You are on page 1of 8

ilDucato

Periodico dell’Istituto
per la formazione al giornalismo di Urbino

22 dicembre 2017
L’editoriale
LA FORMAZIONE
DEI GIORNALISTI
L’anno che verrà
E IL VERO VALORE
DI UNA NOTIZIA Sogni e progetti per il 2018
S
e c’è un bene che vale,
e molto, e che vale
sempre di più, nella
nostra società, è l’informa-
zione. E se c’è un bene per
cui la grande maggioranza
delle persone non è dispo-
sta a spendere un euro, è
l’informazione: i giornali li
compra sempre meno
gente; gli abbonamenti alle
edizioni online sono aggira-
ti con gli aggregatori di
notizie; e il canone della tv,
perché lo pagassimo, c’è
stato bisogno d’infilarlo
nelle bollette della luce.
Eppure, fare informazione
costa. E fare buona infor-
mazione, originale, di quali-
tà, certificata, costa molto.
Fra i costi maggiori, c’è la
formazione di buoni gior-
nalisti (e una loro equa
retribuzione). Dal 1990 l’Ifg
e la sua scuola cercano di
formare bravi giornalisti,
che abbiano gli strumenti
giusti per cercare, acquisire,
capire e gerarchizzare le
notizie e per darle al pub-
blico nel modo più corretto
e più incisivo. Nel 2018 con-
tinueremo a farlo, sciori-
nando i progressi dei nostri
praticanti su Il Ducato, che,
cartaceo e online, radio e tv, Dal rilancio di Ponte Armellina, per il quale sono arrivati nuovi fondi da Palazzo Chigi,
è la loro palestra. Spesso chi al restauro dell’ex Megas. Negli ultimi mesi dell’amministrazione Gambini sono diversi i progetti
pensa che l’informazione
debba essere gratuita pensa
da realizzare. Il prossimo potrebbe essere anche l’anno della ferrovia Fano-Urbino
pure che i giornalisti siano L’agenda della città in dieci parole chiave
obsoleti: residuati del pas-
sato, adesso che siamo tutti SEGUE A PAGINA 2 E 3 ▼
‘citizen journalist’ e ci fac-
ciamo ciascuno il nostro
menu informativo sui All’interno Notiziario
‘social media’. Certo, il pro-
blema non è più la disponi- Il riconoscimento Elezioni Università Famiglie
bilità dell’informazione. Il Gli orari di apertura Matrimoni misti
problema è l’orientarsi nel
Astrofisica urbinate Stesso collegio
mare senza riferimenti del- tra i dieci scienziati per Urbino e Pesaro durante le Feste Provincia prima
l’informazione disponibile:
il buon giornalista cerca e
più influenti dell’anno Con la nuova legge elettorale le L’Università ha comunicato gli La provincia di Pesaro e
Marche manderanno in orari delle strutture Urbino è prima nelle
dà la notizia che serve
quando serve tenendo la Parlamento sedici deputati e universitarie durante le Marche per matrimoni tra
Il caso otto senatori. Alla Camera, vacanze natalizie. Dal 2 al 5 persone di diversa
barra su affidabilità, com-
pletezza, tempestività. Dare Violenze e vessazioni nella quota maggioritaria, il gennaio rimangono aperte la nazionalità e regime di
“fake news” non è il nostro La storia di tre donne collegio di Urbino è stato biblioteca umanistica di via separazione dei beni. Dei
mestiere; intercettarle e accorpato a quello di Pesaro. Saffi e il Punto di servizio storia 978 matrimoni del 2016 il
abbatterle, sì. La qualità
che si sono ribellate Nel proporzionale è nella dell'Arte. Aperta anche dal 3 al 53,4% è stato celebrato con
dell’informazione non sarà circoscrizione Marche 2 con 5 gennaio la biblioteca "E. rito civile, mentre 166 sono
mai obsoleta. E i giornalisti Fano, Ancona e Pesaro. Al Mattei" al campus scientifico. stati quelli tra cittadini di
che s’impegnano per garan- ilducato.it
Senato i collegi sono ancora Dal 23 al 30 dicembre resta diversi paesi. Meno diffusa
tirla neppure. Che il 2018 Sul nostro sito più grandi . Nell’uninominale chiuso l’ufficio di supporto agli la comunione dei beni: la
sia un anno di notizie
‘buone’, anche quando non
notizie e aggiornamenti Urbino starà addirittura con organi collegiali e quello dello media regionale è del 21,2%.
dal territorio Fano, Pesaro e Senigallia. staff alla direzione generale. SEGUE A PAGINA 8 ▼
saranno buone notizie.
2 ilDucato / La città di domani

Urbino 2018
Un vademecum
in dieci parole
D
ieci parole chiave Barocco Incompiute
per affrontare Vittorio Sgarbi l’ha promes- Sono cinque le opere che
l’anno nuovo so: dopo Rinascimento potrebbero essere comple-
nella città ducale. segreto arriverà in primave- tate durante l’anno. Lavori
Dieci parole che vogliono ra una mostra dedicata al già assegnati per la demoli-
essere una piccola guida Barocco. Sarà proprio lui a zione e ricostruzione del
per chi vive e lavora a curarla, sperando di bissare magazzino comunale di via
Urbino, per chi vi studia, il successo precedente: ben Sasso, distrutto dal nevone
per chi viene a visitarla. E 50.000 visitatori nelle città del 2012. Una parte verrà
un vademecum per chi la di Urbino, Pesaro e Fano. affittato a Marche
governa. Dieci parole che Multiservizi e una parte
raccontano come sarà la rimarrà di proprietà comu-
Urbino del 2018 e come
vorremmo che diventasse.

Ecco così i programmi di


feste e spettacoli, i progetti Eventi
dell’assessore alla Confermati gli appunta-
Rivoluzione Vittorio Sgarbi, menti classici che torneran-
i milioni stanziati e da inve- no anche quest’anno. Dalla
stire per migliorare la città, pittura con il festival
le promesse di chi la ammi- “Urbinoinacquarello” a
nistra. “Urbino e le città del libro”,
Dieci parole non bastano dedicato al mondo dell’edi-
per disegnare un futuro. toria, passando per le peda-
Possono però essere una late della “Straducale”. Con
traccia per iniziare a entrar- il nuovo anno ripartono i
ci, in quel futuro. Anche concerti organizzati
perché il 2018 è l’ultimo Buca dall'Urbino Jazz Club. In nale.
anno della giunta guidata Addio allo storico campo da primavera appuntamento Progetto pronto ma nessun
da Maurizio Gambini. E calcio, quello che tutti chia- fisso con il Palio delle rane, fondo ancora – servirebbe-
quando una giunta è all’ul- mano la Buca. Un pezzo di lo storico torneo in cui si ro 2 milioni e mezzo di euro
timo anno del proprio man- terra dove l’erba si rifiuta di sfideranno le sette contrade - per l’adiacente ex Megas, il
dato cerca, normalmente, crescere e che ha visto sfi- di Fermignano. E, ad agosto cantiere iniziato nel 2002 e
di raccogliere più frutti pos- darsi generazioni di urbina- e dicembre, la corte del mai terminato, che sarà
sibili del proprio lavoro per ti, diventando un luogo del Montefeltro tornerà a rivi- completato e adibito a uffi-
presentarsi agli elettori con cuore (come hanno cantato vere nelle strade del centro ci.
un buon bottino da esibire. gli Ukko Boys, i ragazzi di con la Festa del Duca. Occhi I soldi, secondo l’assessore
Queste dieci parole posso- Ugo, lo storico parroco al cielo, invece, il primo fine Roberto Cioppi, saranno
no allora essere anche di dell’Annunziata). La Buca settimana di settembre per disponibili solo dopo la
aiuto per valutare quello quest’anno verrà ricoperta l’annuale Festa dell’aquilo- fusione di Megas Spa e
che davvero si è fatto in di cemento, per sempre: al ne. Infine, il 6 e il 7 ottobre Marche Multiservizi. Partirà
questi ultimi tre anni e cosa suo posto sorgeranno due la città ospiterà il Biosalus nei primi mesi dell’anno
ancora chi governa la città palestre e un parcheggio Festival, dedicato al cibo
può fare prima del voto. per la facoltà di Scienze bio e alla medicina natura-
Motorie. “I lavori ancora le, passando per il rispetto
Ma dieci parole sono poche non sono iniziati, ma il pro- dell’ambiente e le energie
per parlare di futuro. Per getto è ultimato e siamo rinnovabili. Un modo per
questo ciascun urbinate pronti a partire”, fanno prendersi cura di noi stessi
può aggiungere le proprie. sapere dall’ufficio tecnico e della natura . Un obiettivo
Scrivendo al Ducato o inter- dell’Università. Dopo centi- a cui punta anche l’associa-
venendo sui nostri social. naia di tornei che hanno zione Urbino on foot, che il
Un modo semplice per par- visto riempirsi le gradinate, 3 e il 5 gennaio organizza
lare della cosa comune, ini- la Buca sta per chiudere: passeggiate salutari per le
ziare il 2018 con un pensie- chissà se ci sarà tempo per vie della città. Il Festival del
ro alla propria città, dare il un ultimo incontro su quel Giornalismo Culturale tor-
proprio contributo al suo ‘campo di patate’ così caro nerà con la sua ottava edi-
futuro. agli urbinati. zione.
ilDucato 3

l’appalto per la costruzione dismesse che saranno biblioteca umanistica.


di una scala che collegherà riqualificate. Due i progetti Novità anche dal punto
via Barocci alla Fortezza per il momento in cantiere: didattico. La collaborazione
Albornoz: il bando da una pista ciclabile di 36 chi- con l’Università di Mosca
800.000 euro attende solo lometri che affiancherà i permetterà, infatti, l’avvio
l’approvazione del bilancio binari, di cui si occuperà la della cattedra Unesco.
preventivo. Grazie ai lavori Regione Marche; e il treno
la rocca potrà aprire alle turistico, a cui provvederà lo
manifestazioni, altrimenti Stato con la legge e i fondi
bloccate dalla mancanza di per la riabilitazione. Dei 235
una terza via di fuga neces- milioni dirottati dalle casse
saria per ospitare eventi. dello stato alla Rete ferrovia-
In partenza anche la riqua- ria italiana (Rfi) per le 18
lificazione dell’area archeo- tratte in tutta Italia non si sa
logica della Domus Santa ancora quanti ne arriveran-
Chiara (800.000 euro), che no per la Fano-Urbino. Ci
tornerà a essere un giardi- Teatro sono ancora un paio di passi
no. Stefano Accorsi, Moni da compiere: l’accordo dei
Il sito archeologico, venuto Ovadia e Alessandro sindaci, che dovranno pre-
alla luce nel 2009, durante il Preziosi sono solo alcuni sentare un protocollo di
risanamento idrogeologico famosi attori che si avvicen- intesa alla Regione e al
del versante (in accordo con deranno sul palco del Ministero, e i decreti attuati-
la Sovrintendenza) verrà Sanzio. Il primo sarà il poe- vi, che, secondo il vicemini-
rilevato e poi rinterrato. In tico protagonista della stro dei trasporti Riccardo
attesa dei bandi Fesr (Fondi Favola del principe che non Nencini, saranno emanati Urbino 2
europei sviluppo regionale) sapeva amare, tratto da Lo entro fine gennaio. Non sarà più un ghetto
per il Teatro Romano che cunto de li cunti di Per quanto riguarda la pista riservato agli immigrati, ma
sarà aperto ai pedoni. Giambattista Basile. Il ciclopedonale la Regione un quartiere popolare a
secondo ci porterà indietro chiede ai comuni di farsi maggioranza italiana.
nel tempo, nella Sicilia degli carico della manutenzione Questo il piano della giunta
anni ’40, con Il Casellante, delle tratte di loro compe- comunale per l’area, da
scritto da Andrea Camilleri. tenza e dell’organizzazione anni abbandonata a sé stes-
Infine, Preziosi sarà il tor- di iniziative di promozione e sa. Sono 11 milioni gli euro
mentato artista Vincent Van informazione per i cittadini. che saranno spesi per la
Gogh nell’omonimo spetta- riqualificazione delle peri-
colo che ripercorre la vita ferie.
del famoso pittore giunto Di questi, 8 milioni di euro
ormai alla fine della sua sono destinati a Ponte
vita. Armellina e 3 milioni ad
Tra fiabe, salti nel passato, alcuni edifici di Canavaccio,
musiche e biografie, la ristrutturati e adibiti a edili-
prossima stagione cerca di zia popolare. Nel complesso
accontentare tutti i gusti. i lavori termineranno entro
Grande attesa per Dopo il due anni, ma già nel 2018
silenzio, lo spettacolo tratto sarà pronta la nuova area
Ospedale dal libro dell’attuale presi- sportiva (1 milione di euro),
Otto nuovi posti a medicina dente del Senato Pietro che comprenderà un
d’urgenza (200.000 euro) e Grasso, in scena il 7 marzo. campo da calcio, uno da
l’ampliamento del reparto Con il nuovo anno torna basket e uno da tennis, oltre
di ostetricia e ginecologia anche La città in scena con a un parco giochi e a un
(800.000 euro). Sono le due un trittico di proposte della orto botanico sociale in
migliorie principali che ver- Compagnia dialettale urbi- gestione a una cooperativa.
ranno realizzate con i circa nate diretta da Amleto Università Entro l’anno, grazie al
6 milioni di euro stanziati Santoriello che inizia il 5 Quando ha inaugurato l’an- primo finanziamento da 4
per il Santa Maria della gennaio con El vég e en el no accademico il rettore milioni e mezzo, saranno
Misericordia. vég e prosegue il 23 marzo Vilberto Stocchi ha trasmes- ristrutturate le prime due
Già nella prima metà del- con El malat imaginari e il so ottimismo per l’anno che palazzine, quelle laterali,
l’anno, poi, inizieranno la 25 maggio con La ragion verrà perché ha parlato che garantiranno 26 appar-
costruzione e l’allestimento cl’han i mat. soprattutto di assunzioni. tamenti da tre o quattro
di una seconda sala per Dieci nuovi ricercatori, 102 persone. In attesa, invece,
l’endoscopia digestiva. docenti e 23 dipendenti delle gare di appalto comu-
L’intervento più costoso: amministrativi. Assunzioni nali per le altre due palazzi-
con 3 milioni di euro verrà possibili grazie ai dati posi- ne, ristrutturate grazie al
terminata la messa a punto tivi del 2017: in aumento il finanziamento arrivato dal
degli impianti energetici. numero degli immatricolati, fondo per la riqualificazio-
Prevista anche la spesa di 1 4023, una crescita dell’8,9% ne delle periferie di Palazzo
milione e mezzo di euro per rispetto all’anno preceden- Chigi. Novità anche nell’as-
la sicurezza sismica dell’e- te. Cresce anche il numero segnazione delle abitazioni
dificio. A completare i lavori totale degli iscritti: + 16,1%. popolari. I bandi passeran-
la nuova cappella (50.000 Durante il 2018 potrebbe no nelle mani del Comune
euro). poi finalmente partire la (non più all’Ente regionale
Attesa entro i primi mesi tanto attesa ristrutturazione per l’abitazione pubblica)
dell’anno anche la nomina dei collegi universitari gra- che, in base ai punteggi,
del nuovo primario di geria- zie ai fondi stanziati dalla introdotti con i nuovi crite-
tria, vacante dopo la ristrut- Fondazione Paul Getty. ri, secondo l’assessore
turazione del reparto costa- Altri lavori in cantiere sono all’urbanistica Roberto
ta 6 milioni di euro. Treno l’ingrandimento della facol- Cioppi, assegnerà due terzi
Secondo il dirigente di Area Il 2018 potrebbe essere l’an- tà di scienze motorie e la delle case a famiglie italia-
Vasta 1 a mancare sono i no della rinascita della linea trasformazione del com- ne.
candidati. In programma Fano-Urbino che, grazie plesso di San Girolamo.
l’assunzione di cinque alla legge approvata lo scor- Nell’ex convento, diventato (a cura di Patrizia Baldino,
medici per il reparto di so agosto, è stata inserita prima carcere e poi scuola, Stefano Galeotti, Antonella
ostetricia e ginecologia. nella lista delle 18 ferrovie dovrebbe essere trasferita la Mautone, Martina Milone)
4 ilDucato / Il caso

Ordinaria violenza
Storie di donne
che hanno detto no
all’odio maschile
S
■ OLGA BIBUS ono quasi 420 le donne che denunciano le
donne che si sono violenze sono mediamente
rivolte, nel 2016, ai istruite, hanno un lavoro,
Centri antiviolenza sono sposate e per lo più
Cresce il numero (Cav) sparsi sul territorio italiane. “Le violenze – dice
marchigiano. Di queste 133 la Pederzoli - non sono
di vittime che decidono soltanto nella provincia di strettamente collegate a un
di denunciare. Pesaro e Urbino. Secondo il livello di vita modesta.
report 2016 le segnalazioni, Ritengo anche che le donne
Nel 2016 le segnalazioni straniere sono meno porta-
a livello regionale, sono cre-
ai centri antiviolenza sciute del 6 per cento. te a denunciare per ragioni
Tendenza che si conferma culturali. Così come le
marchigiani sono donne che sono senza lavo-
nella nostra provincia, dove
aumentate del 6%. La nei primi sei mesi del 2017 ro e che dipendono econo-
provincia di Pesaro e già 70 donne hanno micamente dal marito”. Le
ammesso di essere state donne italiane e con un
Urbino è al primo posto umiliate, aggredite, picchia- lavoro quindi tendono a
con i suoi 133 casi. te per mano di chi avrebbe denunciare di più perché
dovuto amarle. nel caso delle straniere o
Chi non denuncia Le denunce sembrano esse- inoccupate il fenomeno Montefeltro. inadeguata, non all’altezza.
è invece vittima re in aumento anche nella rimane più sommerso. Dei tre processi dibattuti al Per anni ho pensato che
città ducale. Al tribunale di Molto spesso la paura non tribunale di Urbino il 12 fosse colpa mia”.
di violenza domestica: finisce però con la denun- dicembre è l’unica vittima C’è stato però un episodio,
Urbino, in una sola giornata
non più violenza fisica di dicembre, tre udienze su cia perché capita che ven- che ha testimoniato in nel 2006, in cui Maria Luisa
ma psicologica, cinque hanno riguardato i gano ancor più prese di prima persona. Per 16 anni ha realizzato che non pote-
maltrattamenti in famiglia. mira dai partner dopo Maria Luisa è stata picchia- va addossarsi le colpe per le
più difficile da dimostrare Ancora nessuna sentenza, essersi rivolte alle forze del- ta dal marito. Molte volte è reazioni violente del marito.
solo racconti ed esperienze l’ordine. Secondo il magi- andata via di casa, ma poi è “Ho scoperto che mi tradi-
di donne diverse che hanno strato la legge fornisce ade- tornata sempre da lui. A va, ho trovato il numero
avuto il coraggio di denun- guati strumenti di tutela spingerla motivi diversi, dell’amante e l’ho chiama-
ciare. A sostenere l’accusa alle donne che trovano il primo tra tutti la religione. ta. Lui si è arrabbiato tantis-
in tutti e tre i casi è stata il coraggio di denunciare. “A La donna non voleva venire simo. Mi ha dato schiaffi. In
pubblico ministero Enrica volte – continua - si creano meno al sacramento del casa ha buttato giù i mobi-
Pederzoli. La pm ha confer- delle circostanze difficili da matrimonio. li”. Quella è stata la prima
mato che sulla sua scrivania gestire da un punto di vista volta che Maria Luisa è
negli ultimi anni i fascicoli legale. Per esempio una “Botte dopo la nascita andata via di casa.
di violenza sono aumentati. misura cautelare può termi- di nostra figlia” Da quell’anno fino a mag-
Di questi casi quasi l’80% nare e la persona a quel “Mi ha messo le mani gio 2017 la donna lascia più
finisce con una condanna. punto torna a essere libera addosso per la prima volta volte il tetto coniugale. “Mi
Se da un lato, per la di muoversi. Può capitare nel 2001, in un momento sentivo in obbligo di torna-
Pederzoli, le donne tendo- anche che un caso venga della mia vita molto delica- re da lui per mia figlia. Non
no a denunciare di più per- sottovalutato all’inizio per- to: da pochi mesi avevo volevo privarla del padre”.
ché hanno preso maggiore ché non ci sono prove suffi- messo al mondo nostra Il tira e molla tra i due è
consapevolezza del proble- cienti. Sono purtroppo figlia”, racconta Maria andato avanti fino a quan-
ma, dall’altro sono gli epi- situazioni imprevedibili, Luisa. Il marito rinfacciava do Maria Luisa decide di
sodi stessi a essere diventati ma in linea generale credo alla donna di averlo privato lasciare il marito, definitiva-
più frequenti. “Spesso la che la tutela ci sia”. delle attenzioni di una mente.
violenza domestica - spiega Secondo la Pederzoli sono volta. Decisivo un episodio.
la pm - è legata a problema- molteplici le ragioni per cui “Mi diceva che la nostra vita “Nostra figlia di 16 anni –
tiche sociali. Ho trattato una donna non riesce a sessuale non era più quella ricorda commossa – torna
diversi casi in cui i maltrat- lasciare il marito violento. di prima, ma io avevo una da scuola e non saluta il
tamenti iniziavano quando Dalle implicazioni psicolo- bambina di cui prendermi padre perché la sera prima
uno dei due coniugi perde- giche alle difficoltà econo- cura e spesso la sera ero lui non le aveva rivolto
va il lavoro e in diversi pro- miche per ricostruirsi una molto stanca”. parola. Lui si arrabbia tan-
cessi il motivo della discor- vita altrove. A volte suben- Durante le liti l’uomo, preso tissimo, sale nella sua
dia erano i problemi econo- tra anche la fede religiosa. dall’ira, cominciava a scara- camera dove lei si era chiu-
mici”. Come nel caso di Maria ventare oggetti, a lanciarli sa a chiave e comincia a
Anche a Urbino, come nel Luisa, una donna di 51 anni contro Maria Luisa. “Aveva urlarle addosso come face-
resto delle Marche, le che vive in una cittadina del la capacità di farmi sentire va con me. È in quel
ilDucato 5

“Zapatos Rojos” (Scarpette Rosse) è l’iniziativa


promossa dalla messicana Elina Chauvet
per denunciare il fenomeno del femminicidio.
Ogni 25 novembre, giornata internazionale
contro la violenza di genere, una distesa di scarpe
rosse identifica il numero delle violenze, delle morti
e dei maltrattamenti subiti dalle donne

si è trovato ad avere paura chiedere la separazione, a


di uscire di casa. Temeva volte lui si mostrava persino
che a sua madre potesse d’accordo, ma poi ricomin-
succedere qualcosa di brut- ciava con le liti.
to, che suo padre potesse
farle del male. “Qualsiasi “Quel giorno che
cosa facesse mia mamma Avelina tremava”
fuori casa – dice Andrea – La terza storia di cui il tribu-
mio padre la tempestava di nale di Urbino si è occupato
domande. A volte quando il 12 dicembre è quella di
lei usciva lui la seguiva con Avelina, una donna che una
la macchina”. vicina trovò in giardino con
Le domande morbose sfo- la figlia, tremante, paraliz-
ciavano spesso in litigi. “Lui zata dalla paura di essere
gliene diceva di tutti i colori nuovamente aggredita dal
mentre io lo imploravo di convivente, padre della
smettere”. bambina. La vicina si chia-
Il ragazzo racconta come ma Sabrina e dal banco dei
con il passare del tempo la testimoni racconta il calva-
situazione invece di miglio- rio di Avelina. “Una sera
LA STORIA momento che decido, la rare fosse peggiorata. Non quando sono tornata a casa
vita di mia figlia non poteva ci è voluto molto che il ho visto la mia vicina, con la
Takoua,fumetti contro i pregiudizi sull’Islam continuare così, nemmeno padre passasse dall’aggres- figlia, nel mio giardino.
“Il primo giorno che sono uscita con il velo un compagno di la mia. Dovevo lasciarlo, sione verbale a quella fisica. Avelina tremava e continua-
classe mi ha urlato ‘talebana, terrorista’. Io non sapevo cosa non potevo permettere che L’uomo ha cominciato va a dire che le sarebbe suc-
volesse dire. E, quando gliel’ho chiesto, ho scoperto che non lo assumesse con la nostra prima a strattonare la cesso qualcosa di brutto”
sapeva nemmeno lui”.Takoua Ben Mohamed è una fumettista bambina gli stessi atteggia- moglie, poi è passato alle dice Sabrina. Avelina,
menti che aveva avuto con botte. appena vede la vicina pren-
italo-tunisina che racconta con i disegni gli stereotipi sulle
me”. “I miei genitori hanno sem- de coraggio e si mette a par-
ragazze musulmane che portano il velo. Invitata Ma ormai era tardi. La figlia pre litigato, ma l’anno scor- lare, a raccontare la sua vita,
dall’associazione De Sidera, ha presentato a Fermignano il suo di Maria Luisa è rimasta so la situazione è degenera- delle botte ricevute.
libro “Sotto il velo”. Si tratta di profondamente segnata ta”, racconta il giovane. “Era come un fiume in
una raccolta di vignette che dall’esperienza di una fami- Per tre volte nel 2016 l’ha piena - ricorda Sabrina - mi
l’artista – che ama definirsi glia violenta. “Prima aveva presa per i capelli, dandole ha raccontato che il marito
“tunisina de Roma” - ha gioia di vivere, col tempo schiaffi sul viso e sbatten- l’aveva aggredita, che non
iniziato a disegnare sin da piano piano si è spenta”, ha dola contro il muro perché era la prima volta e quei
quando, da ragazzina, ha testimoniato in tribunale pensava che lei lo tradisse. lividi, che in più occasioni
capito che poteva provare ad una vicina di casa. “Una volta ho visto mio lei aveva giustificato come
abbattere i pregiudizi padre alzare un pugno con- incidenti domestici, in real-
sull’Islam con una matita. E “Papà la sbatteva tro mia madre e gli sono sal- tà venivano provocati da lui
con una risata.
contro il muro” tato addosso per fermarlo”, durante le liti”. “Un paio di
“Spesso le vittime reali di racconta commosso il volte le nostre famiglie si
Protagoniste del suo libro queste violenze non sono le ragazzo. sono trovate insieme per
sono le donne. Secondo donne, ma anche e soprat- “A un certo punto avevo Capodanno, avevo percepi-
Takoua Ben Mohamed mostra Takoua più che soffermarsi sul
due pagine del suo libro tutto i figli”, racconta la pm paura di uscire di casa, di to che ci fosse della tensio-
loro aspetto fisico e sul modo in Pederzoli. Tornando sui dati andare al lavoro, temevo ne, ma non ero a conoscen-
cui vivono la religione bisognerebbe parlare dei maltrattamenti del Cav di Pesaro e Urbino, che potesse succedere qual- za che lui la picchiasse”,
di cui spesso sono vittime. E si riferisce, precisa, a tutte le donne, il primo semestre del 2017 cosa di brutto a mia conclude Sabrina.
che abbiano o no il velo.“Spesso non sono rispettate. vede già 44 figli coinvolti, di mamma”, conclude Andrea. Dietro alle aggressioni c’era
Bisognerebbe andare nelle scuole a insegnare ai ragazzi che le questi 33 sono minorenni. In diverse occasioni, infatti, una gelosia malata, morbo-
donne non sono inferiori a loro e bisogna averne stima. Solo in Per la Pederzoli l’attenzione la donna ha chiamato il sa. “La chiamava al lavoro
questo modo violenza e femminicidi potranno essere fermati”. delle associazioni di primo ragazzo mentre era fuori per verificare che fosse lì”,
Takoua è arrivata in Italia nel 1999, quando aveva otto anni, ma ascolto dovrebbe essere pregandolo di tornare per- aggiunge una collega di
non ha ancora la cittadinanza italiana. Crede che la proposta di anche rivolta a questi ragaz- ché aveva paura, tanta pau- Avelina, sul banco dei testi-
zi che si trovano a vivere in radell’uomo che aveva spo- moni anche lei. “Avelina era
legge sullo ius soli sia un passo in avanti per i migranti di seconda
contesti familiari di violen- sato. molto preoccupata e spesso
generazione ma non sia ancora sufficiente:“Sarebbe uno ius soli za. Prima della denuncia la la vedevo arrivare la matti-
troppo temperato. Non è vero, come si sente dire, che basterà Come Andrea, un ragazzo di mamma di Andrea ha detto na con lividi e graffi”, con-
nascere in Italia per diventare cittadino”. (f.o) Fermignano di 23 anni, che spesso al marito di voler clude.
6 ilDucato / Il personaggio

Astrofisica urbinate nella top ten


degli scienziati scelti da Nature
■ FEDERICA OLIVO un legame con Urbino è
importante, anche perché la

A
l telefono, il tono mia famiglia vive lì.
della voce tradisce Tornerebbe a lavorare a
l'emozione e l'eufo- Urbino?
ria del momento. “Ho coronato Ora sto benissimo a L'Aquila.
Marica Branchesi, 40 anni, un sogno: unire luci Il Gran Sasso Science
astrofisica urbinate, è stata Institute è il massimo a cui
inserita dalla rivista Nature e suoni dell’Universo” potevo aspirare. Sento di aver
tra i dieci scienziati più commenta trovato il posto giusto e non
importanti del 2017 ed è voglio tornare indietro.
quasi incredula. "Sono ono- Marica Branchesi, ora La qualità del lavoro qui è
rata di aver ricevuto questo professoressa al Gran molto alta. Mi piace anche il
riconoscimento", dice dalla capoluogo abruzzese: è un
sua casa de L'Aquila, dove si è
Sasso Science Institute centro che sta rinascendo,
trasferita qualche mese fa dove si occupa nonostante i problemi.
con la famiglia, da quando è di onde gravitazionali. Di cosa si occuperà nei pros-
diventata professore associa- simi mesi?
to del Gran Sasso Science La prestigiosa rivista Stiamo lavorando sui dati
Institute. "È il risultato non scientifica l’ha inserita presi nelle ultime osservazio-
solo della mia ricerca, ma di ni e continuiamo a fare rile-
quella di un team di fisici gra- tra i dieci studiosi vazioni da cui stiamo otte-
vitazionali e astronomi che più influenti del 2017 nendo informazioni nuove.
hanno fatto un lavoro stu- Ora i rilevatori sono spenti e
pendo", aggiunge, con la pas- dobbiamo fare un lavoro tec-
sione di chi ama il suo nologico perché quando
mestiere e sa di aver fatto un saranno riaccesi vedranno
percorso straordinario. un Universo più grande e
Nel 2016 faceva parte del dovremo essere pronti a
gruppo di scienziati, una mandare una quantità mag-
decina quelli urbinati, che giore di allerte.
sono riusciti a 'osservare' le Ha ottenuto risultati impor-
onde gravitazionali. tanti lavorando in Italia.
La ricerca grazie alla quale Crede che nel nostro Paese la
ha ottenuto questo risultato figura del ricercatore sia sot-
è frutto di un lavoro durato lissimo: in pochi secondi sogno: mettere insieme luci e La professoressa tovalutata?
anni. Ce lo racconta? abbiamo visto tutti i colori suoni dall'Universo. Marica Branchesi, 40 anni. A volte sì. Bisognerebbe
Sono entrata nel gruppo dell'Universo. Io sono nel Lei è nata a Urbino e ha fatto Dopo la laurea in astronomia incrementare i finanziamenti
Virgo (un team di ricercatori gruppo che manda le allerte ricerca nell'Ateneo urbinate. ha conseguito un dottorato per i giovani. Io sono tornata
che si occupano di captare e quando bisogna puntare i Che rapporto ha con la città? all’Università di Bologna in Italia grazie a un program-
studiare le onde gravitazio- telescopi. Mi occupo di astro- Bellissimo. Io e i miei bimbi prima di diventare ma di questo tipo, ma ora
nali, ndr) nel 2009. Con i nomia multi-messaggera, la adoriamo Urbino e torniamo ricercatrice alla Carlo Bo. accedere a questi fondi è più
nostri strumenti siamo disciplina che mira a unire le quasi tutte le settimane. Mi Ora è professoressa associata
difficile. L'attenzione alla
informazioni delle onde gra- piace la campagna urbinate e al Gran Sasso Science
riusciti a fare scoperte mera- ricerca dovrebbe essere mag-
vitazionali con quelle che ci ho scelto di vivere anche Institute
vigliose. Questa estate abbia- giore, anche perché in Italia
mo osservato una fusione di dà la luce. Posso dire che il 17 adesso in una città immersa ci sono degli scienziati bra-
stelle di neutroni. È stato bel- agosto ho coronato un nel verde. Per me mantenere vissimi.
ilDucato / Cronaca 7

Librerie in crisi Due studenti sfogliano


un volume in vendita

ne restano tre nella libreria


“Montefeltro”
in via Vittorio Veneto

In arrivo sgravi
per salvarle
Matteo Giunta ha chiuso ■ LORENZO CIPOLLA 2018 sono stati stanziati 4

S
a novembre l’attività otto il temporale milioni, 5 dal 2019.
Matteo Giunta rag- L’agevolazione vale anche
in via Mazzini. giunge la sua libreria per i librai che vendono
È la quarta in pochi anni. in via Mazzini per testi usati e potrà aumenta-
prendere le ultime cose e re per le nuove attività che
Nella legge di Bilancio tirare giù la saracinesca per aprono in quei Comuni che
è stato inserito sempre. "Disinteresse", che non hanno neanche una di rifornirsi di libri nuovi. Ubaldi saluta favorevol-
vendeva testi usati, ha ces- libreria. Matteo però non “Credevo che Urbino avesse mente la norma: "L’80%
un emendamento sato l'attività l'11 novem- esclude di riaprire a delle ottime potenzialità, degli incassi se ne va tra
che riduce le tasse bre. È la quarta che chiude a Urbino. L'anno scorso ha per via degli studenti. magazzino, stipendi e tasse,
Urbino negli ultimi tre anni. lanciato una sfida a un Invece i residenti la sentono la voce più pesante. Ben
per librerie indipendenti estranea perché il centro lo vengano gli sgravi fiscali”.
Forse sarebbe andata diver- mercato fatto “di luoghi
e in franchising samente se fosse già in vigo- senz’anima e di persone vivono i ragazzi e questi di Michele Chiuselli, il pro-
re la norma salva-librerie. che seguono la moda del solito hanno le librerie di prietario di "Il Libraccio di
Infatti nella legge di momento”. Così ha cercato fiducia nelle loro città". Miki" in via Saffi, crede nel
Bilancio 2018 è stato inseri- di creare un feeling con gli "Quando sei indipendente i suo lavoro nonostante gua-
to un emendamento che avventori, organizzando costi sono troppi - spiega dagni quanto basta per
'sconta' fino a 20.000 euro diversi eventi. I costi di Giorgio Ubaldi della libreria pagare il mutuo: "Ho fatto
Imu, Tasi, Tari e costi di gestione del locale, come "Montefeltro” - ma siamo una ‘scommessa’. Con i libri
gestione alle librerie non l'affitto e le bollette, e le un ibrido, conserviamo rimasti invenduti in magaz-
gestite da gruppi editoriali, spese per acquistare i libri ancora un 20% di autono- zino ho aperto un secondo
e fino a 10.000 a quelle affi- nei primi mesi di attività gli mia". Da due anni la libreria punto vendita in via
liate a case editrici. Per il hanno impedito, alla lunga, è passata con la Mondadori. Matteotti".

media 8 mesi, ma prima ci


L’inferno delle slot sono ore passate davanti agli
schermi luminosi. “A volte si
arrabbiano anche tra di loro:
Donazioni di organi
Sette milioni di euro chi perde da tutto il giorno e
vede la persona accanto vin-
cere se la prende con il vici-
in aumento nel 2017
giocati nel 2016 no”, dice Barbara Poggi del
bar Lamonaca. Anche il rap-
porto di amicizia tra il gesto-
Quest’anno sono state tre in più rispetto al 2016.
ll primario Brancaleoni: “Più fiducia tra pazienti e medici”
re del locale e il cliente passa
in secondo piano: “Gente che
A Urbino ogni anno ■ STEFANO GALEOTTI conosci da una vita ti fa una ■ ANTONELLA MAUTONE Pesaro le donazioni sono
scenata perché la macchi- state otto, a Fano quattro e a
venti casi di giocatori

P I
er iniziare bastano le netta si è bloccata o ha perso l 14 dicembre una donna Urbino cinque. Le opposizio-
patologici: ”Si inizia monete del resto del tanti soldi”, racconta Luigi di circa 63 anni, V. L. di ni sono state poche: due a
caffè. E non c’è biso- Vecchietti, titolare del bar Montecalvo in Foglia, è Fano e Pesaro, una a Urbino.
con una grossa vincita”. gno di nessuno sfor- morta all'ospedale di Nel nostro Paese la volontà di
Victoria. “Poi il giorno dopo
Esercenti contrari ai corsi zo, se non quello di muovere tornano e si scusano, ma in Urbino in seguito a un'emor- donare gli organi si può espri-
di formazione: “Lo Stato il braccio per inserire gli spic- quel momento il giocatore ragia cerebrale. La famiglia ha mere anche presso le Asl.
cioli. È l’inferno delle slot non è in sé”. deciso di donare i suoi organi. In quella della città ducale su
invita a giocare e poi machine: gli urbinati nel A Urbino ci sono 77 slot Quello di V.L. è il quinto 18 dichiarazioni di volontà si
chiede a noi di prevenire, 2016 hanno affidato a queste machine e ciascuna, ogni espianto multiorgano del contano 15 consensi e tre
'macchine della sfortuna' 6 giorno, attira scommesse per 2017. Un dato in aumento dinieghi. Mentre al Comune
ridicolo” milioni e 900 mila euro 250 euro, 90.000 in un anno. rispetto al 2016, quando le sono stati registrati 435 con-
(+3,3% rispetto al 2015), una Ora la regione Marche ha donazioni sono state soltanto sensi e 97 rifiuti per la dona-
media di 464 euro a testa. deciso di coinvolgere anche due. Al Santa Maria della zione.
Un gioco semplice che a volte gli esercenti nella prevenzio- Misericordia le donazioni Secondo Paolo Brancaleoni,
si trasforma in malattia. Per ne: una legge li obbliga a multiorgano sono state 40 dal primario del reparto di
curarla il Sert di Urbino seguire dei corsi di formazio- 2001, da quando ha aperto il Rianimazione e Terapia
(struttura che si occupa di ne a pagamento, 120 euro a reparto di rianimazione. Intensiva “è importante che si
tossicodipendenza) ha atti- testa per un totale di 12 ore. Il Centro trapianti regionale crei un rapporto di fiducia tra
vato dal 2012 un servizio ad “Cosa ci vogliono insegnare? fornisce i dati del 2017 riguar- l’equipe che lavora e i parenti.
hoc: “Quello che accomuna A dire che scommettere non danti le Marche. Al 20 dicem- La squadra deve essere coor-
tutti i giocatori patologici è va bene, quando ogni giorno bre 2017 i morti considerati dinata bene e lavorare nel-
una grossa vincita iniziale del siamo bombardati da pub- idoneei sono stati 89, di que- l’ambiente giusto, nello spe-
tutto inaspettata”, racconta lo blicità che invitano al sti, 54 sono diventati donato- cifico in un’azienda ospeda-
Slot machine in un bar di Urbino psicologo Roberto Sailis. Il gioco?”, si chiedono da die- ri. Solo 23 le opposizioni ai liera che funzioni. Cosa che
percorso di cura dura in tro al bancone. trapianti. In provincia, a qui ad Urbino accade".
8 ilDucato / Notiziario
Tribunale Il convegno
LO SCATTO
Stalking contro i vigili Ambasciatore Ue
condannata a un anno all’Università
Patrizia Gamba è conosciuta A 60 anni dalla firma dei
per i suoi ‘comizi’ e per trattati di Roma, Vygaudas
questo motivo è stata Usackas, ambasciatore
processata . La donna è stata dell’Unione Europea in
condannata a un anno di Russia e in Afghanistan,
reclusione per stalking. Dal traccia un bilancio positivo
2011 al 2013 criticava sullo stato dell’Ue durante il
continuamente l’operato di convegno “Politica estera
alcuni vigili urbani. La pena è europea in un mondo in
sospesa in attesa dell’appello transizione" promosso
annunciato dall’avvocato dall'Università di Urbino. Per
difensore. “È una condanna il diplomatico lituano in Siria
assurda - commenta il legale la Russia è riuscita ad avere un
della Gamba - il reato non ruolo strategico anche grazie
sussiste. Che lo stalking all'Europa. "Putin chiederà
venga perpetrato con delle ulteriori aiuti da qui a pochi
parole dette davanti a tutti anni" prevede Usackas.
solo per manifestare una
critica personale è Economia
decisamente incredibile". Parrucchieri in crisi
Via De Gasperi
per le tasse elevate
Dei 1.150 tra parrucchieri e
Apre nuova residenza centri di estetica presenti nella
ospiterà 20 anziani nostra Provincia, il 60% sono a
Dopo oltre due anni di lavori rischio chiusura, il 30%
ha aperto la residenza per Via i graffiti dalla città: il Comune comincia i lavori di ripulitura sopravvive e solo il 10%
anziani in via De Gasperi. La dichiara di essere in crescita.
struttura, di proprietà del Sono iniziati martedì 19 dicembre i lavori di le saracinesche del centro storico saranno i Per la Cna tutto questo è
Comune, è tornata ripulitura di scritte, disegni e graffiti illegali che volontari dell’associazione Regresso Arti. Si tratta causato anche dall’elevata
accessibile dopo i lavori di sporcano il centro storico di Urbino. Il progetto di un progetto a costo molto basso: la spesa per pressione fiscale. In media, in
manutenzione. Il bando, ha previsto prima il censimento dei graffiti e poi l’amministrazione, infatti, si aggirerà intorno ai un anno, il numero di volte che
vinto da Solidale cooperativa un bando per individuare l’associazione di 4.500 euro. Luana Alessandrini, architetto una persona va dal
sociale, prevede un affitto volontariato che si occuperà della rimozione. Il dell'ufficio Unesco, ha spiegato che ad essere parrucchiere è sceso dalle dieci
annuo di 30.000 euro. La Comune punta a rimuoverli tutti in meno di un ripuliti saranno prima gli immobili comunali e del 2007 alle cinque del 2016.
residenza avrebbe dovuto mese. A ripulire le pareti, la segnaletica stradale e poi quelli dei privati. (g.ba)
aprire già a fine giugno, ma il Teatro
ritardo dei lavori ha Al Sanzio va in scena
posticipato la data Regione Marche Fermignano Demografia
d’inaugurazione suscitando
la Gioachino orchestra
Stanziati 695.000 euro Multe per 1.000 euro Un abitante su quattro Dopo il primo evento del 20
le critiche dell’opposizione e
in particolare del Pd. La per accudire i malati ma la targa era clonata supera i 65 anni di età dicembre la rassegna “Teatro
struttura era già operativa e Le persone affette da una grave Un uomo di 58 anni, residente Non è una città per giovani . A Sanzio feste in musica!”
ospita in un’ala dell’edificio disabilità che hanno bisogno a Fermignano, si è visto Urbino gli over 65 sono molti di continua con il secondo
studenti a 250 euro al mese di assistenza quotidiana recapitare in casa cinque più degli under 18. Secondo i appuntamento previsto per il
più spese. In questa fase potranno ricevere aiuti multe per un totale di 1.000 dati Istat i minorenni residenti primo gennaio 2018, con il
iniziale saranno messi a economici dalla Regione euro e 15 punti in meno sulla nella città ducale sono 2.300, Concerto di Capodanno della
disposizione 20 posti per gli anche per il 2018. Sono stati, patente per eccesso di velocità. mentre le persone che hanno Gioachino orchestra.
anziani. infatti, stanziati 695.000 euro Violazioni registrate più di 65 anni 3.893. Più di un L’orchestra eseguirà tra gli altri
per i “Progetti di vita sull’autostrada tra Sala abitante su quattro. Il rapporto anche brani di Strauss,
Camera di commercio indipendente”. È un piano – Consilina e Nola (province di tra giovanissimi e anziani, Morricone e Badelt e sarà tra
messo a punto dal servizio Salerno e Napoli). La sua targa, inoltre, è inferiore alla media quelle che si esibiranno al
Nell’ultimo anno Quirinale nel corso del 2018 in
Politiche regionali e Sport delle però, era stata clonata. Lo ha nazionale. Se in Italia l’indice di
perse 28 imprese Marche – che dal 2012 sostiene scoperto la Polizia stradale di anzianità è pari a 0,779, a occasione del 150°
Nel 2016 a Urbino si sono le persone che, a causa di una Urbino, dopo la denuncia Urbino questo valore si attesta anniversario della morte di
perse 28 imprese, il numero grave malattia, hanno bisogno presentata dall’uomo che ha a 0,590.Guardando i dati Gioachino Rossini.
più alto registrato negli di aiuto nella loro vita dichiarato di non aver mai provinciali, Urbino si colloca al
ultimi dieci anni, anche se quotidiana, a casa, sul lavoro o percorso quel tratto. A ventunesimo posto, su 59 Politica
manca all’appello ancora in altre occasioni. Se la Regione superare per cinque volte il comuni, quanto ad anzianità A Urbino il fascismo
l’ultimo trimestre. Nel 2017 non coprirà al 100% i costi limite di velocità era stata della popolazione. L’indagine
(dati fino al 30 settembre) potrà intervenire il Comune. l’auto di una donna di Como. non tiene conto degli studenti.
non attecchisce
hanno chiuso 87 aziende, Sotto i Torricini il neofascismo
due in più rispetto al 2016, a non riesce a mettere radici.
fronte delle 59 che hanno ASSOCIAZIONE PER LA FORMAZIONE AL GIORNALISMO “La crisi economica – spiega
Fondata da Carlo Bo. Presidente: Vilberto Stocchi, Rettore dell'Università di Urbino Carlo Bo. Cristiana Nasoni, presidente
iniziato la loro attività.I dati Consiglieri per l'Università: Bruno Brusciotti, Lella Mazzoli, Carlo Magnani;
della Camera di Commercio per l'Ordine: Dario De Liberato, Franco Elisei, Simone Incicco; della sezione Anpi di Urbino –
rivelano una costante per la Regione Marche: Alessandra Ciolli, Roberto Signorini; ha sfilacciato il tessuto sociale
diminuzione delle imprese. per la Fnsi: Silvia Sinibaldi, Giancarlo Tartaglia favorendo così il ritorno di
Se nel 2007 erano 1.787, al 30 ISTITUTO PER LA FORMAZIONE AL GIORNALISMO Direttore: Lella Mazzoli alcuni gruppi che si rifanno al
SCUOLA DI GIORNALISMO Direttore: Giampiero Gramaglia periodo più buio del nostro
settembre 2017 sono 1.719 IL DUCATO Periodico dell'Ifg di Urbino
con un calo del 4%. Le Piazza della Repubblica 3, 61029 - Urbino Paese. Ma Urbino ha gli
registrazioni di inizio attività telefono 0722304760 - fax 0722304785 anticorpi per resistere al
sono in costante declino dal ifg.uniurb.it; e-mail: redazioneifgurbino@gmail.com contagio. La città ducale,
2011: erano 135 nel 2007 e Direttore responsabile: Giampiero Gramaglia; infatti, sembra che sia
Stampa: A.G.E. Srl - Urbino - Telefono 0722328733 ‘immune’ a questo problema”.
ora sono solo 59. Registrazione Tribunale Urbino n. 154 del 31 gennaio 1991

Related Interests