on he ws se mon swe fest ond
regollecum odscipum eamodlice undereoded. Ond wi m e in re wsan dn
woldon h ws mid welme micelre ellenwdnisse onbrned, ond h for on fgre nde his
lf betnde ond geendade.
For on a re tide nealcte his gewitenesse ond forfore, a ws he feowertnum dagum
r t he ws lichomlicre untrymnesse rycced ond hefgad, hwre to on gemetlice t
he ealle a tid meahte ge sprecan ge gongan. Ws r in neaweste untrumra monna hus, in
m heora eaw ws t heo a untruman ond a e t forfore wron in ldan sceoldon
ond him r tsomne egnian. a bd he his egn on fenne re neahte e he of worulde
gongende ws t he in m huse him stowe gegearwode, t he gerestan meahte. a
wundrode se egn for hwon he s bde, for on him uhte t his forfor swa neah ne
wre; dyde hwre swa swa he cw ond bibead. Ond mid he a r on reste eode ond
he gefeonde mode sumu ing mid him sprecende tgdere ond gleowiende ws e r r
inne wron, a ws ofer midde neaht t he frgn hwer heo nig husl inne hfdon. a
ondswarodon heo ond cwdon: "Hwylc earf is e husles Ne inre forfore swa neah is, nu
u us rotlice ond us gldlice to us sprecende eart." Cw he eft: "Bera me husl to." a he
hit a on honda hfde, a frgn he hwer heo ealle smolt mod ond, buton eallum incan,
blie to him hfdon. a ondswaredon h ealle ond cwdon t heo nnigne incan to him
wiston, ac heo ealle him swie bliemode wron; ond heo wrixendlice hine bdon t he
him eallum blie wre. a ondswarade he ond cw: "Mine broor, mine a leofan, ic eom
swie bliemod to eow ond to eallum Godes monnum."

TRADUZIONE: e ugualmente componeva anche molte altre (poesie) riguardo le ricompense e


le punizioni. In tutte quelle cose (poesie), egli volentieri/con attenzione si preoccup affinch
egli distogliesse gli uomini dallamore dei peccati e le male azioni e si preoccupava affinch
attirasse allamore e al desiderio di buone azioni. Poich quelluomo era molto religioso e
sottomesso (oppure: devoto) umilmente alle discipline regolari e nei confronti di quelli che
allora volevano agire in altra maniera (fare diversamente = non essere sottomessi alle norme
della regola), egli era ispirato con un fervore di grande zelo; ed egli per questo termin e fin
la sua vita con una fine (ossia la morte) giusta. Infatti, poich quando (Caedmon) si avvicin al
tempo della sua partenza e della sua morte allora, 14 giorni prima che egli fu oppresso e
appesantito da unindisposizione del corpo, tuttavia (a tal misura) cos moderatamente che
egli tutto il tempo, poteva sia parlare sia camminare (oppure: era in grado sia di parlare sia di
camminare). Cera l nelle vicinanze una casa degli uomini malati (oppure: riservata agli
uomini malati), nella quale la loro consuetudine era che essi dovessero condurre l dentro i
malati e quelli che erano alla dipartita (ossia: in punto di morte oppure: era loro consuetudine
portare nella casa tutti i malati e i moribondi) e (i monaci) dovevano curare loro l insieme.
Allora egli (Caedmon) chiese al suo assistente - alla vigilia della notte che egli dal mondo era
andante (oppure: la notte in cui egli lasci il mondo/che egli mor) che nella casa preparasse
un posto per lui, affinch egli potesse riposare. Allora lassistente si sorprese poich egli
(Caedmon) chiedesse ci poich gli (a lui- assistente) sembrava che la sua morte non fosse
cos vicina (sottinteso: la morte di Caedmon). Tuttavia fece cos come (Caedmon) egli disse e
ordin. E quando allora egli and l a riposo ed egli con spirito gioioso parlava insieme e
scherzava su alcune cose con loro che l prima erano dentro (quindi: con le persone che aveva
trovato gi nella casa), allora fu dopo mezzanotte che egli chiese se essi avevano
delleucaristia nella casa (dentro- la casa sempre il luogo di ricovero). Allora risposero essi e
dissero: Quale bisogno a te di eucaristia? Non cos vicino il tempo della tua morte, ora tu
cos giocosamente e cos felicemente stai pensando con noi. Egli poi disse: Portatemi
leucaristia. Quando egli allora ebbe leucarestia in mano, allora chiese se tutti avessero uno
spirito sereno e senza alcun rancore (amichevolmente) e allora essi tutti risposero che essi
non conoscevano alcun rancore nei suoi confronti ed essi tutti erano molto ben disposti nei
suoi confronti ed essi a loro volta chiesero lui che egli fosse ben disposto verso tutti loro.
Allora lui rispose e disse: Miei fratelli, miei cari, io sono molto ben disposto verso di voi e
verso tutti gli uomini di Dio.

Swelce eac = avv. ugualmente anche


Fremsumnessum = dat. pl. fremsumnes = (f) ricompensa, premio
Domum = dat. pl. (m) i giudizi dom: giudizio
Geworhte = passato gewyrcan = produrre
Gemde = passato di geman (verbo debole) preoccuparsi caduta della sillaba mediana.
Geornlice = avv. _ volentieri/con attenzione
Atuge = passato congiuntivo del verbo forte (a)teon: distogliere/rimuovere
Men = acc. pl. gli uomini mann = uomo (m)
Synna = gen. pl. synn (f) sin (peccato)
Lufan = dat. sing. lufu = (f) amore
Mandda = gen. pl. mandd= male azioni (deed = azione)
Awethe = passato congiuntivo da aweccan (si legge aweccian) weccan in inglese abbiamo
ancora wake attirare/risvegliare
Geornfulnesse = dat. sing. geornfulnes= (f) desiderio nome astratto (si legge ieor)
Dda = azioni gen. pl. dd= (f) azione
Godra = gen. pl. fem. god = buono good
Foron = poich (cong.)
Swie = avv. molto
fest = religioso
Undereoded = participio passato di undereodan = sottomesso
Eamodlice = avv. umilmente
eodscipum = dat. pl. eodscipe = (m.) disciplina
Regollecum = agg. -> dat. pl. masch. regollic = regolare/secondo la regola monastica -
regolare (secondo la serie di norme che regolavano la vita nel monastero)
Wi = nei confronti (prep.)/contro
e = che
Wisan = acc. sing. maniera wise = (f) maniera
Onbrnan - onbrned= participio passato (burn) ispirato/acceso
Welme = dat. sing. welm = (m) fervore
Micel = grande micelre: gen. sing. femm.
Ellenwodnisse = gen. sing. ellenwodnis = zelo
Fger= bella/giusta (attuale fair)
nde = strumentale ende = (m) end fine (morte)
Lif = acc. sing. lif (vita)
Betynde = passato di betynan = terminare
Geendade = passato geendian = finire
Tide = dat. sing. al tempo da tid = (f) tempo
Ncte = passato di nealecan = avvicinarsi
Gewitenesse = gen. sing. gewitenes = (f) partenza/dipartita/morte
Forfore= gen. sing. Forfor = (f) morte
Feowertynum = dat. pl. 14 (fourteen) feowertyne = 14
rycced = oppresso part passato rycced = opprimere
Hefgad = participio passato = appesantito hefigan = appesantire
Untrymnesse = dat. sing.

Untrymnes = (f) indisposizione untrum = malato untrymnes = malattia (f)


Lichomlicre = dat. sing. fem. (-re -> desinenza agg.) lichomlic = del corpo
Hwre = cong. tuttavia
Gemetlice = moderatamente/misuratamente (avv.)
Sprecan = dire/parlare
Metan = misurare V classe!
Ge ge : sia sia
Neaweste = (f) dat. sing. neawest = vicinanza
Hus acc. sing. hus = casa
Monna = gen. pl. = degli uomini untrumra = malati
eaw = (m.) consuetudine
Heora: gen. pl. la loro/di loro
Sceoldon = (attuale should) cong. passato sculan = dovere - (alternanza vocalica) passato:
formaz debole
Inldan = condurre dentro/portare dentro
egnian = curare/servire
r = l avv.
tsomme = avv. insieme
Bd = passato da biddan = chiedere (un favore) attuale bid- V classe! (v. pag 152 del libro) il
presente GMC aveva il suffisso jan -( v. deboli) normali verbi forti ma al presente invece
sono deboli come quelli della I classe!
fenne = dat. sing. fen = (m) evening in particolare eve (vigilia)
Neahte = dat. sing. niht = notte (f)
Worulde = dat. sing. dal mondo woruld = mondo (f)
Gongende = part. pres. gongan = andare era andante
Gegearwode = congiuntivo gegearwian = preparare
Stowe = acc. sing. un posto stow (f) luogo/posto.
Meahte = passato
Gerestan = riposare
Wundrode = passato wundrian = meravigliarsi
Bde (vocale lunga) = congiuntivo passato pl presenta vocale lunga
egn = servitore (m)
for hwon = poich
uhte = passato yncan = sembrare impersonale (verbo forte)
swa = cos neah = vicina/imminente (agg.)
ne = non avv.
Lassistente quindi non pensava che Caedmon fosse in punto di morte e quindi non capiva
lesigenza di questa richiesta
Dyde = fece - passato di dn = fare
Bibead = v. forte II classe
Cwean = dire/chiedere
Eode = passato di gn
y= strumentale
Gefeonde = part. pres. gefeon= gioire
Mode = dat. sing.: con spirito mod: spirito (n)
Sumu= alcune acc. pl. neutro - sum = some
ing = (n) cose acc. pl. n.
tgdere = insieme (avv.)
Sprecende = (speak) part. pres (letteralmente: parlante insieme e scherzante era)
Gleowiende = scherzante part. pres. gleowian = scherzare
Ofer = dopo (after) prep
Middeneaht = (f) mezzanotte acc. sing.
Frgn = passato di frignan = chiedere v. forte III classe
nig= alcuna/un po di (any) acc. sing. neut.
Husl = (n) Eucarestia acc. sing.
Hfdon = avevano habban = avere
Inne = dentro (nella casa)
Ondswarodon = passato risposero ondswerian = rispondere
Hwylc = nom. sing. fem. = Quale
earf = bisogno (f) nom. sing.
Husles= di eucarestia
Ne = non
Is =
inre = dat. sing. f. il tuo
Nu = ora
u = tu
us = cos (attuale thus)
Rotlice = avv. giocosamente
Gldlice = felicemente
Us = dat. pl. to + dat = (con noi)
Eft= poi
Bera = portatemi beran = portare il to in questa posizione perch le preposizioni
frequentemente in anglosassone diventano post-posizioni
Honda = dat sing in mano (hand = mano) (f)
Hit = quella nom. sing. n.
Smolt= agg. sereno
Buton = senza prep.
Incan = acc. sing. inca = rancore (m)
Blie = agg. amichevole (se non ci fossero questioni da chiarire fra lui e gli altri)
Wrixendlice = avv.
Wiston = witan = conoscere
Broor: (fratelli) i nomi di parentela hanno una declinazione particolare il pl. uguale al
sing.! mine = nom. pl. masch. miei leofan = cari leof = caro
To Eow= voi (dat. pl.) verso di voi to + dat!
Monnum = dat. pl. = uomini (verso gli uomini)