You are on page 1of 6

Alberto Taliercio

Meccanica
dei sistemi di travi

ICI

PROGeTIO OOL~
BOLOGNA

f
IUAV - VENEZIA
AREA SERV. BIBLIOGRAFICI
E DOCUMENTALI

A
2469
BIBLIOTECA CENTRALE
\ '

Alberto Taliercio

Meccanica
dei sistemi di travi
Ristampa riveduta e corretta
Aprile 2007

UNlVERSlT~ lUAV DI VENEZIA

1NV~ ~~'.l.}.~~.l=-
...

PROGSTTO w LOONARDO
BOLOGNA
INDICE
Cap. 1: INTRODUZIONE pag. 1
1.1 L'analisi strutturale 1
1.2 Schema del testo 5

Cap. 2: CINEMATICA DEI SISTEMI DI TRA VI pag.7


2.1 Travi 7
2.2 Vincoli esterni e interni 8
2.2.1 Vincoli esterni 8
2.2.2 Vincoli interni 11
2.2.3 Cenno ai vincoli multipli 12
2.3 L'analisi cinematica 14
Bibliografia 25
Esercizi 26

Cap. 3: STATICA DEI SISTEMI DI TRAVI ISOSTATICI pag.35


3 .1 Considerazioni introduttive 35
3.2 Calcolo delle reazioni vincolari 35
3 .2.1 Calcolo delle reazioni vincolari in presenza di carichi
concentrati 36
3.2.2 Calcolo delle reazioni vincolari in presenza di carichi
distribuiti 42
3.2.3 Cenno al caso delle strutture labili 44
3.3 Calcolo delle azioni interne 46
3.3.1 Azioni interne: definizione e convenzioni di segno 46
3.3.2 Calcolo delle azioni interne in presenza di carichi concentrati 47
3.3.3 Calcolo delle azioni interne in presenza di carichi distribuiti 54
3.3.4 Azioni interne nelle travi ad asse curvilineo 55
3.4 Equazioni indefinite di equilibrio per il concio di trave 58
3.4.1 Travi ad asse rettilineo 59
3.4.2 Travi ad asse curvilineo 63
3.5 Travature reticolari 66
3.6 Applicazione del Principio dei Lavori Virtuali alla risoluzione di
strutture isostatiche 70
3.7 Influenza dell'ipotesi di piccoli spostamenti. Il principio di
sovrapposizione degli effetti 73
Bibliografia 76
Esercizi 77

Cap. 4: ANALISI DEI SISTEMI DI TRA VI DEFORMABILI pag.93


4.1 Considerazioni introduttive 93
4.2 La teoria della linea elastica 94
vi

4.2.1 Fondamenti teorici 94


4.2.2 Applicazioni 98
4.2.3 Vincoli cedevoli. Dilatazioni termiche 102
4.3 Applicazioni del Principio dei Lavori Virtuali a sistemi di travi
deformabili l 07
4.3.1 L'equazione dei lavori virtuali per travi deformabili 107
4.3.2 Calcolo di componenti di spostamento in strutture isostatiche l 14
4.3.3 Calcolo di incognite iperstatiche l 19
4.3.3.l Risoluzione di strutture una volta iperstatiche 120
4.3.3.2 Calcolo di incognite iperstatiche in presenza di effetti
anelastici 124
4.3.3.3 Risoluzione di strutture pi volte iperstatiche.
Cenno al metodo delle forze l 26
4.3.4 Cenno al calcolo di componenti di spostamento in strutture
iperstatiche 135
4.4 Il teorema di Betti e le sue conseguenze 136
4.5 Metodf energetici per la risoluzione di sistemi di travi deformabili 140
4.5.1 Il lavoro di deformazione. Formula di Clapeyron 141
4.5.2 Il teorema di Castigliano 143
4.5.3 Il teorema di Menabrea 145
Bibliografia 148
Esercizi 149
a. Esercizi sulla teoria della linea elastica 149
b. Esercizi sui PL V per sistemi di travi elastici 170
b l. Calcolo di componenti di spostamento in strutture isostatiche l 70
b2. Calcolo di incognite iperstatiche 180
c. Esercizi sul calcolo di linee d'influenze per carichi viaggianti 190
d. Esercizi sull'applicazione dei teoremi di Castigliano e Menabrea 198

Cap.5: STABILIT DELL'EQUILIBRIO DI ASTE COMPRESSE pag.205


5.1 Considerazioni introduttive 205
5.2 Stabilit dell'equilibrio di sistemi discreti 207
5.2.1 Approccio perturbativo 207
5.2.2 Approccio statico 208
5.2.3 Approccio energetico 213
5.3 Stabilit dell'equilibrio di sistemi continui 218
5.3.1 L'asta di Eulero 218
5.3.2 Aste compresse con altre condizioni di vincolo 220
5.3.3 Limiti di validit della formula di Eulero 222
5.4 Cenno ai fenomeni d'instabilit 'a scatto' 225
Bibliografia 227
Esercizi 228
a. Sistemi discreti (a N gradi di libert) 228
b. Sistemi continui 232
Il testo affn.111ta lo studio dci s1 temi piani di travt (che comprendono le tnmure a
tcla10, ampiamente ut1lu.zatc nel campo delle costru7jom c1v11i ), dal punto dt "tsta
1a tcns1onatc (calcolo delle sollec1taz10m). sia defonnatl\o (calcolo degli sposta-
menti) La tratla7.1011e ltmilBta al campo clasuco lineare L'ultima parte dcl testo
dedicala ulln vcnfica d1 stabiltu\ delle travi compresse.
I I testo s1 presta a quegli msegnmncnti dci corsi di laurea m Ingegneria e
Architettura (quali Sc1cn1.a delle Co ln17.loni. Meccaruca delle Strutture, ecc.) m cui
il problema dcll'anahs1 dci sistemi di travi 'iene affrontalo md1pcndcntcmen1c dallo
studio della Mcccamca dei Soltdt.
La trnttnnonc teonca accompagnata da numerosi eserci7J sv 0111, nportati alla fine
di ciascun capnolo

ALnl KIO TAi IHRCIO s1 lnurcnto nl Politecnico di Milano m lngcgncna Civtlc, indm1.zo
Strntturistico, nel 1984. Ila conseguito 11 titolo di Oollorc di R1ccrc11 in Ingegneria delle
Strutture nel 1989 R1ccrcn1orc d1 runlo al Politecnico di MilMo dal 1990 nl 1992, e stato
Professore A socsato di Scmu..a delle Costruzioni dal 1Q92 nl 200 I dappnma presso
l'Unhcrs1t di P1tJ1Tin e poi nuovamente al Pohtecnico da Milano. Dal 1998 al 2001 e stato
inoltre Profcsscur charg dc cours ull'Ecolc Polytechmquc di Parigi.
Attualmente Professore Orchnano al Politc:cruco di Milano, dove rrL~gna Scten7.B delle
Costl'UT.1001 e Meccanica Compuuu1onalc e Calcolo Ancln.sttco delle Strutture agh alhc\ i
lngcgnen CIVlh del Polo Regionale d1 Lecco.
Autore d1 circa 70 pubbhcaz1om a carattere scientifico, s'interessa prcrnlentemcnte d1 pr<r
blcnu da mcccamca nguardantt mntenah composm. calocstrllZ7.o e murature. nonch d1 oltt
m1;n.w.aonc strutturale.

IS~88-7'88II

9 788874 881949

PROGenoelJL~
una realizzazione
SOCIET EDITRICE ESCULAPIO
40131 Bologna Via U. TerTaclni, 30 -Tel. 051-63.40.1IS1-a.x 061-8.1.41.138
www.editri~apio. it