You are on page 1of 11

Serie di funzioni: esercizi svolti

Gli esercizi contrassegnati con il simbolo * presentano un grado di difficolta mag-


giore.

Esercizio 1. Studiare la convergenza normale, uniforme, assoluta e puntuale delle


seguenti serie di funzioni:

X p
a) n2 1 x2n , x [1, 1] [converge normalmente]
n=1

X 1
b) , xR [converge normalmente]
n=1
n2 (1 + n2 x2 )

X 1
*c) , xR [converge assolutamente in R \ {0}]
n=0
1 + n2 x2

X 1
d) , x0 [converge normalmente]
n=1 2n1 1 + nx

converge puntualmente a
(
X nx (n 1)x 0 se x = 0,

e) 2
, x R f (x) = 1
n=1
1 + nx 1 + (n 1)x2
x se x 6= 0,

converge assolutamente a |f (x)|

X
f) (1)n xn , x [1, 1] [converge assolutamente in (1, 1)]
n=0

X log (1 + nx)
*g) , x>0 [converge assolutamente in (1, +)]
n=1
nxn

converge puntualmente a

se x < 0,


X 2


h) arctan (nx) arctan [(n 1)x] , xR f (x) = 0 se x = 0,


n=1
2 se x > 0

e assolutamente a |f (x)|

1
2 Serie di funzioni: esercizi svolti


X cos nx
i) , xR [converge normalmente]
n=1
n(n + 1)


X
n1 2n (sin x)2n
l) (1) , x , [converge normalmente]
n=1
n+1 6 6

Svolgimento


X p
a) La serie n2 1 x2n e una serie di funzioni continue su [1, 1]. Per ogni n 1
n=1
poniamo fn (x) = n2 1 x2n .

Consideriamo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie



X
numerica kfn k . Si ha che
n=1

p 1
kfn k = sup |fn (x)| = max |fn (x)| = max n2 1 x2n = .
x[1,1] x[1,1] x[1,1] n2


X
X 1
Quindi la serie kfn k =
e convergente. Ne segue che la serie data con-
n=1
n2 n=1
verge normalmente e quindi anche uniformemente, assolutamente e puntualmente
in [1, 1].

X 1
b) La serie 2 (1 + n2 x2 )
e una serie di funzioni continue su R. Per ogni n 1
n=1
n
1
poniamo fn (x) = n2 (1+n 2 x2 ) .

Consideriamo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie



X
numerica kfn k . Si ha che
n=1

1 1
kfn k = sup |fn (x)| = sup = .
xR xR
n (1 + n2 x2 )
2 n2


X
X 1
Quindi la serie kfn k =
e convergente. Ne segue che la serie data con-
n=1
n2 n=1
verge normalmente e quindi anche uniformemente, assolutamente e puntualmente
in R.

X 1
*c) La serie e una serie di funzioni continue su R. Per ogni n 0 poniamo
n=0
1 + n2 x2
fn (x) = 1+n12 x2 .
Serie di funzioni: esercizi svolti 3

Consideriamo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie



X
numerica kfn k . Si ha che
n=0

1
kfn k = sup |fn (x)| = sup = 1.
xR xR
1 + n2 x2

Quindi non essendo verificata la condizione necessaria per la convergenza della



X
serie, la serie kfn k diverge. Ne segue che la serie data non converge normal-
n=0
mente su R.

Consideriamo ora la convergenza puntuale e assoluta della serie data su R. Essendo


fn (x) 0 su R, si ha che la convergenza puntuale e assoluta coincidono. Essendo
fn (0) = 1, si ha che non e verificata la condizione necessaria per la convergenza

X
della serie fn (0). Quindi la serie data non converge puntualmente in x = 0.
n=0

X
X 1
Consideriamo quindi R \ {0}. Fissato x 6= 0, la serie fn (x) = e
n=0 n=0
1 + n2 x2
una serie a termini positivi. Essendo
1 1
fn (x) = 2 2
2 2, n +
1+n x n x

X 1
ed essendo convergente la serie , per il criterio del confronto asintotico an-
n=1
n2

X
che la serie fn (x) converge. Quindi la serie data converge puntualmente e
n=0
assolutamente in R \ {0}.
n
X
Infine consideriamo la convergenza uniforme della serie. Se Sn (x) = fk (x) e la
k=0
somma parziale n-esima della serie e S e la somma della serie, dobbiamo controllare
se " #
lim kSn Sk = lim sup |Sn (x) S(x)| = 0.
n n x6=0

Innanzitutto osserviamo che non e immediato il calcolo della somma della serie
S. Quindi non possiamo calcolare esplicitamente kSn Sk . Per valutare la
convergenza uniforme procediamo in un altro modo. Si ha che
n !
Xn X 1

kSn k = sup |Sn (x)| = sup fk (x) = sup 2 2

x6=0 x6=0 k=0 x6=0 k=0 1 + k x

1 1
ed essendo 1+k2 x2
1+n2 x2
per ogni 0 k n si ottiene

n+1
sup 2 2
= n + 1.
x6=0 1 + n x
4 Serie di funzioni: esercizi svolti

1
Quindi kSn k n + 1. In realta essendo 1+k2 x2
1 per ogni 0 k n, si ha che
kSn k n + 1 e quindi kSn k = n + 1. Per la disuguaglianza triangolare della
norma si ha
kSn k kSn Sk + kSk

e quindi
kSn Sk + kSk n + 1.

Se S e limitata su R \ {0}, allora si ha che

lim kSn Sk = +
n

e quindi la serie data non converge uniformemente in R \ {0}. Se S non e limitata


su R \ {0}, allora si ha che la serie data non converge uniformemente in R \ {0}.
Ne segue che la serie data non converge uniformemente in R \ {0}.

X 1
d) La serie e una serie di funzioni continue su [0, +). Per ogni
n=1 2n1
1 + nx
n 1 poniamo fn (x) = 2n1 1 1+nx .

Consideriamo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie



X
numerica kfn k . Si ha che
n=1

1 1
kfn k = sup |fn (x)| = sup = .
x0 x0 2n1 1 + nx 2n1

X
X 1
Quindi la serie kfn k = e convergente. Ne segue che la serie data con-
n=1 n=1
2n1
verge normalmente e quindi anche uniformemente, assolutamente e puntualmente
in [0, +).

X
nx (n 1)x
e) La serie 2
e una serie di funzioni continue su R. Per
n=1
1 + nx 1 + (n 1)x2
nx (n1)x
ogni n 1 poniamo fn (x) = 1+nx2
1+(n1)x2
.

Osserviamo che la serie data e telescopica. Consideriamo inizialmente la conver-


genza puntuale. La somma parziale n-esima della serie e
n
X n
X
kx (k 1)x
Sn (x) = fk (x) = 2
=
k=1 k=1
1 + kx 1 + (k 1)x2
x 2x x nx (n 1)x
= 2
+ 2
2
+ + 2
=
1+x 1 + 4x 1+x 1 + nx 1 + (n 1)x2
nx
= .
1 + nx2
Serie di funzioni: esercizi svolti 5

Quindi la somma della serie e


(
nx 0 se x = 0,
S(x) = lim Sn (x) = lim =
n n 1 + nx2 1
se x 6= 0.
x

Quindi la serie converge puntualmente in R alla funzione S. Essendo fn continua su


R, anche Sn e continua su R, mentre S non e continua in 0. Quindi la successione
(Sn ) non converge uniformemente a S in R e di conseguenza la serie data non
converge uniformemente e normalmente in R.

Infine consideriamo la convergenza assoluta. Osserviamo che

nx (n 1)x x
fn (x) = 2
2
= .
1 + nx 1 + (n 1)x (1 + nx )[1 + (n 1)x2 ]
2

Quindi fn (x) 0 se e solo se x 0. Inoltre fn e dispari. Ne segue che se x 0,



X
X
allora la serie |fn (x)| converge a S(x); se x < 0, allora la serie |fn (x)| =
n=1 n=1

X
fn (x) converge a S(x) = x1 . Quindi la serie data converge assolutamente
n=1
in R a (
0 se x = 0,
T (x) = 1
|x| se x 6= 0.

Osservazione

Si ha che T (x) = |S(x)|. In generale non e detto che se una serie converge pun-
tualmente ad una funzione S, allora converge assolutamente a |S|.

X
f ) La serie (1)n xn e una serie di funzioni continue su [1, 1]. Per ogni n 0
n=0
poniamo fn (x) = (1)n xn = (x)n . Quindi la serie data e una serie geometrica
con ragione x. Pertanto converge puntualmente se e solo se | x| < 1, cioe per
1
x (1, 1) ed in tal caso la somma della serie e S(x) = 1+x . Osserviamo inoltre

X
X
che per x (1, 1) la serie |(1)n xn | = |x|n converge a T (x) = 1
1|x| .
n=0 n=0
1
Quindi la serie data converge assolutamente in (1, 1) a T (x) = 1|x| .

Consideriamo ora la convergenza normale, ossia la convergenza della serie numerica



X
kfn k . Si ha che
n=0

kfn k = sup |fn (x)| = sup |x|n = 1.


x(1,1) x(1,1)
6 Serie di funzioni: esercizi svolti

Quindi non essendo verificata la condizione necessaria per la convergenza della



X
serie, la serie kfn k diverge. Ne segue che la serie data non converge normal-
n=0
mente in (1, 1).

Infine consideriamo la convergenza uniforme. Poiche la somma della serie S non e


limitata su (1, 1), allora la serie data non converge uniformemente in (1, 1).

Osservazione

Si ha che T (x) 6= |S(x)|. Infatti, non e detto che se una serie converge puntualmente
ad una funzione S, allora converge assolutamente a |S|.

X log (1 + nx)
*g) La serie e una serie di funzioni continue su (0, +). Per ogni
n=1
nxn
log (1+nx)
n 1 poniamo fn (x) = nxn .

Consideriamo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie



X
numerica kfn k . Si ha che
n=1

log (1 + nx)
kfn k = sup |fn (x)| = sup .
x>0 x>0 nxn
Poiche
log (1 + nx) 1
n
n1 , x 0+ ,
nx x
si ha che per ogni n 1
log (1 + nx)
lim = +
x0+ nxn
e quindi
log (1 + nx)
sup = +.
x>0 nxn
Pertanto fn non e limitata su (0, +) e quindi la serie data non converge normal-
mente in (0, +).

Studiamo ora la convergenza puntuale. Consideriamo inizialmente 0 < x 1.


Poiche lim log (1 + nx) = +, esiste Nx N tale che per ogni n Nx si ha
n
log (1 + nx) 1. Quindi per ogni n Nx si ha
log (1 + nx) 1
.
nxn nxn

X 1
La serie n
e una serie a termini positivi. Poiche
n=1
nx
r
n 1 1
lim n
= > 1,
n nx x
Serie di funzioni: esercizi svolti 7


X 1
per il criterio della radice la serie diverge. Quindi per il criterio del
n=1
nxn

X log (1 + nx)
confronto la serie diverge se x (0, 1].
n=1
nxn
Consideriamo ora x > 1. Poiche log (1 + t) = o(t) per t +, si ha che

log (1 + nx) 1
n
=o n1
, n +
nx x

X1
ed essendo la serie n1
convergente, per il criterio del confronto asintotico
n=1
x
anche la serie data converge per x > 1. Essendo fn 0, la serie converge anche
assolutamente in (1, +).

Infine consideriamo la convergenza uniforme. Ci limitiamo ovviamente allinsieme


n
X
(1, +). Siano Sn (x) = fk (x) la somma parziale n-esima della serie e S la
k=1
somma della serie. Dobbiamo controllare se

lim kSn Sk = lim sup |Sn (x) S(x)| = 0.
n n x>1

Innanzitutto osserviamo che non e immediato il calcolo della somma della serie
S. Quindi non possiamo calcolare esplicitamente kSn Sk . Per valutare la
convergenza uniforme procediamo in un altro modo. Si ha che
n !
X
kSn k = sup |Sn (x)| = sup fk (x) .
x>1 x>1 k=1

Proviamo che se x > 1, allora la successione (fn (x)) e decrescente, cioe per ogni
n 1 si ha fn+1 (x) fn (x). Si ha che

1 log (1 + (n + 1)x)
fn+1 (x) fn (x) 1+ x .
n log (1 + nx)

Essendo x > 1 e sufficiente provare che



x
1 log 1 + 1+nx
1+ 1+
n log (1 + nx)

ossia che
x
1 log 1 + 1+nx
.
n log (1 + nx)
Osserviamo che per ogni t 0 si ha che log (1 + t) t. Infatti, se si considera
la funzione f (t) = log (1 + t) t, si ha che f e derivabile su [0, +) con f 0 (t) =
8 Serie di funzioni: esercizi svolti

t
1+t 0. Ne segue che f e decrescente su [0, +). Quindi per ogni t 0 si ha
f (t) f (0) = 0. Pertanto si ha che

x x
log 1 +
1 + nx 1 + nx

e quindi
x x
log 1 + 1+nx 1+nx
(1.1) .
log (1 + nx) log (1 + nx)
Osserviamo che se x > 1 e n 1
x
1+nx 1
,
log (1 + nx) n

cioe
nx
(1.2) log (1 + nx).
1 + nx
t
Infatti, se si considera la funzione g(t) = 1+t log (1 + t), si ha che g e derivabile
t
su [1, +) con g 0 (t) = (1+t)2 < 0. Ne segue che g e decrescente su [1, +).
1
Quindi per ogni t 1 si ha g(t) g(1) = 2 log 2 < 0. Pertanto si ha che

nx
log (1 + nx),
1 + nx

cioe
x
1+nx 1
.
log (1 + nx) n
Dalla (1.1) segue che
x
log 1 + 1+nx 1

log (1 + nx) n
e di conseguenza risulta che la successione (fn (x)) e decrescente. In particolare
per ogni 1 k n si ha che fk (x) fn (x). Quindi
n
X log (1 + nx)
Sn (x) = fk (x) nfn (x) = .
k=1
xn

Allora n !
X log (1 + nx)
kSn k = sup |Sn (x)| = sup fk (x) sup .
x>1 x>1 k=1 x>1 xn

log (1 + nx) log (1+nx)


Calcoliamo sup . Consideriamo la funzione hn (x) = xn . Si ha
x>1 xn
che hn e derivabile su (1, +) con

x
1+nx log (1 + nx) nx
1+nx log (1 + nx) (1.2)
h0n (x) = n n 0.
xn+1 xn+1
Serie di funzioni: esercizi svolti 9

Ne segue che hn e decrescente su (1, +) e quindi

sup hn (x) = lim hn (x) = log (1 + n).


x>1 x1+

Quindi si ottiene che kSn k log (1 + n). Per la disuguaglianza triangolare della
norma si ha
kSn k kSn Sk + kSk

e quindi
kSn Sk + kSk log (1 + n).

Se S e limitata su (1, +), allora si ha che

lim kSn Sk = +
n

e quindi la serie data non converge uniformemente in (1, +). Se S non e limitata
su (1, +), allora si ha che la serie data non converge uniformemente in (1, +).
Ne segue che la serie data non converge uniformemente in (1, +).

X
h) La serie arctan (nx) arctan [(n 1)x] e una serie di funzioni continue su R.
n=1
Per ogni n 1 poniamo fn (x) = arctan (nx) arctan [(n 1)x].

Osserviamo che la serie data e telescopica. Consideriamo inizialmente la conver-


genza puntuale. La somma parziale n-esima della serie e
n
X n
X
Sn (x) = fk (x) = arctan (kx) arctan [(k 1)x] =
k=1 k=1

= arctan x + arctan 2x arctan x + +


+ arctan (nx) arctan [(n 1)x] =
= arctan (nx).

Quindi la somma della serie e



se x < 0,
2

S(x) = lim Sn (x) = lim arctan (nx) = 0 se x = 0,
n n


2 se x > 0.

Quindi la serie converge puntualmente in R alla funzione S. Essendo fn continua su


R, anche Sn e continua su R, mentre S non e continua in 0. Quindi la successione
(Sn ) non converge uniformemente a S in R e di conseguenza la serie data non
converge uniformemente e normalmente in R.
10 Serie di funzioni: esercizi svolti

Infine consideriamo la convergenza assoluta. Osserviamo che fn (x) 0 se e solo



X
se x 0. Inoltre fn e dispari. Ne segue che se x 0, allora la serie |fn (x)|
n=1

X
X
converge a S(x); se x < 0, allora la serie |fn (x)| = fn (x) converge a
n=1 n=1
S(x) = 2 . Quindi la serie data converge assolutamente in R a
(
0 se x = 0,
T (x) =
2 se x 6= 0.


X cos nx
i) La serie e una serie di funzioni continue su R. Per ogni n 1 poniamo
n=1
n(n + 1)
cos nx
fn (x) = n(n+1) .

Consideriamo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie



X
numerica kfn k . Poiche | cos nx| 1, si ha che per ogni x R
n=1

cos nx
|fn (x)| = 1
n(n + 1) n2

e quindi
1
kfn k = sup |fn (x)| .
xR
n2

X 1
Poiche la serie e convergente, per il criterio del confronto anche la serie
n=1
n2

X
kfn k converge. Ne segue che la serie data converge normalmente e quindi
n=1
anche uniformemente, assolutamente e puntualmente in R.

X 2n (sin x)2n
l) La serie (1)n1 e una serie di funzioni continue su 6 , 6 . Per
n=1
n+1
2n (sin x)2n (2 sin2 x)n
ogni n 1 poniamo fn (x) = (1)n1 n+1 = (1)n1 n+1 . Consideri-
amo inizialmente la convergenza normale, ossia la convergenza della serie numerica

X
kfn k . Poiche per ogni x 6 , 6 si ha 2 sin2 x 12 , si ha che
n=1

2 n
n1 (2 sin x) 1
|fn (x)| = (1) n
n+1 2

e quindi
1
kfn k = sup |fn (x)| n .
x[ 6 , 6 ] 2
Serie di funzioni: esercizi svolti 11


X 1
Poiche la serie e convergente, per il criterio del confronto anche la serie
n=1
2n

X
kfn k converge. Ne segue che la serie data converge normalmente e quindi
n=1
anche uniformemente, assolutamente e puntualmente in 6 , 6 .