You are on page 1of 5

VERBALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE N.

_____
CLASSE ______ SEZ. _____ CORSO_____________

Il giorno ________ del mese di ottobre dellanno 2013 alle ore ____________ nei locali del___
_______________________ si riunisce il consiglio di classe tecnico, con la sola presenza dei docenti, della classe _____
sez._____ corso _____________
Presiede la riunione __l_ prof./prof.ssa____________________________________________;
Funge da Segretario __l__ prof./prof.ssa ____ ________________________________________
Sono presenti i professori:
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________

Sono assenti giustificati i seguenti Docenti; sostituiti come segue:

- Prof./prof.ssa _________________________ sostituito/a dal/dalla Prof./prof.ssa ___________________________;


- Prof./prof.ssa _________________________ sostituito/a dal/dalla Prof./prof.ssa ___________________________;
- Prof./prof.ssa _________________________ sostituito/a dal/dalla Prof./prof.ssa ___________________________;
- Prof./prof.ssa _________________________ sostituito/a dal/dalla Prof./prof.ssa ___________________________;
Il Consiglio di Classe si riunisce per trattare i seguenti argomenti posti allordine del giorno:
1. Insediamento del consiglio di classe;
2. Prima valutazione sullandamento didattico della classe sulla base dei test e delle verifiche di ingresso svolte;
3. stesura e approvazione del piano di lavoro (*) di classe in merito a:
definizione dellazione educativo-didattica;
uscite didattiche e viaggi di integrazione culturale;
proposte laboratoriali del curricolo;
progetti didattico curricolari e di ampliamento dellofferta formativa;
adesione a iniziative/concorsi specifici (nazionali, regionali o locali);
celebrazione di eventi e/o giornate commemorative.
4. analisi casi di alunni con B.E.S. e strategie di intervento e stesura del PDP;
5. presa in carico degli alunni con certificazione di DSA (punto da inserire solo in presenza di alunni con DSA) (**);
6. definizione e organizzazione delle pause didattiche di potenziamento e di riallineamento;
7. definizione delle scelte organizzativo-didattiche per linserimento e lintegrazione degli alunni diversamente abili
nella classe e nel gruppo (punto da inserire solo in presenza di alunni diversamente abili);
8. assunzione dei criteri di valutazione per la valutazione periodica dei risultati conseguiti dagli alunni e adottati dal
Collegio dei Docenti nella seduta del 09/10/2013;
9. adesione ad iniziative di ricerca azione sullapplicazione delle Indicazioni nazionali 2012;
10. verifica periodica della frequenza degli alunni assoggettati allobbligo e riscontro delle cause giustificative delle
loro assenze.
Riconosciuta la validit delladunanza per il numero degli intervenuti, il Presidente/coordinatore dichiara aperta la seduta,
dando inizio alla discussione sugli argomenti allordine del giorno.

1 PUNTO O.d.G. Insediamento del consiglio di classe.


Il Presidente/coordinatore vista la situazione organica di fatto e di diritto relativa allanno scolastico in corso, dichiara
insediato il consiglio di classe della classe ______ sez. ______ per la. s. 2013/14, che risulta cos composto:
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________
Prof./prof.ssa _________________________ Prof./prof.ssa _________________________

2 PUNTO O.d.G. Prima valutazione sullandamento didattico della classe sulla base dei test e delle
verifiche di ingresso svolte.

I docenti relazionano sullandamento didattico della classe e rilevano che :

3 PUNTO O.d.G. Stesura e approvazione del piano di lavoro di classe in merito a:


analisi del contesto generale/ analisi della situazione di partenza cos come emersa
dalla somministrazione delle prove dingresso/ interventi educativi e didattici di
ampliamento/approfondimento, potenziamento/consolidamento, recupero, sostegno
finalit dellinsegnamento disciplinare
individuazione degli obiettivi cognitivi e delle competenze trasversali
attivit programmate
metodologia e metodi
atteggiamenti comportamentali comuni a tutti i docenti
strategie didattiche e strumenti dintervento per alunni con bisogni educativi speciali
Ambiente di apprendimento
modalit di verifica e valutazione
Modalit di trasmissione della valutazione alle famiglie
eventuali annotazioni significative

I docenti evidenziano le seguenti condizioni di partenza della classe:

Inoltre nella classe si evidenzia la seguente situazione

CASI PARTICOLARI
DSA N.
PDP N.
DISTURBI COMPORTAMENTO N.
DIVERSAMENTE ABILI EH N.
DH N.
CH N.
BES a causa di svantaggio sociale e N.
culturale segnalati dagli operatori dei
servizi sociali
PDP N.
BES a causa di svantaggio sociale e N.
culturale individuati sulla base di
attente considerazioni didattiche e
psicopedagogiche
PDP N.

In ragione di quanto detto sono segnalati:


per attivit di riallineamento/recupero i seguenti alunni:
recupero riallineamento

Inoltre il Consiglio delibera le seguenti attivit che la classe svolger nel corso dellanno scolastico:

ATTIVITA DESCRIZIONE
ORA DI APPROFONDIMENTO

PROGETTI CURRICOLARI
(LEGATI ALLA PARTECIPAZIONE A
CONCORSI)

PROGETTI CURRICOLARI
(LEGATI A MANIFESTAZIONI)

PROGETTI CURRICOLARI
QUOTA DEL 15%

PROGETTO DI VITA

AMPLIAMENTO DELLOFFERTA
FORMATIVA A CARICO DELLA SCUOLA

AMPLIAMENTO DELLOFFERTA
FORMATIVA ATTIVIT FACOLTATIVE A
CARICO DELLE FAMIGLIE
AMPLIAMENTO DELLOFFERTA
FORMATIVA ATTIVITA FACOLTATIVE
VIAGGIO DI INTEGRAZIONE CULTURALE
AMPLIAMENTO DELLOFFERTA
FORMATIVA ATTIVITA FACOLTATIVE
VISITE GUIDATE

GIORNATE COMMEMORATIVE

PROGETTI EXTRA CURRICOLARI

Tutti i punti evidenziati allinterno della presente delibera faranno parte integrante del Piano di lavoro di classe, che si allega
al presente verbale.

4 PUNTO O.d.G. Analisi casi di alunni con B.E.S. e strategie di intervento e stesura del PDP.
Esaminati i casi di BES segnalati dagli operatori dei servizi sociali e/o rilevati dal Consiglio, a seguito di attente
considerazioni didattiche e psicopedagogiche, si evidenzia che i seguenti alunni necessitano di un PDP da predisporre in
collaborazione con la figura di riferimento per la dislessia e per i BES e con le famiglie:

Tutti i punti evidenziati allinterno della presente delibera faranno parte integrante del Piano di lavoro di classe, che si allega
al presente verbale.

5 PUNTO O.d.G. Presa in carico degli alunni con certificazione di DSA (punto da inserire solo in presenza
di alunni con DSA) ;

Il Consiglio di classe viste le certificazioni di DSA, trasmesse dallufficio di segreteria, delibera un Piano didattico
personalizzato per il/i seguente/i alunno/i:

Tutti i punti evidenziati allinterno della presente delibera faranno parte integrante del Piano di lavoro di classe, che si allega
al presente verbale.

6 PUNTO O.d.G. Definizione e organizzazione delle pause didattiche di potenziamento e di riallineamento.

Il Consiglio in ragione di quanto definito nel punto 3 dello.d.g. delibera di organizzare le pause didattiche e di
riallineamento secondo le seguenti modalit:

Tutti i punti evidenziati allinterno della presente delibera faranno parte integrante del Piano di lavoro di classe, che si allega
al presente verbale.

7 PUNTO O.d.G. Definizione delle scelte organizzativo-didattiche per linserimento e lintegrazione degli
alunni diversamente abili nella classe e nel gruppo (punto da inserire solo in presenza di
alunni diversamente abili).

Il Consiglio, vista la presenza di alunni diversamente abili nella classe, definisce le seguenti scelte organizzativo-didattiche
per linserimento e lintegrazione degli alunni diversamente abili nella classe e nel gruppo:

8 PUNTO O.d.G. Assunzione dei criteri di valutazione per la valutazione periodica dei risultati conseguiti
dagli alunni e adottati dal Collegio dei Docenti nella seduta del 09/10/2013.
Il Consiglio vista la delibera del Collegio dei Docenti del 09/10/2013, con la quale sono stati definiti i criteri e le modalit di
valutazione periodica dei risultati conseguiti dagli alunni, li adotta in toto assicurando azioni di verifica e valutazione
condivisa per tutti gli alunni dellIstituto. Pertanto, i criteri in parola saranno per questo Consiglio di Classe una regola da
rispettare nella pratica valutativa, un modello operativo la cui funzione sar quella di fornire orientamenti certi ai docenti del
Consiglio impegnati nelle attivit di verifica e valutazione.

9 PUNTO O.d.G. Adesione ad iniziative di ricerca-azione sullapplicazione delle Indicazioni nazionali


2012.

Il Consiglio di classe viste le misure di accompagnamento alle Indicazioni nazionali 2012 emanate dal MIUR delibera di
non aderire aderire ad azioni di ricerca azione secondo quanto sotto specificato:

TEMATICHE TRASVERSALI DISCIPLINE

CULTURA SCUOLA PERSONA ITALIANO


PROFILO DELLO STUDENTE LINGUA INGLESE E/O SECONDA LINGUA
CURRICOLO VERTICALE STORIA
DIDATTICA PER COMPETENZE GEOGRAFIA
AMBIENTE DI APPRENDIMENTO MATEMATICA
VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE SCIENZE
CITTADINANZA E COSTITUZIONE MUSICA
INCLUSIONE ARTE E IMMAGINE
COMPETENZE DIGITALI EDUCAZIONE FISICA
COMUNIT EDUCATIVA E PROFESSIONALE TECNOLOGIA

Il percorso che si intende realizzare muove dalle seguenti motivazioni e modalit esplicative/attuative:

a. analisi e lettura dei bisogni formativi


...

b. tipologia (incontri seminariali lavori di gruppo, attivit laboratoriali, eventuali lavori on-line, studio personale e di
approfondimento, )
...


c. numero di ore per ogni tipologia di lavoro
...


d. prodotti che si intendono realizzare (attivit e materiali didattici, pubblicazioni, supporti multimediali, audiovisivi)
...


e. modelli di diffusione (sito della scuola, depliant, mostre, incontri dedicati )
...

9 PUNTO O.d.G. Verifica periodica della frequenza degli alunni assoggettati allobbligo e riscontro delle
cause giustificative delle loro assenze.

Il Coordinatore a seguito di controllo sul registro di classe rileva un numero di assenze ingiustificate da parte dei seguenti
alunni:

Per i quali si provveder ad inviare specifica segnalazione alla/e famiglia/e tramite la compilazione del modello apposito,
che verr consegnato presso gli uffici di segreteria per la trasmissione.
Il presente verbale viene redatto, letto ed approvato allunanimit/ a maggioranza
Alle ore _____ , il Presidente dichiara sciolta la seduta.
Il Segretario Il Coordinatore