You are on page 1of 2

Filologia germanica Vaciago Lezione 13

BEDA
Pag. 229 Bedes Account of the Poet Cdmon episodio tratto da un opera storica dello
scrittore Beda, intitolata Historia ecclesiastica gentis Anglorum (La storia ecclesiastica
del popolo degli Angli). Questopera di Beda originariamente era scritta in latino ma poi
stata tradotta in anglosassone.
Beda nasce nel 673 e muore nel 735 (a cavallo tra il VII e linizio dell VIII secolo). Beda una
figura importante perch considerato lultimo padre della Chiesa. I padri della Chiesa sono
delle figure della tarda antichit che hanno scritto, commentato e spiegato le sacre scritture e
hanno rappresentato per tutto il resto del Medioevo le autorit dellinterpretazione delle
Sacre Scritture. Tra i famosi c Agostino dIppona, Gregorio Magno ecc. Beda ha scritto
numerose opere di esegesi, ma ha anche scritto diverse opere storiche. Alcune opere sono
strettamente legate a questioni di cronologia. L Historia ecclesiastica espone lavvento del
Cristianesimo in Inghilterra, quindi la conversione degli Anglosassoni al Cristianesimo. Beda
scrive un secolo dopo larrivo del Cristianesimo in Inghilterra. Il Cristianesimo in Inghilterra
arrivato grazie a delle missioni dallIrlanda (arrivato in Irlanda ai tempi dellImpero romano)
e poi i missionari iniziano ad andare sulla costa occidentale dellInghilterra (soprattutto in
Inghilterra Settentrionale) e iniziano ad introdurre il Cristianesimo. Il Cristianesimo parte da
Roma alla fine del VI secolo e nel 597, Gregorio Magno (Papa a Roma), invia una missione
evangelizzatrice in Inghilterra. Questa missione arriva dapprima nel Kent (regione tra Londra
e la Manica) arrivando da Roma, i missionari sono giunti in Kent e hanno iniziato la loro
opera di conversione con la famiglia reale del Kent e poi da l si estero nel resto
dellInghilterra. La prima missione del 597, poi stata seguita da una seconda missione (di
rinforzo) nel 625 e nellarco di pochi decenni lInghilterra, da paese pagano, diventato uno
dei paesi in cui la fede importata dallIrlanda e da Roma, si consolidata a tal punto che nel VII
secolo gli Anglosassoni hanno assunto il ruolo di missionari e hanno iniziato a inviare
missioni (in Francia, Germania ecc.), per convertire le popolazioni germaniche pagane. La
conversione dellInghilterra avviene allinizio del VII secolo e dopo 100 anni, alla fine del VII
secolo, Beda scrive questopera che racconta e inquadra questi eventi della conversione
dellInghilterra.
LHistoria una delle fonti storiche pi importanti per il primo periodo dellInghilterra prima
della conversione e poi del I secolo di storia dopo la conversione ed la fonte principale di
informazioni.
(pag. 112 del libro -> tabella eventi) Verso la fine del VIII secolo, avviene un evento che
cambia completamente le condizioni dellInghilterra anglosassone e la data a cui si fa
riferimento il 793 - iniziano le incursioni vichinghe a Lindisfarne (fondazione
monastica importante su un isola della costa orientale dellInghilterra centro-
settentrionale). Arrivano i Vichinghi, distruggono questa fondazione e questevento segna
linizio delle incursioni e in seguito i Vichinghi si insediano e occupano alcune parti
dellInghilterra. La prima parte del IX secolo un periodo buio per lInghilterra perch c una
continua minaccia di incursioni e loccupazione graduale del territorio da parte dei Vichinghi.
(I Vichinghi provengono dalla Danimarca e dalla Norvegia parlavano la lingua germanica).
Solo nella seconda met del IX secolo la situazione migliora con Alfredo il Grande (Re dei
Sassoni occidentali Re del Wessex (regione meno colpita dalle incursioni vichinghe perch
questi ultimi provengono da est e quindi tendono a fare le incursioni e a stanziarsi lungo la
costa orientale dellInghilterra), che corrisponde al sud- ovest dellInghilterra, e aveva come
capitale Winchester. Alfredo il Grande il primo che riesce ad arginare questa graduale
invasione dei Vichinghi e con lui, si determina un compromesso: i Vichinghi hanno
giurisdizione sulla parte orientale dellInghilterra e non attaccano la parte occidentale.
Danelaw = area dove vige la legge dei Danesi (Vichinghi) a partire dallIX secolo. Oltre ai
meriti politici e militari, Alfredo molto importante perch inaugura una stagione di
rinascita culturale (verso l880-890), sul modello della rinascita culturale portata avanti da
Carlo Magno sul continente (circa un secolo prima). La rinascita culturale ha tra le
conseguenze + importanti il fatto che viene promossa la traduzione in volgare di un grande
numero di opere latine. la prima volta nella storia europea in cui si traducono in quantit
considerevole, opere latine che non sono solo preghiere ecc. sono opere che hanno a che
fare con il Cristianesimo, quindi di contenuto religioso ma non sono pi solo testi sacri. Tra
queste opere troviamo (della tarda antichit) scritti di Gregorio Magno, (Papa che manda la
prima missione a convertire gli Anglosassoni): Cura pastorale in cui Gregorio Magno dava
le istruzioni a un vescovo su come gestire la comunit di cui il vescovo era responsabile. (La
regola monastica pi importante quella benedettina (di San Benedetto) in cui dava
indicazioni sui come la comunit monastica doveva organizzarsi, gestirsi ecc.). La regola di
San Benedetto dispone lorganizzazione di una comunit monastica e in parallelo Gregorio
Magno scrive Cura pastorale che invece fornisce indicazioni al vescovo per la gestione della
comunit allargata (la popolazione della diocesi del vescovo). Secondo la tradizione Alfredo
traduce in prima persona il testo di Gregorio Magno (come parte del suo programma
culturale). Un altro testo importante di Gregorio Magno sono i Dialoghi spunto per
raccontare storie di santi dellarea occidentale (principalmente italiani).
Un'altra opera importante La consolazione della filosofia di Boezio - testo filosofico, in
cui Boezio esamina il problema del bene, del male ecc. e questo testo in latino ha avuto una
notevole diffusione a partire dalla fine dell VIII secolo e in occasione della rinascita culturale
sponsorizzata da Alfredo, viene tradotto in anglosassone. Oltre alle opere tradotte da Alfredo
o dalla cerchia di studiosi che Alfredo aveva raccolto, sempre in questo periodo della fine del
IX secolo, influenzati da questo nuovo clima, ci sono pervenute anche altre opere in volgare
(traduzioni fatte altrove non da Alfredo ecc.) tra cui c la traduzione della storia
ecclesiastica di Beda (nel momento in cui si vuole incoraggiare una rinascita culturale
dellInghilterra anglosassone, tradurre in volgare questo testo che racconta la fase pi
gloriosa della storia anglosassone- fase della conversione- rappresenta un passo importante).
Sempre in questo periodo, inizia ad essere raccolta e trasmessa in manoscritti unopera
importante di carattere storico: La Cronaca anglosassone = unopera annalistica (ogni anno
contiene un articolo che descrive gli eventi salienti di quellanno). In questo periodo lopera
inizia a circolare in forma scritta. LInghilterra lunica area dove in questo periodo abbiamo
unabbondante produzione di testi in volgare e nelle altre zone abbiamo una documentazione
molto pi limitata. In Italia e in Germania (o zone in cui si parlano lingue romanze), lo stacco
dal latino molto pi faticoso (nellarea romanza lemergenza del volgare avviene pi tardi).
Invece in Inghilterra, a partire dal IX secolo, abbiamo una produzione vasta di testi in volgare
che per tutto il periodo anglosassone prosegue. In questa produzione troviamo anche testi
poetici di carattere religioso, poemi che riformulano il messaggio cristiano. Lorigine della
poesia religiosa in volgare in anglosassone viene ricondotta a questo evento che racconta
Beda nella Storia ecclesiastica - produzione di poemi di carattere religioso (con il poeta
Cdmon inizia questa produzione di poemi).
Lopera di BEDA Historia ecclesiastica divisa in 5 libri e tratta di un evento che viene
riconosciuto come la nascita della poesia religiosa in volgare anglosassone.